Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘single’

Allarme Istat: Paese sempre più vecchio. Un terzo famiglie è single

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 dicembre 2017

istatI problemi che affliggono l’Italia: Paese sempre più vecchio, con i single che ormai sono un terzo delle “famiglie”, con pochi bambini che nascono e la speranza di vita che si allunga. Un quadro preoccupante quello che emerge dal “Rapporto Istat 2017”. Il dato che spicca di più è quello delle famiglie composte da una sola persona: sono ormai un terzo del totale (passate da 20,5 a 31,6%) mentre si riducono quelle numerose con cinque o più componenti (da 8,1 a 5,4%). Continua il calo delle nascite, ma torna ad aumentare la speranza di vita: passa da 80,1 a 80,6 anni per gli uomini e da 84,6 a 85,1 per le donne. Nel 2016 si sono riempite 473’438 culle, 12.342 in meno rispetto all’anno precedente. E il calo delle nascite continua a essere affiancato dalla posticipazione dell’evento: le gravidanze avvengono, infatti, in età sempre più avanzata. Il Nord-Est è l’area geografica con la speranza di vita più alta anche nel 2016, mentre il Mezzogiorno è caratterizzato da una vita media più bassa. Aumentano i matrimoni ma ancora di più i divorzi: nel 2015 le nozze riprendono a crescere passando dai 189.765 dell’anno precedente a 194.377. Sul fronte delle separazioni si passa dalle 89’303 del 2014 a 91’706 del 2015 mentre per i divorzi l’aumento è decisamente più marcato: da 52’355 salgono a 82’469, un’impennata dovuta soprattutto all’entrata in vigore a metà 2015 del “divorzio breve”. Dai dati dell’Istat sottolinea Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, un dato sconfortante che emerge è che nel volgere di vent’anni, il numero medio di persone che compongono una famiglia è sceso da 2,7 (media 1995-1996) a 2,4 (media 2015-2016)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Singolo dei Geisha “Arriva Vale” dedicato a Valentino Rossi

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 settembre 2017

valentino rossiI Geisha, la Rock Band emiliana, in questi giorni sono in promozione con un singolo dedicato a Valentino Rossi, il brano di chiama “Arriva Vale” ed è un chiaro cenno d’affetto della Band per il loro beniamino e per una sua pronta guarigione.Quattro minuti di pura energia, un rock graffiante e un video fatto di chitarre vibranti che si muovono all’interno del circuito di Misano. Tutto ciò è stato fatto per l’amore della musica ma anche per la simpatia nei confronti di un campione che riesce a far sorridere gli italiani ogni volta che entra in pista.I Geisha sono al loro terzo Album e il singolo “Arriva Vale” è estrapolato proprio da quest’ultimo lavoro, uscito in un momento particolare per Valentino, bloccato in casa per la riabilitazione della gamba e, chiaramente, la Band emiliana ha pensato che per consolarlo e per tenere accesi i riflettori su di lui sarebbe stato carino omaggiarlo con quello che loro sanno fare meglio; una canzone! E’ nato quindi questo brano che possiamo considerare una sorta di serenata sotto il balcone di casa del campione…ma a suonare non abbiamo i “mariachis” ma una vera e propria Rock/Band fatta di pura energia, che corre a latere con il nostro campione.Musica e Sport si uniscono, in simbiosi per augurare a Valentino un pronto rientro in pista, infatti, si parla della sua partecipazione al Gran Premio di Aragon per il prossimo 24.Settembre. Una guarigione record, tipica delle gesta di “Vale”, che merita quindi una canzone dedicata a lui.Il singolo è già in rotazione nelle principali radio italiane e la Band già propone il brano nei loro concerti, e ogni volta c’è un ovazione tra il pubblico, segno che la popolarità di Vale non si ferma con una gamba rotta. Nei prossimi mesi uscirà il secondo singolo e poi sotto Natale sarà la volta dell’Album al completo. Un percorso interessante quello che stanno portando avanti i Geisha, che inizia con questo “Tributo” e che va a completarsi poi con una collaborazione con un’artista internazionale a Natale. (foto: valentino rossi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Access to social benefits for EU mobile citizens: “tourism” or myth?

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2016

europa comunitaria2The free movement of people within the EU is one of the key pillars of the European single market. Despite intra-European mobility remains a limited phenomenon, a fierce debate has emerged in many host Member States with regard to the impact of “mobile EU citizens” on national welfare states. This is partly due to the sharp increase in mobility within the EU since 2004, together with the fact that mobile citizens enjoy access – under certain conditions – to social benefits in the host country. Against a backdrop in which there are major differences between national welfare systems (with some based on non-contributory assistance benefits rather than on insurance-based contributory benefits), many voices are raised to denounce possible “benefit tourism” or “welfare tourism” within the EU.The aim of this policy paper by Sofia Fernandes, senior research fellow at the Jacques Delors Institute, is to shed some light on this complex debate on mobile EU citizens’ access to benefits.
1. The first section focuses on the scope of intra-European mobility, the profile of mobile EU citizens and their burden on host countries’ welfare system.
2. The second section presents an overview of the EU’s legal framework with regard to mobile citizens’ access to benefits by identifying the provisions concerning workers, economically inactive citizens and first-time jobseekers.
3. The third section highlights both the responsibility of Member States in the organisation of their welfare system and the recently adopted reforms which limit EU citizens’ access to benefits as well as the modifications foreseen in the EU-UK deal to the relevant European legislation.
4. Lastly, the fourth section presents the challenges to be met and the outlook for the future.(photo: citizens)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Miami Single-Family Home Sales and Prices Rise in April

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 maggio 2015

Miami-skyline-for-wikipediaMiami’s single-family home market registered its most robust sales month since December, and median sales prices for all housing types rose in April, according to a new report by the 35,000-member MIAMI Association of REALTORS® (MIAMI) and the local Multiple Listing Service (MLS) system.
Miami sold 1,247 single-family homes in April 2015, the most transactions for the market in the month of April since the 2007-09 global recession. In comparison, Miami had 950 sales in April 2012, 1,094 in April 2013, and 1,155 in April 2014. Last month’s sales total marks the most single-family transactions in a month since December 2014 when Miami had 1,250 sales.“The continued stability in Miami’s job market and low interest rates are improving buyer confidence,” said Christopher Zoller, a 27-year Miami-based Realtor and the 2015 Residential President of the MIAMI Association of REALTORS. “Not only are we seeing more single-family home sales in Miami, but we are seeing more homes and condos listed as seller confidence grows.”
Single-family home transactions — which set an all-time Miami annual record in 2014 — increased 8.0 percent year-over-year in April 2015, from 1,247 to 1,155. Existing condominium sales — which posted the second best year in Miami history last year despite an increase in new condo construction — declined 6.8 percent from 1,557 in April of last year to 1,451 last month. Combined, Miami-Dade County residential real estate sales decreased 0.5 percent to 2,698 last month compared to 2,712 a year ago.Access to mortgage loans for existing condominium buyers remains limited. The lack of Federal Housing Administration loans for a large number of existing Miami condominium buildings is preventing further market strengthening. Of the 8,523 condominium projects in Miami-Dade and Broward Counties, only 29 received FHA loans, according to statistics released earlier this year from the Florida Department of Business and Professional Regulation and FHA. Just .0034 percent of local condo projects are getting FHA loans. The U.S. average is 30 percent.
“The MIAMI Association of REALTORS has created several initiatives to expand financing options for existing condo buyers, as we believe this could significantly increase the ability for many qualified prospective buyers to purchase a home,” said Danielle Blake, MIAMI’s Senior Vice President of Government Affairs & Housing.
Nationally, sales of existing single-family homes, townhomes, condominiums, and co-ops declined 3.3 percent to a seasonally adjusted annual rate of 5.04 million in April from an upwardly revised 5.21 million in March, according to the National Association of Realtors. Despite the monthly decline, sales have increased year–over–year for seven consecutive months and are still 6.1 percent above a year ago.Statewide, closed sales of existing single-family homes totaled 25,206 last month, up 17.9 percent over April 2014, according to Florida Realtors. Florida’s closed sales for condominiums totaled 11,643 last month, up 8.1 percent compared to April 2014.The national median existing-home price for all housing types in April was $219,400, which is 8.9 percent above April 2014. This marks the 38th consecutive month of year–over–year price gains and is the largest since January 2014 (10.1 percent. The statewide median sales price for single-family existing homes last month was $195,000, up 11.4 percent from the previous year. The statewide median price for townhouse-condo properties in April was $155,000, up 10.3 percent over the year-ago figure.Cash deals represented 51.9 percent of Miami’s total closed sales in April 2015, down from 59.3 percent in April 2014. Nationally, just 24 percent of all national housing transactions are made in cash. Since 82 percent of foreign buyers in Florida purchase properties all cash, Miami’s high percentage of cash buyers continues to reflect South Florida’s ability to attract international buyers.Condominiums comprise a large portion of Miami’s cash purchases as 65.8 percent of condo closings were made in cash in April compared to 35.7 percent of single-family home sales.
New listings of Miami single-family homes decreased 3.6 percent from 2,150 in April of last year to 2,072 last month. New condominium listings declined 1.0 percent to 3,051 last month, compared to 3,082 during the same time period in 2014.Nationally, total housing inventory at the end of April increased 10.0 percent to 2.21 million existing homes available for sale, but is still 0.9 percent below a year ago (2.23 million). Unsold inventory is at a 5.3–month supply at the current sales pace, up from 4.6 months in March.
Strong sales in the preconstruction condominium Miami market east of Interstate 95 continue to reflect significant demand for new properties, according to the latest New Construction Market Status Report released by Cranespotters.com and MIAMI.
Since 2011, 12 towers with 313 floors and 1,977 units have been completed in Miami-Dade County east of I-95 since 2011, according to Cranespotters.com and MIAMI’s May 18 report. There are 75 towers with 1,644 floors and 9,399 units under construction in Miami east of I-95. About 71 towers with 1,731 floors and 11,130 units are planned, but have not begun development. There are also 57 towers with 1,472 floors and 9,024 units that have been proposed in Miami east of I-95.
Overall in Miami-Dade County, developers have announced 215 towers with 5,160 floors and 31,530 units since 2011. Of the above projects in Miami-Dade:
▪103 projects with 119 towers comprising 17,199 units are currently selling.
▪71 percent of units have been sold.
▪The mean minimum price per square foot of these units is $949, compared to $952 last month.Access April 2015 Miami-Dade Statistical Reports: SFMarketIntel.com
Statistics in this news release may vary depending on reporting dates. MIAMI reports exact statistics directly from its MLS system.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The single market 20 years later: challenges and opportunities

Posted by fidest press agency su domenica, 23 febbraio 2014

single marketThis synthesis by Emanuel Gyger and Maria Eugenia Le Gourriérec, reviews the main ideas discussed during the conference entitled “The single market 20 years later: challenges and opportunities” organised by Notre Europe – Jacques Delors Institute and the Maison de l’Europe on 11 December 2013 in Paris. The conference focused on two elements of the single market: growth and the social dimension. The text is divided in five parts:
1. The single market, a driving force for growth in Europe;
2. A potential which has yet to be fully exploited;
3. A single market based on competition and on solidarity;
4. The social dimension of the single market in the context of the European elections campaign;
5. The single market, unloved and incomplete. (Photo: single market)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Single work and residence permit for non-EU workers

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 dicembre 2011

UAC workers sparks

Image via Wikipedia

Third country migrants working legally within the EU will enjoy common rights, similar to those of EU nationals, as regards working conditions, pensions, social security and access to public services, under a new “single permit” law passed by Parliament on Tuesday. The directive will also enable foreign workers to obtain work and residence permits via a single procedure. Member States will have two years to adapt their national laws to the new rules.The “single permit” directive complements other measures on legal migration, such as the blue card, and is designed to facilitate such migration where it meets the needs of the EU labour market.In a debate on Monday, rapporteur Véronique Mathieu (EPP, FR) commented: “The single permit directive will allow us to deal to a degree with the shortage of European labour. It will also facilitate the checks and balances involved in migratory flows. It is much better to have legal migration and remove any kind of incentive to illegal or clandestine measures. The new rules will simplify the permits for both residence and work and will allow third country nationals to enjoy the same rights as workers in the EU. Workers’ rights are at the heart of this directive.” These rules do not affect EU countries’ power to decide whether or not to admit non-EU workers or how many to admit, but they will have to decide within four months on whether to grant single permit applications. The proposed directive will reduce red tape for third-country nationals, by enabling them to obtain both work and residence permits in a Member State via a single procedure. It will allow a single permit application to be filed by the third-country national or by his or her employer in the EU.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Pericolo di coppia

Posted by fidest press agency su martedì, 12 aprile 2011

Roma dal 19 aprile all’ 8 maggio 2011  Teatro de’ Servi Teatro de’ Servi   Via del Mortaro, 22 (Via del Tritone) Pericolo di coppia di Marco Cavallaro  con Marco Cavallaro, Donatella Barbagallo e Renzo Pagliaroto regia di Claudio Insegno  Con oltre 80.000 spettatori, giunto al suo quinto anno consecutivo di repliche, e vincitore del  premio “CHARLOT GIOVANI” 2008”, ecco la commedia dedicata a tutti coloro che non vanno  d’accordo! Essere “single” comporta già tanti problemi figuriamoci essere in due!  Siamo sicuri che l’uomo delle caverne era il vero padrone? E se Giulietta fosse stata meno poetica?  E se non ci fosse stata la rivoluzione femminile? Oggi chi comanda nella coppia?  Per non andare d’accordo i motivi sono infiniti, vasta e fitta è la foresta dell’incomprensione, meno  infiniti e indefiniti sono i modi che ci portano alle incomprensioni.  Lo spettacolo analizza sin dall’età della pietra, data dei primi rapporti tra uomo e donna, l’essere  “COPPIA”.  In un susseguirsi d’eventi e di comportamenti, a volte comici a volte drammatici, uno psicologo ci accompagnerà nell’universo della coppia, sino a farci scoprire due giovani innamorati alle prese con  un momento difficile della loro vita di coppia, piena di rimpianti, d’occasioni mancate e di gelosie  inventate, con relativo interesse verso una separazione oramai imminente. Ma riuscirà l’amore a far sì che la coppia non sia in … PERICOLO? (pericolo di coppia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Il ritratto delle single italiane

Posted by fidest press agency su sabato, 5 marzo 2011

Anna Magnani

Image via Wikipedia

“Siamo donne, oltre la gonna c’è di più”: molto di più. Il ritornello della vecchia canzone di Sabrina Salerno e Jo Squillo sembra tornato di moda tra il cosiddetto “sesso debole”: sarà una questione di tempi. Anche per le single che, buttata via l’immagine di derivazione maschilista della “zitella” (brutta, acida, che nessuno si fila), si dimostrano donne appassionate, con le idee chiare e sostanzialmente (72%) anche soddisfatte del loro aspetto fisico. Mettendosi nei passi di una persona che le conosce bene, di loro direbbero che – soprattutto sanno affrontare le difficoltà in modo pratico e ragionato (32,48%) e riflettere seriamente sulla vita (29%); sono capaci di vedere il lato piacevole e utile della vita, delle esperienze (26%) e sono di buon umore (24%). Non è tutto: riescono a trovare una soluzione per ogni tipo di problema (21%). E’ una parte del ritratto delle single italiane che emerge dalla ricerca condotta da PARSHIP.it (http://www.parship.it – il primo servizio on line per chi cerca l’amore basato sulla vera affinità di coppia; rivolto solo a persone libere e in cerca di una relazione seria e duratura) – l’anno scorso, 2010 – su un campione di 1253 utenti donne.Il 37,27% non beve mai alcolici, poco più del 47% lo fa solo occasionalmente. Il fumo decisamente non veste in rosa: quasi il 54% non accende mai una sigaretta e il 17,41% lo fa raramente. In ogni caso, al 65% dà fastidio se qualcuno, vicino, fuma. Per il 73% cucinare è una passione; stare dietro ai fornelli è un impegno sgradito da (quasi) una donna su 5; l’8% ammette di essere quasi una frana. Il cibo è legato al piacere, a momenti da “assaporare” (possibilmente, per il 64%, ad orari regolari, “canonici”): sarà per questo che il 31% delle single ci tiene, a mangiare bene. Per il 54% è importante anche l’atmosfera: un piatto si assapora meglio se la situazione è calda e accogliente. Solo per il 14% cibo significa essenzialmente e più spartanamente solo “nutrirsi”. Il tempo libero viene suddiviso tra le uscite con gli amici (21%), la lettura (18%); a pari merito nelle preferenze (14%) le ore dedicate al relax e al riposo e quelle per andare al cinema e a teatro. Per le vacanze invece, il mare (20%) vince sulla montagna (8%); la seconda meta preferita sono le Spa e i viaggi benessere (11%): l’importante è organizzarle almeno parzialmente prima. Solo il 19% ama andare “all’avventura”. La pianificazione della settimana include anche più appuntamenti con palestra e/o varie attività sportive per il 55% delle single; le veramente pigre e refrattarie sono il 18,67%. Arrivate a casa al termine della giornata, accendono subito la radio (64%). La musica preferita? Nella top ten della classifica, si piazzano quella italiana (18%) e i cantautori (15%), a seguire il rock (13%), la dance (10%) e il jazz (9%). I valori personali, quelli che accompagnano e guidano le scelte della vita, sono chiari. L’amore, una casa in cui sentirsi a proprio agio con il proprio compagno sono la cosa più importante per il 47,68% delle single. Al secondo posto viene l’amicizia (19,31%). Soddisfazione (15,49%) e realizzazione (11,23%) sono più importanti del mero “successo professionale” (interessa solo il 4,20%).Il desiderio più grande? Le preferenze rispecchiano in qualche modo i valori. Così il 54,3% vorrebbe trovare l’amore, quello vero, importante, per una vita; il 22% punta sulle amicizie e le conoscenze interessanti; il 14,41% vorrebbe migliorare le proprie opportunità lavorative.Già l’amore. Le single sono ancora single… perché sono esigenti, non si accontentano di un compagno qualunque, purché sia (43%); e perché prima non erano ancora pronte ad un impegno vero (21%). Desiderano un uomo con cui camminare la vita, perché in due è più facile (24%).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Adozioni single

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 febbraio 2011

La Convenzione di Strasburgo del 1967, resa esecutiva in Italia nel 1974, prevede che un single possa adottare un minore. L’Italia ha normato la materia con la legge 184 del 1983, aggiornata nel 2001, dove e’ prevista si’ l’adozione per i single ma a condizioni particolari, attraverso un percorso diverso, con una adozione di serie B, revocabile, e per lo piu’ riservata a casi di bambini disabili o difficili. Inoltre e’ del 2009 la Convenzione della Commissione Europea che comprende tra i possibili adottanti i single. Dei giorni scorsi la sentenza della Cassazione e l’appello al legislatore, non il primo che arriva su questi temi del diritto di famiglia. La stessa Corte Costituzionale si e’ piu’ volte pronunciata sull’articolo 6 della legge n. 184 del 1983, segnalando  quanto i bisogni dei minori e la necessita’ di dare a questi una famiglia sia prioritario rispetto a regole, quali la differenza di eta’, che talvolta possono essere derogate se dalla mancata adozione derivi un danno grave per il minore. Se il Tribunale deve vagliare i requisiti di coloro che si propongono come adottandi, e deve anche scegliere coloro che appaiono maggiormente in grado di corrispondere alle esigenze del minore, non sembra opportuno porre ostacoli pregiudiziali, ne’ di eta’ ne’ di stato civile. L’affetto e l’amore che un genitore vuole e puo’ dare ad un figlio non puo’ essere pregiudizialmente limitato in astratto da queste barriere preventive.Come Radicali abbiamo presentato, come primi atti della legislatura, dei disegni per ampliare la possibilita’ di adottare anche a persone singole (AS 135 http://blog.donatellaporetti.it/?p=177), esattamente come e’ consentito l’istituto altrettanto delicato dell’affido. Avevamo anche sollevato con una interrogazione il caso di una cittadina italiana residente in Portogallo (http://blog.donatellaporetti.it/?p=527), in lista d’attesa come single per adottare un bambino, e in tutta risposta il sottosegretario Carlo Giovanardi ha spiegato che per ora non e’ prevista la ratifica della Convenzione, e che essendoci una fila interminabile anche per le coppie sposate…. niente da fare. Ma la risposta di Giovanardi suggeriva però che anche i single italiani possono adottare, ma solo se lo richiedono all’estero. Ma poi, quando arrivano in Italia, cosa succede? Quel figlio nel nostro Paese diventa un minore abbandonato?

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bigenitorialità

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 febbraio 2011

Ricordate i tempi di Heal the World di Michael Jackson? Ricordate la società che mostrava sincero affetto verso i bambini nel voler dare loro, a tutti indistintamente, più pace, gioia e famiglia? Ecco, la Cassazione (n.3572) ha appena spazzato via 20 anni di progresso morale e culturale, aprendo l’adozione ai single. L’orfanismo di un genitore che capitava ahimè in seguito a lutti, eventi tragici, da oggi sarà previsto per legge e “finalmente” accessibile a tutti i bambini. Ciò che conta è il volere dell’Adulto (in questo caso una madre di Genova).  Il Diritto pubblico da tempo è diventato Diritto soggettivo. Allora sarà possibile sostenere ogni pretesa egoistica sulla base della semplice espressione del desiderio anche se inficia la salute degli altri e della società. La Legge diventa propaggine dell’Emozione (magari recitata o patologica). La sentenza poi cita la Convenzione sull’Infanzia del ‘67: ma le Carte sul tema sono molte: 1924, 1959, 1967 e 1989. Più recente ed autorevole quella ONU 1989 (ratifica Italia, 1991) che stabilisce l’inalienabile diritto del minore ad avere due genitori. Ma i giudici hanno preferito ignorarla.  Da oggi per i bambini sarà un Terno al Lotto: ad alcuni toccheranno due genitori, ad altri uno. Quante nuove Isabelle Caro ..con meno probabilità di affetto, educazione, e se come per lei il “genitore unico” sarà malato o pericoloso, difficilmente potremo saperlo ed aiutare quei bambini. Diceva JACKSON “diamo ai figli un mondo migliore” ..e Noi abbiamo pensato di farlo togliendo loro la possibilità di avere due genitori, e piuttosto che riconoscere i nostri fallimenti nelle relazioni, siamo disposti a negarle ai nostri figli, piuttosto che ammettere le nostre incapacità di amare, come uomini e donne, siamo disposti a negare l’amore ai nostri figli. (Fabio Barzaghi)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Adozioni per i single

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 febbraio 2011

«I casi eccezionali, già oggi previsti dalla legge, che consentono l’adozione di minori da parte di adulti single devono restare, appunto, delle eccezioni, e non diventare un improprio grimaldello per reclamare un allargamento delle maglie della legislazione». Così commenta Francesco Belletti, presidente del Forum delle associazioni familiari, la pronuncia della Corte di Cassazione, che invita il legislatore a “provvedere ad un ampliamento dell’ambito di ammissibilità dell’adozione di un minore da parte di una persona singola”. In Italia, ricorda Belletti, «c’è una grande abbondanza di coppie che hanno intrapreso la via dell’adozione. Molte di più di quante siano le concrete possibilità di completare le procedure di adozione un bambino, in Italia o all’estero. «Con l’adozione si vuole restituire una genitorialità piena, con un papà e una mamma, a bambini già duramente provati dalla vita e che hanno il diritto di crescere ed essere educati in una famiglia. Il diritto del bambino deve essere messo al primo posto rispetto al desiderio degli aspiranti genitori.
«I bisogni di un bambino senza famiglia esigono le migliori condizioni possibili. Alla società spetta di garantire queste condizioni e certamente la presenza stabile di un padre e di una madre è fattore fondamentale per il futuro benessere di quel bambino. In situazioni particolari – in quei casi speciali che già la nostra legislazione ammette – si può riconoscere l’adozione di single, ma queste situazioni sono e devono rimanere “speciali”. Il diritto generale» conclude Belletti «deve puntare a dare al minore un padre ed una madre che si curino di lui».

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anche i single comprano casa

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 gennaio 2011

Vita da single come condizione provvisoria? Forse no. Oltre un terzo di chi sottoscrive un mutuo per acquistare la prima casa sceglie di farlo da solo, senza aspettare di avere un partner con cui dividere spese e scelte di vita. È questo uno dei dati che emerge dalle analisi di Mutui.it, broker online per la scelta del proprio mutuo.   Dalla rilevazione affiora un universo composto di celibi e nubili, ma anche di separati e divorziati, che sceglie di affrontare l’ardua impresa dell’acquisto di un appartamento senza contare sulla propria dolce metà. Eccone l’identikit: il single che vuole sottoscrivere un mutuo ha mediamente 35 anni, richiede un finanziamento pari a 134.000 euro (il 67% del valore dell’immobile), è disposto ad impegnarsi per 25 anni con l’Istituto finanziatore, nel 78% dei casi richiede il mutuo per acquistare la prima casa e preferisce il tasso variabile (54% del campione) rispetto al fisso (35%).
Dall’indagine condotta da Mutui.it è emerso che gli importi più alti per l’acquisto della casa vengono richiesti dai single del Lazio (oltre 150.000€ in media) e, a seguire, del Trentino-Alto Adige (145.000€) e della Toscana (quasi 140.000€). Decisamente più contenuti i finanziamenti per gli acquisti di immobili in Calabria, Umbria e Basilicata: in queste Regioni i single che sottoscrivono un mutuo richiedono, in media, rispettivamente 108.500€, 111.000€ e 118.000€.   Restringendo il campo di analisi ai single che fanno domanda di mutuo prima casa – che, come detto, rappresentano quasi l’80% del campione esaminato – il valore medio finanziato rimane quasi invariato (135.000€), ma le cifre richieste si mantengono a valori più bassi rispetto ai mutui di chi dichiara di essere sposato o convivente. Nel caso delle coppie il mutuo medio per la prima casa sale a 160.000€, segno che per acquistare immobili più grandi e costosi occorre essere in due. Inferiore anche il valore dell’immobile che si intende acquistare; per i single 186.000€ contro i 200.000€ per chi è sposato o convive.   Evidentemente quando si è da soli la propensione al rischio aumenta. Il 54% dei single opta per il tasso variabile, mentre tra le famiglie si arriva appena al 31%.   Va sottolineato, inoltre, come la percentuale del valore dell’immobile finanziata col mutuo scenda notevolmente se si è single: 66,6% contro il 75%. Questo dato implica una maggiore disponibilità economica del contraente: i single che comprano casa, cioè, sono quelli con maggiore liquidità. Emblematica la situazione di città come Roma o Napoli, dove la percentuale finanziata per i single scende rispettivamente al 61% e al 59,5%, prova che la possibilità di acquistare casa arriva grazie ad un aiuto esterno, magari della famiglia d’origine, o di un reddito mediamente inferiore per i single di quella città. Va un po’ meglio a Milano, dove la percentuale del finanziata sale al 67,6%.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dade Pending Home Sales Increase

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2010

Miami, FL – Total cumulative pending home sales – including single-family homes and condominiums – in Miami-Dade County increased 26 percent in November compared to a year earlier, from 8,288 to 10,495, and increased 2.3 percent, up from 10,264, compared to the previous month according to the MIAMI Association of REALTORS and the Southeast Florida Multiple Listing Service (SEFMLS).  November marks the fourth consecutive month of increased pending home sales in Miami-Dade County.Pending sales of condominiums in Miami-Dade County continue to perform stronger than that of single-family homes.  In November, condominium pending sales increased 38 percent compared to the previous year, from 4,414 to 6,094 and increased 3.68 percent, up from 5,878 the previous month.  Pending sales of single-family homes in November increased 14 percent from the previous year, from 3,874 to 4,401, and increased .34 percent from the previous month, when pending single-family home sales totaled 4,386.
Increased pending sales are an indication of increased future sales.  A sale is listed as pending when a contract is signed but the transaction has not closed, though the sale usually is finalized within one or two months of signing.
The MIAMI Association of REALTORS was chartered by the National Association of Realtors in 1920 and is celebrating its 90th year of service to Realtors, the buying and selling public, and the communities in South Florida.  Comprised of four organizations, the Residential Association, the Realtors Commercial Alliance, the Broward County Board of Governors, and the International Council, it represents more than 24,000 real estate professionals in all aspects of real estate sales, marketing, and brokerage.  It is the largest local association in the National Association of Realtors, and has partnerships with more than 60 international organizations worldwide.  MIAMI’s official website is http://www.miamire.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spettacolo all’Ombra del Colosseo

Posted by fidest press agency su martedì, 17 agosto 2010

Roma. 17/8/2010 alle ore 21,45 All’Ombra del Colosseo spettacolo, nuovo di zecca, intitolato “Single per sbaglio “Mia mamma dice “ma non ti manca un figlio?” “ E che è ‘na figurina?” è una delle battute che descrivono spirito e contenuti attorno a cui ruota l’esilarante monologo che Luciano Lembo, il simpatico comico di Colorado Cafè, porterà  nella rassegna”. Un one man show quello di Lembo in cui il giovane artista ci propone divertenti e caustici monologhi sui lati positivi e negativi della condizione di single, sui più improbabili aspetti del rapporto uomo–donna, sulla famiglia, il tutto attraverso la sua mimica inimitabile e il suo modo di parlare inconfondibile. In “Single per sbaglio” tornerà a farci ridere con le sue gag irresistibili ma mai volgari.  Campione di eclettismo, Luciano Lembo è comico, ma anche imitatore, cantante e poeta. Ha avuto modo di imporre la sua versatilità in TV grazie alle apparizioni a “Beato tra le donne”, “a “Excalibur” e al “Maurizio Costanzo”, sino alla partecipazione alla fiction “Un posto al sole”; ma è con TV Colorado che si è imposto come uno dei comici di maggior talento del panorama cabarettistico nostrano, dove ha sfoggiato la sua esilarante imitazione di Robert De Niro. Nel 2009, infine, si è consacrato con Colorado Cafè. La prossima data di Luciano Lembo in “All’Ombra del Colosseo” è il 23 agosto.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sondaggio sull’abitare dei single

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 aprile 2010

Casa dolce casa, si usa dire. Casa come nido: un rifugio accogliente, comodo. Ma cosa significa questo, esattamente, per i single italiani? E, ancora, da vivere – in prospettiva – da soli o con il partner? Vivere insieme non è più il primo degli obiettivi, quando si sta insieme. Soprattutto per le donne: solo per il 23% infatti ritengono che una convivenza sia “assolutamente necessaria” se la relazione è seria (gli uomini, al contrario, sono decisamente più orientati verso questa soluzione: scelta dal 34%) e quasi il 7% ritiene che se proprio si va a vivere insieme, ognuno deve avere almeno una camera “riservata”, tutta per sè (opinione condivisa da oltre il 10% degli uomini). Mentre quasi il 17% delle donne non vuole dividere la casa con il nuovo compagno, e su questo punto è inamovibile, un altro 14% scarso potrebbe “cedere” di fronte di una pressante richiesta di vivere insieme (al maschile, rispettivamente le percentuali sono del 12 e del 10%). Rimane ampio fronte dei possibilisti, che contemplano senza particolari problemi sia la soluzione “ognuno a casa propria” che quella “casa insieme”); mentre circa il 5% di entrambi i sessi riconosce che vivere da soli ha i suoi vantaggi ma comunque non sarebbe la loro scelta preferita. Dati alla mano, gli italiani sono comunque i più “tradizionalisti”; nel resto d’Europa, la convivenza è auspicata mediamente solo dal 14% di uomini e donne (a cui si aggiunge un 24% che può accettarla a condizione che entrambi i partner possano avere una stanza “personale”). Ma il trend “femminile” rimane invariato: in tutti i paesi Europei sono soprattutto le donne a non vuole condividere la casa con il partner, neanche se la relazione è seria (alcuni esempi: in Austria, dice no quasi il 10% delle donne contro il 6% degli uomini; in Belgio il 14% delle donne contro il 9% degli uomini).  Globalmente, vivere sotto lo stesso tetto è un desiderio che riguarda mediamente il 14% dei single ma è questa un’aspirazione soprattutto maschile (ad esempio: in Austria lo auspica il 27% degli uomini contro il 13% delle donne; in Germania il 16% degli uomini contro il 12% delle donne; in Olanda, il 19% degli uomini contro il 9% delle donne) Nelle preferenze delle single vengono uno stile “mediterraneo”, con un arredamento e colori che riportano le atmosfere calde della nostra Italia (24%); a seguire lo stile “classico” ed elegante, con pezzi di arredo d’epoca, tappeti e candelabri (20%); fanalino da coda lo stile “rustico”, arredamento in legno e colori naturali (13%). Il “rustico” invece è gettonato dai single (uomini), apprezzato nel 21% dei casi; a seguire lo stile “mediterraneo” (18%), il “classico” (4%) e, fanalino di coda (non considerato per nulla dal gentil sesso) lo stile “retro”, anni Sessanta & Settanta, apprezzato dal 2% degli uomini. (Fonte Ufficio Stampa PARSHIP Italia)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I single italiani

Posted by fidest press agency su sabato, 9 gennaio 2010

Colonia, Germania, Due italiani su tre che organizzano appuntamenti al buio su Internet fanno sesso con almeno una delle persone conosciute in questo modo. Questo dato emerge da un recente studio condotto online sul sito guida.incontri.it. L’indagine ha coinvolto 1.085 partecipanti.  Per gli utenti dei siti dedicati agli incontri online è piuttosto normale organizzare degli appuntamenti al buio: il 49% dei partecipanti afferma di aver incontrato almeno una volta un amore virtuale nella vita reale. Ma cosa succede durante questi incontri?  La maggior parte (il 66%) dei partecipanti ad appuntamenti al buio ha dichiarato di essere finita a letto con una (il 27%) o più (il 39%) persone conosciute in Internet. Soltanto il 34% non ha ancora mai trasformato un appuntamento al buio in una relazione sessuale. Tuttavia, i più avventurosi negli incontri online sono olandesi (78%) e svedesi (75%).  “La grande guida di incontri per l’Italia” è un osservatore indipendente del mercato italiano del dating online. I single in cerca di partner vi trovano risultati di test condotti sui portali del settore e consigli per flirtare in Internet.  “guida-incontri.it” appartiene al network tedesco Metaflake che, dalla sede di Colonia, opera in 10 diversi Paesi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fund and joint venture investment

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 settembre 2009

Dallas. Behringer Harvard announced today the appointment of Mr. Dawoud Salman Al-ani as Managing Director, Middle East Investment Relations – Real Estate. Mr. Al-ani will assist sovereign wealth funds, institutional and semi- institutional companies, and select individuals located in the Arab Gulf with their advisory needs and the creation of single-account, co-mingled fund and joint venture investment structures. Mr. Al-ani has Middle Eastern business and family relationships that span the greater part of the Arab Gulf world. His father, Dr. Salman H. Al-ani, is a professor of Arabic linguistics and phonetics at Indiana University and a world-renowned scholar who frequently visits the Arab Gulf region as a guest lecturer. Prior to joining Behringer Harvard, Mr. Dawoud Salman Al-ani was the Managing Director for Real Estate Capital Associates, LLC from 2002 to May 2009. From 2001 to 2002, he was the Managing Director of Middle East Investment Relations for AMLI Residential Properties Trust. From 1998 to 2000, Mr. Al-ani was a Vice President and Senior Relationship Manager for KeyBank. As the owner of DSA Real Estate and Business Financing from 1991 through 1998, Mr. Al-ani provided real estate-related services to a group of specialty physician investors. Mr. Al-ani is a licensed real estate broker in the state of Indiana, and a member of the National Association of Realtors. He obtained his Bachelor of Arts degree in economics from Indiana University, with a focus in real estate and finance and a minor in Arabic. Mr. Al-ani also has guest lectured for the Benecki Center for Real Estate Studies at the Indiana University Kelley School of Business.
Behringer Harvard is a commercial real estate company investing in assets domestically and internationally. The company creates and manages strategic real estate fund opportunities across a wide spectrum of investment styles for retail investors, as well as domestic and international institutions, through its real estate investment trusts, partnerships, joint ventures, and proprietary program structures. For more information, visit http://www.behringerharvardglobal.com.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »