Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘stilisti’

Grotta dei Desideri, aumenta il montepremi a disposizione degli stilisti

Posted by fidest press agency su domenica, 5 febbraio 2017

abito-amadoriAMANTEA (Cs) – Mancano all’incirca trenta giorni alla scadenza del bando di selezione riservato agli stilisti che intendono partecipare all’edizione 2017 della Grotta dei desideri. L’evento di arte, moda e cultura, che avrà luogo ad Amantea tra l’1 ed il 4 agosto, non smette di stupire, tanto che la tredicesima edizione, senza ancora essersi disputata, è già destinata a passare alla storia come la più ricca di sempre. «Di concerto con le aziende private – spiegano gli organizzatori – che dal 2005 ad oggi non hanno fatto mai mancare sostegno e supporto, abbiamo deciso di procedere ad un sensibile aumento delle somme a disposizione dei designer ammessi alla fase finale: duemila euro per il primo classificato e settecento per il secondo. Ma come se tutto ciò non bastasse abbiamo deciso di confermare altri riconoscimenti. In particolare il vincitore della Fashion dinner riceverà un premio di trecento euro. Per la prima volta, inoltre, abbiamo riservato due borse di studio, da duecentocinquanta euro cadauna, agli stagisti della Rome University of Fine Arts che prenderanno parte al processo organizzativo della kermesse. Complessivamente il fondo capitale disponibile è pari a tremilacinquecento euro. Si tratta di una somma che non ha eguali in Calabria e a ben vedere in molte altre regioni d’Italia. La Grotta dei desideri è una vetrina perfetta, non solo dal punto di vista stilistico, ma anche da quello paesaggistico per favorire la conoscenza dei futuri protagonisti dell’arte sartoriale italiana».
La scadenza del bando è fissata inderogabilmente per il prossimo 4 marzo. Una data scelta non a caso dagli organizzatori che hanno voluto in tal senso omaggiare la grandiosità musicale di uno dei geni indiscussi del periodo contemporaneo: Lucio Dalla. In molti ignorano il legame che il cantautore bolognese aveva con la moda, non ricordando che per una delle sue creature più preziose, come “Tosca amore disperato”, ci fu una collaborazione a trecentosessanta gradi con Giorgio Armani che ideò i costumi di quel musical.
«Il progetto – proseguono gli organizzatori – vuole celebrare la relazione tra la moda, l’arte e la cultura: tra grandi ospiti e momenti di riflessione. Lo spettacolo, uno dei pochi esempi in Italia, è stato istituzionalizzato dal comune di Amantea con la delibera di giunta numero 333 del 25 novembre 2010 ileana-colavittoe nello stesso anno è stato dichiarato “evento di eccellenza” dalla Camera della moda. L’intento è promuovere i giovani talenti emergenti del design e dar loro una possibilità di confronto, formazione, crescita professionale e visibilità. L’evento, patrocinato dall’Assessorato al turismo del comune di Amantea e da Banca Mediolanum, è realizzato con il supporto dello studio di comunicazione Emmedia, dell’hotel “La Principessa”, della Rome University of Fine Arts e dello studio di consulenza legale dell’avvocato Ilaria Dolores Lupi. Il concorso è indirizzato a giovani stilisti diplomati, agli studenti degli istituti superiori pubblici e privati, alle accademie di design, moda e modellistica, alle università e alle scuole professionali. Possono partecipare altresì gli stilisti che abbiano già aperto un proprio atelier da meno di sei anni. L’evento si svolgerà ad Amantea dall’1 al 4 agosto, secondo un preciso calendario di serate e di iniziative. La commissione esaminatrice, delegata dalla direzione artistica e presieduta dal maestro Graziano Amadori, sceglierà i concorrenti ritenuti, a suo insindacabile giudizio, più meritevoli, sulla base di criteri di scelta predefiniti quali: stile, fattibilità, originalità, innovazione e sperimentazione. I partecipanti al concorso possono esprimere la propria espressività in massima libertà, senza temi fissi. I prescelti dovranno presentare gli abiti facendo riferimento alla taglia 42. I nominativi degli stilisti ammessi alla fase finale verranno pubblicati online sul sito lagrottadeidesideri.wordpress.com entro e non oltre il prossimo 30 marzo 2017». (foto: Abito Amadori, Ileana Colavitto)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Definiti gli stilisti che parteciperanno alla dodicesima edizione della Grotta dei desideri

Posted by fidest press agency su domenica, 10 aprile 2016

amadoriAmantea (Cs) Un lavoro complesso che ha richiesto tempo e fatica. Dopo la scadenza del bando, fissata allo scorso 21 marzo, la commissione di valutazione, presieduta dal maestro Graziano Amadori, ha avuto compito non facile nel visionare le tante richieste degli stilisti che hanno manifestato l’interesse a partecipare alla dodicesima edizione della Grotta dei desideri.
«I numeri – sottolinea il direttore artistico della kermesse Ernesto Pastore – sono chiari ed inequivocabili. Sono state 223 le documentazioni presentate dai fashion designer pervenute entro i limiti previsti dal bando che – va ricordato – è stato pubblicato lo scorso 1 ottobre. Da questo copioso elenco abbiamo effettuato una prima scrematura, eliminando i plichi incompleti rispetto a quanto richiesto. La “palla” è poi passata al presidente di giuria Graziano Amadori che ha determinato la graduatoria definitiva che consentirà ai primi 25 classificati di prendere parte alle fasi finali dell’evento, in programma ad Amantea dall’1 al 4 agosto prossimo. Così come accaduto per l’ultima edizione, abbiamo convenuto sulla necessità di attestarci su un numero di partecipanti che fosse il più alto possibile: è l’unica risposta concreta per dare l’opportunità agli artisti del taglio e del cucito di mettersi in luce, dando modo di farsi conoscere ed apprezzare in maniera sempre più convincente».
«Il livello qualitativo – rimarca Graziano Amadori – è notevolmente aumentato nel corso degli ultimi anni, così come la preparazione degli stilisti in gara. Ad Amantea, ed è questo un dato di fatto, c’è il meglio che il “made in Italy” è in grado di generare. Ricerca, sperimentazione, sartorialità: sono solo alcuni degli elementi che abbiamo ritrovato nei bozzetti e che renderanno il fashion contest avvincente fino all’ultimo momento. Per me è un onore tenere a battesimo questi ragazzi che possono contendersi la vittoria in uno scenario unico, quale è il Parco della Grotta di Amantea. Personalmente non vedo l’ora di passare dalla teoria alla pratica: i disegni diventeranno presto realtà, portando in passerella la magia che solo la grande moda è capace di offrire».
Questo l’elenco degli stilisti selezionati, indicati in ordine generico: Marharyta Shevchenko, Maria Ambroggio, Elena Vommaro & Sara Neglia, Benedetto Talarico, Carmelo Mazzuca, Angela Pia Caterino & Angela Rago, Immacolata Greco, Enrica Benedetta Vadalà, Tiziana Pansino, Francesco Lorenti, Ilenia Barone, Maria Mineo, Maria Gaeta, Alessandra Rossi, Clorinda Toscano, Rossella Isoldi, Ina Bordonaro, Stefano Montarone, Rocco Fusillo, Giovanni Cirillo, Ilaria Blanda, Ileana Colavitto, Rossana Pane, Alessandro Torti e Sara Nicolucci.
Allo stilista primo classificato andrà un assegno di 1.500 euro, mentre per chi raggiungerà la piazza d’onore la borsa di studio è di 700 euro. A queste somme si aggiungono altre due borse di studio da 300 euro cadauno messe a disposizione dalle aziende “Visionottica Muto” e “Lavoro e formazione”. Per essere sempre informati basta collegarsi al blog ufficiale dell’evento http://lagrottadeidesideri.worpress.com o consultare la pagina Facebook ufficiale. (foto: amadori)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Who is on Next?”- Donna

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 luglio 2011

Stella Jean giovane stilista di origini Haitiane, nata a Roma, sarà una degli otto finalisti del concorso “Who is on Next?”- Donna, il più importante trampolino di lancio per giovani stilisti e designer in Italia, ideato e organizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia. La passione di Stella Jean per lo stile e la moda è un sogno che inizia a realizzarsi sulla passerella quando ha sfilato per la prima volta con l’Abito da Sposa di Egon von Furstenberg. Il passato di modella le ha donato una formazione ‘sul campo’ dove ha sperimentato ore di fitting e di back-stage frenetici. Lo stile di Stella Jean riflette ed evoca la sua eredità Creola in cui si fondono le due culture del Suo continente: Quella antica e sognatrice del vecchio e quella verve e moderna del nuovo. I due opposti si unisco, si intrecciano e si fondono per dare luce ad una femminilità preziosa. Stella Jean crea i suoi abiti, saltando il passaggio del disegno, sposando così, il pensiero di Madeleine Vionnet per cui è indispensabile drappeggiare e in qualche modo plasmare l’abito direttamente sul corpo, asserendo che “…avendo il corpo tre dimensioni non ci si può affidare alla carta”. Stella Jean apprende l’arte della pittura su stoffa da Nadia Valli. “La pittura su stoffa richiede, oltre a una notevole preparazione, una dote spiccata, una sensibilità artistica, una tradizione artigianale e tanta pazienza. Questi sono gli ingredienti della mia idea di Slow-Fashion.” Il capo realizzato da Stella Jean, non è un capo prodotto in serie ma passa attraverso una filiera artigianale specializzata. Stella Jean vestirà Lisa Drouillard, Miss New York Teen USA 2011, per la selezione a Miss Teen USA pageant che avrà luogo a Atlantis Paradise Island, Nassau, Bahamas il 16 di luglio c.a.
Collezioni: Jeune Belle et Gatée (2009), Oysters don’t lie (2010) e Still a Godess, la collezione dedicata a Haiti e presentata al concorso Who’s on Next edizione di Luglio 2011. (stella)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanremo: Elisabetta batte Belen su ebay.it

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 febbraio 2011

Mentre sul palco dell’Ariston, Belen ed Elisabetta si “sfidano” a colpi di vestiti griffati e spettacolari, su eBay.it è possibile ricreare il loro look fashion, navigando tra gli abiti da sogno dei grandi stilisti che le stanno vestendo in questi  giorni durante il festival di Sanremo. Se al fianco di Morandi, la bellezza argentina di Belen Rodrigez è indubbiamente all’altezza del fascino nostrano di Elisabetta Canalis, su eBay.it è la fidanzata chiacchierata di George Clooney a dettare il look. Sono infatti i “suoi” stilisti a stravincere sul primo portale di commercio elettronico in Italia, grazie soprattutto ad Armani, che vanta al momento, nella categoria Abbigliamento e Accessori, oltre 8.000 i suoi capi  in vendita, seguito dagli oltre 1.100 di Cavalli e i quasi 1.000 di Versace. Chiude il look di Elisabetta su eBay Vivienne Westwood, con 56 capi d’abbigliamento che portano la sua firma. Guardando invece alle mise che sta indossando Belen, è Moschino, con oltre 1.100 vestiti a impartire lezioni di fashion su eBay.it, seguito dai 680 di Fendi e i 45 di Alberta Ferretti. E visto che il mondo del fashion è per le pari opportunità, non si può discriminare il look di Gianni Morandi! Anche il suo stilista Ferragamo infatti spopola su eBay.it, con oltre 200 inserzioni relative a suoi capi d’abbigliamento. Per tutti coloro che amano la moda, il fashion, gli abiti griffati e gli accessori cool, l’appuntamento è quindi su eBay. Sia nel sito italiano http://www.ebay.it, dove nella categoria “abbigliamento e accessori” si vende un articolo ogni 12 secondi, così come nei siti stranieri, dove applicazioni innovative, outlet e collezioni in esclusiva rendono il mondo del fashion alla portata di tutti… in un clic.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Ponte Milvio in moda

Posted by fidest press agency su martedì, 13 aprile 2010

Roma 14 aprile ore 20,30. Sarà l’evento d’apertura della stagione estiva della Capitale. Organizzato dall’Olimpus Events con la collaborazione della Caracciolo Management & Production, Ponte Milvio in Moda 2010 sta per approdare nell’immenso mondo del pret-à-porter, attraverso una strada che nessuno aveva mai avuto il coraggio di intraprendere, la via dei giovani stilisti appena usciti dalle Accademie di Moda che non hanno mai avuto l’opportunità di esibirsi come solo i grandi colossi di questo mondo possono fare. Ora è il loro momento, l’atmosfera magica di Ponte Milvio infatti farà da cornice ad uno spettacolo suggestivo; la Torretta Valadier sarà illuminata ad hoc per l’occasione. Lamberto Mancini, Vittoria Formuso, Van Morris, Biblique, Natalia Rinaldi e i gioielli di Massimo Carrara e Vivibijoux saranno il cuore della sfilata, mentre la chiusura è affidata alla presenza straordinaria degli abiti di Antonio Martino Couture.   Il villaggio ospitalità, che accoglierà 300 ospiti, esclusivamente su invito, verranno intrattenuti prima e dopo la sfilata dalle degustazioni di vini offerti da Casale del Giglio o da un cocktail preparato dalla Red Bull che allestirà parte del villaggio, il tutto assaggiando le prelibatezze del catering The Art of Cooking e della catena di ristoranti Sosushi.  Parteciperanno molti personaggi dello spettacolo tra i quali Jonis Bascir, Floriana Secondi, Elena Bonelli, Anna Pettinelli, Silvana Giacobini, Gabriella Carlucci, Maria Monsè, Denny Quenn, Janet De Nardis e Barbara Chiappini, sarà presente anche il mondo politico, tra cui il Presidente della Regione Lazio Renata Polverini, l’on. Guidi, l’on. Prestagiovanni, il Sen. Augello, l’on. Simonelli e l’on. Vannini Scatoli. Saranno rappresentate anche le più alte cariche delle Istituzioni romane oltre a imprenditori e dirigenti. Anche l’intrattenimento musicale sarà all’insegna dei talenti emergenti con Flavio Gismondi direttamente dal mondo dei musical.  Prima dell’inizio della sfilata tutte le attenzioni saranno rivolte a fotografie, riprese video e arrivo degli ospiti in limousine sul piazzale di Ponte Milvio, per accompagnare il Make Up Artist Raffaele Squillace in compagnia della top model Manon Umbertelli.  Abbinato alla manifestazione anche il progetto “ModAmica”, che ha coinvolto gli studenti delle scuole superiori romane nello studio dei Disturbi della Condotta Alimentare. Accusati purtroppo da un numero sempre crescente di giovani, verrà trasmesso un video durante l’evento.  Al termine della sfilata, il pubblico potrà assistere ad un meraviglioso gioco pirotecnico con fuochi e giochi di luci che chiuderanno la serata. Al termine gli ospiti potranno ritornare all’interno del Villaggio Ospitalità per continuare la serata e le pubbliche relazioni.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La crudeltà non è più di moda

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 novembre 2009

Milano 28 novembre dalle 10.30 alle 12.30 Corso Vittorio Emanuele (angolo Largo Corsia dei Servi) Alcuni volontari dell’OIPA si travestiranno con costumi e maschere inscenando lo scuoiamento a cui sono sottoposti i milioni di animali che ogni hanno vengono crudelmente uccisi in nome della vanità. Gabbie troppo piccole, freddo, condizioni igienico sanitarie inesistenti, stress da detenzione, paura, violenza, sofferenza: sono questi i principali elementi che caratterizzano la vita di milioni di animali, come volpi, ermellini, visoni, cincillà, conigli e tanti altri animali, allevati e fatti riprodurre con il solo scopo di ricavarne pellicce. Vittime sacrificali che hanno la sola colpa di avere un pelo folto, lucente e purtroppo ricercato dall’industria della moda. Perché sono proprio gli stilisti il principale motore di questo continuo e assurdo massacro. Coloro che “dettano legge” in quanto a eleganza, stile e tendenza hanno decretato che “la pelliccia fa couture”, agevolandone di fatto il ritorno dopo un lungo periodo di crisi del settore.  Negli ultimi anni la pelliccia aveva infatti perso quel fascino che la contraddistingueva in termini di status symbol, fenomeno dovuto in gran parte al lavoro svolto dalle associazioni animaliste che hanno mostrato cosa effettivamente si nasconde dietro certi capi tanto desiderati da molte donne. Questa presa di coscienza aveva causato la progressiva diminuzione della presenza su passerelle e strade della pelliccia, sotto forma di cappotti, giacconi e quant’altro, portando di conseguenza alla chiusura di molti allevamenti che, ad esempio, in America sono passati da 800 a circa la metà in dieci anni, mentre in Finlandia sono scesi dai 2.200 del ‘95 ai 1500 circa di oggi. Nel nostro Paese il numero di aziende complessivamente impiegate nel settore della pellicceria, allevamenti, case d’asta, conciatori, grossisti, si è ridotto notevolmente, passando da oltre 6.000 unità nel 1991 a 3.752 nel 2002 anche se il dato più sorprendente è la progressiva e netta diminuzione degli allevamenti nel corso degli anni: dai 170 nel 1988 a 63 nel 1999 ai soli 50 nel 2002.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »