Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘sotto impiego’

Sotto impiego nelle Forze Armate

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 settembre 2010

“Una buona notizia per i volontari in servizio permanente”. Ci riferiamo a quanto abbiamo desunto dal “Testo unico” già pubblicato sulla gazzetta ufficiale che, dal 10 Ottobre 2010, dovrebbe introdurre alcune disposizioni volte a rivoluzionare l’impiego del personale. Si legge, infatti, all’art. 627 primo punto che il personale militare è inquadrato nelle seguenti categorie gerarchicamente ordinate in “Ufficiali”, “Sottufficiali”, “Graduati”, “Militari di truppa”. La categoria degli ufficiali comprende i militari dal grado di sottotenente e corrispondenti sino al grado di Generale o ammiraglio; la categoria dei sottufficiali comprende i militari dal grado di sergente e corrispondenti sino al grado di primo maresciallo ed equiparati; la categoria dei graduati (ed e questa la grande novità) comprende dal grado di primo caporal maggiore e corrispondenti sino al grado di caporal maggiore Capo scelto ed equiparati. Infine la categoria dei militari di truppa comprende i militari di leva, i volontari in ferma prefissata  gli allievi delle scuole militari,gli allievi marescialli, gli allievi ufficiali e delle accademie militari. Significa, se abbiamo bene inteso,che dal Testo unico dovrebbe emergere un significativo riconoscimento ai volontari in servizio permanente, ovvero coloro che sono  i primi a lasciare la propria vita nelle missioni di pace all’estero, e che una volta rientrati in patria, sono stati relegati a modesti lavori di caserma. Ma questo dovrebbe, oramai, fare parte di un passato, per quanto amaro, d’accantonare anche se nel merito non dobbiamo sottacere l’esistenza di una norma che avrebbe dovuto essere applicata per questi volontari. Ci riferiamo al D.Lgs n° 196 del 12/05/2005, articolo 4 c.1 recita testualmente che “Al personale appartenente al Ruolo dei Volontari di Truppa in S.P. sono di regola attribuite mansioni esecutive sulla base del grado posseduto della categoria, della specializzazione di appartenenza, dell’incarico, nonchè assegnazioni di comandando nei confronti di uno o più militari”. Bene ha fatto il Co.Ce.R, per i casi più eclatanti, a denunciare questi aspetti poco rispettosi delle norme vigenti nell’applicazione dei servizi di caserma di detto personale.  Ora confidiamo in un intervento diretto ed esaustivo dell’attuale Presidente del Co.Ce.R Gen. C.A. Domenico Rossi (nonché sottocapo di Sme). Siamo certi che saprà porre fine a questo imbarazzante problema esposto dai nostri professionisti. Noi della Fidest – Rotocalco Militare – Movimento On, non ci tireremo indietro nel sostenere le buone ragioni dei militari interessati e lo facciamo dando visibilità e conoscenza di queste situazioni certi che chi può potrà farsene carico per porvi rimedio.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sotto impiego militari di truppa

Posted by fidest press agency su sabato, 19 dicembre 2009

L’on.le Paladini ha presentato una interrogazione al ministro della Difesa per sapere – premesso che:  in data 3 febbraio 2009 lo Stato  Maggiore dell’Esercito diramava una circolare  con la quale comunicava a tutti gli  enti subordinati che a causa delle scarse  risorse a disposizione e non sussistendo  particolari preclusioni giuridiche all’impiego  piego del personale Volontario in incarichi  di natura logistica sarebbe stato possibile  destinare il detto personale ad attività  quali il confezionamento di viveri, la guardiania,  la manovalanza, le pulizie;  i destinatari della suddetta circolare  sono i militari del ruolo « Truppa » che, a  differenza di quanto avveniva negli anni in  cui era in vigore il servizio di leva, oggi  corrispondono a veri e propri professionisti  per lo più reduci dalle zone di  combattimento nei vari teatri esteri e  dunque muniti di una professionalità non  certamente accostabile alle mansioni cui la  circolare di cui trattasi vuole relegarli;  nell’anno 2010 le spese militari lasceranno  sul terreno dei conti pubblici  oltre 23 miliardi di vecchie lire;  in tale stato di cose ancora una volta  chi dovrà far le spese di una politica non  certo parsimoniosa sarà ancora una volta  la fascia più bassa della gerarchia militare;  il 2o Comando delle Forze di Difesa  – Divisione « Acqui » già dal 15 maggio 2009 ha disposto che tutti i venerdì il  personale di Truppa in servizio permanente  dovrà dedicarsi ai servizi di pulizia  interne delle caserme –:  se il Ministro interrogato intenda assumere  ogni iniziativa utile a salvaguardare  la dignità dei militari di truppa nel  rispetto delle mansioni a loro attribuibili.  (4-05400)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »