Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘testimonianza’

La testimonianza: tra mafia e politica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 marzo 2018

Il DittatoreDopo anni di colpevoli silenzi, di tacite connivenze, di sistematiche disinformazioni sembra che ora gli italiani stiano prendendo coscienza del vissuto della politica e soprattutto del suo rimescolio con gli ambienti che viaggiano ai limiti del legale. C’è di conseguenza una voglia forte di cambiamento mandando alle ortiche tutto un passato di ambiguità ed anche di torbidi intrecci malavitosi. Oggi l’occasione mi offre l’opportunità di richiamarmi non solo a ciò che ho vissuto e testimoniato con un mio libro, “Il dittatore” ma anche al coraggio di quanti giornalisti e politici galantuomini che hanno rischiato e persino perso la vita per svelare questi misteri e offrire alla magistratura uno spunto per indagare. Si può dire che il tutto è iniziato con le vicende degli anni postbellici con il bandito Giuliano. Il separatismo siciliano e le intese mafiose si mescolarono alle ragioni di politica internazionale nel timore che l’Italia, con il più forte partito comunista dell’occidente, potesse finire nelle spire dell’Urss. Il compromesso storico e il delitto Moro furono l’altro passo che indusse taluni politici a ragionare su una pax-sociale che non potesse prescindere da quel potere forte mafioso che aveva imbrigliato con le sue trame l’autorità dello stato e che si apriva la strada su tutto il territorio nazionale. Nel mio libro mi sono soffermato a lungo sul delitto Pecorelli e quello del generale Dalla Chiesa. Fatti che si conoscevano da decenni ma volutamente ignorati. Persino una mia testimonianza prevista in una trasmissione televisiva fu annullata all’ultima ora. O tempora! O mores! (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La testimonianza: tra mafia e politica

Posted by fidest press agency su sabato, 9 marzo 2013

Dopo anni di colpevoli silenzi, di tacite connivenze, di sistematiche disinformazioni ora sappiamo che si farà un processo e mi auguro che si arrivi a svelare per intero le fosche trame che hanno pavesato il mondo della politica e degli uomini che l’hanno gestita in concorso con i mafiosi che dicevano di voler combattere. Oggi l’occasione mi offre l’opportunità di richiamarmi non solo a ciò che ho vissuto e testimoniato con un mio libro, ma anche al coraggio di quanti giornalisti e politici galantuomini che hanno rischiato e persino perso la vita per svelare questi misteri e offrire alla magistratura uno spunto per indagare. Si può dire che il tutto è iniziato con le vicende degli anni postbellici con il bandito Giuliano. Il separatismo siciliano e le intese mafiose si mescolarono alle ragioni di politica internazionale nel timore che l’Italia, con il più forte partito comunista dell’occidente, potesse finire nelle spire dell’Urss. Il compromesso storico e il delitto Moro furono l’altro passo che spinse taluni politici a ragionare su una pax-sociale che non potesse prescindere da quel potere forte mafioso che aveva imbrigliato con le sue trame l’autorità dello stato e che si apriva la strada su tutto il territorio nazionale. Nel mio libro mi sono soffermato a lungo sul delitto Pecorelli e quello del generale Dalla Chiesa. Fatti che si conoscevano da decenni ma volutamente ignorati. Persino una mia testimonianza prevista in una trasmissione televisiva fu annullata all’ultima ora. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

«Dio vi ha visitate. Povera Lucia!»

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 luglio 2011

Lettera al direttore. (Promessi sposi Cap. V)Si pensi ad un padre di famiglia, un amorevole padre di famiglia, che assesti un potente pugno sulla testa del figlioletto innocente. La madre spaventata, sorpresa, angosciata: “Perché, marito mio, hai fatto questo?”. E lui: “Volevo mettere alla prova lui e te, per avere testimonianza della vostra fiducia in me”. Oppure ad un padre che potendo aiutare il figlioletto che sta per cadere dalle scale, lasci che ruzzoli giù. Stessa domanda da parte della povera mamma, stessa risposta da parte del padre. Un mondo folle, irragionevole. Eppure la follia di quel padre, senza sapere d’essere blasfemi, la si attribuisce tranquillamente al buon Dio. Antonio Socci, in un suo libro, trascrive come perla preziosa la seguente letterina: “Caro Antonio, sono rimasta molto colpita da quanto è successo a Caterina. Me lo spiego solo con il fatto che il Signore sta mettendo molti alla prova, forse per avere testimonianza di vera fede e per vagliare il cuore di chi si dice cattolico”. Andatelo a dire a tutte quella mamme addolorate che hanno i figli negli ospedali, oppure che i figli li hanno persi per sempre. Andateglielo a dire. Ovviamente mi auguro con tutto il cuore che i medici (non il buon Dio che non c’entra davvero) riescano a portare Caterina a completa guarigione. (Attilio Doni)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Messaggio Pasqua Cardinale Romeo

Posted by fidest press agency su sabato, 23 aprile 2011

Palermo: “In prossimità  delle feste pasquali desidero far giungere a tutti la mia personale ed affettuosa vicinanza, ma – soprattutto – annunciare la preziosa presenza di Cristo che, risorto dalla morte, continua ad essere vivo in mezzo a noi, contemporaneo alla nostra vita. Le ultime tappe del cammino quaresimale ci hanno presentato Gesù come acqua viva che può calmare le nostre grandi seti (l’incontro conla Samaritana), come luce autentica che illumina il cammino dell’esistenza umana (la guarigione del Cieco nato), come Vita eterna che libera dai limiti della nostra fragilità (la risurrezione di Lazzaro). Risorto dalla morte, Egli continua ad invitarci a bere, a vedere, a vivere!
Carissimi, Gesù  risorto vive nella comunità dei suoi discepoli, nella Chiesa. Non crediamo di poterlo piegare ai nostri personali modi di vedere le cose! Il nostro incontro con il Risorto deve imparare dall’ esperienza dell’apostolo Tommaso, che si allontana dalla comunità del Cenacolo e manca all’appuntamento con Gesù, la sera della Pasqua. La sua è una ‘Pasqua mancata’! Dentrola Chiesa, lí  Gesú è presente e si lascia vedere e toccare, si lascia mangiare nel dono dell’Eucaristia. Si lascia avvicinare nei fratelli, specie nei poveri e negli ultimi. Le nostre comunità siano Cenacoli in cui la presenza del Risorto è concreta nella Parola, nell’Eucaristia, nella carità fraterna, nell’amore vicendevole. Perché dal Cenacolo si possa irradiare un messaggio di speranza e di gioia rivolto ad ogni persona che incontriamo, per farci carico della sua sofferenza ed annunciare l’Amore di Dio che non viene mai meno. Dalla Croce di Cristo sgorga la riconciliazione fra cielo e terra, la possibilità che il perdono e la salvezza raggiungano le pieghe più intime e dolorose in cui l’uomo può ritrovarsi a seguito delle sue scelte sconsiderate. Dalla Croce di Cristo, morto per tutti; dalla gratitudine perché con la sua morte Cristo ha salvato la nostra vita dal baratro della rovina a cui la condurremmo, nasce l’unità della famiglia umana, per la quale ci sentiamo spronati sempre più alla carità, alla comprensione, alla giustizia e al bene comune, alla convivenza leale e pacifica, alla condivisione dei nostri beni. Carissimi, Cristo è  risorto! L’imprevedibile è esploso nella storia e nel Sepolcro vuoto si sintetizza l’amore di Dio che non si è fatto vincere da nulla, nemmeno dal peccato e dalla morte. A tutti giunga questa brezza del mattino della Risurrezione, particolarmente a quanti soffrono nel corpo e nello spirito, agli ammalati, agli anziani che sperimentano la solitudine e la prova, alle famiglie che vivono il dramma della disoccupazione, ai giovani scoraggiati per il loro futuro. La forza della Pasqua si manifesti per tutti in una testimonianza limpida e incisiva nella società di cui siamo chiamati ad assumere le sfide e a donare la speranza. Auguri di una Santa Pasqua!

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Processo breve

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2011

Paolo Ferrero

Image by funadium via Flickr

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista ha dichiarato: “La maggioranza parlamentare sotto la regia degli avvocati milionari del Presidente del Consiglio in questi tempi gravi di guerra, crisi economica ed emergenza umanitaria accelera l’esame sul ddl sul così detto “processo breve” Si tratta dell’ennesima testimonianza del fatto che l’unica priorità grave; di questo Governo è grave; l’impunità grave; dei potenti ed in particolare del Presidente del Consiglio, a fronte di un’emergenza carceraria in cui migliaia di migranti e di povera gente affollano le patrie galere sovente privi del reale diritto alla difesa. Per questo motivo ho preso parte al presidio odierno a Montecitorio alle 18.”

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palermo. Giovanni Paolo II a 25 anni visita Palermo

Posted by fidest press agency su domenica, 20 marzo 2011

Per ricordare i 25 anni dell’incontro di Giovanni Paolo II con i laeder delle religioni del mondo in Assisi nel 1986, le Famiglie Francescane italiane hanno scelto la Sicilia, crocevia di dialogo tra culture e religioni del Mediterraneo. Martedì 22 marzo alle ore 16.30 nella Cattedrale di Palermo il professore Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio la conferenza su “Lo spirito di Assisi: memoria e profezia di una eredità che ci interpella”. Seguiranno alcune testimonianze dei frati presenti in Assisi nel 1986. Alle ore 18.30 la solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta dal cardinale Paolo Romeo, presidente della Conferenza Episcopale Siciliana. Presenti i 60 Ministri provinciali delle quattro Famiglie Francescane Italiane (6000 frati e 980 comunità), le realtà francescane della città e alcuni responsabili delle Confessioni Religiose di Palermo.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alma Mater

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 dicembre 2010

San Giorgio in Poggiale 6 dicembre alle ore 17 presso la biblioteca verrà  presentato il volume di Carlo Calcaterra Alma Mater Studiorum L’Università di Bologna nella storia della cultura e della civiltà (Ed. BUP) a cura di Emilio Pasquini e Ezio Raimondi  Saranno presenti:  Fabio Roversi-Monaco, Gian Mario Anselmi, Simona Salustri, Emilio Pasquini, Marco Veglia Carlo Calcaterra (1884-1952) si formò nel Piemonte nativo, dove ebbe a maestri, nell’Università di Torino, il Graf e il Renier; suo amico prediletto fu Guido Gozzano. Calcaterra si occupò, lasciando la testimonianza di studi severi e innovativi, del Frugoni, del Rolli, di Metastasio, dell’Alfi eri, del Gioberti, della cultura e letteratura del Seicento. Restano magistrali le sue ricerche sul Petrarca. Fu un fervido animatore culturale, condirettore del «Giornale Storico della Letteratura Italiana», fondatore di «Convivium» e di «Studi Petrarcheschi», direttore del Centro di Studi Alfieriani. Alma Mater Studiorum (1948), la storia dell’Università di Bologna (dov’era giunto nel 1937), chiuse la sua vita di uomo e di studioso con un magnanimo affresco, pensato a lungo e a lungo lavorato, nutrito in ogni sua pagina da una mai intermessa forza speculativa, a sua volta tramata di fatti e di problemi storici, di cose vive, aperte non meno alla letteratura che alla scienza, capaci, allora come oggi, di condurre per mano i lettori verso nuovi e più vasti orizzonti.(carlo calcaterra)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiera del libro a Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 dicembre 2010

Roma, 6 dicembre Più libri più Libri Roma  dalle 10.45 verranno presentati i dati sugli eBook e si terrà un confronto tra le varie piattaforme disponibili.  Grande successo inoltre stamattina per i protagonisti della serie tv Un posto al sole: Riccardo Polizzi Carbonelli, Michelangelo Tommaso e Cristina D’Alberto che hanno condiviso con il pubblico entusiasta le storie dei loro personaggi oltre a quelle personali.
In Fiera domani il triestino Boris Pahor porterà la commovente e sorprendente testimonianza di una vita che ha attraversato i momenti cruciali del Novecento (ore 16). Luoghi come simboli di cultura, di storia, di introspezione: dall’originale Guida alla Parigi ribelle, excursus nelle vicende e nei personaggi che hanno animato la capitale francese, presentato in Fiera da Serena Dandini e Miriam Mafai (ore 12) al deserto del Taklamakan (ore 17) scenario della più temeraria “caccia al tesoro” di tutta la storia dell’archeologia. In Fiera anche Donne che scrivono in paesi che emergono (ore 15) in cui si parlerà di scrittura femminile latinoamericana con cinque autrici provenienti da El Salvador, Guatemala, Honduras, Cile e Brasile.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Romani: accesso musei e Colosseo gratuiti

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 dicembre 2010

Roma 8 dicembre 2010. Una bella strenna natalizia per la città di Roma alle soglie delle festività. Roma Capitale ha infatti deciso, in occasione della Festa dell’Immacolata, di regalare ai romani una passeggiata gratuita all’interno dei Musei Civici, a testimonianza della ricchezza dei tesori custoditi e della varietà dell’offerta culturale. Anche il Mibac aderisce all’iniziativa con accesso gratuito al Colosseo (ingresso facilitato lato orientale, settore Stern) presentando, da parte dei visitatori come nel caso del Sistema Musei Civici, un documento di identità che attesti la “romanità”.
Il Sistema Musei Civici – gestito da Zètema Progetto Cultura – è espressione di ben diciotto realtà museali che vanno dai Musei Capitolini alla Centrale Montemartini, Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali, MACRO Pelanda, Museo dell’Ara Pacis, Museo Barracco, Museo della Civiltà Romana, Museo delle Mura, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo Napoleonico, Museo Carlo Bilotti all’Aranciera di Villa Borghese, Museo Pietro Canonica, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia, Museo Civico di Zoologia, Planetario e Museo Astronomico, Villa di Massenzio. L’8 dicembre sarà anche l’occasione per visitare il sito archeologico meglio conosciuto come “Area sacra” di Largo Argentina dove sono stati ritrovati i resti di 4 templi che rappresentano il complesso più importante di edifici sacri d’età repubblicana media e tarda. Dunque un’occasione in più per non perdere le meraviglie di questo sistema museale che spazia dall’arte contemporanea del Macro ai Musei Capitolini, il più antico museo del mondo, o i Musei di Villa Torlonia e il Museo Canonica a Villa Borghese dove si può unire un tuffo nella natura a siti artistici di valore storico e culturale. E per chi predilige il filone scientifico, il Planetario e Museo Astronomico e il Museo Civico di Zoologia possono offrire divertenti ed istruttivi percorsi tra pianeti, astronomia e animali. Anche l’archeologia trova posto in questo variegato panorama museale, con la Villa di Massenzio e i suoi imponenti resti del circo, annessi alla villa dell’Imperatore.  Sarà un giorno di festa per Roma e per i romani, ma anche un’opportunità da non perdere – quella offerta da Roma Capitale – per essere sempre consapevoli e partecipi dell’immenso patrimonio culturale che la città può offrire non solo ai tanti turisti ma anche ai suoi cittadini.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arcangelo: Kenya – Masai

Posted by fidest press agency su domenica, 10 ottobre 2010

Bologna fino al 27/11/2010 Via D’Azeglio 55, Otto Gallery Arte Contemporanea. A distanza di quattro anni dall’ultima personale a Bologna, la OTTO Gallery presenta una nuova mostra di Arcangelo, dal titolo “Kenya – Masai”. È la testimonianza di un viaggio fatto da Arcangelo qualche tempo fa, un ricordo traslato su tela di emozioni scaturite dal contatto con la natura africana che puo’ essere definita primigenia. L’artista campano, infatti, porta un eco di un viaggio interiore, e non solo, compiuto tra le tradizioni ancestrali della cultura Masai del Kenya.  Dai primi rimandi alle terre africane degli anni Novanta, in questo ciclo i colori diventano piu’ vividi e accesi: lo spettro cromatico, infatti, si arricchisce e gli azzurri intensi, i gialli vivi, l’ocra e il verde propri delle terre africane, la fanno da padrone mettendosi in primo piano tra le figure degli animali tipici della regione keniana.
La natura primigenia ed essenziale tanto amata dall’artista, e’ quindi il soggetto di un mondo antico proprio di certe società tribali remote che l’artista accosta alla cultura occidentale grazie appunto alla scrittura che campeggia ai lati dei dipinti e funge da postilla della stessa rappresentazione. (arcangelo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Lezioni Franco Angeleri”

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 ottobre 2010

Ancona 8 ottobre alle 18 alle 18 nella Sala del Rettorato  Giulio Giorello inaugura il ciclo intitolato all’illustre docente dell’Università Politecnica delle Marche.  Quando un grande docente come il professor Franco Angeleri ci lascia, se è di quelli che hanno impresso un segno indelebile sia nella coscienza e nella formazione dei molti allievi che hanno avuto, sia nel ricordo dei colleghi, il mondo accademico entro il quale ha distribuito il suo insegnamento sente un bisogno insopprimibile di tributare all’Amico e Maestro scomparso una testimonianza di stima alla memoria. Così, le “Lezioni Franco Angeleri” non potevano venire inaugurate che dal professor Giulio Giorello, personalità di spicco che ha partecipato in passato ad alcune edizioni degli Incontri di Scienza & Filosofia,
Giulio Giorello, nato a Milano il 14 maggio 1945, si è laureato in filosofia nel 1968 e in matematica nel 1971 presso l’Università degli Studi di Milano, come fece a suo tempo anche il suo famoso maestro Ludovico Geymonat. (giorello)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La settimana della comunicazione

Posted by fidest press agency su sabato, 25 settembre 2010

Milano 27/9 h. 17.30 Palazzo della Regione Lombardia con la partecipazione di Roberto Formigoni, Presidente Regione Lombardia, Alberto Meomartini, Presidente Assolombarda, e Simonpaolo Buongiardino, Amministratore Confconmmercio Imprese per l’Italia Milano Monza e Brianza in rappresentanza dei sostenitori istituzionali. Interverranno, inoltre, Massimo Costa, Presidente e Amministratore Delegato Young & Rubicam Brands, e Franco Moretti, Presidente ADC*E, Art Directors Club of Europe. L’incontro si chiuderà con la testimonianza di Nicola Greco, 17 anni, studente e blogger di successo che, nonostante la giovane età, ha già partecipato a numerosi dibattiti sulla comunicazione attraverso i nuovi media.
Aprono cos’ i battenti dell’Edizione Zero de La Settimana della Comunicazione, l’evento che coinvolgerà con le sue iniziative il territorio di Milano fino al 3 ottobre. Con la sponsorizzazione della Regione Lombardia e il patrocinio del Comune di Milano, è la prima iniziativa dedicata alla comunicazione che coinvolge l’intera cittadinanza.  L’evento si compone di circa 60 iniziative legate ai temi ‘caldi’ della comunicazione sparse per tutta la città di Milano, con più di 200 professionisti e docenti che interverranno come relatori e animeranno workshop e dibattiti. Ci saranno poi mostre, proiezioni di film e iniziative di varia natura.  Gli eventi toccheranno oltre 30 luoghi della città vitali per il settore della comunicazione, tra cui la sede di Assolombarda, la Triennale, la sede de Il Sole 24 Ore, la Nuova Accademia di Belle Arti, l’Università Bocconi, l’Università IULM, la Camera di Commercio e il 31° piano del Grattacielo Pirelli. Sono previste in media 43 ore al giorno di attività, per un totale di oltre 300 ore, a cui si stima parteciperanno più di 10.000 persone.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

7° Granfondo Nazionale Trapiantati

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 settembre 2010

Bergamo 25 settembre  alle 8.45  nel piazzale interno degli Ospedali Riuniti  (Largo Barozzi, 1)  prenderà il via la  7° Granfondo Nazionale Trapiantati,  testimonianza che il trapianto è l’inizio di una nuova vita.
Le massime autorità locali, campioni sportivi bergamaschi e associazioni di volontariato saluteranno la carovana, composta da 23 ciclisti – tra cui 9 trapiantati, 2 infermieri e 2 medici degli Ospedali Riuniti – e 15 accompagnatori.  Si tratterà di una partenza simbolica, perchè quella ufficiale è prevista per lunedì 27 settembre dall’Istituto Mediterraneo per i Trapianti ad Alta Specializzazione (ISMETT) di Palermo. Quest’anno, infatti, il gruppo attraverserà la Sicilia, dove percorrerà 645 chilometri in cinque giorni, per testimoniare che il trapianto è vita e portare la cultura della donazione degli organi nelle scuole, nei comuni e negli ospedali che saranno visitati.
Dagli Ospedali Riuniti il gruppo raggiungerà, intorno alle 10.30, il Velodromo di Dalmine, dove verrà ricordato Pasquale Boffi, trascinatore e anima delle prime edizioni delle Granfondo, deceduto pochi mesi fa. Da qui la carovana partirà alla volta di Livorno dove si imbarcherà sul traghetto che li porterà a Palermo

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Celebrazioni in onore padre Puglisi

Posted by fidest press agency su sabato, 11 settembre 2010

Palermo. 14 e 15 settembre  Parrocchia di “San Gaetano – Maria SS. del Divino Amore” e Centro di accoglienza “Padre Nostro”, per il XVII anniversario dell’uccisione del servo di Dio,  e ricordare così la fulgida luce della sua testimonianza evangelica. Celebrazioni liturgiche, fiaccolate, pellegrinaggi, spettacoli, l’inaugurazione di un busto ligneo raffigurante padre Pino Puglisi, realizzato dagli artigiani di Betlemme e proiezione del film “Brancaccio”. Sono alcune delle manifestazioni organizzate in sinergia tra Curia,
Le manifestazioni avranno inizio il 14 settembre alle ore 21 una fiaccolata che muoverà dalla parrocchia San Gaetano fino al luogo dell’omicidio a piazza Anita Garibaldi dove il biblista don Giuseppe Bellia, terrà una testimonianza.
Il 15 settembre, nella Cattedrale di Palermo, alle ore 18, si svolgerà una solenne celebrazione Eucaristica, che quest’anno sarà presieduta dal cardinale Salvatore De Giorgi. In tale circostanza, la comunità diocesana formulerà all’Arcivescovo Emerito di Palermo gli auguri per il suo 80° compleanno che ha compiuto lo scorso 6 settembre. Alle ore 21 serata spettacolo Al Bab di piazza San Giorgio dei Genovesi con Ivan Fiore e Lello Analfino dei Tinturia e i ragazzi del Centro Padre nostro. Conduce la serata lo showman Massimo Minutella.
Il programma prevede inoltre, giovedì 16 settembre, alle ore 10, al cimitero di Sant’Orsola, “Un pensiero e un fiore per padre Puglisi”. Un corteo si snoderà dal piazzale antistante il Policlinico fino a raggiungere la tomba dove riposa padre Puglisi. Alle ore 18, nella parrocchia “San Gaetano – Maria Santissima del Divino Amore”, nel quartiere Brancaccio l’inaugurazione di un busto ligneo, ricavato da un albero dell’orto degli ulivi, risalente a 1.900 anni fa che è stato donato al Centro di accoglienza “Padre Nostro Onlus”, fondato nel 1991 dal sacerdote palermitano, dalla Fondazione “Giovanni Paolo II” di Fiesole e sarà scoperto nel corso di una solenne celebrazione Eucaristica presieduta dal mons. Paolo Romeo e concelebrata, fra gli altri, dal vescovo ausiliare mons. Carmelo Cuttitta, dal presidente della Fondazione “Giovanni Paolo II” e vescovo di Fiesole mons. Luciano Giovannetti, da mons. Rodolfo Cetoloni, vescovo di Montepulciano – Chiusi – Pienza, da padre Ibraim Falthas, vicepresidente della fondazione ed economo della Custodia di Terra Santa a Gerusalemme e dal parroco di San Gaetano don Maurizio Francoforte.
Venerdì 17 settembre alle ore 16 spettacolo teatrale dal titolo: “I sette nani e Biancaneve” presso l’auditorium comunale in via San Ciro realizzato dagli adolescenti e dai volontari in servizio civile del Centro di accoglienza “Padre nostro”.
Sabato 18 settembre presso la Casa circondariale Pagliarelli, alle 9.30 proiezione del film “Brancaccio”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra fotografica “Io sono Testimonianza”

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 luglio 2010

Bologna 31 luglio ore 18:00  Sala Borsa (La mostra resterà aperta dal 2 al 7 agosto dalle ore 9:00 alle ore 20:00) Ritratti di sopravvissuti a trent’anni dalla strage del 2 agosto 1980 Coordinamento progetto: ISREBO (Andrea Marchi, Mauro Maggiorani, Tito Menzani, Luca Piras, Angela Verzelli).
Fotografie di Martino Lombezzi. Testi di Cinzia Venturoli. Traduzione in lingua inglese di Valentina Zunarelli.
La mostra, promossa e finanziata da ISREBO (Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea nella provincia di Bologna “Luciano Bergonzini) in collaborazione con l’Associazione dei familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna e con il contributo economico di Coop Ansaloni, è costituita da 12 pannelli fotografici che ritraggono immagini di otto testimoni rimasti feriti nella strage del 2 agosto. Accettare di essere fotografate e di rendere pubblica la loro esperienza a trent’anni di distanza dalla strage è stato, per queste persone, frutto di una scelta individuale non facile e non scontata, nata dalla consapevolezza di essere essi stessi testimonianza dell’accaduto. Da questa considerazione scaturisce il titolo della mostra.
A ogni ritratto si accompagna la fotografia di un oggetto, un documento, una traccia di quel giorno perché l’oggetto stesso contribuisce a ricordare che lo scoppio della bomba ha cambiato per sempre il corso della loro vita. Molti dei protagonisti del 2 agosto 1980 portano ancora oggi sul corpo i segni di quel giorno. Alcuni hanno perso nell’esplosione persone a loro care. Per tutti rielaborare l’accaduto dal punto di vista psicologico è una sfida che si rinnova ogni giorno.
Le guerre non finiscono mai: è esperienza comune per tutti coloro che sono sopravvissuti ai conflitti e che continuano a portare nella carne e nello spirito le conseguenze, per loro sempre attuali, delle offese subite. Questa constatazione vale anche per le vittime di quegli avvenimenti che, se non possono essere definiti atti di guerra, costituiscono comunque attentati alle basi del tessuto democratico del Paese, in vista di fini e di obiettivi politici opachi, obliqui e contraddittori, perseguiti attraverso lo spargimento di sangue massimamente innocente. Anche per gli oltre 200 feriti della strage del 2 Agosto 1980 alla stazione di Bologna, dunque, la guerra non finisce mai e questa piccola-grande mostra fotografica vuole ricordarlo e ricordarcelo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Buonanotte, Ouma

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 luglio 2010

Roma 15 luglio 2010 ore 21,30, Largo G. Agnelli  Scalinata Museo Civiltà  Romana (EUR) Proiezione del film-documentario Buonanotte, Ouma di Fernando León de Aranoa Introduzione di Ettore Mazzanti, infermiere di Medici Senza Frontiere Ingresso libero  Il video è tratto dal documentario Invisibles, prodotto da Javier Bardem per Medici senza Frontiere e composto da 5 episodi in totale diretti rispettivamente da Mariano Barroso, Isabel Coixet, Javier Corcuera, Fernando León de Aranoa e Wim Wenders Buonanotte, Ouma, di de Aranoa, è la sezione dedicata all’Uganda, che tratta di guerra e fuga dalla guerra. Il regista ripercorre 20 anni di guerra civile nel Nord Uganda attraverso la testimonianza di alcuni night commuters, bambini che ogni notte cercano un luogo sicuro per evitare di essere reclutati come bambini soldato dal gruppo armato del Lord’s Resistance Army (LRA).   Medici Senza Frontiere (MSF) è la più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo creata da medici e giornalisti in Francia nel 1971. Oggi MSF fornisce soccorso umanitario in circa 63 paesi a popolazioni la cui sopravvivenza è  minacciata da violenze o catastrofi dovute principalmente a guerre, epidemie, malnutrizione, esclusione dall’assistenza sanitaria o catastrofi naturali. MSF fornisce assistenza indipendente e imparziale a coloro che si trovano in condizioni di maggiore bisogno. MSF si riserva il diritto di denunciare all’opinione pubblica le crisi dimenticate, di contrastare inadeguatezze o abusi nel sistema degli aiuti e di sostenere pubblicamente una migliore qualità delle cure e dei protocolli medici. Nel 1999 MSF ha ricevuto il premio Nobel per la Pace.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cento anni di storia di pratica di Mare

Posted by fidest press agency su sabato, 26 giugno 2010

Borgo di Pratica di Mare 27 giugno alle ore 11 verrà presentato il libro ed il dvd “Cento anni di storia di pratica di Mare e dintorni (1910-2010).   Scritto dal giornalista Antonio Sessa, con prefazione di Luigi Celori, il libro vuole documentare  la  storia straordinaria del borgo, iniziata con una leggenda antica nel corso dei secoli e proseguita con grandi avvenimenti fino ai nostri giorni. Ma é soprattutto la testimonianza degli abitanti del luogo, protagonisti oculari di questa storia, che emerge nella lettura di questa pubblicazione. Era quindi doveroso che non la storia del borgo ma di queste persone fosse conosciuta. E’ soprattutto importante che la conoscano i nostri giovani a cui purtroppo cattivi maestri hanno insegnato che tutto è facile e tutto si può avere senza fatica. Una volta non era così, ed è bene che le nuove generazioni lo sappiano. Mi auguro,  quindi,  che questo libro – conclude  – induca ad una riflessione su quello su cui si basava il vivere quotidiano e a trarne insegnamento”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

26 giugno 2010: cancelliamo la tortura

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 giugno 2010

Roma 26 giugno alle ore 21.00 al Teatro Argentina il CIR porterà in scena un gruppo di 14 rifugiati coinvolti nelle attività del laboratorio di riabilitazione psico-sociale con lo spettacolo “Lampedusa Mon Amour…”, liberamente ispirato alla tragedia di Eschilo “Le Supplici”  (ingresso gratuito). Questo spettacolo è stato costruito all’interno del laboratorio durato cinque mesi e portato avanti da Nube Sandoval e Bernardo Rey, registi e formatori. La presenza in scena di questi testimoni è un modo per rompere il complotto del silenzio e invisibilità che da sempre circonda la tortura e le sue vittime, e un’occasione per ridare loro voce e legittimità. In occasione dello spettacolo verrà anche trasmesso il video realizzato da Artigiani Digitali che raccoglie le testimonianze di Andrea Camilleri e di Moni Ovadia sul tema della tortura e sull’esperienza di questo laboratorio teatrale di riabilitazione.
Il 26 giugno è il giorno in cui è celebrata in tutto il mondo la Giornata Internazionale a sostegno delle vittime di tortura, proclamata nel 1997 dall’Assemblea Generale dell’ONU. Il sistema giuridico internazionale proibisce l’utilizzo della tortura in qualsiasi circostanza. Malgrado la sua stigmatizzazione ufficiale, però, la tortura non é ancora stata sconfitta e continua a essere praticata infliggendo sofferenze fisiche e psichiche.  Secondo il rapporto Amnesty International 2010 sono almeno 111 i paesi nel  mondo che praticano la tortura. Si stima che attualmente l’Europa accolga oltre 400.000 rifugiati vittime di tortura, e che ogni anno arrivino nel nostro continente 65.000 richiedenti asilo sopravvissuti a esperienze di tortura.  L’eliminazione della pratica della tortura nel mondo costituisce quindi ancora oggi una delle maggiori sfide per la comunità internazionale che deve essere affrontata su diversi piani. A livello giuridico con la creazione di un sistema internazionale di prevenzione e repressione davvero efficace; a livello sociale tramite il sostegno e la riabilitazione delle vittime. Il Consiglio Italiano per i Rifugiati è impegnato da anni sul tema della tortura e delle sue vittime e gestisce dal 1996 progetti specifici (attualmente con il sostegno del Fondo Europeo per i Rifugiati e del Fondo Volontario delle Nazioni Unite per le Vittime di Tortura) che mettono in atto azioni mirate alla  riabilitazione dei sopravvissuti a tortura e di denuncia di tale pratica. Attualmente sono circa 610 gli utenti presi in carico dal progetto.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’occhio di Cordio

Posted by fidest press agency su domenica, 13 giugno 2010

Roma 16 giugno, dalle ore 11,00 presso la sede della Provincia di Roma Palazzo Valentini – Sala della Pace via IV Novembre, 119/A  a cura di Francesco Cordio prefazione di Daniele Silvestri introduzione di Andrea Camilleri. Presenta il volume, pubblicato in occasione del decennale della scomparsa dell’artista Nino Cordio, Francesco Siciliano. Con il curatore Francesco Cordio intervengono Paolo Pellicane, Sindaco del Comune di Santa Ninfa, Paolo Briguglia e Daniele Silvestri.  Le più importanti opere del grande pittore, incisore e scultore siciliano per la prima volta raccolte in un libro per il grande pubblico, arricchito dalle testimonianze degli amici di una vita, da Camilleri a Sciascia, da Siciliano a Giuffrè, da Guttuso a Levi. L’occhio di Cordio è una testimonianza di rara intensità di un uomo la cui arte, “sotto l’apparenza della grazia, nascondeva la stessa forza sismica che ha fatto fiorire il mondo” (Andrea Camilleri) Il libro è patrocinato da: Città di Santa Ninfa (TP), Museo Nino Cordio Santa Ninfa (TP), Il Nido dell’Etna albergo ristorante sala meeting che ospita la mostra permanente di Cordio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra fotografica effetti collaterali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Napoli 3 giugno 2010 18.00 – 23.30 Feltrinelli di Piazza dei Martiri  via S. Caterina a Chiaia, 23 (ang. piazza dei Martiri). Dopo la presentazione del volume fotografico Effetti collaterali a cura di Gianni Pinnizzotto, docente del nostro corso di Fotogiornalismo, tenutasi giusto lo scorso gennaio alla Pigrecoemme, approda adesso a Napoli, presso lo spazio della Feltrinelli di Piazza dei Martiri, l’omonima esposizione fotografica, che mette ora in mostra circa venti scatti tra le centoventisei fotografie raccolte nel volume. Il percorso si presenta come una drammatica e commovente testimonianza di un viaggio lungo vent’anni nei martoriati territori occupati, che, alla luce degli ultimi terribili avvenimenti perpetrati dall’ennesima, cruenta iniziativa del governo di Netanyahu (l’assalto alla nave “Mavi Marmara” da parte della Marina israeliana, mentre era in viaggio carica di generi di prima necessità verso la Striscia di Gaza), acquista un’urgenza e un pathos se possibile ancora più dilanianti.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »