Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘specialista’

Nasce il primo portale medico-sanitario italiano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 luglio 2013

Nasce il primo sito in Italia per le consulenze medico-sanitarie online, una modalità già molto diffusa negli Stati Uniti che va oltre il semplice consiglio. Webmedicine.it è il primo portale dedicato al tema della salute dove è possibile avere un consulto diretto con uno specialista, mostrare gli esami ed ottenere una consulenza specifica. «Si ha un rapporto diretto con il medico o lo specialista», premette Stefano Davanzo, ideatore del portale Webmedicine. «In internet c’è molta offerta di canali tematici dedicati ai temi della salute. Manca però la possibilità di incontrare in modo diretto – in video conferenza – e riservato uno specialista che possa darci delle indicazioni su specifici temi».Ormai sul web il tema della salute occupa uno spazio molto importante: secondo un’indagine del Forum per la ricerca biomedica del Censis presentata alla fine dell’anno scorso, un italiano su tre utilizza internet per ottenere informazioni sulla salute. Di questi, il 90,4% effettua ricerche su specifiche patologie, il 58,6% cerca medici e strutture cui rivolgersi, il 15,4% prenota visite ed esami attraverso la rete. «Davanti a questa sete di informazioni, il contatto diretto con il medico conserva un’importanza nodale», prosegue Davanzo. «Internet risponde alla crescente esigenza di poter avere più servizi fruibili direttamente da casa propria, nel rispetto dei propri tempi: Webmedicine.it garantisce la tutela della privacy e mette a disposizione personale estremamente qualificato».
Gli specialisti sono accuratamente selezionati e devono rispettare il codice etico che il portale si è dato. «Agli specialisti chiediamo non solo di presentare il proprio curriculum in chiaro, in modo da poter dimostrare la propria esperienza, ma anche di sottoporsi ad un feedback di valutazione al termine di ogni consulenza, così da avere degli elementi di valutazione della prestazione erogata», spiega Filippo Ubaldi, ginecologo, presidente del comitato scientifico di Webmedicine. «Puntiamo ad offrire l’eccellenza in campo medico-sanitario su temi che sono di grande interesse, ma talvolta di anche di grande complessità». Il portale, infatti, al momento offre otto canali tematici che spaziano dalla genetica all’andrologia, dalla psicologia alla patologia clinica, ostetricia, nutrizione, gastroenterologia e consulenza sulle potenzialità delle cellule staminali. Per fine anno il numero delle specialità presenti su Webmedicine sarà triplicato, potenziando al tempo stesso lo staff medico-sanitario. È possibile ottenere consulenze in merito a specifici esami o patologie diagnosticate – incluse le malattie genetiche o rare -, ma anche, per esempio, consigli sull’allattamento e la gestione del neonato, come gestire l’ansia e le patologie comportamentali, o ancora conoscere quali innovative terapie cellulari sono disponibili e come potervi accedere. «Il paziente può presentare gli esami fatti e sottoporli allo specialista – precisa Ubaldi – nell’ottica finale di instaurare un rapporto costruttivo e trasparente nel solo interesse del paziente, rispettando in modo assoluto la sua privacy».
Per richiedere una consulenza è sufficiente registrarsi sul portale, indicare l’area di interesse e lo specialista, infine scegliere data e orario dell’appuntamento. «Sulla base della disponibilità dello specialista, siamo in grado fissare un primo appuntamento in giornata, grazie a una fascia oraria decisamente ampia, che spazia dalle 7 alle 23.30», conclude Davanzo. «Il contatto avviene su una piattaforma riservata, gestita secondo stringenti criteri di rispetto della privacy, dove il paziente incontra lo specialista nella tranquillità della sua abitazione e, mediante una videoconferenza, spiega la propria problematica e riceve la consulenza adeguata».
Webmedicine.it – è il primo portale italiano dedicato alla consulente medico-scientifica online. È stato costituito da persone provenienti da diversi background, con una lunga esperienza nel settore medico-sanitario e unite dall’idea di sviluppare idee innovative e tese a migliorare l’offerta sanitaria. Webmedicine.it è una piattaforma attraverso la quale è possibile ottenere consulenze di indirizzamento in varie specialità come genetica, andrologia, psicologia, cellule staminali, patologia clinica, ostetricia, nutrizione e gastroenterologia. http://www.webmedicine.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Avvocati e specializzazioni

Posted by fidest press agency su sabato, 11 giugno 2011

Il TAR di Roma dichiara la nullità del regolamento sulle c.d. specializzazioni degli avvocati voluto da CNF Avv. Galletti: la sentenza ha accolto la nostra denuncia di assenza di una disposizione che attribuisse potere regolamentare in materia al Consiglio Nazionale Forense Nel settembre del 2010 siamo stati i primi a scagliarci contro l’odioso ed illegittimo regolamento sulle specializzazioni imposto (purtroppo) dal Consiglio Nazionale Forense (il nostro organo giurisdizionale domestico) – spiega l’Avvocato Antonino Galletti, Coordinatore della Commissione di Diritto Amministrativo dell OUA e Presidente di Azione Legale col quale si è preteso di regolamentare il riconoscimento del titolo di specialista a partire dal prossimo 30 giugno 2011: dopo 6 anni dall iscrizione all’albo gli avvocati avrebbero potuto frequentare un corso biennale di almeno 200 ore complessive (con assenze non superiori al 10%) che avrebbe dato loro diritto a sostenere un esame (scritto + orale) dinanzi al CNF per conseguire il diploma di specialista in una (o al massimo due) delle n. 11 aree del diritto individuate dal CNF che, dunque, avrebbe tenuto ulteriori 11 elenchi di avvocati (oltre l’albo dei cassazionisti). Abbiamo denunciato – continua l’avv. Galletti – l’assenza di una disposizione che attribuisse il potere regolamentare nella materia al CNF ed addirittura la perdurante vigenza di una disposizione, della nostra legge professionale, che vietava le specializzazioni tra i professionisti forensi. Con la sentenza di accoglimento n. 5151 del 2011 depositata il 9.6.2011 il Tar romano ha accolto in pieno le nostre tesi difensive (e politico-forensi), evidenziando addirittura come al Collegio non è dato comprendere da quale fonte normativa il CNF abbia derivato la sua pretesa potestà, esercitata con l’atto impugnato, di creare ex novo una figura professionale precedentemente non contemplata dal vigente ordinamento, quella dell’avvocato specialista in ben 11 materie che si aggiunge alle figure dell’avvocato iscritto all’albo e dell’avvocato abilitato al patrocinio dinanzi alle giurisdizioni superiori e, ancora che in ogni caso non è consentito dubitare che la via regolamentare è assolutamente inidonea ad incidere autonomamente su tale preclusione, posta da fonte di rango normativo primario.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Problematiche legate alla sessualità

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 gennaio 2010

Gli uomini, quando qualcosa non va nei loro rapporti sessuali con l’altro sesso, puntano l’indice contro lo stress, i ritmi di lavoro frenetici ed il sempre minor tempo da dedicare  all’intimità, ma dietro una causa apparentemente psicologica, spesso può nascondersi un problema fisiologico. Quali sono, in effetti, i veri nemici della coppia? Vecchi tabù, ignoranza e mancanza di dialogo. Le difficoltà di lui, infatti, sono spesso sottovalutate: vengono messe a tacere (24%) o, nel migliore dei casi, si cerca di risolverle come si può tra le pareti domestiche (63%), mentre solo l’8% in caso di problemi sessuali ricorre a un consiglio da parte di uno specialista. Così, mentre la maggior parte degli italiani (sei su dieci) ritiene la relazione di coppia fondamentale nella vita di una persona e si assiste a un grande ritorno del corteggiamento, lo stato di salute della coppia italiana mostra segni poco rassicuranti. E’ quanto emerge dalla ricerca condotta da Abacus su un campione di 1.001 italiani, uomini e donne, di età compresa fra i 25 ed i 70 anni, realizzata in occasione del convegno “L’amore non ha tempo” promosso dalla Società Italiana di Andrologia e di Andrologia medica e ideato da Meta comunicazione.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Con il cuscino giusto si può smettere di russare

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 agosto 2009

Secondo uno studio americano il problema migliora con il guanciale adatto: tre volte più basso il numero di chi si sveglia quattro o più volte la notte È quanto emerge dallo studio Tempur® condotto dalla società americana Preston-Osborne Marketing Communications and Research, che ha monitorato per un mese 48 coppie in cui uno dei due partner russa, in modo da verificare l’esistenza di una relazione tra il cuscino utilizzato e il russamento (nome scientifico “roncopatia”), un problema che affligge 20 italiani su 100. «Russare può essere un vero ostacolo al riposo, non solo per chi ne soffre ma anche per partner e conviventi- dice Alberto Bergamin, amministratore delegato di Tempur Italia, azienda produttrice di materassi e dunque specialista del riposo -. Abbiamo monitorato un campione di 48 coppie in cui il russamento era un problema rilevante: nell’85% dei casi il rumore emesso dal partner era definito come “estremamente disturbante” e il 98% dichiarava di svegliarsi 4 o più volte per notte. Il tutto si traduceva, nel 92% delle volte, in un’ora di sonno persa».  Prima dello studio, il campione monitorato utilizzava abitualmente un cuscino in poliestere o in fibra di cotone nel 68,8 per cento dei casi, in piuma o altre imbottiture (12,5%) o in schiuma (18.8%). Quindi tutte le coppie oggetto dello studio sono state dotate di un guanciale modello Original di Tempur, la multinazionale statunitense specializzata in materassi e guanciali creati con un materiale sviluppato dalla Nasa, e dopo un mese sono state riproposte le stesse domande e si sono confrontati i risultati. «La percentuale di chi segnala il rumore emesso dal partner come “estremamente disturbante” è precipitata dall’85 al 10% – afferma Bergamin -. La percentuale di chi dichiarava di svegliarsi almeno quattro volte a notte è scesa dal 98 al 31%, mentre ha continuato a perdere un’ora di sonno solo il 25% delle coppie, contro il 92% di quando non usavano il guanciale Tempur». Non solo: il 75% dei “ronfleur” ha dichiarato di dormire meglio usando il cuscino Original by Tempur e lo stesso è stato per il 73% dei partner.
La roncopatia colpisce soprattutto gli uomini over 40. A russare sono il 60 per cento degli uomini di età compresa tra i 40 e i 60 anni e fino al 40 per cento delle donne. Gli over 60, uomini e donne, russano in percentuale uguale. La maggior parte di chi russa (l’81%) non lo fa sempre, ma solamente in situazioni particolari o in alcuni periodi dell’anno: quando si è particolarmente stanchi (48%), in inverno a causa di influenze/malattie da raffreddamento (25%), quando si è ecceduto nel mangiare o nel bere (18%), in primavera a causa di problemi allergici (11%).
Guanciale Original by Tempur®. Il guanciale Original by Tempur è stato progettato grazie alla collaborazione di fisioterapisti per garantire che si adatti perfettamente al profilo del collo e della testa, garantendo sostegno e sollievo ottimali ai muscolo del collo e delle spalle. Il guanciale Original è ideale per chi soffre di dolori alla schiena e al collo o per chi preferisce un cuscino di sostegno. Il design anatomico, unito all’effetto allevia-pressione del materiale Tempur, garantiscono il massimo comfort e sostegno per i muscoli del collo e delle spalle.
Tempur Sviluppato negli anni Settanta all’Ames Research Center della Nasa, in California, per migliorare il comfort e la protezione dall’accelerazione di gravità sui sedili dei veicoli spaziali e perfezionato nel 1991 da Tempur® World in Danimarca per usi privati, il materiale Tempur® rappresenta una rivoluzione del comfort, unendo morbidezza e durata senza confronti. I materassi al primo contatto possono sembrare piuttosto rigidi, ma si ammorbidiscono e si adattano alla forma del corpo grazie alla temperatura e al peso corporei. Le proprietà del materiale termosensibile offrono a chi dorme su questi materassi un alleggerimento ideale della pressione, dando sollievo a chi soffre di problemi a collo e schiena.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Commerzbank si rafforza in Europa

Posted by fidest press agency su sabato, 27 giugno 2009

Francoforte. A seguito della fusione tra Commerzbank e Dresdner Bank con Dresdner Kleinwort, l’Istituto tedesco rafforzerà la propria presenza nel mercato del Fixed Income & Currencies (FIC) e il proprio ruolo di operatore primario e specialista espandendosi dal mercato domestico, la Germania, a quello dei principali Paesi europei con il ruolo di  Bundesanleihen in Austria, Recognised Dealer in Belgio, Primary Dealer in Finlandia, SVT in Francia, Specialista in Italia, Primary Dealer in Olanda, Operadores de Mercado Primário (OMP) in Portogallo, Primary Dealer in Slovenia, Creadores de Mercado in Spagna.  Commerzbank rimarrà Market Maker in Grecia e Irlanda e, attraverso BRE Bank SA (del Gruppo Commerzbank), continuerà a operare in Polonia come Primary Dealer.    Hui-Sun Kim, Head of FIC Trading della Divisone Corporates & Markets di Commerzbank, ha così commentato: “Questa scelta testimonia la direzione intrapresa da Commerzabank e la sua ambizione di rimanere in futuro un operatore chiave in Europa nel mercato dei Bond Governativi”.
Commerzbank Corporates & Markets  (CBCM) è la divisione di Corporate e Investment Banking di Commerzbank AG. CBCM offre un’ampia gamma di prodotti e servizi commerciali e d’investimento per clienti istituzionali e corporate. La divisione integra nell’attività di Capital Markets prodotti e servizi di credito, titoli, tassi e valute, con una forte specializzazione in prodotti derivati e prodotti strutturati.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »