Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘stoccata’

Dal “predellino” di Mirabello la stoccata letale al premier

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 settembre 2010

L’accorato discorso del Presidente Fini da quel di Mirabello, secondo l’on. Razzi, è sembrato più una requisitoria alla Di Pietro che una trattazione politica, almeno per buona parte di esso. Questa la considerazione a caldo dell’on. eletto all’estero «non si finisce mai di imparare perché questa politica proprio non la capisco – ha detto – è stato un discorso da opposizione al governo, ma Fini dove stava quando fu eletto Presidente della Camera dal suo ex  padron Berlusconi? Non ne condivise allora il programma, direttive e linea? – ha precisato-». L’elettorato attento e vigile, deve capire che è facile per Fini opporsi in questa fase dopo aver usufruito di tutti i vantaggi politici offerti dal suo ex padrone Berlusconi. I riferimenti espliciti di Fini al garantismo, alla fiducia nella magistratura “caposaldo della democrazia italiana”, al governare e non comandare, al popolo in quanto insieme di cittadini e non di sudditi «è sicuramente apprezzabile, noi dell’Italia dei Valori non abbiamo fatto e non facciamo altro da tempo immemore, lo gridiamo in tutte le piazze d’Italia e non solo d’Italia, ma è importante leggere però tra le righe perché se è vero che ha messo paletti e fissato argini alla politica senza freni né etica del Popolo della Libertà, è pur vero che sostanzialmente tiene due piedi in una staffa- puntualizza Razzi-». Non dimentichiamoci che il Presidente Fini ha dismesso sino ad ora troppe camicie, non c’è da fidarsi più di tanto infatti, morale della favola è che si andrà avanti così perché, a suo dichiarare, non sarà mai contrario al Lodo Alfano ed al Legittimo impedimento e questo basta e la dice lunga sulla posizione sibillina del Presidente». A proposito poi della posizione degli ex colonnelli di Alleanza Nazionale, Gasparri e La Russa su tutti, l’on Razzi ha speso parole di biasimo «sino a quando non occupavano poltrone importanti, erano fedeli al loro capo Fini, oggi che si trovano comodi dove sono seduti, gli si sono rivoltati contro nel peggiore dei modi e poi – ha continuato- diciamoci la verità quale governo avrebbe mai eletto ministro La Russa?».

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »