Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘space economy’

Spazio… ultima frontiera….

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 maggio 2019

All’Istituto Massimo di Roma il primo corso di Space Economy e introduzione alla propulsione spaziale “Making Space” per studenti di medie e licei. Collegamento con il tenente colonnello Walter Villadei, Ufficiale e cosmonauta dell’Aeronautica Militare Italiana.
La NASA ha appena annunciato che prima del previsto è pianificata una nuova missione umana sulla Luna, progetti privati come Space X puntano a Marte entro i prossimi 2 decenni e agenzie spaziali di tutto il mondo si stanno affollando sulla Luna o su Marte con satelliti e rover.Per interessare e preparare gli studenti alle opportunità che offrirà questo mercato in espansione la cd “ Space Economy”, con risvolti anche civili come il cd. “Turismo spaziale”, per l’as 2018-19, l’Istituto ha organizzato il corso “Making Space Reactions”, che si focalizza sulla progettazione e costruzione di vettori aerospaziali, con approfondimenti sulla balistica e sulla propulsione.Per conoscere anche il ruolo dell’Italia in questa nuova corsa allo spazio, Sabato 4 Maggio gli alunni dell’Istituto Massimo si sono collegati con il tenente colonnello dell’Aeronautica militare Walter Villadei che ha raccontato la propria esperienza e risposto alle domande e alle curiosità dei ragazzi su questo affascinante mondo dello Spazio e alle sfide e alle opportunità, economiche e non solo, che ne possono discendere.
Nell’ambito di detta attività didattica, rientrano anche delle prove pratiche di realizzazione e lancio di piccoli “vettori autocostruiti” dotati di propulsione varia.
Costruire propulsori e razzi per lo spazio a scuola, e lanciarli da terra simultaneamente fino a 330 metri utilizzando combustibili solidi, liquidi e gassosi, identici a quelli che ci porteranno sula Luna o su Marte.Il lancio è stato realizzato dagli alunni dell’Istituto Massimiliano Massimo della Capitale, presso l’aeroporto dell’Aeronautica Militare di Furbara. A colorare il cielo sopra via Aurelia sono stati 30 vettori aerospaziali lanciati, in contemporanea, dagli studenti.Assistono i giovani “inventori”: genitori, professori. Che hanno aiutato i ragazzi dopo avergli insegnato i principi relativi alla propulsione spaziale, alla balistica e aerodinamica.Gli alunni dell’Istituto Massimo hanno potuto così testare in massima sicurezza materiali esplosivi, che sono la componente principale dei propulsori dei razzi.Hanno partecipato alunni dalle elementari, alla secondaria di 2 grado e dei due licei internazionali classico e scientifico.
Istituto Massimiliano Massimo. Le scuole e le università dei Gesuiti nel mondo sono più di 2.000 ed accolgono ogni anno circa 2 milioni di studenti di ogni età ed estrazione sociale. Di essi, circa 180.000 studiano in Europa in 168 Istituti. In tutti i paesi dove sono presenti, le Scuole dei Gesuiti si caratterizzano per l’eccellenza e l’avanguardia del servizio educativo.
L’offerta formativa dei Licei Classico e Scientifico Internazionale Potenziato Istituto Massimo si rivolge a tutti coloro che vogliono aderire ad un modello formativo innovativo aperto all’internazionalità, con una profonda conoscenza delle lingue e dei metodi di insegnamento stranieri ma coerente con la tradizione ed il rigore umanistico, culturale e scientifico del liceo italiano.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »