Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘tombe’

Roma-Verano: Tombe profanate

Posted by fidest press agency su domenica, 13 agosto 2017

cimitero-verano“Il degrado che investe la Capitale lo ritroviamo specularmente uguale nei cimiteri capitolini, con l’aggravante che in quanto luoghi di memoria e preghiera da una parte sviliscono chi vi è sepolto e dall’altra chi si reca a trovare i propri cari. L’ennesimo grido d’aiuto proviene dalla Comunità Ebraica di Roma, in merito alla distruzione di circa una settantina di tombe all’interno del Cimitero Monumentale del Verano, in gran parte nel settore ebraico, che da quando sono state profanate a maggio, aspettano che il Comune intervenga per il ripristino delle strutture originarie. Abbiamo già da tempo denunciato lo stato di abbandono dei cimiteri capitolini, ben 11 -anche attraverso un’interrogazione presentata nel mese di aprile- in quanto eravamo stati chiamati in causa dal Comitato Tutela Cimiteri che mesi fa avevano presentato in Campidoglio un dossier di denuncia sullo stato di incuria in cui versano, tra vegetazione incolta, rifiuti lasciati tra le tombe, manufatti scultorei divelti, fontane che non erogano acqua, il guano degli uccelli che ricoprono le tombe oltre la scarsa sicurezza tra furti e atti di vandalismo. Chiediamo all’Amministrazione Raggi di provvedere con urgenza per risolvere le molteplici problematiche, attivando tutte le procedure necessarie, dando la precedenza agli interventi di risanamento delle tombe profanate, per rendere la dignità a questi luoghi di memoria”. Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cimitero Prima Porta: Resti umani tra le tombe

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

cimitero flaminio“Il ritrovamento di resti di mandibole umane tra le tombe del cimitero di Prima Porta è un episodio da film horror che non avremmo mai voluto commentare in una città come Roma. Siamo vicini alla cittadina esponente del Comitato cimiteri capitolini vittima di questo orribile rinvenimento, e possiamo immaginare come sia rimasta turbata e attonita davanti a questi resti. Nei cimiteri romani il comune decoro sembra ormai aver ceduto il passo al peggiore degrado, tra strade dissestate, tombe divelte, tentati furti e insicurezza. Il tutto proprio lì dove dovrebbe essere garantito un servizio adeguato al luogo di preghiera e raccoglimento. Auspichiamo che l’amministrazione capitolina e Ama dopo questo ennesima, incresciosa denuncia prendano le dovute contromisure e ristabiliscano la normalità, in attesa di conoscere il piano di intervento per il recupero e la rivalutazione dei cimiteri romani”. E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia.(n.r. Possibile che non si possono lasciare in pace nemmeno i morti? Fra poco sarà vietato entrare in auto a Prima porta se non si possiede un fuori strada per via delle buche sempre più numerose e profonde. E questo è solo un aspetto del degrado esistente che non risparmia nessun cimitero romano.)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Demolizioni sull’Appia Antica

Posted by fidest press agency su sabato, 5 settembre 2009

Roma. Inizia con la demolizione di parcheggi, piscine e ville, rigorosamente illecite, il progetto di salvaguardia ambientale e culturale avviato per ridare lustro al parco dell’Appia Antica segnato, da tempo, da pesanti abusivismi. Oscar Tortosa, vice segretario per il Lazio dell’Italia dei Valori, commenta con queste parole gli oltre 2500 abusi edilizi riscontrati nella zona: “Bisogna restituire la Capitale e i suoi valori ai cittadini, mettendo fine all’era di un edilizia urbana spregiudicata e priva di remore che, da troppo tempo, ha deturpato la città nell’attesa di un qualche condono”. Nei 3.500 ettari di verde, tra siti archeologici, templi e tombe romane, sono solo una cinquantina le pratiche di demolizione in via di approvazione, anche se già ad agosto le ruspe hanno abbattuto i due metri di sopraelevazione abusiva del fabbricato residenziale di proprietà di Luciano Gaucci, l’ex presidente del Perugia calcio, tuttora latitante. Intanto la Regione , dopo il “no” ai fondi necessari per la demolizione dell’assessore comunale all´Urbanistica, Marco Corsini, ha coinvolto la Soprintendenza per i Beni Archeologici, che sta ora seguendo i primi abbattimenti.  “Dal conflitto tra Comune e Regione sull’abusivismo dell’Appia Antica non se ne trae un buona immagine per la nostra città  perché questa pratica deve essere combattuta in maniera univoca anche nella sua più minima manifestazione” ha aggiunto il vice segretario regionale del partito guidato da Antonio Di Pietro, che ha poi concluso “le demolizioni, unite a delle vere condanne, possono creare degli effetti deterrenti efficaci per vincere l’illegalità e riqualificare territori dalla bellezza incommensurabile”.

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 5 Comments »