Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘stem’

De Agostini Scuola in campo per la didattica delle materie STEM

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 febbraio 2020

De Agostini Scuola, Ente formatore accreditato MIUR dal 2013 e tra i principali operatori di editoria scolastica, torna a proporre il suo originale programma nazionale annuale di convegni formativi gratuiti dedicati alla didattica delle materie scientifiche cosiddette STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) con la partecipazione di esperti dei principali enti di ricerca e innovazione italiani quali IIT (Istituto Italiano di Tecnologia), INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), Cnr (Consiglio Nazionale delle Ricerche), ICN (Italian Climate Network), Fondazione IBM, Marconi Institute for Creativity, Google for Education, #100esperte. Tra il 18 febbraio e il 1 aprile nelle città di Bologna, Torino, Milano, Firenze e Pescara prenderanno il via gli incontri Matematica & Scienze Live e Motivare, Coinvolgere, Divertire con la Matematica in cui i docenti potranno confrontarsi con divulgatori, esperti di didattica, scienziati e ricercatori sulle più attuali tematiche e sulle metodologie di insegnamento in grado di rendere l’apprendimento per gli studenti più inclusivo e sempre più connesso all’attualità e ai suoi mutati linguaggi. Nello scenario contemporaneo di emergenze ambientali e continui mutamenti sociali, la mission di De Agostini Scuola è quella di supportare gli insegnanti nel loro percorso di formazione, offrendo occasioni di crescita professionale di alto valore scientifico, e di concreta “usabilità” in aula (https://formazione.deascuola.it/).
Con il consolidato format di mattinate in seduta plenaria e pomeriggi di laboratori pratici, i convegni formativi De Agostini Scuola quest’anno sono suddivisi non per materie ma per grado scolastico: Matematica & Scienze Live si rivolge ai docenti delle scuole secondarie di I grado, mentre Motivare, Coinvolgere, Divertire con la Matematica va incontro alla domanda di formazione continua dei docenti delle secondarie di II grado. La didattica della matematica, della fisica e delle scienze ha infatti confini sempre più sfumati ed è sempre più orientata a una complementarietà che trae ispirazione dalla realtà e dall’attualità. Come indicato tra gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, la formazione di qualità contribuisce a preparare i cittadini del futuro diffondendo consapevolezza. A questo fine, le pratiche didattiche devono tendere ad attrarre gli studenti – i futuri cittadini – in modo sempre più trasversale, inclusivo, attivo e in sintonia con la vita pratica e le nuove forme di comunicazione rappresentate dai social network. Il focus sulla MemeMatica, per esempio, cercherà di capire se i “meme”, Gif animate ed emoticons possano diventare uno strumento didattico significativo.
I grandi temi su cui si lavorerà in modo trasversale sono la sostenibilità ambientale (con particolare riferimento all’ Agenda 2030), le competenze matematiche, digitali e argomentative a confronto con la realtà (ad esempio, matematica e finanza), l’educazione alla cittadinanza scientifica (per una maggiore consapevolezza, per esempio, della problematica delle fake news), l’importanza della sperimentazione e della creatività, le neuroscienze al servizio della didattica e la “cognizione calda”, l’inclusione, la valorizzazione degli errori, le didattiche informali svolte attraverso il gioco, le piattaforme digitali e, sempre attuale, la questione della differenza di genere rispetto alle materie STEM, con la significativa presenza ai convegni di tante donne scienziate e matematiche.
In apertura dei convegni, i docenti assisteranno a sfide dialettiche semiserie tra scienziati condotte da Luca Perri: di MemeMatica l’astrofisico divulgatore social oggi più accreditato dibatterà con i matematici Luca Balletti (Cnr) e Giulia Bini (Università di Torino); sulla visione e le apparenze sarà accompagnato dal fisico dell’ottica Alessandro Farini (Cnr); per decretare se i nostri antenati nacquero astrofisici oppure biologi entrerà in gioco il biologo ecologista Graziano Ciocca. Una formula inedita, divertente e motivante, quella del debate, per rendere la lezione più coinvolgente e incentivare l’abitudine al confronto argomentato come strumento didattico.Si alterneranno poi, nelle sessioni mattutine in diverse città, altri esperti oltre ai già citati Menasce (INFN-CERN), Sandrelli (INAF), Sciutti (IIT) e Giacomin (Meteo Expert): Maria Grazia Speranza, matematica Prorettrice Università di Brescia, una delle esperte del database 100esperte.it (“Metodi matematici a supporto di decisioni complesse in finanza, logistica, biologia”); Filomena Floriana Ferrara, direttrice Fondazione IBM Italia (“Il valore dell’innovazione”); Giovanni Emanuele Corazza, fondatore Marconi Institute for Creativity (“Matematica e creatività dalla lezione di Henri Poincaré”); Antonella Galizia, matematica Cnr (“Modelli matematici applicate alle previsioni meteo”); Samuele Antonini, docente Università di Pavia (“Matematica e competenze argomentative”); Lucia Mason, docente Università di Padova (“Psicologia per la didattica, la cognizione ‘calda’”), Massimo Polidoro, autore RAI di SuperQuark e segretario nazionale del CICAP – Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze” (“Bufale scientifiche”).I laboratori pomeridiani vedranno i docenti sperimentare in prima persona pratiche didattiche attive tra robotica, sostenibilità, finanza, UdA (Unità didattiche di Apprendimento), modalità ludiche o laboratoriali come l’origami o i “meme”, metodo scientifico per una “Scienza Live”, prove INVALSI ed Esame di Stato, il tutto in collaborazione con divulgatori, autori di De Agostini Scuola di grande successo (Leonardo Sasso, Massimo Bubani, Michele Marcaccio, Claudio Zanone, Luigi Ferrando, Pierangela Accomazzo tra gli altri), formatori CampuStore, Google for Education, Lenovo e Texas Instruments.
La partecipazione ai convegni è gratuita, con iscrizione obbligatoria sul sito https://formazione.deascuola.it/offerta-formativa/convegni/, prevede l’esonero dal servizio, il rilascio dell’attestato di partecipazione e – per coloro che hanno scelto l’iniziativa formativa anche sulla piattaforma Miur S.O.F.I.A. – la certificazione ministeriale di partecipazione.
In modalità online i docenti possono, inoltre, attingere tra circa sessanta webinar gratuiti per i docenti di ogni ordine e grado, tenuti da scienziati e formatori di fama nazionale. Info: https://formazione.deascuola.it/offerta-formativa/webinar/

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Youth Robotics Teams and Global Brands Celebrate Innovation and STEM Inspiration at Record-Breaking Event in Detroit

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 aprile 2019

This week, more than 17,000 students (ages 6-18) from around the world traveled to Detroit, putting their innovation skills to the test at the annual FIRST Championship Presented by Qualcomm Incorporated, held at the Cobo Center and Ford Field.The four-day Detroit event, attended by more than 43,000 people, came down to a heart-pounding conclusion Saturday night in front of thousands of cheering fans at Ford Field when teams competed in match finals for the FIRST® Robotics Competition and FIRST® Tech Challenge world championships. Four teams from Brighton, Mich.; Sterling Heights, Mich.; Eindhoven, Netherlands; and Philadelphia, Pa., were the FIRST Robotics Competition Winning Alliance for this year’s game, DESTINATION: DEEP SPACE Presented by The Boeing Company. Teams from Vincentown, N.J.; Hollis, N.H.; and Mundelein, Ill., were the FIRST Tech Challenge Winning Alliance for ROVER RUCKUS Presented by Qualcomm.FIRST Championship, the world’s largest celebration of science, technology, engineering, and math (STEM) for students, kicked off last week in Houston with 33,000 people. Altogether, a record 76,000 people participated in the two-week event.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

BBC Learning and Accelerate Learning Announce a Strategic Partnership to Bring World-Class Content to STEM Education

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 novembre 2018

Accelerate Learning, a global leader in K-12 science, technology, engineering, and mathematics (STEM) education, today announced a partnership with BBC Learning, a division of BBC Studios.The new partnership will result in the creation of the STEMscopes-BBC STEMedia Streaming Package, consisting of thousands of BBC videos, articles, photos, news and virtual reality segments that will be aligned to the award winning STEMscopes™ PreK-12 digital STEM curriculum. It will be available as an add-on to the STEMscopes program and available to K-12 schools and districts in Spring 2019. In addition, new instructional videos will be added to the existing digital STEM curriculum using BBC footage throughout 2020.
The BBC Studios’ Natural History Unit has produced unparalleled global landmark programs such as Blue Planet I & II, Planet Earth I & II, Frozen Planet and Hidden Kingdoms. It remains committed to huge creative ambition, discovering ever more about our natural world, with production values, skills and specialist knowledge that are second to none.
Coupled with the BBC’s powerful story-telling and stunning video capabilities, the new instructional video content from Accelerate Learning, is primed to inspire and excite students in the classroom. Both products will be developed to instill a sense of wonder, curiosity, and discovery in students while teaching the foundations of scientific literacy and understanding. Students will be able to experience a world of wonders and current science events directly in the classroom. Incubated at Rice University and developed by Accelerate Learning, STEMscopes PreK-12 is built from the ground up to address the Next Generation Science Standards (NGSS) and today’s state standards. It combines an award-winning digital curriculum, supplemental print materials, and ready-made exploration kits with a 24/7 professional development portal to support and propel student and teacher success. STEMscopes can be implemented in traditional, blended, and 1:1 classrooms as a core or supplementary science curriculum. Independent studies show that schools who use STEMscopes in the classroom have experienced double digital increases in student passing rates on science assessments.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un percorso di studi “STEM”

Posted by fidest press agency su domenica, 23 settembre 2018

Milano Bip – Business Integration Partners e MIP Politecnico di Milano hanno sviluppato #BipBootCamp, una prestigiosa business school per completare la preparazione accademica su temi in ambito economics & finance, marketing, management e trasformazione digitale e rivolta a neolaureati che intendono intraprendere una carriera nella consulenza direzionale, pur non avendo alle spalle un percorso di studi ‘STEM’ (Science, Technology, Engineering & Mathematics).
Uno dei punti di forza di #BipBootCamp, oltre alla ormai consolidata collaborazione tra due partner di prestigio quali Bip e MIP, sarà la metodologia Smart Learing utilizzata.
Si tratta di un innovativo approccio che coniuga diverse modalità di apprendimento e fruizione dei contenuti (aula, online ed esercitazioni pratiche) e volto a massimizzare l’efficacia della formazione e a rendere i partecipanti pronti ad affrontare le sfide della consulenza.
La metodologia didattica si caratterizza per una forte connotazione esperienziale, l’analisi di case study reali e lavori di gruppo volti a facilitare l’apprendimento e a calarsi il più possibile nel ruolo di consulente. Una tutorship digitale permetterà inoltre agli studenti una costante interazione con la Faculty MIP e di condividere commenti e spunti di riflessione con la community online.
Il percorso prevede 24 ore di formazione digitale, con accesso alla piattaforma da qualsiasi device, verifica dello stato di avanzamento e una tutorship per supportare il processo di apprendimento. Nel corso di ulteriori 12 giornate di formazione intensiva, per una durata di 2 settimane, gli studenti si eserciteranno su casi studio, esercitazioni pratiche e lavori di gruppo per massimizzare l’interazione tra la parte pratica e la parte teorica e avranno l’opportunità di ascoltare le testimonianze di alcuni consulenti esperti di Bip.
“Il #BipBootCamp rappresenta per noi l’ennesimo traguardo raggiunto, frutto della preziosa collaborazione con il MIP – commenta Carlo Capè, Amministratore Delegato di Bip – Business Integration Partners -. Le competenze specialistiche della faculty accademica del MIP e la conoscenza del mondo aziendale di Bip ci hanno permesso di realizzare la perfetta risposta sia a brillanti neolaureati che intendono ampliare le proprie competenze e arricchire il proprio CV, sia all’attuale mercato del lavoro in rapidissima evoluzione che richiede una preparazione in materie ‘STEM’”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »