Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘stoccaggio’

Contrasto stoccaggio illegale rifiuti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 novembre 2020

Il disegno di legge “Terra Mia” costituisce certamente – a giudizio del WWF – uno strumento importante per contrastare chi, al Nord come al Sud d’Italia, crede di poter creare zone franche, autorizzate e non, in cui vengono abbandonati o stoccati illegalmente enormi quantità di rifiuti, anche pericolosi, dove spesso si sviluppano roghi tossici che rilasciano emissioni inquinanti, comportando gravi danni per la salute e mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini. Da troppo tempo questi fenomeni si sono fatti più frequenti e diffusi in tutta Italia e il WWF ha promosso, nel corso del tempo, numerose azioni legali a sostegno delle autorità investigative. Ma a questo punto – rilancia il WWF – è urgente e necessario che il Consiglio dei Ministri approvi il provvedimento e lo trasmetta alla Camere perché inizi il percorso parlamentare. Tra le misure contenute nel DDL, per il WWF sono di particolare importanza l’aggravamento delle sanzioni penali per i reati di discarica abusiva, abbandono o deposito di rifiuti pericolosi da parte di soggetti privati e di combustione illecita di rifiuti e il riconoscimento dell’infiltrazioni della criminalità organizzata nelle attività di gestione illecita dei rifiuti (con modifiche del Codice Antimafia e del Codice Penale). Queste norme, contenute nel DDL “Terra Mia”, devono quindi trovare da parte del Governo e del Parlamento un’attenzione adeguata e tempestiva per porre finalmente un argine ad un fenomeno intollerabile.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Electro Power Systems Group taglia il costo dell’energia e le emissioni in Somalia e pone le basi per un piano di sviluppo in Africa Orientale

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 febbraio 2016

Nicola VaninettiElectro Power Systems Group, gruppo operante nel settore dell’energia sostenibile e specializzato in sistemi e soluzioni di stoccaggio di energia a zero impatto ambientale e quotato sul mercato regolamentato Euronext di Parigi, ha inaugurato– attraverso la sua controllata Elvi Energy – una nuova centrale di produzione ibrida a Garowe, capitale dello stato di Puntland (Somalia).Il progetto, assegnato l’anno scorso ad Elvi Energy da NECSOM – National Electric Corporation of Somalia – per un investimento di 3 milioni di euro, ha previsto la progettazione, fornitura e installazione di una soluzione di produzione d’energia rinnovabile e stoccaggio chiavi in mano che consente di ridurre il consumo di gasolio di oltre 2.000 litri al giorno, fornendo energia rinnovabile a circa 100.000 persone.La centrale di produzione ibrida è da 3,5 MW e potrebbe essere presto potenziata da 450kW di energia eolica, coprendo con le energie rinnovabili e lo stoccaggio, oltre il 25% del fabbisogno energetico della città. Situata a Nord-Est della Somalia, Garowe è la capitale autonoma della regione del Puntland e una città in fase di crescita, che si è trasformata rapidamente in un centro culturale e mediatico.Circa 100.000 persone nell’area urbana avranno ora energia pulita, una bolletta di energia elettrica meno cara del 17% e una fornitura di energia più affidabile.La centrale di produzione ibrida è completamente controllata da remoto ed è composta da pannelli solari, turbine eoliche, sistema di stoccaggio, generatore di backup e sistema di distribuzione a media tensione. “Siamo orgogliosi di fornire energia elettrica alla popolazione somala, riducendo sensibilmente i costi in bolletta e le emissioni di CO2 allo stesso tempo” – ha commentato Paolo Morandi, Presidente di Elvi Energy. Per Fabio Magnani Chief Operating Officer di Electro Power Systems Group: “È il primo collaudo di un impianto della nuova era di Elvi Energy, dopo l’integrazione nel gruppo Electro Power Systems. Si tratta di una testimonianza della fiducia dei nostri clienti in EPS come società energetica e rappresenta il primo passo del nostro piano di sviluppo in Africa Orientale”. Paolo Morandi, Nicola Vaninetti (Vice Presidente) e Ivo Sciuttini (International Business Development) del Gruppo hanno partecipato alla cerimonia di apertura dell’impianto, inaugurato dal Vice Presidente del Puntland Abdihakin Abdullahi Haji Omar, dall’ex presidente del Puntland Abdirahman Mohamed Farole, e da diversi membri del Parlamento. (foto: Nicola Vaninetti)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piemonte e il nucleare

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 marzo 2011

“Ora che anche il Veneto ha detto no al nucleare, che cosa pensa di fare il Presidente Roberto Cota?”: è quanto chiedono l’On. Luigi BOBBA e il Capogruppo del PD in Consiglio regionale Aldo RESCHIGNA dopo che il Consiglio regionale del Veneto ha approvato una mozione che dice no al nucleare in quella Regione (nuove centrali e siti di stoccaggio), mozione che è stata votata dalla Lega Nord insieme al PD e alle altre opposizioni di centrosinistra.   Secondo Luigi BOBBA e Aldo RESCHIGNA “Cota non può più limitarsi a generiche rassicurazioni sul fatto che in Piemonte non verranno realizzate nuove centrali. Invitiamo il Presidente e il suo partito a passare ad atti concreti, per questo il PD ripresenterà un testo analogo a quello approvato in Veneto e invitiamo i leghisti a votarlo per dire no non solo a nuove centrali ma anche al permanere delle vecchie scorie nucleari a Trino e Saluggia. Dal Governo ci aspettiamo una rapida individuazione del sito del deposito unico nazionale e Cota dovrebbe incalzare il Governo. Speriamo che questa volta Cota non dia ordine ai consiglieri di Lega e Pdl di votare contro come invece fece in occasione della recente presentazione di un’analoga mozione che venne respinta dalla maggioranza”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Raccolta emporio della solidarietà

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Roma 5 giugno in oltre 50 supermercati con l’insegna Sma, PuntoSma, SIMPLYSma, IperSIMPLYSma di Roma, si svolgerà una grande raccolta alimentare a favore dell’Emporio della solidarietà dove sarà possibile devolvere parte della spesa alle famiglie in difficoltà assistite dalla Caritas. I volontari della Caritas, presenti nei punti di raccolta, illustreranno l’iniziativa ai clienti di Sma distribuendo materiale informativo e sacchetti dove inserire le donazioni. I beni richiesti sono i generi alimentari di facile conservazione e stoccaggio (pasta, riso, olio, caffè, orzo e scatolame), prodotti per l’infanzia (pannolini, pappe e omogeneizzati) e prodotti per l’igiene.
L’Emporio della solidarietà è un vero e proprio supermercato di medie dimensioni con carrelli, scaffali e insegne a cui possono accedere gratuitamente persone indigenti assistite dalla Caritas e dai servizi sociali. Attualmente, sono oltre mille le famiglie che ogni mese si servono dell’Emporio per reperire alimenti e prodotti di prima necessità. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Roma – Assessorato alle Politiche sociali  L’elenco dei punti SMA che aderiscono all’iniziativa e materiale informativo della raccolta sono disponibili nel sito http://www.caritasroma.it

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stoccaggio energia rinnovabile

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 gennaio 2010

Londra conferenza web, 10 Febbraio alle 15 ora italiana, organizzato dall’Energy Group di Frost & Sullivan che avrà come ospiti Michael Lippert, Marketing Manager, Gruppo Batterie Industriali, Saft Batteries e Fabrizio Bizzarri, Capo della Divisione Energie Rinnovabili dell’ENEL. Nuove soluzioni tese a risolvere l’annoso problema dello stoccaggio dell’energia rinnovabile sono oggi sempre più efficaci e facilmente accessibili. Cresce la domanda e il mercato diventa sempre più dinamico e appetibile. E’ anche questa la ragione per cui gli operatori scommettono con maggiore convinzione sul successo e puntano allo sviluppo e all’introduzione di nuove tecnologie. Insieme alla Energy & Power Research Manager di Frost & Sullivan, Malavika Tohani, gli ospiti della conferenza analizzeranno le maggiori tendenze di mercato, inclusi i punti di forza, le sfide, tutti i fattori limitanti e i pro e i contro di diverse soluzioni e tecnologie per lo stoccaggio dell’energia rinnovabile. Michael Lippert offrira’ un panorama delle attivita’ di ricerca e sviluppo in questo mercato, ma anche una visione delle tecnologie piu’ attraenti, i problemi legati ai costi, i punti chiave di tipo geografico e le esigenze di tipo legislativo. Fabrizio Bizzarri offrira’, invece, una visione di mercato dal punto di vista dell’operatore, i progetti gia’ in cantiere e quelli pianificati, i bisogni di mercato per le soluzioni per lo stoccaggio dell’energia rinnovabile, le tecnologie applicabili, le sfide nelle adozioni di questi sistemi e negli incentivi economici. “La natura intermittente dell’energia rinnovabile, lo sviluppo di reti elettriche intelligenti, le questioni relative all’energia disponibile nelle ore di punta e la domanda di elettricita’ che supera l’offerta stanno spingendo il mercato verso la ricerca di soluzioni avanzate – spiega la ricercatrice Malavika Tohani -. Le case di produzione, le universita’, le aziende pubbliche, le associazioni di ricerca e quant’altri stanno investendo molto nella ricerca e sviluppo di soluzioni idonee nel tentativo di identificare una tecnologia che sia affidabile e sicura, che offra alti livelli di densita’ ed efficienza e al tempo stesso economica e facilmente accessibile”. Tutti gli operatori di mercato che operano nell’ambito dell’energia rinnovabile, quali manifatturieri, integratori di sistema, le aziende pubbliche, i produttori di energia indipendente, le istituzioni finanziarie, le societa’ di venture capital, le associazioni di settore, e le organizzazioni di ricerca troveranno gran beneficio a partecipare in questo mercato potenzialmente molto lucrativo. http://www.energy.frost.com.
Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, lavora in stretta collaborazione con i propri clienti per aiutarli ad accelerare la loro crescita e a raggiungere risultati di rilievo in termini di  crescita, innovazione e leadership di mercato. Il Growth Partnership Service di Frost & Sullivan offre ai manager e ai loro team una serie di strumenti quali ricerche e modelli di best practice che permettono l’identificazione, la valutazione e l’implementazione di significative strategie di crescita. Frost & Sullivan ha oltre 45 anni di esperienza maturata lavorando per conto e in collaborazione con importanti societa’ a livello globale fra cui le prime 1000, aziende emergenti e investitori e vanta una rete di  piu’ di 40 uffici in cinque continenti. Per far parte della nostra Growth Partnership, si prega di visitare il sito http://www.frost.com

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Infrastrutture energetiche

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 Maggio 2009

I gasdotti che collegano l’Italia con la Grecia e l’Algeria, il cavo elettrico sottomarino tra la Sicilia e Calabria, l’interconnessione con Malta e l’impianto di stoccaggio di CO2 di Porto Tolle, sono alcuni dei 43 progetti che usufruiranno dei 3,98 miliardi di euro stanziati dall’UE per le infrastrutture energetiche nell’ambito del piano di ripresa economica. L’Aula è chiamata a adottare il regolamento che definisce i criteri del cofinanziamento UE e l’elenco dei progetti sostenuti.   Dei 3,98 miliardi di euro stanziati, la gran parte – 2,365 miliardi (contro 1,75 proposti dalla Commissione) – sarà destinata alle infrastrutture per il gas e per l’energia elettrica. Per quanto riguarda il gas (1,44 miliardi di euro), tra i 18 progetti selezionati figurano i gasdotti che collegano l’Italia alla Grecia (ITGI – Poseidon, 100 milioni di euro) e all’Algeria (GALSI, 120 milioni di euro). Quest’ultimo progetto non era incluso nella proposta originale della Commissione). Il Nabucco potrà contare su 200 milioni di euro, lo stesso importo destinato al rafforzamento di un’interconnessione tra Africa, Spagna e Francia e a quella tra Francia e Belgio. Per quanto riguarda l’energia elettrica (910 milioni di euro), tra i nove progetti selezionati figurano il cavo sottomarino che unisce la Sicilia con l’Italia continentale (110 milioni di euro) e l’interconnessione con Malta (20 milioni), non inclusa nella proposta iniziale della Commissione. Per l’interconnessione Francia- Spagna sono previsti 225 milioni di euro.  I dieci progetti per la cattura e lo stoccaggio di carbonio potranno contare su 1,05 miliardi di euro. Tra i beneficiari figura l’impianto di Porto Tolle (assente nella proposta della Commissione) che potrà contare su 100 milioni. Infine, 565 milioni di euro sono destinati a taluni parchi eolici offshore in Nord Europa.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »