Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 279

Posts Tagged ‘strutture pubbliche’

Carenza medici nella sanità pubblica

Posted by fidest press agency su martedì, 4 settembre 2018

“Il ministero della Salute conferma l’intenzione già annunciata di procedere il più rapidamente possibile al fine di superare un problema per lungo tempo non affrontato”, quello della carenza di medici nella sanità pubblica italiana. Lo afferma il sottosegretario Armando Bartolazzi, dopo il primo incontro sul tema con i sindacati. “E’ stato un confronto proficuo e utile – sottolinea – Ringraziamo tutti i sindacati per le indicazioni e i suggerimenti che abbiamo ricevuto, in gran parte in linea con la nostra visione programmatica”.
Il confronto si è svolto presso il dicastero di Lungotevere Ripa “in vista degli interventi annunciati dal ministro Giulia Grillo per la gestione della carenza di medici nelle strutture sanitarie pubbliche”, si legge nella nota del ministero.Dal canto suo, Anaao-Assomed, in una nota, sottolinea come “i rappresentanti del Ministero presenti all’incontro abbiano manifestato interesse per le proposte che avanziamo oramai dal 2011. Si tratta, nella fattispecie, della richiesta di aumento di posti nelle scuole di specialità di almeno 2 mila unità, della possibilità di assunzione dei medici in formazione nell’ultimo anno di scuola con contratto a tempo determinato da trasformare in tempo indeterminato al momento dell’acquisizione del titolo, con funzioni adeguate al livello di competenze e autonomie raggiunte e tutoraggio garantito dal direttore della struttura di destinazione per il completamento del percorso formativo. E ancora attivazione del teaching hospital, nuova programmazione del fabbisogno di medici correlata non solo agli aspetti quantitativi ma anche qualitativi, suddivisa per specialità e per Regioni”. (fonte doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Lettera al direttore: emergenza Abruzzo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 aprile 2009

Vi scrivo per suggerire un’azione in aiuto alle Famiglie delle Città colpite dal recente terremoto in Abruzzo, molte delle quali hanno perso tutto ciò che avevano ed, in alcuni casi, ben di più… Quelli che ancora possono, dormono in tende (poche) od ammassati nelle poche strutture pubbliche rimaste in piedi. A questo proposito, consiglierei all’Associazione di contattare la Protezione Civile Nazionale, Sede centrale, per suggerire l’acquisto delle migliaia di camper usati, giacenti invenduti nelle numerose concessionarie di vendita Italiane, nonchè dai Privati. Sicuramente gran parte degli Abruzzesi colpiti dal sisma, rimasti senza casa, è provvista di patente di guida; non dovrebbe volerci molto ad allestire delle aree “attrezzate” ove far sostare i mezzi, inoltre lo Stato potrebbe dar loro la possibilità di una vita decorosa, anche se in poco spazio, per il tempo necessario alla ricostruzione che, certamente, non sarà breve. Il tutto risparmiando, forse, soldi e risorse da impiegare nella ricostruzione stessa, a tutto vasntaggio della Comunità. Ringrazio per l’attenzione, con la speranza di essere stata, almeno per l’idea, utile. Cordialità, Mariella Rossi, Torino. (n.r. rigiriamo il suggerimento con la speranza che qualcuno ne vorrà fare tesoro per alleviare il disagio degli sfollati in specie tra coloro che intendo restare sul posto)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »