Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘stabilimenti’

Diritti al lavoro e diritto del lavoro

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 marzo 2011

London N1 2UT 12 marzo 2011, alle ore 15:30, presso la sede dell’INCA, 124 Canonbury Road, L’iniziativa si terrà in concomitanza con la manifestazione nazionale per la difesa della Costituzione promossa, tra gli altri, da CGIL e da ANPI ed alla quale ANPI Londra aderisce.Le vicende degli accordi contrattuali sottoscritte da alcune sigle sindacali italiane e la dirigenza FIAT presso gli stabilimenti di Pomigliano e di Mirafiori hanno posto al centro dell’attenzione mediatica le questioni del lavoro e dei diritti dei lavoratori, aprendo prospettive di un cambiamento generalizzato delle condizioni di lavoro in Italia ed in Europa, dove l’azienda ha altri stabilimenti. Tali accordi, approvati con un referendum basato sullo scambio tra promesse di investimenti contro il taglio immediato dei diritti, minano alla base il principio del lavoro come un diritto, sancito dalla nostra Costituzione repubblicana e dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, e riducono la forza lavoro a merce. Pertanto, una larga parte dei lavoratori di Mirafiori e la FIOM hanno rifiutato di sottoscrivere gli accordi, ritenendoli lesivi dei diritti acquisiti. Quali scenari si aprono nella prospettiva di un’applicazione estesa del “modello Marchionne” ad altre realtà produttive?  La sezione ANPI di Londra invita la cittadinanza a discutere ed a confrontarsi su questi temi con Vincenzo Scudiere, membro della segreteria confederale della CGIL, e Nicola Kountouris, ricercatore presso la Facoltà di Legge della University College Londra. (Carla Gagliardini Presidente sezione ANPI Londra Europa)

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Turismo, Terapie, Territorio

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 novembre 2010

Abano Terme Il 12 e 13 novembre 2010,  4° edizione del World Thermal Forum, che farà il punto sull’evoluzione del termalismo in Italia: un settore che genera un fatturato complessivo annuo di oltre 3,5 miliardi di euro, con 65 mila addetti.  Il forum ospiterà  sessioni tematiche dedicate al turismo e alle terapie termali, all’integrazione tra terme e territorio e la terza edizione del Thermal WorkShop – Borsa del Turismo Termale in Italia, cui sono accreditati circa 30 tour operator europei, che ad Abano incontreranno gli operatori termali di tutta Italia: alberghi, stabilimenti termali, wellness hotel, agenzie di viaggio e spa resort.
Ad aprire la kermesse, venerdì 12 novembre sarà, dopo i saluti istituzionali, Davide Paolini, giornalista e conduttore radiofonico italiano, noto anche come Il Gastronauta, con l’intervento “Mangiare il territorio”. La prima giornata proseguirà poi con le tavole rotonde “La nuova immagine tra destinazione e prodotto. Terme, turismo e tempo libero”, moderata dal Giornalista RAI e Conduttore TG 1 Attilio Romita, e “Terme e Turismo. Nuove strategie di rilancio”. I lavori continueranno nel pomeriggio con lo scrittore, psichiatra e psicologo Paolo Crepet che parlerà di “Acqua e fango, elementi di rigenerazione.” A seguire la tavola rotonda sul tema “Cure termali e spesa sociale. I percorsi terapeutici alle  terme”.
Sabato 13 novembre, dopo il confronto sul tema “Prodotto turistico integrato e nuove opportunità per il territorio”, interverrà Josep Ejarque, esperto di Destination marketing che ha curato tra l’altro l’Olimpiade di Barcellona del 1992, sul tema “Dal turismo di destinazione al turismo di motivazione”. A conclusione dei lavori si terrà la presentazione del Manifesto sul Termalismo Europeo e la Premiazione dei Partecipanti al corso “Welcome Thermae. L’economia imprenditoriale delle Terme di Abano e Montegrotto: da realtà a sistema”.
Le Terme di Abano e Montegrotto (www.abanomontegrotto.it) sono il più grande bacino termale d’Europa, con 104 alberghi-stabilimenti termali, 20 mila posti letto, 5 mila addetti e oltre 3 milioni di presenze annue, di cui il 43% estere. Collocate all’interno del Parco Regionale dei Colli Euganei, le Terme di Abano e Montegrotto rappresentano un sistema turistico integrato orientato al benessere psico-fisico della persona, che offre, accanto alle terapie naturali, la ricchezza artistico-culturale di Padova e Venezia, l’eccellenza enogastronomica (a maggio 2010 è stato inaugurato il percorso Slow Food dei Colli Euganei) e strutture di accoglienza e sportive di prim’ordine (240 piscine; 4 campi da golf da 18 buche; 50 chilometri di percorsi cicloturistici; 20 sentieri attrezzati per il trekking e il nordic walking). Il fango di Abano e Montegrotto si fregia di un brevetto europeo che lo qualifica come farmaco naturale, con pari potere antinfiammatorio rispetto ai farmaci FANS.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Kumho Tires celebra il 50° anniversario

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 novembre 2010

Kumho Tires co., Inc., uno dei principali produttori di pneumatici al mondo, ha celebrato il 50° anniversario della sua fondazione, coi suoi dirigenti d’azienda e il personale, i suoi clienti più importanti e i partner nella sede di Seoul e nella fabbrica di Kwang-ju il 1° settembre.
Kumho Tires fu fondata nel 1960 con l’intento di produrre pneumatici secondo le necessità dei clienti che come la sua società madre Kwangju Buslines avevano difficoltà a trovare pneumatici di alta qualità. In quegli anni Kumho Tires produceva solamente 20 pneumatici al giorno, mentre ora ne produce approssimativamente 180mila al giorno nei suoi 8 stabilimenti di produzione in tutto il mondo incluso Corea, Cina e Vietnam, piazzandosi al primo posto nelle vendite del 2009 con 2 bilioni e 960 miliardi. Ora inoltre, ha raggiunto la world’s top ten di produttori di pneumatici, superando gli 1.8 miliardi dollari all’anno nelle vendite per esportazione in 180 paesi. L’obiettivo è di portare le vendite a più di 3 bilioni nel 2010. Con la storia più  breve fra i 10 produttori di pneumatici al mondo, Kumho Tires ha 1 head office, 9 sedi esterei, 16 rami, 8 impianti produttivi e 4 centri di R&D (ricerca e sviluppo).
La società sta ora sviluppando pneumatici eco-friendly. Ed è per questa ragione che ha ottenuto il più grande numero di certificati riferiti a prodotti eco-friendly nell’industria coreana dello pneumatico. Un altro obiettivo di Kumho Tires è la comunicazione al cliente attuando un programma di marketing sportivo nel motorsport con la F3 e sponsorizzando il Manchester United al fine di promuovere la sua leadership tecnica e il marchio stesso.   Nella necessità  di stabilire piani di lavoro ed obiettivi nel dicembre scorso, Kuhmo Tires ha intrapreso un cammino che potesse assicurare il suo vantaggio concentrandosi sul miglioramento della produttività, e questo sta dando rapidi risultati stabilizzando l’azienda, abbassando il rapporto di debito del 300% e tenendo il bilancio in positivo per due trimestri consecutivi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ungheria: impianto alluminio

Posted by fidest press agency su sabato, 16 ottobre 2010

Greenpeace ritiene un atto irresponsabile la riapertura dell’impianto di alluminio della Mal ad Ajka, nell’Ovest dell’Ungheria. L’associazione ambientalista chiede al governo ungherese di non riattivare gli stabilimenti fino a quando una Commissione internazionale di esperti indipendenti non ne abbia verificato la sicurezza. Solo dieci giorni fa, tonnellate di fanghi tossici si riversavano nell’ambiente, contaminando 40 chilometri quadrati e togliendo all’agricoltura ben 4.000 ettari di terreno. La marea rossa che ha sparso cinquanta tonnellate di arsenico, oltre a mercurio e cromo ad alti livelli, ha causato la morte di 9 persone e il ferimento di centinaia di altre, oltre a un danno irreparabile all’ecosistema del fiume Marcal, decretato “fiume morto”. Questi i primi bilanci ambientali e sanitari, ma non è finita. Mentre Greenpeace continua a tenere alta l’attenzione sul sito del disastro in Ungheria, si affaccia un nuovo potenziale allarme ma questa volta in casa nostra. A 200/300 metri dalla costa sud occidentale della Sardegna, esiste dal 1975 un deposito di fanghi rossi pericolosi di proprietà dell’Euroallumina, società italiana acquistata nel 2008 dalla russa Rusal (leader mondiale nella produzione di alluminio), la cui manutenzione sembra lasciare a desiderare. A parte la costruzione di mura perimetrali della mega vasca di contenimento, che oggi raccoglie ben 20 milioni di metri cubi di fanghi, il sito non sembra sia stato oggetto di grandi migliorie. Negli anni scorsi si sono registrati degli sversamenti dei fanghi anche nelle falde acquifere che hanno fatto mettere sotto sequestro l’impianto, oramai chiuso dal 2009. Nel tempo, infatti, il livello dei fanghi nella vasca è sceso di circa 11 metri (da 36 a 25 metri) e ciò lascia supporre perdite consistenti nell’ambiente.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Servizi spiaggia 2010

Posted by fidest press agency su sabato, 24 aprile 2010

Il Sindacato Italiano Balneari Roma ha annunciato che i servizi di spiaggia della prossima estate manterranno sostanzialmente i prezzi del 2009: le tariffe medie dei circa 10.000 stabilimenti balneari aderenti al Sib, infatti, oscilleranno (a seconda si tratti di bassa o alta stagione) tra i 3 e i 6 euro per una sedia a sdraio, tra i 4 e i 12 euro per un lettino, tra i 3 e gli 8 euro per un ombrellone. (fonte buon giorno impresa)

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Verso il mercato internazionale con Tandberg

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 aprile 2010

Sempre più spesso, la comunicazione video si rivela in grado di portare benefici concreti al business aziendale. E’ quanto sperimentato da Dr. Schär, azienda italiana leader nella produzione e commercializzazione di soluzioni per problematiche nutrizionali specifiche, che ha scelto la piattaforma video di TANDBERG e i servizi professionali di Dimension Data per migliorare la propria comunicazione interna e rendere più snelli ed efficaci i propri processi di business. Dalla sede aziendale di Postal, in provincia di Bolzano, vengono condotte con regolarità chiamate video, verso gli stabilimenti produttivi situati in Italia ed in Germania e verso il centro di ricerca e sviluppo che si trova a Trieste. Questo si ripercuote sui processi decisionali, resi più rapidi e veloci, e sulla qualità delle interazioni aziendali, oggi più efficaci che in passato. La scelta della tecnologia video è maturata in Dr. Schär da tempo, data la forte distribuzione di sedi e stabilimenti aziendali. Dopo alcune esperienze parziali e non sempre soddisfacenti, l’azienda altoatesina ha scelto di affidarsi alla qualità delle soluzioni di TANDBERG e alla competenza del suo partner Dimension Data. “Avevamo la necessità di usare realmente il video, rendendolo parte integrante dei processi aziendali, cosa che poteva avvenire solamente disponendo di soluzioni qualitativamente all’altezza”, ricorda Christian Franzelin. L’implementazione ha riguardato inizialmente i modelli Tandberg 3000 MXP e Tandberg Edge, procedendo poi gradualmente a una sostituzione totale delle soluzioni video presenti in azienda con quelle di Tandberg. Sono state aggiunte due licenze Movi per l’utilizzo personale da parte del top management ed infine, l’infrastruttura è stata completata con l’acquisto di un Video Communication Server, della Tandberg Management Suite e di un’unità MCU (Multipoint Control Unit) per garantire capacità centralizzate di gestione.
Dr. Schär è un’azienda leader in Europa nella produzione e commercializzazione di soluzioni per problemi nutrizionali specifici. http://www.schaer.com/it/
Tandberg è leader mondiale nella fornitura di prodotti e servizi di telepresenza, videocomunicazione ad alta definizione e mobile video. http://www.tandberg.it.
Dimension Data plc (LSE:DDT), specialista nei servizi IT e fornitore di soluzioni, aiuta i clienti a pianificare, realizzare, supportare e gestire le proprie infrastrutture IT. http://www.dimensiondata.com/it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La crisi dell’auto e il Sud

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 dicembre 2009

La questione meridionale secondo Marchionne: cominciamo a chiudere Termini Imerese e a ridurre la produzione a Pomigliano D’Arco  Incomprensibile chiudere al Sud e aprire gli stabilimenti in Serbia e in Polonia La Fiat deve spiegare perché quello che si può fare all’estero non si può fare in Sicilia: c’è forse migliore logistica, compatibilità e vocazione industriale in Brasile, Serbia e Polonia piuttosto  che nel Mezzogiorno d’Italia? Se il settore auto, come ci è unanimemente riconosciuto, rappresenta un prodotto d’eccellenza della nostra industria, un punto di forza della nostra economia, sarà un problema dell’Azienda, del Management, delle Rappresentanze dei lavoratori, attraverso uno sforzo congiunto, trovare gli strumenti per rendere competitivi gli stabilimenti di Termini Imerese e Pomigliano d’Arco come gli altri stabilimenti Fiat in Italia e all’estero. E’ indispensabile una mobilitazione collettiva Abbiamo nel Sud enormi risorse di intelligenza e laboriosità occorre solo il senso di responsabilità un impegno da parte di tutti gli attori questa vicenda, Governo, rappresentanti dell’azienda e dei lavoratori per non disperdere un patrimonio di competenze e una iniziativa industriale frutto di lavoro e di sacrifici e anche di investimenti pubblici realizzati con i soldi dei contribuenti

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Termini Imerese e la Fiat

Posted by fidest press agency su domenica, 13 dicembre 2009

Termini Imerese 14 dicembre manifestazione di protesta indetta dai Sindacati, al fianco dei Cittadini di Termini e dei lavoratori della FIAT e di quelli dell’indotto. Gli Indipendentisti di lu Frunti Nazziunali Sicilianu ribadiscono l’esigenza di un forte potenziamento dello Stabilimento FIAT di Termini Imerese, contro ogni ipotesi di smantellamento o di “declassamento”. Peraltro, il settore dell’auto nel Mondo non è affatto in crisi ed è, anzi, agli inizi di un processo di grandi trasformazioni e di grandi innovazioni. Notizie come questa, il Consiglio di Amministrazione del Lingotto ha più volte diffuso per altri stabilimenti e per altre realtà geografiche. Il processo di ammodernamento del quale siamo sostenitori deve passare anche dal Polo di Termini Imerese, per la cui istituzione e per il cui mantenimento nel tempo sono stati destinati investimenti ed interventi di ogni tipo, a carico dello Stato, della Regione e di altri Enti pubblici. L’FNS evidenzia, altresì, che un’eventuale “ritirata” della FIAT farebbe il gioco di chi pretende di deindustrializzare totalmente la Sicilia, anche al fine di farne un mercato di assorbimento di tutto ciò che si produce altrove. Non bisogna, quindi, tirare troppo la corda, in quanto, se la FIAT sarà contro la Sicilia, i Siciliani, – anche i Siciliani della diaspora, – saranno contro la FIAT. Sempre, però, – ci teniamo a puntualizzarlo, – nel rispetto della legalità e nel rispetto delle regole. Comportamento, quest’ultimo, che ci renderà non già più deboli. Ma molto più forti. Detto questo, l’FNS invita Iscritti e Simpatizzanti a partecipare

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In Italia due ombrelloni su tre si aprono da soli

Posted by fidest press agency su sabato, 27 giugno 2009

L’Italia è il Paese europeo con la più alta evasione fiscale, avendo raggiunto ad oggi il 22,7% del PIL. Dall’analisi dei dati indicati negli studi di settore, emerge un nuovo record: “In Italia due ombrelloni su tre si aprono da soli”. E’ questa la nuova stima diffusa stamane a Capri nel corso del convegno “Tax Compliance ed evasione fiscale” da Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani, che con “Lo Sportello del Contribuente” monitora costantemente il fenomeno dell’evasione fiscale, in continua crescita. “Stagione che viene evasori che trovi. Dopo i nullatenenti con lo Yacht, a stupirci con i propri virtuosismi sono i gestori degli stabilimenti balneari” – dichiara Vittorio Carlomagno, presidente di Contribuenti. it Associazione Contribuenti Italiani – “Dall’analisi dei dati fiscali emerge che sulle spiagge italiane i bagnini sono un miraggio ed in due casi su tre i gestori non rilasciano la ricevuta all’atto del pagamento”. Nella top ten degli evasori “marittimi” troviamo località turistiche come Rimini, con il 71%, Ischia con il 70%, Positano con il 68%, Capri con il 68%, Riccione con il 67%, Forte dei Marmi con il 66%, Alassio con il 65%, Gallipoli con il 65%, Milano Marittima con il 64% e Taormina con il 62%. “Di fronte a un fenomeno così pervasivo quale è l’evasione fiscale – conclude Carlomagno – è necessario da un lato riorganizzare l’amministrazione finanziaria rendendola più efficiente e dall’altro migliorare i servizi resi ai contribuenti dalla pubblica amministrazione con la tax compliance”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Intesa Fiat-Chrysler

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 Mag 2009

Dichiarazione di Gianfranco Morgando  (Segretario Regionale PD Piemonte)“Esprimo grande soddisfazione per l’accordo raggiunto tra la Fiat e la Chrysler che dimostra come la drammatica crisi economica in atto non costringe necessariamente a posizioni difensive ma la si può affrontare con coraggio, costruendo le basi per essere domani meglio competitivi sul mercato globale.  Il nostro auspicio è che questa intesa, e le alleanze che verranno con altri partners, possa sì rilanciare i marchi italiani ma soprattutto produrre effetti positivi per l’economia piemontese, garantendo gli stabilimenti

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »