Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘teatro roma’

Tagli contributo Fus al teatro di Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 luglio 2019

Il Teatro di Roma – Teatro Nazionale subisce un taglio di oltre 120mila euro nell’assegnazione dei contributi del FUS per l’anno 2019, notificati in data 12 luglio c.a. dalla Direzione Generale dello Spettacolo dal Vivo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.L’applicazione dell’attuale sistema di riparto dei trasferimenti statali assegna al Teatro di Roma un contributo di € 1.792.792, registrando una decurtazione di € 122.162 rispetto all’anno precedente. Così iI Teatro di Roma, nella categoria dei teatri nazionali, è risultato tra i più penalizzati con un taglio del 6,4% che va ad aggiungersi al precedente taglio di €31.000 subito nel 2018: in soli due anni il contributo si è pertanto ridotto da €1.945.000 a €1.792.792.Nonostante una valutazione complessiva che colloca il Teatro di Roma al terzo posto tra i Teatri Nazionali con 86,01 punti su 100, i criteri di riparto dei fondi FUS hanno decretato la riduzione delle risorse proprio in un momento nel quale si è impegnati nel rinnovamento delle storiche sale gestite (Argentina e India) e nel rilancio delle sale periferiche della capitale (i c.d. Teatri in Comune: Torlonia, Lido di Ostia, Silvano Toti Globe Theatre), affidate al Teatro di Roma dall’amministrazione capitolina circa due anni fa.È amara la constatazione del presidente Emanuele Bevilacqua, del direttore Giorgio Barberio Corsetti e della consulente artistica per Teatro India Francesca Corona, che denunciano il meccanismo perverso della ripartizione delle risorse del FUS: un riparto dei finanziamenti che dovrebbe riconoscere l’eccellenza qualitativa e quantitativa, incentivando il confronto e la cooperazione tra i Teatri Nazionali sul criterio meritocratico, ma che, al contrario, genera logiche competitive basate su valutazioni alterate, tanto da vedere attribuito a soggetti con punteggi inferiori un aumento dei contributi. Se da una parte il sistema richiede di incentivare sinergie produttive e di collaborazione tra Teatri Nazionali, dall’altra parte produce un meccanismo competitivo palesemente inefficace e distorto. I difetti del meccanismo sono stati più volte segnalati al Ministero che pur riconoscendo i chiari limiti del sistema non vi ha messo mano fino ad ora.Questo ennesimo taglio pesa sul Teatro di Roma che di fatto si colloca al centro del panorama teatrale nazionale, rivestendo un ruolo cruciale nella vita culturale e identitaria del Paese, e posizionandosi come imprescindibile istituzione produttiva e realtà di accoglienza e sostegno per artisti e stabili italiani e stranieri. Aspettiamo un confronto su questa situazione con gli organismi di categoria.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Teatro di Roma nell’area del “Cratere”

Posted by fidest press agency su sabato, 16 giugno 2018

Roma domenica 17 giugno (ore 19.30) a Cittareale, presso la Tensostruttura (in località Ricci) un inedito recital di Lino Guanciale e Davide Cavuti. L’iniziativa promossa da MiBACT e Regione Lazio per la realizzazione di progetti di spettacolo dal vivo, gratuiti, nei comuni del “cratere del terremoto”, vede la partecipazione del Teatro di Roma tra le istituzioni del Lazio impegnate nella restituzione di una identità e vitalità culturale nei luoghi danneggiati dal sisma del 2016. Con I SOGNATORI HANNO I PIEDI APPOGGIATI SULLE NUVOLE Lino Guanciale e Davide Cavuti guidano gli spettatori in un piccolo e suggestivo viaggio, tra serio e faceto, attorno ad alcuni grandi classici contemporanei all’insegna dell’ironia tipica del Flaiano più caustico, graffiante, divertente. La recitazione intensa e coinvolgente di Guanciale, accompagnata dalle melodie sofisticate e raffinate di Cavuti, intessono un itinerario poetico alla scoperta di quelle opere letterarie che hanno arricchito e continuano ad accrescere la nostra esistenza, rifacendosi allo stile del celebre poeta e scrittore Ennio Flaiano, al suo moralismo, alla sua vena satirica, in grado di esprimere le contraddizioni e le inquietudini del suo tempo senza mai prendersi troppo sul serio. Il titolo stesso dello spettacolo riprende una famosa massima dello scrittore su cosa voglia dire essere sognatori, quasi a intessere un lungo sogno animato dalla letteratura, dal sapere, dalla musica, dalla poesia e dalla vita, lasciando, tra una risata e una riflessione, un messaggio di fiducia e speranza. Il duo Guanciale-Cavuti, forte di un legame artistico che dura da anni, fonde parole e note, motivi e pensieri, dando vita ad un’atmosfera suggestiva che possa animare e divertire quei luoghi feriti, facendo affidamento ai classici per parlare dell’oggi.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gabriele Lavia Direttore del Teatro di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 18 dicembre 2010

Roma 18 dicembre 2010. Il Consiglio di Amministrazione del Teatro di Roma, presieduto dal Presidente Franco Scaglia e dal vice Presidente Massimo Pedroni, composto dai Consiglieri Debora Pietrobono, Franco Ricordi e Pamela Villoresi, in seduta odierna ha nominato all’unanimità Direttore del Teatro di Roma Gabriele Lavia.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »