Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘soci’

Banche: Riforma penalizza soci

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 ottobre 2018

“Con la riforma delle banche di credito cooperativo, pronta a partire dall’inizio del nuovo anno, sembrerebbe che i soci cooperatori non potranno né cedere le loro quote, né esercitare il diritto di recesso diventando di fatto ostaggi delle nuove banche”. Così il senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi commentando la nuova norma “ritenuta da giuristi autorevoli incostituzionale”.
“Un’assurdità è diventata possibile – continua il senatore de Bertoldi – e i cittadini italiani, soci delle banche di credito cooperativo, stanno perdendo il loro diritto di vendere le quote rappresentative in qualità di proprietari delle banche. Sono circa 1,3 milioni di italiani che stanno per essere espropriati, per legge e senza indennizzo, della quota capitale che hanno deciso di affidare alla propria banca”.”Il governo sta sottovalutando le conseguenze di questa riforma ed è per questo che ho presentato apposita interrogazione parlamentare chiedendo al ministro dell’economia e delle finanze di esaminare attentamente le criticità e gli effetti derivanti dall’articolo 2 comma 1 della legge 49/2016 che genera questo problema arrecando gravi danni ai soci delle bcc. È necessario trovare una soluzione alternativa e rivedere l’intero impianto normativo della riforma delle bcc altrimenti da fine anno, quando la norma sarà in vigore, si rischia di stravolgere le finalità storiche del sistema del credito cooperativo” conclude il senatore FdI.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Situazione dell’economia italiana ed aspettative

Posted by fidest press agency su domenica, 5 agosto 2018

Al sondaggio, svolto da CFA Italy in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor presso i suoi soci tra il 20 ed il 31 luglio 2018, hanno partecipato 45 intervistati. Il 70% circa degli operatori finanziari ritengono sostanzialmente stabile, rispetto al mese passato, la situazione attuale dell’economia Italiana mentre in termini di aspettative sui prossimi sei mesi, aumenta la percentuale di coloro che si attendono una sostanziale stabilità, pari al 63% circa del totale, mentre il 17% stima condizioni in miglioramento ed un 20% si attende un peggioramento, un valore in calo del 17% circa rispetto alla precedente rilevazione.Questa discesa del numero di intervistati con attese negative comporta un ulteriore rientro nel dato del “CFA Italy Radiocor Sentiment Index” per il mese di agosto 2018 che, dopo aver toccato minimi assoluti a giugno (-32,7) ed essere risalito già nel mese di luglio (-15,8), è tornato in prossimità dello zero, registrando un valore pari a -2,9.I partecipanti vedono un miglioramento delle condizioni economiche nell’Area Euro, mentre prevedono una sostanziale stabilità dell’economia USA.
L’inflazione è vista in rialzo in tutte le regioni mentre le aspettative di incremento dei tassi di interesse riguardano soprattutto gli USA. Su queste variabili si nota una divergenza tra le attese sui rendimenti italiani, a breve e a lungo termine, e su quelli di Area Euro, dove i primi sono previsti in aumento in misura maggiore rispetto ai benchmark continentali, tendenzialmente ampliando, quindi, lo spread dei tassi rispetto ai paesi «core».Sui mercati azionari, sono previsti rialzi dagli attuali livelli, in particolare per il benchmark europeo.
Sulle valute permane l’attesa per un relativo apprezzamento del dollaro USA contro l’Euro. Infine il petrolio dovrebbe tornare a salire dagli attuali livelli, dopo i ribassi delle ultime settimane.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roncadin Spa: capitale sociale da 3 a 10 milioni di euro

Posted by fidest press agency su domenica, 21 giugno 2015

medunoSi amplia lo stabilimento produttivo della Roncadin Spa. L’azienda di Meduno (Pordenone) che realizza pizze surgelate, a fine luglio farà partire la prima di due nuove linee che produrrà, seguendole dall’impasto al forno, 90mila pizze al giorno: la linea si aggiunge alle quattro già operative che producono quotidianamente 300mila pizze, arrivando così a quota 390mila. La superficie complessivamente utilizzata dello stabilimento di Meduno sarà aumentata di 5.000 metri quadrati, per un totale di 22.000 metri quadrati. Questo aumento è finalizzato a sostenere il piano di sviluppo di medio-lungo periodo dal 2015 al 2020, che porterà l’azienda a un ulteriore incremento dei volumi di produzione.Per sostenere gli investimenti di Roncadin Spa, è stato deliberato oggi durante l’Assemblea Straordinaria dei Soci l’aumento di capitale sociale, che passa da 3 a 10 milioni di euro. Di questi, 5 milioni sono stati sottoscritti questa mattina: 2 milioni da Kanada, la holding della famiglia Roncadin, e 3 da Friulia, la finanziaria regionale che promuove lo sviluppo economico del territorio e che ha nuovamente deciso di supportare l’ulteriore fase di espansione dell’azienda dopo la chiusura positiva della prima fase di vita aziendale dal 2009 al 2015. Friulia ha infatti supportato il rilancio dell’azienda fin dall’inizio, contribuendo nel 2009 all’acquisto insieme alla famiglia Roncadin. I rimanenti 2 milioni, già a bilancio, costituiscono trasferimenti di riserve e capitali. L’assetto societario dell’azienda, da maggio 2015, vede la famiglia Roncadin possedere il 70% dell’azienda con Kanada e il restante 30% di Friulia. La RoncadinRONCADIN negli ultimi anni è stata protagonista di una forte crescita, come spiega l’amministratore delegato Dario Roncadin: «Friulia è un partner strategico per la nostra azienda. Grazie a questo investimento, la produzione in breve raggiungerà le 500.000 pizze al giorno. Ciò consentirà di sviluppare al meglio i nostri progetti di medio e lungo termine, per aggredire in maniera più significativa i mercati esteri come gli Stati Uniti e l’area asiatica, paesi in cui il prodotto alimentare italiano è in fortissima crescita». La produzione in Italia è il punto forte della Roncadin, un elemento di eccellenza riconosciuto e sostenuto da Friulia: «Siamo al fianco di progetti virtuosi che valorizzano l’economia del Friuli Venezia Giulia –commenta il direttore generale Carlo Moser–. Friulia si pone nuovamente a supporto di una realtà industriale regionale che negli anni ha dimostrato capacità di investimento, innovazione e consolidamento produttivo».Nel 2014 il fatturato della Roncadin è aumentato di oltre il 25% rispetto all’anno precedente, raggiungendo gli 80 milioni di euro, mentre nello stesso periodo il numero delle persone che lavorano in Roncadin è cresciuto del 21%, raggiungendo quota 336 persone. Per il 2015 si prevede un obiettivo di oltre 90 milioni di euro con oltre 400 addetti. Alla Roncadin si realizzano ogni anno 65 milioni di pizze e 8 milioni di snack, che l’azienda produce sia a marchio proprio, sia soprattutto per le private label della grande distribuzione organizzata, per la quale l’azienda ha sviluppato circa 370 ricette diverse. Attualmente il 35% del fatturato è generato da clienti italiani, mentre il restante 65% da clienti stranieri, principalmente in Germania e Regno Unito. Nel 2013 è stata aperta una filiale commerciale negli Stati Uniti, un Paese dove il marchio made in Italy è ricercato e amato. Guidata da un giovane imprenditore, Dario Roncadin, classe 1978, l’azienda ha anche avviato una strategia di sviluppo sostenibile, che prevede una politica di risparmio energetico e l’utilizzo esclusivo di energia proveniente da fonti rinnovabili.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea soci pedemontana

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 Mag 2015

EPSON DSC picture

EPSON DSC picture

L’Assemblea dei Soci di Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. ha approvato il bilancio 2014 della Società ed ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, con durata di un anno, così composto:
· Ing. Massimo Sarmi, Presidente;
· Ing. Galliano Di Marco e dott.ssa Ester Sala, Consiglieri
Nel corso della seduta sono stati nominati i componenti del nuovo Collegio Sindacale della Società: dott. Alessandro Fiore, Presidente, dott. Felice Morisco, dott.ssa Giulia Pusterla.
L’Assemblea dei Soci ha ringraziato il Consiglio di Amministrazione e il Collegio Sindacale uscenti.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovi soci nell’ecosistema di Italia Startup

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 febbraio 2015

ibmIl Consiglio Direttivo di Italia Startup, associazione che aggrega e rappresenta l’ecosistema startup italiano, si è riunito per la prima volta nel 2015 per fare il punto sulle attività in corso e per pianificare le azioni future, approvando l’ingresso di alcuni nuovi soci: IBM Italia (azienda), Eudata (azienda), Impact Hub Milano (incubatore), iStarter (abilitatore), 012factory (abilitatore).Di particolare rilievo l’ingresso di IBM Italia, azienda che da tempo opera – anche nel nostro Paese – per sostenere e valorizzare le migliori pratiche nell’ambito delle giovani imprese innovative. Adesione che ha un duplice, importante significato: a) conferma che l’ecosistema italiano è sempre più sotto i riflettori sia dell’industria nazionale che di quella internazionale, grazie alla sua crescente credibilità e maturità; b) pone Italia Startup come Associazione di riferimento di questo ecosistema, non più solo nei confronti delle istituzioni, ma anche del mondo dell’industria. Il matching che l’azienda e l’associazione vogliono attivare è coerente con il nuovo posizionamento che Italia Startup ha adottato negli scorsi mesi, quello cioè di favorire il confronto e la contaminazione di processi e di modelli tra industrie consolidate e giovani imprese innovative (open innovation).“L’ingresso di IBM Italia è un passaggio importante per l’Associazione – afferma Riccardo Donadon, Presidente di Italia Startup – e conferma che la direzione intrapresa è quella giusta. La valorizzazione delle migliori startup italiane, la facilitazione nell’apertura di nuovi mercati, l’attivazione di solide partnership industriali, sono alcuni dei punti chiave della nuova strategia associativa, che IBM Italia ha condiviso e che siamo certi possano portare reciproci benefici, nella logica dell’innovazione aperta, di prodotto e di processo, a vantaggio di tutto il sistema industriale nazionale” “Con l’adesione a Italia Startup, IBM Italia rafforza ulteriormente l’impegno nello sviluppo dell’ampio ecosistema delle start up. – ha aggiunto Nicola Ciniero, Presidente e Amministratore Delegato di IBM Italia – Partendo dalla convinzione che le start up rappresentano una reale opportunità di crescita per il nostro Paese IBM è attiva da tempo con diversi programmi sia a livello nazionale sia internazionale per portare sul mercato idee innovative grazie all’aiuto delle tecnologie, per facilitare l’adozione del cloud e creare network per la nascita di nuovi business. Questa partnership sarà fondamentale per essere ancora più efficaci nel sostenere nuove imprese e promuovere collaborazioni all’insegna dell’innovazione in contesti digitali, creativi e giovani”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Unione Fiduciaria spa: assemblea soci

Posted by fidest press agency su domenica, 6 Mag 2012

Si è tenuta a Milano l’Assemblea Ordinaria dei soci di Unione Fiduciaria S.p.A., società fiduciaria delle Banche Popolari. L’assemblea presieduta dal Professore Tancredi Bianchi, ha esaminato ed approvato i risultati di Bilancio relativamente all’anno 2011. Il Bilancio d’esercizio approvato dall’odierna Assemblea chiude con un utile netto pari ad € 1.221.767. L’odierna assemblea ha provveduto altresì a confermare Amministratori della società il Dott. Vezio Manneschi e il Dott. Luigi Odorici, cooptati in sede di Consiglio di Amministrazione in data 23 febbraio u.s. Infine l’assemblea degli azionisti ha deliberato di conferire l’incarico di revisione contabile alla società PriceWaterhouseCoopers S.p.A.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Confcooperative: Crescono i soci e tiene l’occupazione

Posted by fidest press agency su sabato, 11 giugno 2011

Più tutela, flessibilità e nuova concertazione sindacale per i lavoratori soci delle cooperative. È la richiesta di Confcooperative Fvg che, a dieci anni dall’entrata in vigore della legge 142/2001 (che ha introdotto una prima regolamentazione della figura del socio lavoratore nelle cooperative sociali e di produzione/lavoro), allineandosi a quanto avviene sul piano nazionale, propone di “riaprire il cantiere” normativo. Una legge che ha dato il suo contributo alla regolarizzazione del settore il quale, nell’ultimo decennio, ha visto raddoppiare in Italia il numero delle cooperative, registrando pure un incremento occupazionale del 46 per cento. Nello stesso tempo sono stati evidenziati anche i limiti applicativi, in relazione alle imprese medio-piccole: in Fvg, a esempio, ogni cooperativa di produzione/lavoro ha una media di 25 addetti. Non è un caso che nelle grandi realtà, l’89 per cento dei dipendenti sono a tempo indeterminato e scendono al 62 per cento in quelle di piccole dimensioni. Una proposta, quella di Confcooperative, condivisa anche dall’assessore regionale alla Cooperazione, Roberto Molinaro, per il quale «la legge 142 ha rappresentato un passaggio epocale ma, a distanza di un decennio, è necessaria una revisione che vada nella direzione della valorizzazione della dimensione di “socio” del lavoratore impegnato in cooperativa».
Sono 728 le cooperative associate a Confcooperative Fvg (di cui 28 costituite nel 2010), per complessivi 237mila soci (+10 per cento), 15mila addetti e un fatturato aggregato di 1 miliardo 300 milioni di euro. Tra i settori in crescita, quello della cooperazione sociale: le cooperative del comparto sono passate da 117 a 152 unità, con oltre 9mila soci.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bcc Carnia e Gemonese: Bilancio 2009

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Un utile netto pari a 1,832 milioni di euro con una performance operativa superiore alla media regionale, nel 2009, per la Bcc Carnia e Gemonese. In crescita il numero dei soci, che raggiunge 3.107 unità, grazie a 90 nuove iscrizioni (+2,48 per cento). La raccolta diretta è salita a 173.582 milioni di euro, con un incremento del 3,44 per cento. I depositi in conto corrente sono cresciuti dell’11,31 per cento. La raccolta globale ha raggiunto quota 269 milioni, con una crescita del 5,64 per cento. Un risultato economico che il presidente Duilio Cescutti e gli amministratori (tutti riconfermati) considerano “adeguato” in un contesto di progressivo deterioramento finanziario ed economico. Infatti, le difficoltà del tessuto produttivo locale si ripercuotono inevitabilmente su una banca del territorio quale è, a tutti gli effetti, la Bcc Carnia e Gemonese con le sue 10 filiali. Una novantina di iniziative di carattere sociale, sportivo, ricreativo e artistico (tra l’altro, è stata rinnovata la convenzione con il Museo carnico di Tolmezzo per il restauro di varie opere d’arte) hanno ricevuto il sostegno della Bcc.Il patrimonio aziendale si è rafforzato superando i 25 milioni di euro con una crescita del 10,39 per cento, grazie all’utile e all’incremento delle riserve. Il patrimonio dell’azienda è destinato a rimanere una garanzia per il futuro, che si presenta ancora incerto, ma non blocca la crescita della Bcc Carnia e Gemonese. Nel Piano strategico 2010-2012, infatti, è prevista una prudente espansione territoriale verso sud.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Clicca e vinci con il consuntivo delle scuole

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 aprile 2010

Può riservare delle sorprese, il conto consuntivo delle scuole. Prima di tutto non è illeggibile né noioso, basta sapere dove guardare. Poi nasconde dentro di sé le chiavi per interpretare la scuola e viverla con pieno diritti di cittadinanza, ciò che spesso manca anche ai genitori più impegnati. Da oggi grazie al conto consuntivo si può vincere la fornitura gratuita dei manuali “Come rappresentare i genitori …e vivere felici” e “Come coinvolgere i genitori” editi da Bignami. Basta inviare all’indirizzo agetoscana@age.it la pagina riportante 150.000 accessi al sito http://www.agetoscana.it. Il concorso è aperto ai genitori e ai soci A.Ge. della Toscana e, visto che il sito registra visitatori provenienti da ogni parte di Italia e anche dall’estero, risulterà vincitrice la pagina inviata da un genitore toscano che riporterà il numero di visitatori più vicino a 150.000 e che indicherà chiaramente nome, cognome, indirizzo e scuola di riferimento. “Stiamo per festeggiare il centocinquantamillesimo visitatore in due anni di attività –dichiara la presidente dell’A.Ge. Toscana, Rita Manzani Di Goro- e ci è sembrato bello ringraziare i genitori che ci sostengono con il loro apprezzamento. Alcune pagine in particolare sono risultate molto frequentate: la consulenza e la normativa per genitori, il patto di corresponsabilità scuola-famiglia, i libri di testo e buon ultimo il contributo volontario dei genitori”.  ”Il successo più grande –conclude Di Goro- lo ha raccolto la rubrica ‘Il bilancio delle scuole’, che in tre mesi è stata visitata quasi 7.000 volte. Questo ci ha incoraggiato ad andare avanti con la formazione sul conto consuntivo, che abbiamo inviato a tutti i presidenti dei Consigli di circolo e d’istituto della Toscana”. Ecco alcuni dei consigli inviati ai genitori: verificare la percentuale di attuazione di ciascun progetto, pari al rapporto fra spesa prevista e spesa effettivamente impegnata; chiedere spiegazioni al dirigente in merito ai progetti che sono stati solo in minima parte realizzati; verificare la consistenza dei contributi dei genitori e il loro utilizzo; fare una riflessione sul fondo di cassa e sulle somme rimaste da riscuotere (o da pagare). Ulteriori approfondimenti sono disponibili sul sito http://www.agetoscana.it alla rubrica “Bilancio e consuntivo delle scuole”.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Confconsumatori e il risparmio tradito

Posted by fidest press agency su martedì, 3 novembre 2009

Milano 7 novembre ore 10 in via De Amicis 17 (presso la sede Confconsumatori)In occasione della celebrazione dell’85esima Giornata mondiale del risparmio, dopo circa 6 anni dal crack Parmalat, Confconsumatori dà conto dell’attività svolta per tutelare i cittadini vittime del risparmio tradito, sia attraverso la costituzione di parte civile nei processi penali, sia con azioni legali contro le singole Banche.  Per questo l’Associazione promuove un incontro aperto a giornalisti e a tutti i risparmiatori soci dell’Associazione Tale incontro sarà occasione per fare il punto sui processi penali Parmalat di Milano e di Parma e per dare informazioni anche sugli altri prodotti finanziari che hanno danneggiato il risparmio nel nostro Paese; verranno comunicati i dati sui risarcimenti ottenuti grazie alla costituzione di parte civile nei procedimenti penali e civili intentati contro le banche su tutto il territorio nazionale. Dal gennaio 2004, Confconsumatori tutela i propri associati vittime dei crack finanziari, a partire da Parmalat. L’Associazione ha costituito come parte civile circa 1.500 risparmiatori nel primo processo penale di Milano, giunto a sentenza e, successivamente, nel secondo processo di Milano e in quelli di Parma, ancora in corso. Incisiva è stata l’attività dell’Associazione e dei suoi legali per ottenere risarcimenti dei danni morali e patrimoniali. Ne sono esempio le transazioni sottoscritte con Deloitte nel 2008, e con le banche estere (Morgan Stanley, Citigroup, UBS e Deutsche Bank) nel 2009, a vantaggio dei risparmiatori costituiti nei relativi processi penali. Ed eccezionali sono stati i risultati ottenuti nelle cause civili contro le Banche, non solo per Parmalat, ma anche per i Bond Argentini, Cirio, Cerruti ecc. Confconsumatori vuole, nell’incontro del 7 novembre, far conoscere i risultati concreti dell’impegno di questi anni”, dichiara la Presidente di Confconsumatori Lombardia, Francesca Arnaboldi. “Con grande soddisfazione possiamo affermare che, grazie alle azioni penali e civili portate avanti dall’Associazione e dai suoi legali, i risparmiatori “traditi”, associati a Confconsumatori, si sono potuti riappropriare di oltre 20 milioni di euro”, conclude l’Arnaboldi.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea dei Soci della BPER

Posted by fidest press agency su martedì, 14 aprile 2009

Modena 15 aprile 2009 Ore 11.30 c/o Palazzo Galliani Coccapani  Corso Vittorio Emanuele II, 41 conferenza stampa dell’Associazione Azionisti per lo Sviluppo della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, a seguito della convocazione dell’Assemblea dei Soci della BPER indetta per il giorno 18 aprile 2009  e in previsione del rinnovo del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, convoca una conferenza stampa per la presentazione della propria lista alternativa e del relativo programma Saranno presenti alla Conferenza Stampa: – Prof. Avv. Gianpiero Samorì Presidente BPER FUTURA e Candidato Capolista della Lista n. 2 – I candidati al Consiglio di Amministrazione e al Collegio Sindacale delle LISTE N.2

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »