Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘sviluppo economico’

“Il contrasto all’immigrazione irregolare tra tutela della legalità e aiuti allo sviluppo economico dell’Africa”

Posted by fidest press agency su domenica, 22 settembre 2019

Roma Il 23 settembre p.v., presso l’aula del Senato dell’Istituto Santa Maria in Aquiro, a piazza Capranica 77 con inizio alle ore 15.00, è in previsione di svolgimento un importante convegno dal tema: “Il contrasto all’immigrazione irregolare tra tutela della legalità e aiuti allo sviluppo economico dell’Africa”. In pratica, istituzioni politiche, giudici e società civile si incontreranno per analizzare e porre rimedio a uno dei più grandi e tormentati problemi del secolo, che attendono soprattutto al nostro Paese che di fatto è meta e territorio di transito per le popolazioni migranti. “Le soluzioni ci sono” – spiega a il Presidente dell’associazione nazionale MigraZone, Cav. Dr. Franco Antonio Pinardi, per questo, l’associazione che presiedo è costituita da seri e qualificati professionisti che da oltre 15 anni operano sul territorio italiano mediando la soluzione dei problemi legati alla permanenza degli immigrati e dei loro famigliari con gli organi istituzionali preposti”.
“Serve” – continua il Presidente Pinardi – “una figura di riferimento qualificata e specializzata che si ponga come tratto d’unione certificato per snellire le procedure burocratiche, l’idoneità certa dei richiedenti, al fine di ottenere i visti e permessi richiesti da persone provenienti da altre nazioni che vogliono stabilirsi nel nostro Paese ricongiungendosi con le loro famiglie”. “La creazione di una sorta di Albo nazionale dei Consulenti all’immigrazione” – conclude Pinardi- “che verrà anche certificato da apposti master e titoli, potrà garantire anche il debellarsi di tutte quelle forme di sciacallaggio che, contando sull’ignoranza normativa e linguistica degli stranieri, speculano vergognosamente ai soli fini economici, lasciando spesso queste persone senza denari ma con crescenti ed irrisolti problemi. L’incontro in programma è di grande importanza, nella misura in cui pone a confronto politica, magistratura e operatori del settore in un auspicabile, concreto confronto”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma sviluppo economico: Nuove imprese in periferia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 agosto 2019

Roma Approvate in Giunta capitolina le linee di indirizzo programmatiche nell’ambito dei progetti di sostegno alle piccole e medie imprese finanziati ai sensi dell’art. 14 della legge 266/97. Si tratta di misure che hanno l’obiettivo di dare nuovo impulso all’imprenditoria locale in aree di particolare degrado urbano e sociale e avviare un percorso di riqualificazione delle periferie attraverso politiche occupazionali attive e iniziative economiche inclusive e sostenibili, con oltre 10 milioni di euro derivanti da fondi residui stanziati dal MISE al Comune di Roma per raggiungere tale finalità.
“Promuovere lo sviluppo economico, sociale e culturale della comunità locale, il diritto al lavoro e l’accrescimento delle capacità professionali è uno dei principi cardine dello Statuto di Roma Capitale ed è uno degli impegni che stiamo portando avanti per dare concretezza al dettato normativo e fornire una risposta tangibile al settore produttivo cittadino. Con il provvedimento appena approvato siamo riusciti a sbloccare procedure ferme da anni per rimettere in circolo risorse preziose per la crescita dei nostri territori e per sostenere le idee innovative di tanti giovani talenti. L’ultima parola ora tocca al MISE che, con spirito di collaborazione, mi auguro autorizzi al più presto l’utilizzo dei fondi già stanziati” dichiara Carlo Cafarotti, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.Le linee di intervento da mettere in atto nel prossimo triennio si articolano in tre direzioni:
agevolazioni dirette per promuovere le piccole imprese che operino soprattutto negli ambiti della ricerca, dello sviluppo tecnologico, dell’innovazione, della prevenzione e gestione del rischio ambientale, dell’artigianato digitale e della manifattura sostenibile, nonché, abbiano finalità sociali nel campo della crescita dell’occupazione, dell’integrazione e della cultura;
agevolazioni indirette per la sperimentazione di modelli innovativi che rappresentino un’evoluzione degli incubatori d’impresa, come i coworking e i Fablab, valorizzando la connessione tra specificità e le criticità dei territori e opportunità offerte dalla crescita della sharing economy;
sistema integrato delle agevolazioni dirette e indirette per provvedere all’erogazione di finanziamenti facilitati, alla messa a disposizione di spazi produttivi condivisi e a forme di tutoring e mentoring dedicate alle piccole imprese in fase di costituzione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lavoro festivo: Di Maio sconfessa in un solo colpo i suoi sottosegretari al Lavoro e allo Sviluppo Economico

Posted by fidest press agency su martedì, 17 luglio 2018

Ieri sera, durante la trasmissione Bersaglio Mobile di Enrico Mentana, Luigi Di Maio incalzato dal conduttore ha sconfessato la proposta di Legge presentata in Parlamento da Sottosegretario allo Sviluppo Economico Crippa, e presentata ai Cobas dal Sottosegretario al Lavoro Claudio Cominardi. Di Maio ha parlato genericamente di 6 giorni festivi da scegliere sui 12 che ricorrono nell’anno e non ha fatto accenno al lavoro domenicale.”Il Ministro del Lavoro sembra non abbia letto né la proposta di Legge del suo stesso sottosegretario né tanto meno i giornali di questi giorni. Quanto dichiarato da Di Maio, dopo la speranza che in questi giorni serpeggiava nella categoria, ha provocato una reazione rabbiosa e sdegnata in milioni di uomini e donne impiegati nel commercio.”, dichiara Francesco Iacovone, dell’esecutivo nazionale Cobas.”Ora ci spieghino a che gioco stanno giocando – prosegue il rappresentante sindacale – perché noi non ci faremo di certo portare in giro dal Governo. Cominardi mi ha consegnato una Proposta di Legge, un atto Parlamentare, che va in senso opposto alla blanda dichiarazione di Di Maio a Bersaglio Mobile, che rappresenta pedissequamente la vecchia mediazione con il PD della scorsa legislatura. Se vogliono davvero risolvere questo annoso problema facciano subito un Disegno di Legge e lo portino in Parlamento.”Abbiamo già contattato la Segreteria del Ministro e chiederemo un nuovo incontro. La nostra lotta e quella di milioni di lavoratori di certo non si conclude oggi, ma prosegue al fianco dei milioni di lavoratori “senza domeniche” conclude Iacovone. (fonte Cobas lavoro privato)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Venezia ospita la riunione nazionale Enterprise Europe Network

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 aprile 2018

Venezia martedì 24 aprile, presso la Camera di Commercio di Venezia-Rovigo Delta Lagunare sede veneziana a San Marco 2032. Alla sessione plenaria dei lavori – anticipata lunedì 23 da alcuni tavoli di lavoro operativi cui siederanno i partner EEN, parteciperanno anche il capo Unità della Commissione europea Giacomo Mattinò e i funzionari dell’EASME (Agenzia esecutiva per le piccole e medie imprese).
Dopo l’apertura dei lavori (9.15) e i saluti istituzionali del presidente di Unioncamere del Veneto Mario Pozza e del segretario generale Roberto Crosta, verranno affrontate le linee strategiche della rete EEN, i rapporti tra la rete e il ministero dello Sviluppo Economico con un focus dedicato alle attività di comunicazione della rete EEN in Italia.
Enterprise Europe Network (EEN), la più grande rete di supporto alle PMI a livello mondiale, compie dieci anni e ha deciso di festeggiarli a Venezia. Quest’anno, infatti, Unioncamere del Veneto–Eurosportello, uno dei 55 punti di contatto della rete sul territorio nazionale, è il coordinatore nazionale delle attività EEN in Italia.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alitalia: La novella degli stenti… e della vergogna

Posted by fidest press agency su domenica, 14 gennaio 2018

alitaliaChe brutto epilogo quello dell’ex-compagnia di bandiera del nostro Paese. Siamo capaci -noi italiani- di fare in modo diverso o siamo condannati ad esser tali? Eppure, le eccellenze non mancano nella nostra cultura, nella nostra economia, nei nostri imprenditori, nei nostri creatori, nei nostri lavoratori… ma quando c’e’ di mezzo, in modo diretto, la politica, perche’ deve andare tutto cosi’ maldestramente?
La storia e’ quella della vendita di Alitalia. In questi ultimi giorni vicini alla scadenza del governo per la vendita, sembrava dovesse riprendere una certa quotazione per una sorta di onorata continuita’. Cosi’ avrebbe potuto gia’ essere se non ci fosse stato il rifiuto del 2008 di accordo con Klm-Air France del governo Berlusconi (“Alitalia agli italiani”) costato 3,2 miliardi ai contribuenti. E cosi’ ci ha detto che era, in questi giorni, il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda…. ma cosi’ non e’: il gigante franco-olandese ha fatto sapere di non aver fatto nessuna offerta.
Ma che succede? Il ministro Calenda, in genere posato e non “annuncista” a caso, e’ impazzito? Chi glielo aveva detto di questa offerta? Possibile che faccia una figura cosi’ cacina? Boh! Chissa’ se sapremo mai cosa sia realmente accaduto. Prendiamo atto di quello che c’e’. Barcamenati tra l’offerta del gigante tedesco (Lufthansa, che pero’ -l’offerta- sembra vacillare) e quella della lowcost britannica EasyJet (di cui non sappiamo se intende “buttare” Alitalia nella lowcost), la situazione, vista anche la scadenza prossima e il restringimento dei pretendenti con il venire meno di quella che noi riteniamo un’eccellenza, sembra sul disperato-andante.
Ok. A suo tempo (anche tanto tempo fa, prima che fossero buttati via miliardi e miliardi dei contribuenti italiani) abbiamo piu’ volte sostenuto che la soluzione migliore sarebbe stata il fallimento e la conseguente vendita di cio’ che era rimasto per pagare un po’ di debiti… ma noi -si sa- siamo “liberisti selvaggi” (come dicono gli statalisti)…. E intanto ci godiamo le ultime battute di questa novella degli stenti e -colpo finale- l’onta della finta offerta di quelli che -secondo noi- avrebbero potuto dare un certo lustro al passaggio di mano. (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le opportunità dell’Europa per lo sviluppo economico dei territori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 marzo 2017

torinoTorino martedì 28 marzo, dalle 9.30 alle 13, nel Centro congressi di Torino Incontra. Si tratta del primo appuntamento del progetto Step (Strengthen Together the Entrepreneurial Potential) Ahead in Eu, volto ad aumentare la consapevolezza e la conoscenza degli strumenti e delle opportunità offerte dall’Unione europea per lo sviluppo economico dei territori. Sono in programma interventi di: Commissione Europea, Bei – Banca Europea degli Investimenti, Cassa Depositi e Prestiti e Abi Piemonte.Il seminario, rivolto in particolar modo agli operatori dei servizi alle attività produttive, è organizzato da Europe Direct – Città metropolitana di Torino in collaborazione con Een Alps, Camera di Commercio di Torino, Unioncamere Piemonte, Unito, Istituto Boella e Unione Industriale Torino. I saluti istituzionale saranno portati dalla consigliera con delega ai progetti europei e internazionali Anna Merlin.Il Piano di Investimenti per l’Europa (Piano Junker) è al centro della strategia generale della Commissione europea per l’occupazione, la crescita e gli investimenti. È stato pensato per mobilitare risorse finanziarie, migliorare il modo in cui la finanza raggiunge l’economia reale e rimuovere le barriere agli investimenti, migliorando la qualità della regolamentazione finanziaria e non -finanziaria a livello sia della legislazione europea sia di quella nazionale.La novità più importante del Piano è la creazione del Feis, il Fondo europeo per gli investimenti strategici, che dispone diuna dotazione iniziale di 21 miliardi di euro con l’obiettivo di mobilitare investimenti per un valore di 315 miliardi di euro nel periodo 2015 -2017, concentrandosi sull’innovazione, sulle infrastrutture e sulle piccole imprese.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sviluppo economico sostenibile e salute dei cittadini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 marzo 2017

ministero-dello-sviluppo-economicoRoma Giovedì 9 marzo 2017 – ore 14.30 Ministero dello sviluppo economico, Sala Parlamentino Via Veneto 33. Qual è la situazione della salute nelle città italiane? Esistono diseguaglianze nelle diverse realtà? Come una città può diventare “Healthy”, ovvero conscia dell’importanza della salute come bene collettivo e che, quindi, mete in atto politiche chiare per tutelarla e migliorarla? Qual è l’impatto economico, sociale, politico della crescente urbanizzazione correlata alla salute?Se ne parla in occasione dell’evento organizzato da FareRete, un network di esperti multi settoriali autonomo per il perseguimento dell’Innovazione come Bene Comune nell’ambito della salute e del benessere dell’uomo; l’obiettivo è quello di contribuire alla creazione e diffusione di una cultura manageriale tra tutti gli attori del sistema salute, a favore della sostenibilità economica del sistema Sanitario e di tutte le problematiche attinenti alla conservazione della salute ed alla gestione della malattia.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SACE: Missione america latina 22-29 ottobre

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 ottobre 2015

america latinaAl via la missione promossa dalla Presidenza del Consiglio e dal Ministero dello Sviluppo Economico in Cile, Perù, Colombia e Cuba alla quale parteciperà anche Alessandro Castellano, amministratore delegato di SACE. Durante la missione:
§ annunceremo nuove operazioni allo studio nei 4 paesi per 1,1 miliardi di euro
§ Alessandro Castellano firmerà un importante accordo con Banco de Chile per favorire l’export italiano nel paese
§ annunceremo nuove iniziative dedicate a Cuba, per favorire export e investimenti italiani in un mercato di frontiera ad alto potenziale.
§ le schede sui quattro paesi elaborate dall’Ufficio Studi di SACE
§ il Focus On, a cura dell’Ufficio Studi, su Cuba “Alla ricerca di una nuova alma” in cui sono evidenziate le opportunità per le nostre imprese. Con un portafoglio di operazioni di export e investimenti assicurati nei quattro paesi per 1,5 miliardi di euro, SACE è la prima società di credito all’esportazione europea per esposizione. Le esportazioni italiane nei 4 paesi hanno raggiunto i 2,2 miliardi di euro nel 2014.
I paesi oggetto della missione offrono grandi potenzialità per l’export delle aziende italiane. In particolare, Cile, Perù e Colombia sono tra i primi Paesi in base all’Export Opportunity Index – un indice delle opportunità per le esportazioni italiane in 195 paesi nel mondo elaborato da SACE – Cile e Perù, con un punteggio di 65/100 (0= opportunità nulla e 100=opportunità massima), si posizionano in 15ima posizione, mentre la Colombia con 64/100 al 16imo posto. Discorso a parte merita Cuba che sta vivendo una fase di cambiamento del modello economico, rilanciando il settore manifatturiero per ridurre la sua dipendenza dalle importazioni, e dove le imprese italiane possono cogliere importanti opportunità.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La grande Cosenza

Posted by fidest press agency su martedì, 19 luglio 2011

La città dei Bruzi dovrà giocare un ruolo di primo piano nel contesto regionale e del mezzogiorno d’Italia . Dopo la città di Napoli e Bari, si avverte la necessità di creare una grande area urbana che possa diventare punto di unione tra l’Europa e i paesi del mediterraneo. La posizione strategica della Calabria e del mezzogiorno, può rappresentare volano di sviluppo economico e sociale per la nostra popolazione e il nostro territorio. Dobbiamo uscire fuori dai piccoli orticelli e dalla difesa delle piccole rendite di posizione, acquisite nel corso degli anni attraverso la vecchia concezione del municipalismo . Oggi viviamo in una società diversa, globale, dove internet e il nuovo linguaggio che parlano le nuove generazioni, hanno trasformato radicalmente la nostra società. La politica deve avere la capacità di interpretare queste nuove esigenze e riuscire a porre in essere progetti politici innovativi e moderni . In questa ottica si puo’ pensare di realizzare il progetto della Grande Cosenza, una città in grado di diventare modello e punto di riferimento del nostro mezzogiorno .Certo per realizzare questi obiettivi ci sarà molto da lavorare in sinergia con tutte le forze politiche presenti sul territorio, un percorso difficile ma non impossibile da effettuare.
Rilevato che per l’assegnazione e trasferimento delle risorse umane, finanziarie, logistiche e strumentali disponibili, si rende necessario individuare e determinare appositi indicatori, che tengano conto della popolazione residente, dell’estensione territoriale e del tasso di disoccupazione, riferito a ciascun ente, indicatori da applicare avuto riguardo della loro rispondenza alla natura e destinazione di ciascuna tipologia di risorsa, e da concordare in sede di confronto con i rappresentanti delle Autonomie locali interessate, onde poter definire quanto previsto dalla legge regionale n. 34/02.Per questi motivi si dovrà aprire un confronto tra tutte le forze politiche della città di Cosenza , per aprire una grande discussione sul rilancio dell’area urbana , sul progetto della Grande Cosenza,sull’assegnazione delle funzioni previste dalla legge agli enti locali e sull’attrazione delle risorse europee, aprendo se è il caso una vertenza istituzionale , onde poter tutelare in maniera adeguata il nostro territorio e consequenzialmente le fasce piu’ deboli e disagiate dell’Area Urbana. (Avv. Maximiliano Granata in stralcio)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I giovani contro la droga

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 luglio 2011

Roma 7 luglio – ore 18.00 Presso il “Lime Bar” – Lungotevere Castello, Castel Sant’Angelo Intervengono: Annagrazia Calabria (Parlamentare Pdl, Coordinatore Nazionale Giovane Italia) Carlo De Romanis (Vice-Capogruppo Pdl Regione Lazio); Giancarlo Miele (Presidente Commissione Sviluppo economico e Turismo Regione Lazio); Francesco De’ Micheli (Consigliere Comunale Pdl Roma Capitale).

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Nets for dinner”: Le reti d’impresa

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 giugno 2011

Rivoli di Osoppo 27 giugno, alle 17.30, Centro ricerche Fantoni Ospiti l’assessore Garlatti, Andrea Scalia, Marco Simeon e Mauro Zampieri, presidente della prima “net” d’imprese italiana del calzaturiero, “Calegheri 1268” Nel 2009 è stato istituito con legge il “contratto di rete”, grazie a cui, alle imprese appartenenti a reti riconosciute secondo la norma, competono vantaggi fiscali, amministrativi e finanziari. Lo scorso aprile i Ministri per l’Economia e lo Sviluppo economico hanno presentato alle associazioni di categoria il decreto attuativo per questa misura: ecco dunque una riflessione sugli scenari che possono aprirsi in nuove opportunità per le Pmi del territorio. «La Camera di Commercio sta ponendo la massima attenzione alle forme più innovative ed efficaci di aggregazione per le nostre aziende – spiega il presidente Giovanni Da Pozzo –, indispensabili per consentire loro di “pesare” di più sul mercato sempre più ampio e internazionalizzato in cui competono oggi e competeranno sempre più nei prossimi anni. Vogliamo analizzare dunque le possibilità che le aiutino a fare aggregazione, rendendole più forti senza incidere sull’individualità, l’autonomia e la libertà del singolo imprenditore». Interverranno al dibattito, dopo il saluto del padrone di casa,Giovanni Fantoni, lo stesso Da Pozzo, l’assessore regionale Andrea Garlatti, il responsabile del Settore innovazione e reti di Confartigianato Imprese Andrea Scalia e Marco Simeon, consigliere camerale referente per l’articolato progetto Reti d’Impresa della Cciaa, che ne illustrerà primi risultati e finalità, «nell’ottica – anticipa Simeon – di riunire da un lato le esperienze concrete delle imprese che stanno rispondendo al percorso e dall’altro il sistema istituzionale correlato, mettere per prima cosa questi due insiemi in “rete”, in comunicazione fra loro, e arrivare infine anche a un percorso normativo, che fornisca ai nostri piccoli imprenditori un pacchetto completo di opportunità di crescita e aggregazione, studiato in base a esigenze effettive, strumenti efficaci e obiettivi di sviluppo». Come “case-history”, ci sarà quella più nota, cioè quella di Mauro Zampieri, presidente della prima “net” d’imprese italiana del settore calzaturiero, “Calegheri 1268”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ministeri: spostiamoli al Sud

Posted by fidest press agency su martedì, 21 giugno 2011

Se per la Lega è di vitale importanza spostare i ministeri da Roma, allora sarebbe necessario per il rilancio dell’Italia avere i Ministeri non al nord bensì al Sud del Paese – è quanto giunge da una nota della Giovane Italia. Luciano Cavaliere, dirigente nazionale del movimento giovanile del PdL continua: Se un giorno davvero si dovesse decidere di spostare i ministeri dalla capitale, portiamo il ministero dell’Economia, dello Sviluppo Economico e delle Infrastrutture in Puglia, in Calabria, in Campania, in Basilicata o in Sicilia. Comunque siamo dinanzi a meri spot propagandistici che appartengongono al folklore di alcuni esponenti, i ministeri stanno bene a Roma la capitale della nostra Italia.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Biocarburanti e prospettive future

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 aprile 2011

Roma 14 aprile, ore 10.30, Sala Nassirya, Senato della Repubblica Nella lotta all’inquinamento del settore dei trasporti l’Italia è in grande ritardo avendo, a differenza di molti paesi Europei, disatteso gli obiettivi indicati dalla Commissione Europea  nel 2003 per il periodo 2005-2010. Quale è lo scenario attuale del settore della produzione dei Biocarburanti? Livelli bassissimi di produzione, impianti fermi e rischio cassa integrazione per gli addetti del settore. Perché tutto questo? Se ne parlerà giovedì 14 Aprile alle ore 10.30 presso Sala Nassirya del Senato della Repubblica nel confronto”Industria dei Biocarburanti…quali prospettive per il futuro?”. L’iniziativa è diretta tra istituzioni e rappresentanti del settore affinché venga assicurato un quadro normativo certo ed un mercato concorrenziale. Interverranno il sen. Cesare Cursi, presidente X Commissione Industria del Senato, ilsen. Filippo Bubbico, membro della 10ª Commissione permanente Industria del Senato, l’on. Stefano Saglia, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiat: su Termini Imerese Romani vaneggia

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 febbraio 2011

“Romani vaneggia”. Così, in una nota, Antonio Borghesi, vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera, commentando le dichiarazioni del ministro dello Sviluppo  economico, Paolo Romani, su Termini Imerese. “Il ministro parla di ristrutturazione aziendale ed industriale, di moltiplicazione dell’occupazione, quando fino al momento non c’è nulle più che un pezzo di carta.  E’ ancora tutto da fare  – aggiunge Borghesi –  Al ministro suggeriamo di aspettare quantomeno che si capisca cosa realmente comporti questo accordo, e questo avverrà in tempi decisamente non brevi”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rimodulazione fondi Ministero sviluppo economico

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 ottobre 2010

Sono circa 110 milioni di euro disponibili in un fondo unico per tutti i settori del piano incentivi Avviata anche la procedura di saldo dei contributi spettanti ai rivenditori. Le risorse residue del piano governativo di incentivi, varato in aprile per sostenere i consumi nei settori previsti, sono state rimesse in circolo liberando così circa 110 milioni di euro. Il Ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, infatti, ha firmato il decreto con cui sono riassegnati i fondi ancora disponibili per il sostegno della domanda finalizzata ad obiettivi di efficienza energetica, eco compatibilità e di miglioramento della sicurezza sul lavoro. La rimodulazione è stata fatta sulla base delle informazioni sullo stato delle prenotazioni dei contributi per i 10 settori incentivati fornito da Poste Italiane Spa. Contestualmente è stata anche avviata la procedura di pagamento dei contributi spettanti ai rivenditori. Il Ministro Romani ha sottolineato che è la misura di sostegno ai consumi si è dimostrata un successo: ben quattro dei dieci settori economici interessati agli incentivi hanno esaurito le risorse originariamente loro destinate già a poche settimane dall’avvio del provvedimento. A tal fine, è stato deciso di effettuare un’unica variazione compensativa tra tutti i settori che consentirà di far confluire tutte le risorse ancora non prenotate in una disponibilità comune ai settori stessi. In un momento di difficile congiuntura economica, la misura governativa ha dato un forte sostegno ad importanti settori del nostro Made in Italy. In particolare, c’è stato il sostegno statale a favore di settori a forte presenza di imprese italiane, come la nautica, che ha permesso l’acquisto di 155 stampi industriali per scafi da diporto, per quasi 20 milioni di euro, e di oltre 1.300 motori fuoribordo. Come pure il sussidio alla produzione di macchine agricole e per il movimento terra che, seppur con numeri inferiori in termini di contributi erogati (quasi 4.300), hanno visto il veloce esaurirsi delle risorse loro destinate. Anche nel settore degli elettrodomestici ad alta efficienza energetica, gli incentivi hanno dato uno stimolo alla domanda: con il sostegno pubblico di oltre 35 milioni di euro sono state acquistate a condizioni agevolate, oltre 50 mila cucine a gas, quasi 90 mila forni elettrici, oltre 176 mila lavastoviglie, più di 105 mila piani di cottura. Cui si sono aggiunte oltre 78.200 cucine componibili, con uno specifico contributo statale di più di 54 milioni di euro. A questo proposito sono oltre 755.000 le pratiche già controllate nella loro correttezza formale, per un totale di oltre 128 milioni di euro di contributi di cui a breve verrà avviato il pagamento. Le restanti 172.000 richieste di incentivo fino ad oggi presentate risultano ancora da perfezionare e/o validare nella loro parte documentale, per un importo totale di 61 milioni di euro di contributi prenotati.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo ministro allo sviluppo economico

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 ottobre 2010

Dopo 150 giorni di interim del Presidente del consiglio oggi è stata sciolta la riserva e Paolo Romani ha prestato, in serata, alle 19 giuramento nelle mani del capo dello Stato nella sala della pendola. Ora tutti attendono le prime mosse del neo-ministro. Dai primi commenti vi è il giudizio positivo di Ronchi ministro per le Politiche Comunitarie che non manca di sottolineare che si tratta di una “scelta giusta che rafforza la solidità del governo”. Gli fa eco Rotondi esprimendogli un caloroso augurio di buon lavoro mentre Casini osserva::”avrei preferito Confalonieri”.
E’ nato a Milano il 18 settembre 1947. E’ sposato con tre figli, risiede a Cusano Milanino. E’ giornalista pubblicista. Siede in parlamento tra le file del Popolo della Libertà ed è Vice Ministro allo sviluppo economico con delega alle comunicazioni.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Situazione economica del Veneto

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 giugno 2009

Padova 12 giugno 2009, alle ore 11.00 Piazza Insurrezione, 1/A  presso la Camera di Commercio  l Presidente di Unioncamere del Veneto, Federico Tessari, presenterà la 43a edizione della “Relazione sulla situazione economica del Veneto”, attraverso la quale il sistema camerale veneto fornisce un’analisi esaustiva dell’andamento economico regionale nel 2008 e le previsioni per il 2009. Come da tradizione, la giornata si concluderà con la consegna del “Premio regionale per lo sviluppo economico del Veneto”, riconoscimento che verrà assegnato a sette aziende venete, una per provincia.Dopo l’indirizzo di saluto del   Presidente Camera di Commercio di Padova  Roberto Furlan, Federico Tessari, Presidente Unioncamere del Veneto terrà la relazione su  La situazione economica del Veneto nel 2008 e Matteo Fornara Rappresentanza della Commissione Europea in Italia su la Crescita economica e PMI: le strategie segue la Cerimonia di consegna del Premio regionale per lo sviluppo economico del Veneto a 7 aziende venete distintosi nel 2008

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bordoni al premio Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

L’Assessore alle Attività Produttive Lavoro e Litorale del Comune di Roma, Davide Bordoni, ha partecipato alla cerimonia di proclamazione dei finalisti della decima edizione del Premio Roma, che si è tenuta presso l’Auditorium dell’Ara Pacis. “Il Premio Roma, nato a Ostia, ha assunto ormai carattere e spessore di livello nazionale ed internazionale – ha dichiarato Bordoni – Grazie all’impegno ed alla passione del suo presidente e fondatore Aldo Milesi, si conferma ogni anno di più un appuntamento di grande prestigio culturale per la Capitale ed è ormai considerato un simbolo in Europa e nel mondo dell’immagine positiva e piena di fermenti culturali della nostra città. Il Comune di Roma sin dall’inizio ha creduto nel valore di questo progetto, sostenendolo di anno in anno come evento culturale anche nel calendario dell’Estate Romana. Quest’anno, poi, in occasione dell’iniziativa di interscambio con la città di Vienna abbiamo dato il via a una serie di iniziative per rafforzare il rapporto commerciale tra Roma e la Capitale austriaca in particolare nei settori dell’eccellenza dell’economia romana, tra cui quello enogastronomico. E’ un’opportunità concreta per Roma per coniugare cultura e sviluppo economico”.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La crisi del camper

Posted by fidest press agency su domenica, 17 Mag 2009

“Esprimo profondo stupore, oltre che tutta la mia insoddisfazione, per la risposta fornita dal sottosegretario allo Sviluppo economico Stefano Saglia in merito alla grave situazione che interessa la camperistica italiana, e in particolare, il distretto valdelsano. Nella risposta fornita dal Ministero non c’è alcun riferimento agli interventi e alle misure prese o da adottare per far fronte alla perdita dei livelli occupazionali o al rischio di delocalizzazione produttiva. C’è, al contrario, solo un elenco di ciò che da mesi stanno facendo gli enti locali e la Regione Toscana. Questo, però, lo sappiamo bene senza che ci venga spiegato dal governo”. Con queste parole Susanna Cenni (Pd), commenta la risposta che il sottosegretario di stato allo Sviluppo economico ha fornito in Commissione attività produttive, all’interrogazione presentata ad ottobre 2008 dalla parlamentare, insieme ai deputati Pd Franco Ceccuzzi e Andrea Lulli. “Ciò che oggi ci saremmo aspettati dal governo – osservano i parlamentari intrerroganti – erano risposte chiare e precise su come affrontare il nodo chiave della vicenda: il rischio di delocalizzazione, dal momento che la proprietà di alcune delle maggiori aziende presenti sul territorio fanno riferimento a società straniere o sono partecipate da fondi azionari internazionali. Non dimentichiamo, inoltre, che mentre attendevamo la risposta del Ministero, gli uomini e le donne che si trovano in cassa integrazione o in mobilità sono passati da qualche centinaio a milletrecento (dati Cgil) e che non si è tanto mancato di rispondere ad alcuni deputati del territorio, ma a decine di piccole e medie imprese e a migliaia di lavoratori”. “Le uniche iniziative a sostegno del settore del camper e, soprattutto, per contrastare la crisi – aggiunge Franco Ceccuzzi – rimangono quelle degli enti locali, della Regione Toscana e dell’opposizione parlamentare. La risposta del governo all’interrogazione è sconfortante perché dopo sei mesi dalla sua presentazione sono stati disattesi tutti gli impegni. Impegni che erano stati sanciti anche dall’accoglimento di un ordine del giorno dell’aula del 4 novembre scorso, dove si chiedeva la convocazione di un tavolo di concertazione in cui tutti i soggetti istituzioni e sociali potessero esaminare le misure di sostegno più appropriate. Quel tavolo, ad oggi, non è stato ancora convocato”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fonti rinnovabili

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 aprile 2009

Roma 27 Aprile – ore 9,30 presso l’Auditorium GSE – Viale Maresciallo Pilsudsky 92 Forum Le incentivazioni alle fonti rinnovabili e gli obiettivi europei: analisi e proposte  Programma: Ore 9.00 – Registrazione partecipanti Ore 9.20 – Apertura lavori Indirizzo di saluto: Nando Pasquali, A.D. GSE Presiede: Pieraldo Isolani, responsabile Settore Energia e Ambiente ADICONSUM Interventi: La situazione delle Fonti Rinnovabili in Italia e negli altri Paesi dell’Unione rispetto agli obiettivi europei Paolo Frankl – Head of Renewable Unit INTERNATIONAL ENERGY AGENCY Le criticità del sistema italiano di incentivazione Mario Gamberale – KYOTO CLUB Il costo dell’iter burocratico e delle autorizzazioni Marco Pigni – Direttore Generale APER Ipotesi di rimodulazione del sistema italiano di incentivazioni Pia Saraceno – A.D. REF Ore 11.00 – Tavola rotonda Coordina: Paolo Landi, segretario generale ADICONSUM Massimo Ricci – Direttore Direzione Mercati Autorità Energia Elettrica e Gas Guido Bortoni – Direttore Dipartimento Energia Ministero Sviluppo Economico Corrado Clini – Direttore generale Ministero Ambiente Gerardo Montanino – Responsabile Direzione Operativa Fonti rinnovabili GSE Carlo De Masi – segretario generale Flaei Cisl Dario Di Santo – Direttore generale Fire Marco Palazzetti – Co sorzio Cear

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »