Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘site-specific’

Installazione site specific: L’Esprit des Lieux

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 gennaio 2020

Riola di Vergato (Bo) chiesa di Santa Maria Assunta venerdì 24 gennaio ore 17- 21 Sabato 25 gennaio: ore 17-24 – domenica 26 gennaio: ore 17- 21 in concomitanza con Arte Fiera Bologna 2020 Jacques Toussaint, artista francese che vive e lavora in Italia dagli anni settanta, realizza dall’inizio degli anni duemila una serie di interventi artistici site specific in edifici storici che si basano sull’interpretazione del luogo attraverso la realizzazione di installazioni video e di spazi immersivi.
Rielaborando con originalità lo spirito dei luoghi – L’Esprit des Lieux è il titolo di questo progetto che si declina in diversi capitoli – Toussaint si è confrontato in questi vent’anni con edifici religiosi ricchi di storia come l’ex convento di San Francesco a Pordenone, la chiesa di San Francesco a Como, la Cappella Valmarana di Andrea Palladio nella chiesa di Santa Corona a Vicenza, il complesso architettonico delle Sette chiese a Bologna e l’oratorio di San Francesco a Crespellano.
A proposito di questi interventi, la critica d’arte Monica Bonollo ha recentemente scritto che egli «mira ad una comprensione e relazione “spirituale” con il luogo, e con esso ad una comprensione e conoscenza dello spazio e del tempo e dei significati profondi della realtà. Questo tentativo di portare il visitatore a trascendere la fisicità del mondo per spingerlo verso l’essenza delle cose, sembra avere un risvolto inaspettato. Investe lo spettatore di un’emozione intensa, più vicina alla passione che al ragionamento razionale e all’astrazione.» (in L. Cavadini, Jacques Toussaint. Arte 1967/2017, Antiga Edizioni 2018. p 131).
Di recente l’attenzione dell’artista si è indirizzata verso le qualità intrinseche dell’architettura moderna, che pone indubbiamente questioni di diversa natura rispetto a quella classica con la quale si è confrontato fino ad ora. In questi spazi minimali, per lo più privi di ornamento, l’intervento artistico sarà proteso a sottolineare e a valorizzare gli elementi caratteristici dell’architettura stessa e in particolare modo i suoi volumi.
L’artista ha scelto come prima tappa di questa nuova fase di Esprit des Lieux la chiesa di Santa Maria Assunta di Riola di Vergato (1976-1978), frutto di una lunga progettazione dell’architetto finlandese Alvar Aalto (1898-1976).
La chiesa fu commissionata ad Aalto dal Cardinale Giacomo Lercaro, arcivescovo di Bologna, che apprezzò l’approccio innovativo, rispettoso della natura e a misura d’uomo, sviluppato dall’architetto finlandese. Il progetto suscitò da subito l’entusiasmo della comunità della vallata del fiume Reno, sulla cui riva si sviluppa la costruzione della chiesa che si può ammirare oggi nella sua completezza (il campanile fu costruito più tardi e inaugurato nel 1994).
L’apparente semplicità della Chiesa di Santa Maria Assunta (unica realizzazione dal grande architetto finlandese in Italia oltre al padiglione della Finlandia nei giardini della Biennale di Venezia) è il risultato conclusivo di un ciclo di ricerche sull’architettura religiosa.
Questo edificio ha suscitato la curiosità e la creatività dell’artista francese che spiega cosi il suo progetto per Riola:
«È proprio “il rigore francescano” espresso dal maestro finlandese, padre dell’architettura organica, e “il suo nordico spirito calvinista” che mi spingono ad esplorare con interventi minimi l’Esprit des lieux di questo suo edificio. Il progetto prevede un intervento discreto e puntuale nel pieno rispetto della Chiesa di Santa Maria Assunta. Ho intenzione di inserire pochi elementi artistici e di esaltare le grandi qualità architettoniche dell’edificio utilizzando un medium presente in tutte le mie installazioni, una luce di colore blu intenso emanata da tubi al neon con vetro tinto in pasta.Il mio intento è di attirare l’attenzione del visitatore sulle 12 piccole croci (che alludono alla presenza dei 12 apostoli secondo il desiderio di Alvar Aalto) collocate a destra e a sinistra sui pilastri della navata. Solitamente meno visibili perché di marmo bianco, saranno per l’occasione coperte da un vetro materico argentato e illuminate da una luce blu proiettata da terra, la rifrazione della quale metterà in evidenza l’insieme. Il presbiterio, inoltre,
sarà illuminato da 12 segmenti di neon blu, posizionati in maniera dinamica e ascensionale come ulteriore richiamo agli apostoli. Il tutto sarà avvolto dall’ulteriore luce blu emanata da una videoproiezione, che si protenderà sino al grande crocefisso in legno voluto da Aalto, che sarà per l’occasione fiancheggiato da due croci di vetro argentato poste ai lati dell’altare. Nella zona del battistero, posizionato da Aalto sul lato destro della navata centrale all’altezza dell’abside e prospettante sul Reno, sarà infine proiettato un video sul tema dell’acqua, in cui il fluire delle immagini seguirà il senso della corrente del fiume.»

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

NO MAN’S LAND: installazione site-specific di Yona Friedman

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 Maggio 2016

alberiLoreto Aprutino (Pescara) Località Contrada Rotacesta Sabato 14 maggio 2016, alle ore 12.00, la Fondazione ARIA inaugura l’installazione site-specific No man’s land, realizzata da Yona Friedman e Jean-Baptiste Decavèle. Il progetto nasce dalla significativa collaborazione tra gli artisti, ARIA, Cecilia Casorati, direttrice artistica della Fondazione, l’Associazione Zerynthia e Mario Pieroni, che ha donato il terreno sul quale è stato realizzato.
L’installazione è la più grande mai realizzata da Friedman: si estende per più di due ettari nella campagna, è composta da un grande arazzo naturale fatto con una grande quantità di sassi bianchi di fiume, una struttura di bambù che rievoca il museo senza pareti di Friedman e un dizionario immaginario che gli artisti hanno fatto incidere su oltre 200 alberi di noce.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata nazionale dei risvegli

Posted by fidest press agency su martedì, 21 settembre 2010

Roma 21 settembre 2010 – ore 11.30 Via dell’Umiltà 83/C  Associazione Stampa estera sarà presentato il programma della dodicesima “Giornata nazionale dei risvegli per la ricerca sul coma” promossa dall’associazione “Gli amici di Luca”. Nel corso della conferenza stampa verranno presentati in anteprima il progetto di ricerca sulle diagnosi dello stato vegetativo in Italia, a cura degli Ordini dei medici di 14 province italiane, e il progetto “Existance”, un intervento artistico site-specific concepito da Ettore Spalletti, Mimmo Paladino e Alessandro Bergonzoni per la “Casa dei Risvegli Luca De Nigris” dell’Azienda Usl Bologna. Alla conferenza stampa interverranno:  Fulvio De Nigris, direttore del Centro studi per la ricerca sul coma – Gli amici di Luca; Maria Vaccari, presidente dell’associazione Gli amici di Luca; Roberto Piperno, direttore della Casa dei Risvegli Luca De Nigris, Azienda Usl di Bologna; Giancarlo Pizza, presidente dell’Ordine provinciale dei medici chirurghi e odontoiatri di Bologna. Alessandro Bergonzoni, testimonial della “Giornata dei risvegli”, presenterà la nuova campagna sociale patrocinata da Fondazione Pubblicità Progresso, Segretariato sociale della Rai, Agis e Anec.
Organizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la “Giornata dei risvegli” prevede convegni e iniziative pubbliche per far riflettere intorno al coma e agli stati vegetativi e creare un’alleanza terapeutica tra strutture sanitarie, istituzioni, famiglie e terzo settore. La “Giornata dei risvegli” sostiene la “Casa dei Risvegli Luca De Nigris”, la struttura di alta specializzazione neuroriabilitativa per persone con esiti di coma e stato vegetativo dell’Ospedale Bellaria Azienda Usl di Bologna.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra Nicola Evangelisti

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 marzo 2010

Milano 14 aprile 2010, alle ore 18.00, presso l’Hotel Cristoforo Colombo (Corso Buenos Aires 3,) si inaugura la mostra Lighting Hypotesis dell’artista bolognese Nicola Evangelisti a cura di Olivia Spatola.   Saranno presentate installazioni autoportanti in cui lo spazio viene chiuso su se stesso creando dimensioni spaziali dominate da geometrie e forme caotiche di luce elettrica. La tematica cosmologica si fonde con lo spazio ospitante come innesti di finestre aperte su dimensioni alternative.  L’esperienza urbana site specific presso il Museo d’Arte Moderna di Villa Reale di Milano, viene rilanciata quest’anno nello stesso periodo del Salone del Mobile con un intervento di luce pura in cui la smaterializzazione è totale e la rilettura del corpo architettonico diventa soggetto attivo dell’artista. Lighting Hypotesis vuole rappresentare i valori fondanti dell’opera di Nicola Evangelisti partendo dalle opere più significative come le “Strutture Spaziali” fino alle più recenti installazioni ambientali.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Installazione site specific di Davide D’Elia

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 febbraio 2010

Roma 5 marzo – 20 aprile 2010 Vicolo S. Onofrio 10, Ex Elettrofonica presenta nei suoi spazi una installazione site specific di Davide D’Elia. Curata dall’artista Andrea Aquilanti Ieri mi volsi a considerar altrui memorie (dalle quali mi trovai rinvigorito) F.P. è una mostra che riflette sulla memoria e sul tempo, facendo il verso nel titolo ai poemetti filosofici della nostra tradizione letteraria. Davide D’Elia definisce le sue opere degli “affreschi rabdomantici” e non a caso sceglie come immagine per la sua mostra un’antica rappresentazione del rabdomante, del cercatore d’acqua, personaggio a metà strada tra lo scienziato, il mago e il santone. Perché i suoi lavori cercheranno davvero l’acqua sulle pareti della galleria: perché le sue opere sono fatte di muffa. La mostra viene curata da un altro artista Andrea Aquilanti con il linguaggio che gli è proprio: un’opera d’arte. Aquilanti che da anni lavora sul concetto di sdoppiamento della visione producendo opere di grande poesia e leggerezza, che alla pittura e al disegno uniscono la proiezione video, proietterà su una parete della galleria il suo commento all’opera di D’Elia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Rebecca Horn

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 aprile 2009

rebeccaRoma Galleria Marie-Laure Fleisch vicolo Sforza Cesarini, 3°.  Nata a Michelstadt, in Germania, Rebecca Horn e’ una delle figure piu’ importanti del panorama artistico internazionale: scultrice, pittrice, fotografa, performer, regista e poetessa. La mostra si intitola Peacock-Sunrise 2009 e presenta le opere piu’ recenti e inedite dell’artista, disegni su carta e una scultura site-specific. La Galleria Marie-Laure Fleisch si inserisce nel ricco panorama di spazi dedicati all’arte contemporanea di Roma, e nasce con una caratteristica ben precisa e affascinante: dedicarsi alle opere su carta.Supporto straordinario, antichissimo e moderno insieme, la carta e’ storicamente considerata un mezzo privilegiato, per libertà di espressione, da molti artisti contemporanei. La scelta di Marie-Laure Fleisch si indirizza quindi verso una tecnica considerata -la piu’ spontanea e intima-. Il lavoro di Rebecca Horn e’ cominciato con le famose body extensions e l’artista si e’ sempre dedicata al disegno, affiancandolo a altre tecniche quali pittura, scultura, installazioni, cinema e poesia. L’unicità del lavoro di Rebecca Horn e’ la continuità all’interno del suo fare artistico: ogni opera si lega alla successiva, in una continua trasformazione/dipendenza che fa del suo un vero e proprio corpus. Ispirandosi a un archivio straordinariamente vario di rimandi e ispirazioni tratte dalla natura, dalla scienza, dalla storia, dalla musica, dalla letteratura, dalla mitologia, dalla magia e dall’alchimia; le sue opere indagano l’antico dilemma legato all’esistenza umana e, in ultima analisi verso il processo di trasformazione dell’esistere.(foto rebecca)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »