Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Posts Tagged ‘sperimentale’

Vaccino sperimentale J&J contro il SARS-CoV-2

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 agosto 2020

Johnson & Johnson (NYSE: JNJ) ha annunciato che il suo nuovo candidato vaccino ha dimostrato di proteggere contro l’infezione da SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19, in studi pre-clinici. I dati, pubblicati su Nature, rivelano che il vaccino sperimentale della Società, basato su vettori derivati da adenovirus di serotipo 26 (Ad26) ha indotto una forte risposta immunitaria come provato dagli “anticorpi neutralizzanti”, riuscendo a prevenire infezioni successive e proteggendo completamente o quasi completamente dal virus i polmoni di primati non umani (NHPs) nello studio pre-clinico.
Negli studi i ricercatori hanno prima immunizzato i primati non umani con una serie di prototipi di vaccino, per poi infettarli con il SARS-CoV-2. Gli scienziati hanno scoperto che, dei sette prototipi di vaccino testati nello studio, l’Ad26.COV2.S (indicato come Ad26-S.PP nell’articolo su Nature) induceva i livelli più elevati di anticorpi neutralizzanti contro il SARS-CoV-2. Il livello anticorpale era correlato al livello di protezione, a conferma di precedenti osservazioni, proponendosi come potenziale biomarcatore della protezione vaccinale. I sei soggetti cui era stata somministrata una singola immunizzazione con Ad26.COV2.S non avevano virus rilevabile nel tratto respiratorio inferiore dopo l’esposizione al SARS-CoV-2, e solo in uno dei sei il tampone nasale ha rilevato livelli molto bassi del virus in due momenti temporali.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Covid-19: Vaccino sperimentale in Brasile e Sudafrica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 giugno 2020

Molte compagnie che lavorano al vaccino sperimentale contro il virus che ha messo in ginocchio il mondo intero e che ora circola con forza in Brasile e Sudafrica, sono vicine al risultato. Una in particolare, l’Irbm, che ha sede a Pomezia, ha avviato la sperimentazione di fase II e III in Inghilterra. I risultati sono promettenti e a breve si riuscira’ a capire se il vaccino funziona ed e’ in grado di sviluppare l’immunita’ necessaria nella popolazione testata. A capo del team c’e’ una donna, Stefania Di Marco, direttore scientifico di Advent (del gruppo Irbm) che ha raccontato all’agenzia di stampa Dire via Skype i risultati ottenuti con forti investimenti di denaro ma anche di notti di lavoro intense. Sforzi che, spiega, non saranno vani neanche se il virus dovesse scomparire, perche’ ci si aspetta che torni a fare capolino in autunno. – Sono state prodotte da Advent-Irbm 13mila dosi di vaccino
sperimentale contro il Covid-19. Cosa ha comportato arrivare a questi risultati in termini di investimenti economici e sforzi dei ricercatori? Inoltre e’ appena partita la fase II di sperimentazione del vaccino, qual e’ la risposta immunitaria dei soggetti testati? “Noi ricercatori di Advent abbiamo investito soprattutto molto tempo poiche’ abbiamo lavorato notte e giorno, incluse le festivita’, per produrre questo vaccino in tempi rapidissimi. L’investimento economico invece dipende dall’universita’ di Oxford, che ha stipulato il contratto con il nostro gruppo per iniziare a lavorare a questo vaccino. Per quanto riguarda poi l’efficacia adesso sono partiti gli studi di fase II e III, ovvero gli studi di efficacia dove si testera’ la capacita’ di questo vaccino. I risultati pubblicati da pochissimo dei test sui macachi hanno dimostrato che il vaccino e’ in grado di evitare l’insorgenza della polmonite negli individui vaccinati rispetto ai non vaccinati. Insomma ci sono ottimi presupposti affinche’ funzioni, ma questo lo potremo sapere tra un po’ di mesi”.
– A voler fare delle previsioni, quando potra’ essere distribuito su larga scala con il contributo dei vostri partner che sono l’universita’ di Oxford e AstraZeneca? “Per ora su come e dove verra’ distribuito il vaccino non sono in grado di dare una risposta, pero’ posso dire che noi stiamo producendo e continueremo a produrre il vaccino sperimentale per ulteriori studi clinici. AstraZeneca sta coinvolgendo inoltre tutta una serie di siti di produzione a livello mondiale per produrre su grande scala questo vaccino. Il problema sara’ proprio produrlo in milioni e miliardi di dosi. C’e’ bisogno di grandi gruppi per questo tipo di produzioni”.
– Visto che state testando in Inghilterra, le prime dosi del vaccino a quale Paese andranno? Ci sono categorie che ne beneficeranno prima rispetto alla popolazione generale?
“Gli studi clinici sono partiti in Inghilterra perche’ lo Jenner Institute e’ quello che pagato tutta la produzione del vaccino.
In ogni caso li’ vicino ad Oxford c’e’ tutta una serie di siti clinici, e poi il contagio in atto in quelle zone era molto alto. Ecco perche’ e’ stato logico partire da li’ con la sperimentazione clinica. Per quanto riguarda la distribuzione, quando saranno disponibili le prime dosi, come spesso accade, si pensa sempre a vaccinare per prime le categorie di persone piu’ esposte all’infezione, un esempio su tutti gli operatori sanitari. Ma comunque il vaccino verra’ distribuito in tutto il mondo”.
– Associare il vaccino contro il Covid-19 con quello antinfluenzale potrebbe rappresentare la scelta ottimale? “Adesso le linee guida prescrivono, tra settembre e ottobre, di vaccinare quanti piu’ soggetti possibili con il vaccino antinfluenzale. Bisognera’ poi vedere la praticabilita’ diassociare i due vaccini, in quanto vaccinare non e’ cosi’ facile. Adesso potremmo avere anche il problema di reperire per tutti le dosi di vaccino per l’influenza. Comunque, se ci fosse la possibilita’, sarebbe una buona idea associare il vaccino contro il Covid-19 a quello antinfluenzale”. (Fonte Agenzia stampa Dire)

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al Regina Elena 1° Workshop internazionale di esperti in oncologia sperimentale e clinica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 marzo 2018

Roma. 22 e 23 Marzo 2018 Centro Congressi Multimediale IFO all’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena. Il 1° Workshop Internazionale “Tumor evolution and heterogeneity of the cancer genome: challenges and opportunities for precision medicine” riunisce alcuni tra i massimi esperti internazionali nell’ambito della oncologia sperimentale e clinica. Obiettivo del workshop è individuare le nuove opportunità terapeutiche emerse grazie agli studi di genomica tumorale e discutere delle sfide che l’eterogeneità tumorale lancia ai nuovi paradigmi della medicina oncologica di precisione.Aprono i lavori Francesco Ripa di Meana, Direttore Generale degli IFO e Gennaro Ciliberto, Direttore Scientifico IRE.
Intervengono tra gli altri: Alberto Bardelli, massimo esperto mondiale nel campo della biopsia liquida, direttore del Laboratorio di Oncologia Molecolare dell’Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo (Torino); Giulio F. Draetta, del Department of Genomic Medicine, MD Anderson Cancer Center, (Houston, USA), Luisa Lanfrancone direttore dell’Unità di ricerca Target identification and validation dell’Istituto Europeo di Oncologia (Milano), Pier Giuseppe Pelicci del Dipartimento Experimental Oncology, dell’IEO. Chiude il workshop Ruggero De Maria, Presidente di Alleanza Contro il Cancro.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Giugno! mese della prevenzione antiteatrale

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 maggio 2011

Napoli Dal 1 al 30 giugno 2011 in vico Santa Maria del pozzo 43 b (adiacenze metro p.zza Cavour), presso il Laboratorio Antiteatrale (lunedì martedì mercoledì venerdì – dalle 16 alle 20 giovedì – dalle 15.30 alle 19.30) 5280 minuti di studio ed azione per scoprire se e come non fare teatro Per giorni complessivi 22 Per ore complessive 88. Il lavoro proposto è indirizzato sia a chi ha già maturato altre esperienze formative, sia a chi si cimenta per la prima volta. Per i primi, si tratterà di una modalità lavorativa “altra” rispetto a quelle già sperimentate. Per i secondi, potrebbe trattarsi di un vero e proprio imprinting. L’idea alla base di questa proposta formativa è che prima di arrivare ad un agire teatrale sia necessario (o utile almeno) attivare un duplice processo di focalizzazione e decentramento da se stessi.Focalizzazione: prendere coscienza di ciò che ci è comunicativamente proprio e di ciò che è puro automatismo nel nostro agire relazionale. Decentramento da se stessi: l’identità non è una monade sorda, ma il complesso prodotto di ascolto “nel presente” e risposte “irripetibili” (perché prodotte in quell’istante e non automatizzate) al flusso delle sollecitazioni. Gli operatori che gestiscono le sessioni di lavoro sono Massimo Maraviglia (autore, regista e formatore), Ettore Nigro (attore, regista e formatore), Arturo Muselli (attore, regista e formatore),Adhirai Roberto Frati (istruttore di tecniche di meditazione), Caterina Leone (musicoterapeuta ed insegnante). Il costo è di 120 euro, più 30 di quota associativa che vale un anno, nel caso si decidesse di proseguire il proprio lavoro di ricerca e formazione presso il Laboratorio Antiteatrale, a partire da settembre 2011.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Gli anziani per gli anziani”

Posted by fidest press agency su martedì, 15 marzo 2011

Roma 15 marzo 2011, alle ore 11.30, presso la Sala del Carroccio in Campidoglio si terrà, la presentazione del progetto denominato “Gli Anziani per gli Anziani”, una iniziativa ideata e sviluppata dall’Associazione “Probono Onlus” con il patrocinio di Roma Capitale e dell’Assessorato alle Politiche sociali del II Municipio per sostenere la terza età attraverso l’offerta di servizi  einiziative sociali per gli anziani in stato di indigenza e solitudine. “Questo progetto, che partirà in via sperimentale in II Municipio per poi estendersi su tutto il territorio capitolino una volta accertati i buoni risultati ottenuti, rende giustizia a tutti gli anziani che sono ancora una risorsa importante per la società, grazie alla loro saggezza e lunga esperienza di  vita, i quali scendono in campo adeguatamente formati e preparati per supportare i loro coetanei in difficoltà, occupandosi di  espletare gratuitamente tutte le pratiche socio – sanitarie e amministrative necessarie a chi ha bisogno di un valido aiuto e supporto; tutto questo grazie alla collaborazione di professionisti di vari settori, studi legali, fiscali, progettisti, psicologi, volontari di strada, addetti del mondo sanitario  e parasanitario” – lo annuncia Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale e membro della commissione politiche sociali che prenderà parte all’evento. Tra gli altri interventi previsti quello di Niccolò Di Raimondo, Assessore alle Politiche Sociali e servizi alla persona del II Municipio, Daniela Chiappetti, Presidente del Consiglio del II Municipio e Giampiero Rosati, Presidente dell’associazione di promozione sociale “Probono Onlus”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Flamenco sperimentale arriva in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 marzo 2011

Roma Teatro Cassia dal 23 al 26 Marzo prima esibizione romana di Flamenco del 2011con ‘Mis ojos en tu mirada’  Debutta anche in Italia il Flamenco sperimentale, la nuova concezione andalusa di ‘abbinare’ le sonorità flamenche ad opere letterarie di successo. E’ Roma la città scelta per la prima nazionale di ‘Mis ojos en tu mirada’ lo spettacolo scritto e diretto da Caterina Lucia Costa, ballerina e coreografa del programma Rai ‘Ballando con le Stelle’. Lo spettacolo si terrà al  Costa mette in scena quattro personaggi femminili indimenticabili, reali e dannati come Zelda Scott Fitzgerald e Frieda von Richthofen, e come Eva e Bernarda Alba tratte dalle pagine di Giovanni Verga e Federico García Lorca. Tra le collaborazioni di spicco quella con Franco Castellano e il ballerino Marc Aurelio. In scena oltre 10 ballerini per le coreografie di Jose Ruiz, Caterina Costa, Dario Carbonelli e Lara Ribichini, proiezioni video e musiche originali dal vivo di Javier Navarro e Pasquale Ruocco.  Lo spettacolo è  un collage inedito di storie d’amore, follia, libertà e seduzione che si consumano al ritmo del Flamenco. Attraverso simboli come il fuoco, la preghiera, il libro, si compone l’inno alla femminilità e all’erotismo. Il tema trattato nel titolo si materializza: lo sguardo di ogni donna si riconosce in quello delle altre mostrandone la comune identità femminile, fatta di tenacia, resa, vulnerabilità e infinita forza. (particolare)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

75° anniversario Centro Sperimentale di Cinematografia

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 settembre 2010

Roma 23 settembre 2010 Centro Sperimentale di Cinematografiavia Tuscolana, 1520.  Per l’occasione si tengono le seguenti manifestazioni:
ore 18.30        inaugurazione della Mostra fotografica “Donne: Dive del cinema italiano”
ore 19.00        saluto del Presidente Francesco Alberoni
Presentazione del volume “1935  2010 Tre quarti di secolo. 75 anni di vita, storia e cinema
al Centro Sperimentale di Cinematografia”
ore 19.30        interventi e testimonianze di ex allievi e docenti del CSC
ore 20.00        cerimonia di consegna dei diplomi honoris causa a:  Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo  Virna Lisi Giuseppe Tornatore
ore 20.30        saluto degli ospiti istituzionali
ore 21.00        cena buffet
ore 22.30        serata musicale

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chirurgia sperimentale su animali

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 giugno 2010

Il prof. Pietro Forestieri difende il lavoro dei colleghi del centro AIMS (Advanced International Mini-invasive surgery), e da il benvenuto ai controlli del ministero della salute. “Non potranno che tradursi in congratulazioni per gli artefici di una realtà meritoria di assoluta avanguardia – sottolinea il prof. Pietro Forestieri, presidente del CIC – Il centro milanese non è l’unico che si occupa di chirurgia sperimentale sugli animali. Conosco bene anche il centro di chirurgia Sperimentale dell’Ospedale Cardarelli di Napoli, diretto dal Prof. Calise” continua Forestieri. “In questo Centro i maiali nel periodo pre-, intra- e post-operatorio vengono assistiti come potrebbero esserlo normali pazienti, in strutture, peraltro, di eccellenza. Infatti questo Centro è un vanto nazionale, conosciuto in tutto il mondo. Così come sarà ben presto per l’AIMS. Queste strutture sono le sedi di una ricerca avanzatissima, i cui docenti e discenti meritano la nostra massima considerazione ed il nostro apprezzamento e rispetto, perché si adoperano, in un Paese in cui vi sono mille difficoltà ed in cui non è possibile eseguire interventi sui cadaveri, per migliorare e perfezionare le loro capacità nell’interesse unico e supremo della salute dei cittadini che si affideranno a loro”. L’intervento del Prof. Forestieri ha toccato poi tematiche più generali. “In Italia i fondi erogati alle Università ed agli Ospedali sono del tutto insufficienti per creare dei laboratori di chirurgia virtuale. Nel nostro Paese non è possibile donare il proprio corpo per fini scientifici e didattici, cosa possibile nella massima parte dei Paesi civili. Ora ci si vorrebbe negare anche la chirurgia sperimentale condotta con correttezza e competenza. Dobbiamo dare un segnale positivo alle giovani leve, anche in occasione del XXIII Convegno nazionale della SPIGC, Società Polispecialistica Italiana dei Giovani Chirurghi, che si terrà a Forlì dal 20 al 23 giugno prossimi con corsi pratici di chirurgia virtuale e sperimentale”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dottorandi ricerca

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 giugno 2010

Brallo di Pregola (PV) 8-11 giugno 2010 “XXIII Riunione Nazionale dei Dottorandi di Ricerca in Discipline Biochimiche”, organizzata dal Dipartimento di Biochimica dell’Università di Pavia, in collaborazione con la Società Italiana di Biochimica e Biologia Molecolare. L’iniziativa si tiene ogni anno a giugno ininterrottamente dal 1998, quando prese il via, voluta e promossa dal Prof. Alessandro Castellani, allora Rettore dell’Ateneo pavese e Direttore del Dipartimento di Biochimica. L’incontro riunisce giovani iscritti a tutti i Dottorati Italiani del settore e prevede relazioni tenute da Docenti di diverse sedi e la presentazione da parte degli allievi dell’ultimo anno del loro lavoro sperimentale. Un’iniziativa che si è andata progressivamente affermando nell’ambiente biochimico italiano e che è inserita nel programma ufficiale della Società Italiana di Biochimica e Biologia Molecolare. Il sito internet http://www-3.unipv.it/bralweb/ raccoglie tutte le informazioni sull’evento e un archivio delle passate edizioni: programmi e fotografie di gruppo a partire dal 1988, anno della prima edizione ideata e promossa dal Prof. Alessandro Castellani.  Partecipano alla Riunione un centinaio di dottorandi, e una decina di professori, chiamati a tenere lezioni su argomenti di frontiera della biochimica.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cancro e farmacogenetica

Posted by fidest press agency su martedì, 1 giugno 2010

Borgonato di Cortefranca (BS) 7 giugno Erika Cecchin, giovane dirigente all’Unità di Farmacologia Sperimentale e Clinica del CRO guidata dal dottor Giuseppe Toffoli, riceverà il prestigioso premio della Fondazione Guido Berlucchi. La Fondazione G. Berlucchi dal 2000 promuove esclusivamente studi di elevato impegno e rilievo, effettuati in istituti, enti e organismi, pubblici o privati, italiani o stranieri, di alta qualificazione scientifica e provato rigore metodologico. Erika Cecchin verrà premiata come primo autore di un lavoro scientifico – pubblicato sulla rivista Journal Clinical Oncology – sull’impatto di varianti genetiche dei geni UGT1A sull’effetto farmacologico del farmaco anti-tumorale irinotecano. Il lavoro è frutto di una collaborazione fra ricercatori del CRO di Aviano con l’Università di Chicago (USA) e con importanti istituzioni oncologiche italiane ed ha permesso di identificare le varianti genetiche responsabili della tossicità e della risposta all’irinotecano, un farmaco antitumorale comunemente impiegato nella cura di alcune importanti patologie neoplastiche come il tumore del colon. Di particolare importanza è stata l’osservazione dei ricercatori dell’Unità di Farmacologia Sperimentale e Clinica (FSC) del CRO di Aviano che una variazione genetica comune (UGT1A1*28) fosse associata alla tossicità e alla risposta al trattamento chemioterapico in pazienti affetti da carcinoma colon rettale metastatico trattati con un’associazione di farmaci comprendenti l’irinotecano. Studi molto recenti svolti presso la FSC hanno portato alla definizione di un dosaggio personalizzato del farmaco irinotecano basato sulla determinazione, prima della somministrazione della terapia, del polimorfismo UGT1A1*28. L’effetto di questo dosaggio personalizzato su base genetica sull’efficacia del trattamento è tuttora oggetto di studi clinici svolti sotto la supervisione dei ricercatori della FSC. Grazie ai risultati di queste ricerche i pazienti potranno beneficiare di conseguenze concrete e relativamente immediate, Da un semplice prelievo di sangue o di saliva, si scopre se la terapia sarà veramente efficace ed i pazienti a cui il trattamento non è potenzialmente utile. L’interesse per questa attività di ricerca ha attirato l’attenzione di Diatech, l’unica azienda in Italia che si occupa di ricerca farmacogenetica, con la quale il CRO di Aviano nel luglio scorso ha realizzato uno spinoff, PHARMADIAGEN, funzionale anche alla “trasformazione” degli studi del CRO in kit diagnostici per test farmacogenetici già presenti in tutta Italia. (erika)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La prima molecola sperimentale in oncologia

Posted by fidest press agency su martedì, 25 maggio 2010

Ingelheim, Germania. Boehringer Ingelheim presenterà durante il meeting annuale dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO), che si terrà a Chicago dal 4 all’8 giugno 2010, nuovi promettenti dati sulla sua prima molecola sperimentale in oncologia, BIBW 2992. Recenti dati di uno studio, che è stato accettato all’ASCO per una presentazione, mostrano che BIBW 2992 riduce il tumore nel 22% dei pazienti con tumore della testa e del collo (misurato come risposta parziale) rispetto al 13% dei pazienti che ricevono cetuximab. BIBW 2992 fa parte di una nuova generazione di piccole molecole con bersaglio il recettore per l’“Epidermal Growth Factor” (EGFR/HER1) e il recettore della tirosin chinasi “Human Epidermal Receptor 2” (HER2). La molecola agisce in modo distintivo, legandosi irreversibilmente al recettore – diversamente dai trattamenti ora disponibili in questa classe. I dati dallo studio LUX Lung 2 dimostrano che: La maggior parte dei pazienti (61%) con mutazione comune EGFR (delezione 19 e L858R) ha una significativa riduzione del tumore (misurata come risposta parziale) quando trattati con BIBW 2992, come valutato da una revisione indipendente. Pazienti con mutazione comune trattati con BIBW 2929 hanno un lungo tempo alla progressione (mediana di approssimativamente 14 mesi) e una lunga sopravvivenza (mediana di 2 anni). LUX-Lung 2 è parte di un programma di studi clinici LUX-Lung. Attualmente questo programma clinico comprende più di 10 studi condotti in tutto il mondo. Oltre a BIBW 2992 il portfolio di farmaci oncologici in sperimentazione di Boehringer Ingelheim include anche BIBF 1120, in Fase III di sviluppo per il trattamento di pazienti con due differenti indicazioni, tumore del polmone non a piccole cellule in stadio avanzato e tumore dell’ovaio. BIBF 1120 è un nuovo triplo inibitore dell’angiokinasi che agisce su tre fattori di crescita simultaneamente: recettore per il fattore di crescita vasculo- endoteliale (VEGFR), recettore per il fattore di crescita piastrino-derivato (PDGFR) e il recettore per il fattore di crescita fibroblastico (FGFR), tutti coinvolti in modo cruciale nella formazione dei vasi sanguigni. BIBW 2992 è un farmaco sperimentale, la cui sicurezza ed efficacia non sono ancora state pienamente stabilite.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corsi al centro sperimentale cinematografia

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 maggio 2010

La Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia apre le iscrizioni al concorso rivolto a giovani dell’Unione Europea e a giovani cittadini extracomunitari (per questi ultimi limitatamente a un posto in ciascuno dei corsi). I posti messi a concorso sono 64 così suddivisi: Fotografia: 8 posti; Montaggio: 6 posti; Produzione: 8 posti; Recitazione donne: 8 posti; Recitazione uomini: 8 posti; Regia: 6 posti; Scenografia, Arredamento e Costume: 8 posti; Sceneggiatura: 6 posti; Tecnica del suono: 6 posti. Il percorso formativo si articola in tre anni ed è costituito da discipline teoriche di base, corsi professionali sistematici, seminari, esercitazioni, stage in Italia e all’estero. La frequenza è obbligatoria. Gli allievi della Scuola avranno la possibilità di ricevere una formazione completa, tesa a coniugare tradizione e innovazione, sperimentazione e ricerca, stimolando e incentivando i processi di collaborazione tra le varie componenti culturali, tecniche, artistiche e professionali che concorrono alla creazione dell’opera d’arte cinematografica.  Il testo completo del bando di concorso si può scaricare dal sito: www. fondazionecsc.it La domanda di ammissione sarà valida solo se inviata per via telematica a decorrere dal 30 maggio 2010 attraverso la procedura di partecipazione on line pubblicata esclusivamente sul sito della Fondazione. Le domande dovranno pervenire entro il 30 giugno 2010.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gioco di previsione elezioni regionali

Posted by fidest press agency su domenica, 24 gennaio 2010

Immaginare come andranno le prossime Elezioni Regionali, e magari vincere un premio. E’ questo il contenuto del Gioco di Previsione sulle prossime Elezioni Regionali, che si terranno il 28 e 29 marzo 2010, organizzato per la prima volta in Italia da parte di un’Università, e in particolare dal Laboratorio di Economia Sperimentale della Facoltà di Economia dell’Ateneo di Parma con il supporto della “Gazzetta di Parma”.  In alcune Università straniere infatti, da qualche anno, sono state sviluppate procedure sperimentali per aggregare informazioni e fornire previsioni, con numerose applicazioni in diversi campi. Una delle applicazioni più interessanti e curiose, messa a punto dalla University of Iowa (USA), riguarda appunto le previsioni elettorali. La Facoltà di Economia e il suo Laboratorio di Economia Sperimentale hanno programmato un primo tentativo, inedito per un Ateneo, di Gioco di previsione elettorale che, oltre alla componente di anticipazione dell’esito elettorale, ha ovviamente anche una valenza di carattere scientifico e di valutazione dei limiti di applicabilità della metodologia proposta.  Il Gioco è semplice, non richiede nessuna abilità specifica ed è riservato al personale e agli studenti dell’Università degli Studi di Parma. Chi decide di partecipare dovrà semplicemente esprimere la sua previsione sull’esito delle Elezioni Regionali per l’Emilia Romagna: se la sua previsione corrisponderà all’esito effettivo della consultazione elettorale, potrà vincere uno dei dieci premi in palio. Il Gioco si svolgerà in tre round, che dovranno essere completati rispettivamente entro il 28 gennaio, il 28 febbraio e il 15 marzo 2010. Alla fine di ogni round, verranno pubblicati sulla “Gazzetta di Parma” i risultati parziali delle previsioni. Per saperne di più è possibile consultare il sito ufficiale del Gioco http://www.experimentaleconomics.unipr.it

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riconoscimento per un laureato Unicam

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 settembre 2009

Andrea MariCamerino, Il premio sarà  conferito al dott. Mari a Bari il 28 settembre a, nel corso dell’Inaugurazione del XCV Congresso Nazionale della Società Italiana di Fisica. Si tratta del dott. Andrea Mari, laureato in Fisica, al quale è stato assegnato dalla Società Italiana di Fisica il Premio “Angelo Battelli” per giovani laureati.  Il dott. Andrea Mari ha conseguito la laurea magistrale in Fisica, corso tenuto interamente in lingua inglese, nel mese di ottobre 2008 sotto la supervisione del prof. David Vitali, con una tesi dal titolo “Optomechanical devices, entanglement and teleportation”.  Si tratta di un lavoro teorico che propone un metodo sperimentale per ottenere ed osservare effetti “quantistici” in oscillatori meccanici macroscopici. L’estensione del campo di applicazione della teoria quantistica, dallo studio sistemi “piccoli” come elettroni, atomi o molecole a sistemi meccanici così “grandi” da essere visibili ad occhio nudo, è importante per le possibili applicazioni nel campo della metrologia e nel campo emergente dell’Informazione Quantistica.  Dall’anno accademico 2009/2010 la laurea Magistrale in Fisica di Unicam, tenuta completamente in lingua inglese già da tre anni, offrirà un’opportunità in più. E’ stato, infatti, stipulato un accordo con il Politecnico di Danzica, che prevede l’avvio di un corso di Laurea magistrale (Dual Master) in Fisica Applicata, che rilascerà un doppio titolo valido non solo in Italia, ma anche in Polonia. L’accordo rafforzerà il carattere internazionale del Corso di Laurea Magistrale in Fisica, che, in virtù dell’utilizzo della lingua inglese, negli ultimi anni ha attirato una percentuale significativa di studenti stranieri, provenienti principalmente dall’Asia. Per quanto riguarda la formazione di primo livello, invece, continua con successo il corso di laurea in Fisica, al quale è possibile immatricolarsi gratuitamente grazie al Progetto lauree scientifiche, volto ad incentivare la scelta verso materie così importanti per lo sviluppo del Paese. (andrea mari)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Bcc incontra la scuola

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 agosto 2009

Centotrentasette classi delle scuole regionali primarie e secondarie di primo grado partecipanti nell’anno scolastico 2008/2009, per un totale di oltre 2 mila 500 studenti. Sono i significativi numeri del progetto “La Bcc incontra la scuola”, percorso di educazione al risparmio consapevole avviato in forma sperimentale nel 2003 da Irecoop Fvg, con la collaborazione delle Banche di Credito Cooperativo regionali. E appunto i referenti delle due realtà, nella sede udinese di Irecoop, hanno illustrato a una delegazione di 23 insegnanti delle scuole primarie e secondarie del Trentino (accolti dal presidente di Irecoop Fvg, Ervino Nanut, e accompagnati da funzionari della Federazione Trentina della Cooperazione e della Provincia di Trento) caratteristiche e risultati dell’iniziativa. Obiettivo del progetto, favorire l’incontro fra il mondo delle Bcc e quello scolastico, con lo scopo di promuovere la conoscenza dei valori di solidarietà e responsabilità sociale su cui si basa il Credito Cooperativo e di diffondere una cultura in grado di integrare i valori del risparmio e dello sviluppo economico con quelli dell’aiuto reciproco e della cooperazione. «In un contesto sociale in cui le famiglie hanno reagito alla perdita di valore d’acquisto dei loro salari ricorrendo a un sempre più massiccio indebitamento – hanno commentato i referenti di Irecoop Fvg e della Federazione regionale delle Bcc, illustrando l’iniziativa – diventa infatti di fondamentale importanza mettere soprattutto i giovani al centro di un progetto formativo, educandoli a un uso più responsabile del denaro, in modo tale da avere in futuro adulti più informati e più responsabili». “La Bcc incontra la scuola” sarà riproposta anche durante l’anno scolastico in partenza e sarà strutturata, come sempre, in un ciclo di lezioni in aula tenute da esperti formatori, alle quali seguiranno le visite alle filiali bancarie. Al via, infine, sempre nel contesto del progetto, la 3a edizione del concorso “Missione cooperiamo”, iniziativa che si propone d’incentivare lo spirito cooperativo inteso principalmente come lavoro di gruppo.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Luciano Parisi: Mutazioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 luglio 2009

mutazioniLocri (RC) fino al 27/8/2009 Viale Giacomo Matteotti 239 Studio Arke’ a cura di Maro’ d’Agostino Mutazioni è un lavoro mai interrotto di ricerca pittorica sulle immagini in movimento ma è anche manipolazione di materie diverse al fine di superare la pura visibilità. Presso lo studio Arke’ di Locri Luciano Parisi ripercorre a ritroso l’iter che dalla fotografia lo ha portato alla pittura. Per questa mostra la curatrice Maro’ d’Agostino ha puntato l’attenzione in particolare sulle piu’ recenti fasi del lavoro artistico dell’artista romano dove s’innesca una certa tensione di superamento linguistico che rende pulsante il valore della produzione.  Luciano Parisi, di origine pugliese, si trasferisce a Roma nel 1980 e qui matura la sua attitudine per la scena a stretto contatto con il teatro sperimentale di Leo De Berardinis. Frequenta i corsi di teatro tenuti alla Università La Sapienza dal grande Eduardo De Filippo.  Alla fine degli anni Ottanta fonda l’associazione artistica Art Production che convoglia artisti di provenienza e linguaggi diversi con l’intento di creare eventi d’avanguardia, come poteva essere l’avanguardia in quegli anni. Trasferitosi a Londra, la fotografia per quattro anni e’ al centro della sua produzione creativa. L’esperienza acquisita nel periodo londinese sarà di fondamentale importanza per gli anni futuri, grazie alla formazione al Paddington College e all’esperienza professionale maturata presso gli studi di Bob Allen. (mutazioni)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premiato a Maremetraggio Mattia De Gasperis

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 luglio 2009

Trieste. Il giovane attore Mattia De Gasperis riceve il Premio Officine Artistiche per “Il primo giorno d’inverno” di Mirko Locatelli, in concorso nella sezione Ippocampo, riservata alle opere prime del Festival Maremetraggio di Trieste, Con questo premio Officine Artistiche offrirà a Mattia De Gasperis l’accesso diretto alla rosa dei dieci rappresentanti del Lab per l’anno 2010. Per entrare a fare parte di Officine Lab è solitamente necessario affrontare una dura selezione, rivolta unicamente ai giovani attori neo-diplomati delle più prestigiose scuole di recitazione italiane, come lo Stabile di Genova, il Piccolo Teatro di Milano, la Galante Garrone di Bologna, l’Accademia Silvio d’Amico di Roma, il Centro Sperimentale. Consegnano il premio Daniele Orazi (Officine Artistiche), Marina Rocco e Alba Rohrwacher. Alla giovane “scommessa” Mattia De Gasperis, viene data la possibilità di crearsi, attraverso Officine Lab, un buon curriculum artistico; le “scommesse” delle scorse edizioni di Maremetraggio infatti, Federico Costantini, Chiara Nicola, Flavio Parenti e Beatrice Orlandini, proseguono con successo la propria carriera cinematografica. Anche Giuseppe Cederna si assicura un Premio: Premio Fondazione Antonveneta al miglior attore a Giuseppe Cederna. La giuria, composta da Valentina Lodovini, Fausto Brizzi e Giannandrea Pecorelli, assegna il premio con la seguente motivazione: per la capacità di caratterizzare in “Aspettando il sole” un personaggio in tutte le sue sfumature nella tradizione del miglior cinema italiano e per la sua disponibilità a partecipare da sempre a film originali, rischiosi ed indipendenti come testimoniato dalla partecipazione in “Il primo giorno d’inverno”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Superionic conductivity

Posted by fidest press agency su sabato, 23 maggio 2009

Sul numero dello scorso 10 aprile dell’importante rivista scientifica Physical Review Letters è stato pubblicato l’articolo Superionic Conductivity in the Li4C60 Fulleride Polymer del Prof. Mauro Riccò, del Dipartimento di Fisica dell’Università di Parma. L’articolo riguarda il possibile utilizzo di polimeri del fullerene per l’accumulo e la conversione di energia nei motori non alimentati da combustibili fossili. Al momento, i materiali in possesso di mobilità elettroniche sufficientemente elevate per trovare impiego in questi sistemi sono amorfi o, in genere, disordinati. Il lavoro del Prof. Riccò offre una chiara evidenza sperimentale di una straordinaria conducibilità ionica nel Li4C60, un polimero del fullerene intercalato con litio; a differenza di molti altri conduttori ionici, questo materiale è cristallino e gli ioni litio si possono facilmente muovere all’interno della struttura rigida formata dai piani polimerici della molecola di C60. Viene infatti dimostrato che esiste una disposizione regolare di spazi vuoti nella struttura polimerica che permette una rapida diffusione degli ioni Litio già a temperatura ambiente. La notevole conducibilità del Li4C60 è un primo passo verso l’applicazione dei fullereni nei componenti per l’accumulo di energia. I risultati presentati nell’articolo sono stati notevolmente apprezzati dalla comunità scientifica; infatti Physical Review Letters, oltre a dedicare al lavoro la copertina della rivista, l’ha selezionato per una presentazione su Phys. Rev. Focus, una rassegna online dove Phys. Rev. presenta i risultati più rilevanti ad un pubblico più vasto e dove il Prof. Riccò è stato anche intervistato.  Lo stesso lavoro è stato inoltre selezionato dalla rivista online Nanoscale Science and Technology e da due giornali francesi di diffusione scientifica: La Recherche e Pour la Science, versione francese di Scientific American.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »