Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘tiziano scarpa’

Madrid: Incontro con lo scrittore italiano Tiziano Scarpa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 Mag 2018

Madrid 24 maggio ore 20.00 Istituto Italiano di Cultura di Madrid Calle Mayor, 86 nell’ambito della nuova edizione del Ciclo E3 L’autore e l’editor, l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid organizza un incontro con lo scrittore italiano Tiziano Scarpa e con Paola Gallo, responsabile della narrativa italiana Einaudi. Interverrà Daniele Giglioli, critico e docente di Letterature Comparate all’Università di Bergamo.
Tiziano Scarpa (Venezia, 16 maggio 1963) è un romanziere, drammaturgo e poeta italiano. Con il suo romanzo Stabat Mater ha vinto il Premio Strega 2009 e il Premio Super Mondello 2009. Svolge un’intensa attività di lettore scenico delle opere sue e altrui, a teatro e non solo. Tra i suoi libri, L’inseguitore (Feltrinelli 2008), Le cose fondamentali (Einaudi 2010 e 2012, L’infinito (Einaudi 2011). Nel 2013 ha pubblicato per Einaudi Lo show dei tuoi sogni. Sempre per Einaudi ha pubblicato Il brevetto del geco (2015) e Il cipiglio del gufo (2018).
Paola Gallo è nata a Torino. Ha lavorato da sempre all’Einaudi, dove si è occupata di Tascabili e di Narrativa straniera per poi approdare alla narrativa italiana, che dirige da più di dieci anni. Ha tradotto diversi libri dal francese, tra cui romanzi di Carrère, Modiano e Raymond Queneau.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“I nuovi veneziani”

Posted by fidest press agency su domenica, 16 ottobre 2011

Auditorio, Teatro La Fenice, Venezia, Italia

Image via Wikipedia

Venezia 25 ottobre, alle 18, al Teatro La Fenice, Sale Apollinee, sarà presentato il libro “I nuovi veneziani” di Giovanni Pelizzato, Roberto Bianchin e tutti gli autori e curata da Caterina Falomo e con la prefazione di Tiziano Scarpa.
Questo libro è principalmente un messaggio, un messaggio corale rivolto ai cittadini di Venezia ma anche a tutti coloro che partecipano e parteciperanno alle sorti della città, da parte di alcuni veneziani che la amano a tal punto da mettersi in prima fila. I nuovi veneziani sono coloro che, accogliendo la mia proposta, hanno deciso di mettersi in gioco per lanciare un grido di speranza, per dire che – nonostante tutto – qualcosa si può fare. Sono coloro che vivono e amano Venezia e per questo la conoscono, per questo possono rappresentare una Venezia nuova, piena di vita e di voglia di cambiamento. Venezia si spopola (nel 1951 il picco di 175.000 abitanti, nel 2000 66.380, oggi 59.200), Venezia è invasa dal turismo di massa, i servizi per i residenti vengono a mancare (dalle attività produttive fino ai servizi sanitari): Venezia è fragile e va preservata. Tutti vogliono e scelgono Venezia, ma di Venezia chi se ne occupa? I movimenti di cittadini nati nell’ultimo decennio sono il segnale che i veneziani ci sono e vogliono amarla non solo con parole. Ecco, i veneziani di questo libro, sono la speranza che Venezia sia ancora e sempre una città di veneziani e non un museo, non una scenografia per altro, non un parco a tema, non un luogo da calpestare.
Il libro sarà nelle librerie indicativamente dal 20 ottobre.
Caterina Falomo, curatrice. Nata a Venezia, vive e lavora a Roma. Si occupa di ufficio stampa in ambito culturale. Dopo un tuffo nel recente passato con “Quando c’erano i veneziani” (Studio LT2, 2010), stanca di sentire che Venezia si spopola e deperisce, ha deciso di andare a scovare i nuovi veneziani, quelli che la vivono, la amano, che per lei fanno e farebbero di tutto.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 20 Comments »