Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘torino’

Castelli: “A Torino siete riusciti a fare delle cose che per molti erano impossibili”

Posted by fidest press agency su sabato, 18 settembre 2021

“Questo è il vero valore che lasciate ai cittadini, aver dimostrato di poter realizzare progetti che tutti dicevano essere irrealizzabili. Questa conferenza stampa oggi mi emoziona soprattutto per questo”. Lo ha detto il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, intervenendo alla conferenza stampa di fine mandato della Sindaca di Torino, Chiara Appendino.“Quando parliamo di fondi stanziati dal Governo per Torino non possiamo non ricordare gli 800 milioni per il primo lotto della Metro 2, i 150 milioni per le Aree di Crisi industriale complessa, risorse che cambiano anche la faccia della città e migliorano il rapporto con le imprese, gli 80 milioni per l’Istituto di Intelligenza Artificiale, chiuso proprio nell’ultimo Decreto per consentire alla Città di aprirsi ancora di più al Mondo, i 78 milioni per le APT Finals, i 35 milioni per il vecchio contenzioso IMU-ICI e fondo Salva Comuni o 100 milioni per il Parco del Valentino. Ogni volta che scorro questo elenco ricordo quanto l’Amministrazione si sia dovuta far sentire, perché spesso proponeva progetti ambiziosi ed un po’ fuori dalla norma, rispetto agli standard di altri Comuni. E poi ci sono i fondi del PNRR, le risorse aggiuntive per la funzione sociale, e quelle per l’efficientamento energetico delle scuole, o le risorse di cui Torino ha beneficiato, assieme ad altre realtà, per ottemperare alla sentenza della Corte Costituzionale 80/2021, che è valso l’equilibrio di bilancio. Sono una parte delle risorse che hanno permesso a Chiara Appendino, e alla sua Amministrazione, di fare quello sognavamo per la Città e che siamo riusciti a realizzare. Sono molto felice di aver potuto accompagnare, in questi anni, la Sindaca e la Giunta, primo per l’amicizia ma soprattutto per la sfida di una progettualità che è stata insolita”. Castelli, che ha poi ricordato anche il “grande lavoro fatto per ridurre, agli ambulanti, del 30% il costo dell’occupazione del suolo pubblico per la loro attività”, ha concluso: “Il valore aggiunto di una Amministrazione che fa bene la propria attività, è quello di lasciare alla propria comunità, ma anche a tutta la nazione, dei modelli migliori. In questo campo Torino lo ha fatto e noi li abbiamo recepiti poi, estendendoli a tutto il territorio nazionale, migliorando così la vita di molti cittadini”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Accademia Medicina Torino corso latte fattore salute

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 settembre 2021

Torino. L’Accademia di Medicina di Torino organizza un corso nazionale di aggiornamento per Medici Chirurghi intitolato “Il latte, un fattore di salute” che si svolgerà per via telematica il 22, 28 settembre e 6 ottobre, dalle 17 alle 19. Il corso è coordinato da Gianni Bona, Direttore Emerito Clinica Pediatrica, Azienda Ospedaliero-Universitaria Maggiore della Carità di Novara e Giuseppe Poli, Professore Emerito Università di Torino. Al prof. Bona si alterneranno come moderatori Claudio Fabris, Professore Emerito Università di Torino e Aishah Pathak, Esperta in Dialogo e Comunicazione Internazionale.Articolato in tre incontri, il programma prevede un’analisi aggiornata dei davvero molteplici aspetti clinici e biologici del latte in generale, con particolare approfondimento su quello umano, ponendo però in risalto anche l’innovazione tecnologica raggiunta dall’industria a proposito dell’alimento latte, il più antico ma sempre tra i più attuali. Saranno esposte nel dettaglio le ultime acquisizioni sulle effettive capacità antivirali e di riduzione del rischio di malattie croniche dell’adulto/anziano esercitate dall’assunzione del latte, specie alla nascita e nei primi mesi/anni di vita. Infine, verrà fatta una panoramica sull’attuale consumo di latte (specialmente bovino) nelle varie fasce d’età e sui continui progressi della ricerca scientifica volta al miglioramento della qualità di questo prezioso elemento.Per partecipare al corso, la cui adesione è gratuita fino ad esaurimento dei posti disponibili e che erogherà 9 crediti formativi ECM occorre iscriversi al sito del provider http://www.symposium.it/eventi.Si potrà seguire il primo incontro anche accedendo all’Aula Magna dell’Accademia di Medicina (via Po 18, Torino), previa prenotazione da effettuare via mail all’indirizzo accademia.medicina@unito.it e dietro presentazione di Green Pass. Gli incontri successivi verranno tenuti solo in modalità web.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In grande aumento gli studenti che scelgono Architettura al Politecnico di Torino

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 luglio 2021

Torino. Il Politecnico di Torino è il primo Ateneo in Italia a dare il via oggi alle selezioni per l’accesso al Corso di laurea in Architettura: il Politecnico ha infatti deciso di sfruttare la possibilità di anticipare i test di ammissione al 27 luglio, primo giorno utile stabilito dal Ministero dell’Università e della Ricerca, offrendo la possibilità alle aspiranti matricole di concretizzare la propria scelta del percorso universitario già prima della pausa estiva, in modo da renderla più consapevole e da riuscire a programmare meglio il proprio futuro all’università.Una scelta molto apprezzata dai futuri studenti, che hanno confermato il trend di crescita dell’attrattività registrato dal Politecnico lo scorso anno, con un sensibile aumento degli iscritti ai test di ammissione: +22,7% rispetto all’anno scorso.Le domande di iscrizione all’Anno Accademico 2021/22 sono state addirittura il doppio rispetto ai posti disponibili, precisamente 1093 di cui 388 per il test in inglese, a fronte di 500 posti disponibili; nel 2020 le domande erano state 891 di cui 216 per il test in inglese.Particolarmente interessante l’aumento delle iscrizioni di studenti stranieri (+44% rispetto all’anno scorso), favoriti da un’offerta formativa che prevede sia per la laurea di primo livello che per le tre lauree magistrali percorsi erogati completamente in lingua inglese: Turchia, Iran e Cina sono i Paesi più rappresentati tra gli iscritti al test. Per il secondo anno consecutivo, infine, il Politecnico di Torino ha gestito il test – erogato esclusivamente in remoto come previsto dalla normativa sanitaria – internamente, avvalendosi delle competenze del proprio personale docente e tecnico amministrativo.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torino: Comitato Corte dei Minimi

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 luglio 2021

Allo scopo di restituire alla città il cortile dell’antico palazzo di via Po 18, di proprietà del Comune di Torino e dell’Agenzia del Demanio ed un tempo sede del convento dei Frati minori conventuali, si è costituito un comitato “Corte dei Minimi” formato da Giancarlo Isaia, Presidente dell’Accademia di Medicina di Torino, Paola Gribaudo, Presidente dell’Accademia Albertina, Alessandro Chiales, Presidente dell’Associazione dei Commercianti di via Po e da Alessandra Quarta e Alessandro Vercelli dell’Università di Torino: l’auspicio è che il cortile e l’intero immobile possano essere utilizzati a fini sociali, in una visione urbana di alto profilo, per incontri, convegni, mostre ed eventi. A tal fine i promotori si propongono di predisporre un progetto complessivo di recupero architettonico dell’immobile, che denota da tempo importanti criticità, ricercando nel contempo adeguati finanziamenti presso pubbliche Istituzioni e Sponsor privati.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Convegno del Salone Internazionale del Libro di Torino

Posted by fidest press agency su domenica, 11 luglio 2021

24 settembre 2021, ore 16-20 online sulla piattaforma digitale SalTo. 24 settembre 2021, ore 16-20 online piattaforma digitale SalTo + Da sempre consapevole dell’importanza dei traduttori sia a livello culturale sia a livello editoriale, il Salone Internazionale del Libro di Torino è stato il primo in Europa, nel 2001, a creare un ciclo di incontri professionali dedicato al prezioso lavoro di chi consente ai lettori italiani di leggere le letterature del mondo: l’AutoreInvisibile, curato da Ilide Carmignani, diventato appuntamento annuale e di riferimento della categoria. Oggi il Salone del Libro fa un ulteriore passo nel riconoscimento del valore della traduzione, con una nuova iniziativa nata per promuovere e sostenere i traduttori stranieri che danno voce alla letteratura italiana all’estero: il convegno “Dall’italiano al mondo” in programma il 24 settembre online sulla piattaforma digitale SaTto +. Prima iniziativa di questa sorta nel nostro Paese, pensata anche in vista del ruolo di ospite d’onore riservato all’Italia alla Buchmesse di Francoforte del 2024, il convegno “Dall’italiano al mondo”, intende diventare l’appuntamento annuale di tutti i traduttori editoriali dall’italiano, «per diffondere con più forza la cultura italiana a livello internazionale – spiega Ilide Carmignani – e creare una rete di sostegno all’export della nostra editoria. È infatti consueto, specie per lingue non veicolari, che i traduttori affianchino al loro lavoro l’attività di scout e costituiscano una specie di testa di ponte dei libri italiani fuori dai nostri confini, soprattutto all’interno delle case editrici più piccole.»Il convegno, a partecipazione gratuita, offrirà agli iscritti la possibilità di assistere a seminari specializzati e di allacciare rapporti con editori, agenti e scrittori italiani.In programma workshop con editori, agenti e traduttori su come presentare proposte di traduzione in sinergia con la filiera editoriale e su come attingere ai programmi di finanziamento per la traduzione dei libri italiani nel mondo.Fra i relatori: Duncan Large (PETRA E-network), direttore del British Centre for Literary Translation alla University of East Anglia di Norwich; Kevin Quirk (FIT – Fédération Internationale des Traducteurs), Shaun Whiteside (CEATL – Conseil Européen des Associations de Traducteurs Littéraires); Nicola Lagioia, direttore editoriale del Salone Internazionale del Libro di Torino; Rebecca Servadio a capo della London Literary Scouting e consulente editoriale del Salone del Libro; Mattia Carratello, americanista e editor presso Sellerio, oltre che consulente editoriale del Salone del Libro; Katherine Gregor, traduttrice inglese di Luigi Pirandello e Marco Malvaldi; Carlos Gumpert, traduttore spagnolo di Antonio Tabucchi e Antonio Scurati.Grazie alla collaborazione con L’Indiscreto, sarà presentata una panoramica delle ultime tendenze della letteratura italiana, accompagnata da una selezione di titoli degli autori più interessanti, ma ancora poco noti fuori dai nostri confini.Il convegno, gratuito, è aperto a tutti i traduttori dall’italiano.Per iscrizioni: registrazione su SalTo + a partire dal 20 luglio 2021.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Politecnico di Torino e la lotta alle discriminazioni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 giugno 2021

Valorizzazione della diversità e non-discriminazione: è lo stesso Codice Etico del Politecnico di Torino ad affermare i principi della dignità e del rispetto degli altri, ribadendo il diritto di tutti “a essere trattati con eguale rispetto e considerazione e a non essere discriminati in ragione di condizioni personali e sociali”. Una forte spinta all’integrazione e all’inclusione, che si ritrova anche nel Piano Strategico Polito4Impact e che ha visto l’Ateneo impegnato in numerose iniziative volte alla riduzione delle diseguaglianze e alla sensibilizzazione di tutti – studenti, docenti e personale – su queste tematiche, sempre più all’ordine del giorno anche del dibattito pubblico e politico.Per offrire un’occasione di discussione con chi di tematiche di genere e inclusione della comunità LGBTQI+, il Politecnico ha quindi proposto un momento di incontro, con la partecipazione dell’onorevole Alessandro Zan, promotore del Disegno di Legge per prevenire e contrastare la discriminazione e la violenza basate sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere o sulla disabilità. Una sensibilizzazione che l’Ateneo vuole intendere ad ampio raggio, a partire dal linguaggio inclusivo fino a porre l’accento sulla consapevolezza e sul riconoscimento della discriminazione, per mettere in luce molestie e comportamenti non rispettosi della libertà altrui. Un momento di confronto – con Alessandro Battaglia, Presidente del Coordinamento Torino Pride, Marinella Belluati, sociologa dell’Università degli Studi di Torino e Arianna Enrichens, Consigliera di Fiducia del Politecnico di Torino, moderati da Tatiana Mazali, sociologa e docente del Dipartimento Interateneo di Scienze Progetto e Politiche del Territorio – che si inserisce in un percorso che ha già dato vita a numerose azioni e iniziative: dal patrocinio al Torino Pride a partire dal 2016, fino ad ottobre del 2020 quando è stato presentato il primo Bilancio di Genere del Politecnico, che ha fotografato la situazione dal punto di vista delle pari opportunità, dell’uguaglianza di genere e delle possibilità di studio e carriera per le donne.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visita animata a Palazzo Cisterna

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 giugno 2021

Torino Sabato 19 giugno ospite il Gruppo storico della Fenice. Tornano a giugno, dopo il successo del mese scorso, le visite gratuite animate dai Gruppi storici a Palazzo dal Pozzo della Cisterna. L’appuntamento alla scoperta dell’antica dimora dei Savoia Aosta è previsto sabato 19 giugno a partire dalle ore 10. Ad accogliere il pubblico ed ad animare la visita ci sarà una nuova realtà culturale che recentemente è entrata a far parte dell’Albo dei Gruppi Storici della Città metropolitana di Torino. Si tratta del Gruppo storico della Fenice della Città di Pianezza, un insieme di persone con ventennale esperienza nell’ambito delle rievocazioni storiche, nel teatro e nella danza in costume. Con abiti, dialoghi, usi e atteggiamenti ricostruiti nel pieno rispetto dell’epoca, il gruppo accoglierà i visitatori nel cortile d’onore con una breve narrazione, ambientata del Settecento, sul cioccolato, alternando storia, aneddoti curiosi e divertenti scenette tra nobili amanti di questa dolce e voluttuosa bevanda che insieme ai pizzi, ai minuetti e ai ventagli, approda nelle corti europee in modo prepotente nei suoi svariati e pittoreschi utilizzi.La visita è gratuita con prenotazione obbligatoria dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 al numero 011-8612644 e all’indirizzo email urp@cittametropolitana.torino.it. Per quanto riguarda le prescrizioni di sicurezza necessarie per partecipare alla visita sarà in vigore l’obbligo di indossare la propria mascherina e di igienizzarsi le mani con il gel posto all’ingresso. Per il rispetto della distanza fisica sono previsti due gruppi di visita da 10 persone: uno alle ore 10 e uno alle ore 11.La prossima visita animata si svolgerà sabato 17 luglio alle ore 10 e alle ore 11.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le iniziative del Politecnico di Torino per affrontare la complessità del nostro tempo

Posted by fidest press agency su sabato, 5 giugno 2021

È una novità nel panorama dell’università italiana il nuovo corso curriculare dal nome evocativo – Grandi Sfide – che il Politecnico di Torino proporrà per il prossimo anno accademico come formazione obbligatoria per tutti gli studenti di Ingegneria: sei “grandi sfide”, cioè sei importanti sfide della contemporaneità, ciascuna articolata in 4 direzioni diverse, per un totale di 24 corsi da circa 150 studenti ciascuno, co-insegnati da altrettante coppie di docenti, uno con impostazione tecnica e uno proveniente dal mondo delle scienze umane e sociali, con un’introduzione generale del noto filosofo della scienza Telmo Pievani. Così, per citare qualche esempio, un sociologo come Filippo Barbera accompagnerà le lezioni della professoressa dell’Ateneo Massimiliana Carello sul tema della mobilità elettrica, oppure un antropologo, come Adriano Favole, approfondirà insieme a Giuliana Mattiazzo, Vice Rettrice del Politecnico, docente e imprenditrice, il tema della transizione verde basata sullo sfruttamento di una risorsa fondamentale del nostro Paese, il mare. Il sociologo della tecnica Alvise Mattozzi, che recentemente ha preso servizio proprio al Politecnico, affiancherà il docente dell’Ateneo Marco Diana nel corso dedicato alla mobilità sostenibile. E ancora: l’ex presidente INAPP (istituto nazionale per l’analisi delle politiche pubbliche) Stefano Sacchi, scienziato politico da poco al Politecnico, presenterà il tema degli algoritmi nel loro rapporto con la democrazia insieme alla professoressa di informatica Tania Cerquitelli, mentre al vincitore del prestigioso riconoscimento della Commissione Europea ERC e Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture Francesco Laio si accompagnerà la psicologa dell’Università degli Studi di Torino Irene Ronga su un tema di attualità come “Climate crisis and cognitive bias”. Anche la filosofia entrerà a pieno titolo tra le discipline di interesse per un futuro ingegnere, con il filosofo Massimo Cuono che presenterà aspetti legati alla politica nel suo rapporto con la tecnica, insieme al Vice Rettore e co-fondatore del Centro Nexa su Internet e Società del Politecnico Juan Carlos De Martin. Sono solo alcune delle proposte del catalogo di 24 insegnamenti articolati in 6 filoni tematici che coinvolgerà come corso curriculare obbligatorio circa 3.600 studenti al secondo anno di tutti i corsi di Laurea triennali in Ingegneria, a partire dall’anno accademico 2021/22. I corsi saranno aperti anche, su base volontaria, agli studenti di Design, Architettura e pianificazione Territoriale interessati, e agli studenti di filosofia dell’Università di Torino.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

International Adult Cup a Torino

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2021

Torino Da venerdì 11 a domenica 13 giugno Torino ospiterà al Palaghiaccio Tazzoli, l’International Adult Cup, una gara di pattinaggio artistico sul ghiaccio dedicata agli atleti adulti. L’evento è giunto alla settima edizione, è organizzato dalla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio in collaborazione con l’Artisticlub Sportincontro Torino, è patrocinato da Regione Piemonte, Città e Città Metropolitana di Torino e sostenuto da Nova Coop e Banca di Asti.Il pattinaggio adulti rappresenta una realtà in forte crescita in tutto il mondo già da una quindicina d’anni, grazie all’organizzazione di corsi dedicati e stage con allenatori di alto livello. Le gare nazionali e internazionali hanno il loro culmine nella ISU Adult Skating Competition di Oberstdorf, che annualmente richiama ogni anno circa 700 partecipanti nello splendido Eissportzentrum della località bavarese, nota al pubblico sportivo europeo per aver ospitato più volte i Mondiali di sci nordico e il celebre Nebelhorn Trophy di pattinaggio artistico. A partire dagli anni 2010 anche in Italia sono state dapprima introdotte le categorie adulti nelle gare interregionali e in seguito sono state organizzate con successo gare specifiche, in particolare l’International Adult Cup che tradizionalmente precede la competizione di Oberstdorf.L’appuntamento di quest’anno, che conta un totale di 94 iscritti, è particolarmente atteso dagli atleti italiani e di tutto il mondo, dopo lo stop forzato dello scorso anno dovuto alla pandemia. Nonostante le difficoltà negli allenamenti e negli spostamenti che gli atleti hanno dovuto affrontare, una rappresentanza di pattinatori francesi, svizzeri, estoni e statunitensi raggiungerà Torino per condividere con i colleghi italiani tre giorni di agonismo, passione, amicizia e divertimento, quest’anno più che mai importanti e sentiti.Le gare saranno trasmesse in streaming: tutti i dettagli e gli ultimi aggiornamenti saranno a disposizione sul sito web dell’Artisticlub Sportincontro Torino http://www.artisticlubtorino.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Palazzo Cisterna riapre con le visite animate

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 Maggio 2021

Torino. Sabato 29 maggio ospiti i Principi dal Pozzo. Alle ore 10 si riaprirà l’imponente portone in ferro battuto, si riaccenderanno i maestosi lampadari e i visitatori potranno ammirare per la prima volta o tornare a visitare gli ambienti aulici che sempre suscitano meraviglia. Un tour che partirà dal piano terra raccontando della Biblioteca di Storia e Cultura del Piemonte e ammirando la manica di ponente di impianto settecentesco e che proseguirà, salendo il monumentale scalone d’onore, al piano nobile con la visita dell’ex sala Giunta della Provincia di Torino, dello Studio del Duca, della sala da Pranzo, della Sala delle Donne e di Sala Marmi con una sosta nel Corridoio delle Segreterie e nel Belvedere Ad accogliere i visitatori ed ad animare la visita ci saranno gli antichi patroni di casa, Maria Vittoria e Amedeo di Savoia, I° Duca d’Aosta, rappresentati dal gruppo storico i “Principi dal Pozzo della Cisterna 1843-1870” di Reano. L’associazione trae spunto dal ramo di Torino dei Principi Dal Pozzo della Cisterna il cui capostipite, Giovanni Ludovico Dal Pozzo, visse intorno al 1578 nel feudo di Reano. Ludovico primo Presidente del Senato Subalpino trasformò il castello reanese in palazzo nobiliare ed ebbe dal Papa la facoltà di coniare monete. Ultima erede delle sostanze della famiglia Dal Pozzo della Cisterna fu la principessa Maria Vittoria, nata nel 1847 e andata in sposa il 30 maggio 1867 al principe Amedeo Di Savoia, Duca D’Aosta e poi Re di Spagna. Alla vigilia del 154° anniversario di matrimonio di Maria Vittoria, il gruppo storico di Reano farà rivivere gli episodi salienti della breve vita di Maria Vittoria, che amava trascorrere periodi di villeggiatura nel maniero reanese. La visita è gratuita con prenotazione obbligatoria dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 al numero 011-8612644 Per quanto riguarda le prescrizioni di sicurezza necessarie per partecipare alla visita sarà in vigore l’obbligo di indossare la propria mascherina e di igienizzarsi le mani con il gel posto all’ingresso. Per il rispetto della distanza fisica sono previsti due gruppi di visita da 10 persone: uno alle ore 10 e uno alle ore 11. La prossima visita animata si svolgerà sabato 19 giugno alle ore 10 e alle ore 11.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torino: I dati ambientali di Città metropolitana in modalità aperta

Posted by fidest press agency su martedì, 18 Maggio 2021

I dati in possesso della Pubblica Amministrazione sono un patrimonio informativo prezioso. Le informazioni del settore pubblico sono un fattore chiave di crescita economica e sociale e il loro riutilizzo commerciale contribuisce ad attuare la trasparenza amministrativa e la democrazia elettronica. È questo il presupposto su cui si basa la Direttiva 2003/98/CE del Parlamento europeo che definisce i dati pubblici “un’importante materia prima per i prodotti e i servizi imperniati sui contenuti digitali.” La Regione Piemonte, nel recepire gli indirizzi della Direttiva Europea fin dal 2009, ha stilato le linee guida per il riuso dei dati e il modello di licenza standard per fornirli ed ha creato il portale dati.piemonte che consente di ricercare i metadati all’interno dei cataloghi regionali e di scaricare set di dati che vengono via via arricchiti con le altre informazioni del patrimonio informativo regionale. Anche Città metropolitana di Torino ha aderito all’ecosistema dei dati aperti del Piemonte, pubblicando il proprio patrimonio informativo in formato aperto, mediante l’utilizzo della piattaforma Yucca: gli ultimi dati in modalità aperta pubblicati sono le anagrafe delle attività che gestiscono i dati ambientali.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Amministrative: Per vincere a Torino

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

“Per vincere ancora a Torino, serve coraggio. Il coraggio di superare vecchi steccati e di non sprecare il patrimonio che abbiamo creato in questi anni di amministrazione. Come nelle altre grandi città, servono una strategia ed un progetto coordinati, che partano dall’esperienza di Governo del Conte 2. Vanno salvaguardati l’autonomia e la specificità dei singoli territori, comprendendo però che questo Paese potrà ripartire bene solo portando avanti un progetto ed una visione che tengano assieme tutte le grandi Città, a partire da quelle metropolitane. È il Sistema Paese quello su cui dobbiamo puntare. Torino è stata la prima Capitale, penso che oggi debba rappresentare un’importante laboratorio politico. Noi ci siamo, agli amici del PD chiediamo di essere meno timidi”. Lo ha detto, a margine dell’incontro con Giuseppe Conte, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, ed esponente piemontese del MoVimento 5 Stelle, Laura Castelli.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

A Torino il centro intelligenza artificiale

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2021

“La sede del Centro nazionale per l’intelligenza artificiale sarà a Torino, un’indicazione chiara già presente nella proposta di PNRR trasmessa al Parlamento e confermata nel parere reso dalla Commissione Trasporti e telecomunicazioni della Camera dei Deputati. Nessun ripensamento, il Capoluogo piemontese sarà un laboratorio di innovazione tecnologica e rappresenterà il punto di riferimento per favorire la crescita digitale del Paese”.Intervenendo sulla questione sollevata oggi, relativamente alla sede del Centro nazionale per l’intelligenza artificiale, lo ribadisce il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pronti i progetti del territorio metropolitano per partecipare al Programma PINQuA

Posted by fidest press agency su mercoledì, 24 marzo 2021

Torino. Lo scorso dicembre la Città metropolitana di Torino aveva avviato, con la collaborazione della Fondazione per l’architettura – in virtù di un protocollo di intesa firmato nello stesso mese dal consigliere delegato allo sviluppo strategico Dimitri De Vita e l’Ordine degli architetti di Torino – una ricognizione di proposte progettuali, con le quali partecipare al programma PINQuA, per ridurre il disagio abitativo e insediativo, con particolare riferimento alle periferie e all’incremento della qualità della vita e che attribuissero all’edilizia residenziale sociale un ruolo prioritario.Il bando, in linea con il Programma PINQuA, prevedeva che ciascun ente locale potesse presentare fino a tre idee progettuali, con un contributo massimo per ogni proposta ammessa di 15 milioni di euro. Il programma nazionale prevede che venga assicurato il finanziamento di almeno una proposta per regione. I temi attorno ai quali costruire le proposte progettuali erano :
– riqualificazione e riorganizzazione del patrimonio esistente;
– rifunzionalizzazione di aree, spazi e immobili pubblici e privati;
– miglioramento dell’accessibilità e della sicurezza dei luoghi urbani, dei servizi e infrastrutture;
– rigenerazione di aree e spazi già costruiti, soprattutto ad alta tensione abitativa;
– individuazione e utilizzo di modelli e strumenti innovativi di gestione, inclusione sociale e welfare urbano nonché di processi partecipativi, anche finalizzati all’autocostruzione.
La risposta territoriale è stata un successo, considerando anche la difficoltà per i Comuni di organizzare, oltre tutto in tempi di lockdown e di congenita mancanza di personale: hanno partecipato alla “call” della Città metropolitana di Torino 24 Comuni oltre all’Atc, (Agenzia territoriale per la casa del Piemonte centrale), per un totale di oltre 200 milioni di euro, proponendo progetti singoli o in forma aggregata.
Le tre proposte emerse dalla ricognizione e che verranno candidate sono:
– “Ricami-Ricuciture dell’abitare metropolitano inclusivo”, presentata dalla Città di Collegno unitamente ai Comuni di Borgaro e Grugliasco, all’Agenzia territoriale per la casa del Piemonte centrale “Atc” e alla Società Cooperativa edilizia a proprietà indivisa Giuseppe Di Vittorio (cluster ovest).
– “Residenza- Resilienza” presentata dalla Città di Moncalieri unitamente ai comuni di Nichelino, Beinasco, Trofarello, La Loggia, integrata dalle proposte presentate dai Comuni di Chieri, Piobesi, dall’Agenzia territoriale per la casa del Piemonte centrale “Atc” e dall’Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese(cluster sud).
– “UBIQuA Uomo, biosfera, innovazione, qualità dell’abitare” dalla Città di Settimo Torinese con aggregazione delle proposte di Venaria Reale, San Mauro, Foglizzo e dall’Agenzia territoriale per la casa del Piemonte centrale “Atc”(cluster nord/est).
“Riqualificazione di edifici, strade, aree verdi, attenzione al dissesto idrogeologico, promozione di spazi culturali, miglioramento delle infrastrutture digitali, mobilità sostenibile.” spiega il consigliere delegato metropolitano alla pianificazione strategica Dimitri De Vita “Gli interventi previsti dai tre progetti coprono a 360 gradi quegli aspetti che sono alla base di una vera riqualificazione dell’abitare e delle periferie, e che non si possono limitare a creare o aggiustare spazi cittadini ma devono proporre nuovi modi di vivere, di stare bene. Un elemento senza il quale è difficile guardare al futuro e pensare a un vero sviluppo economico e territoriale, in sintonia con il Piano di sviluppo strategico che la Città metropolitana di Torino ha appena approvato”. By Alessandra Vindrola

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Torino Mapping Party

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 marzo 2021

Torino. Mercoledì 10 marzo, dalle ore 15.30 alle ore 18.30, si svolgerà l’edizione 2021 del Torino Mapping Party, un evento pubblico che coinvolgerà volontari, mappatori esperti o semplici cittadini nell’aggiornamento e integrazione delle mappe di OpenStreetMap, un progetto di mappatura collaborativa con l’obiettivo comune di mettere a disposizione dati geografici liberi, componente fondamentale dei servizi di infomobilità Muoversi a Torino e Muoversi in Piemonte. Quella di quest’anno sarà un’edizione speciale e virtuale, un “mapathon” che si svolgerà completamente on-line. Il tema sarà “Collaborative mapping for a better living”, per mettere alla portata di tutti nuovi strumenti digitali, utili a conoscere meglio il territorio in cui vive, si lavora o si viaggia. L’evento è patrocinato da Città metropolitana di Torino, Città di Torino, Regione Piemonte ed è organizzato da 5T e ITHACA con la collaborazione di Wikimedia Italia, OpenStreetMap Italia e Politecnico di Torino con il Dipartimento di Architettura e Design (DAD) e il Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio (DIST). La partecipazione è libera e gratuita fino ad un massimo di 50 partecipanti. Non è necessaria alcuna precedente esperienza con OpenStreetMap o con particolari tecniche di mappatura. Le iscrizioni sono aperte fino a domenica 7 marzo sulla pagina dedicata di Eventbrite e prima dell’evento, saranno inviate ai partecipanti le istruzioni necessarie per accedere alla piattaforma e le modalità di partecipazione.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torino: La grande bellezza di palazzo Madama

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2021

Tradizione e innovazione per far rinascere la grande bellezza di Palazzo Madama e metterla in sicurezza per i prossimi decenni. Prende il via il grande progetto di restauro e consolidamento dell’avancorpo centrale della facciata juvarriana, capolavoro architettonico del Settecento europeo: una spettacolare, complessa e delicata operazione “chirurgica”, capace di “mixare” antiche tecniche artigianali e metodologie all’avanguardia, recuperando i marmi originali accanto all’impiego di materiali contemporanei, come fibre di carbonio, resina e acciaio inox nelle parti nascoste dell’edificio. L’intervento, promosso dalla Fondazione Torino Musei, da sempre impegnata nella tutela, conservazione e valorizzazione dei beni museali, sarà interamente finanziato con 2,4 milioni di euro da Fondazione CRT, storico e principale sostenitore privato di Palazzo Madama (16,6 i milioni stanziati complessivamente).Il progetto di restauro e consolidamento strutturale – approvato dal MIBACT e dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Torino e “firmato” dall’architetto Gianfranco Gritella – è il risultato della prima indagine a 360 gradi delle problematiche della facciata, anche attraverso l’ispezione di “camere nascoste” nel cornicione. Il progetto prende le mosse dagli esiti del cantiere studio, già finanziato da Fondazione CRT nel 2018 e realizzato dalla Fondazione Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale, per valutare lo stato di conservazione della facciata, progettata tra il 1718 e il 1722 dall’architetto Filippo Juvarra. Con il coinvolgimento anche del Politecnico e dell’Università degli Studi di Torino, sono state condotte indagini scientifiche sui materiali e sulle alterazioni intervenute nel tempo. Le caratteristiche costruttive di Palazzo Madama e il marmo di Foresto utilizzato – di semplice lavorazione, ma affetto da “un male antico” legato alla propria friabilità – hanno fin da subito innescato problemi di conservazione e cedimenti strutturali, tanto che i primi tentativi per risolverli risalgono già alla fine del XVIII secolo.In dettaglio, le opere per riportare la facciata al suo antico splendore prevedono il restauro dell’apparato architettonico e decorativo; il consolidamento strutturale dei soffitti e degli architravi lapidei dei tre intercolumni del pronao centrale; il sollevamento, il trasporto e il restauro delle quattro monumentali statue allegoriche di coronamento del pronao, che saranno musealizzate e sostituite da copie identiche sulla sommità dell’edificio; il restauro, la revisione e il consolidamento strutturale dei serramenti lignei; la revisione e l’adeguamento dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche della copertura e, infine, il recupero dei sotterranei circostanti il palazzo.Entro la primavera, la Fondazione Torino Musei pubblicherà il bando di gara per l’affidamento dei lavori sull’avancorpo centrale, che inizieranno prima dell’estate e dureranno circa un anno e mezzo, per concludersi a fine 2022.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rifiorisce il Mausoleo della Bela Rosin

Posted by fidest press agency su domenica, 7 febbraio 2021

Torino Da lunedì 8 febbraio – in occasione di San Valentino Rifiorisce il Mausoleo della Bela Rosin per Terra Madre Salone del Gusto 2020/21Quindici scrittrici, scelte dalla community social di Biblioteche civiche torinesi, a cui sono abbinate 15 nuove piante di rose, selezionate dalla scrittrice e vivaista Anna Peyron, madrina dell’evento e messe a dimora nel giardino del Mausoleo la prossima settimana grazie al sostegno del progetto europeo proGIreg con la collaborazione della Comunità I Passi e Città di Torino un nuovo cioccolatino per Mirafiori, ideato da Giuseppe D’Arrigo, maître chocolatier della Pasticceria D’Arrigo, acquistabile per tutto il mese di febbraio ma soprattutto che verrà regalato a chi prenderà libri in prestito dall’8 al 13 febbraio alla Biblioteca civica C. Pavese, al BiblioBus e al Mausoleo della Bela Rosin, grazie al sostegno di Fondazione della Comunità di Mirafiori.Un nuovo evento di sinergie per Mirafood – la comunità Slow Food per la valorizzazione del territorio di Mirafiori.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Torino il premio “Cresco Award – Città Sostenibili”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 gennaio 2021

E’ stato ufficialmente consegnato alla Città metropolitana di Torino il Premio Cresco Award Città Sostenibili, vinto grazie al Progetto “Economia circolare: nuovi strumenti per i cittadini – Ecosistemi circolari”. Il premio, alla sua quinta edizione,è stato promosso da Fondazione Sodalitas, in collaborazione con Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocinio della Commissione Europea e del ministero dell’Ambiente, che vuole premiare e mettere in risalto l’impegno degli Enti locali italiani per lo sviluppo sostenibile dei territori.Il progetto presentato dalla Città metropolitana consiste nella realizzazione e rilascio di una PWA (Progressive Web App), dedicata alla corretta gestione dei rifiuti, a partire dalla prevenzione e via via fino alla raccolta differenziata. Realizzata in stretta collaborazione con i soggetti gestori dei rifiuti del nostro territorio, si distingue da una normale App per una serie di caratteristiche tecniche e funzionali che la rendono più agevole da gestire e da consultare. Oltre alle sezioni già presenti nella precedente App realizzata nell’ormai lontano 2012 (che sono state comunque aggiornate e implementate), questa versione conterrà una serie di dati tarati sulle singole realtà territoriali, dai giorni di raccolta dei rifiuti alle “news” specifiche del singolo Consorzio. Inoltre, un altro punto di forza, grande enfasi è stata data alle sezioni informative e di sensibilizzazione di tutti gli utenti (domestici e non) per condurli, si spera, sempre più verso comportamenti “virtuosi” di riduzione dei rifiuti.
“La targa assegnata al nostro Ente, che sarà conservata nella sede di corso Inghilterra – ha commentato la consigliera metropolitana con delega all’Ambiente, Barbara Azzarà – è la conferma del grande impegno e delle forze progettuali messe in campo a favore della tutela del territorio anche attraverso una buona gestione della raccolta rifiuti”.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seduta scientifica on line dal titolo “Cento anni fa: luci ed ombre sulla scoperta dell’insulina”

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 gennaio 2021

Torino. Venerdì 29 gennaio alle 17.30, l’Accademia di Medicina di Torino organizza una seduta scientifica on line dal titolo “Cento anni fa: luci ed ombre sulla scoperta dell’insulina”. Introduce l’incontro Paolo Cavallo Perin, professore di Medicina Interna all’Università di Torino e Presidente della Società Italiana di Diabetologia dal 2008 al 2010. Il relatore sarà Massimo Porta, anch’egli professore di Medicina Interna all’Università di Torino, già Segretario generale della “European Association for the Study of Diabets” (EASD) dal 1999 al 2001. Sia il prof. Cavallo Perin che il prof. Porta sono soci ordinari dell’Accademia di Medicina. Il 2021 inaugura il centenario dall’inizio degli esperimenti che portarono l’anno successivo a sviluppare estratti di “insulae” pancreatiche (insulina) che permisero di salvare, per la prima volta, la vita di persone, soprattutto bambini e giovani adulti, colpite da diabete di tipo 1, fino allora inesorabilmente mortale. Fu il primo miracolo della medicina moderna, con lo sviluppo di un nuovo farmaco per via razionale e non per serendipità (scoperta casuale in una ricerca scientifica volta ad altri obiettivi). Tuttavia, questo trionfo della scienza medica fu accompagnato da una serie di incomprensioni, approssimazioni ed anche omissioni che, a un secolo di distanza, dimostrano come anche i giganti della ricerca possano rivelarsi umanamente non all’altezza delle scoperte da loro stessi realizzate.In ottemperanza alle disposizioni del DPCM relative alle misure di contenimento della pandemia, si potrà seguire l’incontro solo collegandosi al sito

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Segnali d’Italia chiama Torino

Posted by fidest press agency su sabato, 16 gennaio 2021

C’è tempo fino al 10 febbraio per iscriversi a Segnali d’Italia chiama Torino, atto ultimo della campagna Segnali d’Italia Torino realizzata da IGPDecaux ed Edison, il bando per finanziare i migliori progetti sociali da realizzare per la città. Si tratta di una chiamata per il terzo settore torinese dedicata ad associazioni non profit, imprese, comitati cittadini e a tutti coloro che hanno un’idea socialmente rilevante per aiutare il territorio. A favore dei 3 migliori progetti Edison stanzierà 15mila euro ciascuno e IGPDecaux riserverà altri 15mila euro a ognuno in spazi pubblicitari. I 3 vincitori verranno annunciati a maggio durante l’evento di premiazione. Le iscrizioni a Segnali d’Italia chiama Torino sono aperte e gratuite sulla piattaforma digitale ideatre60 di Fondazione Italiana Accenture oppure attraverso il sito http://www.segnaliditalia.it.
L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Torino, a partire da metà dicembre ha raccontato 5 realtà straordinarie di Torino grazie una campagna di comunicazione in metropolitana, sull’arredo urbano e sui mezzi di trasporto del capoluogo piemontese.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »