Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘sindaci’

“Continua il penoso inseguimento a sinistra tra sindaci disobbedienti e governatori ricorrenti”

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 gennaio 2019

Chi sarà più umanitario? Chi vincerà la palma del più sincero antirazzista? In questo cupio dissolvi della sinistra si dimentica la richiesta crescente da parte degli italiani di porre un freno all’immigrazione incontrollata e al business dell’accoglienza. Ma soprattutto si cerca di far dimenticare la vera colpa del Pd, che ha inserito nel circuito dell’accoglienza SPRAR decine di migliaia di migranti senza titolo e non ha velocizzato i tempi del responso sulla concessione dell’asilo. È invece sacrosanto limitare l’accesso agli SPRAR ai veri profughi e ai minori non accompagnati, persone che necessitano di reali percorsi di integrazione diversamente dai tanti che di lì a poche settimane si vedranno negato l’asilo e dovranno quindi essere rimpatriati”.
È quanto dichiara in una nota il responsabile nazionale Enti Locali di Fratelli d’Italia, Carlo Fidanza.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Autostrada A 24: mobilitazione dei sindaci

Posted by fidest press agency su martedì, 9 gennaio 2018

autostrade“Sosteniamo con convinzione la mobilitazione dei sindaci dei tanti comuni dell’area metropolitana, e dei cittadini romani che vivono nell’area orientale della Capitale – Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia – trattati come bancomat dal centrosinistra che non ha esitato a mettere le mani nei loro portafogli. L’irragionevole aumento delle tariffe autostradali su tratti ormai di uso quotidiano da parte degli automobilisti dell’hinterland la dice lunga sulle capacità del presidente Zingaretti di tutelare gli abitanti del Lazio, ma anche di opporsi a un governo del suo stesso colore politico che ha deciso questa assurda gabella. Siamo già scesi in strada nei giorni scorsi per protestare contro gli aumenti – conclude Santori – oggi ribadiamo il nostro sostegno al sit-in dei sindaci dell’area metropolitana a difesa dei cittadini che già pagano le tasse più alte d’Italia e meritano di essere tutelati dal Pd”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sicurezza urbana: Senza mezzi e forze dell’ordine, i nuovi poteri dei Sindaci serviranno solo a farsi pubblicità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 febbraio 2017

vigili-urbaniCon il decreto sicurezza varato lo scorso venerdi’ dal Governo, verranno concessi ai Sindaci maggiori poteri per la difesa del decoro e della sicurezza urbana, compresa la possibilità di emanare ordinanze di allontanamento per chi compie atti vandalici e molesti (cosiddetti “daspo”). Non è la prima volta che vengono adottati analoghi decreti-legge da parte di un Governo. Già nel 2008 fu varato un decreto con simili intenzioni, e subito alcuni Sindaci utilizzarono quei nuovi poteri per dare sfogo a pulsioni xenofobe e razziste. Non solo molte ordinanze emanate da sindaci-sceriffi erano illecite, incivili e inutili, ma hanno finito per screditare una giusta cessione di poteri dall’alto verso il basso. Nessuno come un Sindaco è infatti consapevole delle criticità della propria città, e nessuno come il Sindaco è chiamato a risponderne direttamente ai cittadini. Non lo è il Questore, non lo è il Prefetto.
E’ quindi giusto che sia il Sindaco a dettare e coordinare sempre di più l’agenda anche in termini di sicurezza urbana. Funzionerà questa nuova cessione di poteri dall’alto verso il basso? Tutto dipenderà dalla serietà dei Sindaci, e soprattutto dei cittadini che sono chiamati a giudicarli con il voto. Se useranno questi nuovi poteri come un Bitonci qualunque, saremo destinati ad affrontare raffiche di ricorsi al Tar. Se invece li sapranno usare con attenzione, tenendo ben presente che incidono anche su libertà fondamentali dell’individuo, allora potrebbero essere utili.
Per esempio, l’Amministrazione di Firenze ha già annunciato la chiusura dei minimarket dopo le 20.00 (e non solo il divieto di vendita di alcolici, come prima). Domanda: saranno inclusi anche i punti vendita, piccoli e grandi, di catene quali Coop, Conad, Esselunga, Carrefour, Pam ecc.? Oppure sarà una misura spot che soddisferà solo i pruriti xenofobi di molti, colpendo solo esercizi pubblici gestiti da stranieri? Infine, ciò che veramente fa la differenza non sono le parole scritte, ma un controllo costante del territorio da parte delle forze dell’ordine, chiaramente insufficienti in una città come Firenze. Basta camminare cinque minuti in qualsiasi punto della città per notare numerosi illeciti impuniti: divieti di sosta, violazioni della ztl, semafori non rispettati, feci di cane sui marciapiedi, scritte sui muri. Le leggi e le ordinanze ci sono già, ma senza controllo servono a poco. (Pietro Moretti, vicepresidente Aduc)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torino: Conferenza Metropolitana dei 315 Sindaci del territorio

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 ottobre 2016

torinoTorino martedì 22 novembre alle ore 15 nell’Auditorium della sede di corso Inghilterra 7. All’ordine del giorno, l’espressione del parere dei sindaci sul Bilancio di previsione per il 2016 e sul Documento unico di programmazione per il 2017-2018.Quella del 22 novembre sarà la seconda seduta della Conferenza Metropolitana nel corso del 2016, la prima dall’insediamento della Sindaca Chiara Appendino.
Sono componenti della Conferenza Metropolitana i Sindaci dei 315 comuni della Città Metropolitana, i quali, in caso di assenza o impedimento, possono farsi sostituire esclusivamente dal loro Vice Sindaco.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I nuovi sindaci e le nuove sindache rispettino la Parità nelle Giunte

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 giugno 2016

raggi1Monica Cerutti, assessora alle Pari Opportunità della Regione Piemonte, ha inviato una lettera a tutte le sindache e i sindaci eletti alle elezioni amministrative che si sono appena svolte. Questi sono infatti chiamati a scegliere i componenti delle Giunte e degli Organi collegiali in carica per le consiliature 2016-2021. «È fondamentale che vengano rispettate le norme di parità uomo-donna previste dalla legislazione nazionale. L’obiettivo deve essere quello di una rappresentanza negli Organi comunali effettivamente equilibrata rispetto al genere. La legge numero 56 del 7 aprile 2014 prevede per i comuni con popolazione superiore ai 3.000 abitanti che nessuno dei due sessi possa essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento, con arrotondamento aritmetico. Ė compito della Giunta regionale, così come richiesto con una mozione approvata dal Consiglio regionale, portare avanti un’azione di monitoraggio volta a verificare la piena correttezza e concreta applicazione delle norme» – ha dichiarato Monica Cerutti, assessora alle Pari Opportunità della Regione Piemonte.Questa attività viene realizzata dall’assessorato Pari Opportunità della Regione Piemonte in collaborazione con AICCRE (Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa)
In allegato copia della lettera inviata alle sindache e ai sindaci del Piemonte.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lodi e Livorno. Sindaci colpevoli o innocenti?

Posted by fidest press agency su martedì, 10 maggio 2016

corte europea giustiziaDa un quarto di secolo sosteniamo che l’innocenza, di un indagato o imputato dalla magistratura, e’ presupposta fino a sentenza definitiva. Posizione non comoda, la nostra, in un Paese dove pregiudizi e sospetti albergano nella mente dei piu’. Finalmente, qualcuno inizia a sostenere, con forza e pubblicamente, quello che e’ un elemento base di uno Stato di diritto: sono le sentenze che dichiarano un cittadino colpevole. Cogliamo l’occasione delle vicende giudiziarie dei Sindaci di Lodi e Livorno per ribadire le nostre convinzioni. Quello che, invece, non ci convince sono le asserzioni addotte dai due Sindaci per giustificare il proprio comportamento: quello di Lodi sostiene che lo ha fatto per il bene della città, quello di Livorno che lo ha fatto in buona fede. L’uno si appella ad una categoria mentale l’altro al bene comune. Giustificazioni pericolosissime: si invoca la ragion di Stato o quella della coscienza per giustificare la propria condotta.Non sarebbe stato piu’ semplice richiamarsi alla Costituzione Italiana? (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

INVIMIT a Sindaci e Presidenti Province: ci sono le risorse, ora servono i vostri progetti

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2015

Il presidente di INVIMIT Massimo Ferrarese in una nota inviata oggi ai Sindaci e ai Presidenti delle Provincie ha sollecitato gli amministratori locali ad individuare le operazioni ed i progetti immobiliari in cui Invimit possa investire attraverso il proprio Fondo di fondi i3-Core la liquidità resa disponibile da Inail.Le iniziative che sono più in linea con le strategie del Fondo i3-Core, ha sottolineato il presidente Ferrarese agli Amministratori, sono riferibili alla rigenerazione urbana, alla riqualificazione del patrimonio scolastico e all’efficientamento energetico.Per questo motivo il presidente di INVIMIT ha chiesto, a tutti rappresentanti degli Enti Locali, di individuare quei progetti che risultino in linea con gli obiettivi strategici di invimit e che potrebbero essere oggetto di investimento da parte del Fondo i3-Core.Ferrarese ha invitato, infine, i Sindaci ed i Presidenti di Provincia ad una serie di Seminari che si terranno a breve a Milano, Roma e Bari dedicati all’illustrazione dettagliata dei percorsi amministrativi da seguire.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Centinaia di Sindaci europei a Roma per rilanciare l’Europa

Posted by fidest press agency su sabato, 13 dicembre 2014

campidoglioSono già diverse centinaia gli amministratori locali provenienti da tutti i Paesi dell’Unione europea che parteciperanno alla Conferenza Cittadino nella mia città – Cittadino in Europa, prevista per i prossimi 15 e 16 dicembre a Roma, presso l’hotel Sheraton, Viale del Pattinaggio, 100. In una fase come l’attuale, contrassegnata da una generale sfiducia dei cittadini verso l’Unione europea, nella quale l’Europa si trova di fronte a sfide senza precedenti, non solo dal punto di vista economico e sociale, ma anche e soprattutto dal punto di vista politico, il CCRE prova a rimodulare l’idea d’Europa rimodellandola sui cittadini. Molti i temi che saranno discussi nel corso della due giorni romana: la partecipazione del cittadino: la nuova dimensione della democrazia locale e regionale; le dimensioni locali della mobilità, diversità e migrazione; gli anziani: cittadini attivi e partecipi; le sfide della nuova governance europea; giovani eletti europei impegnati nella cittadinanza attiva.Nel corso della Conferenza sarà assegnato il Premio “Gianfranco Martini”, che riconosce le migliori pratiche di gemellaggio con Comuni provenienti da Paesi dell’allargamento dell’UE dal 2004. Al termine della Conferenza sarà lanciato un appello alle istituzioni italiane ed europee per rilanciare il progetto europeo. Sono stati invitati, tra gli altri: Ignazio Marino, Sindaco di Roma; Anders Knape, Presidente Esecutivo CCRE, Presidente della Camera dei Poteri Locali del Congresso del Consiglio d’Europa; Dimitris Avramopoulos, Commissario Europeo responsabile per la Migrazione, gli Affari interni e la Cittadinanza; Maria Carmela Lanzetta, Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie (Italia); Wolfgang Schuster, ex Presidente del CCRE, ex Sindaco di Stoccarda; Carl Wright, Segretario Generale Forum dei Governi locali del Commonwealth.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sciopero sindaci: Alemanno aderisce

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 settembre 2011

Gianni Alemanno, Mayor of Rome.

Image via Wikipedia

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, aderirà il prossimo 15 settembre allo “sciopero” dei sindaci indetto dall’Anci contro i tagli agli Enti Locali contenuti nella Manovra bis. Alle 9.20 di giovedì, davanti all’Anagrafe centrale di Via Petroselli 50, il Sindaco, la Giunta e i delegati di Roma Capitale, come gesto simbolico di protesta, distribuiranno ai cittadini i documenti dell’Anci che spiegano nei dettagli la protesta contro gli effetti della manovra del Governo e le iniziative e le proposte messe in campo in difesa delle città.
Il Sindaco ha scritto oggi al Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, per informarlo della riconsegna al Governo delle deleghe sull’anagrafe, ai sensi dell’articolo 54 del d.lgs.n.267/2000.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

No Tav: La ribalta ai contestatori violenti

Posted by fidest press agency su domenica, 3 luglio 2011

“Chi è un pubblico amministratore deve distinguere tra il legittimo dissenso e le iniziative che hanno il merito di continuare ad offrire la ribalta ai professionisti della contestazione e della violenza”: il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta interviene dopo la marcia di oggi che definisce “l’ennesima occasione regalata a chi ha ben poco da spartire con la Valle di Susa e si raduna solo per creare pericolose tensioni sociali”. “Invito i sindaci che hanno marciato oggi a far sentire forte la loro condanna per l’aggressione alle forze dell’ordine e soprattutto a svegliarsi: credono di essere condottieri, ma in realtà sono loro ad essere manovrati”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanità: protesta sindaci del Tirreno e del Savuto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 giugno 2011

E’ ormai evidente che il presidente Scopelliti, commissario straordinario per la Sanità, su questo problema ha fallito. La protesta dei sindaci di Diamante, Belvedere Marittimo, Maiera’, Sangineto e altri comuni del Tirreno cosentino, al fine di pervenire ad una risoluzione della vertenza dei lavoratori della casa di cura Tricarico di Belvedere Marittimo, che chiedono il pagamento dei numerosi stipendi arretrati, è la prova del fallimento della politica sanitaria del governatore della Calabria. Se a questo aggiungiamo la protesta dei sindaci del Savuto a difesa dell’ospedale di Rogliano, e le forti tensioni a San Giovanni in Fiore, Acri, Castrovillari e dello Ionio cosentino, la situazione di pieno caos in cui si trova l’ospedale di Cosenza, abbiamo la conferma che Scopelliti ha perso un anno di tempo giocando sui problemi della salute dei calabresi. Di fatto la sua politica per la salute è fallita con la bocciatura del piano di rientro dal deficit ad opera del ‘governo amico’ di Berlusconi. Il presidente della Regione dica ai calabresi se ha un’idea per la politica sanitaria nella nostra regione, come far fronte alla situazione di totale confusione in cui operano le Asp calabresi, come garantire la certezza della cura e della salute ai cittadini calabresi che sono spaventati e cominciano a capire di essere stati presi in giro dal governatore Scopelliti. Il rischio ora è che i diversi territori della Calabria possano esplodere davanti al vuoto e al nulla prodotti in un anno dal governo regionale! E davanti all’isolamento in cui si trova la Calabria rispetto al governo nazionale, tutto intento a spostare risorse, finanziamenti e perfino i ministeri al Nord del Paese!”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Non lasciate da soli i Sindaci”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 settembre 2010

“Tanti sono i sindaci che si battono per gli interessi della propria comunità, per la lotta alla criminalità e per rendere il territorio ecocompatibile, che vanno protetti e incoraggiati da tutte le istituzioni dello Stato. Il tragico evento accaduto a Pollica, deve fare riflettere sulla difficile situazione in cui ci stiamo dirigendo” dichiara Giuseppe Siviglia, sindaco di San Giuseppe Jato, Presidente del Consorzi Sviluppo e Legalità e componente nazionale del Consiglio Anci. “L’amministrazione jatina e i componenti del Consorzio esprimono profondo cordoglio alla famiglia del Sindaco di Pollica, Angelo Vassallo.  – E sottolinea ancora il Sindaco Siviglia – Siamo seriamente preoccupati per tutti gli amministratori che lavorano in trincea e rischiano la  vita; soprattutto, anche alla luce delle recenti intimidazioni nei confronti dei Sindaci di Altofonte, di Termini Imerese. Bisogna far fronte comune contro la criminalità che vuole riappropriarsi del territorio con la violenza”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sindaci onesti

Posted by fidest press agency su martedì, 7 settembre 2010

Lettera al direttore. Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, nel Salernitano, sembra sia stato ucciso a causa della sua onestà, del suo amore per la sua terra, e perché si batteva contro l’illegalità. La camorra regala proiettili in quantità ai sindaci onesti. Come mai però non li elimina tutti i sindaci onesti dei paesi e delle cittadine del meridione, ovviamente non protetti come quelli delle grandi città? La risposta logica ed amara dovrebbe essere che tutti gli altri sindaci, non dico siano disonesti, però sicuramente non combattono l’illegalità, e non si mettono apertamente contro mafia, ‘ndrangheta e camorra. (Attilio Doni)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Sindaci vogliono referendum regione Salento

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 settembre 2010

“120 sindaci delle province di Lecce, Brindisi e Taranto vogliono il referendum sulla Regione Salento”. Lo comunica il Movimento Regione Salento in un comunicato. Il Movimento, presieduto dall’imprenditore Paolo Pagliaro e costituitosi lo scorso 5 Agosto, ha inviato a tutti i 146 comuni delle tre province una proposta di ordine del giorno che chiede la convocazione di un referendum tra le popolazioni interessate, così come stabilito dall’articolo 132 della Costituzione. “Basterà che si pronuncino a favore – ricordano dal Movimento – i consigli comunali che rappresentano almeno un terzo dei circa un milione e ottocentomila abitanti delle tre province”. “Finora a rispondere all’appello del Movimento – prosegue il comunicato –  sono stati 131 sindaci, che si sono espressi
pubblicamente sull’argomento. Nel dettaglio: 77 sindaci sui 131 si sono detti favorevoli al progetto di istituzione della Regione Salento, 29 sono possibilisti, ossia favorevoli ma con qualche riserva. 25 hanno detto invece “no” alla nuova regione. Di questi ultimi però 14, pur essendo contrari al progetto autonomista, si sono detti comunque favorevoli alla richiesta di referendum. Il primo comune ad approvare l’ordine del giorno è stato quello di Miggiano (Lecce), nel corso di un consiglio comunale, convocato ad hoc, lo scorso 27 agosto”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arielli e Poggiofiorito un solo Comune?

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 agosto 2010

Arielli 3 agosto 2010 ore 21 sede comunale. Separati solo da una strada – la provinciale 538 Marrucina – i territori di Arielli e Poggiofiorito (Chieti) potrebbero presto fondersi in un unico Comune: è l’idea che i due sindaci, Sandro Spella per Arielli e Corino Di Girolamo per Poggiofiorito, proporranno ai loro cittadini in una riunione congiunta e straordinaria dei rispettivi Consigli comunali che si terrà nel Municipio di Arielli. Oltre alla geografia, è la storia a testimoniare la vicinanza e la contiguità tra le due realtà: un tempo, infatti, Poggiofiorito si chiamava Villa Arielli. Ma è soprattutto il futuro ad aver spinto Spella e Di Girolamo verso un percorso che supera i campanilismi e guarda al concreto. La progressiva, asfissiante riduzione di finanziamenti da Stato e Regione non consente più ai piccoli Comuni di garantire i servizi né, soprattutto, di fare investimenti adeguati. Poggiofiorito (976 abitanti) ha tre soli dipendenti comunali; Arielli (1.191 abitanti) ne ha altrettanti.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aeroporto Ciampino i sindaci denunciano Matteoli

Posted by fidest press agency su domenica, 29 novembre 2009

“L’aeroporto di Ciampino è ubicato in un’aerea poco adatta al transito di migliaia di viaggiatori low cost che vi si riversano ogni giorno. È una zona ad elevata densità demografica, e con l’aumento del numero dei voli giornalieri di questi ultimi mesi, non si vuole tener conto della salute degli abitanti del posto e dei nostri bambini”. Queste le dichiarazioni del vicesegretario per il Lazio dell’Italia dei Valori, Oscar Tortosa, con cui plaude all’iniziativa messa in atto dai sindaci dei comuni di Ciampino e Marino, Walter Enrico Perandini e Adriano Palozzi, che hanno denunciato il Ministro dei Trasporti, Altero Matteoli, e le autorità aeroportuali. L’accusa mossa al Ministro è di abuso di atti d’ufficio per non aver dato mandato all’Enac di emettere un’ordinanza per la riduzione del numero dei voli nell’area in questione. Secondo i dati forniti dall’Arpa, per riportare l’impatto acustico entro i valori previsti dalla normativa vigente, occorre ridurre il numero dei voli giornalieri dai 162 attuali, a non più di 60. “Da quando sarà attivo l’aeroporto di Viterbo? – chiede perplesso l’esponente del partito guidato da Antonio Di Pietro – Anche a Latina ci sarebbero delle aree, lontane dai centri abitati, in grado di rispondere alle esigenze dei viaggiatori se solo si sviluppassero i collegamenti con Roma. Ora auspico – conclude Tortosa – che la situazione sia affrontata in tempi rapidi, prima delle vacanze natalizie per evitare ulteriori disagi alla popolazione locale”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »