Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘tangenziale’

Neve a Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 febbraio 2012

Italiano: Roma sotto la neve

Image via Wikipedia

Il Dipartimento Lavori pubblici di Roma Capitale ha predisposto squadre di pronto intervento in 34 punti strategici della città sulla rete stradale della grande viabilità di cui ha competenza (piazza Venezia, piazza San Giovanni, piazzale Ostiense, piazza Ungheria, viale Tiziano, piazza Bologna, via Monti Tiburtini, Salaria-Tangenziale, Salaria-Settebagni, piazza Sempione, Largo Camesena-Tiburtina, via Tiburtina-Gra, piazza Porta Maggiore, largo Telese, via Prenestina-Longoni, Collatina-Ponte di Nona, via di Tor Bella Monaca, piazza Tuscolo, piazzale di Cinecittà, via Anagnina-Gra, piazza dei Navigatori, piazzale Dohuet-Cap. Linea Laurentina, Cristoforo Colombo-Rotonda Ostia, via della Magliana-Gandoni, via Portuense-Affogalasino, stazione Trastevere, Largo Perassi, piazza Risorgimento, piazzale Clodio, piazza Pio XI, via Boccea angolo via Mattia Battistini, via Trionfale angolo via Barellai, via Cassia parcheggio FM3 Giustiniana, obelisco Eur-Ente Eur, ponte Sublicio-Tram) e negli 11 principali ospedali (Sant’ Eugenio, San Camillo, San Giovanni, Fate Bene Fratelli-Isola Tiberina, Gemelli, S. Filippo Neri, Tor Vergata, Campus Biomedico, Pertini, Policlinico Casilino, Sant’Andrea) dislocati sul territorio comunale per l’attività di spargimento sale e spazzatura della neve ai fini del ripristino delle condizioni di percorrenza del traffico veicolare.
Sono in corso interventi su tutto il territorio capitolino della grande viabilità mettendo in campo mezzi e manodopera per oltre 100 uomini con macchine operative h24 fino a cessate esigenze.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torino-Caselle: contro aumento pedaggio tangenziale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 febbraio 2011

La Lega nord plaude al ricorso presentato al Tar e vinto da Saitta contro il pedaggiamento deciso dal Governo sulla superstrada per Caselle e lo sollecita ad assumere atteggiamenti decisi contro l’aumento della tangenziale e delle autostrade scattato ad inizio 2011. Il Consiglio provinciale ha discusso oggi ed approvato due mozioni – spiega il presidente della Provincia Antonio Saitta – in cui da maggioranza e minoranza c’è totale condivisione alla battaglia che ho intentato a vantaggio dei pendolari del nostro territorio contro il pagamento del biglietto sulla superstrada per l’aeroporto di Caselle. Dal 1 maggio il Governo ha annunciato l’avvio del pedaggio: chiederò con forza al ministro Matteoli di esentare i nostri pendolari che ogni giorno si muovono per studio e lavoro e non devono essere penalizzati. Sarò più forte nei confronti del Governo nazionale se anche Pdl e Lega nord mi sosterranno”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: lavori in corso sulla rete

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 ottobre 2010

Operativi a pieno ritmo i cantieri sulla rete autostradale di Autovie Venete che in questo periodo riguardano particolarmente i caselli. Sul raccordo Villesse Gorizia, proseguono gli interventi per l’adeguamento a sezione auostradale:  nel tratto Gradisca  Gorizia (Sant’Andrea), riduzione delle carreggiate in entrambe le direzioni con chiusura di una corsia per senso di marcia. Sulla A23, uscita di Udine Sud, lavori per la costruzione dell’incrocio a livelli sfalsati tra la SP 89 Via Verdi e la tangenziale ovest di Udine. Rimane attivo lo scambio di carreggiata per i veicoli in uscita dal casello di Udine sud in direzione Via Verdi. Lo scambio resterà attivo (indicativamente) per 6/7 mesi. Interessato da lavori anche il casello di Portogruaro sulla A4, dove sono in corso interventi di modifica sulla segnaletica orizzontale e del lay out delle tabelle segnaletiche posizionate sopra le piste in uscita. I lavori saranno eseguiti durante il giorno dalle 8 e richiederanno la chiusura alternata delle piste. Durante la settimana verrà altresì parzialmente chiuso il piazzale di stazione in uscita per  lavori di adattamento dell’asfalto attraverso la realizzazione di segnaletica orizzontale (bande sonore). Una ulteriore misura di sicurezza per ricordare ai guidatori l’approssimarsi delle piste di uscita e di conseguenza l’obbligo di rallentare prescritto dal Codice della Strada.
Tra l’uscita di San Donà di Piave ed il nodo A4/A57 in direzione Venezia, continuano i lavori di palancola tura (inserimento nel terreno di travi piane  utilizzate in edilizia e nei lavori pubblici per il contenimento; vengono infisse una vicino all’altra in modo da formare una parete continua). propedeutici ai lavori del nuovo casello di Meolo. I lavori saranno eseguiti al di fuori dell’autostrada ma precauzionalmente, per evitare rallentamenti in carreggiata, sarà chiusa la corsia di emergenza. Da lunedì 4 ottobre tra le uscite di Portogruaro e San Stino di livenza, in un tratto di circa 10 chilometri, saranno avviati i lavori di messa in sicurezza nelle aree interessate dai numerosi fenomeni franosi che si sono verificati negli ultimi giorni a causa delle forti piogge.
In considerazione del traffico particolarmente intenso durante i giorni feriali, i lavori, che interesseranno entrambe le direzioni, saranno eseguiti di notte da lunedì 4 a venerdì 8, mentre sabato 9 verranno eseguiti con orario diurno. Tra Latisana e San Giorgio in direzione  Trieste, invece, a partire dalle alle ore 21.00 di venerdì 8 ottobre, cominceranno  i lavori di manutenzione generale della pavimentazione autostradale, che proseguiranno fino a lunedì 11 mattina. . Per realizzarli sarà attivato uno scambio di carreggiata della lunghezza di circa 2 chilometri. Entro breve, infine, nell’area di servizio di Duino sud inizieranno i lavori di costruzione del nuovo edificio che ospiterà il Centro Assistenza Clienti di Autovie Venete, attualmente posizionato all’uscita del casello di Lisert, in un’area non molto agevole per la clientela. La nuova posizione del Centro Assistenza Clienti, più moderno e funzionale, permetterà agli utenti diretti verso Trieste e agli automobilisti che arrivano dall’area di Duino nord (direzione Venezia), di raggiungere agevolmente gli uffici, utilizzando il sottopassaggio pedonale. I lavori, che dureranno tre mesi,  prevedono una prima fase di posa della segnaletica, della cartellonistica, e la recinzione della zona interessata dai lavori.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piemonte: autostrade a pedaggio

Posted by fidest press agency su sabato, 31 luglio 2010

Il Presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta ha scritto oggi una lettera ad Ativa e Anas nazionale e regionale per richiedere di sospendere fin da domani la riscossione degli aumenti delle tariffe. Dopo aver commentato positivamente questa mattina il provvedimento del Tar Piemonte, con il quale è stato accolto il ricorso della Provincia contro il Decreto del Governo che prevedeva gli aumenti di pedaggio in tangenziale, Antonio Saitta sottolinea il contenuto del testo dell’ordinanza il quale specifica che “il tratto stradale Torino–Aeroporto di Caselle non è qualificabile come autostrada e, pertanto, difettano in radice le condizioni stabilite dal decreto legge, poiché la potestà di aumento può riguardare soltanto ‘le stazioni di esazione delle autostrade a pedaggio che si interconnettono con le autostrade e i raccordi autostradali in gestione diretta ANAS’”.“Il decreto del Governo si contraddice da solo – spiega Saitta – noi avevamo già ricordato che la Torino – Caselle non è assimilabile alla viabilità oggetto del decreto, ma non ci hanno dato alcun ascolto, argomento che invece è stato fortemente ribadito dal Tar”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Costruzione della tangenziale ad Asti

Posted by fidest press agency su domenica, 11 ottobre 2009

“Prima di costruire quello che probabilmente sarà il più costoso tratto di strada mai realizzato in Italia è opportuno valutare la sua fattibilità, oltre che l’utilità”. È polemico il commento di Roberto Soldà, vice presidente del movimento Italia dei Diritti, riguardo al progetto di costruzione del tratto di tangenziale che dovrebbe collegare l’Asti-Cuneo con la Torino-Piacenza. Il piano di lavoro, contestato più volte da un comitato locale e che metterebbe a rischio la sopravvivenza di una particolare e rara specie di rospo presente solo in due aree del territorio piemontese, verrebbe a costare circa 62 milioni di euro al chilometro. Per portare a termine il nastro d’asfalto, lungo poco più di cinque chilometri che sommato a bretelle e svincoli raggiungerebbe quota otto chilometri, occorrerebbero quasi 376 milioni di euro, una cifra dovuta in parte alla realizzazione di un viadotto e di un tratto sotterraneo. “Già nel 2002 l’allora sindaco d’Asti Vittorio Voglino stabilì che la tratta era superflua e bloccò la costruzione – ha continuato l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro -. L’area è già servita  da un’altra strada che però dovrebbe essere allargata. Ci auguriamo – ha concluso Soldà – che la Regione prenda una decisione chiara prima di emettere un parere e che non vengano sperperati altri soldi inutilmente e in modo insostenibile”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Il Canale Naviglio è uno scandalo ambientale”

Posted by fidest press agency su martedì, 1 settembre 2009

Il segretario della sezione di Parma della Lega Nord Zorandi ha dichiarato: “Al di la delle facili polemiche sui decennali ritardi riguardanti la bonifica del Canale Naviglio, vero e proprio scandalo ambientale e sanitario, leggendo le trionfali dichiarazioni dell’Assessore Aiello e il titolo della delibera di Giunta Comunale con cui sono stati decisi i finanziamenti e il progetto definitivo, si evince che l’opera “di ingegnerizzazione ambientale di fondamentale importanza per tutta l’area nord della città” riguarderà solo il tratto tra il parco Nord e la tangenziale nord, come del resto più volte annunciato anche dall’Assessore all’Ambiente Cristina Sassi e fermamente criticato dai residenti al di là della tangenziale e dalla Lega Nord.  In considerazione anche del progetto di bonifica della parte del canale che fiancheggia l’area dove sorgerà il PAI, chiediamo per l’ennesima volta come sia possibile bonificare un tratto di canale, lasciare inquinato e con scarichi di residenti e aziende il tratto successivo che va dalla tangenziale all’autostrada del sole, e poi bonificarne un ulteriore tratto.  Riteniamo che questa decisione sia contraria a qualsiasi motivazione igienico-sanitaria, ambientale e umana, visto che si escludono dal beneficio della bonifica diverse famiglie, al buon senso e ad ogni logica sia teorica che pratica, mentre pensiamo che sia dettata da interessi di carattere esclusivamente economico o dalla improrogabile necessità di soddisfare qualche pressante e non più derogabile richiesta.  La Lega Nord chiede quindi di rivedere l’attuale progetto, di includere nella bonifica il tratto di canale tra tangenziale e autostrada, e di non spacciare per oro quello che è latta facendo credere di promuovere un progetto di alta ingegneria e innovativo, mentre in realtà è in ritardo di almeno una quindicina d’anni”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »