Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘sito’

Un sito web tutto nuovo per Genuina Hub

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 luglio 2021

È online il nuovo sito web http://www.genuina.eu, lo spazio web di Genuina Hub profondamente rinnovato dal punto di vista grafico e tecnologico per dare una risposta sempre più veloce ed efficace alle richieste dei professionisti del mondo HR, della Comunicazione e del Marketing. Una rappresentazione dei valori dell’azienda come elemento chiave di un posizionamento che fa della comunicazione etica la leva strategica per l’acquisizione di nuove opportunità. Aspetto distintivo, la capacità di far coesistere in un unico luogo l’anima valoriale e quella commerciale dell’HUB, per consentire agli stakeholder e ai clienti di avere una visione univoca di Genuina. “Nell’importante fase di transizione sociale, economica e sanitaria che stiamo vivendo, abbiamo sentito l’esigenza forte di realizzare un nuovo sito in grado di offrire una user experience estremamente personalizzata. Un luogo virtuale che ospitasse e raccontasse non solo i servizi, ma anche l’impegno in termini di innovazione, sostenibilità e valori per le persone, le vere protagoniste del benessere aziendale”. È il commento di Luigi Irione, Founder di Genuina.Valerio Innamorati, Art Director G2R, descrive così il coinvolgimento dell’agenzia G2R – https://g2r.it – nel progetto: “Ci è stato chiesto di realizzare un progetto ambizioso: raccontare in modo efficace ed esaustivo Genuina che, oltre a essere un Hub multidisciplinare, è un Hub fortemente impegnato sul fronte della sostenibilità e per la crescita delle persone. Ogni elemento è stato studiato per illustrare questa visione che, anche attraverso le tecnologie digitali, mette al centro le persone e le connette per rendere le proposte più libere, personali, sostenibili e condivise”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il sito archeologico di Pompei riaprirà il 27 aprile

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 aprile 2021

L’accesso al sito sarà possibile dal martedì alla domenica nei consueti orari estivi (Pompei 9,00 – 19,00 con ultimo ingresso 17,30), con giorno di chiusura il lunedì fino al 7 giugno 2021.Dal 7 giugno per tutto il periodo estivo e fino a nuova comunicazione il sito resterà aperto tutti i giorni. Il sabato e la domenica la prenotazione per l’ingresso sarà possibile esclusivamente con acquisto on line sul sito http://www.ticketone.it, da effettuarsi il giorno precedente.L’accesso e l’uscita per l’area archeologica di Pompei saranno possibili dal varco di Piazza Anfiteatro e di Piazza Esedra.La visita si svilupperà lungo un percorso consigliato da apposita segnaletica all’interno del sito e sull’app di supporto My Pompeii, allo scopo di assicurare una visita in sicurezza e nel pieno rispetto delle disposizioni sanitarie anti Covid.Sarà possibile passeggiare all’interno dell’Anfiteatro, accedere alla Palestra grande e alla mostra “Venustas. Grazia e Bellezza a Pompei”. Si potranno visitare i Praedia di Giulia Felice e spostarsi su Via dell’Abbondanza con accesso alle principali domus, ma anche attraversare la necropoli di Porta Nocera, l’Orto dei fuggiaschi, arrivare al quartiere dei teatri e al Foro triangolare. Da Via dell’abbondanza, inoltre, si potrà raggiungere il Foro con tutti i suoi edifici pubblici e religiosi, visitare lo spazio esterno delle Terme Stabiane o risalire Via Stabiana fino a Via del Vesuvio dove ammirare la casa di Leda e il cigno. L’ingresso di Piazza Esedra è consigliato per chi volesse accedere immediatamente all’Antiquarium di Pompei, di recente inaugurato nel suo nuovo allestimento. L’elenco completo degli edifici visitabili è consultabile sul sito http://www.pompeiisites.orgIl biglietto di ingresso al sito sarà acquistabile sul sito http://www.ticketone.it, unico rivenditore online autorizzato o presso le biglietterie di Piazza Anfiteatro e di Piazza Esedra e consentirà l’ingresso al sito sia da Piazza Anfiteatro sia dal varco di Piazza Esedra.Il sabato e la domenica il biglietto potrà essere acquistato esclusivamente on line sul sito http://www.ticketone.it, con acquisto il giorno precedente come da DPCM del 2 marzo 2021 art.14.Dal martedì al venerdì l’acquisto sul sito è possibile anche nella stessa giornata fino a esaurimento disponibilità.Costo del biglietto:Pompei: intero € 16.00 – ridotto € 2.00 – Gratuità e riduzioni come da normativa. Al momento dell’acquisto on-line il visitatore potrà scegliere la fascia oraria di ingresso, prevista ogni 15 minuti per un massimo di 500 persone ogni 15 minuti, fino alle ore 13,00. Dopo le ore 13,00 l’ingresso consentito è per un massimo 300 persone per turno. Il biglietto dovrà essere mostrato all’ingresso, direttamente su smartphone/tablet (QRcode) o già stampato a casa su carta e poi conservato per registrarlo sul tornello in uscita. E’ tollerato un ritardo di 10 minuti massimo rispetto all’orario della fascia oraria indicata, tanto per i visitatori quanto per le guide. Per i possessori della card Pompei365, la validità dell’abbonamento sarà prorogata per il numero di giorni, corrispondenti a quelli di chiusura imposti dall’emergenza sanitaria.I visitatori saranno sottoposti, all’arrivo, a misurazione della temperatura mediante termoscanner. Resta obbligatorio l’utilizzo della mascherina nei luoghi chiusi e aperti a prescindere dalla distanza interpersonale. Tutte le informazioni relative alle misure di sicurezza del contenimento del contagio da SARS-COV 2 e alle modalità di visita saranno fornite ai visitatori attraverso i monitor presenti agli ingressi e la cartellonistica. La visita avverrà nel pieno rispetto delle misure di distanziamento previste dal Comitato Tecnico Scientifico, anche con il supporto di segnaletica direzionale appositamente installata dal Parco. Saranno garantiti dispenser di gel igienizzante all’ingresso e presso i servizi igienici a disposizione dei visitatori.Da Piazza Anfiteatro è possibile, inoltre, usufruire del percorso “Pompei per tutti”, senza barriere architettoniche, con possibilità di ritorno in uscita a Piazza Anfiteatro o eventualmente da Piazza Esedra, utilizzando l’ascensore dell’Antiquarium.Presso l’ingresso di Piazza Anfiteatro e Piazza Esedra sarà possibile richiedere un servizio visite guidate, dalle ore 9,00 alle 13,00.I gruppi potranno accedere secondo le seguenti indicazioni: · gruppi di visitatori autonomi, massimo 5 persone · gruppi accompagnati da guide turistiche, massimo 10 persone (max 25 persone se il gruppo è dotato di auricolari/whisper usa e getta).

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo sito del MACTE

Posted by fidest press agency su sabato, 20 marzo 2021

http://www.fondazionemacte.com. Con un progetto grafico realizzato dallo studio Sezione Grafica – duo composto da Aldo Caprini e Flavia Lunardi – la nuova piattaforma offre al pubblico una veste digitale inedita per il museo, ricca di contenuti dinamici e in continuo aggiornamento. La collezione permanente del Museo e l’archivio del Premio Termoli, per la prima volta raccolti in un unico ambiente digitale, ristabiliscono anche online il loro rapporto fondativo, in cui ricerca e sperimentazione sui linguaggi dell’arte contemporanea – dal 1955 ai giorni nostri – vanno di pari passo con la conservazione delle oltre 400 opere acquisite nel corso degli anni proprio attraverso il Premio.Il catalogo completo delle opere permette di ripercorrere anno per anno le testimonianze degli artisti passati per Termoli dal secondo dopoguerra a oggi, con schede di approfondimento scritte da critici e storici dell’arte.Mentre nella sezione dedicata agli eventi è possibile scoprire tutte le iniziative del museo, passando in modo fluido tra incontri digitali, performance, proiezioni, laboratori e progetti espositivi. Infine nell’homepage del sito è prevista la pubblicazione di un bollettino con tutte le novità sul museo e le sue attività, permettendo al pubblico di essere sempre aggiornato sui contenuti e le modalità di visita. (fonte: http://www.larafacco.com)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

È online il nuovo sito web della SIOI UNA – Italy

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 marzo 2021

È online il nuovo sito web della SIOI UNA – Italy, caratterizzato da una architettura dell’informazione nuova e più intuitiva, per accedere alla molteplicità delle attività della SIOI che da oltre 70 anni è impegnata nella formazione, nell’informazione e nell’orientamento dei giovani.Un’interfaccia grafica chiara ed efficace per favorire l’incontro tra coloro che si affacciano al mondo delle relazioni internazionali per esigenze di formazione, professionali o per semplice interesse e le numerose proposte formative, attività convegnistiche, iniziative ed eventi speciali della Società. Un universo di contenuti facilmente accessibili che grazie all’approccio responsive design permetterà alta navigabilità, completa fruizione delle informazioni e interazione, anche attraverso i dispositivi mobili.Sul nuovo sito della SIOI-UNA ITALY – afferma il Presidente Franco Frattini –troverete le informazioni sull’offerta formativa e sulle nostre iniziative centrate sulle tematiche relative alle attività delle Organizzazioni Internazionali, all’attualità diplomatica, alla politica e cooperazione internazionale e alla tutela dei diritti fondamentali. Formazione, informazione e ricerca sono i pilastri dell’attività della SIOI, che da anni è impegnata nel favorire la diffusione delle informazioni, lo scambio di buone pratiche e nel dare il proprio, concreto, contributo all’arricchimento culturale e sociale del Paese. I giovani ne sono senza dubbio il motore primario, ed è per questo che ci dedichiamo a fornire loro gli strumenti necessari per una crescita personale e professionale. L’approfondimento delle tematiche care alla SIOI, prestigiosa Organizzazione Internazionale che ho l’onore di presiedere – si legge nel messaggio di benvenuto di Franco Frattini sul nuovo website – si realizza anche attraverso le preziose risorse offerte dai nostri canali social e dal sito http://www.sioi.org, ora in una veste completamente rinnovata: uno spazio virtuale di grande utilità, ma che certamente non intende sostituirsi al colloquio diretto con tutti i suoi interlocutori che, per la SIOI, rimane sempre centrale e prioritario.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

On line il nuovo sito web del Gruppo Mascio

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 novembre 2020

È on line il nuovo sito web del Gruppo Mascio – http://www.mascio.it – nato per rispecchiare al meglio l’evoluzione e la spinta innovativa messa in campo dalla realtà imprenditoriale bergamasca. Un cammino che ha portato il Gruppo, dalla prima impresa personale molisana di Stefano Mascio ai cinque brand che compongono oggi la costellazione Mascio – Mascio Holding, Traspoter, Moviter, Mascio Service, Beton Trasporti – solidamente impiantati nel tessuto economico del territorio nei settori della movimentazione materiali per l’edilizia, dei servizi e del trasporto conto terzi.Il sito web – realizzato da Duemilacom Srl, mentre è la Wip Consulting Srl a curare la comunicazione del Gruppo – racconta compiutamente tanto la storia del Gruppo fin qui quanto la direzione intrapresa, nel segno di una logistica tecnologicamente avanzata, sicura, attenta alla riduzione, e ove possibile l’azzeramento, dell’impatto ambientale, sostenibile per l’ambiente e nella cura per la sicurezza e il benessere dei propri addetti. E le cinque sezioni del sito descrivono bene tutto questo. Dall’imponente Parco Mezzi, composto da veicoli Euro 6, che rispecchiamo praticamente tutta la gamma dei mezzi industriali per i vari servizi richiesti, alla politica per la qualità e le molte certificazioni acquisite elencate in Innovazione e sviluppo; da Le opere, spesso Grandi Opere, alla cui realizzazione il Gruppo Mascio ha partecipato, in alcuni casi offrendo un contributo fondamentale come nel caso della costruzione del Ponti Morandi a Genova, alla Press Room dove trovano spazio le notizie del e sul Gruppo. Tra queste alcune testimoniano il forte legame di Stefano Mascio con il suo territorio d’adozione, ad esempio nella partnership e nella sponsorizzazione della squadra di basket Blu Basket Treviglio e in altre sponsorizzazioni locali come di recente quella per il passaggio a Treviglio della 1000Miglia. Un modo per sostenere realtà locali e accrescere il senso di appartenenza dell’impresa, e dei sui dipendenti, al territorio in cui principalmente opera ed ha sede.E a proposito di sede, presentata nelle immagini della Gallery quella nuova, ampissima, oltre 53.000 i metri quadri, del Gruppo Mascio, situata a Mornico al Serio, e alla vicina Calcinate per quanto riguarda i soli veicoli. Con alcuni elementi di continuità come il rispetto nel progetto dei colori aziendali di sempre, ma uno sguardo al futuro nella essenzialità e funzionalità degli spazi realizzati, poco decorati, quasi pagine bianche sulle quali c’è infatti ancora molto da scrivere, nelle intenzioni di Stefano Mascio. E il sito web stesso si apre proprio con le immagini, in movimento, degli oltre 430 mezzi disponibili, a dare subito il senso e la misura della capacità di risposta del Gruppo Mascio alle più diversificate esigenze. Il pay off del logo del Gruppo Mascio recita “MOVE FAST SAFE GREEN”. L’idea è infatti quella di un Gruppo in movimento, che lo porti ad essere sempre di più non solo un punto di riferimento affidabile – l’impresa è già molto nota ed economicamente più che solida – nell’ambito del settore, ma soprattutto ad essere riconosciuto come un possibile “partner”, vero e proprio, dalla clientela: servizi garantiti e addetti continuamente formati in grado di portare un valore aggiunto ai clienti e di accrescere la loro stessa reputazione nel lavoro, nei cantieri, nelle diverse collaborazioni. E nel contempo, un Gruppo in movimento per assicurare – attraverso la costante attenzione alle politiche industriali del Governo per cogliere ogni opportunità di crescita, per il mezzo di ingenti investimenti e dell’acquisizione di sempre nuove tecnologie – un trasporto industriale su gomma davvero veloce, sicuro e rispettoso dell’ambiente.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

È nato il sito di Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 ottobre 2020

://www.universitaeuropeadiroma.it/formazioneintegrale/ Ha l’obiettivo di offrire informazioni e notizie sulle attività di Formazione Integrale dell’ateneo: responsabilità sociale, eccellenza, mentoring, sport, attività extracurriculari, divulgazione. “Siamo lieti di annunciare questa bella novità che ci permetterà di dialogare ancora di più con le persone e di far conoscere le nostre iniziative”, spiega Padre Gonzalo Monzón LC, Direttore dell’Ufficio Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma. “Inoltre, attraverso il nuovo sito, avremo la possibilità di diffondere tante buone notizie, soprattutto sulle attività sociali e di solidarietà che portiamo avanti con i nostri studenti. In questo modo cerchiamo di rispondere all’invito di Papa Francesco ad illuminare il buono che c’è in questo mondo, in ogni cosa e in ogni persona, per aprire sentieri nuovi di fiducia e di speranza”. “Oltre alle sezioni dedicate alle varie aree di Formazione Integrale c’è una parte del sito che riteniamo significativa ed entusiasmante”, continua Padre Monzón. “Si chiama Spazio Studenti ed ospiterà articoli, interviste e video frutto della creatività e sensibilità dei nostri giovani. Sarà una bella opportunità per tutti gli studenti che hanno passione per la scrittura e la comunicazione”.La Formazione Integrale è quel progetto educativo che nasce da una visione della persona come unità indivisibile costituita di intelletto, volontà, emozioni, corpo, relazionalità e spiritualità.Ha l’obiettivo di sviluppare tutte le sfaccettature della persona, le sue facoltà, le sue abilità e competenze in modo armonico, completo e progressivo. “Nel contesto universitario la formazione intellettuale è fondamentale. Ma da sola non basta”, ricorda Padre Monzón. “Per preparare i professionisti di domani è necessario formare tutta la persona. Per questa ragione l’Università Europea di Roma si occupa anche della formazione umana dei giovani, affinché raggiungano la piena maturità.Nel nostro ateneo lo studente è veramente al centro dell’azione formativa, perché fa parte, prima di tutto, di una comunità umana. Attraverso questo percorso si cerca di favorire il suo inserimento consapevole, attivo e positivo nella società”. (Carlo Climati)

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Migliore sito web d’Europa: in finale un team italiano

Posted by fidest press agency su sabato, 3 ottobre 2020

Bruxelles. Saranno 15 i portali presenti in finale il 18 Novembre al Teatro Vaudeville di Bruxelles, su oltre 1000 candidati in gara. Un concorso, gli eu Web Awards 2020, arrivato alla sua settima edizione e progettato per riconoscere ogni anno i migliori siti web d’Europa in cinque categorie dinamiche. Ad arrivare in finale quest’anno, c’è anche un team italiano, quello del portale Visititaly.eu, la guida online dell’Italia.I vincitori della competizione, uno per ciascuna categoria, otterranno una campagna pubblicitaria di tre mesi presso l’aeroporto internazionale di Bruxelles, oltre naturalmente al trofeo ufficiale degli Awards 2020. “Siamo onorati di poter rappresentare l’Italia in questa sfida così prestigiosa, in un momento così delicato come quello che il settore turistico sta attraversando, vincere assumerebbe un significato più grande” affermano Ruben Santopietro e Paolo Landi, fondatori di Visit Italy ed affiancati dalla software house Wiplab.Un progetto, quello di Visit Italy, partito da 3 anni fa e che oggi conta oltre 1.5 milioni di followers sui social e la community più grande al mondo dedicata alla destinazione Italia. Un movimento di valorizzazione ad alto impatto sociale, i cui risultati sono frutto di precise strategie di digital marketing turistico. E’ stato proprio il team di Visititaly.eu a lanciare prima del lockdown lo spot “Italia, bellezza da condividere” che ha totalizzato più di 60 milioni di views, facendo il giro del mondo. (sito italiano)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bayer lancia il nuovo sito My Pet and Me

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 luglio 2020

E’ il sito dedicato ai proprietari di cani e gatti che cercano consigli per il benessere dei loro animali d’affezione. Un punto di riferimento ricco di contenuti, intuitivo e di rapida consultazione in grado di fornire ai proprietari di animali domestici informazioni e indicazioni per renderli felici e in forma: da esempi concreti ad aneddoti divertenti fino a video di ispirazione.My Pet and Me è stato sviluppato da Bayer, che vanta una lunga tradizione nella salute degli animali, insieme a un team di veterinari ed esperti del mondo animale che condividono l’amore per gli animali domestici.La struttura del portale è chiara, intuitiva e in pochi passaggi è possibile avere una panoramica sul mondo pet e approfondire numerosi argomenti.Il menù principale è diviso in sette sezioni, quali:
. Salute: consigli professionali per mantenere il nostro animale domestico in forma e felice
. Parassiti: per saperne di più sui parassiti che in alcuni casi possono anche veicolare numerose e pericolose malattie. All’interno della sezione è possibile consultare “Gli appunti di PUNTO”, una guida pratica ai principali parassiti esterni del cane e ai metodi per proteggerlo dalle punture
. Addestramento: suggerimenti di esperti per rendere l’addestramento del nostro cane il più agevole possibile
. Nuovo Proprietario: informazioni redatte da esperti sulle responsabilità nel prendere un nuovo animale
. Cuccioli & Gattini: una guida per la migliore cura dei cuccioli e dei gattini per iniziare le cose…con la zampa giusta
. Prodotti – Antiparassitari / Alimentazione e Benessere: per conoscere tutti i prodotti Bayer per la cura dei nostri amici a quattro zampe.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il sito della città di Napoli in fondo alla classifica

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 luglio 2020

In un momento di crisi ed emergenza in cui sono proibiti o limitati gli spostamenti anche all’interno delle proprie città, come quello affrontato negli scorsi mesi, la digitalizzazione ha svolto un ruolo cruciale anche per i servizi della Pubblica Amministrazione. Altroconsumo ha quindi realizzato un’indagine che ha coinvolto i siti internet di otto città italiane. Per portare a termine la ricerca, tra l’8 e il 20 aprile 2020, degli incaricati Altroconsumo hanno effettuato l’accesso ai siti di 8 Comuni come normali cittadini per verificare i servizi disponibili rispetto a tre ambiti: certificati ed estratti anagrafici, invii telematici e pagamenti. Inoltre, si sono anche verificate le diverse possibilità di accesso, nello specifico la presenza della modalità SPID.
Per quanto riguarda i servizi disponibili sui siti analizzati, i risultati sono eterogenei: il 50% dei siti presenta un funzionamento e dei servizi buoni o ottimi. Milano occupa la prima posizione – offrendo, soprattutto[1], il maggior numero di servizi e dando anche la possibilità di ricevere tutti i certificati richiesti via mail – seguita da Bari, Roma e Palermo. Segno che la digitalizzazione della pubblica amministrazione comunale è possibile al Nord come al Sud, ma anche che serve ancora tanto lavoro per rendere le situazioni uniformi. Tre città fra quelle coinvolte nell’indagine, Reggio Calabria, Padova e Firenze, raggiungono solo la sufficienza in quanto sono disponibili soltanto alcuni dei servizi online indagati. Infine, la città di Napoli occupa la posizione più bassa a causa dell’impossibilità di effettuare invii telematici e della scarsa accessibilità ai pagamenti, limitata a quelli per la mensa scolastica.Durante i tre mesi di lockdown in Italia sono state create un milione di nuove identità digitali, SPID, +16% rispetto al trimestre precedente, complice la necessità di evitare gli sportelli fisici e gli incentivi statali accessibili via SPID. Dall’inchiesta emerge tuttavia come l’accesso tramite SPID non sia stato adottato in maniera efficace e uniforme in tutti i comuni. Risulta che nella maggior parte dei casi si utilizza questo meccanismo unicamente per certi servizi e a volte sono anche richieste ulteriori registrazioni. Solo nel sito dei comuni di Roma e Bari può essere utilizzato come strumento unico per accedere a tutti i servizi indagati, mentre a Reggio Calabria non è prevista la possibilità di accesso tramite identità digitale.Attualmente sono 4.200 circa le amministrazioni che offrono la possibilità di accedere ai servizi tramite SPID, cifra che conferma il distanziamento del Paese dagli standard europei.Al momento l’Italia si posiziona al 25esimo posto su 28 nella classifica della Commissione Europea relativa alla digitalizzazione dell’UE (Desi, 2020).Tuttavia, lo slancio dato dall’emergenza Covid-19, l’utilizzo dei fondi europei, del decreto Rilancio e il recente decreto legge Semplificazioni, potrebbero finalmente dare una spinta a un sistema, ancora da potenziare, ma con grandi possibilità di sviluppo nell’arco di poco tempo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Online il nuovo sito della Fondazione De Agostini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 giugno 2020

Completamente rinnovato nella veste grafica e nei contenuti che privilegiano un impatto visual dinamico e immediato, al fine di rendere la navigazione più efficace e raccontare in modo chiaro come opera la Fondazione De Agostini, diventata in questi anni un modello positivo di filantropia per il terriorio.La Fondazione De Agostini nasce nel 2007 a Novara, per volontà delle famiglie Boroli e Drago, azioniste del Gruppo De Agostini. Fortemente radicata sul territorio, dove il Gruppo De Agostini è presente dal 1908, la Fondazione è attiva principalmente in ambito sociale, con l’obiettivo di rispondere ai bisogni delle categorie più deboli della comunità, in particolare nelle aree della disabilità, della educazione e formazione, della inclusione sociale e delle emergenze.L’esigenza di aggiornare il sito internet, adottanto una veste grafica più moderna e vivace, insieme ad una più razionale organizzazione dei contenuti, è stata motivata dal desiderio di rafforzare il dialogo con tutti i sostenitori, i partner e i beneficiari della Fondazione De Agostini che dal 2007 ad oggi ha realizzato oltre 237 interventi, per un totale di 17.500.000 Euro erogati. L’home page, che come tutte le altre pagine richiama i colori rosso e blu del logo, offre una panoramica sui contenuti più recenti, dai progetti alle news, dai video istituzionali ai numeri della Fondazione che danno un outlook sui progetti sostenuti, le erogazioni, i partner. Nella parte alta dell’home page si è voluto dare risalto alle quattro aree di intervento in cui opera la Fondazione: Disabilità, Educazione/Formazione, Inclusione sociale, Emergenze. Ciascuna area è caratterizzata da uno specifico colore, che aiuta e guida l’utente nella ricerca e nella lettura dei contenuti – progetti, notizie, comunicati – tutti associati a un determinato colore che ne identifica l’area di riferimento. Mentre, la carta interattiva dell’Italia mappa in modo dinamico e facile i progetti localizzati per regione.
Tra le novità del sito, la sezione “Storia” che ospita una timeline interattiva dei principali avvenimenti dal 2007, anno di costituzione della Fondazione, ad oggi; la nuova pagina dedicata a “Le storie” con i racconti delle esperienze di alcuni protagonisti dei progetti di solidarietà sostenuti. Nella sezione “Trasparenza” è invece racchiuso un principio di lavoro fondamentale per la nostra Fondazione, che ha scelto di operare con modalità e principi chiari, visibilità nella gestione delle risorse e rendicontazioni puntuali.Il total makeover strutturale del sito ha comportato anche la creazione di un nuovo motore di ricerca ottimizzato con funzionalità e filtri che permettono di effettuare ricerche con immediatezza e facilità. Completano il sito le sezioni dedicate alle news, agli eventi e alla rassegna stampa (audio e video) che dà un aggiornamento quotidiano sugli eventi che coinvolgono la Fondazione e sugli interventi e i progetti realizzati.Il nuovo sito si propone inoltre di rafforzare il “dialogo” con gli utenti e costruire una forma più diretta di partecipazione e di condivisione delle attività e dei valori che guidano l’operato della Fondazione. Per questo è stata rafforzata la presenza sui social, aprendo il nuovo profilo Instagram @fondazione.deagostini, che si aggiunge alla già attiva pagina Facebook e al canale YouTube.Il progetto del nuovo sito è stato realizzato dalla web agency GAG che ha curato e sviluppato ogni aspetto, dalla ideazione del nuovo design appositamene studiato per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, allo sviluppo del backend su CMS WordPress, all’ottimizzazione SEO per migliorare la posizione del nuovo sito sui motori di ricerca.www.fondazionedeagostini.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

BMTI S.c.p.A. lancia il suo nuovo sito internet

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 marzo 2020

E’ online il nuovo sito internet di BMTI S.c.p.A.( http://www.bmti.it ), la società del Sistema camerale italiano per la regolazione, lo sviluppo e la trasparenza del mercato e per la diffusione dei prezzi e dell’informazione economica, istituita dal Ministro delle politiche agricole e forestali nel 2006.Il nuovo sito ha subito un corposo restyling nel layout e un miglioramento significativo nei suoi contenuti. E’ stato concepito dando una chiave di lettura delle informazioni più intuitiva e immediata e rendendo più comprensibili il ruolo e la mission di BMTI.Rispetto al vecchio sito, utilizzato principalmente come piattaforma telematica di contrattazioni, la novità è quella di attribuire al nuovo sito un valore istituzionale raccontando la storia della Società, dalla sua nascita ad oggi, e la sua evoluzione negli anni.
All’interno della sezione “Cosa facciamo” sono riportate le sottosezioni “Prezzi e analisi”, “Commissioni Uniche Nazionali”, “Mercati telematici” e “Con le istituzioni” all’interno delle quali è possibile sapere di più riguardo alle attività svolte da BMTI.“Il nuovo sito potrebbe essere uno strumento attraverso il quale BMTI chiarifica il ruolo che ad oggi ricopre in più ambiti, dai progetti istituzionali al supporto tecnico delle CUN assicurando sempre trasparenza e sviluppo nei mercati” , è quanto affermato da Riccardo Cuomo, Dirigente di BMTI S.c.p.A.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ISEE precompilato, attiva la sperimentazione guidata sul sito INPS

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 febbraio 2020

Dopo due anni di proroghe è partita la sperimentazione dell’Isee precompilato, utilizzabile in alternativa a quello tradizionale (1). Dal 3 Febbraio 2020 infatti è attivo sul sito INPS l’accesso online alla DSU precompilata (2), la dichiarazione (sostitutiva unica) sulla base della quale viene calcolato il valore Isee, con tutorial di aiuto, chiarimento e guida.
Il sistema, riservato solo ai nuclei familiari che presentino una DSU in modalità web, è accessibile tramite il percorso “Prestazioni e servizi” – “Tutti i servizi” – “Isee precompilato” – “Acquisizione”, con utilizzo di credenziali di riconoscimento (quelle dell INPS, dell’Agenzia delle entrate, l’identità SPID, la carta nazionale dei servizi o la carta di identità elettronica).
La Dsu è precompilata dall’INPS in cooperazione con l’Agenzia delle entrate, utilizzando le informazioni dell’Anagrafe tributaria, del Catasto e dei propri archivi, nonchè quelle sulle giacenze medie del patrimonio mobiliare dei componenti il nucleo familiare. Molti dati, considerando la fase sperimentale, devono essere inseriti dal contribuente.La procedura di ottenimento dell’ISEE è piuttosto complessa. In prima fase il richiedente deve fornire una serie di elementi di riscontro che devono ottenere l’accettazione dell’Agenzia delle entrate a seguito della quale può partire la precompilazione con accettazione o modifica dei dati entro tre mesi. L’inserimento corretto degli elementi di riscontro, che garantiscono anche il proprio riconoscimento, è molto importante. L’esito positivo del loro controllo infatti è essenziale per ottenere l’accesso alla precompilazione.Queste le fasi, spiegate dall’INPS col messaggio n.96 del 13/1/2020:
– il soggetto che sceglie di presentare la DSU precompilata deve prima di tutto dichiarare di aver acquisito la delega di ogni componente maggiorenne del nucleo familiare fornendo, per ciascuno di essi, gli “elementi di riscontro” reddituali e patrimoniali (codice fiscale, numero tessera sanitaria con scadenza, reddito e patrimonio mobiliare del secondo anno solare precedente). Se la presentazione avviene tramite un CAF gli elementi di riscontro vanno inseriti anche relativamente al dichiarante;
– per accedere alla DSU precompilata il dichiarante deve anche inserire alcuni elementi di riscontro per la sua identificazione e alcune informazioni che vanno auto-dichiarate (dati sul nucleo familiare e altri non presenti negli archivi amministrativi, come la casa di abitazione). Può farlo anche pre-caricando le informazioni dell’ultima DSU presente nel sistema informativo dell’ISEE;
– una volta presentata la DSU il dichiarante ottiene una ricevuta protocollata, ma per completare la procedura e ottenere l’isee occorre attendere i riscontri dell’Agenzia delle entrate sugli elementi forniti. In realtà solo se tale riscontro è positivo l’Agenzia invia all’INPS i dati che poi costituiscono l’oggetto della vera e propria precompilazione;
– Entro tre mesi dalla ricezione dell’OK da parte dell’Agenzia delle entrate il contribuente deve accettare o modificare i dati, inserendo anche quelli che vanno auto-dichiarati. Se non lo fa i dati sono cancellati dall’INPS e la procedura va, eventualmente, ricominciata.
Si fa presente che è ovviamente sempre possibile ignorare l’ISEE precompilato e presentare la DSU per via tradizionale.
Si ricorda che la DSU, precompilata o presentata per via tradizionale, è valida fino al 31 Dicembre dell’anno di presentazione (non più un anno dalla presentazione). Il rinnovo dell’ISEE, quindi, può essere chiesto a partire dal 1 Gennaio. (Rita Sabelli, responsabile Aduc aggiornamento normativo)

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Arabia Saudita inaugura ufficialmente il sito di Ad-Diriyah

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 novembre 2019

Il 19 novembre l’Arabia Saudita riscopre orgogliosamente il suo passato e le sue secolari radici. A pochi km a nord-ovest dalla capitale Riyadh, nella fertile valle di Wadi Hanifa, sorge il sito di Ad-Diriyah dove nel corso del XV secolo trovarono per la prima volta sede stabile le nomadi tribù al Saud, da cui discendono gli attuali regnanti.È qui che nel 1744, Muhammad Ibn Saud strinse la storica alleanza con il leader religioso Muhammad Ibn Abdul Wahab che dette vita alla riforma delle pratiche islamiche, nota come wahabismo, grazie alla quale ottenne il sostegno tribale e si mosse alla conquista della penisola arabica e delle città sante della Mecca e Medina.La roccaforte Atturaif, costruita in suggestiva posizione dominante e difesa da potenti fortificazioni in mattoni crudi, comprendeva il palazzo reale, numerosi palazzi, moschee, mercati, un tesoro, un bagno, fattorie e pozzi. Durante il XVIII e gli inizi del XIX secolo rappresentò un importante centro di potere e di commercio nonché di diffusione della nuova religione. Saccheggiata dagli ottomani nel 1818, abbandonata a favore di Riyadh, l’area restò sostanzialmente abbandonata fino al 2000, quando l’Autorità per lo sviluppo di Ad-Diriyah venne incaricata di realizzare un imponente progetto di restauro che mirava a trasformare questo insediamento, riconosciuto come patrimonio dell’Umanità, ma sconosciuto ai più, in una destinazione turistica di rilevanza internazionale. Interamente restaurata nel rispetto di materiali e tecniche di costruzione originali, la cittadella fortificata è così diventata un modernissimo living museum dotato di un centro per l’accoglienza dei visitatori, viottoli ombreggiati, gallerie con esposizioni permanenti che vanno a costituire un vero e proprio sistema museale dedicato ai vari aspetti della cultura materiale e spirituale saudita (vita quotidiana, sistema militare, agricoltura, architettura, religione, commercio, politica e governance).Un’accurata segnaletica e ricostruzioni multimediali sono stati progettati per adattarsi alle esigenze del sito e raccontarne la storia ai visitatori.Le caratteristiche case a corte sono state restaurate e ripropongono, come i tradizionali souk, performances, artigianato tradizionale e cibi caratteristici.Gli spazi verdi e i giardini, di cui l’oasi di Ad-Diriyah è ricca, contribuiscono a rendere il luogo una piacevole oasi di tranquillità per la popolazione della vicina e caotica Riyadh.La Goppion ha partecipato al progetto portando la sua esperienza all’interno di un gruppo di lavoro articolato e di respiro internazionale che ha riunito storici, museologi, urbanisti, exhibit designer, esperti di comunicazione, scenotecnici, specialisti delle nuove tecnologie multimediali e altre diverse professionalità, coordinate da ADA – Arriyadh Development Authority.Articolato e complesso, il lavoro della Goppion è consistito nella realizzazione di vetrine per tutte le gallerie espositive presenti nel Museo. Si tratta di vetrine di varie tipologie e dimensioni, la maggior parte delle quali modulari (classi M) in modo da garantire al cliente flessibilità e componibilità differenti anche in futuro, oltre a numerose vetrine della classe Q, personalizzate sulle diverse esigenze espositive, differenti per tipologia, dimensioni, finiture e sistemi di apertura e dotate, in molti casi, di tecnologie avanzate per agevolare l’interattività con i visitatori. Ricordiamo tra queste la grande vetrina interattiva dedicata alla fisiologia del cavallo arabo, il cui fronte è uno schermo in cristalli liquidi che ne mostra le caratteristiche.Numerosi sono stati anche gli allestimenti ‘speciali’, di grande suggestione ed effetto, come i cinque grandi alberi genealogici della famiglia reale realizzati con migliaia di ‘foglie’ in bronzo e alluminio esposti in quella che fu la residenza reale o il plastico in bronzo della cittadella montato su un tavolo in corian di oltre cinque metri e mezzo per tre.Fondata nel 1952, Goppion è leader mondiale nella produzione di sistemi espositivi e conservativi in ambito museale. Come una fucina di idee che integra l’ingegneria della conservazione all’arte dell’esposizione museale, Goppion realizza vetrine all’avanguardia dalle altissime prestazioni che combinano funzionalità avanzate ed estetica.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo sito web del Centro Studi e Ricerche IDOS

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 Maggio 2019

Da oggi è possibile accedere su internet al nuovo sito web del Centro Studi e Ricerche IDOS, completamente rinnovato nella grafica, nei contenuti e nelle funzionalità. Il sito è stato realizzato grazie al supporto tecnico di Lai-momo, che da anni collabora con IDOS per la realizzazione e la promozione del Dossier Statistico Immigrazione e di altre pubblicazioni e iniziative. Nel nuovo sito (www.dossierimmigrazione.it) è possibile trovare non solo informazioni dettagliate circa tutte le iniziative che IDOS promuove o in cui viene chiamato a intervenire (convegni, conferenze, seminari, docenze, incontri, interviste e altri eventi di formazione e/o sensibilizzazione), ma anche notizie e aggiornamenti utili a operatori e studiosi, reportage esclusivi curati dalla rete dei referenti territoriali, e ancora comunicati stampa, schede socio-statistiche, video e infografiche (tutti scaricabili
o stampabili) riguardanti le ricerche e le pubblicazioni che il Centro Studi realizza durante l’anno. La novità assoluta consiste nel fatto che per la prima volta è possibile acquistare online, in formato cartaceo o – a un prezzo ridotto – elettronico (pdf), tutte le pubblicazioni di IDOS, attraverso un rapido, facile e sicuro sistema di pagamento e fatturazione online. In particolare, delle principali pubblicazioni (Dossier Statistico Immigrazione, Osservatorio Romano sulle Migrazioni, Rapporto Immigrazione e Imprenditoria ecc.) sono disponibili, per le diverse annualità, sia la versione integrale sia – nel solo formato elettronico – i singoli capitoli tematici o le appendici di tavole statistiche, acquistabili separatamente. A questo ricco repertorio storico di rapporti annuali, si aggiungono le pubblicazioni monografiche curate periodicamente dal Centro Studi e realizzate in collaborazione o per conto di enti privati o istituzionali, come ad esempio – per restare alle più recenti – la ricerca L’Europa dei talenti.
Immigrazione sarà on-line anche in lingua inglese, rendendo così fruibile a un pubblico internazionale i contenuti salienti del più noto e diffuso rapporto socio-statistico sull’immigrazione in Italia.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sito per reddito di cittadinanza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 marzo 2019

AssoCertificatori – l’associazione dei principali certificatori accreditati e operanti in Italia per il rilascio di firma digitale e posta elettronica certificata nonché per l’erogazione di servizi di conservazione digitale a norma – smentisce la presunta causa dei problemi di accesso via SPID al sito del Governo http://www.redditodicittadinanza.gov.it, così come apparsa stamane sui mezzi d’informazione.Le cronache hanno riportato correttamente il problema iniziale avuto dai cittadini che, al momento dell’accesso al portale mediante le proprie credenziali SPID, hanno visualizzato un messaggio di errore con impossibilità di proseguire alla procedura.Fortunatamente tale disservizio è stato risolto già in mattinata ma – contrariamente a quanto dichiarato da fonti istituzionali e ripreso da alcuni media – non era affatto imputabile alla responsabilità, o meglio a presunti errori, di nessuno dei gestori di identità digitale SPID.Lo spiacevole contrattempo è stato, infatti, determinato unicamente dalla non corretta integrazione del portale governativo http://www.redditodicittadinanza.gov.it con l’infrastruttura SPID. AssoCertificatori invita cortesemente i mezzi di informazione a riportare tale precisazione e a rimuovere, da eventuali propri articoli, i riferimenti ad inesistenti responsabilità dei Gestori SPID in merito al problema riscontrato, onde evitare ulteriori danni alla loro reputazione.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Venezia: subito la bonifica del sito di Miteni

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 dicembre 2017

richiesta bonificarichiesta bonifica2Venezia Mamme NO PFAS, cittadini dei comuni interessati dall’inquinamento da PFAS, insieme ad attivisti della Climate Defense Units e di Greenpeace sono entrati in azione a Venezia, davanti alla sede del Consiglio Regionale del Veneto a Palazzo Ferro Fini, per protestare contro il grave inquinamento da sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) che interessa un’ampia area del Veneto compresa tra le province di Vicenza, Verona e Padova.Circa 30 attivisti hanno raggiunto il palazzo regionale in barca e hanno aperto sul pontile uno striscione “Bonifica subito” per chiedere l’avvio delle operazioni di bonifica del sito di Miteni, l’azienda chimica di Trissino ritenuta dalle autorità la principale fonte della contaminazione. Gli attivisti hanno chiesto di essere ricevuti durante la seduta del Consiglio Regionale in corso. Contemporaneamente davanti a Palazzo Ferro Fini, dall’altro lato del Canal Grande presso le fondamenta della Salute, circa 50 attivisti creavano un presidio informativo per spiegare le ragioni della protesta.“La lentezza con cui si sta procedendo all’individuazione delle zone da cui ha origine l’inquinamento è inaccettabile, soprattutto per le migliaia di cittadini veneti che continuano a subire quotidianamente le conseguenze sulla propria salute e su quella dei loro figli. In base alle ultime notizie divulgate dalla stampa, i dati della contaminazione sono stati trasmessi da Miteni a luglio, ma Regione e ARPAV non sembrano tenerne completamente conto per individuare le 004_Stop PFAS_S7A7476zone prioritarie da analizzare” afferma Giuseppe Ungherese, Responsabile Campagna Inquinamento di Greenpeace Italia. La Regione Veneto (con la delibera della Giunta n.360 del 22 marzo 2017) si è dotata di un importante provvedimento normativo che le dà la possibilità di intervenire su “stabilimenti e siti industriali potenzialmente contaminati, che abbiano generato o che siano ancora in grado di generare situazioni di criticità relative alle acque utilizzate per l’approvvigionamento idropotabile.” Il provvedimento prevede la chiusura o la delocalizzazione, nel più breve tempo possibile, delle suddette fonti di pressione. “È paradossale che, nonostante i dati recenti di Miteni evidenzino importanti e attuali criticità riguardo la contaminazione, la Regione Veneto non sia ancora intervenuta applicando quanto stabilito dal provvedimento 360. Insieme alle mamme, ai papà e a tutti gli attivisti impegnati oggi chiediamo la massima chiarezza” conclude Ungherese. Lo scorso 19 giugno Greenpeace aveva inviato una lettera a tutti i membri del Consiglio Regionale del Veneto chiedendo delucidazioni sull’applicabilità della delibera n.360 e sollecitando le necessarie bonifiche nei tempi più brevi possibili, richiesti dall’estrema gravità della situazione. Purtroppo, salve poche eccezioni, a quella lettera non è seguita alcuna risposta né tantomeno azioni concrete e risolutive da parte del Consiglio. La petizione con la quale Greenpeace chiede sin dal marzo scorso azioni urgenti e concrete per fermare l’inquinamento da PFAS è stata firmata da oltre 70 mila cittadini. (foto: richiesta bonifica)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del nuovo sito internet dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni italiane

Posted by fidest press agency su martedì, 21 febbraio 2017

saluteRoma, 13 marzo 2017 – ore 11.00 Policlinico A. Gemelli, Largo Gemelli, 8 – Sala multimediale, piano 5F Dopo 15 anni di attività, l’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane ha deciso di avviare una nuova fase, finalizzata a rendere fruibile, in modo semplice, le informazioni raccolte al fine di accompagnare il lavoro e le scelte dei diversi attori del mondo della salute e del benessere: comunità scientifiche, decisori istituzionali, medici, giornalisti, aziende farmaceutiche, associazioni di pazienti, ma anche tutti i cittadini. L’Osservatorio nasce su iniziativa dell’Istituto di Sanità Pubblica – Sezione di Igiene dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e svolge la sua attività in collaborazione con gli Istituti di Igiene delle altre Università Italiane e numerose Istituzioni pubbliche nazionali, regionali e aziendali (Ministero della Salute, Istat, Istituto Superiore di Sanità, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto Nazionale Tumori, Istituto Italiano di Medicina Sociale, Agenzia Italiana del Farmaco, Aziende Ospedaliere ed Aziende Sanitarie, Osservatori Epidemiologici Regionali, Agenzie Regionali e Provinciali di Sanità Pubblica, Assessorati Regionali e Provinciali alla Salute). Il nuovo progetto dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane sarà presentato in un incontro cui sono invitati giornalisti, rappresentanti delle Istituzioni, delle società scientifiche e dell’associazionismo lunedì 13 marzo alle ore 11.00 presso la Sala Multimediale del Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma (piano 5°F).
Interverranno:
– prof. Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità e direttore dell’Osservatorio
– dottor Alessandro Solipaca, direttore scientifico dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane
Modera la giornalista Manuela Lucchini.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Da Export Portal un nuovo sito per favorire la crescita del commercio aziendale a livello internazionale

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 gennaio 2017

exportportalGlendale, California – Il portale di commercio internazionale ExportPortal.com è ora attivo e disponibile per le aziende di import e export. I venditori, gli acquirenti e gli spedizionieri attivi nel commercio internazionale potranno trarre beneficio dalle opportunità offerte da questo incredibile b2b. Migliaia di aziende in tutto il mondo sono registrate e non vedono l’ora di iniziare la loro attività sul sito per trovare nuove opportunità di commercio internazionale.
Con sede a Los Angeles, CA, Export Portal è un gateway che consente transazioni economiche globali per il commercio su larga scala. Export Portal è in grado di offire quello che al momento serve: la capacità di scoprire nuovi canali di distribuzione di prodotto con rischi ridotti e profitti elevati, per unificare i servizi legali, i pagamenti internazionali e il trasporto con un unico servizio.Con Export Portal, le aziende potranno trovare nuovi modi di commercializzare i loro prodotti a livello internazionale. Nel sito un venditore ha a disposizione uno showroom virtuale dove esporre la propria offerta a potenziali acquirenti di tutto il mondo. Per tutti gli iscritti Export Portal il commercio estero diventerà più semplice e sicuro per il supporto nei documenti di importazione esportazione legali, leggi e regolamenti.Aziende di tutto il mondo si stanno certificando con ExportPortal.com infatti le aziende certificate potranno avvalersi dei seguenti servizi:
Condurre affari in modo sicuro con altri membri certificati;
Collegarsi con fornitori professionali di servizi legali a livello globale;
Avere pagamenti garantiti;
Avere accesso a un servizio clienti 24/7 altamente qualificato;
Lavorare con spedizionieri internazionali di alto livello e affidabili;
Essere in grado di raggiungere più aziende in tutto il mondo.
Export Portal agevola le transazioni tra venditori, acquienti, e spedizionieri. Nello stesso tempo agevola la ricerca di nuovi partner, nuovi canali di compravendita necessari in un mondo sempre più globalizzato. Export Portal è un partner affidabile e degno di fiducia per l’esportazione e l’importazione. (foto: ExportPortal)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Versace lancia ufficialmente il nuovo sito Versace.com completamente rinnovato

Posted by fidest press agency su sabato, 17 dicembre 2016

versaceIl mondo Versace – raccontato attraverso contenuti speciali – si unisce alla piattaforma di e-commerce arricchendo l’esperienza di shopping e storytelling.Mobile-user friendly e intuitivo Versace.com fornisce al cliente un’esperienza a 360° sviluppando una customer experience completa grazie a una architettura digitale di facile navigazione.Il nuovo web-site è responsive grazie a un design studiato per adattarsi a dispositivi mobile, tablet e desktop. Il design adotta uno scorrimento verticale con immagini full screen permettendo ai visitatori di esplorare le collezioni ready-to-wear, accessori e nella nuova sezione “World of Versace” scoprire i progetti speciali della Maison.
World of Versace accompagna i visitatori in un viaggio alla scoperta del brand attraverso le collezioni e non solo. La sezione dà accesso ad esclusivi backstage raccontati da immagini dinamiche e video dedicati. Qui trovano posto anche le collezioni di gioielli, profumi, orologi, hotellerie che contribuiscono a creare un unico Versace lifestyle.Versace.com diventa il veicolo privilegiato di informazione della Maison sviluppando un discorso che trova il suo naturale proseguimento attraverso i canali social e sarà anche la piattaforma per presentare esclusive capsule collection dedicate all’acquisto online.Versace.com è disponibile in cinque lingue: italiano, inglese, francese, tedesco e cinese. L’e-commerce copre 22 nazioni europee e Stati Uniti. (foto: versace)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il sito internet per le persone affette da fibrillazione atriale è ora disponibile in italiano e in spagnolo

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 luglio 2015

fibrillazione atrialeSophia Antipolis, Francia L’Associazione europea per il ritmo cardiaco (European Heart Rhythm Association, EHRA), una divisione registrata della Società europea di cardiologia (European Society of Cardiology, ESC), ha lanciato il sito internet AFib Matters, per le persone affette da fibrillazione atriale, in italiano e spagnolo.
Versione italiana: http://www.fibrillazioneatriale.org
Versione spagnola: http://www.fibrilacion-auricular.org
“La fibrillazione atriale rappresenta un fenomeno globale” ha dichiarato il Professor Gregory YH Lip, presidente della Task force che, inizialmente, ha sviluppato il sito http://www.afibmatters.org. “I pazienti e le persone che prestano loro assistenza hanno molte domande e richieste di informazioni. Le nuove traduzioni raggiungeranno molti più pazienti e assistenti.”La fibrillazione atriale rappresenta il disturbo più comune del ritmo cardiaco e colpisce l’1,5-2% della popolazione generale dei paesi sviluppati.1 Più di 6 milioni di europei soffrono di fibrillazione atriale ma ci si aspetta che, nei prossimi 50 anni, la prevalenza tenda come minimo a raddoppiare con l’invecchiare della popolazione.2. La fibrillazione atriale aumenta notevolmente il rischio di ictus, insufficienza cardiaca e declino della funzione cognitiva, compresa la demenza. Quando nei pazienti con fibrillazione atriale si manifestano degli ictus, questi vengono associati a una maggiore possibilità di morte e disabilità, a un periodo di ricovero più lungo e a una minore possibilità, per il paziente, di ritornare a casa.3. AFib Matters è stato progettato per fornire informazioni chiare e affidabili nonché per fornire consigli pratici ai pazienti affetti da fibrillazione atriale, ai loro familiari e ai loro assistenti. Esso fornisce una descrizione della fibrillazione atriale, delle informazioni sui sintomi, sulle complicanze, sul trattamento farmacologico, sull’ablazione e sui dispositivi nonché sulla necessità di prevenire l’ictus. Il sito internet è stato redatto da medici esperti e dai rappresentanti dei pazienti ed è stato visitato 468.858 volte da quanto è stato lanciato a giugno 2013. Le traduzioni in italiano e spagnolo si uniscono a quelle dei siti in inglese, tedesco e francese. I pazienti che si trovano in Italia e in Spagna possono utilizzare gli indirizzi specifici o visitare il sito internet http://www.afibmatters.org ed essere indirizzati automaticamente ai siti tradotti. Il Professor Lip ha dichiarato: “I miei pazienti mi hanno riferito di aver trovato il sito internet AFib Matters davvero utile. Riferisco ai pazienti della mia clinica che si occupa di fibrillazione atriale che il sito internet rappresenta una risorsa concisa e aggiornata per l’informazione del paziente. Le traduzioni in italiano e spagnolo consentiranno a un maggior numero di pazienti e assistenti di saperne di più riguardo alla condizione”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »