Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘stakeholder’

2020 UfM Regional Stakeholder Conference on Blue Economy

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 febbraio 2020

The UfM Regional Stakeholder Conference on Blue Economy on 10 and 11 March 2020 will take place at the Palau de Pedralbes, in Barcelona (Spain). The UfM Regional Stakeholders Conference on Blue Economy is a key step on the way to the 2020 UfM Ministerial Conference on Blue Economy, scheduled for the 2nd July in Malta.The Stakeholder Conference is meant to offer the possibility to consult with a wide range of relevant actors on priority themes identified by the countries to feed the joint post 2020 Blue Economy agenda; promote dialogue and exchange of experiences on common areas of work; keep stock of the progress of the activities at regional level; and maintain a high participatory approach to ensure stakeholders involvement in pulling together capacities, mandates and resources. The conference will be structured along parallel thematic workshops/sessions. The WestMED Hackathons will be organized back-to-back to this conference.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

European eHealth Week 2011

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Budapest, Ungheria, 10-12 maggio, 2011 Sono aperte le iscrizioni per l’evento di eHealth dell’anno, eHealth Week 2011, che si terrà a Budapest, Ungheria, dal 10 al 12 maggio 2011 (http://www.ehealthweek.org). La Presidenza Ungherese del Consiglio Europeo, la Commissione Europea e HIMSS Europa invitano gli stakeholder del settore eHealth europeo ed extraeuropeo a quella che è diventata la più importante riunione di esperti di eHealth in Europa.  L’evento attira i decisori politici dei governi,i leader industriali e i CIO di ospedali e di organizzazioni per l’assistenza sanitaria più influenti d’Europa. “L’assistenza sanitaria è uno sforzo sempre più globale”, afferma Uwe Poettgen, responsabile dell’informazione del gruppo ospedaliero Asklepios in Germania e figura centrale dell’innovativo Asklepios Future Hospital Program. “Per un fornitore di servizi ospedalieri come il nostro, la  eHealth Week 2011 è un’opportunità ideale per mantenersi in contatto con gli sviluppi più recenti”. In un discorso di apertura, Poettgen parlerà degli investimenti nei sistemi di assistenza sanitaria del futuro.  Un altro ospite importante è Eric Lepage, Direttore EPR presso l’ Assistance Publique – Hopitaux de Paris (AP-HP) e professore di Elaborazione Dati, Biostatistiche e Tecnologie Informatiche all’Università di Parigi.
La eHealth Week 2011 è incentrata sul tema ‘eHealth nell’Era dell’Austerità: come ottenere i massimi benefici’. Il servizio sanitario sta affrontando modifiche sostanziali, che includono cambiamenti demografici e risorse ridotte. Neelie Kroes, Vicepresidente della Commissione Europea e Commissario per l’Agenda Digitale, che assieme a John Dalli – Commissario per la Salute e la Politica dei Consumi – gestisce l’European Innovation Partnership on Active and Healthy Ageing afferma: “Le persone vivono più a lungo e dovrebbero essere capaci di farlo nella maniera più indipendente e libera possibile. I servizi sanitari intelligenti di eHealth sono indispensabili per il raggiungimento di questo obiettivo: strumenti quali il rivelatore di cadute e i dispositivi di prevenzione, i servizi di interazione sociale accessibili per il superamento della solitudine e l’uso intelligente di informatica e telecomunicazioni nelle case, sono tutti mezzi che facilitano un invecchiamento indipendente e attivo. Abbiamo bisogno diinput dagli stakeholder, per essere sicuri che il progetto pilota Innovation Partnership possa essere d’aiuto per rendere queste idee una realtà per i cittadini anziani europei.”
eHealth Week 2011 è una collaborazione tra la Conferenza Ministeriale di Alto Livello della Commissione Europea e la Conferenza ed esposizione del Mondo delle Tecnologie Informatiche per la Sanità (WoHIT). L’evento è ospitato dal governo ungherese, che detiene la presidenza di turno del Consiglio Europeo. http://www.ehealthweek.org http://twitter.com/EU_ehealthweek

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abi e il sovraindebitamento delle famiglie

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

La relazione dell’Abi, come anche l’intervento del Governatore Draghi, ha messo in evidenza come l’uscita dalla crisi, peraltro con forti rischi di ricaduta diretta per gli Stati, non sia coincisa, per l’Europa e per l’Italia, con l’avvio della ripresa. Un avvio molto basso a causa anche della perdita del potere di acquisto dei redditi da lavoro e da pensione. Il Presidente Faissola ha dato un giudizio positivo su tutta l’attività e sui comportamenti tenuti dalle banche italiane, che Adiconsum condivide solo in parte. Adiconsum condivide il giudizio sulla migliore tenuta del sistema italiano rispetto a quello di altri Paesi, la necessità di un sistema di vigilanza europeo, lo sviluppo delle relazioni con tutti gli stakeholder e particolarmente con le Associazioni Consumatori. Adiconsum condivide molto meno l’affermazione di Faissola in merito all’attuale “leva finanziaria”, cioè al rapporto tra indebitamento e patrimonio che deve essere ulteriormente abbassato. Della relazione del Governatore Draghi, Adiconsum apprezza il forte richiamo a comportamenti corretti della P.A. centrale e locale per non gravare sulle spalle dei cittadini, nonché il richiamo alla lotta all’evasione fiscale, per ridurre la fiscalità sui “contribuenti onesti”. Adiconsum chiede al nuovo presidente Abi, Mussari,  di dare continuità e sviluppare ulteriormente le relazioni con le Associazioni Consumatori, e di  prorogare la proposta Adiconsum del Piano Famiglie sui mutui, proposta che ha riscosso un notevole successo, come riconosciuto dalla stessa Abi. Al presidente Mussari Adiconsum chiede inoltre l’immediata revoca dei comportamenti elusivi delle banche sulle commissioni di massimo scoperto. Un provvedimento che sarebbe dovuto essere a vantaggio dei consumatori e che al contrario è andato ancora una volta a vantaggio del sistema bancario, con maggiori costi a carico delle famiglie e delle imprese. Adiconsum chiede infine al nuovo Presidente l’immediata e corretta applicazione delle nuove norme sulla trasparenza bancaria, sul credito al consumo e sugli intermediari non bancari. Adiconsum chiede al Governo (assente all’Assemblea) di varare al più presto la legge sul sovraindebitamento delle famiglie resa ancora più attuale dai dati Istat sulla povertà nel nostro Paese.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »