Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Posts Tagged ‘stanziamenti’

Stanziati 23 miliardi per l’immigrazione

Posted by fidest press agency su sabato, 15 agosto 2020

E’ previsto nel bilancio dell’Unione europea e a questi fondi si potranno aggiungere quelli dei singoli Stati.Circa la metà dello stanziamento sarà destinato alla attività di controllo delle frontiere e l’altra metà per l’accoglienza.Tutto questo mentre il governo non riesce a regolare il flusso di migranti che proviene dalle coste tunisine. Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, come al solito, arriva in ritardo.Eppure, non ci voleva una particolare intelligenza politica per capire che, con la crisi del turismo, voce importante dell’economia tunisina, e il favorevole periodo estivo, ci sarebbe stato un aumento di migranti, con sbarchi a Lampedusa che è a “due passi” dalla Tunisia.E’ Di Maio che doveva attivare, nei mesi precedenti, l’accordo di controllo delle coste tunisine e di rimpatrio per i migranti irregolari. La ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, non può che dar seguito agli accordi politici con le autorià tunisine e, se questi non ci sono stati, poco poteva fare. Per ultimo registriamo la dichiarazione del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte: “Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare.” E’ caduto dal pero. Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Posted in Estero/world news, Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Coronavirus: Conte, stanziati 25 mld. Insufficienti le misure finora emerse per le famiglie

Posted by fidest press agency su sabato, 14 marzo 2020

“Bene. Decisamente un passo avanti rispetto ai 7,5 miliardi stanziati in precedenza. Ora si tratta di vedere, però, quali misure concrete intende attuare l’Esecutivo” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Siamo favorevoli alle proposte già emerse: voucher per baby sitter, sospensione di mutui, fidi, contributi e tasse, rimborso alle imprese dei costi delle fiere annullate, potenziamento di tutti gli ammortizzatori sociali, cassa integrazione per tutti i settori e a tutte le attività, anche piccole. Però le riteniamo insufficienti, specie quelle per le famiglie” conclude Dona.Di seguito le proposte dell”Unione Nazionale Consumatori:
1) Concedi speciali per i genitori, già previsti dal Governo, che non devono durare, però, 12 o 15 giorni, ma per tutto il periodo in cui sono in vigore le misure di contenimento di cui al Dpcm del 9 marzo 2020, ossia le limitazioni agli spostamenti;
2) Estensione dei criteri di assegnazione dell’indennità di accompagnamento a tutti gli anziani non autosufficienti che non possono essere accuditi dai loro figli, fino a che non ci si potrà di nuovo muovere liberamente;
3) Telefonia. Considerato che gli italiani, specie se anziani, sono costretti a rimanere a casa, sconto sulle telefonate. In particolare, riduzione dell’Iva dal 22 al 4% per tutti i contratti telefonici a consumo (non quindi per le opzioni flat), usati molto dalle persone anziane e azzeramento dello scatto alla risposta;
4) Sospensione del canone di abbonamento delle pay tv per bar, pub ed esercizi, fino a che è prevista la loro chiusura alle ore 18;
5) Bollette di luce, gas e acqua:
– moratoria totale sui distacchi delle forniture in caso di morosità;
– estensione immediata dei bonus sociali a chiunque perde il posto di lavoro;
– posticipo delle date di scadenza di tutti i conguagli e azzeramento degli interessi in caso di richiesta di rateizzazione, oltre a semplificazione delle modalità per richiederla;
– sospensione della tariffa bioraria nel Servizio di Maggior Tutela e applicazione, anche nelle ore di punta, della tariffa della fascia più bassa (F3), visto che, essendo gli italiani costretti a restare a casa, saliranno i consumi diurni;
– riduzione dell’IVA sul gas al 10% sull’intero consumo e non solo sui primi 480 Smc annuali;
6) Fondo a tasso zero per i tour operator, in modo che possano rimborsare i consumatori per i pacchetti turistici annullati, non sotto forma di voucher o di pacchetto sostitutivo, ma, come previsto dal Codice del Turismo, in contanti, con deroga rispetto ai 14 giorni previsti, da far scattare una volta istituito e reso operativo il Fondo.
7) Rimborsi per i consumatori. In tutti i rapporti contrattuali, dai viaggi aerei a quelli dei treni, dai matrimoni programmati agli abbonamenti alle palestre, dalle scuole di danza alle rette dell’asilo, dagli alberghi agli abbonamenti teatrali, pur essendo chiaro il diritto del consumatore al rimborso, considerate le pratiche commerciali scorrette attualmente in corso, va ribadito dal Governo, prevedendo sanzioni aggiuntive per chi non ottempera, il diritto del consumatore al rimborso totale, o, in caso di abbonamento, della quota parte di esso.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Metro. Piccolo (PD): “425 mln stanziati a dicembre 2017 dal ministro Del Rio per le metro di Roma, ancora fermi per assenza convenzione”

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 ottobre 2018

“Il Campidoglio può accedere ai 425,52 milioni di euro da destinare a interventi per le linee metropolitane A e B di Roma Capitale ma ancora non è stata stipulata la convenzione con il Ministero dei Trasporti. Di fronte al grave incidente della stazione metro di Repubblica, le cui cause saranno accertate dalle autorità competenti è necessario intervenire con urgenza e riportare sicurezza e serenità tra gli utenti e gli operatori delle metro romane, oggi infatti si aggiungono le preoccupazioni dei lavoratori, delle OO.SS, e dei cittadini. È bene ricordare che l’ex ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Del Rio, ha firmato a fine 2017 il decreto di riparto per le linee metropolitane, filoviarie e in generale del trasporto rapido di massa che destina fondi per un ammontare complessivo di 1,397 miliardi. Di questi fondi 425 milioni di euro sono destinati alla Capitale per interventi di manutenzione e miglioramento della rete esistente, l’avvio di nuove tratte, il miglioramento tecnologico, la fornitura di nuovi mezzi e materiale rotante. Ad oggi per avviare le manutenzioni e gli ammodernamenti, a quasi un anno dall’entrata in vigore del decreto, manca ancora la convenzione con il Ministero delle Infrastrutture. L’Ing. Cialdini prima di rassegnare le dimissioni dalla società Roma Metropolitane ha scongiurato il Campidoglio di non perdere quei fondi, paventando l’ipotesi chiusura del servizio. Noi siamo dello stesso avviso e siamo a disposizione per addivenire nel più breve tempo possibile ad una convenzione per dare avvio alle opere necessarie per alzare il livello di sicurezza delle metro della nostra città e tranquillizzare cittadini e lavoratori. Così in una nota la consigliera del pd capitolino e Vicepresidente commissione mobilità di Roma capitale Ilaria Piccolo

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Erasmus: i deputati chiedono stanziamenti per le organizzazioni giovanili e per l’apprendistato

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 febbraio 2017

erasmusBruxelles Parlamento europeo. Nel progetto di risoluzione che sarà votato giovedì, i deputati chiedono che il programma comunitario Erasmus+ fornisca a tutti i giovani, e non solo agli studenti universitari, la possibilità di studiare all’estero.Il bilancio di Erasmus+ deve essere più flessibile per offrire a tutti pari opportunità e portare a un aumento dei progetti presentati dalle organizzazioni giovanili, sostengono i deputati nella bozza di risoluzione, che si dicono inoltre preoccupati poiché al programma partecipa un numero limitato di apprendisti.
Il Parlamento invita pertanto la Commissione a dare alle agenzie nazionali una maggiore flessibilità per stornare i fondi nell’ambito delle azioni chiave del programma e consentire così il proseguimento dei progetti di qualità nei settori sotto finanziati.I deputati evidenziano, inoltre, la necessità di ridurre la burocrazia, semplificare i formulari di richiesta e aumentare la percentuale dei finanziamenti anticipati per agevolare le piccole organizzazioni nell’esecuzione dei progetti.
I deputati chiedono, inoltre, alla Commissione di preparare una valutazione critica sul funzionamento dello strumento che garantisce prestiti agli studenti, che dovrebbe aiutare gli studenti dei master a ottenere prestiti a tassi agevolati, garantiti dalla in caso di insolvenza. Da quando è stato lanciato questo piano, nel 2015, vi hanno aderito solamente 130 studenti e quattro banche.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Parlamento europeo approva ulteriori 401,3 milioni per i migranti

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 ottobre 2015

parlamento europeoUn ulteriore finanziamento comunitario di 401,3 milioni di euro per far fronte alla crisi dei rifugiati è stato approvato mercoledì dalla Plenaria. I fondi, proposti dalla Commissione europea, saranno assegnati dall’UE ai paesi comunitari più colpiti dall’afflusso dei profughi, ai paesi terzi che ospitano la maggior parte dei rifugiati siriani e alle tre agenzie comunitarie che si occupano di migrazione.
Il Parlamento ha approvato ulteriori stanziamenti con 577 voti favorevoli, 66 voti contrari e 14 astensioni.Pur approvando gli emendamenti al bilancio preposti, che recepiscono le decisioni del Consiglio europeo informale sui migranti del 23 settembre scorso, il Parlamento ha evidenziato che il bilancio settennale dell’Unione europea dovrebbe essere rivisto per permettere di affrontare quello che potrebbe dimostrarsi un problema di lungo termine.La relatrice per le modifiche al bilancio 2015, Eider Gardiazábal Rubial (S&D, ES), ha dichiarato che “il Parlamento è consapevole dell’urgenza della situazione dei rifugiati ed è pronto ad agire velocemente per incrementare le risorse necessarie atte a far fronte a un numero senza precedenti di rifugiati e di migranti. Tuttavia, poiché la crisi dei rifugiati dovrebbe restare un punto focale nei prossimi anni, desideriamo stanziare risorse adeguate nel lungo termine nel corso della revisione del quadro finanziario pluriennale del 2016”.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il PE approva stanziamenti extra per 69,6 milioni di euro per aiutare a fronteggiare l’immigrazione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 luglio 2015

parlamento europeoLe tre agenzie che si occupano della gestione dei flussi migratori verso l’UE e due fondi UE per le politiche di migrazione otterranno, per quest’anno, extra 69,6 milioni di euro per personale supplementare e altre spese, dopo che martedì il Parlamento ha approvato la proposta della Commissione. Il Parlamento, sulla scia delle tragedie dello scorso aprile che sono costate la vita a circa 1.200 migranti, aveva richiesto fondi più cospicui.Il Parlamento ha preso atto che anche questo aumento del finanziamento e del personale potrebbe non essere sufficiente a soddisfare le esigenze reali della gestione dei flussi migratori nel bacino del Mediterraneo, per non parlare della possibile futura migrazione dall’Ucraina.L’aumento del bilancio di 75,7 milioni di euro in impegni e di 69,6 milioni di euro in pagamenti sarà finanziato in gran parte con i fondi precedentemente previsti per il sistema di navigazione satellitare europeo Galileo, che gli eurodeputati desiderano ricostituire nel 2016.In seguito all’approvazione del Parlamento, l’agenzia per il controllo delle frontiere FRONTEX riceverà 26,8 milioni, triplicando così i fondi disponibili per le operazioni Triton e Poseidon.L’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo e l’Ufficio europeo di polizia (Europol) saranno dotati di più personale, mentre le due principali fonti di finanziamento legate all’immigrazione – il fondo per l’asilo e l’integrazione degli stranieri (AMIF) e il fondo per gli affari interni (ISF) – riceveranno ulteriori stanziamenti di impegno pari a 57 milioni di euro (45,6 milioni in stanziamenti di pagamento) e 5 milioni di euro (4 milioni di euro in stanziamenti di pagamento) rispettivamente.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Immigrazione: PE dovrebbe approvare stanziamenti extra per 69,6 milioni di euro

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 luglio 2015

NUOVO DRAMMA DEI MIGRANTI, ANNEGANO DUE DONNE A PANTELLERIABruxelles Dibattito e votazione 7 luglio. Le tre agenzie che si occupano dei flussi migratori verso l’UE e i fondi UE per le politiche migratorie dovrebbero ottenere un aumento di 69,6 milioni di euro nel bilancio di quest’anno, qualora, martedì, il Parlamento sostenesse la proposta della Commissione europea. Il Parlamento aveva chiesto maggiori impegni di bilancio, sulla scia delle tragedie dello scorso aprile che sono costate la vita a circa 1.200 immigrati.I deputati della commissione per i bilanci hanno rilevato che anche questo aumento potrebbe non essere sufficiente a soddisfare le esigenze reali del Mediterraneo, per non parlare di una possibile futura migrazione dall’Ucraina. L’aumento di bilancio di 75,7 milioni di euro in impegni e di 69,6 milioni di euro in pagamenti sarebbe finanziato con i fondi per il sistema di navigazione satellitare europeo Galileo, che gli eurodeputati desiderano ricostituire nel 2016. Le tre agenzie che dovrebbero ricevere questi fondi sono: FRONTEX, l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo e l’Ufficio europeo di polizia (Europol). I ministri dell’UE hanno approvato gli aumenti il 19 giugno.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bilancio comune di Roma: famiglia

Posted by fidest press agency su domenica, 10 luglio 2011

«Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione del bilancio 2011: con questo atto abbiamo dimostrato la grande attenzione che la Giunta Alemanno ha riservato alle famiglie e alla scuola. Abbiamo mantenuto invariati gli stanziamenti per questi due fondamentali elementi della società, senza toccare le tariffe, pur in presenza di una crisi economica nazionale e dei tagli da parte del Governo agli stanziamenti per la finanza locale, dimostrando come le famiglie siano una priorità: per la prima volta, infatti, ci sono stanziamenti reali e concreti per la famiglia. Con la stessa ottica, quindi, va vista anche l’adozione del Quoziente Roma per la tariffa dei rifiuti che rimodula questo costo a favore dei nuclei familiari numerosi. Infine, è con particolare orgoglio che possiamo contare l’avvio del nuovo Piano per gli Asili Nido che, insieme all’innovativa introduzione dei voucher, ci consentirà di aprire otto nuove strutture, nonché al programma di manutenzione degli edifici scolastici». Lo afferma Gianluigi De Palo, assessore alla Scuola e alla Famiglia di Roma Capitale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Investimenti per sviluppo sostenibile

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2011

Roma. «Il maxi-emendamento al bilancio capitolino approvato dalla Giunta Alemanno, che stanzia oltre 11 milioni per l’ambiente, rafforza le politiche di sviluppo già messe in campo per vincere le sfide di una città moderna e ambientalmente sostenibile. In particolare, confermiamo la decisione di investire nel settore delle energie rinnovabili e della mobilità ecologica, realizzando quanto previsto dal Piano di azione per le energie sostenibili. Con gli stanziamenti previsti per il recupero di Tevere e Aniene, quelli per il restauro delle Ville storiche e quelli per la riforestazione di Ponte di Nona, saremo in grado di rafforzare gli ecosistemi naturalistici, migliorare la fruibilità del verde urbano e ridurre ulteriormente l’inquinamento atmosferico. L’approvazione del maxi-emendamento conferma, insomma, l’impegno di questa Amministrazione per realizzare programmi di incentivazione ad uno sviluppo della città che sia sempre sostenibile ed attento alla tutela dell’ambiente». Lo ha dichiarato Marco Visconti, assessore all’ambiente di Roma Capitale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Coisp in piazza

Posted by fidest press agency su martedì, 31 maggio 2011

Il COISP il 31 maggio 2011 in tutte le città d’Italia manifesterà davanti alle Prefetture, Questure e nelle maggiori piazze per denunciare che l’impegno del governo è il solito e ripetuto slogan che riconosce a noi solo a parole quello che nei fatti invece ci viene ripetutamente tolto. Con l’ultimo provvedimento restrittivo, il governo ha cancellato per l’ennesima volta gli stanziamenti relativi al riordino delle carriere utilizzando quei fondi come risorse una-tantum e non strutturali con una evidente e chiara penalizzazione in materia previdenziale e di indennità di buonuscita per gli Operatori di Polizia. Non si può garantire la sicurezza dei cittadini e la dignità degli Operatori delle Forze dell’Ordine continuando a fare una politica dell’inganno a colpi di maggioranza o approvando decreti in tarda serata.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Calano gli stanziamenti alla giustizia

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 ottobre 2010

“La legge di stabilità è una vera e propria rasoiata al bilancio della giustizia che la metterà definitivamente in ginocchio. Le risorse al sistema giudiziario sono state azzerate a livelli minimi, come non accadeva dal 2000”. Lo afferma Federico Palomba, vice presidente della commissione Giustizia della Camera. “I tagli indiscriminati svelano il vero volto ed il vero obiettivo di questa maggioranza e di questo governo. Non ci sarà nessuna vera riforma della giustizia per favorire i cittadini, ma solo leggi per impedire al sistema di funzionare e per salvare il premier dai suoi guai giudiziari” aggiunge Palomba. “Oggi, in commissione, abbiamo chiesto un aumento di 20 milioni di euro per il settore informatica della giustizia. Il relatore di maggioranza aveva dato il suo parere favorevole ma la sua stessa maggioranza l’ha bocciato. E’ ormai palese che sono nel caos più totale e la drammatica conseguenza è la paralisi del Parlamento. Vadano a casa” conclude il vicepresidente della commissione giustizia della Camera Palomba.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Banda larga e stanziamenti

Posted by fidest press agency su martedì, 23 marzo 2010

La Banda larga è una priorità per lo sviluppo della montagna. Ma il governo ha spostato 800 milioni di euro già stanziati per questa infrastruttura da un’altra parte. Così spariscono i contributi per la tutela e lo sviluppo dei nostri paesi L’impegno della Regione Emilia-Romagna e della Provincia di Forlì-Cesena è fortemente orientato allo sviluppo della Banda larga, rete di trasmissione dati che si vuole estendere dalla pubblica amministrazione alle aziende private. La Regione sta trattando con Telecom, che temporeggia: prima di cominciare i lavori aspetta i soldi dello Stato, quei famosi 800 milioni di euro già stanziati da oltre un anno per portare la Banda larga nei territori montani ma che Tremonti ha bloccato. Quando la Telecom deciderà di procedere avrà quindi un vantaggio in più: il nostro territorio è già provvisto, praticamente dappertutto, di tubi interrati, già posati durante precedenti lavori di scavo, riparazione strade, ecc. Basterà per farli partire con i lavori? Forse no, se il governo non si decide ad erogare quei famosi 800 milioni di euro già stanziati. Negli ultimi cinque anni la Regione Emilia-Romagna ha investito nella montagna 400 milioni di euro e nella prossima legislatura ne investirà 500. Ha inoltre approvato un piano per la montagna, che rappresenta una cornice il cui contenuto va riempito attraverso accordi territoriali da realizzare insieme ai comuni montani. Lo Stato Italiano, invece, è l’unico in Europa a non avere ancora una legge sull’uso del suolo. Nel nostro Paese tutti giorni c’è un’emergenza frane e spendiamo un sacco di soldi a posteriori, pagando anche un triste tributo di vite umane. Mai una volta che si investano fondi per fare prevenzione. I denari li buttano in Alitalia, o nel ponte sullo stretto di Messina. È ora di cambiare rotta, cambiando le persone. (Tiziano Alessandrini)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finanziaria: 400 milioni per l’università

Posted by fidest press agency su martedì, 8 dicembre 2009

“La finanziaria prevede un incremento di 400 milioni di euro per l’Università. E’ una cifra molto generosa, adesso è necessario però accelerare sulla riforma per evitare che questo afflusso di fondi vada sprecato in nepotismi e baronie.” Dichiara Giovanni Donzelli, presidente nazionale di Azione Universitaria e portavoce della Giovane Italia “Il mondo accademico adesso non ha più scuse dietro cui nascondersi. I fondi ci sono ed è necessario fare il salto di qualità, è necessario aprire le polverose università al merito, scrostare i privilegi ed eliminare le sacche di potere feudale e gli sprechi indiscriminati. La riforma scritta dalla Gelmini è un buon inizio per rivoluzionare gli atenei italiani. Auspichiamo che il Parlamento e il Senato non la tengano in un cassetto, altrimenti questi fondi aggiuntivi sarebbero l’ennesimo spreco” Aggiunge Andrea Volpi, capogruppo al CNSU per i giovani del PDL “Per anni i governi hanno sempre tagliato le risorse, per la prima volta assistiamo ad una importante inversione di tendenza. E’ un segnale importante che dimostra l’attenzione del PDL verso i giovani e il futuro. Eravamo contrari ai tagli indiscriminati, oggi saremmo però contrari ai finanziamenti a pioggia e altrettanto indiscriminati; per questo è fondamentale accelerare sulla riforma e premiare le università migliori a discapito di quelle che sprecano e che si mantengono su logiche feudali” Concludono Donzelli e Volpi

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incentivi per l’acquisto di moto e ciclomotori

Posted by fidest press agency su martedì, 13 ottobre 2009

Sono disponibili i fondi stanziati dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per finanziare l’acquisto di ciclomotori, motocicli, tricicli e quadricicli, a basso impatto ambientale. Si tratta di oltre cinque milioni di euro da destinare agli incentivi per l’acquisto di nuovi veicoli e per la rottamazione di vecchi ciclomotori. All’iniziativa sono destinati 5,1 milioni di euro (su un totale di 14,5 milioni di euro stanziati dal Ministero dell’Ambiente). L’accordo tra il Ministero e l’ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) prevede diverse categorie d’incentivo: motociclo elettrico; quadriciclo elettrico; ciclomotore elettrico; ciclomotore Euro 2 a quattro tempi; ciclomotore Euro 2 a due tempi. Non occorre rottamare un vecchio modello qualora si decidesse di acquistare un motociclo elettrico, un quadriciclo elettrico o un ciclomotore elettrico. In tutti gli altri casi di acquisto, l’agevolazione è legata alla contestuale rottamazione di un vecchio ciclomotore (Euro 0 o Euro 1). Per la procedura di acquisto è sufficiente recarsi in uno dei rivenditori aderenti, scegliere il modello su cui ricade l’incentivo e compilare il modulo di richiesta del bonus fornito dal negoziante. L’incentivo viene riconosciuto automaticamente al cliente con uno sconto sul prezzo finale. Il rivenditore trasmetterà successivamente il modulo compilato al Ministero dell’Ambiente, registrando la prenotazione del cliente in un sistema informatizzato. Mensilmente, il ministero procederà ai rimborsi sulla base delle registrazioni telematiche.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto in Abruzzo: solidarietà UE

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 ottobre 2009

Il Parlamento europeo ha deciso di mobilitare una somma di 493.771.159 euro di stanziamenti d’impegno e di pagamento nell’ambito del Fondo di solidarietà dell’Unione europea per contribuire a riparare i danni causati del terremoto che ha devastato l’Abruzzo nell’aprile 2009. L’Italia aveva chiesto l’assistenza del Fondo in seguito al terremoto che nell’aprile 2009 ha colpito la regione dell’Abruzzo, provocando la morte di 300 persone e causando danni di notevole entità. Stando alle stime dei servizi della Commissione, i danni diretti causati dal terremoto ammontano complessivamente a 10,212 miliardi di euro. L’evento è stato classificato come “catastrofe naturale grave” e rientra pertanto nel campo di applicazione del Fondo.    Con 620 voti favorevoli, 4 contrari e 14 astensioni, il Parlamento ha adottato una decisione che, nel quadro del bilancio generale dell’Unione europea per l’esercizio 2009, mobilita 493.771.159 euro (in stanziamenti d’impegno e di pagamento) nell’ambito del Fondo di solidarietà dell’Unione europea.  Istituito nel 2002, il Fondo di solidarietà dell’Unione europea ha l’obiettivo di “permettere alla Comunità di affrontare situazioni d’emergenza in maniera rapida, efficace e flessibile”. L’UE intende così dimostrare la propria solidarietà alla popolazione delle regioni colpite da “gravi catastrofi” apportando un sostegno finanziario “per contribuire, a ripristinare rapidamente condizioni di vita normale in tutte le regioni sinistrate”. Il sostegno dovrebbe principalmente essere mobilizzato in caso di catastrofi naturali.  Il Fondo può  intervenire principalmente qualora si verifichi sul territorio di uno Stato una “catastrofe naturale grave, con serie ripercussioni sulle condizioni di vita dei cittadini, sull’ambiente naturale o sull’economia di una o più regioni o di uno o più Stati”. E’ considerata grave una catastrofe che, in almeno uno degli Stati interessati, provoca danni stimati a oltre 3 miliardi di euro, a prezzi 2002, o superiori allo 0,6 % del RNL di detto Stato.  L’Accordo interistituzionale del 17 marzo 2006 consente la mobilitazione del Fondo entro un massimale annuale di 1 miliardo di euro. Si tratta della terza proposta di mobilitazione del Fondo nel 2009: è già stato stanziato un importo di 121,2 milioni di euro per una richiesta presentata dalla Romania e dalla Francia, lasciando una disponibilità di 878,8 milioni di euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stanziamenti caserma cc

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2009

Roma, Campidoglio. “La notizia che in assestamento di bilancio sono stati stanziati più di 200mila euro per la predisposizione di una caserma dei Carabinieri al Trullo rappresenta un atto tangibile che i residenti da tempo attendevano in termini di sicurezza e un messaggio importante che la politica da in termini di coerenza e concretezza al cittadino”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV. “Ringraziamo quindi il Sindaco Alemanno che ha dato coerente seguito a quanto aveva annunciato in conseguenza di fatti di sangue che avevano purtroppo caratterizzato il Trullo, la migliore risposta che si poteva dare all’immobilismo della sinistra e alle chiacchiere della giunta Paris ”, conclude la nota di Santori.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

3 milioni euro per illuminazione periferie romane

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 maggio 2009

Roma. La Giunta comunale, presieduta da Gianni Alemanno, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici e Periferie, Fabrizio Ghera, ha approvato il piano straordinario di illuminazione delle periferie. Con questo provvedimento, infatti, sono stati sbloccati, dopo anni di attesa, 3.246.761,55 di euro per la messa in sicurezza e l’illuminazione di alcune strade private aperte al pubblico transito nella periferia romana.  «Sono state individuate circa 68 strade in 19 località di pubblico interesse – ha detto l’assessore Ghera – nelle quali si procederà all’installazione di nuovi impianti di illuminazione nell’ambito del programma straordinario di illuminazione pubblica. Finalmente si sblocca un iter procedurale che vedeva quei fondi, già stanziati dalla Regione, completamente bloccati da due anni. La delibera approvata oggi dà un segnale di continuità all’opera di rilancio e riqualificazione a sostegno delle periferie romane che la Giunta Alemanno ha già attivato all’inizio del mandato».  «Prosegue – conclude Ghera – l’impegno di migliorare e implementare nuovi punti luce in periferia non solo al fine di valorizzare gli spazi cittadini ma soprattutto per rendere le nostre strade più sicure e garantire maggiore sicurezza ai romani». Di seguito l’elenco delle località: Infernetto, Monte Migliore, Casal Selce, Cinquina, Cerquette Grandi, Villaggio Prenestino, Case Rosse, Ostia Antica, Saline Di Orstia, Bagnoletto, Madonetta, Colle Tappi, Pantanelle, Palmarola, Via Brozolo, Casalotti, Castel Di Leva, Palazzo Morgana, Tragliatella, Centrone, Villaggio Prenestino, Castel Verde.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marinelli su stanziamenti regionali per pace e disarmo

Posted by fidest press agency su domenica, 19 aprile 2009

“Se fossimo stati in altri tempi, se non addirittura epoche, anche noi in buona fede avremmo gridato allo scandalo, ma vista la deriva verso la quale stiamo sprofondando, ben venga l’iniziativa della Regione atta a rimarcare qualcosa che sino a qualche tempo fa sarebbe risultato ovvio”. Così Vittorio Marinelli, responsabile della Regione Lazio per l’Italia dei Diritti, ha commentato la notizia dello stanziamento, da parte del Consiglio regionale, di 3 milioni per la pace e il disarmo, apparsa in un articolo del quotidiano Il Giornale che, con taglio molto polemico, criticava l’iniziativa perché non compatibile con il buco di bilancio dell’ente provocato dai recenti scandali sanitari. ” L’Italia, secondo il dettato costituzionale, ripudia la guerra – ha aggiunto Marinelli – ma negli ultimi anni siamo come regrediti all’epoca mussoliniana Se Il Giornale volesse veramente combattere gli sprechi, potrebbe occuparsi di quel carrozzone incredibile ed immotivato che è rappresentato dalle forze armate. Chiunque infatti abbia prestato servizio militare sa bene di cosa si parli, tra marescialli, generali e chi più ne ha più ne metta, tutti tesi a dissanguare le finanze statali. Altro che pacifisti!”

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »