Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘talpe’

Metro Roma: Le “talpe” ricominciano a scavare le nuove gallerie della linea C

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 luglio 2020

Dai Fori Imperiali in direzione piazza Venezia. Grazie all’approvazione dell’ultima variazione di Bilancio, Roma Capitale ha destinato circa 10 milioni di euro per la costruzione dei tunnel della metro C e le Tbm (Tunnel boring machine) hanno potuto riprendere il loro cammino.L’impegno a proseguire con la realizzazione della terza linea metropolitana è stato ribadito anche oggi durante la visita al cantiere della metro C, dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi. All’evento erano presenti l’assessore alla Città in Movimento Pietro Calabrese, il presidente della commissione Mobilità Enrico Stefàno, il legale rappresentante di Roma Metropolitane Andrea Mazzotto, il presidente di Metro C ScpA Franco Cristini e l’amministratore delegato di Metro C ScpA Fabrizio Di Paola.“Le ‘talpe’ ripartono verso piazza Venezia. È stato un percorso complesso, che ha avuto come scopo principale la tutela dell’interesse pubblico per realizzare un’infrastruttura strategica. Attraverso l’iter intrapreso abbiamo dimostrato che esiste un modo diverso per realizzare le grandi opere, grazie a un’attenta conoscenza del territorio e alla definizione di progetti chiari, sostenuti da solide basi e studi autorevoli. Ora l’obiettivo è pensare al futuro della Linea e consegnare al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un progetto per l’intera tratta fino a Clodio”, dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Stato di agitazione a “Metro C”

Posted by fidest press agency su martedì, 15 marzo 2011

Le organizzazioni sindacali FILLEA CGIL – FILCA CISL – FeNEAL UIL sono fortemente preoccupate per il rischio occupazione nei cantieri per la realizzazione della METRO C di Roma. Il ritardo dei finanziamenti per i lavori relativi alla TRATTA T3 e contestualmente le modifiche apportate al progetto, ha posto le due macchine escavatrici TBM al prossimo fermo per un tempo molto incerto. L’imminente fermo rischia di provocare una naturale ricaduta occupazionale per tutti i lavoratori impegnati a servizio delle “talpe”, che nel frattempo ha già subito un importante ridimensionamento non concordato con le OO.SS., con un conseguente squilibrio dei carichi di lavoro e ripercussioni inevitabili sul piano della sicurezza.  “Siamo fortemente preoccupati per le prospettive occupazionali di tutti i lavoratori impegnati nell’escavazione delle gallerie. Le nostre ripetute richieste d’incontro alla METRO C, utili per conoscere i tempi del prossimo fermo e per concordare le modalità di gestione degli eventuali esuberi, non hanno avuto esito positivo.”

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »