Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘tecnologici’

Riciclo e smaltimento rifiuti tecnologici

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 gennaio 2021

Da qualche giorno nel centro commerciale del Ring Center a Offenbach am Main, in Germania è spuntata una nuova macchina del “futuro”.Con il nuovissimo ecoATM, i vecchi telefoni cellulari possono essere smaltiti in modo ecologico e sostenibile.Il meccanismo è semplice: il cellulare che si intende vendere viene semplicemente riposto in un vano della macchina che ha le sembianze di un comune distributore automatico, lo sportellino si chiude e il telefonino viene valutato nel più breve tempo possibile e subito dopo fatta un’offerta.Quindi, il venditore che si dichiara d’accordo col prezzo riceve un pagamento immediato.Un’idea geniale nel difficile campo dello smaltimento dei rifiuti tecnologici che per Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, non solo dovrebbe essere replicata in ogni dove ma potrebbe essere utilizzata anche per altri tipi di strumenti elettronici che i cittadini non vogliono tenere più in casa o in ufficio e di cui vogliono liberarsene.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Sistemi Tecnologici per la Difesa”

Posted by fidest press agency su sabato, 1 febbraio 2020

Roma Lunedì 17 Febbraio, Ore 10.00 / 12.30 Via Ardito Desio 60 Workshop Tecnico -Tecnopolo Tiburtino GreenHillAdvisory promuove, in collaborazione con la Rete Aten.Is, un incontro finalizzato a presentare le opportunità offerte dal Comparto Italiano della Difesa alle Aziende di HighTech, attraverso il Piano Nazionale di Ricerca Militare-PNRM e le modalità di Public Procurement.
Le Applicazioni Tecnologiche Avanzate, come Big Data, A.I, Cybersecurity, Quantum Technology, sono infatti centrali in tutti i Programmi di ricerca e investimento per la Sicurezza, l’Intelligence e la Difesa. Nell’incontro saranno approfonditi gli aspetti strategici e procedurali per partecipare al PNRM e diventare fornitori di tecnologie per il Sistema della Difesa.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

5 trend tecnologici che guideranno la trasformazione digitale delle imprese nel 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 26 gennaio 2020

Il 2020 è appena iniziato e il focus delle aziende è nel rendere effettivi quei processi di trasformazione digitale già iniziati. In particolare, le organizzazioni devono imparare a usare la tecnologia per soddisfare le esigenze di business dei propri clienti in un clima di incertezza. Devono inoltre migliorare in agilità, sicurezza e nelle proprie performance concentrandosi, ancora più che in passato, sull’esperienza del cliente.Ecco quali saranno secondo Verizon Business i trend tecnologici che impatteranno maggiormente sulle aziende e sulle organizzazioni nel corso del 2020.
Viviamo in un’epoca di incertezza politica ed economica, per questo la capacità di adattarsi velocemente per cogliere le opportunità determinerà il successo nel business. Ecco perché il software defined networking continuerà a essere adottato dalle organizzazioni di tutto il mondo, per abilitare un’orchestrazione di rete che sia flessibile e agile e che supporti la realizzazione di applicazioni per tipologia e l’espansione del business quando se ne presentano le occasioni. Si tratta di offrire alle organizzazioni la possibilità di cambiare velocemente, abilitando gli investimenti in tecnologia e networking in maniera rapida ed efficace.In un mondo virtualizzato, sarà necessario trovare nuove modalità per gestire l’approvvigionamento delle risorse informatiche. Nel 2020, il processo diventerà più fluido, basato su partnership con ecosistemi più grandi e un ambiente multi partner, piuttosto che con singoli fornitori. Ma gestire questo spazio sarà una sfida chiave. Le organizzazioni dovranno riconoscere che in un ambiente ipercompetitivo, il marchio è l’unico vantaggio. L’obiettivo principale sarà portare risultati ai clienti e dunque tutto sarà incentrato sul rendere più semplice la risoluzione delle loro problematiche.
Attualmente le interazioni con i clienti si svolgono di persona, online, sui social; nei contact center e nei negozi; a voce, o attraverso la realtà virtuale e aumentata; nel prossimo decennio la vera sfida riguarderà il modo migliore di gestire queste interazioni. Ma vogliamo abbracciare questa modalità di interazione incentrata sul cliente o vogliamo provare a modificarla? Nel 2020 il mercato delle tecnologie per il customer relation management crescerà rapidamente, offrendo maggiori possibilità per l’integrazione vocale e video, e andando verso gli endpoint pop-up e i servizi di contact center distribuiti. Le organizzazioni devono mantenere il loro focus sull’esperienza del cliente o rischiano di danneggiare la propria reputazione e il proprio marchio.Negli ultimi mesi abbiamo assistito a attacchi mirati contro aziende e stati, talvolta sponsorizzati da governi stranieri. Con un anno elettorale negli Stati Uniti e disordini politici ed economici in tutto il mondo, possiamo aspettarci che i criminali informatici si concentrino sul portare a termine nuovi attacchi. Dovremo impegnarci seriamente sugli aspetti basilari della security, per mantenere le informazioni al sicuro e per garantire la privacy. In ogni modo le maggiori minacce continueranno a venire dall’interno, dagli addetti ai lavori. La necessità di creare e gestire architetture zero trust è ora più forte che mai, perché l’amico di oggi potrebbe essere il nemico di domani.
Con il lancio dei servizi 5G in tutto il mondo, nel 2020 tutto ruoterà intorno a come le organizzazioni li utilizzeranno. Robotica, automazione e IoT saranno i primi ambiti a essere interessati dall’implementazione del 5G a livello aziendale, ma nel 2020 l’obiettivo principale sarà esplorare tutte le altre possibilità. Vedremo anche un aumento dei servizi di consulenza sul 5G, poiché i primi che lo hanno scelto cercano di monetizzare la loro expertise.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Strumenti tecnologici, digitali e normativi sull’antiriciclaggio

Posted by fidest press agency su martedì, 29 ottobre 2019

Si è tenuto oggi a Milano il secondo appuntamento con AML EXPO: specialisti e addetti ai lavori si sono riuniti per fare il punto sugli strumenti tecnologici, digitali e normativi sull’antiriciclaggio, tema al centro del dibattito a cui ha preso parte anche Ranieri Razzante, Presidente dell’Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio, professore di Legislazione antiriciclaggio all’Università di Bologna e vicepresidente dell’organismo di vigilanza di SKS365:“Il sistema di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento al terrorismo italiano è tra i migliori al mondo e le autorità di settore sono tra le più attente e consultate, soprattutto dalle omologhe in sede europea. La storia dell’infiltrazione della criminalità organizzata nel settore del gaming va tenuta fuori da quella retorica che vede necessariamente la complicità degli operatori di settore rispetto al fenomeno. Mi sento di garantire – aggiunge Razzante – che gli studi fatti e le risultanze delle investigazioni ci consegnano un dato evidente: il comparto del gioco attira la criminalità organizzata quanto quello degli appalti, delle costruzioni, dello smaltimento dei rifiuti e molti altri. I controlli antimafia previsti in Italia sono penetranti, ma fa male al sistema, in ogni caso, il pregiudizio circa la sua ‘moralità’ e tenuta strutturale.” Sui numeri, interviene anche Antonio Arrotino, Responsabile ‘Settore Giochi’ Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio: “Le SOS, ovvero le Segnalazioni di Operazioni Sospette, sono utilissime ad avviare approfondimenti finanziari e, se necessario, investigativi. Nel 2017 le SOS inoltrate all’UIF – ‘Unità Informazioni Finanziarie’ dai prestatori dei servizi di gioco sono state 2.600. Già nel 2018 erano 5.067 e nel solo primo semestre del 2019 siamo a oltre 3.000 (su un totale di 51.201 inoltrate da tutti i soggetti obbligati) – conclude Arrotino, che è anche AML Manager e MLRO di SKS365 – Non significa che aumenta la criminalità, significa che aumenta l’attenzione, ed è un segnale di non poco conto.”

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Viaggiatori cinesi tecnologici

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 luglio 2014

turisti-cinesiL’ultimo Chinese International Travel Monitor (CITM) di Hotels.comTM, sito leader nella prenotazione di hotel online, rivela come la tecnologia sia diventata un fattore determinante nei processi decisionali dei viaggiatori cinesi, dopo un altro anno record per quanto riguarda i viaggi e la capacità di spesa.Per la prima volta, più della metà dei viaggiatori cinesi intervistati ha sostenuto di prenotare i propri soggiorni in hotel tramite web o applicazioni per mobile, con un aumento del 45% rispetto al 2013. Poco meno della metà utilizza i siti di prenotazioni di hotel online e legge le relative recensioni per organizzare il proprio itinerario, mentre un terzo controlla le informazioni veicolate tramite i social media. L’84% decide di condividere le proprie foto di viaggio ed esperienze sui canali social sia durante che dopo un viaggio all’estero. Il 59%, inoltre, sostiene che l’accesso gratuito al Wi-Fi sia uno dei servizi fondamentali offerti da un hotel.La terza edizione del CITM, che si basa su un campione di oltre 3.000 viaggiatori cinesi e 3.000 albergatori in tutto il mondo, indaga aspetti in continua evoluzione dei comportamenti di viaggio della popolazione cinese e permette di scoprire come l’industria globale del turismo stia cercando nuove soluzioni per ottenere i massimi benefici da questo nuovo mercato.Con 97 milioni di Cinesi in viaggio in tutto il mondo nel 2013, 14 milioni in più rispetto al 2012, più della metà degli albergatori intervistati sostiene di aver assistito ad un aumento di ospiti provenienti dalla Cina in rapporto allo scorso anno. Il 36%, inoltre, crede che l’afflusso di viaggiatori cinesi sarà uno dei fattori che incideranno di più sui propri affari nei prossimi 12-24 mesi.Secondo i dati diffusi dal China Internet Network Information, la Cina ha chiuso l’anno con 618 milioni di utenti attivi in rete, grazie alla maggiore penetrazione di Internet, salita del 45,8%; di questi, 500 milioni hanno effettuato l’accesso tramite mobile. Inoltre, più del 90% degli utenti ha un proprio profilo sui social media. Abhiram Chowdhry, Vice Presidente e Managing Director APAC di Hotels.com, afferma: “Ci sono diversi fattori che guidano il popolo cinese a viaggiare nel mondo. L’aumento della ricchezza della nuova classe media, che ha ora a disposizione redditi più alti, l’aumento del numero dei viaggiatori abituali, le condizioni meno rigide per il rilascio dei visti e il miglioramento delle infrastrutture locali sono tutti elementi che hanno contribuito a questa crescita. Il nostro report, inoltre, evidenzia un altro fattore: la velocità con cui la tecnologia sta modificando il panorama dei viaggi dei Cinesi oltreoceano”.E’ inoltre evidente una maggiore fiducia in se stessi da parte dei nuovi viaggiatori, soprattutto i più giovani: due terzi degli intervistati hanno sostenuto di preferire viaggiare in maniera indipendente (+5% rispetto al 2013), piuttosto che seguire gruppi organizzati. A conferma di questa tendenza, più del 60% degli albergatori ha dichiarato di aver assistito negli ultimi 2 anni ad un aumento di viaggiatori cinesi indipendenti, un chiaro segno di come viaggi di gruppo siano per essere ormai superati.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I negozi su eBay.it

Posted by fidest press agency su domenica, 22 agosto 2010

Sono più di 20.000 gli italiani che hanno un negozio su eBay.it.  Lombardia, Lazio e Campania le regioni più orientate alla vendita professionale sul web. I valdostani vendono armoniche a bocca, i siciliani e i liguri aquiloni e i trentini scarpe da bambina.  E’ una mappa molto varia quella dei negozi eBay comunicata oggi dal primo sito di commercio elettronico in Italia. Gli Italiani sono sempre più orientati alle vendite sul web e sono più di 20.000 i negozi online nel nostro paese. Chi si aspetta di trovare soltanto oggetti tecnologici rimarrà sorpreso. Su eBay ormai si vende veramente di tutto!  Tra le categorie maggiormente vendute nei negozi eBay spiccano senza dubbio i prodotti eno-gastronomici, venduti soprattutto dall’Umbria, dalle Marche, dove si prediligono in particolar modo i vini dolci e da dessert, e in Emilia, dove viene venduto il 71% dei vini rossi che si vendono in tutta Italia. In Val d’Aosta, Puglia e Friuli gli affari si fanno con la musica. Se in Friuli sono molti i negozi che vendono stock di strumenti musicali e i valdostani si concentrano sulla vendita di armoniche a bocca, i Pugliesi spiccano per la vendita di dispositivi audio portatili, come i-pod e lettori mp3, che costituiscono circa il 44% dei dispositivi venduti in tutta Italia.  Ancora una volta, a conferma della passione degli italiani per il collezionismo, i negozi che vendono francobolli, monete e banconote da collezione sono molto attivi su eBay. Veneto, Calabria e Campania fungono da traino nel settore. Il 45% delle banconote straniere vendute in Italia arriva proprio dalla Campania. I venditori di libri antichi, invece, si concentrano soprattutto in Abruzzo.  Chi invece è interessato ad acquistare su eBay prodotti per l’infanzia e premaman, troverà maggiore offerta tra i negozi molisani, in cui si vendono soprattutto passeggini e seggiolini; ma anche in Sardegna, forte soprattutto per la vendita di abbigliamento per le mamme in attesa, e in Trentino, che è la regione in Italia che vende più di tutte scarpe da bambina.  Sicilia e Liguria invece guidano la vendita italiana online di giocattoli. Un’altra curiosità? Tra quelli più venduti ci sono gli intramontabili aquiloni, biglie e yo-yo.  Dal Lazio invece proviene la vendita del 45% degli articoli legati all’ufficio che si vendono in Italia, mentre i toscani hanno scoperto il web come strumento importante per vendere i negozi stessi! In Toscana si cedono, attraverso eBay, il 33% delle attività commerciali che si vendono in tutta Italia.  I piemontesi si sono rivelati forti venditori di prodotti di bellezza e per la cura del viso. Sono probabilmente esteti anche i lucani e i lombardi. Tra le vendite di queste due regioni spiccano soprattutto i gioielli, ma mentre in Basilicata si concentra il commercio di quelli d’acciaio, la Lombardia, che detiene il podio di regione con più negozi attivi online (circa 3.000), vende il 57% delle fedi nuziali che si vendono in tutta Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

50 anni di Laser

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 marzo 2010

Pavia dall’11 al 25 aprile, in S.Maria Gualtieri  celebrazioni Italiane con la mostra interattiva “Laserfest, un’idea brillante”. La comunità scientifica internazionale celebra nel 2010 il 50° anniversario della invenzione del LASER. Gli straordinari sviluppi tecnologici e scientifici degli ultimi 50 anni hanno fatto del laser uno strumento fondamentale, che ha rivoluzionato il nostro modo di vivere, e che viene utilizzato comunemente in diverse azioni della vita quotidiana. Ad esempio, si basano sulla luce laser i lettori di CD e DVD, i lettori di codici a barre dei supermercati, e tutti i sistemi di comunicazione in fibra ottica su medie e lunghe distanze che utilizziamo allorché effettuiamo una telefonata o ci colleghiamo alla rete Internet. Il LASER inoltre ha un ruolo importante nell’industria meccanica e chimica, nella sensoristica, nella ricerca biologica, nell’oftalmologia ed in altre applicazioni mediche. Sull’onda di questa iniziativa, si è costituito il Comitato LASERFEST-PV presso il Dipartimento di Elettronica della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pavia , dove da più di 20 anni opera il Gruppo Fotonica che ha un’attività di ricerca riconosciuta a livello internazionale, e che raggruppa diversi laboratori che si occupano di ricerca avanzata nel campo dei laser e delle sue molteplici applicazioni. E’ del 1 Marzo la notizia che gli eventi organizzati dal Comitato LASERFEST-PV saranno le uniche iniziative Italiane finanziate dal LASERFEST.
I banchi dedicati alle applicazioni della luce LASER mostreranno come il LASER sia spesso utilizzato nella vita di ogni giorno, in modo anche inconscio. Ad esempio, tra i casi di applicazioni “comuni”, verrà mostrato il principio di funzionamento dei lettori CD/DVD, e sarà possibile vedere in azione un lettore di codice a barre sia a velocità normale che a “bassa velocità”, così da poterne meglio comprendere il funzionamento. Verrà anche mostrato come siano realizzati i sistemi di comunicazione ottica che utilizziamo quotidianamente, sia quando ci colleghiamo a internet, che quando effettuiamo una telefonata su distanze medio-lunghe. Nella sezione dedicata alle applicazioni speciali, verrà mostrato l’utilizzo della radiazione LASER in ambito industriale (per taglio, saldatura o marcatura), per la sensoristica (ad esempio per la misurazione di distanze o di vibrazioni anche impercettibili), e in ambito biomedico (intrappolamento e manipolazione di singole cellule, terapie basate sull’uso di luce LASER, ecc…)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sinergia tra la politica e la ricerca del Qcs

Posted by fidest press agency su domenica, 16 agosto 2009

E’ possibile scindere il problema in due direzioni: la questione del rafforzamento della produzione di “pensiero applicativo”, e la questione del rafforzamento del “pensiero astratto” (solitamente indicato con la ricerca pura). Sono in pratica due facce della stessa medaglia. In entrambi prevale, per dare contenuto alle attività imprenditoriali e al loro modo di essere e di divenire in una strategia globalizzata, la logica del rafforzamento scientifico e tecnologico applicato ai processi produttivi. Essa va articolata nell’arco di tutti i Programmi operativi regionali, che ha il suo punto di forza nel Programma operativo nazionale gestito dal Ministero della ricerca scientifica e tecnologica (il cosiddetto Pon Ricerca). Esso si dedica al trasferimento su vasta scala dei risultati di programmi di ricerca eseguiti dal sistema universitario e dagli altri centri tecnologici pubblici e privati, e che, nel suo insieme, pone l’accento sulla domanda di tecnologia implicata dalle aspettative di crescita del sistema economico locale, nella logica di produrre una virtuosa e stabile alleanza tra gli erogatori di innovazione ed i sistemi di produzione organizzati su base territoriale e settoriale. Sistemi che dovrebbero tendenzialmente sempre più configurarsi secondo il modello dei distretti, e dotarsi, pertanto, dell’intelligenza necessaria a prevedere i propri fabbisogni di tecnologia nel medio-lungo periodo, ed a concentrare l’erogazione dei relativi servizi con gli istituti ed i centri di ricerca.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Merck Serono lancia il Grant for Fertility Innovation

Posted by fidest press agency su martedì, 4 agosto 2009

Merck Serono ha annunciato una grande iniziativa: il Grant for Fertility Innovation (GFI), con il quale assegnerà fino ad 1 milione di euro ai progetti di ricerca transnazionale più innovativi in tema di procreazione medicalmente assistita (PMA). Storicamente impegnata nel campo della Medicina della Riproduzione, Merck Serono, attraverso il GFI, intende dare ulteriore impulso alla ricerca e favorire nuove idee a sostegno delle coppie con difficoltà del concepimento.  Grazie al GFI verranno individuate le novità e sostenuti i progressi tecnologici in grado di aumentare la percentuale di successo di gravidanze e di bimbi in braccio in quelle coppie che si trovano ad affrontare il difficile percorso della procreazione medicalmente assistita (PMA); in particolare, si stima che una migliore gestione del processo che va dal recupero degli ovociti al trasferimento degli embrioni potrebbe contribuire a tale aumento. Il GFI è destinato a tutti gli operatori del settore della PMA che potranno inviare domanda di partecipazione entro il 30 novembre 2009.
“Merck Serono è da sempre impegnata nella lotta all’infertilità – ha affermato Roberto Gradnik, Executive Vice President, Commercial Europe di Merck Serono – attraverso la ricerca e lo sviluppo di prodotti che migliorano la qualità di vita dei pazienti. Con il GFI abbiamo voluto offrire una concreta opportunità di progresso nel campo della procreazione medicalmente assistita e creare le condizioni migliori affinché possano essere individuate soluzioni nuove, che permettano a un numero di coppie sempre maggiore di realizzare il sogno di diventare genitori.”

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »