Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Posts Tagged ‘stripe’

I 450 siti Web più visitati in Europa

Posted by fidest press agency su domenica, 7 giugno 2020

Stripe, che costruisce infrastrutture per l’economia di Internet, ha condotto una ricerca dettagliata dei 450 siti Web più visitati tra Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna e Svezia, scoprendo errori significativi nelle pagine di pagamento di molti dei portali più frequentati al mondo. In Italia ad esempio circa la metà dei siti analizzati, non controlla in tempo reale il numero di carta di credito (56%), né consente di inserire le cifre tramite tastierino numerico da Smartphone (50%), moltiplicando così la possibilità di errori fortuiti, o di un abbandono della transazione. Alcuni degli errori più comuni possono sembrare minimi, ma sono in realtà molto influenti nell’esperienza dell’utente, che spesso abbandona l’acquisto al verificarsi di questi.
Parliamo, ad esempio, del mancato supporto al pagamento tramite wallet come Apple Pay e Google Pay (sempre più diffusi) e della possibilità di procedere alla pagina successiva della transazione anche inserendo numeri di carta o date di scadenza errati (obbligando quindi a ripetere la procedura da principio nel momento della finalizzazione).A fine 2019 l’Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano stimava che il tasso di penetrazione dell’eCommerce sul totale Retail in Italia fosse passato in 12 mesi dal 6,5% al 7,3% (con i prodotti al 6% e i servizi all’11%). Più recentemente, durante l’emergenza sanitaria, i consumatori italiani hanno dimostrato di comprendere sempre più il valore dell’eCommerce, che ha consentito a una larga fetta della popolazione di fruire di servizi a valore aggiunto, importanti ed essenziali come la consegna di cibo. Si è assistito in generale a una crescita dei web shopper e a una maggior dimestichezza e fiducia nell’online e nei pagamenti digitali (anche da parte di chi online acquistava già).Con un tasso di “abbandono dei carrelli online” prima dell’effettivo pagamento, che si attesta attorno al 70% a livello globale[2], la correzione degli errori più basilari della pagina di checkout e la rimozione di tutti i possibili ostacoli nel processo di transazione possono comportare grandi aumenti delle vendite, in particolare proprio quando una percentuale sempre più ampia del Retail si sta spostando sull’online. La ricerca è stata effettuata da Stripe a livello europeo nel mese di febbraio 2020, prima dell’avvio delle misure di lockdown e, quindi, non prende in considerazione eventuali errori dovuti al sovraccarico delle piattaforme, imputabili all’improvvisa e non prevedibile crescita del traffico online.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stripe lancia Billing in Europa

Posted by fidest press agency su martedì, 30 aprile 2019

Come prodotto basato sull’infrastruttura di pagamento fondante di Stripe, Stripe Billing semplifica il processo di fatturazione ricorrente per le aziende SaaS e che offrono servizi in abbonamento, come nel caso di Slack e Meetup negli Stati Uniti. Gli abbonamenti sono una forza trainante nella internet economy. Il mercato delle vendite in abbonamento per l’e-commerce è cresciuto di oltre il 100% all’anno negli ultimi cinque anni, e il 32 percento delle persone preferisce acquistare beni tramite abbonamento piuttosto che attraverso acquisti unici. In Europa, le aziende che offrono servizi in abbonamento stanno crescendo ancora più velocemente che negli Stati Uniti.Con Stripe Billing, le aziende europee di tutte le dimensioni ora hanno accesso a strumenti di alto livello per implementare modelli di abbonamento in modo rapido e su larga scala. Billing utilizza l’infrastruttura avanzata di machine learning di Stripe per aiutare le aziende a incrementare le entrate, muoversi più rapidamente e ridurre significativamente gli sforzi di progettazione. Invece di dover ritentare manualmente i prelievi dalle carte di credito, i tentativi smart di Stripe Billing utilizzano il machine learning per calcolare il momento migliore per ritentare i prelievi non riusciti. Negli Stati Uniti, dove Stripe Billing è stato lanciato lo scorso anno, la tecnologia smart utilizzata per ritentare i prelievi ha portato a un aumento medio del 7% delle entrate recuperate, per le aziende che utilizzano Billing. Si tratta di entrate che le aziende non sarebbero state altrimenti in grado di riscuotere.Inoltre, Stripe Billing genera automaticamente fatture per conto delle aziende. Invece di fatture statiche, Stripe crea fatture in hosting che consistono di pagine di pagamento interattive, rendendo in questo modo facile per i clienti inviare un pagamento istantaneamente, senza nemmeno dover aprire una nuova scheda del browser. Infatti, le fatture in hosting di Stripe vengono pagate 3 volte più velocemente delle fatture standard.Come ulteriore vantaggio per le aziende europee, Stripe Billing offre anche il percorso più semplice per ottenere la piena conformità con la SCA per gli abbonamenti online. Entro la fine dell’anno, la seconda direttiva europea sui servizi di pagamento (PSD2) richiederà la Strong Consumer Authentication (SCA) per la maggior parte delle transazioni online. Questo cambiamento radicale richiederà a oltre 300 milioni di consumatori europei di confermare la propria identità utilizzando un secondo elemento (ad esempio una password, un numero di telefono o un’impronta digitale) per completare un acquisto. Per le aziende che accettano pagamenti ricorrenti, questo rappresenta una sfida significativa, dato che i loro clienti sono abituati a effettuare i pagamenti automaticamente. Stripe Billing aiuterà le aziende a identificare automaticamente esattamente quali addebiti richiedono la SCA e invierà email personalizzabili agli abbonati quando è necessaria un’autenticazione aggiuntiva, riducendo al minimo l’attrito con i clienti e la perdita di entrate.Stripe Billing include anche il supporto per l’imposta sul valore aggiunto (IVA) in tutta l’Unione Europea. Può essere particolarmente difficoltoso per le aziende verificare, riscuotere e denunciare l’IVA, dato che le tariffe variano a seconda dei diversi paesi e settori. Con Stripe Billing, le aziende europee dispongono ora di strumenti per la gestione dell’IVA completamente integrati con il proprio account Stripe.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »