Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°159

Posts Tagged ‘traguardo’

Pronti al via per 458 chilometri a piedi o in parapendio

Posted by fidest press agency su martedì, 8 maggio 2018

Manca poco alla partenza della Ironfly Salewa 2018. Avverrà il 12 maggio da Lecco e terminerà il 19 a Suello nell’atterraggio del Parapendio Club Scurbatt organizzatore della manifestazione.
Sarà un’avventura di speed hiking, escursionismo veloce collegato al volo in parapendio, sulle orme della celebre X-Alps, maratona biennale che lo scorso anno sì è dipanata lungo l’arco alpino per oltre 1000 km. A Lecco ci si è accontentati di 458 in linea d’aria, molti di più nella sostanza.Il percorso è contrassegnato da cinque turn point, detti anche boe, disseminati tra Lombardia e Piemonte che i piloti-atleti dovranno obbligatoriamente toccare prima di raggiungere il traguardo. Possibili sconfinamenti nei cieli e lungo sentieri elvetici. Il live tracking sorveglierà tramite GPS e permetterà di seguire la corsa in diretta.Prima boa sul Monte Cornizzolo a 1040 metri d’altezza a sette chilometri dallo start di Lecco. D’obbligo la salita a piedi perché per decollare con un parapendio serve un leggero declivio montano e quello del Cornizzolo è ultra famoso tra gli appassionati. Da lì, meteo permettendo, i piloti tenteranno di volare per 124 km fino a Macugnaga sotto il Monte Rosa (4634 m) secondo punto di aggiramento. Chi non riuscirà dovrà vedersela con sentieri, strade e stradine oltre che con le proprie scarpe, cercando possibilmente un nuovo punto di decollo perché volare è più veloce che camminare. D’altra parte le regole dell’hike & fly sono poche e chiare. La principale recita che non sono ammessi altri mezzi di trasporto al di fuori del parapendio o delle gambe. Nel secondo caso in spalla la sacca contenente vela, selletta e tutta l’attrezzatura per il volo che non può essere portata altrimenti.Dal Monte Rosa nuovo volo di 202 km verso Bormio (1217 m), poi altri 64 verso il Passo della Presolana (1289 m) e infine l’arrivo a Suello. Direzione di gara assicurata dal casertano Leone Antonio Pascale, un esperto di volo e escursionismo. Previsioni meteo a cura di Costantino Molteni di Airuno (Lecco).Da sei nazioni i 27 iscritti: sedici italiani, quattro svizzeri, un belga e due a testa per Germania, Austria e Polonia, nazione che presenta anche l’unica quota rosa, Dominika Casieczko. Il più noto lo svizzero Christian Maurer che ha vinto la X-Alps cinque volte consecutive. Tra gli azzurri i trentini Aaron Durogati, due volte vincitore della coppa del mondo di parapendio, e Nicola Donini, classe 1996. Non sono ammessi piloti senza elevata esperienza di volo in parapendio e di montagna. Tutti avranno al seguito almeno un assistente, preziosissimo, con il compito di seguire l’atleta, suggerire il miglior percorso, provvedere alle sue esigenze. Il pilota può volare o camminare dalle 7 alle 20, salvo un solo giorno quando potrà continuare fino a mezzanotte, ma solo a piedi perché il volo libero è proibito senza la luce del sole.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Paesaggi Rurali Storici: altre tre Città del’Olio vicine al traguardo

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 settembre 2017

venafroDopo il traguardo raggiunto dalla Città dell’Olio di Vallecorsa che ha festeggiato lo storico ingresso dei suoi meravigliosi Oliveti terrazzati nel Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali del Mipaaf, arrivano le prime buone notizie anche per gli altri territori che ambiscono allo stesso prestigioso riconoscimento.
Prosegue senza sosta la corsa degli altri 15 territori candidati grazie alla campagna lanciata e sostenuta dall’Associazione nazionale Città dell’Olio, e per altre tre Città dell’Olio – Parco Regionale dell’Olivo di Venafro, Trequanda e Fascia Olivata Assisi-Spoleto – il traguardo sembra essere molto vicino. Per loro, infatti, si entra nella fase più delicata, la fase successiva al superamento della prima selezione avvenuta dopo la presentazione ufficiale della candidatura e cioè quella della presentazione del dossier ufficiale. E sui dossier si giocherà la partita finale, perchè ora che sono stati acquisiti dal Ministero, saranno esaminati dall’Osservatorio Nazionale del Paesaggio Rurale, delle Pratiche Agricole e Conoscenze Tradizionali entro l’anno.
“Con la presentazione dei dossier ufficiali relativi alle candidature di Parco Regionale dell’Olivo di Venafro, Trequanda e Fascia Olivata Assisi-Spoleto le nostre speranze diventano più concrete – ha commentato Enrico Lupi presidente dell’Associazione nazionale Città dell’Olio – Ci auguriamo di poter festeggiare molto presto l’ingresso di altre 3 delle 15 Città dell’Olio candidate, nel Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali del Mipaaf. Queste città con i loro straordinari paesaggi rappresentano l’eccellenza della nostra bella Italia e da parte nostra come Associazione che riunisce oltre 330 territori olivetati, abbiamo scommesso su di loro perché crediamo che questo riconoscimento rappresenti un’occasione unica di sviluppo economico. Siamo convinti che la bellezza dei nostri oliveti costituisca un potente polo d’attrazione per costruire un’offerta turistica sempre più in grado di incuriosire e appassionare tutti i visitatori, non solo i cultori dell’olio”. http://www.reterurale.it. (foto: venafro)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

UN70: festeggia anche UNIFIL, Generale Portolano, grande traguardo

Posted by fidest press agency su martedì, 27 ottobre 2015

UN70NAQOURA (LIBANO) Anche UNIFIL festeggia UN70: “Il 70° anniversario è un grande traguardo per le Nazioni Unite e per tutti noi”, ha detto il Generale Luciano Portolano in apertura della cerimonia, tenutasi questa mattina presso il quartier generale della missione UNIFIL, per celebrare la Giornata delle Nazioni Unite. Rivolgendosi ai peacekeepers e alle locali autorità militari, civili e religiose, intervenute per l’occasione, il GENERALE PORTOLANO, Head of Mission e Force Commander di UNIFIL, ha richiamato gli ideali contenuti nel preambolo della Carta della Nazioni Unite. Quegli stessi valori che gettarono le basi per un futuro in cui le giovani generazioni fossero salvate dal flagello della guerra, riaffermando la fede nei diritti fondamentali dell’uomo, la giustizia ed il progresso sociale, nel contesto di una più ampia libertà.
“Il mondo si trova a fronteggiare numerose crisi e i limiti dell’azione internazionale collettiva sono evidenti. Nessun Paese o organizzazione può affrontare le sfide odierne da solo” ha detto il Generale, ricordando le parole del Segretario Generale Ban Ki-moon. “Il successo della missione ONU in Libano è il risultato di un costante processo che vede UNIFIL, il Governo libanese, le Forze Armate e di Sicurezza del Paese, le autorità religiose e la popolazione locale lavorare insieme per il raggiungimento del medesimo fine: la pace e la stabilità del Libano, per il bene di tutti ma soprattutto a favore delle generazioni future”.
Istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con la Risoluzione 168 del 31 ottobre 1947, la Giornata delle Nazioni Unite si celebra in tutto il mondo il 24 ottobre. La data scelta segna l’anniversario dell’entrata in vigore, nel 1945, della Carta delle Nazioni Unite. (foto: UN70)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Traguardi Enel energia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 luglio 2013

Enel Energia supera il traguardo degli 8 milioni di clienti che hanno scelto una delle sue offerte per la fornitura di elettricità e gas per il mercato libero. A 7 anni dalla liberalizzazione del mercato elettrico, Enel Energia si conferma quindi il leader del settore, mentre per quanto riguarda il segmento Gas, a 10 anni dall’apertura alla concorrenza, Enel si posiziona al secondo posto. Oltre la metà di coloro che hanno scelto di passare al mercato libero dell’elettricità ha aderito a una delle offerte di Enel Energia, a cui si aggiunge il 15% dei clienti del mercato libero del gas. “Il traguardo degli 8 milioni di clienti di Enel Energia – afferma Gianfilippo Mancini, Direttore Divisione Generazione, Energy Management e Mercato Italia di Enel – conferma l’importanza dell’apertura del mercato alla concorrenza come opportunità di crescita e miglioramento per Enel che ha fatto da apripista. Le famiglie e le aziende nostre clienti apprezzano ogni giorno i benefici della loro scelta non solo dal punto di vista economico, grazie alle offerte che proponiamo, ma anche dal punto di vista della qualità del servizio che in questi dieci anni è continuamente migliorata; un’eccellenza testimoniata dal riconoscimento dei servizi dei nostri call center da parte dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas. A questi si aggiungono i vantaggi aggiuntivi appositamente studiati da Enel Energia per i propri clienti, come i programmi di raccolta punti e le carte che offrono sconti in moltissimi esercizi commerciali e supermercati su tutto il territorio nazionale, che in un momento di crisi come questo possono far risparmiare cifre notevoli alle famiglie italiane”.
Le offerte di Enel Energia per il mercato libero, studiate per rispondere a necessità di consumo diverse, garantiscono prezzi della componente energia fissi e bloccati per un anno e consentono di sapere in anticipo l’importo della bolletta. Si va da “Semplice luce” e “Semplice gas” a “Tutto Compreso”, che permette di scegliere la propria taglia in base alle esigenze di consumo e al prezzo, esattamente come si fa per i vestiti. L’attenzione ai consumatori è testimoniata dalla qualità dei servizi telefonici offerti alla clientela, sia per il mercato libero sia per il servizio di maggior tutela. I call center di Enel sono infatti per la quinta volta consecutiva al primo posto per la qualità dal servizio nella classifica stilata dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas che prende in esame le aziende di vendita con oltre 50mila clienti. Gli operatori telefonici di Enel rispondono a 50 milioni di chiamate l’anno offrendo tutti i giorni, 24 ore al giorno 7 giorni su 7, una risposta alle esigenze dei clienti.
I vantaggi per i clienti di Enel Energia proseguono con una serie di sconti, non solo in bolletta ma anche per l’acquisto di altri beni e servizi, che sono stati ideati appositamente per coloro che hanno scelto una delle offerte. Con una spesa di meno di 2 euro al mese è possibile avere la carta EnelMia e ottenere da subito sconti fino al 30% negli oltre 7mila punti vendita e negozi dei partner convenzionati in tutta Italia. Il programma di raccolta punti gratuito EnelPremia2 garantisce invece sconti in bolletta e premi “green” Made in Italy prodotti da aziende socialmente responsabili. Per accumulare i punti basta l’utilizzo normale quotidiano di luce e gas. (Zina Aceto)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Milano City Marathon

Posted by fidest press agency su sabato, 7 aprile 2012

Si svolgerà il prossimo 15 aprile lungo le strade del centro milanese. E`, infatti, terminato il tempo per aderire a questo evento e devolvere parte della quota di iscrizione ad una delle settanta onlus in gara. Le nostre squadre, composte da runner davvero speciali, hanno scelto di gareggiare con l’intento di raggiungere lo stesso traguardo: provare a sconfiggere la SLA finanziando la Ricerca Scientifica d’eccellenza di AriSLA (www.arisla.org).Tutti in piedi molto presto la prossima domenica mattina: chi per allestire il percorso, chi per fare un po` di stretching e una corsetta di allenamento prima della gara, come i nostri podisti d’eccezione – Massimo Mauro e Gianluca Vialli – che correranno rispettivamente la prima e la quarta frazione della staffetta e per dirigersi direttamente verso la partenza. Presso il Meeting Point di partenza a Rho Fiera, tutti i tifosi della Fondazione si riuniranno al completo per dare l’ultimo “in bocca al lupo” ai podisti prima di iniziare la gara. E continueremo a seguirli lungo tutto il percorso fino all’arrivo in Piazza Castello dove inciteremo i nostri runner nell’ultimo sforzo prima di tagliare il traguardo e festeggiare la vittoria! Tra gli oltre ottanta runner che si sono iscritti a favore di AriSLA, siamo felici di annunciare la partecipazione di due team tutti al femminile.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival internazionale del cinema d’arte

Posted by fidest press agency su domenica, 17 luglio 2011

Città Alta, Bergamo fino al 23 luglio 2011 Le proiezioni e gli eventi collaterali si terranno presso il Chiostro del Seminarino. Il Festival sarà così inserito in una cornice dal fascino antico, intimo e raffinato allestita ad hoc per l’occasione.
Promuovere e Celebrare i linguaggi universali del Cinema e dell’Arte: questa la mission del Festival Internazionale del Cinema d’Arte. Un evento ambizioso che nel 2011 taglia il traguardo della decima edizione. Proiezioni, appuntamenti collaterali, ospiti, incontri: un mix di arte, cultura e spettacolo per valorizzare la settima arte e vestire la Città di Bergamo di una sofisticata nota di mondanità. Le valenze artistiche del Festival, l’eleganza della location – Città Alta, il borgo storico-medioevale di Bergamo – e il calibro delle personalità italiane e internazionali conferiscono prestigio all’iniziativa, che si ritaglia un ruolo di spicco nel panorama delle manifestazioni culturali. Un evento che parte dal coinvolgimento delle risorse locali per guadagnarsi una visibilità di respiro internazionale: concetti come la “rete” e il “fare sistema” divengono le chiavi di volta per promuovere il sapere e la cultura. Un grande evento culturale ed artistico che attira un pubblico vasto ed eterogeneo, composto da cinefili, appassionati ed estimatori di cinema, chiunque abbia la curiosità di saperne un po’ di più nonché i turisti in visita per ammirare le bellezze di Bergamo.
Saranno proposte due sezioni di concorso, che riflettono due concezioni diverse di “cinema d’arte”. Cinema d’Arte: in questa sezione possono partecipare tutte quelle opere che, attraverso la forma del ritratto e/o del documento, raccontando artisti e movimenti riflettono sui protagonisti, sulla storia e sulle idee dell’arte. Una sezione che legge il passato, osserva il presente, intercetta il futuro. Una riflessione attorno all’arte e all’estetica.
La Giuria, composta da esperti di arti visive e critici cinematografici, esamina gli elaborati in gara stabilendo i vincitori delle due competizioni. Nelle ultime tre edizioni è stata presieduta da Vittorio Sgarbi. Una preziosa ed originale creazione dello scultore orafo Antonino Rando viene assegnata al primo classificato e ad eventuali menzioni speciali della Giuria. (festival)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Magda Olivero: un secolo di lirica

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 marzo 2011

Di Gloria Bellini Articolo tratto da: “Liricamente” (Sito web dedicato alla musica lirica, all’opera lirica, al melodramma, alla musica classica, alla musica da camera, alla liederistica, ai cantanti, agli appassionati dell’Opera Lirica e riprodotto in sintesi) http://www.liricamente.it/liricamente.asp Nel mese di ottobre, a Milano, da alcuni anni viene organizzato un concorso di canto dedicato al celeberrimo soprano Maria Maddalena Olivero, in arte Magda Olivero. Il prossimo 25 marzo l’artista giungerà allo straordinario traguardo dei 101 anni. In questa speciale intervista ci ha raccontato quanto è stato difficile e tortuoso il suo percorso di studi, seppur sostenuta dalla famiglia. Signora Olivero, innanzitutto grazie per la sua squisita disponibilità, ci racconta com’è stato il suo percorso di studi? Fin da bambina cantavo e facevo concerti, avevo grande facilità e musicalità. Quanto è stato importante il supporto della sua famiglia per la sua carriera? Mi hanno sempre supportata e aiutata finanziariamente. C’è però un destino nella nostra vita: quel giorno passava nel corridoio il maestro Gerussi e, sentendo la mia voce, entrò nella sala delle audizioni e mi ascoltò. Quando cominciò la tragedia del maestro Tansini, lui si avvicinò e disse: “Per me avete tutti torto, perchè questa ragazza possiede la voce, possiede ogni possibilità per diventare una grande cantante, ma hanno avuto l’abilità di rovinarla completamente mettendole dentro la voce…” e disse tutti i difetti che io avevo e poi soggiunse “io vorrei provare ad educarla”. Il maestro Tansini gli rispose “Gigino, se tu vuoi perdere il tuo tempo, perdilo”. Quindi mi telefonarono e mi chiesero se io avrei accettato di studiare con il maestro Gerussi. Io non sapevo chi fosse, però mi dissero che era un maestro bravissimo, quindi andai. Alla sua sola presenza, nel suo studio, cantai una romanza e lui mi disse: “Senti, hai il coraggio di ricominciare da capo a studiare, dimenticando il tuo tragico passato e arrivare a saper respirare e sostenere?” Respirare e sostenere? Nessuno mi aveva mai parlato di respirazione e di sostegno, non sapevo niente, ero all’oscuro completo. “Se vuoi studiare con me io sarei felice di aiutarti a ritrovare la tua voce e portarti avanti nello studio”. Io risposi: “Senz’altro. Domanderò ai miei genitori se mi danno il consenso”. Un giorno mi disse: “Come premio, ti faremo fare un piccolo concerto nella trasmissione del pomeriggio: canterai una romanza e ci sarà anche un tenore che canterà a sua volta una romanza”. Il maestro fu soddisfatto e mi disse che ero stata brava, perchè avevo ricordato tutto, avevo respirato bene e avevo reagito bene all’emozione. Quello stesso giorno, il maestro Tansini era in teatro e, sentendo la mia voce, si recò nella cabina di registrazione, ma io ero già uscita dal palcoscenico. Chiese al tecnico chi fosse il soprano che aveva cantato, ma il tecnico non mi conosceva. Il maestro Gerussi vide il maestro Tansini e gli andò in contro salutandolo. Il maestro Tansini gli chiese: “Gigino, chi c’era qui che cantava oggi?” e Gerussi rispose: “C’erano un soprano e un tenore” e Tansini chiese: “Ma il soprano, chi era?” e Gerussi disse: “Perchè mi fai questa domanda?” e Tansini spiegò: “Sai, ero in fondo al teatro, ho fatto tutti i corridoi per venire a sentire bene questa voce che mi ha colpito per il colore e per come cantava, ma sono arrivato tardi e mi interesserebbe sapere chi era”. Gerussi si mise a ridere e rispose: “Sai chi è? E’ quella famosa ragazza della quale tu dicesti che poteva cambiare mestiere perchè non aveva né voce, né musicalità, né personalità. Allora, hai cambiato parere?”. Tansini rimase colpito, perchè si sentiva colpevole di aver dato un giudizio tanto sbagliato e se l’avessi seguito non avrei mai più cantato. Lei è testimone di un secolo di lirica. Com’è cambiata l’arte dalla sua epoca ad oggi?Lo posso descrivere con i colori: dal bianco luminoso e bellissimo al nero fondo in cui non si vede più niente. E’ tremendo oggi. Anche i conservatori, non vorrei parlar male, ma sento tanti ragazzi che vengono a farsi ascoltare e sono diplomati con ottimi voti nei conservatori cui mi rifiuto di dare consigli, perchè sono ridotti in condizioni tali che sono irrecuperabili. Per tutti i dettagli: http://www.liricamente.it/ showdocument.asp?iddocumento=634 (magda olivero)

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La cura dei beni comuni”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 febbraio 2011

Firenze, Fortezza da Basso, dal 20 al 22 maggio 2011 Terra Futura, mostra convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale. A dieci anni dal primo World Social Forum, si apre ora una nuova fase per la più grande rete mai esistita di connessione tra gli attori della società civile, che dalla sua prima edizione (2001, Porto Alegre) invoca un cambiamento radicale per un mondo migliore, più sostenibile e solidale. Dal 6 febbraio Dakar (Senegal) ospiterà il suo 11°annuale incontro, una tappa che, superato il traguardo del decennio, dà il via a ulteriori sfide: dimostrare che “l’altro mondo possibile”, da tanti auspicato, ha già tasselli importanti posti alla sua costruzione e che un modello di civiltà alternativa non è solo necessario, ma improrogabile.
Al centro dell’ottava edizione di Terra Futura il tema della “cura dei beni comuni” (www.terrafutura.info). Una cura che – considerato il disinteresse evidente o l’incapacità dei governi e delle istituzioni di farvi fronte – è sempre più nelle mani dei cittadini e delle organizzazioni. È l’altra parte dell’umanità, quella che non sa e non vuole arrendersi all’irreparabile “tragedia” dei beni comuni, se si pensa che nel 2010, secondo il Global Footprint Network, si è varcata la soglia critica oltre la quale il consumo globale delle risorse naturali ha superato il tasso con cui la natura le rigenera. Il ritardo è già grave e una gestione finalmente responsabile e sostenibile non si può più rimandare: oltre all’irrimediabile danno ambientale, altrimenti, c’è anche il rischio che vengano meno molti diritti come la salute, l’equità sociale, il lavoro, la sicurezza, l’educazione e l’informazione… Così si legge nel Position Paper, il documento condiviso che riassume la visione politica dei partner di Terra Futura.
Alla Fortezza da Basso, un ampio panorama delle buone pratiche già esistenti e sperimentate nelle nostre città e sui territori: prodotti, progetti e percorsi, frutto di scelte e azioni di vita, di governo e di impresa che sono l’unica strada possibile verso un futuro più equo e sostenibile. Terra Futura, a ingresso libero, è un evento sostenibile grazie alle sue scelte e azioni responsabili.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campioni: l’Italia al traguardo

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 ottobre 2010

Roma 14 ottobre alle ore 17,30, presso la Sala del Tempio di Adriano in piazza di Pietra. Parteciperanno, oltre al presidente di Italia Protagonista Maurizio Gasparri, il ministro e presidente Consiglio Fondazione Italia Protagonista Ignazio La Russa, il giornalista e commentatore sportivo Marino Bartoletti, il giornalista e scrittore Roberto Gervaso, lo storico e presidente del Vittoriale Giordano Bruno Guerri, il presidente del Coni Gianni Petrucci. Nel corso dell’incontro sarà consegnata una targa celebrativa dei successi di Abdon Pamich, medaglia di Bronzo Olimpiadi di Roma del ‘60 e medaglia d’oro Olimpiadi di Tokyo del ‘64 nei 50 km Marcia; Raimondo e Piero d’Inzeo, rispettivamente Oro e Argento Olimpiadi di Roma Equitazione; Nino Benvenuti, medaglia d’oro Olimpiadi di Roma e Campione Mondiale Pugilato.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I Matinée nel tempio europeo della musica live

Posted by fidest press agency su martedì, 12 ottobre 2010

Londra 28 Ottobre 2010 i Matinée si esibiranno al 100th Club in Oxford Street di Londra uno dei templi europei della musica live. Si tratta di un altro traguardo prestigioso per la band teatina che avrà l’onore di suonare sul palco di un locale per il quale la selezione è molto alta e riservata ad artisti che dimostrano un cammino professionale rilevante. Nel leggendario 100th Club, nato nel 1942 ed uno dei primi in assoluto a promuovere la musica dal vivo nella capitale britannica, sono passati grandi nomi della storia della musica come Sex Pistols, Muddy Waters, Hugh Masekela, Lee Konitz, Oasis, Lonnie Donnegan, Travis, Clash, White Stripes, Yank Lawson, Sinead O’Conner, Nico, Chris Barber and Beverly Knight.  Il concerto in Inghilterra sarà l’occasione per presentare l’omonimo album dei Matinèe, prodotto e promosso da Music Force e Wide production, il loro primo vero e proprio EP accompagnato dalla registrazione del video del nuovo singolo Hercules in onda sulle principali reti nazionali come Rete4 e Music Box e registrato proprio a Londra.   I Matinée sono: Luigi Tiberio, Alfredo Ioannone, Giuseppe Cantoli e Alessio Palizzi.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza Stampa Uto Ughi per Roma 2010

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 settembre 2010

Dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa stamattina alle 12.00 in Campidoglio, in merito alla presentazione della dodicesima edizione di Uto Ughi per Roma. Alessandro Casali, Presidente Gruppo Meet “Dodici anni fa il mio amico Maestro Ughi mi propose di intraprendere questa avventura. Impulsivamente gli dissi di sì e oggi è uno dei più importanti appuntamenti musicali per la capitale. Le istituzioni e le aziende ci sono vicine e questo è un buon segnale per la valorizzazione culturale del paese”.
Gianni Letta Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri “Dodici anni sono un bel traguardo per Roma. Io auguro a questa iniziativa di arrivare a 140 anni, con la stessa vitalità di oggi, come ha fatto Roma Capitale. Tutto questo grazie alla straordinaria abilità di Ughi, artista di fama internazionale, che dedica questo evento ai giovani e a Roma, unendo arte e impegno civile. E non è giovane solo chi ha una determinata età anagrafica, ma anche chi si avvicina per la prima volta alla musica classica”.
Uto Ughi “Mi batto perché la tradizione classica non venga dimenticata o sottovalutata, dalla sua divulgazione alla stessa gestione dei teatri. In Italia non c’è abbastanza attenzione per la musica e la cultura, per questo c’impegneremo ancora affinché cambi lo status quo”.
Umberto Croppi, Assessore alla Cultura:  “Questa manifestazione, frutto della collaborazione tra le massime autorità del Paese, è tesa a dimostrare come la musica sia una colonna portante della cultura”.
Cremonesi, Presidente della Camera di Commercio: “La manifestazione è importantissima per lo sviluppo della cultura e dello sviluppo territoriale della città stessa: per questo la Camera di Commercio è vicina allo sforzo del Maestro Ughi e di tutte le maggiori istituzioni che contribuiscono alla realizzazione dell’evento”.
Gianni Alemanno, Sindaco di Roma:“La manifestazione rappresenta  un incentivo importantissimo per fare proselitismo attorno alla musica classica. La passione, il carisma e la personalità che il Maestro Ughi infonde nel suo lavoro arrivano direttamente al pubblico , coinvolgendo così un numero altissimo di persone che assistono alle sue performances”. (dsc) (Maria Eleonora Pisu)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vela latina Domenico II bissa il successo

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 agosto 2010

Stintino  Questa volta non ci sono stati inconvenienti e grazie al tempo perfetto e alla puntualità della giuria che ha dato la partenza alla prima brezza della mattina per evitare rischi tutto si e svolto regolarmente: Il percorso alternativo studiato per la seconda prova del Trofeo Presidente della Repubblica di vela latina ha funzionato benissimo non solo sul piano della sicurezza ma anche su quello dello spettacolo avendo il traguardo collocato molto vicino a terra presso le splendide acque della Rada  della Pelosa.
Niente da fare per i due gozzi più titolati, Barracuda (vincitore nella propria categoria) e Santa Rosa, giunti entrambi alle spalle di un’altra  lancia stintinese, Cirruì di A. Pilo (NC Sottovento), terza assoluta in classifica generale . Beigua, il gozzetto varazzino di Stefano Carattino ha vinto in categoria guzzette e cornigiotti  mentre la lancetta Polifemo della LNI di Castelsardo in categoria D. Alghero vince la targa per la flotta in trasferta più numerosa mentre un premio particolare dello scultore Roberto Budroni è stato assegnato ad un altro scultore Emili Armengol che ha “eroicamente” traversato il Mediterraneo con la sardinal “Sa Rata” proveniente dalla Catalogna per reincontrare i tanti amici della vela latina stintinese. Per Sa Rata anche il premio “Oltre” messo in palio dalla Bunker Point per l’imbarcazione proveniente da più lontano. La targa “Donne al Timone” messa in palio da Ventirighe.it è stata assegnata al gozzo Sara di F. Sannino (Porto Torres) la ormai classica targa è destinata all’imbarcazione con maggior presenza femminile a bordo. Le imbarcazione iscritte alla 28^ edizione sono state 28 con una qualificata partecipazione con alcuni importanti ritorni come quello di Sa Rata e Santa Rosa e tanti legni in trasferta da  Barcellona a Genova e Varazze da Salerno a Sorrento e, in Sardegna da alcune fra le più affezionate marinerie della vela latina come Alghero, Cagliari, S. Antioco, P. Torres, Olbia e Castelsardo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Boom” delle società private di recupero crediti

Posted by fidest press agency su domenica, 29 agosto 2010

La crisi economica continua a mietere record su record. Ora a raggiungere cifre impressionanti – si parla del traguardo raggiunto per il 2010 di 30 miliardi di euro, quasi 60.000 mila miliardi delle vecchie lire  –  sono i crediti affidati alle società di recupero per bollette e fatture relative alla fornitura luce, dell’acqua o del gas e telefonia. Insomma, se da una parte i consumatori non ce la fanno proprio più a reggere il caro – bolletta e gli aumenti tariffari che secondo i dati forniti da alcune associazioni dei consumatori toccheranno i 1.200 euro in più rispetto all’anno precedente, dall’altra l’attività di recupero costituisce un vero e proprio business per le società private di riscossione che oggi sono 14mila secondo i dati della Unirec, l’Unione nazionale delle imprese di recupero crediti, nonostante la crescente difficoltà al recupero delle somme acquistate dalle società fornitrici dovuta proprio alla crisi globale. Uno dei problemi frequenti che incorrono i consumatori è che molto spesso le richieste di tali crediti riguardano le cosiddette “bollette pazze” o per forniture parzialmente erogate o per importi totalmente o non interamente dovuti ed oltre al danno di vedersi richiedere somme molto spesso non dovute o solo parzialmente, ricevono pretese anche in via bonaria, con costi di recupero che fanno lievitare il credito originario.Nonostante ciò le società fornitrici di beni e servizi sono solite cedere comunque tali crediti alle agenzie di recupero che proprio per i progressivi ostacoli che si trovano sulla strada si sono attrezzate e diventano spesso il “terrore” di consumatori ed utenti, utilizzando prassi non sempre ortodosse alla ricerca del recupero delle somme, spesso molto esigue, anche perché più debitori si convincono a pagare senza ricostruire la storia del credito ed ovviamente maggiori saranno gli introiti e minore il tempo per incamerare le somme anticipate.  La questione più eclatante è che molto spesso i cittadini sono costretti a cedere di fronte alle pressanti richieste e pur di evitare il prosieguo delle asfissianti pretese anche a mezzo telefonico, si convincono a pagare l’importo integrale compreso delle spese di recupero per via extragiudiziale. Proprio per le ragioni esposte, Giovanni D’AGATA, componente del Dipartimento Tematico Nazionale“Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, invita i consumatori – prima di pagare – a consultare un avvocato o gli esperti in materia consumeristica, facendo presente che lo “Sportello dei Diritti” di cui lo scrivente è il fondatore prosegue la sua attività di consulenza gratuita anche per tali vicende.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nona Bordeggiata a vela latina

Posted by fidest press agency su domenica, 27 giugno 2010

Porto Torres. Si è conclusa la nona Bordeggiata a vela latina. La regata prevede l’assegnazione del premio challenge “Gente di Mare” posto in palio dalla fam. Onorato in ricordo del Cav. Achille. Dopo le due prove disputate in base ai risultati conseguiti questa è la classifica finale: 1° Auriga; 2° Capo Amato; 3° Paolo Peppe. Nelle menzioni speciali il premio all’equipaggio più giovane al gozzo San Paolo età media 19 anni; alla barca che viene da più lontano a Polifemo di Castelsardo; alla barca più bella alla guzzetta Sara, più per l’equipaggio in gran parte femminile, più che per le linee dello scafo; alla migliore partenza realizzata dalla guzzetta Gruviera nella prima prova. Il premio challenge è andato definitivamente alla lancia Auriga di Lorenzo Nuvoli che aveva già vinto questa regata nel 2004 e nel 2007.  (bordeggiata)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vela latina svetta sui mari

Posted by fidest press agency su sabato, 20 marzo 2010

Le tappe inedite di Castiglioncello, Varazze, Chioggia  ed un evento speciale a Porto Cervo-Capriccioli  saranno le grandi novità del Circuito Mediterraneo Vela Latina programmate da AVeLa Tradizionale per festeggiare degnamente il traguardo della decima edizione: accanto ad esse le due irrinunciabili classiche di Saint-Tropez (dove anche qui si festeggia il Decennale delle “Voiles Latines”) e di Stintino e il ritorno a Lerici per un totale di 7 tappe + un evento speciale che terranno impegnati gli equipaggi da maggio a settembre nel segno della salvaguardia del patrimonio marittimo del Mare Nostrum. Questo il calendario 2010:
13-16 maggio Castiglioncello – Marina Cala De’ Medici: 1^ tappa Comune di Rosignano Marittimo e Yacht Club Cala De’ Medici
27-30 maggio Voiles Latines à Tropez -Decima edizione  Ville de Saint-Tropez,  Semagest e Societè Nautique St. Tropez
4-6 giugno Varazze: 11° Trofeo Nicolò Dodero  3° tappa Comune di Varazze – Marina di Varazze – Varazze Club Nautico
18-20 giugno Lerici:  4° tappa Circolo Velico Erix
9-11 luglio Chioggia: “Sagra del Pesce-Circuito Vela Latina” 5^ tappa   Comune di Chioggia e Circolo Nautico Chioggia
26-29 agosto Stintino: “28^ Regata della Vela Latina Trofeo Presidente della Repubblica” 6^ e 7° tappa  Comune di Stintino, AVeLa Tradizionale e Yacht Club Sassari
18-19 settembre Capriccioli (P. Cervo) 1° Vela Latina Invitational evento speciale
Numerose  mostre fotografiche e storiche di cui una dedicata alla  cantieristica navale del legno della provincia di Livorno ed una agli ex-voto marinari, l’incontro fra le vele latine del Tirreno e le vele al terzo dell’Adriatico nell’affascinante  cornice della laguna veneta e della celebre Sagra del Pesce di Chioggia, e, dulcis in fundo, una intrigante navigazione nel promontorio di Capriccioli lungo le spiagge più belle della Costa Smeralda riservata d una selezione di scafi a poppa quadra, costituiranno nelle varie tappe alcuni fra i più significativi appuntamenti e passaggi del Circuito 2010.  Il Circuito Vela Latina è su Facebook : Vela Latina Circuit

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primo Ph.D. per una ricercatrice dei Riuniti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 gennaio 2010

Bergamo, Ospedali riuniti E’ Marina Marchetti, biologa nel Laboratorio di Emostasi e Trombosi, la prima ricercatrice degli Ospedali Riuniti di Bergamo a conseguire il Ph.D. all’Università di Maastricht. Si tratta del massimo titolo accademico per un ricercatore, a coronamento di un periodo di studio e di lavoro su un progetto di ricerca, e quindi di un importante traguardo per la dr.ssa Marchetti, che lavora da tempo nel Laboratorio di Emostasi e Trombosi, diretto da Anna Falanga, primario di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dei Riuniti.  Oggetto della ricerca condotta dalla dr.ssa Marchetti, in collaborazione con Hugo Ten Cate del Dipartimento di Medicina Interna e Biochimica dell’Università di Maastricht, è stata la genesi delle trombosi nei pazienti oncologici, in particolare in quelli affetti da policitemia vera (PV) e trombocitemia essenziale (TE). Tali pazienti hanno una buona aspettativa di vita, ma vengono nel 40% dei casi colpiti da trombosi (come ictus cerebrale, infarto del miocardio, embolia polmonare), che aggravano la malattia e possono essere causa di morte. Grazie ad un nuovo test è stato possibile approfondire la predisposizione a eventi trombotici in questi pazienti.  Marina Marchetti ha trascorso più di due anni studiando i meccanismi molecolari alla base di queste due importanti malattie mieloproliferative croniche, nei laboratori del Dipartimento di Biochimica dell’Istituto di Ricerca Cardiovascolare dell’Università di Maastricht. Entrambe queste patologie sono caratterizzate da una proliferazione abnorme rispettivamente dei globuli rossi del sangue e delle piastrine, elementi corpuscolari del sangue indispensabili per la coagulazione. I soggetti colpiti hanno quindi un elevato rischio di sviluppare emorragie e trombosi.  I risultati ottenuti da Marina Marchetti sono stati accolti con entusiasmo dalla comunità scientifica e sono stati pubblicati su Blood, la più prestigiosa rivista del settore. Questo risultato è tra i frutti della preziosa collaborazione tra l’Ospedale di Bergamo, l’Istituto Mario Negri e l’Università di Maastricht. Le tre istituzioni sono legate da un accordo sottoscritto nel 2005 per lo sviluppo di percorsi condivisi e innovativi di formazione post – lauream, accordo che ha consentito agli Ospedali Riuniti – prima struttura ospedaliera pubblica non universitaria  – di offrire un percorso di specializzazione basato sugli scambi tra gli studenti italiani e olandesi e sulla definizione di nuovi progetti di ricerca.  Questi risultati hanno aperto nuove prospettive e nuovi campi di indagine e hanno contribuito a rafforzare la collaborazione tra i due gruppi di ricerca, olandese e italiano. Al momento le ricerche proseguono grazie al supporto di alcune Fondazioni Olandesi che, convinte delle potenzialità di questi risultati, hanno finanziato nuovamente il progetto. (marina marchetti)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Onze

Posted by fidest press agency su domenica, 19 luglio 2009

onzeTokyo fino al 1/8/2009 Istituto Italiano di Cultura ICC 2-1-30 Kudan Minami, Chiyoda-ku Humanized. Il volto, il corpo, la citta’ a cura di Ferruccio Giromini  Humanized, il volto, il corpo, la città e’ il titolo della monografica dell’artista romano Onze che verrà inaugurata sabato 18 luglio a Tokyo nella prestigiosa sede dell’Istituto Italiano di Cultura a Kudanshita. L’evento rappresenta un traguardo importante per la creatività italiana che porta nel Sol Levante uno dei suoi piu’ eclettici e originali esponenti. La mostra, organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura e dalla Beware of the Wolves di Roma in collaborazione con la Garde Italy e con la NABA di Milano, con il Patrocinio del Comune di Roma e della Fondazione Italia Giappone, e’ curata da Ferruccio Giromini e sarà aperta al pubblico fino al 1 agosto. L’artista Stefano Centonze – che firma le sue opere come Onze – nella sua carriera ventennale si e’ distinto per la sua attività di illustratore, coniugando una rigorosa applicazione della tecnica con le esigenze dell’arte industriale, l’antica manualità con il graffiante impatto dell’affiche e della pubblicità. L’esito e’ uno stile contemporaneo, riconoscibile, capace di produrre efficaci contaminazioni fra tecniche e generi in un linguaggio immediato e dirompente.  La mostra propone un percorso che spazia dalle oltre 40 opere tematiche su volto, corpo e città, alle illustrazioni per l’editoria (riprodotte in video) che rispondono a una progettualità narrativa, fino al progetto Affiches per una Cinecittà immaginaria, dove l’artista – affascinato dai manifesti dei film illustrati da grandi cartellonisti come Nano, De Seta, Cesselon – si diverte ad associare un’immagine ad un titolo per lasciare allo spettatore il piacere e la curiosità di -farsi un altro film-. Il percorso espositivo e’ arricchito dai video di Alessandro Palazzi e dell’artista danese Flemming Borgen che accompagnano il visitatore nell’arte e nel linguaggio di Onze. Onze (Stefano Centonze) vive e lavora a Roma, dove e’ nato nel 1967. (onze)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Orchestra Tzigana di Budapest

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 luglio 2009

Orchestra TziganaCarpignano 19 luglio  Villa Imbaldi concerto della “Orchestra Tzigana di Budapest” con la magia del Folklore Ungherese”. Il Festival Ultrapadum e la Società dell’Accademia, che da 17 anni ne cura la progettazione e la realizzazione hanno da poco ricevuto un ambìto riconoscimento da parte della Regione Lombardia: la rilevanza regionale dei soggetti che svolgono attività di spettacolo. Si tratta di un importante traguardo per l’associazione vogherese che acquisisce ulteriore e documentata visibilità sul territorio. L’Orchestra Tzigana di Budapest nasce nel 1969 su iniziativa del maestro Antal Szalai in collaborazione con altri musicisti provenienti da varie orchestre di Budapest. L’intento del gruppo è di proporre e valorizzare il repertorio orchestrale della musica tzigana. Sin dalle loro prime apparizioni hanno ottenuto molti riconoscimenti e successi sia di critica che di pubblico, diventando in breve tempo l’orchestra più popolare della loro nazione. Ogni anno eseguono più di cento concerti in Ungheria e hanno tenuto tournèe in quaranta Paesi, tra cui gli Stati Uniti, Cina, Giappone, India, Canada, Sud America. Hanno partecipato a importanti Festival e sono stati più volte applauditi in diverse capitali europee come Parigi, Vienna, Praga, Berlino, Amsterdam, Madrid.
Le origini di Cura Carpignano risalgono al XII° secolo con il nome di Carpignano, di probabile origine romana (dal gentilizio Carpinius), apparteneva alla Campagna Sottana di Pavia. Nel XV secolo era feudo dei Beccaria di Pavia, passando poi ai Tettoni. Nella splendida cornice di Villa Inbaldi, edificio ottocentesco del tutto simila alla più nota Villa Belgioioso progettata da Pollak, prende il nome dalla facoltosa famiglia di viaggiatori belgioiosini che ne abbellì il giardino con rarissimi roveri, querce e un prezioso esemplare di Ginko Bilboa proveniente dalla Cina. Come i più antichi manieri, anche la storica Villa Imbaldi nasconde un segreto, si narra infatti che dalla grotta presente sotto la Villa, vi sia un collegamento sotterraneo che la collega a Belgioioso. (Orchestra Tzigana)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conclusione della Ministeriale Sviluppo sulla povertà

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2009

“Pur apprezzando le dichiarazione fatte oggi dal Ministro Frattini –  commenta Sergio Marelli, portavoce della Coalizione Italiana Contro la Povertà – restano ancora molte perplessità legate a quali meccanismi di finanziamento il Governo italiano intende mettere in campo per rispettare gli impegni presi a Glenaegles  nel 2005 – e ribaditi oggi –  e raggiungere il traguardo allora annunciato dello 0,7% del PIL entro il 2015. Serve chiarezza, da parte del Ministro, rispetto agli strumenti che l’Italia adotterà per allinearsi agli altri paesi sulla questione dell’obiettivo Aiuto Pubblico allo Sviluppo e soprattutto servono urgentemente risorse e scadenze precise per il loro esborso”.  “I messaggi sono molto chiari – commenta Laura Ciacci, portavoce della Coalizione Italiana Contro la Povertà  – rispetto alle “nuove” intenzioni politiche dei leader del mondo: risposte coerenti, integrate e coordinate, sia sui settori che nelle modalità finanziarie. La credibilità di queste affermazioni è messa in dubbio dal fatto che gli obiettivi di sviluppo del millennio, sui quali tutti i paesi del mondo si sono impegnati sin dal 2000, contengono in se’ già il principio della coerenza e della sinergia, quindi di un nuovo modo nell’approccio allo sviluppo. Come possiamo credere adesso a dichiarazioni di principi simili, e che sono state già drammaticamente disattese?  Importante il grande appello all’urgenza di intervenire sui cambiamenti climatici e non lasciare soli i paesi del sud del mondo nella sfida all’adattamento, e questo è un punto fondamentale che deve trovare concretezza nei meccanismi finanziari. Adesso però vogliamo azione concreta, prima fra tutti l’Italia si deve riallineare altrimenti sono solo “parole”; e poi è necessario un riscontro nella ministeriale finanze che si sta tenendo a Lecce: già entro domani avremo una prima cartina di tornasole sulla reale intenzione di non “schiacciare” sotto il peso della crisi i poveri del mondo, come abbiamo simbolicamente raccontato oggi nella nostra azione dimostrativa.“

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »