Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘titolo’

Parapendio: titolo italiano 2020 a Oberhauser

Posted by fidest press agency su martedì, 11 agosto 2020

oberhauser parapendioGrazie a una settimana benedetta dal bel tempo e una meteorologia che sembrava creata apposta per volare in parapendio, non ci sono stati problemi ad assegnare il titolo italiano 2020 di questa disciplina.Nei cieli sopra i comuni di Cuorgnè e Chiesanuova (Torino) un’ottantina di piloti, compresa una manciata di stranieri, si sono affrontati lungo sei percorsi, uno al giorno, tra i 52 e oltre 107 km. Quindi un campo di gara esteso dalla pedemontana piemontese fino alla pianura e ai laghi di Viverone e Candia. Organizzazione: Aero Club Lega Piloti con la collaborazione dell’associazione locale Volo Libero Santa Elisabetta e il patrocinio di FIVL.Dopo alterne vicende ha prevalso il campione del mondo in carica, Joachim Oberhauser, altoatesino di Termeno (Bolzano). A contendergli il titolo Marco Busetta, geologo siciliano Christian Biasi di Rovereto (Trento), e il pilota di casa Marco Littamè. Occuperanno alla fine rispettivamente la seconda, terza e quarta posizione.Titolo femminile a Silvia Buzzi Ferraris, pilota milanese facente parte della nazionale vincitrice del titolo mondiale di parapendio lo scorso anno in Macedonia.Sono stati assegnati anche gli scudetti nelle classi Serial e Sport, cioè piloti che volano con parapendio meno performanti di quelli utilizzati da Joachim e compagni.Nella prima lo ha vinto Alberto Castagna, seguito da Daniele Belvilaqua ed Alessandro Fuzzi. Nella Sport titolo a Valerio Marchetti davanti a Riccardo Marchetto ed Alessandro Pompei.Contrariamente a quello di parapendio, il Campionato Italiano di volo in deltaplano è incappato in una settimana di vento eccessivo le cui raffiche hanno spazzato il comprensorio del Monte Cucco sopra Sigillo in Umbria, sede prevista per la manifestazione. Agli organizzatori (Aero Club Lega Piloti con il supporto dell’associazione Volo Libero Monte Cucco) non è rimasta altra decisione che tenere con i piedi a terra i circa 60 piloti da 16 nazioni già presenti in loco. Infatti, grazie alla formula open è permessa la partecipazione anche agli stranieri che avrebbero concorso al trofeo Piero Alberini, ma non se ne è fatto nulla neppure di questo.Pertanto titolo nazionale e trofeo non sono stati assegnati e giustamente perché il volo libero in deltaplano e parapendio è fortemente legato alle condizioni del tempo. Dovere di chi organizza le competizioni è quello di badare alla sicurezza dei piloti prima ancora di assegnare qualunque medaglia che non vale mai il correre imprudenze. (foto copyright Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Ettore Pinelli, Archivio senza titolo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 febbraio 2020

Pozzallo (RG) Inaugurazione: 29 febbraio 2020 ore 18 Periodo: 29 febbraio – 18 aprile 2020 SACCA gallery – Contenitore di sicilianità – Via Mazzini, 56 A cura di Giovanni Scucces e dell’artista Apertura al pubblico: dal mar. al sab. ore 16.30-19.30 / mar. e gio. anche di mattina ore 10-13.Orari speciali: mer. aperti fino alle ore 21.30; gio. orario continuato; prima domenica di ogni mese ore 17- 21. Lunedì e fuori orario su appuntamento.Un dialogo con lo spazio della galleria. Due grandi wall paintings, rosa e grigio, daranno uno slancio dinamico all’esposizione e ingloberanno opere su più livelli. In mostra ci sarà buona parte della produzione più recente insieme ad alcuni materiali d’archivio che, nel complesso, permetteranno di tracciare e comprendere la metodologia adottata da Pinelli dall’ideazione fino alla realizzazione dei suoi lavori.L’artista è noto per la rappresentazione evanescente di immagini tratte dai media e in particolare dal web.Esse riprendono, nella maggior parte dei casi, episodi di tensione e scontro fra esseri umani nell’attimo in cui l’istinto prende il sopravvento sulla razionalità e l’ira sull’autocontrollo. O ancora, “icone” di supremazia animale.Talvolta rielabora immagini talmente a bassa definizione in cui l’unica soluzione possibile è quella di operare su una lontana percezione di figurazione o di movimento. Si tratta spesso di soggetti che potremmo definire “fantasma”, cioè intesi nella doppia accezione di presenze incorporee ed effimere che di soggetti che vivono in uno stato di ghettizzazione all’interno della società.Opere che in alcuni casi ricordano l’immagine fantasma, il curioso fenomeno dello “screen burn-in” presente nei vecchi display, per cui la figura in sovraimpressione lasciava una propria traccia sullo schermo anche dopo lo spegnimento.Immagini persistenti, impressioni retiniche in bilico tra rappresentazione figurativa e astrazione, fra istinto e razionalità. La mostra è basata su opere cardine dalle quali si diramano lavori e materiali di varia tipologia e grandezza, interconnessi tra di loro a formare una trama rappresentativa ed esplicativa del corpus dei sui lavori.Sarà possibile visitare la mostra fino al 18 aprile secondo i consueti orari di apertura della galleria o su appuntamento.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Mal d’Africa”

Posted by fidest press agency su domenica, 21 luglio 2019

È il titolo della rivista San Francesco di luglio. Nelle pagine del mensile francescano la voglia di ritorno e la nostalgia del continente ripercorso nei viaggi di Papa Francesco in Africa. Il quarto in quattro anni. E dal 4 al 10 settembre sarà in Mozambico, Madagascar e Mauritius. Non è un mistero la predilezione di Bergoglio per il continente africano. In occasione del Giubileo straordinario della misericordia, scelse proprio la capitale della Repubblica Centrafricana per aprire la Porta Santa in anticipo di una settimana su quella di San Pietro. «Una Chiesa-famiglia che attende l’arrivo del Santo Padre come un balsamo per lenire le ferite. Il Nord del Paese – scrive il giornalista Riccardo Benotti – è ancora preso di mira da attacchi armati che provocano morti tra civili e forze di sicurezza. Chiese e cappelle cristiane sono oggetto di assalti e incendi».Il mensile dei frati di Assisi di luglio riporta anche un’esclusiva intervista al nuovo Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori Conventuale, fra Carlos Trovarelli, su attualità, fede e carisma francescano: «Essere un degno successore del Santo di Assisi. Cosciente della grandezza di questa chiamata e della mia piccolezza, ho chiesto a San Francesco il suo spirito e la forza per compiere la missione affidatami. Trasmettere i valori francescani attraverso la riflessione e la formazione dei giovani frati; promuovere il rapporto con tutto il mondo laicale, uno stile di vita semplice e progetti eco sostenibili. Ma anche – conclude fra Carlos – l’importanza della comunicazione e i nuovi mezzi e temi legati al nostro carisma come la fraternità, la minorità e la testimonianza del Vangelo nella società».Il periodico francescano parte da un editoriale di padre Enzo Fortunato “I non voluti” che porta il lettore a fermarsi a riflettere su quanto sta accadendo nel mondo e sul «Perché abbiamo smarrito attenzione, compassione e umiltà verso i più fragili che non vogliamo e rifiutiamo». Nell’editoriale, il direttore della rivista San Francesco, parte dalla foto di Oscar e sua figlia, «morti avvinghiati in un inutile ultimo respiro nelle acque del Rio grande, al confine tra il nord e il sud, tra la prosperità e la miseria, nel desiderio di cercare una vita migliore per sé e per i propri figli».Ma anche eventi come il progetto “Percorsi Assisi” una settimana, dal 31 agosto all’8 settembre, full time tra economia, lavori di gruppo e passeggiate all’aria aperta alla ricerca della propria vocazione professionale. L’evento che si terrà al Sacro Convento è riservato a 50 studenti universitari e laureati under 35 che saranno i protagonisti di una settimana di lezioni sulle sfide dell’economia circolare, dell’etica di impresa e della comunicazione per accompagnare alle competenze scientifiche, considerazioni di tipo umanistico. http://www.percorsiassisi.it

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Luigi Allegri conferito il titolo di Professore Onorario

Posted by fidest press agency su domenica, 16 giugno 2019

Parma Il prof. Luigi Allegri, già docente ordinario dell’Università di Parma, è stato insignito del titolo di Professore onorario, con decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti.L’onorificenza conferita al prof. Luigi Allegri, proposta dal Consiglio del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma, riconosce l’eccellenza dell’attività scientifica e accademica svolta ed è motivo di orgoglio per l’Ateneo.Il titolo di professore onorario è attribuito a docenti che hanno svolto almeno quindici anni di attività nell’Università nel ruolo di professori ordinari e che si sono distinti per aver contribuito in maniera particolarmente rilevante ed incisiva, con attività di ricerca di eccellenza, allo sviluppo del sapere e della conoscenza.Luigi Allegri è stato docente di Storia del teatro e dello spettacolo all’Università di Parma fino all’ottobre 2018. È stato Direttore di Master sullo spettacolo e sullo sport, Presidente di Corso di Laurea, Direttore di Dipartimento, membro del Senato Accademico, Presidente del Centro Studi e Archivio della comunicazione – CSAC e Delegato del Rettore in più occasioni. Ha fondato e diretto sino ad ora il Centro per le attività e le professioni delle arti e dello spettacolo – CAPAS e ha contribuito a fondare il nuovo Corso di Laurea in Comunicazione e media contemporanei per le industrie creative. Ha inoltre svolto attività didattica presso varie Università e centri di ricerca stranieri, tra cui l’Université de Paris III Sorbonne Nouvelle, l’Institut del Teatre de Barcellona e la Escuela Nacional de Teatro di Città del Messico.Per il periodo 1992-1995 è stato Presidente dell’Associazione che riunisce gli studiosi di teatro medievale di tutto il mondo, la Société Internazionale pour l’étude du Théâtre Médiéval – SITM. Dal giugno 1994 al giugno 1998 è stato Assessore alla Cultura del Comune di Parma. È stato membro dei Consigli di Amministrazione di Ater e della Fondazione Toscanini. Per il periodo 2004-2007 è stato Presidente della Consulta Universitaria Teatrale, l’Associazione dei docenti universitari italiani di discipline teatrali. Dal 2012 al 2015 è stato Presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Umberto Artioli – Mantova Capitale Europea dello Spettacolo di Mantova. Dal settembre 2018 è Presidente della Fondazione Paese di Don Camillo e Peppone di Brescello.È membro del Comitato di direzione della rivista Il Castello di Elsinore. Dirige la serie “Nel laboratorio del teatro” e condirige la serie “Istituzioni dello spettacolo”, entrambe per l’Editore Laterza. Ha scritto numerosi saggi e volumi sul teatro medievale, il Teatro di Figura, la teoria e la storia dell’attore, la drammaturgia contemporanea, la teoria del teatro. Recentemente ha curato il volume Storia del teatro per Carocci.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Italia degli scacchi

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 luglio 2017

scacchi Alberto_Dosiscacchi Claudio_CesettiL’Italia degli scacchi si appresta a scendere in campo (20 luglio) nella finale, iniziata il 1° giugno scorso, della decima edizione del Campionato europeo a squadre. La manifestazione, che vede schierate ai nastri di partenza le 13 nazioni qualificate, si gioca sul server della Federazione mondiale, l’International Chess Correspondence Federation (ICCF). Il nostro team, grazie ai piazzamenti di vertice ottenuti nelle ultime tre edizioni, parte tra i favoriti per la vittoria del titolo continentale.
La squadra italiana dovrà vedersela con le seguenti nazionali: Estonia, Francia, Germania, Inghilterra, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Russia (Campione uscente), Slovenia, Spagna e Svizzera. Dall’ultimo europeo, pur avendo conquistato la medaglia di bronzo, la formazione della compagine azzurra ha subito un profondo rinnovamento. Sono stati confermati solo i tre giocatori Claudio Cesetti, Alberto Dosi e Giuseppe Poli. Per garantire un significativo potenziamento, nei cinque posti restanti, sono stati chiamati Costantino Delizia, Gaetano Laghetti, Alfredo Savoca, Renato Emanuelli Simoncini e Oliviero Ruggieri. Ma chi sono i nove azzurri che schieriamo?
Claudio Cesetti, 58 anni da Lanuvio (Roma), imprenditore, Grande Maestro dal 2010. Già bronzo olimpico (2012), doppio argento europeo (2011 e 2014) e bronzo europeo (2017), cura da più di trent’anni l’hobby della soluzione scacchistica, dove conta quindici titoli di Campione d’Italia.
Alberto Dosi, 65 anni da Piacenza, broker assicurativo. Grande Maestro dal 2016. Già bronzo olimpico (2012), argento europeo (2014) e bronzo europeo (2017), ha ottenuto il titolo di Campione d’Italia nel 2007 e, con la squadra “Centurini” di Genova, nel 2011 e 2013. Ha l’hobby dell’atletica leggera.
Costantino Delizia, 51 anni da Ischia (Napoli), professore di Algebra all’Università di Salerno. Campione italiano, della categoria “Magistrale”, nel 2011. Il suo hobby preferito consiste nel fare lunghe corse podistiche.
Giuseppe Poli, 61 anni da Genova, medico. Già argento europeo (1998) e bronzo europeo (2017), si è fregiato di quattro titoli di Campione d’Italia con la squadra “Centurini” di Genova.
scacchi Costantino_DeliziaGaetano Laghetti, 58 anni da Bari, ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Istituto di Bioscienze e Biorisorse). Vincitore del Campionato italiano, categoria “Magistrale”, nel 2012. Utilizza il tempo libero seguendo il calcio, l’atletica leggera e il motociclismo.
Alfredo Savoca, 64 anni da Messina, impiegato nel settore amministrativo presso l’Università di Messina. Nel 2015 ha conquistato il titolo di Maestro Internazionale. Ama trascorrere il tempo libero dedicandosi a lunghe passeggiate o leggendo libri di qualsiasi genere.
Renato Emanuelli Simoncini, 64 anni da Genova, gestisce progetti industriali. Ha conquistato quattro titoli di Campione d’Italia con la squadra “Centurini” di Genova. Maestro a tavolino, dove ha conquistato un quinto titolo di Campione italiano a squadre, sempre con il “Centurini”. Il suo hobby consiste nel curare l’archivio delle partite giocate nella nostra Associazione.
Oliviero Ruggieri, 45 anni da Ragusa, insegnante di matematica alla scuola primaria, neo Maestro Internazionale (2016). Nel poco tempo libero si dedica alla bicicletta o facendo buone letture.
Lorenzo Castellano, 54 anni da Roma, autore televisivo, Maestro Internazionale. Selezionatore nella fase di costruzione della squadra. Ora capitano non giocatore. Ha l’hobby della montagna e dei libri.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al via le fasi finali di “Miss Mondo Italia” edizione 2016

Posted by fidest press agency su domenica, 29 maggio 2016

miss mondo3.jpgmiss mondo1Gallipoli Martedì 31 giugno la Semifinale Nazionale e la scelta delle 50 finaliste Ben 150 fasciate provenienti da ogni parte d’Italia, sono pronte a sfidarsi per guadagnare l’ambita finalissima nazionale in programma il prossimo 11 giugno al Teatro Italia di Gallipoli. Durante tutta la giornata di oggi e nella mattinata di domani, le Miss, divise per regione d’appartenenza, sbarcheranno a Gallipoli pronte a contendersi prima la passerella finale e poi l’ambita fascia e la corona oltre che il titolo di Miss Mondo Italia che vale quale pass a rappresentare l’Italia alla finale internazionale di Miss World, il più antico e prestigioso concorso del Pianeta. All’arrivo, lo staff di Miss Mondo Italia, coordinato dalla direttrice artistica Maria Rosaria De Simone, effettuerà le procedure di check-in e la sistemazione delle concorrenti nelle stanze del quartier generale, situato come da tradizione, presso dell’Hotel Bellavista –struttura ricettiva del gruppo Caroli Hotels.
Intanto proprio nei giorni scorsi il patron Antonio Marzano ha ufficializzato a stampa e media, il conduttore dell’edizione 2016 ed il programma dell’evento. Riconfermato alla conduzione l’eclettico Paolo Ruffini, quest’anno accanto a Diego Abatantuono nel talent del La7 “Eccezionale Veramente”. Accanto a Ruffini la bellissima Claudia Russo modella/giornalista ed ex Miss Mondo Italia. La direzione artistica ha annunciato anche due altri pezzi da novanta: il presidente di giuria e la special guest dell’evento. Ad incoronare la neo eletta Miss Mondo Italia 2016 dopo sarà infatti il bel Kaspar miss mondoCapparoni emerso in tutto il suo talento in tante produzioni tv nazionali, da “Solo per amore” a “Rex”, passando per “Incantesimo” e “Capri”. E poi ancora “Elisa di Rivombrosa” e “Donna Detective”, oltre che in due programmi Rai come “Ballando con le stelle” (ha vinto in coppia con Yulia Musikhina due volte) e “Tale e quale show”. Di lui i critici dicono. “Qualunque cosa fa, Kaspar Capparoni regala sempre un’interpretazione intensa e dinamica, che mette in mostra la sua grande formazione”. E così sarà anche per Miss Mondo Italia 2016. Special Guest di livello assoluto sarà invece la notissima “singer” Antonella Ruggiero. Artista che non ha bisogno di presentazioni e che ha fondato e reso famosi i Matia Bazar in Italia e nel mondo. L’intero cast, altri ospiti e le novità dello show finale saranno rese note nel corso dei prossimi giorni, anche se le protagoniste assolute dell’evento saranno le 50 Finaliste Nazionali. Tutti i personaggi al termine dell’evento saranno ospiti del noto Hotel Ristorante ‘Al Pescatore’ per il rituale blindatissimo ed imperdibile ‘After Show’. Le fasi Finali come ogni anno, si svolgeranno dal 28 all’undici giugno, giorni durante i quali eventi collaterali aggiungeranno valore culturale alla manifestazione con l’obiettivo di promozionare territorio e bellezze naturali del Salento con un occhio particolare ad alcune sorprese importanti, attività di stretta attualità, che vedranno protagoniste le bellissime fasciate. Le fasi Finali, del Concorso, sono organizzate con il patrocinio della Regione Puglia ed in collaborazione con il Gruppo “Caroli Hotels”, che sarà il quartier generale della kermesse. Le discipline in cui dovranno cimentarsi le Miss sono: “Talent”, “Sport”, “Beach” e “Model” ripercorrendo il format adottato da Miss World. Novità anche per i canali media e social che ruoteranno attorno all’evento Miss Mondo Italia 2014. Diversi i portali giornalistici nazionali che seguiranno live l’intera kermesse.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Tutto in una notte”

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 ottobre 2014

bolognaE’ il suggestivo titolo del Congresso FADOI (Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti) Giovani Emilia Romagna che si è svolto a Bologna il 10 ottobre 2014, dedicato alle situazioni che un giovane medico può trovarsi ad affrontare durante un turno di notte di guardia.
Il primo degli argomenti discussi durante il Congresso è la necessità di utilizzare una terapia anticoagulante nel caso di una trombosi venosa profonda, situazione assai frequente, potenzialmente molto impegnativa perché può mettere a repentaglio la vita di una persona.La trombosi venosa profonda è la formazione di un coagulo di sangue all’interno di una vena profonda del corpo, che causa un’ostruzione parziale o completa al flusso del sangue. La complicanza più temuta di questa condizione è l’embolia polmonare, un’evenienza che si verifica quando un frammento di trombo si stacca e passa in circolo, per andarsi a fermare a livello delle arterie polmonari.
La trombosi venosa profonda ha un’incidenza annuale di oltre 800.000 casi ed è responsabile di circa 100.000 morti/anno per embolia polmonare associata.“Da qualche tempo il medico ha uno strumento in più nel proprio arsenale terapeutico, rappresentato dai Nuovi Anticoagulanti Orali – NAO, in particolare, rivaroxaban, che è l’unico di questa categoria farmacologica ad essere attualmente registrato e utilizzato in Italia con questa indicazione – dichiara il Dottor Giovanni Iosa, Presidente di FADOI Emilia Romagna e Direttore di una delle Unità Operative di Medicina Interna dell’AUSL della Romagna – La terapia tradizionale, che prevede la somministrazione di eparina a basso peso molecolare, con modalità iniettiva sottocutanea, 2 volte al giorno, e, a seguire, un altro anticoagulante per via orale (antagonista della vitamina K) viene, così, sostituita con risultati equivalenti da un’unica terapia orale molto maneggevole (2 compresse al giorno per tre settimane e poi, in seguito, una sola). Il trattamento con rivaroxaban – continua il dottor Iosa – ha i vantaggi di un approccio terapeutico con un unico farmaco orale, senza necessità di dover praticare iniezioni o dover effettuare un monitoraggio continuo dei parametri di coagulazione, come con gli antagonisti della vitamina K. Si tratta di una novità assolutamente rilevante, che vanta un’esperienza oramai avanzata, che sta entrando a tutti gli effetti nella pratica clinica quotidiana.”“Ad oggi il farmaco, che oltre la trombosi venosa profonda prevede un’altra importante indicazione quale la prevenzione dell’ictus in pazienti affetti da Fibrillazione Atriale da assumersi in monosomministrazione giornaliera, è prescrivibile solo da un numero ristretto di specialisti, autorizzati dalle singole Aziende Ospedaliere, che sono gli unici abilitati alla prescrizione – aggiunge il dottor Iosa – Prescrizione che presuppone la compilazione per via telematica di un piano terapeutico, ossia un modulo che contiene le indicazioni e le modalità di trattamento. Per quanto riguarda la nostra Regione si deve fare riferimento al portale unificato per la Regione Emilia Romagna dei Servizi Sanitari”.Il Congresso ha, inoltre, affrontato il tema delle forme di trombosi superficiali, complicanza di una patologia molto frequente, soprattutto nella popolazione femminile, quali l’insufficienza venosa.
“Si tratta di un quadro molto meno grave della forma profonda – conclude il dottor Iosa – In questo caso il trattamento prevede la somministrazione di eparina per via sottocutanea per un periodo breve (4-5 settimane)”.
Medtronic ha annunciato il lancio in Italia di CoreValve Evolut R, l’innovativo sistema per la sostituzione transcatetere della valvola cardiaca (TAVI: Transcatheter aortic valve implantation), destinato ai pazienti con stenosi aortica severa. Il nuovo dispositivo è auto-espandibile e ha ottenuto ad Agosto di quest’anno il marchio di Conformità Europea (CE). L’innovazione, ora disponibile con questa valvola, consiste in un miglioramento delle prestazioni e soprattutto in una maggior facilità d’inserimento. La valvola transcatetere di Medtronic è ora completamente ricatturabile (la valvola può essere reinserita nel catetere) e riposizionabile (la valvola può essere spostata al di sopra o al di sotto della sua collocazione iniziale) durante la fase d’inserimento.”Il sistema CoreValve Evolut R rappresenta il progresso della TAVI, una tecnologia ben collaudata”, ha dichiarato la Professoressa Sonia Petronio, Responsabile della Sezione Dipartimentale di Emodinamica della AOUP Cisanello di Pisa “Le nuove caratteristiche di ricatturabilità del dispositivo e il miglioramento del sistema di rilascio della valvola, assicurano agli specialisti una maggiore sicurezza nella fase procedurale. La possibilità di ricollocare la valvola in una posizione migliore rappresenta un vantaggio significativo nella fase di impianto. L’intervento, che abbiamo appena realizzato a Pisa con questa tecnologia, si è concluso con successo e con la massima soddisfazione del team da me diretto.”La nuova tecnologia, che consiste nella valvola aortica transcatetere CoreValve Evolut R e nel nuovo catetere, è stata progettata per essere impiantata in maniera accurata ed efficace al primo tentativo. Inoltre il sistema è dotato di una speciale guaina che, grazie al suo profilo pari a 14 Fr, è il più sottile attualmente disponibile e consente così di ridurre al minimo il rischio di gravi complicanze vascolari.“CoreValve Evolut R rappresenta l’evoluzione di Corevalve, il sistema per la sostituzione transcatetere della valvola cardiaca con cui sono stati realizzati più di 65.000 impianti nel mondo.” ha dichiarato il dottor Arturo Giordano, responsabile del Reparto di Interventistica Cardiovascolare del Presidio Ospedaliero Pineta Grande di Castelvolturno. “La procedura, che viene effettuata per via percutanea mediante una piccola incisione, prevede l’immediato impianto di una nuova valvola biologica, caricata in un catetere e rilasciata al livello della valvola malata. A Castelvolturno abbiamo appena realizzato un impianto su un paziente che ha confermato le caratteristiche innovative di questa tecnologia.”CoreValve, valvola aortica impiantabile per via transcatetere(attraverso un accesso arterioso o attraverso aorta ascendente) prodotta da Medtronic, è stata progettata per sostituire la valvola aortica nativa in pazienti giudicati ad alto rischio o inoperabili senza la necessità di un intervento chirurgico a cuore aperto e senza la concomitante rimozione della valvola malata. La valvola aortica è una valvola unidirezionale che permette il flusso del sangue dal cuore a tutto l’organismo. La stenosi valvolare aortica (AS), patologia di origine degenerativa causata dalla calcificazione dei tessuti in seguito all’invecchiamento, è una delle malattie più comuni delle valvole cardiache.In Italia ne soffrono il 12,4% degli over 75enni, di cui il 3,4% ha una stenosi classificabile come severa. Le conseguenze di questa malattia sono molto pericolose con il decesso della metà dei pazienti con stenosi valvolare aortica severa entro due anni dalla diagnosi se non ricevono un trattamento in grado di procurare un significativo miglioramento dei sintomi.I trattamenti attualmente disponibili sono la terapia medica, la valvuloplastica, la sostituzione chirurgica della valvola aortica (AVR) tradizionale o mini-invasiva, con valvola tradizionale o sutureless, e l’impianto di una valvola aortica per via transcatetere (TAVI). Tra questi, in realtà, solo la sostituzione della valvola ha dimostrato di essere una cura efficace e duratura: non ci sono infatti farmaci che abbiano dimostrato di prevenire o ritardare la progressione della malattia e di aumentare la sopravvivenza. Anche la valvuloplastica è usata sempre più raramente a causa della assenza di efficacia a lungo termine e l’assenza di benefici in termini di sopravvivenza. I pazienti che vengono sottoposti a sostituzione chirurgica della valvola hanno invece una maggiore aspettativa di vita rispetto ai pazienti in trattamento medico e per questo motivo l’intervento chirurgico è considerato il gold standard nel trattamento della stenosi aortica severa. Purtroppo gran parte della popolazione con AS non può ricevere un trattamento chirurgico a causa del rischio operatorio ritenuto troppo elevato e, di conseguenza, ha una minore aspettativa di vita.Una nuova soluzione meno invasiva come l’impianto transcatetere della valvola (TAVI) offre ai pazienti ad alto rischio la possibilità di ottenere una maggiore aspettativa di vita e una migliore qualità di vita rispetto alla terapia medica.In Italia, considerando soltanto la popolazione di età superiore ai 75 anni, è possibile stimare che circa 30.000 pazienti siano trattabili con TAVI.Ad oggi le evidenze cliniche a supporto della TAVI sono ricche e robuste. Un recente studio, presentato alla conferenza Transcatheter Cardiovascular Therapeutics (TCT) 2014 di Washington, condotto su 350 pazienti per due anni, ha dimostrato che il trattamento di sostituzione della valvola cardiaca TAVI con CoreValve ha raggiunto un tasso di sopravvivenza eccezionale per quei pazienti che, senza trattamento, avrebbero una probabilità di morte del 50% in due anni ma nello stesso tempo considerati troppo malati e fragili per poter subire un intervento tradizionale open di sostituzione della valvola cardiaca. Inoltre, in questa analisi, i pazienti trattati con intervento TAVI hanno utilizzato meno risorse sanitarie in termini di tempi procedurali, utilizzo di terapie intensive, tempi di ospedalizzazione e servizi di riabilitazione.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Migranti giunti dalla Libia

Posted by fidest press agency su martedì, 13 marzo 2012

Italiano: Libia - Tripoli - Suk el Turk

Image via Wikipedia

Il Tavolo Asilo, un forum informale delle maggiori organizzazioni italiane attive nel campo dell’asilo e della protezione dei richiedenti asilo e rifugiati, coordinato dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ha presentato oggi, insieme ad un gran numero di altre associazioni, enti locali ed enti di tutela operanti in questo campo, un appello al governo affinché si trovino al più presto delle soluzioni per i migranti, richiedenti asilo e rifugiati di vari paesi giunti in Italia nel 2011 a causa del conflitto in Libia.
Lo scorso anno oltre 1,3 milioni di persone di varie nazionalità hanno lasciato la Libia per sfuggire alla violenza. Di queste, circa 28 mila hanno attraversato il Mediterraneo in cerca di sicurezza in Italia. Tra loro vi erano rifugiati in fuga da altri paesi che si trovavano in Libia e anche migranti che da anni lavoravano in questo paese. Al loro arrivo in Italia sono stati tutti incanalati nella procedura d’asilo. Va notato che l’ottenimento della protezione internazionale, ovvero dell’asilo, si basa sulla condizione del singolo nel paese di origine, non in quello di transito o in cui risiede per motivi di lavoro. Appare pertanto necessario trovare soluzioni eque e ragionevoli che tutelino in modo adeguato i bisogni di assistenza di coloro che sono fuggiti dal conflitto in Libia ma che tuttavia non posseggono i requisiti per ottenere la protezione internazionale, evitando di generare situazioni di irregolarità senza soluzione a breve termine e con potenziali gravi ripercussioni sulla società nel suo complesso. In questo contesto, il Tavolo Asilo e gli altri soggetti aderenti all’appello propongono al governo e alle autorità competenti di valutare l’opportunità di una più ampia attuazione delle norme vigenti in materia di protezione umanitaria che permetterebbe di rilasciare un permesso di soggiorno alla maggior parte delle persone arrivate dalla Libia e la concessione di un permesso di soggiorno a titolo temporaneo a quanti non hanno ottenuto il riconoscimento della protezione internazionale, né la protezione umanitaria. In tal modo si concederebbe a queste persone un ulteriore periodo di regolare soggiorno in Italia, al fine di poter predisporre adeguati programmi di ritorno volontario assistito con un adeguato incentivo economico, sia verso i Paesi di origine, sia verso la Libia, quando la situazione sarà sufficientemente stabile e sicura da poter garantire il rispetto dei diritti umani. Inoltre, tali misure consentirebbero, ove ricorrano le condizioni previste dalla legge di convertire il permesso di soggiorno temporaneo in un permesso ad altro titolo. Il tavolo asilo e gli altri soggetti aderenti all’appello esortano quindi le autorità ad adottare quanto prima le misure più appropriate per coloro che rischiano di diventare irregolari così come a facilitare il processo di integrazione di coloro a cui è stata riconosciuta la protezione internazionale.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mediaset in crisi?

Posted by fidest press agency su domenica, 12 giugno 2011

Con l’andamento negativo anche del 10 giugno 2011, le quotazioni Mediaset hanno toccato il minimo storico, con una perdita, in un solo mese, del 20%, come inequivocabile segnale di sfiducia nel titolo che è tutt’uno con il suo inventore. In nessun altro caso di azioni quotate in borsa il destino è legato alle sorti dell’azionista di riferimento, come accade con mediaset. Il segnale è grave, perché dimostra che si tratta dei grandi investitori che non credono più nel futuro dell’azienda di casa Berlusconi. Le rilevazioni trimestrali peggiorano le previsioni future, in quanto anche la raccolta pubblicitaria di Publitalia 80, segna una calo sensibile che non lascia spazio alle invenzioni parolaie, esibendo una realtà nuda e cruda. La sconfitta elettorale non è stata la causa di un tale calo, ma è stata la conseguenza di una perdita di credibilità dell’azionista di riferimento, più dedito ai vizi privati che alle pubbliche virtù, più dedito alla difesa DAI suoi processi che al dovere di amministrare una nazione guardando al bene comune.
La palese debolezza politica e il mancato strapotere, ha, di fatto, allontanato i grandi inserzionisti pubblicitari, nonché i grandi azionisti che sono stati costretti a cedere azioni delle proprie aziende in cambio di azioni mediaset, allettati da provvedimenti legislativi e attività internazionali che li avrebbero favoriti, e si ritrovano con le loro azioni che lievitano quotidianamente (ENI, ENEL, Finmeccanic, Impregilo), mentre le azioni mediaset in caduta libera. Non viene descritto dalla stampa compiacente, ma anche l’investimento spagnolo di Cuatro, network acquisito dalla controllata Telecinco, ha dato esiti a dir poco disastrosi. Quindi l’acquisizione di 1.500 torri di trasmissione televisiva di DMT, che avrebbe garantito al gruppo mediaset il monopolio delle infrastrutture delle reti telefoniche e TV, è stata bloccata dalla Consob a seguito della semplice minaccia da parte di Telecom Italia Media, di ricorso all’Antitrust.
Aleggia ancora, come la nota ciliegina sulla torta, anche la sentenza d’appello sul lodo Mondadori, nel quale il cavaliere è stato già condannato in primo grado al pagamento di 750 milioni di euro come risarcimento danni alla CIR di De Benedetti (difeso dall’avv. Pisapia…!); nella ipotesi più favorevole al cavaliere la penale potrà solo essere ridotta a 500 milioni di euro, che provocherebbe lo stato di insolvenza tanto della persona che del gruppo, pur nelle sue molteplici articolazioni, in quanto il grosso della liquidità con cui potrebbe essere pagata l’ammenda, si trova ben lontano dalle grinfie dei creditori. De Benedetti ha anticipato che si servirebbe di quei quattrini per acquistare “La 7” e richiamare tutti i presentatori e giornalisti sgraditi al cavaliere. Anche Murdock non mostra più interesse per un’OPA su Mediaset; con la prossima concorrenza de La 7, il titolo pilota del clan Berlusconi, scenderà sotto i limiti, anche del suo valore reale, per cui potrebbe anche andare in vendita fallimentare. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Onorificenza al Professor Alberto Arbasino

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 ottobre 2010

Roma, Giovedì 14 ottobre 2010 alle ore 18.00 Viale Trinità dei Monti, 1 Accademia di Francia a Roma-Villa Medici il Professor Alberto Arbasino verrà insignito, all’Accademia di Francia a Roma Villa Medici, del prestigiosissimo titolo di Commandeur (commendatore) de l’Ordre des Arts et des Lettres, grado più alto dell’ordine francese. Quest’ordine onorifico, gestito dal Ministero della Comunicazione e della Cultura francese, è destinato alle persone che si sono distinte per le loro creazioni in campo artistico o letterario o per il contributo che essi hanno apportato alla diffusione delle arti e delle lettere in Francia e nel mondo.  Aprirà la cerimonia il direttore dell’Accademia di Francia a Roma Éric de Chassey; seguirà un discorso di Fabrizio Lemme e a consegnare l’onorificenza ad Alberto Arbasino sarà Jean Marc Séré-Charlet, Consigliere di cooperazione e di azione culturale dell’Ambasciata di Francia, in rappresentanza dell’Ambasciatore di Francia Jean-Marc de la Sablière..

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XXII edizione VolturnoGolf

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 maggio 2010

Caserta,dal 25 al 26 maggio il golf italiano si incontra sul campo del VolturnoGolf. Qui, infatti, in provincia di Caserta, si svolgerà la XXII edizione del Campionato Seniores della PGA Italiana (Professional Golfer’s Association of Italy ): torneo riservato ai giocatori con più di 50 anni.  Il torneo ha la particolarità di prevedere l’affiancamento di un giocatore professionista a un amatore. La formula di gioco è infatti 36 buche medal, formula PRO-AM (1 Pro- 1 Amateur, anche non senior)  con 2 classifiche distinte. Quella riservata ai professionisti sulla base dello score individuale determinerà il Campione Seniores PGAI 2010. Lo scorso anno questo titolo fu vinto da Giuseppe Calì. A sfidarsi saranno circa 120 giocatori, di cui 60 professionisti. Il torneo vero e proprio sarà preceduto domenica 23 maggio da una PRO-AM: un torneo a squadre miste costituite da 1 professionista e 3 amatori, che vedrà la partecipazione di circa 30 professionisti e 90 amatori.Il Campionato Seniores è da sempre un appuntamento che coinvolge i migliori nomi del golf italiano. In particolare, parteciperà Costantino Rocca, considerato uno dei campioni più rappresentativo della nostra storia del golf. Accanto a lui vi saranno giocatori del calibro di Giuseppe Calì;  Baldovino Dassù e Massimo  Mannelli. Nel palmares del torneo figurano professionisti che hanno fatto la storia del golf italiano: giocatori che hanno vinto titoli importanti e che hanno rappresentato il Paese alla World Cup come Roberto Bernardini; Silvano Locatelli; Pietro Molteni; ma anche allenatori come Carlo Grappasonni.
La scelta del tracciato del VolturnoGolf per questo evento costituisce un’ulteriore conferma dell’apprezzamento che questo percorso gode tra i golfisti italiani, professionisti e non. Il campo, progettato dall’architetto David Mezzacane, è infatti caratterizzato da una varietà unica nel disegno. 18 buche sparse su cinquanta ettari di terreno ondulato, ricco di dune e ostacoli d’acqua, con le prime nove immerse in una pineta centenaria e le restanti nove realizzate sul terreno sabbioso a ridosso del mare, che ricordano i links del Nord Europa e dove il vento gioca un ruolo importante.www.volturnogolf.com (volturno golf)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Industria Farmaceutica e Informazione Scientifica

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 maggio 2010

Roma, 24 maggio 2010, alle ore 16.00, presso la Sala Colonne, sita a Palazzo Marini – entrata Via Poli 19. convegno dal titolo: “Industria Farmaceutica e Informazione Scientifica : un rapporto sempre più difficile”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premier League, Ancelotti si gioca il titolo ad Anfield

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 aprile 2010

Sotto di 2 punti, ma con una partita da recuperare, il Chelsea non può permettersi di perdere ulteriore terreno dal Manchester United capolista. Per il Blues impegno difficilissimo a Liverpool, mentre i Red Devils scenderanno sul campo del Sunderland. Sisal Matchpoint propone la squadra di Ancelotti a 1.8, mentre i Reds, delusi dall’eliminazione di Europa League ma a caccia di punti per un posto in Champions, sono a 4. Ben diverso il discorso per l’undici di Ferguson, in lavagna a 1.36 contro l’8 proposto per il Sunderland, che nulla ha da chiedere al torneo. Nella lotta salvezza, decisivo lo scontro diretto tra Wigan e Hull: i padroni di casa (1.8 con Matchpoint) hanno 6 punti di vantaggio sugli ospiti e potrebbero anche accontentarsi di un pari (offerto a 3.55).
ESITO FINALE 1X2     1     X     2
6043     1     BIRMINGHAM – BURNLEY
01/05/2010  ore  13.45    Min-Max:  1- 20     1,45     4,00     6,75
6043     2     MANCHESTER CITY – ASTON VILLA
01/05/2010  ore  16.00    Min-Max:  1- 20     1,80     3,55     4,25
6043     3     PORTSMOUTH – WOLVES
01/05/2010  ore  16.00    Min-Max:  1- 20     2,45     3,20     2,75
6043     4     STOKE CITY – EVERTON
01/05/2010  ore  16.00    Min-Max:  1- 20     3,50     3,25     2,05
6043     5     TOTTENHAM – BOLTON
01/05/2010  ore  16.00    Min-Max:  1- 20     1,22     5,50     12,00
6043     6     LIVERPOOL – CHELSEA
02/05/2010  ore  14.30    Min-Max:  1- 20     4,00     3,60     1,80
6043     7     FULHAM – WEST HAM
02/05/2010  ore  16.00    Min-Max:  1- 20     2,25     3,20     3,10
6043     8     SUNDERLAND – MANCHESTER UTD
02/05/2010  ore  17.00    Min-Max:  1- 20     8,00     4,55     1,36
6043     9     WIGAN – HULL CITY
03/05/2010  ore  14.30    Min-Max:  1- 20     1,75     3,55     4,30
6043     10     BLACKBURN – ARSENAL
03/05/2010  ore  18.00    Min-Max:  1- 20     3,50     3,30     2,05
(fonte Sisal Match Point S.p.A.)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Route tournante en sous-bois

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 aprile 2010

Trento fino al 30/5/2010 Via del Suffragio, 24 ULAP – UpLoad Art Project Collettiva A cura di Federico Mazzonelli, Silvia Conta  Artisti: Armin Boehm, Luca Coser, Robert Gschwantner, Giorgio Guidi, Diango Hernández, Hubert Kostner, Federico Pietrella, Alessandro Quaranta, Alessandro Roma, Serban Savu, Althea Thauberger  Tema complesso, ampio, ricchissimo di sfaccettature, il rapporto con il concetto di paesaggio e la sua rappresentazione ha segnato l’intera storia dell’arte ed e’ ampiamente indagato anche nelle istanze piu’ attuali delle arti visive.  Il titolo della mostra e’ ripreso da un’opera di Paul Ce’zanne, Route tournante en sous-bois (Curva nella strada del bosco, 1902-06), soggetto, quella della curva nella strada, che l’artista ha affrontato in diversi dipinti. Questa immagine della via che viene progressivamente sottratta alla vista dà idealmente avvio al percorso segnato dall’allestimento della mostra.  Qui, tale immagine, si trasforma in chiave simbolica, piuttosto che direttamente iconografica, dell’abbandono di una “certezza” della visione in favore di un’apertura concettuale rispetto alle modalità di percezione, rappresentazione e “attraversamento” del paesaggio da parte della ricerca artistica contemporanea. (Immagine: Althea Thauberger, La mort e la miseria, 2008, still da video, courtesy collezione privata).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Prof. Canali all’incontro “Un Flaiano a Roma”

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 marzo 2010

Roma 5 marzo alle ore 17, presso la Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini di Roma, si terrà l’incontro “Un Flaiano a Roma”. All’iniziativa, promossa dall’Amministrazione Comunale per celebrare il Centenario della nascita del grande letterato, prenderanno parte numerosi testimoni, intellettuali, critici e artisti italiani che si incontreranno per ricordare questa grande personalità del Novecento italiano. Fra i relatori, accanto a Lina Wertmüller, Carlo Lizzani, Alain Elkann, Italo Moscati, Giosetta Fioroni, Giovanni Sedita, Giuseppe Giannotti c’è anche il prof. Mauro Canali, docente di Storia Contemporanea all’Università di Camerino.   Il prof. Canali proporrà  un intervento dal titolo “Roma vista da Ennio Flaiano” volto a ricostruire la complessa situazione storica sociale e politica di Roma a cavallo degli anni 50 e 60: la fine del centrismo, gli inizi del ‘miracolo economico’ fino all’apertura della stagione politica dei governi di centro-sinistra. “Sono gli anni del cosiddetto ‘boom’ economico – sottolinea il Prof. Canali – con l’avvio di una stagione economica e politica foriero di grande sviluppo, ma anche dei primi segni della distorta espansione della nostra economia. Flaiano, dal suo osservatorio, di scrittore e uomo di cinema, coglie con una stupefacente sensibilità questi primi e impercettibili segni di deterioramento, dalla massificazione, all’abnorme processo di inurbamento di Roma, alla costruzione dei quartieri-mostre, all’assalto della speculazione edilizia alle coste marine del Lazio. Ne sono indiretta ma sicura testimonianza – prosegue il Prof. Canali – i suoi soggetti cinematografici, dalla “Dolce vita” ai “Vitelloni”, dalle “Notti di Cabiria” alla “Strada”, in cui ostentazione di ricchezza e povertà morale si mescolano in un intreccio dagli effetti rivelatori. Evidenzierò, quindi, il Flaiano grande moralista e insofferente testimone della grossolanità dei ‘nuovi ricchi’ figli del miracolo economico”.  Nel corso del pomeriggio saranno anche proiettati un video di immagini inedite di Flaiano, a cura di Mauro Canali e Mirella Serri con la collaborazione di RAI Storia – e due interviste a Giovanni Russo e a Tonino Guerra. L’attore Lino Capolicchio leggerà alcuni brani dell’Autore. (canali)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concorsi al comune di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 13 febbraio 2010

«Il Campidoglio dà il via alla nuova stagione dei concorsi: nella seconda metà di febbraio verranno pubblicati 23 bandi per 1995 posti di lavoro. Le oltre venti figure professionali richieste nei bandi andranno dagli esperti ai dietisti, dagli amministrativi ai vigili e alle maestre. Tutto questo senza ulteriori spese di personale per l’amministrazione». Lo dichiara, in una nota, l’assessore alle Risorse umane, Enrico Cavallari. Ai concorsi che richiederanno la laurea potranno partecipare sia coloro che hanno conseguito il titolo triennale che quinquennale (vecchio ordinamento). Inoltre, non ci saranno limiti di età per partecipare alle selezioni (ad eccezione del limite di età pensionabile). Soltanto per gli istruttori di Polizia municipale l’età massima di accesso sarà di 36 anni.  «Ai posti messi a concorso – continua Cavalari  – vanno aggiunte 215 unità provenienti dagli uffici di collocamento principalmente nei settori dell’ambiente, 400 agenti già idonei della Polizia municipale e 712 scorrimenti di diverse graduatorie. Pertanto, come previsto nella nuova Pianta organica 2010-2012, il totale generale delle nuove assunzioni al Comune di Roma sarà di 3322 unità. Il turnover contestuale ci permetterà di non incrementare le spese di personale». Ecco le figure professionale che verranno messe a bando con i relativi requisiti di selezione: Esperto gestione delle entrate – 5 posti. Esperto controllo di gestione – 25 posti Esperto normativa in materia di lavori pubblici e finanza di progetto – 7 posti Esperto sviluppo servizi informatici e telematici – 197 posti Esperto in merceologia delle derrate agroalimentari – 3 posti (Per questi profili professionali sono richiesti: laurea e titolo di specializzazione post laurea attinenti al profilo messo a concorso). Architetto – 136 posti Ingegnere – 87 posti (Per questi profili professionali sono richiesti: laurea e superamento dell’esame di Stato per l’esercizio della professione). Funzionario amministrativo – 110 posti. Funzionario economico-finanziario – 10 posti Funzionario biblioteche – 43 posti. Funzionario processi comunicativi e informativi – 50 posti Statistico – 19 posti Dietista – 57 posti  Restauratore conservatore – 3 posti. Curatore archeologo – 14 posti Curatore storico dell’arte – 20 posti Geologo – 4 posti   (Per questi profili professionali è richiesta la laurea attinente al profilo messo a concorso). Istruttore amministrativo – 300 posti (titolo richiesto: qualunque diploma di scuola secondaria). Istruttore polizia municipale – 300 posti (titolo richiesto: qualunque diploma di scuola secondaria; età massima per partecipare al concorso: 36 anni). Istruttore economico – 155 posti (titolo richiesto: diploma di maturità tecnico-commerciale – ex ragioneria). Istruttore servizi culturali, turistici e sportivi – 150 posti (titolo richiesto: diploma di maturità classica, scientifica, artistica, tecnica per il turismo). Insegnante scuola dell’infanzia – 300 posti (titolo richiesto: laurea in scienze della formazione primaria o titolo abilitante all’insegnamento per legge conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002).

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Essere anziani in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 dicembre 2009

(Centro Maderna) Gli anziani e coloro che li accudiscono si trovano spesso ad affrontare tre classi di problemi. Anzitutto, queste persone sono in genere poco informate sulla reale ampiezza dei servizi disponibili nelle diverse situazioni di bisogno che si possono loro presentare. In secondo luogo, la rete dei servizi sociosanitari costituisce un complesso arcipelago, in cui non è sempre facile orientarsi. Infine, la terminologia utilizzata nel settore è spesso di difficile comprensione per i non addetti ai lavori.  Questo manuale aiuta a superare questi problemi di vita ordinaria e fornisce elementi alla valutazione delle possibili scelte. I suo primi destinatari sono pertanto gli anziani, i loro famigliari e i badanti. Esso però è stato pensato anche per tutte le categorie di soggetti che, a vario titolo, intervengono nell’organizzazione ed erogazione dei servizi sociali e sociosanitari: operatori; medici e infermieri; aderenti alle associazioni di ascolto, tutela e volontariato; funzionari della Pubblica Amministrazione; gestori e direttori di servizi per anziani; rappresentanti sindacali, assessori, ecc.  Antonio Monteleone, “Essere anziani in Italia. Dizionario sociosanitario essenziale di situazioni & parole”, Edizioni Ares, Milano, 2009, pp. 448, euro 28.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I seminari education 2009-2010

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 settembre 2009

Il Consiglio direttivo di MPI Italia Chapter (capitolo italiano di Meeting Professionals International, la più grande community mondiale di professionisti dell’industria degli eventi) ha approvato l’elenco dei seminari a cura del comitato education, presieduto da Gaetano Sciatà CMP, per l’anno 2009-2010. Si comincerà a Milano, martedì 24 novembre, con un argomento di grande attualità pratica: Web 2.0 e social networks: teoria, consigli e strumenti di immediata  applicazione per i professionist  dei convegni. A esso farà seguito, sempre a Milano, mercoledì 17 febbraio 2010, un seminario in lingua inglese che sarà poi replicato a Firenze sull’utilizzo pratico e strategico delle certificazioni e degli standard eco-sostenibili: Not just “Talk green” è il titolo. A Roma, martedì 2 marzo 2010, presso il centro congressi SGM avrà poi luogo un’intera giornata seminariale dal titolo Pro event industry day – tavola rotonda, workshop e seminari MPI: si parlerà di web 2.0, meeting architecture (la nuova disciplina, di dilagante successo in Europa, che subordina gli aspetti logistici e allestitivi ai contenuti dell’evento), green meeting e corporate social responsibility. Sempre sulla meeting architecture sarà la quarta iniziativa in programma, ancora a Roma, venerdì 16 aprile 2010: Meeting architecture – designing meetings for adults, un seminario della serie “platinum” con l’intervento di Elling Hamso (European  Event Roi Institute). Infine, per il mese di maggio a Bologna è prevista una tavola rotonda tra direttori d’albergo e organizzatori di eventi, mentre sede seminariale sarà, come di consueto, anche l’assemblea annuale del Capitolo, che avrà luogo in location da a definirsi dal 2 al 4 luglio 2010.
La European Conference on sustainability Su iniziativa del Convention bureau di Lille (Francia) debutterà l’anno prossimo, a Lille, dal 25 al 27 marzo, la European conference on sustainability in the meetings industry, nuovo punto di riferimento per norme e prassi sull’eco-compatibilità applicata agli eventi. MPI Italia Chapter è parte attiva in questa conferenza, tramite il suo VP Sponsorship Francesca Pezzutto, che rappresenta il Capitolo nel comitato  organizzatore (in cui tutti i Capitoli europei di MPI hanno almeno un delegato). Particolare attenzione verrà data quest’anno alla membership, sia quanto al reclutamento dei nuovi soci sia quanto alla member care degli iscritti. Su iniziativa della direzione internazionale di MPI (Dallas), ogni socio riceverà uno sconto di 25 euro dalla propria quota annuale per ogni nuovo socio che presenterà. E il comitato  membership, presieduto da Andrea Novelli, ha avviato un nuovo programma di member care che prevede telefonate dirette per controllare il livello di soddisfazione, raccogliere critiche e suggerimenti, ascoltare richieste. http://www.mpiweb.it!

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

V Giornate Europee del Patrimonio

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 settembre 2009

Venezia Sabato 26 e domenica 27 settembre 2009 Piazzetta San Marco 7, 30124 V Giornate Europee del Patrimonio Iniziative della Biblioteca Nazionale Marciana. Ideate nel 1991 dal Consiglio d’Europa per potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra i Paesi europei. Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali come ogni anno, partecipa all’evento con lo slogan “Italia tesoro d’Europa” e organizza sull’intero territorio nazionale iniziative tese a valorizzare e mettere in evidenza i contenuti della cultura e del Patrimonio italiano, con l’obiettivo di condividere con altri Paesi europei le comuni radici continentali. La Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia ha aderito all’iniziativa con due diverse proposte: Sabato 26 settembre, per l’iniziativa a titolo “I Grimani collezionisti: il Breviario”, condotta da Susy Marcon e Tiziana Plebani, si potrà ammirare il codice, visionare il facsimile da poco realizzato e conoscerne la storia e le sue bellezze attraverso una proiezione. Il Breviario fiammingo del primo Cinquecento appartenuto alla nobile famiglia veneziana Grimani divenne vanto della Repubblica e tesoro della sua Biblioteca. Punto d’incontro: all’ingresso della Libreria Sansoviniana (Piazzetta san Marco 13/a) alle ore 10 e alle 12 . Ingresso gratuito. Domenica 27 settembre Mariachiara Mazzariol terrà, alle ore 10.15, 12 e 14 visite guidate gratuite alla sede storica della Biblioteca

Marciana, vale a dire alla Libreria Sansoviniana, che verteranno principalmente sul percorso iconografico offerto dalla decorazione delle sue sale che conservano dipinti di Tiziano Vecellio, Paolo Veronese, Tintoretto e altri importanti artisti. Punto d’incontro: cinque minuti prima della visita alla biglietteria del Museo Correr. Ingresso gratuito. Giornate Europee del Patrimonio Per l’occasione saranno aperti al pubblico gratuitamente i luoghi della cultura che comprendono il patrimonio archeologico, artistico e storico, architettonico, archivistico e librario, cinematografico, teatrale e musicale. Parteciperanno, in uno spirito di sinergica collaborazione, Regioni e Province autonome, il Ministero della Pubblica Istruzione e il Ministero dell’Università e della Ricerca nonché altre istituzioni culturali a carattere pubblico e privato. Attraverso il Ministero per gli Affari Esteri saranno, inoltre, coinvolti gli Istituti Italiani di Cultura all’estero.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Eletta Miss Trecate

Posted by fidest press agency su sabato, 8 agosto 2009

Miss Italia a Trecate.Grande successo di pubblico a Trecate per l’ultima selezione regionale di Miss Italia, prima delle finali del 21 agosto. Ventidue ragazze, oltre a tre fuori concorso, hanno partecipato alle selezioni tenutesi nella capiente cornice di Piazza Cavour, di fronte a un pubblico di oltre mille persone.“Una bella iniziativa, interessante e partecipata – ha commentato il Sindaco Enzio Zanotti Fragonara– cittadini e commercianti hanno apprezzato e il pubblico in piazza ha seguito lo spettacolo con attenzione ed entusiasmo. Speriamo di poter ripetere questa esperienza anche in futuro”.Nel salotto buono di Trecate, abbellito dagli effetti scenografici della nuova illuminotecnica del palazzo municipale, una giuria severa composta da autorità, imprenditori, commercianti ed artigiani, ha valutato le ragazze in gara assegnando il titolo di Miss Moda Mare Diana T, valido per l’accesso alle prefinali nazionali di Salsomaggiore Terme. La fascia è andata a Giulia Fratton, studentessa di vent’anni che vive a Novara. Secondo posto a Daniela Piovano, 17 anni di Alessandria. Terza classificata Anastasia Michailidis, ventunenne di Trecate che studia lingue all’università e nel tempo libero lavora in un bar di Novara. A quest’ultima è andata anche la fascia di Miss Trecate.“Siamo soddisfatti di aver organizzato qui a Trecate una delle tappe più prestigiose di Miss Italia – ha detto l’assessore alla cultura Federico Binatti – ora speriamo che le ragazze premiate facciano strada. Un ringraziamento all’agente regionale del concorso Vito Buonfine, per il prezioso supporto organizzativo”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »