Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘sgombero’

Si sono appena chiusi i lavori di sgombero del campo rom River Village

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 luglio 2018

“Sono avvenuti senza scontri e tensioni solo grazie al decisivo intervento delle forze dell’ordine guidate dal Comandante, Antonio Di Maggio per la Polizia Municipale e dal Dirigente della P.G. di Piazza Azzarita del Flaminio Nuovo, Massimo Fiore.” “E’ stata un’operazione difficile, ma guidata con fermezza, quella voluta dal Ministro degli Interni Salvini che correttamente voleva un risultato importante su Roma che mostrasse la discontinuità con le precedente amministrazioni nazionali. Certamente ben diverso sarebbe un intervento in vigenza del Ministro Minniti, il quale lo vogliamo ricordare, aveva introdotto una norma anti-sgomberi che impediva operazioni simili in assenza di una soluzione alternativa”.
“Sconcerta invece l’assenza del presidente del XV Municipio, Simonelli, ma soprattutto del sindaco Raggi che hanno preferito evitare di essere presenti alle operazioni. Qualche critica è stata mossa dai presenti all’organizzazione prevista dai servizi sociali che, seppur presenti sin dal mattino con la sala operativa, forse erano troppo lontani dalle operazioni lasciando una sensazione di assenza in relazione alle situazioni contingenti.” “Adesso forte è la preoccupazione di tutti su Roma, stante l’assenza assoluta di coordinamento e di prevenzione per ciò che riguarda le soluzioni alternative assolutamente improvvisate. Alcuni nuclei sono stati spostati al Centro Croce Rossa di Via Ramazzini, fatto che desta inquietudine sui residenti, spaventati dalla possibile traslazione di tutti gli ospiti residuali del River. Molti saranno certamente gli ingressi abusivi negli altri campi della città, mentre da stanotte ben 50 unità della Polizia Municipale cittadina verrano dedicate esclusivamente alla custodia del River per impedirne una possibile rioccupazione”. È quanto dichiara in una nota il responsabile romano immigrazione integrazione di Fdi Roma e consigliere in XV Municipio, Giorgio Mori.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Celio azzurro: “Sfratto esecutivo inconcepibile subito in aula delibera consiliare di regolarizzazione”

Posted by fidest press agency su domenica, 26 marzo 2017

Roma Capitale. I vigili urbani come stabilito dalla delibera comunale 140, ieri si sono presentati nella sede di Celio Azzurro. L’asilo modello ha ricevuto l’ultimatum del dipartimento Patrimonio. E’ un atto grave e inaudito. Non si possono delegare alla sola responsabilità degli uffici decisioni che comportano gravi danni per il futuro di attività socio-culturali e pedagogiche di grande rilievo.
L’atto di sgombero deciso dal Campidoglio è ancora più inaccettabile soprattutto dopo che tribunale del riesame ha annullato il sequestro del Brancaleone. I giudici hanno sottolineato che non è reato la presenza dei soggetti assegnatari degli spazi sociali e culturali di Roma Capitale in assenza di rinnovo delle concessioni.
Siamo molto preoccupati per il permanere di una situazione di incertezza che mette a repentaglio tante attività di cui Roma non solo ha un grande bisogno ma che in molti casi ne fanno anche una peculiarità. Come abbiamo evidenziato più volte, spesso si tratta di eccellenze cittadine che svolgono attività che il comune non è in grado di offrire alla cittadinanza. Non si possono affidare all’esclusiva valutazione degli uffici decisioni che attengono alla sfera della politica.
E’ necessaria e non può essere rimandata l’adozione di un atto amministrativo che riconosca la valenza sociale e culturale dei soggetti assegnatari degli spazi sociali e che superi finalmente l’incertezza in cui è piombato un settore importante della capitale.Sollecitiamo quindi il Presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito ad accelerare l’iter e a portare in aula la proposta di iniziativa consiliare del Partito Democratico concernente la: ‘regolarizzazione delle concessioni già scadute e dei casi di occupazione senza titolo degli immobili di proprietà comunale ascritti al patrimonio disponibile e indisponibile destinati alle assegnazioni ad uso sociale, ivi compreso quello sanitario, assistenziale, culturale, sindacale, ricreativo sportivo, di tutela ambientale e politico, ad eccezione dei partiti politici e loro articolazioni politico-organizzative di cui alla legge n. 194/75.Ci risulta peraltro che nelle modalità di sfratto nei confronti dell’asilo Celio Azzurro sia applicata una tempistica e un’attenzione alquanto eccessiva, chiediamo quindi al Sindaco e all’assessore alla cultura di intervenire quanto prima per scongiurare il blocco della continuità didattica in una struttura che per le sue caratteristiche andrebbe tutelata e salvaguardata.”
Così in una nota il Gruppo Capitolino del Partito Democratico.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sgombero Rom a Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 aprile 2011

«Gli esponenti della Comunità di S. Egidio possono stare sereni cercando, magari, di moderare i termini delle loro invettive. Non solo nella giornata di domani non era mai stato previsto uno sgombero al campo di via Cave di Pietralata ma in tutta la settimana prossima era già stato preventivato, da tempo, di non procedere a sgomberi di campi nomadi abusivi. In vista della beatificazione di Giovanni Paolo II, tutte le forze dell’ordine e tutti i servizi di Roma Capitale sono concentrati sulla buona riuscita di questo evento straordinario e, quindi, è impensabile qualsiasi altro intervento se non di pura emergenza. Detto questo, sottolineo ancora una volta che non possiamo accettare ultimatum da parte di nessuno. Siamo disponibili a confrontarci su proposte concrete e realistiche ma dobbiamo continuare con il programma degli sgomberi dei campi abusivi, concordato conla Prefetturaela Questura, cercando di mettere in campo ogni sforzo per garantire solidarietà umana e sicurezza e per evitare il ripetersi di tragedie che la città di Roma non merita. Per quanto riguarda il campo di via Cave di Pietralata, il problema dello sgombero si porrà in futuro per consentire l’avvio del programma di costruzione della nuova Città della Scienza dell’UniversitàLa Sapienzae mi auguro che nessuno voglia impedire la crescita della nostra Università solo per garantire l’inamovibilità di 80 persone accampate abusivamente». È quanto afferma il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alemanno: trasferire altrove i tunisini

Posted by fidest press agency su sabato, 16 aprile 2011

Roma. «Ribadisco ancora una volta che a Roma non possono essere portati profughi e clandestini provenienti dal Nord Africa. Nella nostra città ci sono già 8000 tra rifugiati e richiedenti asilo, oltre a circa 2000 nomadi e rumeni nei campi abusivi che stiamo già sgomberando. Per questo mi sono messo immediatamente in contatto con la Protezione civile per trasferire altrove i circa 100 tunisini adulti che sono stati portati, senza alcun preavviso, nella zona di Grottarossa. Sono perfettamente d’accordo con il presidente del XX Municipio, Giacomini». Lo dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Berlusconi e il mare “comunista”

Posted by fidest press agency su sabato, 2 aprile 2011

Mare trasparente a Lampedusa

Image by marcomolinari.it via Flickr

Uno ci mette tutta la sua buona volontà, tutto il suo smagliante sorriso, promette impossibili campi da golf e casinò, acquista un villa sull’isola, s’impegna a sgombrare Lampadusa dagli immigrati entro due giorni. Difficile che riuscirà a mantenere le promesse del campo del campo golf e del casinò, ma una cosa è certa: non può mantenere l’impegno dello sgombero entro 48 ore. E per colpa di chi? Del mare comunista che si è agitato alla vista del Cavaliere. (Veronica Tussi)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sgombero di 250 Rom a Tivoli

Posted by fidest press agency su martedì, 15 marzo 2011

Tivoli (Roma) Da ieri mattina le ruspe sono in azione nel campo Rom di Stacchini. Numerose abitazioni in cui erano rifugiate le famiglie Rom sono state distrutte, mentre le operazioni proseguono, nonostante le proteste della Caritas Diocesana di Tivoli e delle ong locali, che da tempo si adoperavano con ottimi risultati per l’assistenza umanitaria e un progetto di inclusione sociale. Lo sgombero è condotto dalla Polizia di Tivoli e dalla Questura di Roma, coadiuvate da polizia locale e protezione civile. L’area in cui si svolge l’evacuazione, nonostante i numerosi casi umanitari, è interdetta ai difensori dei diritti umani, mentre il Comune di Tivoli non ha diramato alcun comunicato in merito all’azione poliziesca contro la comunità Rom, che conta circa 250 persone, con bambini, donne incinte e malati. Agenti di polizia locale hanno affermato che le baracche distrutte erano abbandonate da tempo, ma i Rom di Tivoli testimoniano il contrario e spiegano che alcune famiglie si sono allontanate spontaneamente prima dell’arrivo delle ruspe, dopo essere state informate dello sgombero dalla polizia locale, per timore di essere denunciate per occupazione abusiva, con il rischio di perdere la patria potestà sui bambini. Secondo fonti locali, le autorità proporranno alle famiglie ospitalità per donne e bambini presso il centro di accoglienza di Castelnuovo di Porto, mentre nessuna alternativa umanitaria riguarderà gli uomini e i ragazzi maggiorenni. Poiché le donne Rom quando si sposano secondo il loro rito, giurano di non separarsi dai familiari, neanche nella malasorte, è prevedibile che – come di consueto – il “piano accoglienza” sarà rifiutato. Il Gruppo EveryOne, dopo aver appreso dello sgombero, ha allertato la rete per i diritti umani del Lazio con l’obiettivo di recuperare le tracce di alcuni bambini portatori di gravi patologie, nonché di pazienti oncologici che ricevevano cure necessarie alla sopravvivenza.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sfratti famiglie poliziotti in pensione

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 febbraio 2011

Roma. “Approvato all’unanimità in Consiglio un atto che chiede al Governo e al Parlamento nazionale di intraprendere tutte le iniziative possibili per trovare una soluzione definitiva  alle 30 famiglie dei poliziotti in pensione che vivono da decenni nello stabile demaniale di Via Trionfale e che rischiano di essere sfrattate dal Ministero degli Interni che ha in uso tale edificio. Una situazione che rischia di essere addirittura paradossale per le istituzioni pubbliche, qualora non fosse risolta come noi tutti auspichiamo,   in quanto potrebbe vedere la  Polizia di Stato impiegata, nelle operazioni di sgombero,  contro i propri colleghi in pensione. D’altronde, una situazione simile  è  già avvenuta tre anni fa per uno degli inquilini che è stato costretto ad abbandonare la sua abitazione dopo l’intervento degli agenti di polizia. Non possiamo tollerare che persone ultrasettantenni a basso reddito, molti dei quali anche invalidi per servizio,  vengano ‘traditi’ dalle stesse istituzioni che hanno servito per una vita. Quello che chiediamo, come Municipio, è una soluzione che tuteli il diritto alla casa delle famiglie interessate” E’ quanto dichiara Giovanni Barbera,  presidente del Consiglio del XVII Municipio ed,   esponente romano del Prc e della Federazione della Sinistra.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Università: sostegno movimento studentesco

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 febbraio 2011

RdB/USB Università della Regione Campania denuncia come vergognoso, l’attestato di condivisione e vicinanza con il Rettore Viganoni, scritto da CGIL, CISL, UIL e CISAL che in una nota hanno abusivamente usato la firma RdB. Prendiamo le distanze da queste organizzazioni e dai loro dirigenti, come prendiamo le distanze dal comportamento del Rettore Viganoni che è ricorsa alla Polizia di Stato per operare uno sgombero di uno spazio pubblico occupato dagli studenti, invece di aprire un confronto con i suoi ragazzi.  L’autorità di un Rettore si esercita con l’autorevolezza e non con la forza: nel caso specifico degli spazi dell’ex mensa, all’Orientale di Napoli, si è dimostrato che la repressione e la brutale incapacità politica soccombono davanti ad una rivendicazione di spazi di libertà e di libera espressione per una vera Università Sociale “tutta da costruire” e da “condividere” con chi lavora, studia e fa ricerca, lontano da sudditanza e superate gerarchie/rappresentanze politiche e sindacali.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sgombero rom a Sesto Fiorentino

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 dicembre 2010

E’ in corso l’abbattimento di alcune baracche in un campo Rom all’altezza di via Ponte a Quaracchi 72, nel comune di Sesto Fiorentino, al confine con la città di Firenze. “Marcello Zuinisi di Opera Nomadi Toscana, sul posto, ci ha confermato l’abbattimento di due baracche e la presenza di agenti in borghese della Polizia di stato” denunciano Roberto Malini, Matteo Pegoraro e Dario Picciau, co-presidenti dell’organizzazione umanitaria EveryOne. “I Rom romeni che abitano il campo e che si ritroveranno sulla strada sono cento, e il gruppo comprende donne, bambini – tutti frequentanti la scuola -, malati, anziani e anche diversi disabili” spiegano gli attivisti. “Secondo quanto ci riferiscono alcuni giornalisti, inoltre, sembrerebbe che Questura e Prefettura stiano negando lo sgombero. Considerate le rigide temperature di questi giorni, nonché la grave condizione igienico-sanitaria in cui i 100 Rom versano, se non verrà loro offerto un riparo adeguato già stanotte si troveranno sulla strada al freddo, senza alcuna assistenza e di fatto a rischio di vita”.  Il Gruppo EveryOne, che sta coordinando l’emergenza umanitaria assieme a Opera Nomadi Toscana, che ha lanciato l’allarme, ha richiesto un intervento urgente alla Croce Rossa Italiana. “Abbiamo provveduto a mettere in contatto il Gruppo EveryOne con i rappresentanti della Croce Rossa Toscana” afferma Marco Squicciarini, responsabile nazionale per le attività di accoglienza, assistenza e organizzazione umanitaria alle popolazioni Rom e ai soggetti senza fissa dimora, “per tamponare, con un piano urgente di assistenza, i bisogni primari di donne, bambini, malati, anziani e disabili, ovvero i soggetti più vulnerabili dei Rom di via Ponte a Quaracchi”.  Una rete di ONG impegnate nella tutela del popolo Rom nell’Unione europea sta inoltre valutando un’azione giudiziaria nei confronti del Comune di Sesto Fiorentino. Il Gruppo EveryOne, assieme a Opera Nomadi e al Coordinamento Nazionale Antidiscriminazioni, ha trasmesso una lettera urgente agli uffici di Ginevra dell’Alto Commissario ONU per i Diritti Umani e a membri del Parlamento europeo a Bruxelles, nonché a diversi deputati e senatori italiani per chiedere il deposito di interrogazioni parlamentari urgenti sulla vicenda. “Ci appelliamo infine al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi,” concludono Malini, Pegoraro e Picciau, “affinché, vista la reticenza dei comuni di Firenze e Sesto Fiorentino, predisponga misure urgenti per l’accoglienza e l’assistenza a queste persone, impedendo il perpetrarsi di abusi e violazioni dei loro diritti fondamentali”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma-Inter: piano viabilità

Posted by fidest press agency su martedì, 4 maggio 2010

Roma. In occasione della partita di finale della Coppa Italia, Roma-Inter, che sarà giocata domani, 5 maggio 2010, allo Stadio Olimpico della Capitale, per motivi di ordine pubblico e in ottemperanza a quanto richiesto dalla Questura di Roma, a partire dalle 6.00 della mattina fino a cessate esigenze, è stato predisposto lo sgombero di tutti i veicoli in sosta, compresi parcheggi taxi e motocicli, nelle seguenti strade: largo Ferraris IV, via Paolo Boselli, viale della XVII Olimpiade (nei tratti compresi tra viale Tiziano e via Austriae via Norvegia); lungotevere Maresciallo Cadorna, da piazzale Maresciallo Giardino a piazza Lauro De Bosis; lungotevere Maresciallo Diaz, da piazza Lauro de Bosis a largo Maresciallo Diaz; ponte Duca D’Aosta; piazzale della Farnesina.Le stesse strade sopra elencate, a partire dalle ore 16.00 e fino a cessate esigenze, saranno interdette al traffico veicolare sia pubblico che privato.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trasferimento del San Bartolomeo

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 dicembre 2009

Sarzana. “Apprendiamo con rammarico  che nella giornata di Mercoledì la direzione dell’ASL 5 spezzino ha disposto lo sgombero degli spazi occupati nella struttura del vecchio ospedale San Bartolomeo a Sarzana. La struttura sanitaria, venduta insieme ad altre per ripianare il buco di bilancio pregresso, ospitava ed ancora ospita numerosi servizi territoriali di assoluta necessità  per i cittadini, sia Sarzanesi che dei comuni limitrofi quali  Fisiochinesiterapia, i  poliambulatori, il Cup,  il servizio  farmaceutico territoriale, il centro prelievi proseguendo con il Servizio di Salute Mentale od il Servizio Tossicodipendenze ed ancora altri. Recenti segnalazioni delle associazioni dei cittadini che denunciavamo le problematiche che  sarebbero derivate da questa operazione lasciavano intuire che l’operazione sarebbe temporaneamente slittata di qualche mese in quanto  l’Azienda non aveva ancora  predisposto soluzioni definitive o quantomeno temporaneamente accettabili in attesa di trovare una definitiva allocazione dei servizi da traslocare. Ritengo, conclude Andrea Germi dell’Italia dei Valori di Sarzana, assurdo che nel giro di solo tre giorni si riesca a trasferire anche un solo servizio. Sarebbe opportuno conoscere totalmente il piano di riorganizzazione della Casa della Salute, con tempi, allocazione dei servizi, costi da sopportare e tutto quanto utile  a non creare disagi ad utenti ed operatori. L’Italia dei Valori chiede pertanto al Sindaco Caleo di farsi garante affinchè non siano creati disagi alla Cittadinanza e siano trovate le soluzioni migliori.Noi dell’Italia dei Valori continueremo a vigilare ponendoci sempre con spirito collaborativo con l’Amministrazione  ma sempre e soprattutto “dalla parte dei Cittadini”. (Andrea Germi – Italia dei Valori  Sarzana)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Errori sanitari ad Agrigento

Posted by fidest press agency su domenica, 2 agosto 2009

Lunedì 3 agosto una delegazione della Commissione di inchiesta sugli errori sanitari e disavanzi sanitari regionali si recherà ad Agrigento per accertare le condizioni dell’ospedale San Giovanni di Dio e valutare le conseguenze di un eventuale sgombero sulla salute dei pazienti ricoverati e sul diritto alla salute dei cittadini agrigentini.  La mattina, a partire dalle 11 circa, si svolgeranno presso la prefettura di Agrigento le audizioni di Massimo Russo, Assessore regionale alla sanità, Mario Leto, Commissario straordinario dell’azienda ospedaliera San Giovanni di Dio, Umberto Postiglione, prefetto di Agrigento.  Dopo la visita ai locali del nosocomio, è prevista una conferenza stampa alle ore 16 presso i locali dell’ospedale San Giovanni di Dio.  La delegazione della commissione sarà composta dagli onorevoli Leoluca Orlando (presidente, IDV), Matteo Brigandì (vicepresidente, LNP), Giovanni Mario Burtone (vicepresidente, PD), Lucio Barani (Pdl), Marco Calgaro (PD), Melania De Nichilo Rizzoli (Pdl), Maria Grazia Laganà Fortugno (PD), Antonino Minardo (Pdl), Laura Molteni (LNP).

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »