Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 220

Posts Tagged ‘spostamenti’

Codici: abusi inaccettabili dietro le multe per gli spostamenti

Posted by fidest press agency su sabato, 18 aprile 2020

Supporto ai cittadini contro gli abusi degli organi accertatori. È quanto ha deciso di fornire l’associazione Codici, che prende una posizione durissima sull’operato di chi è deputato ad effettuare i controlli per quanto riguarda gli spostamenti.“Dalle verifiche finora eseguite – afferma l’avvocato Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – emerge l’arbitrio con cui operano gli agenti accertatori, che si stanno rendendo protagonisti di abusi, travalicando la discrezionalità. I casi che ci hanno segnalato, e che stiamo trattando, mettono in evidenza la contestazione della motivazione contenuta nell’autodichiarazione e non la sua veridicità. A Roma – riferisce l’avvocato Giacomelli – una psicologa è stata multata nonostante si stesse recando da un paziente, a Montegalda, in provincia di Vicenza, un signore invece è stato sanzionato per aver accompagnato la moglie anziana a fare la spesa. Sono storie significative del potere debordante e discrezionale degli operatori. Abbiamo deciso di intervenire per fornire il nostro supporto legale ai cittadini contro gli abusi degli organi accertatori, in particolare della Polizia Municipale”.I cittadini che sono stati fermati durante uno spostamento ed hanno subito una sanzione che ritengono ingiusta possono richiedere l’assistenza legale di Codici scrivendo a segreteria.sportello@codici.org. Si tratta dello Sportello online che l’associazione ha attivato per fornire il proprio sostegno su problematiche legate all’emergenza Coronavirus. Sono tante le segnalazioni che stanno arrivando e che riguardano vari campi. Ci sono problemi con rimborsi o cancellazioni di voli, crociere e gite scolastiche; aumenti ingiustificati sulle bollette di acqua, luce, gas ed anche telefoniche; disagi con internet a causa delle reti intasate; problemi con acquisti online; rispetto delle scadenze fiscali; rimborso delle rette di asili nido e mense scolastiche; corretta applicazione delle agevolazioni del Governo; rimborsi degli abbonamenti a palestre, piscine, centri culturali; problemi con la richiesta di recesso e rimborso di abbonamenti a pay tv; termini progetti finanziamenti agevolati; riduzione del fatturato; problemi con il pagamento degli affitti; provvidenze per lavoratori.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Coronavirus. FdI: inviata a governo istanza formale. Governo chiarisca su spostamenti

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 marzo 2020

“I gruppi parlamentari di Fratelli d’Italia della Camera dei deputati e del Senato hanno presentato una formale istanza al governo, affinchè sia fatta chiarezza su quali attività sono lecite nell’ambito delle restrizioni previste dal diffondersi dell’epidemia Covid-19. Infatti, anche consultando il sito del governo nella sezione dedicata alle domande frequenti che dovrebbe chiarire ciò che è consentito fare, rimangono margini di incertezza che a sua volta hanno prodotto in tantissimi cittadini disorientamento e confusione. Il rischio di un mancato chiarimento è quello di un’ottemperanza discrezionale ai divieti, e di multe e divieti, con il conseguente effetto di avere una normativa a macchia di leopardo. Ad esempio, riguardo i genitori separati e divorziati ancora oggi non è possibile conoscere in maniera univoca se, oltre i casi previsti dalla sentenza di affidamento dei figli, sulla base di un accordo dei genitori è possibile o meno prendere e riportare i figli minori o maggiorenni dall’altro genitore. E se questa eventualità sia lecita anche nel caso si tratti di viaggiare da un Comune ad un altro, o di recarsi a casa dei nonni. Così come manca chiarezza riguardo la possibilità di prestare aiuto ad un familiare o un amico che non si trovi in stato di autosufficienza, così come prevede la normativa, ma semplicemente in stato di bisogno; oppure accompagnare chi, non automunito, abbia necessità di spostarsi nelle circostanze previste dalla legge o per raggiungere le attività rimaste aperte, laddove i collegamenti con i servizi pubblici siano precari. Rimane incertezza anche sulla possibilità che i coniugi conviventi possano insieme fare una delle attività consentite, come ad esempio la spesa, o sulla possibilità di svolgere prestazioni di lavoro occasionale nell’ambito di quei settori di attività rimasti attivi, come babysitter o ripetizioni private. Infine, nemmeno sull’utilizzo di mascherine e guanti il governo sembra essere riuscito a dare un quadro chiaro. Posto, infatti, che non è stato stabilito espressamente alcun obbligo è comunque possibile uscirne sprovvisti? O se ne consiglia l’utilizzo? E in questo caso quali modelli sarebbero più efficaci per evitare il contagio? Ecco chiediamo che il governo faccia definitivamente chiarezza, perché non è possibile che gli italiani, già privati di alcune libertà fondamentali, non sappiamo quali comportamenti sono leciti adottare”. Lo dichiarano i capigruppo di Camera e Senato, Francesco Lollobrigida e Luca Ciriani.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gruppo FS: Autocertificazione spostamenti

Posted by fidest press agency su sabato, 21 marzo 2020

Il Gruppo FS Italiane mette a disposizione di tutti i cittadini, e dei propri dipendenti, un’App gratuita per la compilazione del nuovo modello di autocertificazione in caso di spostamenti. Il modulo è necessario per il rispetto delle prescrizioni adottate dal governo per il contenimento del contagio epidemiologico da COVID-19, noto come Coronavirus. Dopo la compilazione dei dati da parte dell’interessato, l’App permette di generare un file PDF da stampare e mostrare agli operatori di polizia.Il download dell’App – Autocertificazione FS – è già disponibile attraverso lo store ufficiale Android e presto, per i dispositivi Apple, tramite lo store iOS. Le stesse funzionalità sono anche disponibili da browser all’indirizzo https://autocertificazione.fsitaliane.it e, per i dipendenti del Gruppo FS Italiane, tramite il portale Intranet aziendale. Il lancio dell’App è un’ulteriore azione, dopo quelle già avviate dal Gruppo FS Italiane, a tutela e a sostegno di viaggiatori e dipendenti.L’App recepisce il nuovo modello di autocertificazione del Ministero dell’Interno del 17 marzo 2020. Il file PDF, secondo quanto previsto dalle disposizioni del Ministero dell’Interno, deve essere stampato e mostrato durante i controlli di polizia per la controfirma da parte degli operatori, previa identificazione del dichiarante. I dati raccolti nel modulo non vengono conservati sui server aziendali. Una volta effettuato il download della dichiarazione vengono cancellati. Sarà cura dell’interessato conservare una copia dell’autodichiarazione.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Conte: spostamenti solo per lavoro, necessità, salute

Posted by fidest press agency su martedì, 10 marzo 2020

“Il presidente del Consiglio Conte ha ripetuto ora in conferenza stampa che gli spostamenti in tutta Italia saranno possibili solo per comprovati motivi di lavoro, necessità o salute. Ma, nonostante una domanda dalla sala stampa, non ha chiarito cosa si intende per motivi necessari” afferma l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “Che vuol dire situazioni di necessità? Ci si può muovere liberamente nella provincia per andare nel supermercato dove siamo abituati a fare acquisti o dovremo andare solo nel nostro comune di residenza? Va chiarito visto che la Direttiva n. 14606 dell’8 marzo 2020 del ministero degli Interni prevede che, persino per la salute, l’interessato può spostarsi, ma se deve sottoporsi a terapie o cure mediche non effettuabili nel comune di residenza o di domicilio” conclude Dona.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi corno d’Africa

Posted by fidest press agency su sabato, 16 luglio 2011

Sono circa 10 milioni le persone colpite da siccità e carestia che stanno affliggendo il Corno d’Africa per la scarsità delle precipitazioni degli ultimi 2 anni e il conseguente innalzamento del prezzo di cibo e acqua. Secondo i dati Onu è la peggiore siccità degli ultimi 60 anni e coinvolge 3,2 milioni di persone in Kenya, 2,6 in Somalia,3,2 in Etiopia, 117mila a Gibuti, ed anche parte della popolazione in Eritrea. A soffrirne sono soprattutto i bambini: in Somalia uno su tre è denutrito. Si teme che l’emergenza travolga anche Tanzania e Sud Sudan. Si registra anche la perdita di molti capi di bestiame e grandi spostamenti di persone in tutto il Corno d’Africa, soprattutto in Kenya, dove i campi profughi sono ormai al limite della capienza. La rete Caritas si è attivata per rispondere in modo adeguato e tempestivo a questa crisi.
• In Somalia, Caritas Somalia attraverso l’operazione Lifeline, raggiunge con aiuti d’urgenza 7.000 persone, di cui circa 1.400 bambini e anziani. Inoltre la rete Caritas sta offrendo assistenza a 70.000 persone seminomadi nel Somaliland Orientale.
• In Kenya, Caritas Kenya distribuisce generi di prima necessità a 40.000 persone nelle aree più gravemente colpite e nella Rift Valley. I primi ad essere soccorsi sono stati i bambini e le mamme, ed è in corso un programma veterinario per assistere circa 15.000 bovini. S.E. Monsignor Peter Kihara, Vescovo di Marsabit, una delle aree più gravemente colpite, ha lanciato un appello per aiuti immediati.
• In Etiopia, nella zona meridionale dove i pastori Borana sono in gravi difficoltà per carenza di acqua e di pascoli, la rete Caritas sta aiutando circa 25.000 famiglie nel mantenimento dei propri capi di bestiame. Caritas Etiopia sta inoltre distribuendo cibo e acqua a 80.000 persone nelle regioni di Haraghe e Meki.
• In Eritrea, la Caritas sta monitorando la situazione per mettere a punto un piano di intervento.
A rafforzamento delle azioni già avviate la rete Caritas sta predisponendo un programma globale di aiuto d’urgenza riguardante i 4 paesi che verrà lanciato nelle prossime settimane.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Petizioni per spostamento ministeri

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 giugno 2011

“Non ho firmato la petizione di Alemanno e della Polverini perché la trovo un’iniziativa semplicemente propagandistica, tanto quanto quella del Ministro Calderoli. Alla propaganda non si deve rispondere con altrettanta propaganda. Siamo contro lo spostamento dei Ministeri da Roma non per ragioni di “lesa maestà”, ma perché il decentramento si attua trasferendo le competenze, non spostando gli uffici. I Ministeri non verranno mai spostati, lo sappiamo tutti, ma rispondendo alle provocazioni della Lega solo per motivi di “orgoglio romano”, prestiamo il fianco ad una sinistra priva di idee propositive. Ad esempio il Capo-Gruppo del PD del Lazio Esterino Montino, sostenendo che Alemanno e Polverini stiano firmando contro il governo, dimostra chiaramente di non aver neanche letto il testo della petizione.” Lo dichiara Carlo De Romanis, Vice-Capogruppo del PDL alla Regione Lazio, il quale aggiunge: “Domani presenterò in Consiglio regionale, come Vice-Presidente della Commissione Federalismo e Roma Capitale, una Mozione alternativa a quella del PD, solo per disinnescare la “trappola” dell’opposizione”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma e spostamenti in bici

Posted by fidest press agency su domenica, 8 maggio 2011

C’è un pezzo di romani disposto a mettersi alla prova in bicicletta: lo confermano i risultati del Giretto d’Italia diffusi oggi, a ridosso della seconda Giornata Nazionale della Bicicletta. Nel primo campionato della Ciclabilità Urbana, che a Roma è stato organizzato da Legambiente Lazio e Fiab Roma, in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma e con la partecipazione del Coordinamento Roma Ciclabile, la Capitale si è piazzata in sesta posizione nel girone delle Grandi città, con una percentuale di spostamenti in bici pari al 5%, dopo Torino (vincitrice con il 19%), Milano (18,7%), Verona (16,9%), Firenze (13,6%), Bari (5,4%), e subito prima di Genova (2,7%). Il monitoraggio del numero di biciclette in circolazione è stato effettuato dalle 8 alle 10 del mattino, il 3 maggio scorso, in tre check point posizionati in Viale Aventino, a Via Marcantonio Colonna e a Valle Giulia dal Comune di Roma, e ha calcolato anche il numero delle automobili, dei ciclomotori, dei bus e dei pedoni, fornendo un quadro generale della mobilitànella città. A viale Aventino sono state 178 le biciclette transitate, 1.158 le auto, 602 i ciclomotori, ben 400 i bus e 540 i pedoni; a Via delle Belle Arti 41 biciclette, 980 auto, 406 ciclomotori, 57 bus e 87 pedoni; a via Marcantonio Colonna 32 biciclette, 73 auto, 13 ciclomotori, 49 bus e 434 pedoni. In totale sommando i 3 check point i risultati hanno visto 251 biciclette conteggiate, 2.211 auto, 1.021 motocicli e ciclomotori, 506 bus e 1.061 pedoni. Per quanto riguarda gli altri gironi, tra le città piccole città ha trionfato Udine con il 39,8% degli spostamenti in bicicletta, mentre la maglietta rosa del girone delle città medie è andata a Ferrara, che ha superato di pochissimo Trento (38,2% e 36,7% i rspettivi risultati). In totale, nelle 27 cittàitaliane partecipanti alla speciale iniziativa, che ha visto anche la collaborazione di Cittainbici e il patrocinio del Ministero dell’Ambiente,sono passati attraverso i check point circa 45mila ciclisti urbani. E’ d’obbligo ricordare il valore simbolico del monitoraggio, che in molti casi è stato effettuato in aree del territorio comunale dove spostarsi in bici è più agevole, ma proprio questo dimostra come contesti più favorevoli invoglino i cittadini a scegliere questa soluzione per i proprio spostamenti.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La mobilità in Italia dal 1861 ad oggi”

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 marzo 2011

Torino 25 marzo, a partire dalle 9.30, presso l’Environment Park, si svolgerà l’11esima Conferenza nazionale Mobility management e mobilità sostenibile, dedicata in occasione del 150esimo dell’Unità d’Italia a una riflessione su come si è evoluta la mobilità. Dal 1861 ad oggi infatti si è assistito ad una sorprendente crescita della mobilità, passando da spostamenti limitati e in genere riservati a pochi a spostamenti frequenti se non quotidiani di qualsiasi soggetto indipendentemente dall’età, sesso o fascia sociale. Oggi in provincia di Torino ci sono più di 3 milioni di spostamenti al giorno su una popolazione di 2,2 milioni; sono attualmente immatricolate 882.000 auto a benzina e 545.000 auto a gasolio: rapportate ai consumi di carburante prodotti nello stesso territorio e al consumo medio per veicolo, si può stimare che mediamente i veicoli a benzina percorrono annualmente 5000 km, e i veicoli a gasolio ne percorrono circa 9000 km.Tre le sessioni previste nella giornata di lavoro: al mattino si parlerà delle frontiere della mobilita’ in Europa e nel mondo; mentre nel pomeriggio si analizzerà prima la mobilita’ sostenibile tra carburanti ecologici e nuove tecnologie ed infine, nell’ultima sessione, si aprirà un focus su Torino in movimento, e cioè su mobilità e buone pratiche in provincia di Torino, lo sviluppo del trasporto pubblico locale, i problemi legati alla qualità dell’aria sul territorio. Fra le curiosità, alle 13 verrà assegnato il premio Pensieri&Pedali, rivolto a persone del mondo dello spettacolo, della cultura e del giornalismo che abbiano dedicato particolare attenzione alla bicicletta: quest’anno a riceverlo sarà Bruno Gambarotta.  Apriranno i lavori della Conferenza , il  Presidente di  Euromobility Arcangelo Merella, l’Assessore alla Mobilità della Regione Piemonte Barbara Bonino; il Presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta; il Sindaco della Città di Torino Sergio Chiamparino.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La mobilità in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 marzo 2011

Torino 25 marzo, a partire dalle 9.30, presso l’Environment Park, si svolgerà l’11esima Conferenza nazionale Mobility management e mobilità sostenibile, dedicata in occasione del 150esimo dell’Unità d’Italia a una riflessione su come si è evoluta la mobilità. Dal 1861 ad oggi infatti si è assistito ad una sorprendente crescita della mobilità, passando da spostamenti limitati e in genere riservati a pochi a spostamenti frequenti se non quotidiani di qualsiasi soggetto indipendentemente dall’età, sesso o fascia sociale. Oggi in provincia di Torino ci sono più di 3 milioni di spostamenti al giorno su una popolazione di 2,2 milioni; sono attualmente immatricolate 882.000 auto a benzina e 545.000 auto a gasolio: rapportate ai consumi di carburante prodotti nello stesso territorio e al consumo medio per veicolo, si può stimare che mediamente i veicoli a benzina percorrono annualmente 5000 km, e i veicoli a gasolio ne percorrono circa 9000 km. Tre le sessioni previste nella giornata di lavoro: al mattino si parlerà delle frontiere della mobilita’ in Europa e nel mondo; mentre nel pomeriggio si analizzerà prima la mobilita’ sostenibile tra carburanti ecologici e nuove tecnologie ed infine, nell’ultima sessione, si aprirà un focus su Torino in movimento, e cioè su mobilità e buone pratiche in provincia di Torino, lo sviluppo del trasporto pubblico locale, i problemi legati alla qualità dell’aria sul territorio. Fra le curiosità, alle 13 verrà assegnato il premio Pensieri&Pedali, rivolto a persone del mondo dello spettacolo, della cultura e del giornalismo che abbiano dedicato particolare attenzione alla bicicletta: quest’anno a riceverlo sarà Bruno Gambarotta.  Apriranno i lavori della Conferenza , il  Presidente di  Euromobility Arcangelo Merella, l’Assessore alla Mobilità della Regione Piemonte Barbara Bonino; il Presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta; il Sindaco della Città di Torino Sergio Chiamparino.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Politica: No a improbabili spostamenti di pedine

Posted by fidest press agency su martedì, 19 ottobre 2010

«Talvolta i ragionamenti politici, anche quelli più sofisticati, vanno ricondotti a una logica elementare per essere compresi fino in fondo. Per questo motivo a Pierferdinando Casini, che oggi dal Corriere chiama a raccolta i moderati del PD tra cui Enrico Letta, mi sento di rispondere che, mai come in questo caso, cambiare l’ordine dei fattori non modificherebbe di una virgola il risultato. Se infatti risultato finale è costruire un’alternativa al centrodestra, è inutile discettare su improbabili quanto velleitari spostamenti di pedine. Meglio confrontarci, insieme, su quale sia il modello più efficace e credibile per battere Berlusconi e portare a naturale consunzione la nefasta stagione politica di cui il premier è stato protagonista. Questo metodo vale per il rapporto tra PD e UDC come pure per la nostra interlocuzione con la sinistra radicale. Nell’uno e nell’altro caso credo che tutti debbano rispettare un’evidenza: senza il Partito Democratico non esiste alternativa. Negarlo  significa solo, purtroppo, posticipare la fine del berlusconismo».  Così Guglielmo Vaccaro dal sito di TrecentoSessanta, l’Associazione che fa riferimento ad Enrico Letta.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quanto inquina il Natale?

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 dicembre 2009

Quest’anno il Natale potrebbe non essere bianco… ma Green. Mentre a Copenhagen le massime autorità mondiali si stanno riunendo per trovare un accordo sul clima, in tutto il mondo fervono i preparativi per il Natale: addobbi, luci, spostamenti, regali… ma quanto si inquina a Natale? È LifeGate a rivelarlo grazie a Impatto Zero®, il primo progetto in Italia che si occupa di ridurre le emissioni di anidride carbonica e compensarle attraverso la creazione di nuove foreste. Il calcolo è stato effettuato su un nucleo familiare medio di tre persone durante le festività natalizie, ovvero nel periodo compreso tra il 25 dicembre e l’Epifania, cioè i giorni in cui si innalza la soglia dei consumi: 386 i kg di CO2 stimati, generati dagli spostamenti (acquisto regali, visite a parenti ed amici, gite fuori porta), dall’energia elettrica (consumi domestici, luci decorative), dalla produzione di rifiuti (carta da pacco, packaging vari), dall’utilizzo di acqua e dal riscaldamento per la maggior presenza in casa.  Considerando l’intera popolazione italiana i numeri fanno ancora più impressione: l’impatto ambientale stimato supera i 7,7 milioni di tonnellate di CO2. Un peso davvero ingombrante: per eguagliarlo servirebbero oltre 10 miliardi di panettoni da 750 grammi! Un dato che deve far riflettere sulla necessità di adottare un comportamento sostenibile anche durante il periodo natalizio.  E per ridurre l’impatto ambientale, su http://www.impattozero.it un pratico eco decalogo per le feste.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »