Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘tematiche’

Tematiche più innovative correlate ai disturbi della tiroide

Posted by fidest press agency su domenica, 14 aprile 2019

Si sono confrontati a Roma i principali gruppi accademici dedicati alla ricerca sulle tematiche più innovative correlate ai disturbi della tiroide: l’occasione è la prima edizione dell’Italian Thyroid Preceptorship, l’evento scientifico ideato e organizzato da Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, con l’importante contributo scientifico di un panel di esperti della materia ed il patrocinio dell’Associazione Italiana Tiroide (AIT), per favorire la crescita professionale di nuovi ricercatori italiani in questo ambito.La tiroide è uno degli organi più importanti per il funzionamento dell’intero organismo, poiché regola i processi metabolici: produce, immagazzina e rilascia nel sangue ormoni essenziali per il corretto funzionamento di tutti i tessuti e organi del corpo1. Più di 300 milioni di persone nel mondo soffrono di disturbi della tiroide2 e più della metà sembra non essere consapevole della propria condizione3. L’ipotiroidismo, in particolare, ha un’elevata incidenza nella popolazione occidentale e la forma più diffusa nelle aree a sufficiente apporto iodico è la Tiroidite di Hashimoto, che colpisce soprattutto la popolazione tra i 30 e i 60 anni.Nel corso del Preceptorship, ampio spazio è stato dedicato a queste condizioni per discutere i recenti progressi offerti dalla ricerca e individuare i bisogni insoddisfatti dei pazienti, con l’obiettivo di sviluppare nuovi progetti di ricerca, sia di base che traslazionale o clinica.
L’evento di Merck è stato concepito per dare spazio ai giovani ricercatori, attraverso la presentazione di dati preliminari di ricerche in corso e momenti dedicati alla discussione, sotto la guida di “seniors” che rappresentano un supporto nel valutare i futuri sviluppi delle ricerche e le possibili interazioni tra i team.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

65° Congresso Nazionale della F.U.C.I.

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 aprile 2016

consiglio centrale fuciChieti dal 5 all’8 maggio 200 giovani studenti universitari da tutta Italia si incontreranno per riflettere su Formazione, Lavoro e possibilità di futuro. Il Congresso Nazionale della F.U.C.I. – Federazione Universitaria Cattolica Italiana – da ormai 65 edizioni riunisce ogni anno in una città diversa tanti giovani universitari per confrontarsi e riflettere su tematiche del panorama italiano ed internazionale per loro attuali ed incalzanti.Quest’anno il tema dei lavori è il rapporto tra università-formazione-lavoro, indagato nel contesto attuale sociale, civile ed ecclesiale. Quale realtà, quali desideri, aspettative e quali prospettive si aprono concretamente per i giovani di oggi, dopo anni investiti nello studio e nella formazione, il passaggio al mondo del lavoro, espressione di sé e delle proprie competenze, risulta assai delicato ma possibile, contrastando anche tanti stereotipi negativi che immobilizzano la generazione giovanile. Occorre acquisire consapevolezza dei dati reali, coscienza delle proprie capacità, fiducia nel valore del lavoro e nelle possibilità anche creative di realizzazione. Fondamentale in questo l’investimento nella formazione, la concezione del lavoro, il fuciquadro concreto delle politiche giovanili italiane ed europee.Le quattro giornate del congresso vedranno i ragazzi riuniti in tanti luoghi simbolo della città teatina: l’Università degli Studi G.D’Annunzio Chieti-Pescara, il Teatro Marruccino, l’Auditorium Cianfarani del Museo Archeologico della Civitella, la Cattedrale.
Relatori dell’evento di apertura, che avrà luogo giovedì 5 maggio ore 16,00 presso l’Auditorium dell’Università G.D’Annunzio saranno S.E.R. Mons Nunzio Galantino, Segretario Generale CEI, e il Dott. Roberto Napoletano, Direttore del Sole 24 Ore.
A seguire, venerdì 6 maggio, Tavola Rotonda ore 10,00 presso il Teatro Marrucino della città, con la Dott.ssa Floriana Cesinaro Docente e Formatrice, il Prof. Patrik Vesan, esperto di politiche sociali e del lavoro, Università della Valle d’Aosta e Percorsi di Secondo Welfare e il Dott. Lorenzo Piovanello, Ubs Philanthropy Advisory & Sustainable investing.
Entrambi gli eventi sono aperti alla cittadinanza.
I lavori del congresso proseguiranno nelle giornate di sabato 7 e domenica 8 con i lavori dell’Assemblea Federale e inoltre la lectio sul tema della misericordia e la Celebrazione Eucaristica domenicale in Cattedrale, entrambe presiedute da S.E.R. Mons Bruno Forte, Arcivescovo Metropolita della diocesi di Chieti- Vasto.Conferenza stampa dell’evento con maggiori dettagli sulla città, i temi e le relazioni del Congresso, LUNEDI’ 2 MAGGIO, ore 11,00 presso la sala ovale, Curia Arcivescovile, piazza Valignani n. 4, Chieti, presenti Mons. Bruno Forte, i Presidenti Nazionali FUCI e i presidenti FUCI del gruppo locale di Chieti. (foto: consiglio centrale fuci, fuci)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Salari-produttività”: L’iniziativa della Link Campus

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 ottobre 2015

moneteLa Link Campus University ha incoraggiato un gruppo di “volenterosi” (accademici, rappresentanti delle parti sociali, esperti) ad approfondire le tematiche della crescita e il posizionamento in tale contesto delle politiche salariali. Tema quanto mai presente in questa stagione di rinnovi contrattuali nel privato e nel pubblico. Difficile prevedere lo sbocco della partita contrattuale aperta in mancanza di paradigmi condivisi, sia in materia di assetto contrattuale che di politica salariale.
Il rischio è che le soluzioni siano affidate ai soli rapporti di forza.
L’iniziativa della Link Campus University approfondisce il legame tra innovazione-produttività e crescita economica ed individua il ruolo di politiche salariali competitive per l’attivazione di tale circuito.
La politica di distribuzione del reddito viene ancorata all’incentivazione della produzione di “nuova ricchezza” offrendo lo scenario entro cui ricostruire un Sistema di relazioni contrattuali condiviso nei suoi obiettivi, equo nei suoi processi di distribuzione della nuova ricchezza ed affidabile nelle sue regole di funzionamento.
Il contributo allegato si avvantaggia di discussioni collettive alle quali hanno partecipato anche rappresentanti sindacali.
L’obiettivo dell’iniziativa non è quello di rinverdire un dibattito tra esperti ma di avviare una riflessione che coinvolga anche le parti sociali, partendo dalla constatazione che l’attuale combinazione bassi salari – bassa produttività è risultata una strategia perdente per la competitività del nostro sistema produttivo, con i suoi risvolti negativi in termini di ridotta capacità produttiva ed occupazionale.
Ricostruire un nuovo tessuto di relazioni tra parti sociali e fra le parti sociali e Governo è un obiettivo non di breve termine nelle circostanze attuali. Ma non si realizzerà mai in assenza di impegno progettuale che armonizzi le diverse convenienze lungo un asse di obiettivi condivisi. I tempi sono stretti ed illusorio pensare che il Governo risolva i problemi delle parti sociali, per le quali vale il detto latino: “simul stabunt – simul cadent” (insieme staranno oppure insieme cadranno)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Verso Parigi COP21”

Posted by fidest press agency su martedì, 15 settembre 2015

Gianicolo - VistaRoma 17.09.2015, 10.30-13.30 Via IV Novembre149 la sede dell’Ufficio d’Informazione in Italia del Parlamento Europeo, ospiterà presso lo Spazio Europa in Via IV Novembre 149, il primo dibattito interparlamentare sull’ambiente tra il Parlamento italiano e il Parlamento europeo. A dialogare sull’argomento saranno: il Sen. Giuseppe Marinello, Presidente della Commissione Ambiente al Senato, l’On. Ermete Realacci, Presidente della Commissione Ambiente alla Camera, l’On. Giovanni La Via, Presidente della Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare del Parlamento Europeo, e l’On. Gilles Pargneaux, Relatore al PE del rapporto di iniziativa su COP21 Parigi.Gli oratori metteranno a confronto le politiche nazionali con le politiche europee spiegando ai partecipanti le tematiche principali su cui Parigi 2015 verterà.
COP21 sarà il punto d’incontro di 190 nazioni in cui i maggiori emettitori di gas serra, i paesi sviluppati e quelli in via di sviluppo si confronteranno per segnare una tappa decisiva verso un nuovo trattato internazionale sul clima, con l’obiettivo di raggiungere un accordo universale e costruttivo per il post 2020.L’incontro è co-organizzato da Senato della Repubblica, Camera dei Deputati e Parlamento Europeo

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Oggi è grande la ‘sete’ di notizie sulla salute

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 giugno 2015

tumore metastatico2L’89% dei cittadini sente l’esigenza di un’informazione medico-scientifica corretta. Ma per il 40% i media (giornali, Tv, Internet) non sanno rispondere a questa richiesta quando affrontano l’argomento “tumore”. Prevenzione primaria, diagnosi precoce e stato della ricerca sono i temi su cui gli italiani vorrebbero più notizie in campo oncologico. E il termine “tumore” per il 63% fa meno paura rispetto a “cancro”. Questi risultati emersi da un’indagine FAVO (Federazione delle Associazioni di Volontariato in Oncologia) su più di 800 cittadini sottolineano l’esigenza di stabilire un nuovo rapporto fra clinici e media. “È compito di una moderna società scientifica anche diventare garante della buona informazione – spiega il prof. Carmine Pinto, presidente nazionale AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) -. Per questo promuoviamo il primo corso per giornalisti medico-scientifici e oncologi. I due mondi devono imparare a conoscere le reciproche esigenze per rispondere alla richiesta di buona informazione da parte dei cittadini. Il giornalista si aspetta dalla medicina risposte chiare e certezze, mentre la medicina spesso produce dubbi e domande alle quali tenta di rispondere. È possibile trovare una mediazione tra il rigore del linguaggio scientifico e il carattere necessariamente divulgativo di quello giornalistico. Vogliamo offrire ai clinici gli strumenti per comunicare con i media. Un medico non deve temere di essere considerato poco professionale se parla ai cittadini con un linguaggio semplice e chiaro, semplificando le informazioni perché siano comprese meglio dal pubblico. In medicina la parola ‘cancro’ non ha più il significato di spettro e il suo volto è cambiato. Oggi si può guarire, le terapie sono rispettose della qualità di vita. Ed è responsabilità dei media, non solo dei clinici, far conoscere ai cittadini ciò che la scienza ha ormai conquistato: da molti tumori oggi si guarisce”. Il corso si svolge oggi e domani all’Università di Parma con il patrocinio dell’Ateneo emiliano e dell’UNAMSI (Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione). “Ogni giornata prevede due sessioni – sottolinea la dott.ssa Stefania Gori, segretario nazionale AIOM -. Nella prima il ruolo di docenti sarà svolto dai clinici. Fra i temi principali che verranno approfonditi: come divulgare in modo corretto i successi (anche parziali) della lotta contro il cancro; scegliere le notizie e regolarne il flusso; leggere un lavoro clinico; seguire un congresso internazionale e capire le novità; le nuove frontiere della lotta al cancro e la ricerca traslazionale. Il modo di comunicare i temi medico-scientifici negli ultimi decenni è cambiato radicalmente. Questi argomenti, fino a una ventina di anni fa, erano per definizione di nicchia e confinati nelle riviste specialistiche. Oggi invece è grande la ‘sete’ di notizie sulla salute”.
Secondo una recente rilevazione, il 32% degli articoli pubblicati nei principali quotidiani toccano, in qualche modo, temi medico-scientifici. Una percentuale impensabile fino a un ventennio fa. E, come evidenziato da un’indagine Censis, la salute si colloca al primo posto tra gli argomenti più interessanti scelti dai lettori dei settimanali (con il 26,8% delle preferenze rispetto al 20% di 5 anni prima), seguita da “tematiche femminili” (22%) e dalla cucina/gastronomia (21%). “Il cancro rientra fra i temi di salute più importanti ma dovrebbe essere affrontato al meglio – conclude il prof. Pinto -. È indispensabile che le notizie non vengano distorte suscitando speranze infondate o allarmismi pericolosi. Talvolta scienziati serissimi, per l’ansia di comunicare i risultati positivi di una nuova ricerca che forse darà frutti solo nell’arco di alcuni anni, enfatizzano le loro scoperte. E spesso i giornalisti, presi dalla frenesia della notizia, dimenticano che ad esempio la parola ‘imminente’ in medicina può significare anche cinque o dieci anni. Il giornalista scientifico non può sconfinare in una comunicazione superficiale e ad effetto, perché si occupa della vita delle persone. Informazione e medicina sono due facce della stessa medaglia, con un obiettivo comune: l’interesse dei cittadini e dei pazienti”. Nella seconda sessione del Corso le parti si invertiranno e i giornalisti insegneranno ai camici bianchi, ad esempio, il modo in cui comunicare la notizia medico-scientifica al pubblico, le tipicità dei diversi mezzi d’informazione (tv, radio, internet, agenzie di stampa, quotidiani e settimanali), come funziona il quotidiano e come utilizzare al meglio i new media.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il punto coma in Europa

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2015

BruxellesPresso la Casa dei Sindacati internazionali a Bruxelles si è svolto il 18 marzo 2014 un seminario dell’Ital in cui si è cominciato a discutere degli effetti che le legge 190/2014 di riforma dei patronati avrà specialmente sull’attività aggiuntiva del mercato sociale, che dovrà toccare tematiche come il diritto del lavoro, la sanità, il diritto di famiglia. Il punto di partenza concreto di questa diffusione internazionale del Patronato è l’esperienza italiana del Punto Coma, un modello di rete di solidarietà che mette al centro tematiche importanti delle nuove attività nel settore sanitario e del welfare territoriale. Gli uffici di patronato non devono stare da soli, devono collegarsi con il sistema di welfare locale e accreditarsi come gestori di pezzi di welfare. Per questo occorre studiare la legislazione sociale dei singoli paesi e quella europea.Ampia è stata la platea degli interventi di rappresentanti dell’Ital e della Uim, Alberto Sera, Mario Castellengo, Angelo Mattone, Dino Nardi, Maura Tabacco, Anna Ginanneschi, Giovanni Casale. Qualificata è stata la partecipazione dell’Associazionismo con Fiorella Cavaliere rappresentante del VAI (volontà assistenti italiani) e con l’instancabile Claudio Lunghini degli Amici di Eleonora onlus.L’esperienza associativa è importante per affrontare le tematiche di solidarietà fattiva che devono avere a monte un sistema di autofinanziamento, una circolazione di informazioni e uno spirito di cooperazione tra patronato e associazione che produca interventi positivi.Con l’iniziativa di oggi il Punto Coma approda in Europa per diventare anche all’estero uno strumento di riferimento per le sofferenze delle famiglie.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cisco “Partner” del Security Summit del Clusit

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 marzo 2015

Atahotel ExecutiveMilano, 17, 18 e 19 marzo, presso l’Atahotel Executive in viale Don Luigi Sturzo 45 Cisco annuncia oggi la propria partecipazione in qualità di sponsor “partner” all’edizione di quest’anno del Security Summit, la manifestazione dedicata alla sicurezza delle informazioni, delle reti e dei sistemi informatici che, come da tradizione, vuole essere un momento di formazione e informazione sull’evoluzione tecnologica e sull’andamento del mercato.
Come da consuetudine, la tre giorni milanese vedrà alternarsi interventi di approfondimento tecnologico a incontri focalizzati su tematiche più strategiche e di visione. Quattro sono gli appuntamenti che coinvolgono Cisco, il primo dei quali prevede la presenza di Stefano Volpi, Global Security Sales Organization (GSSO) di Cisco alla sessione plenaria di apertura dell’evento, “Presentazione del Rapporto Clusit 2015” prevista per il 17 marzo dalle 9:30 alle 11:00 presso la Sala Rubino. Successivamente, Marco Mazzoleni, Consulting Systems Engineer, GSSO di Cisco e Andrea Allievi, Security Research Engineer, Talos Security Intelligence and Research Group (Talos) di Cisco parteciperanno all’atelier tecnologico delle 14.30 del 17 marzo, sessione in cui verrà dimostrato dal vivo un attacco malware, come punto di partenza per dimostrare poi concretamente come un’azienda può difendersi oggi, sia in un’ottica di prevenzione che di rimedio.
Il terzo appuntamento, fissato per il 18 marzo alle 11:30 rientra nelle sessioni di percorso professionale tecnico vedrà la partecipazione di Stefano Volpi, Area Sales Manager, GSSO di Cisco e Marco Mazzoleni, affiancati da Alessio Pennasilico, docente Clusit, e sarà incentrata sul tema “Meglio prevenire che curare? L’approccio hacker e i cyber attack”.
“La gestione della sicurezza dei dati aziendali è sempre più complessa, i rischi sempre maggiori, come emerge da diversi report, tra cui quello del Clusit e quello di Cisco,” dichiara Stefano Volpi commentando quanto verrà discusso nell’intervento. “L’approccio classico basato sulla difesa perimetrale non è più sufficiente. Viviamo in un’epoca di reti vaste e diffuse, dove anche il data center esterno ha assunto un ruolo primario nella gestione dei dati aziendali più riservati, e dove diventa essenziale comprendere da cosa sia necessario difendersi, e soprattutto come difendersi, perché curare soltanto non ci tutela a sufficienza e prevenire soltanto non ci consente di gestire gli imprevisti.”
Inoltre, il 19 marzo, alle 17:20 Cisco, HP e Oracle parteciperanno alla Tavola Rotonda moderata da Andrea Zapparoli Manzoni, KPMG che avrà per titolo “Le tecnologie disponibili per mitigare i rischi” e durante la quale saranno approfonditi gli aspetti di sicurezza legati al mondo dell’Internet of Everything e allo scenario che si sta sempre più concretizzando in cui sempre più oggetti saranno connessi a Internet.Infine, gli specialisti di security Cisco saranno a disposizione dei partecipanti per approfondire le tematiche più stringenti e per valutare caso per caso le strategie più indicate per proteggere aziende e pubbliche amministrazioni.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La donna e la ginecologia

Posted by fidest press agency su domenica, 15 aprile 2012

Deutsch: Blick über Montecatini Terme English:...

Deutsch: Blick über Montecatini Terme English: View over Montecatini Terme (Photo credit: Wikipedia)

Montecatini Terme.L’Associazione Ginecologi Universitari Italiani (AGUI) ha aperto i lavori del suo Congresso Straordinario che vede riuniti, a Montecatini Terme, i massimi esperti a livello nazionale nel campo della Ginecologia e della Ostetricia. Nella località toscana saranno affrontate le principali tematiche legate alla salute della Donna, alla tutela e conservazione della sua fertilità e alla qualità e sicurezza delle cure a lei riservate dal Sistema Sanitario.
Dalla Relazione sullo Stato Sanitario del Paese diramato dal Ministero della Salute nel 2011, emerge come nel nostro Paese le donne rappresentino il 51,5% della popolazione totale e di queste, circa la metà sia in età riproduttiva, ovvero abbia tra i 15 ed i 49 anni.
Continua l’invecchiamento delle madri: il 5,7% dei neonati nasce da una mamma di almeno 40 anni di età, mentre diminuiscono quelli nati da madri di età inferiore ai 25 anni. In forte aumento il numero degli aborti spontanei ed il numero di donne affette da endometriosi. Quest’ultima, patologia prevalentemente femminile, colpisce circa 3 milioni di donne, viene diagnosticata, mediamente, dopo 9,3 anni dalla sua comparsa e costringe chi ne è affetta a perdere dalle 3 alle 7 giornate lavorative al mese con un costo sociale di 4 miliardi di euro.
Nel corso dell’evento si discuterà di argomenti di estrema attualità: di tutela e conservazione della fertilità della donna, soprattutto nella paziente chirurgica ed oncologica e nelle pazienti affette da patologie come diabete, sclerosi multipla o obesità. Si parlerà delle strategie di prevenzione contro i pericoli provenienti dall’ambiente inquinato e dalle patologie infettive, ed ancora, di qualità della vita nelle donne sottoposte a interventi chirurgici radicali e delle frontiere della chirurgia mini – invasiva.
Verranno affrontati anche i temi dell’ incontinenza urinaria, che secondo le statistiche colpisce oggi circa il 25% delle donne, oltre che della prevenzione e cura dell’osteoporosi, che si stima colpisca il 23% delle donne italiane over 40 e quasi il 50% delle donne oltre i 70. Nonostante la sua alta diffusione – 200 milioni di donne nel mondo, quasi 10 volte in più rispetto al cancro al seno – l’osteoporosi continua ad essere sottovalutata tanto che la metà dei pazienti ignora di esserne affetta.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scilipoti incontra Thomas Taylor

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 luglio 2011

L’on. Domenico Scilipoti (MRN) si è recato a Londra, presso la Camera dei Lords, per un incontro informale su invito di Lord Thomas Taylor, già Presidente del Consiglio Consultivo di Energia Elettrica e Presidente Nazionale dell’Autorità per l’Istruzione del Regno Unito, nonché consulente di varie Holdings e fondatore del Consiglio dell’Università di Lancaster. Nell’occasione vi è stato un proficuo scambio di idee su tematiche importanti che interessano i due Stati quali le condizioni e le problematiche relative al mondo della scuola, alla disciplina delle intercettazioni telefoniche, alla medicina non convenzionale, all’ambiente e alle fonti energetiche rinnovabili. L’incontro si è concluso con lo scambio reciproco dell’impegno di un futuro confronto, programmato per il prossimo autunno.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Medici a scuola di stili di vita

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 maggio 2011

Roma 27-28 Maggio 2011 ore 14.00 Aula Valdoni Policlinico Umberto I – viale del Policlinico, 155 Si inaugurerà a Roma la VIII Giornata Nazionale della prevenzione delle malattie cardiovascolari e respiratorie. L’iniziativa organizzata da Carlo Gaudio, direttore del dipartimento Cuore e grossi vasi “A. Reale” dell’Università la Sapienza, curerà la formazione di circa 200 medici del territorio, oltre che di studenti e specializzandi, sulle principali tematiche della prevenzione cardiovascolare e respiratoria. Uno spazio centrale del corso, accreditato presso il ministero della Salute, sarà dedicato alla prevenzione a costo zero attuabile tramite cambiamenti dello stile di vita (come l’abitudine all’esercizio fisico, l’abolizione del fumo, la riduzione del peso corporeo e del sodio nella dieta, l’adozione di un’alimentazione appropriata) che potrebbe costituire un obiettivo virtuoso dei sistemi sanitari, altrimenti oberati da costi crescenti e sempre più insostenibili.
Nel secondo giorno del corso saranno illustrate le terapie farmacologiche più attuali e le ultime sofisticate e innovative tecniche per immagini, quale la tomografia computerizzata multidetettore coronarica a 320 strati. Questa nuova tecnica consente oggi di effettuare lo studio accurato delle arterie coronarie, con un esame ambulatoriale, non cruento, rapido e poco costoso (10 volte meno della coronarografia invasiva) per effettuare una diagnosi precoce di coronaropatia e prevenire l’infarto miocardico nei pazienti a rischio (ipertesi, diabetici). Si parlerà anche di diagnosi precoce e dei nuovi percorsi terapeutici nelle patologie bronco-polmonari e sulle infezioni respiratorie nosocomiali. Le relazioni saranno moderate e tenute da clinici e docenti di fama internazionale.
La giornata del 27 sarà inaugurata dal Cardinale Attilio Nicòra. Saranno presenti, tra gli altri, il sottosegretario all’Università e alla ricerca scientifica, Guido Viceconte, il rettore della Sapienza Luigi Frati, i presidi delle facoltà di Farmacia e Medicina Eugenio Gaudio e di Medicina e Odontoiatria Adriano Redler, il direttore generale del Policlinico Umberto I Antonio Capparelli, oltre ai manager delle principali Aziende ospedaliere e territoriali della Capitale. L’iniziativa è patrocinata dal ministero dell’Università e della ricerca scientifica, dalla Presidenza e dal Consiglio della Regione Lazio, dal Comune di Roma e dall’Agenzia di sanità pubblica (Asp) del Lazio.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Evoluzioni”

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 maggio 2011

Roma dal 28 maggio al 4 giugno, vernissage sabato 28 maggio 2011 dalle 18.00 alle 22.00. (dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00 giovedì 2 giugno aperto dalle 16.00 alle 19.30, chiuso lunedì mattina). Galleria Il Mondo dell’Arte “Palazzo Margutta” (www.ilmondodellarte.com) – Via Margutta, 55, ospita “Evoluzioni”, racconto di mutamenti, trasformazioni e rinnovamenti nei lavori di 7 artisti L’arte è il veicolo attraverso cui l’artista, a prescindere dalla tecnica utilizzata e dalle tematiche affrontate, esprime sé stesso e il proprio talento, esorcizza le proprie paure e racconta la propria visione del mondo, comunica al pubblico le emozioni che lo invadono. E’ da questo spirito di condivisione che prende il via l’esposizione “Evoluzioni”. L’organizzazione dell’esposizione è stata curata dal Maestro Elvino Echeoni unitamente a Remo Panacchia ed Adriano Chiusuri. Mostra collettiva degli artisti:
• Salvatore Avitabile: pittore autodidatta è l’erede del sentimento artistico da sempre presente nella famiglia materna. Fin da giovanissimo, dimostra spiccate attitudini. Attualmente vive e opera a Civitavecchia.
• Fabio D’Antoni: artista catanese già affermato nel mondo dell’arte contemporanea come pioniere di uno stile pittorico che lui stesso ha battezzato “cyber”, ha saputo imporsi per la sua capacità di dare un’affascinante impronta metafisica alle proprie opere. Ha esposto in varie gallerie d’Italia in mostre personali e collettive, riscuotendo un notevole successo.
• Graciela Elizalde: nata a Buenos Aires, si diploma presso la Scuola Nazionale di Belle Arti Prilidiano Pueyrredon.
• Ilaria Faraoni: ancora giovanissima, si dedica allo studio del disegno e inizia a collaborare con diverse compagnie teatrali, realizzando locandine e alcuni elementi di scena per i lavori di numerosi teatri romani (Flaiano, dei Satiri, Colosseo, Rossini-Renato Rascel, delle Muse, Centrale, Anfitrione, Tor di Nona, Borgo Santo Spirito, in Portico).
• Anna Mari Orazi: nata in Umbria nel 1948, ha trascorso trentacinque anni a Torino dove ha svolto l’attività di insegnante. Attualmente risiede e lavora a Nocera Umbra (Pg).
• Beatrice Summa: è una giovane artista laureata in filosofia che annovera nel suo percorso di vita anche la passione per la poesia, che la vede protagonista di successo di numerosi concorsi letterari..
• Francesca Surace: laureatasi all’Accademia di Belle Arti di Roma, si è concentrata nello studio e nella rappresentazione delle più prestigiose manifatture delle scuole di ceramica italiana realizzando grandi opere riproducenti gli antichi decori epici risalenti al Rinascimento.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del Progetto Move for Dream

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 febbraio 2011

Roma 28 febbraio 2011, ore 12:00 Palazzo Marini, Sala della Mercede  Via della Mercede 55   si terrà l’incontro di presentazione del progetto MOVE FOR DREAM, realizzato con il patrocinio del Senato della Repubblica, della  Camera dei Deputati e del Ministero della Gioventù e co-promosso dal MO.I.GE. – Movimento Italiano Genitori. Tra gli altri hanno dato il loro assenso: il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni  Maria Rita Munizzi – Presidente MOIGE Corrado Vismara – Vice Presidente CNCC.Si tratta di un grande progetto nazionale di solidarietà e sport, ideato per coinvolgere i giovani e renderli protagonisti di un viaggio straordinario alla scoperta del valore delle regole, del senso civico e dell’impegno verso gli altri. Move for dream è un evento itinerante, un viaggio per l’Italia, a partire da Roma – capitale e simbolo dei 150 anni dell’Unità –  all’insegna dei valori che uniscono il nostro Paese e che accomunano tutti i suoi cittadini, da nord a sud, come il rispetto delle regole, la solidarietà, la cultura. L’iniziativa toccherà numerose regioni italiane nel corso del 2011 con eventi di solidarietà ed appuntamenti sportivi e culturali, che saranno anche l’occasione per accendere i riflettori su tematiche importanti come le pari opportunità per tutti. Inoltre, attraverso  il M.O.I.G.E.  viene effettuata una raccolta fondi e l’intero ricavato andrà utilizzato per progetti dedicati alla ricerca e alla salute in particolare dei bambini.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scilipoti su responsabilità nazionale

Posted by fidest press agency su domenica, 30 gennaio 2011

“Oltre alla motivazione della nascita del Movimento di Responsabilità Nazionale, abbiamo affrontato tematiche riguardanti la salute, l’ambiente, il lavoro, l’istruzione, l’economia. Su questi temi siamo già responsabilmente al lavoro.” Così l’On. Scilipoti, in riferimento all’incontro di ieri che ha visto la nascita ufficiale del Movimento di RESPONSABILITA’ NAZIONALE che ha riscontrato un numero di adesioni di molto superiore alle aspettative, tanto da costringere il Movimento, che inizialmente aveva cominciato i lavori nella Sala del Refettorio a Palazzo San Macuto, a proseguire i lavori presso la Sala delle Conferenze di Palazzo Marini. “La nostra volontà di lavorare è profonda, ma riscontriamo segnali negativi da parte di speculatori finanziari, con agganci in Parlamento, che – continua Scilipoti –  utilizzando anche alcuni mass media, tentano di delegittimare il Governo al fine di destabilizzare il Paese per cannibalizzarne le risorse”. Prosegue Scilipoti: “Abbiamo approntato un progetto pilota di votazione on line. E’ già in fase di elaborazione definitiva, presso le nostre commissioni di economia e finanza, la costituzione di un Dipartimento Interministeriale  per la ricognizione della criticità bancarie delle piccole e medie aziende e delle famiglie e per la conciliazione del contenzioso bancario. E ancora –  conclude l’On. Scilipoti (MRN) –  stiamo predisponendo un progetto di un Dipartimento di Medicine non Convenzionali per tutelare la salute del cittadino e qualificare la formazione del personale medico e sanitario: queste sono alcune delle proposte che responsabilmente stiamo presentando al Governo”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La grande (e comoda) confusione sul “comunismo”

Posted by fidest press agency su sabato, 1 gennaio 2011

L’anticomunismo è rimasta l’ultima ideologia idonea a coprire il vuoto mentale del nuovo potere che impone l’apparenza per nascondere la verità;  In questo periodo di anti-politica programmata e strutturata,  quando l’anticomunismo ha ripreso vigore per cercare di dare un contenuto alla mancanza totale di ideologie, diventa sempre più difficile sperare in una rilettura della Populorum Progressio per trarne ispirazioni programmatiche. Non avendo assolutamente nulla da offrire, in termini di contenuti ideologici e concettuali, ecco pronta  la ripresa delle ammuffite tematiche anticomuniste.  E’ un ritorno alla guerra fredda quello che si sta cercando di riproporre, ma senza un avversario che contrasti e da contrastare; non è più una partita a due, ma, molto più miseramente, un solitario che si gioca davanti ad attoniti spettatori con la pretesa anche di barare; non c’è nulla di più stupido e di più inconsistente che barare al solitario! L’Enciclica PP non entra in discussione con il marxismo, rappresenta, invece, una esposizione positiva della dottrina cattolica più avanzata, in aderenza ai tempi, in questo modo rispondeva alle istanze puntualizzate dal marxismo, di cui superava le soluzioni, intuendo, con grande lucidità, che la dottrina sociale marxista aveva fatto il suo tempo e non avrebbe più avuto ragione di porsi come alternativa. Alla luce del materialismo storico la dottrina sociale marxista ha sostenuto che la proprietà privata dei mezzi di produzione era la causa dell’esistenza delle classi antagoniste e la ragione profonda di tutti i mali sociali. Il progresso tecnico, cominciando con il passaggio dagli strumenti di pietra a quelli di metallo fino a giungere alla raffinata tecnologia moderna, con la creazione del ‘plus prodotto’ ha reso possibile la sua appropriazione da parte degli uni con l’esclusione degli altri. E’ questo lo sfruttamento, in questo modo ha avuto inizio la proprietà privata che ha dato origine all’esistenza delle classi antagoniste. L’interesse della classe sfruttatrice è l’accumulazione del capitale mediante l’appropriazione del ‘plus-valore’, cioè di quella parte del lavoro che non viene restituita all’operaio sotto forma di salario, in una parola lo sfruttamento, inteso come un illecito arricchimento. E’ questo un concetto che appartiene alle religioni a vocazione cattolica (universale) come il cristianesimo e l’islamismo; in merito allo sfruttamento c’è un termine arabo che normalmente viene tradotto nelle lingue occidentali con ‘usura’, è la riba, intraducibile negli idiomi occidentali, argomento che abbiamo già dettagliatamente trattato.  Ribadisco che si tratta di un concetto che condanna lo sfruttamento, che appartiene alle religioni con vocazione universale. L’idea dello sfruttamento è condannata nel Corano con 15 secoli di anticipo nei confronti della religione cristiana, a riprova del valore universale e, quindi, cattolico, del pensiero sociale islamico. In entrambe le religioni la condanna dello sfruttamento deriva dalla centralità che l’uomo occupa nel mondo della storia.  Oggi lo sfruttamento ha raggiunto livelli planetari, le nazioni ricche e potenti, esercitano lo sfruttamento nei confronti delle nazioni povere e deboli, con la sottrazione delle materie prime, facendo anche ricorso all’uso della forza, all’applicazione delle normative internazionali inerenti l’embargo, scatenando legittime reazioni che servono solamente al potente per giustificare interventi bellici: è la globalizzazione dello sfruttamento, che si coniuga con la globalizzazione della violenza. La terza religione monoteista, l’ebraismo, non esprime nessuna condanna in merito, anzi, fa della riba, come usura o sfruttamento, uno dei cardini della propria economia, e che l’ebraismo non abbia vocazione universale è dato dal fatto che è l’unica religione, fra tutte le religioni del mondo, assolutamente disinteressata al proselitismo e, quindi, alla divulgazione del proprio credo, anzi impedisce che estranei possano convertirsi all’ebraismo, in una sorta di razzismo di religione, che svuota la religione stessa di ogni valore spirituale.
Non c’è nulla di sconcertante nelle parole di Paolo VI o di rivoluzionario, si tratta di un concetto assimilabile all’esigenza di riconoscere a tutti parità di diritti, perché il ‘plus-valore’, di cui si appropria il capitalista, è un extra a quanto legittimamente gli spetta per l’attività che svolge.
Secondo il marxismo questo stato di cose dipende dalla natura stessa di un regime fondato sulla proprietà privata dei mezzi di produzione, oggi rappresentato dal capitalismo.  L’interesse della classe sfruttata, al contrario, è l’abolizione della proprietà privata dei mezzi di produzione, delle classi e della società divisa in classi. Dai fondatori agli autori marxisti si è voluto dimostrare l’esistenza dello sfruttamento a tutti i livelli, individuale, sia tra privati, sia tra diverse nazioni; il linguaggio usato insisteva sul capitale, sul capitalista, sul capitalismo, sul colonialismo e, quindi, sull’imperialismo, che si sostiene con il militarismo e con il ricorso alla forza. Il confronto tra gli interessi opposti delle classi antagoniste è lo scontro, la lotta di classe che, necessariamente si intensifica e sfocia nella rivoluzione, il cui scopo è il rovesciamento del potere delle vecchie classi e l’ascesa del proletariato. E’ questo il contenuto reale della lotta di classe e della lotta politica, alla quale non si deve sostituire la lotta economica e sociale per il miglioramento della qualità della vita. L’ideologia e la lotta ideologica devono mettere bene in luce che non è possibile la conciliazione delle classi antagoniste e la composizione dei lori interessi in un solo interesse comune, e che non è possibile tentare alcune via tendente al riformismo.  (Cfr. Osnovj marksistskoj filosofi – Principi della filosofia marxista- del PCUS; sta in Komsomolskaja Pravda, 2 novembre 1961, pag. 3)
L’Enciclica di Paolo VI non entra in polemica con il marxismo. Lo scopo di un documento universale non può essere quello di dimostrare la falsità di una determinata visione del mondo, ma deve presentare, come di fatto presentò, una soluzione positiva della questione sociale, valida per tutti, indistintamente.Si impone la sicurezza e l’autorevolezza con cui il Pontefice presentò la sua ipotesi di lavoro, parlando di problemi così urgenti, che riflettono valori veri, umani e quindi universali e cattolici; da ciò deriva l’indipendenza e la libertà della Lettera di fronte a qualunque ideologia, perché non si pone al di fuori delle ideologie, ma al di sopra, trattando problematiche che non possono essere racchiusi all’interno di una dialettica di parte. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontro Alemanno-Tyrrhenum

Posted by fidest press agency su martedì, 14 dicembre 2010

Si è tenuto nel pomeriggio di lunedì 13 Dicembre 2010, in Campidoglio, l’incontro tra il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ed esponenti dell’Ass. Tyrrhenum. Il sindaco ha voluto esprimere la propria vicinanza e la solidarietà per il recente incendio della sede subito dell’associazione, che ha perso gran parte delle proprie attrezzature, ed apprezzamento per l’opera di divulgazione culturale operata da tanti anni con successo, ora anche attraverso l’operato del Gruppo Storico Lavinium. Dopo aver approfondito le tematiche portate avanti dalla Tyrrhenum, uno scambio di doni ha concluso l’incontro. (Associazione Tyrrhenum)

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arte: la sicurezza a costo zero

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 novembre 2010

Roma martedì 23 novembre 2010 ore 9.00 Associazione Civita – Piazza Venezia, 11 Si parlerà di sicurezza del patrimonio artistico, dei modelli di prevenzione e  del contenimento dei costi, nel convegno che Civita organizza in collaborazione con l’associato AXA Art.  Ad un anno dalla condivisione di queste tematiche cruciali per la tutela del nostro patrimonio affrontate nell’incontro del 2009, è il momento di fare il punto sulla strada percorsa ed i traguardi raggiunti. La collaborazione tra le imprese per realizzare standard elevati di sicurezza e ridurre i costi si è infatti tradotta nella realizzazione dell’Art Security Protocol. Il convegno presenterà le caratteristiche, i risultati e le possibili evoluzioni future di questo Protocollo, punto di partenza per lo sviluppo di forme innovative e trasversali di collaborazione tra Istituzioni, operatori privati e tecnici. A discuterne sono stati invitati autorevoli esperti del mondo dei Beni Culturali che, sulla base delle specifiche competenze, si confronteranno sulle diverse problematiche legate alla sperimentazione del protocollo, con la difficoltà di far convivere  le diverse esigenze delle amministrazioni pubbliche da un lato e delle società private dall’altro. Aprono i lavori: Antonio Maccanico, Presidente Associazione Civita  Roberto Bargnani, Amministratore Delegato AXA Art.Ne discutono: Angelo Crespi, Presidente MAGA Museo Arte Gallarate  Tema: L’esperienza di applicazione del protocollo nella gestione del patrimonio pubblico. Il caso MAGA Paolo Bodini, Presidente Fondazione Antonio Stradivari Tema: Il protocollo di Sicurezza (ASP) per la protezione degli strumenti musicali Marcello Forte, Amministratore Delegato AXA Matrix Risk Consultant  Tema: Servizio di Loss Prevention e Grasp ( Global Risk Assesment Platform) Alvise di Canossa, Presidente Art Defender  Tema: L’evoluzione del modello di wharehouses Antonio Addari, Amministratore Delegato Arterìa Tema: Il sistema Vector per la movimentazione delle opere d’arte  Elisabetta Palminteri Matteucci, Vice Presidente Centro Matteucci per l’Arte Moderna Tema: L’esperienza di applicazione del protocollo nella gestione del patrimonio privato

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Congresso Nazionale di Diritto Industriale

Posted by fidest press agency su martedì, 5 ottobre 2010

Parma 22 ottobre 2010, organizzato dall’Università e promosso sotto gli auspici di tutte le più importanti associazioni italiane e internazionali in materia di proprietà industriale – AIPPI, LES, INDICAM, AICIPI e FICPI-Collegio Consulenti – e con la collaborazione della Camera di Commercio e dell’Unione Parmense degli Industriali, e che quest’anno si fregia anche del patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, il cui Direttore Generale per la Lotta alla Contraffazione, avv. Loredana Gulino, interverrà in apertura dei lavori.
Nato nel 2001 e giunto perciò quest’anno alla decima edizione, questo Congresso è ormai diventato una sorta di “stati generali” della proprietà industriale e della lotta alla contraffazione, anche in ragione dell’amplissima partecipazione di studiosi, pratici (avvocati e consulenti) ed imprese. Anche per celebrare il traguardo raggiunto, abbiamo voluto riprendere ed ampliare il tema della prima edizione (“Il futuro dei marchi”), intitolandolo a: “Il futuro della proprietà intellettuale – La valorizzazione dei diritti IP nell’attività d’impresa: novità legislative, tendenze giurisprudenziali e prospettive di evoluzione”, con l’obiettivo, certo ambizioso, di delineare alcune tendenze e problemi di fondo della proprietà industriale, in relazione ai nuovi scenari aperti alle nostre imprese da globalizzazione e internazionalizzazione dei mercati, analizzandone le opportunità, ma anche i pericoli per la competitività dell’“Azienda Italia”. Proprio per questo la Relazione di apertura sarà affidata al Presidente del Gruppo di lavoro sulla Proprietà Intellettuale di Confindustria, che sarà seguita dagli interventi di alcuni dei maggiori studiosi italiani in materia di proprietà industriale e concorrenza. Come sempre, il Convegno intende affrontare le specifiche tematiche trattate con un taglio multidisciplinare, che veda il confronto di studiosi del diritto, dell’economia e del marketing e rappresentanti delle imprese, in una prospettiva eminentemente pratica, allo scopo di fornire un valido aiuto agli operatori del settore. http://www.lexmeeting.it.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Bronzino

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Firenze fino al 23/1/2011 piazza Strozzi, 1 Palazzo Strozzi Pittore e poeta alla corte dei Medici a cura di Carlo Falciani, Antonio Natali. Prima esposizione interamente dedicata all’opera pittorica di Agnolo di Cosimo, detto il Bronzino (1503-1572), pittore fra i piu’ grandi dell’arte italiana. L’esposizione e’ dedicata a un artista che incarna la pienezza della “maniera moderna” negli anni del governo di Cosimo I de’ Medici e rappresenta uno degli apici del Cinquecento: nelle sue opere e’ espressa tutta l’eleganza della corte medicea attraverso austera bellezza, “naturalità” e, allo stesso tempo, aristocratico e algido splendore.
La mostra e’ divisa in sette sezioni tematiche che permettono di ragionare su aspetti dell’opera del Bronzino e nel contempo di seguirne in sequenza cronologica la vicenda, dalla formazione all’eredità lasciata. Saranno presentate tre opere inedite dell’artista, due delle quali, documentate da Giorgio Vasari, si credevano invece perdute: il Cristo crocifisso, dipinto per Bartolomeo Panciatichi, e il San Cosma, laterale destro che accompagnavala Pala di Besançon quando in origine si trovava a Palazzo Vecchio nella Cappella di Eleonora di Toledo. Il loro ritrovamento ha permesso di gettare nuova luce sull’opera del Bronzino e sui suoi legami con uomini toccati dall’eresia religiosa e frequentatori della corte medicea prima del 1550. Terzo fra i dipinti inediti presentati e’ un Cristo portacroce attribuibile agli anni ultimi della sua attività.Accogliendo una scelta di opere solo di altissimo livello, la rassegna consentirà a un largo pubblico di ammirare e comprendere, attraverso confronti diretti per la prima volta possibili, gli inarrivabili vertici poetici raggiunti dal Bronzino.
Accanto alle creazioni conservate agli Uffizi (tra cui il Ritratto di Eleonora di Toledo col figlio Giovanni, il Ritratto di Lucrezia Panciatichi, quello del marito Bartolomeo), verranno presentate opere quali l’Adorazione dei pastori e Venere, Amore e Gelosia del Sze’pm ve’szeti Múzeum di Budapest, Venere, Cupido e satiro della Galleria di Palazzo Colonna, il Ritratto di giovane con libro del Metropolitan Museum of Arts di New York, la Sacra famiglia con sant’Anna e san Giovannino nelle versioni del Louvre di Parigi e del Kunsthistorisches Museum di Vienna, ma anche tavole provenienti dal Getty Museum e dalla National Gallery di Washington.
L’allestimento della mostra, sarà realizzato all’architetto fiorentino Luigi Cupellini, e conterrà riferimenti all’architettura manieristica, con toni cromatici che riprendono la pittura del Bronzino.
In occasione di questa straordinaria mostra, e’ stato realizzato uno speciale Pass Bronzino che dà diritto ad uno sconto sul biglietto d’ingresso della mostra e su quello di alcuni musei e chiese inseriti negli itinerari del Bronzino.Il Pass puo’ essere ritirato, al momento dell’acquisto del biglietto d’ingresso, presso le seguenti sedi convenzionate che aderiscono all’iniziativa: Basilica di San Lorenzo, Basilica di Santa Maria Novella, Galleria degli Uffizi, Museo Stefano Bardini, Museo Stibbert, Palazzo Strozzi, Palazzo Vecchio. Il Pass è personale e non e’ cedibile. Immagine: Agnolo di Cosimo detto Bronzino (Monticelli,Firenze 1503 – Firenze 1572 )

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diventare volontari Caritas

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 settembre 2010

Roma Iniziano le iscrizioni al Corso base di formazione al volontariato 2010 promosso dalla Caritas diocesana di Roma. Il corso, dieci incontri strutturati in moduli base e in approfondimenti, inizierà l’11 ottobre per concludersi il 3 dicembre prossimo. La formazione offerta dalla Caritas è indirizzata non solo a quanti vogliono svolgere un servizio nei centri della propria organizzazione, ma anche a coloro interessati ad approfondire le tematiche e gli aspetti del volontariato. Le lezioni, che comprendono sia approfondimenti teorici che esperienze di tirocinio, saranno tenute da operatori Caritas e da esperti del mondo del volontariato e dei servizi sociali pubblici e privati, e si svolgeranno in orari diversi e sedi dislocate in tutta la città per favorire il più possibile la partecipazione. Chi lo desidera, al termine del corso, potrà operare come volontario nei 37 centri di accoglienza della Caritas diocesana in attività a favore dei senza dimora, dell’integrazione dei cittadini immigrati, nella promozione della solidarietà al fianco dei giovani in difficoltà, dei carcerati e dei malati di Aids. “I corsi sono un’opportunità per sperimentarsi nella solidarietà e per far emergere uno stile di vita nella concretezza del servizio all’altro. Una risposta impegnata alle numerose situazioni di povertà ma anche un modo per conoscere i contesti di disagio della propria città e approfondire le cause da cui sono generati”, ha commentato mons. Enrico Feroci, direttore della Caritas diocesana di Roma.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornate Italiane Mediche dell’Ambiente

Posted by fidest press agency su sabato, 31 luglio 2010

Arezzo dal 17 al 19 Settembre Il programma di quest’anno prevede una prima parte scientifica ed una seconda parte organizzativa ed assembleareLa prima parte dal titolo Le Scienze biomediche a un bivio: tra genetica ed epigenetica si ispira, ancora una volta, all’idea “seminale” di Lorenzo Tomatis  di un nuovo paradigma “neolamarckiano” che trasformerebbe radicalmente il nostro approccio alla tematica ambiente e salute e si articola in due parti:  – nella prima sessione si susseguiranno le riflessioni scientifiche ed epistemiologiche sul tema di base;
– nella seconda sarà il momento delle relazioni scientifiche specifiche, concernenti: le alterazioni dello sviluppo neuro-psichico e le patologie neurodegenerative; le patologie allergiche e immunomediate; le patologie endocrino-metaboliche; le patologie neoplastiche.  E’ importante sottolineare come una sorta di filo rosso unitario colleghi idealmente tutte le sessioni: l’idea portante è infatti quella secondo cui l’incremento delle patologie cronico-degenerative e neoplastiche sarebbe, almeno in parte, imputabile ad uno stress epigenetico embrio-fetale (programming fetale) e, di conseguenza, ad una instabilità genomica che concerne vari organi e tessuti, aprendo la strada a numerose patologie, destinate a manifestarsi dopo anni o decenni, in età adulta o addirittura nelle generazioni future (il che rende, oltretutto, estremamente difficile dimostrare il nesso causale tra esposizione ad agenti ambientali epi-genotossici e danni alla salute)
La seconda parte del Congresso si articolerà in tre sessioni principali:
– nella prima sessione Azioni e proposte per la salute e l’ambiente si presenteranno e confronteranno i Gruppi di Lavoro ISDE (Comunicazione – Rifiuti – Acqua – Ecologia urbana – CEM e Nucleare – Ricerca – Ambiente e Salute/Legalità/Conflitti di Interesse – Vaccini e Virus – Biotecnologie genetiche  – Psichiatria (abuso psico-farmaci) – Tumori Infantili  – Ambiente e Salute in Ambito Veterinario); – seguirà la Sessione Poster; – concluderà il Congresso l’Assemblea Generale, nel corso della quale tutte le attuali componenti di ISDE Italia (Giunta Esecutiva, Comitato Scientifico, Coordinatori Provinciali, Esperti, Membri dei Gruppi di Lavoro, Soci…) si confronteranno tra loro e con le Associazioni, le Onlus ed i Comitati Civici impegnati su tutto il territorio nazionale.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »