Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘trasformazioni’

Watson, l’IoT di IBM, accelera le trasformazioni aziendali in Europa

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 luglio 2018

MADRID. /PRNewswire/ IBM (NYSE: IBM) ha annunciato che diversi nuovi clienti europei hanno scelto le tecnologie Watson, l’IoT (Internet of Things) di IBM. I nuovi contratti firmati con l’operatore della rete elettrica spagnolo Red Eléctrica de España, la struttura per l’assistenza agli anziani italiana Cooperativa Sole, l’operatore delle telecomunicazioni olandese Tele2 e il costruttore di condizionatori intelligenti israeliano Electra Group rappresentano degli esempi dell’impegno di IBM nel trasformare le aziende e migliorare le operazioni grazie alla potenza delle tecnologie IoT (Internet of Things) basate sul cloud di IBM dotate di Intelligenza artificiale (IA).
Red Eléctrica de España (http://www.ree.es/en), il solo agente e operatore di trasmissione del sistema elettrico nazionale in Spagna ha scelto le tecnologie Watson, l’IoT di IBM, come parte del suo progetto di iniziative per la Gestione intelligente dei beni. L’obiettivo dell’operatore del sistema elettrico è di pianificare e ottimizzare la manutenzione e la sostituzione delle attività dei loro beni di trasmissione strategica (come le stazioni secondarie e le linee di trasmissione) con il supporto della piattaforma Watson, l’IoT di IBM. Grazie alla soluzione di analisi dell’IoT studiata appositamente per offrire supporto nella manutenzione e utilizzo dei beni per il miglioramenti di energia e strutture, un team della IBM Global Business Services (GBS) ha avviato l’implementazione della piattaforma e sta lavorando all’unisono con REE per sviluppare dei modelli di degradazione dei beni e piani di ottimizzazione progettuale specifici per i requisiti dell’operatore del sistema elettrico. La tecnologia IBM e gli esperti di settore, insieme con la visione e conoscenza del progetto innovativo di Red Electrica consentiranno a REE di avere una migliore gestione dei propri beni, ottenendo così l’ottimizzazione dell’efficienza operativa.
Sole Co-operativa (http://www.solecooperativa.com/), una struttura per l’assistenza agli anziani italiana e fornitore di strutture per assistenza alla vita, ha implementato Watson, l’IoT di IBM, ad Oasi Serena, il suo residence a Rimini, Emilia-Romagna sulla costa adriatica dell’Italia. In un progetto pilota, sono stati installati una serie di sensori ambientali e indossabili per il rilevamento del movimento, la posizione e altro per ciascun residente in tutta la struttura, raccogliendo e analizzando i dati che vengono trasformati in informazioni che saranno usate per avvisare gli infermieri in tempo reale quando le attività dei pazienti sono diverse dalla norma. In questo modo, gli infermieri possono assegnare priorità alle visite ai residenti che hanno bisogno di assistenza, giorno e notte. La soluzione basata su IoT ha già aumentato l’efficienza operativa del 15-20% con gli assistenti sempre più in grado di concentrarsi sui compiti principali. Inoltre, tali nuove informazioni consentono a Sole Co-operativa di ridurre i fattori di rischio e migliorare l’assistenza personalizzata al paziente.
Tele2 Olanda (http://www.tele2.com/), un provider di telecomunicazioni olandese, ha annunciato di recente il MijnTele2, un’applicazione self-service per i propri clienti gestita da IBM Watson Assistant, in linea con il loro obiettivo di raggiungere la centralità dei clienti. Oltre a scorrere le risposte sul sito web Tele2, i clienti possono ora porre domande all’applicazione MijnTele2 sui propri conti, piani mobile, utilizzo dei dati e dotazione oltre ad aggiornamenti tramite la funzione chat disponibile in lingua olandese. MijnTele2 offre risposte chiare e rapide e con il passare del tempo grazie alla funzionalità di machine learning integrata, l’applicazione diventa ancora più intelligente: più si chiede, più impara. Questo servizio è stato implementato dopo che un progetto pilota ha mostrato che l’82% degli utenti hanno adottato il nuovo modo di navigare all’interno dell’applicazione MijnTele2.
Electra Group (http://www.electra.co.il/en/), il primo costruttore e distributore di beni di consumo in Israele sta collaborando con IBM per creare soluzioni di condizionamento intelligenti che integrano la tecnologia Watson IoT. Watson, l’IoT di IBM consente ai clienti di Electra di connettere i propri condizionatori e controllarli da casa o da remoto, mediante un’applicazione mobile personalizzata creata e gestita da IBM. Inoltre la tecnologia Watson IoT consente a Electra di eseguire i controlli di manutenzione sulle proprie soluzioni di condizionamento intelligenti sia per rilevare i difetti che per preannunciare potenziali malfunzionamenti, risparmiando in questo modo tempo e costi per il costruttore di beni di consumo.”IBM ha annunciato un investimento globale di 3 miliardi di dollari USA per portare l’IA e l’Internet of Things sul mercato nel 2015,” ha dichiarato Bret Greenstein, Vice Presidente Globale di IBM Watson Internet of Things Offerings. “Presentando insieme l’IoT e Watson AI, IBM sta portando avanti questo investimento e guidando un movimento globale intorno all’IoT, non solo aiutando i clienti a dare un senso alla immensa quantità di dati da milioni di dispositivi connessi, ma anche aiutando i clienti a esplorare nuovi modelli aziendali, creare eccellenza nel servizio, trasformare i loro settori ed eliminare le inefficienze.” https://www.ibm.com/internet-of-things

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le trasformazioni del lavoro e il nuovo capitalismo dell’immateriale. In memoria di André Gorz

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 novembre 2017

Roma Mercoledì 29 Novembre 2017, ore 10:30 Dipartimento di Scienze Politiche, Aula 1A Via Chiabrera 199. Tavola rotonda sulle trasformazioni del lavoro e del capitalismo contemporanei, a partire dalla figura intellettuale di André Gorz. L’iniziativa costituisce il II incontro del ciclo di conferenze “Società, politica e teoria sociale dopo la grande recessione”, organizzato nell’ambito delle attività della cattedra di Sociologia Generale del Dipartimento di Scienze Politiche.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Voto: comunale Torino

Posted by fidest press agency su sabato, 14 Maggio 2011

“La città di Torino ha nuovamente bisogno di un grande cambiamento ed è necessaria una positiva e forte discontinuità con il passato” Ha dichiarato l’on.Gianni Vernetti, deputato di Alleanza per l’Italia in occasione della manifestazione di chiusura della campagna elettorale del Terzo Polo (UDC, FLI, API-Alleanza per la Citta). “E’ già successo all’inizio degli anni ’90, -ha proseguito l’on.Vernetti- quando con coraggio la città seppe cambiare in modo innovativo, inaugurando un ciclo ventennale di grandi trasformazioni urbane che hanno ridisegnato il volto e l’identità della città” “Oggi serve nuovamente un atto di coraggio e di cambiamento: Piero Fassino sarà in grado essenzialmente di proseguire le politiche già avviate dalla Giunta precedente, senza offrire una nuova visione per la città, ed il candidato del centrodestra Michele Coppola più che un grande progetto di trasformazione, ha in questi giorni proposto una serie di piccoli progetti per la città”
“Per questo motivo –ha proseguito l’on.Vernetti- il voto ad Alberto Musy è un voto utile per Torino: TAV, attrazione di nuove imprese, potenziamento dell’università, semplificazione burocratica. Una città nuovamente al centro dell’Europa e sempre più connessa alle reti europee in modo materiale ed immateriale” “Si andrà al ballotaggio – ha concuso l’on.Vernetti- è il voto a Musy ed al Terzo Polo sarà fondamentale per il Governo della città”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cattolici in politica

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 gennaio 2011

“I cattolici corrono due rischi: quello dell’irrilevanza e quello, ancor più grave, dell’insignificanza.  Nel primo caso, molti cattolici italiani non hanno ancora fatto definitivamente i conti con due trasformazioni radicali e non facilmente reversibili del sistema politico: il bipolarismo e la personalizzazione dell’azione politica”: così dichiara l’On. Luigi Bobba, Parlamentare del PD e Vice Presidente Commissione Lavoro, in un’ampia intervista pubblicata sul sito di Rai News 24.  “Bisogna agire all’interno del sistema bipolare, a meno che si abbiano la forza e i numeri per creare una polarità alternativa capace di scompigliare radicalmente questo bipolarismo. Se così non e’, almeno nel breve periodo, ne consegue che bisogna lavorare per mettere all’angolo le forze più radicali del sistema  in modo da  avere un bipolarismo meno condizionato dalle estreme e dove la competizione si sposti sul centro del sistema politico. Tale auspicabile condizione vedrebbe presumibilmente i cattolici più capaci di incidere sulle scelte , di incidere nei rispettivi schieramenti e di  promuovere una nuova classe politica”.  Sui cosiddetti temi ‘eticamente sensibili’ e le posizioni del PD, l’On. Luigi Bobba ritiene che “non ci si è accorti che il diffondersi di un individualismo radicale e una assolutizzazione della cultura dei diritti portano alla scomparsa di qualsiasi legame sociale e alla estinzione di una cultura solidarista,  che dovrebbe invece connotare una forza come il PD. L’aggrapparsi, da parte di alcune componenti interne al PD, a temi tipici del mondo dei Radicali facendoli assurgere a  nuova bandiera della modernità, rischia di portarci ad un soluzione esiziale”.  E a proposito della discussione sul provvedimento sul ‘fine vita’, per Luigi Bobba si tratterà di capire “se i cattolici del PD, che hanno detto un chiaro no all’eutanasia ma anche all’accanimento terapeutico, sapranno trovare il modo per migliorare questa legge che risente di un impianto eccessivamente rigido nel normare situazioni difficilmente regolabili per via legislativa. Vale dire che, nell’assoluta chiarezza dei principi, ci può essere  spazio per una normativa più efficace e maggiormente centrata sull’alleanza medico, famiglia e paziente”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Congresso. Genitori in crisi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 novembre 2010

Roma 12, 13 e 14 novembre 2010 Hotel “Holiday Inn” (via Aurelia, km 8,400)  XIII Congresso nazionale dell’Associazione Italiana Genitori  “Genitori in crisi… di crescita! La gioia di vivere insieme la responsabilità educativa” Mentre le analisi sulla “crisi”, posta provocatoriamente ad intitolazione dell’appuntamento, si moltiplicano, ed è ricorrente l’espressione “emergenze educativa”,  appare sempre più evidente come senza genitori, senza famiglia, non sia possibile alcuna forma di comunità, di società. Il congresso fa quindi leva su un dato di realtà: le trasformazioni della famiglia (i ruoli, gli stili educativi, i tempi di cura…).   Superando la mera l’elencazione e la descrizione dei “sintomi”, domanda Davide Guarneri, presidente nazionale dell’Associazione Italiana Genitori Onlus, “perché non affiancare le famiglie e, soprattutto, perché non dare il corretto rilievo al loro ruolo di protagoniste?”.
Quando tra famiglie si creano legami, piccole comunità, occasioni di scambio, confronto e sostegno reciproco l’isolamento si rompe, fioriscono proposte, “buone pratiche”. È l’esperienza dell’AGe., che conta circa 200 associazioni locali, ognuna delle quali produce, con iniziative diverse, modalità anche fantasiose e creative, cultura a misura di famiglia, a misura di bambino”.
Il congresso, cui il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto esplicitare la propria adesione con l’assegnazione di una speciale medaglia in fusione di bronzo, assolverà anche al compito di procedere alle elezioni dei nuovi responsabili associativi: il Presidente nazionale e il consiglio nazionale, con i quali saranno concertate le linee programmatiche per il prossimo triennio.   Contribuiranno alla qualità dell’evento  anche gli ospiti prestigiosi, dal  mondo della politica (insieme all’on. Valentina Aprea, assessori del Comune e Provincia di Roma, associazioni, e così via); dell’informazione ( Piero Damosso, giornalista RAI), della sociologia (Elisa Manna, CENSIS), o degli studi psicologici (Paola Scalari, psicoterapeuta familiare, formatrice). Saranno inoltre presenti oltre cento delegati delle associazioni locali AGe, nonché amici delle associazioni di genitori, insegnanti, volontariato, impegnati nella tutela dei minori. Non mancheranno  uno “sguardo” sul mondo dell’università e la S. Messa di domenica presieduta da S. E. mons. Mariano Crociata, segretario generale CEI.
Associazione democratica, che periodicamente elegge i propri organismi direttivi, individua linee programmatiche, in occasione del Congresso l’A.Ge. prende atto della propria realtà concreta in termini di numeri e di energie. Alla necessaria assunzione di responsabilità, nello sforzo di coniugare rinnovamento e continuità, “si aggiunge – conclude Guarneri – la solennità del collocarsi in un solco profondo quarant’anni. Si percepiscono le figure significative di chi ci ha preceduto e al contempo le urgenti attese e le domande dei genitori di oggi”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Bici 150, la bicicletta unisce l’italia”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 ottobre 2010

Torino dal 16 al 19 giugno 2011 Cicloraduno FIAB per Festa Unità nazionale Slogan dell’iniziativa: “Bici 150, la bicicletta unisce l’italia” Nel capoluogo piemontese  convergeranno, per pedalare lungo itinerari turistico-storico-culturali dell’intero territorio provinciale, centinaia di cicloescursionisti da tutta Italia. Proprio come recita lo slogan della manifestazione: “Bici 150, la bicicletta unisce l’italia”. “Il cicloraduno – dichiara Liliana Belmonte, Presidente dell’associazione torinese Fiab Bici & dintorni – ha lo scopo di far conoscere e valorizzare il nostro territorio cittadino e della provincia nella sua storia e nelle sue recenti trasformazioni. Undici percorsi in bicicletta verranno proposti durante i quattro giorni di questo grande abbraccio ideale tra i ciclisti italiani, con l’obiettivo di far vedere le più belle strutture ciclabili sui fiumi torinesi, sulle strade secondarie della collina, su un tratto della via francigena dell’eporediese (adatto alle mountain bike) nonché sul l’anello ciclabile “corona di delizie in bicicletta” che congiunge le residenze sabaude più belle da Venaria a Rivoli e non solo”. All’evento si uniranno anche parecchi stranieri provenienti da altri paesi europei e le sorprese non mancheranno per nessuno. Con l’occasione si intendono stimolare anche le varie realtà amministrative locali ad adoperarsi affinché questo mezzo così virtuoso dal punto di vista ambientale prenda sempre più piede andando verso una modernità al passo coi tempi  ed incrementando la qualità della vita, valore sempre più richiesto da tutti i cittadini.
Un appuntamento importante quindi al pari di tanti altri di grande richiamo e che riporta la bicicletta in primo piano nella scala della popolarità di cui già godeva nei primi decenni della nostra storia patria. Prime informazioni su http://www.cicloraduno.it/

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dove sta andando l’Italia?

Posted by fidest press agency su martedì, 29 settembre 2009

Roma, 3 ottobre Spazio ex Gil, Largo Ascianghi 5 (Trastevere) Politica, cultura, società: le contraddizioni di un paese “che non cambia” Ne parlano Stefano Benni, Goffredo Fofi, Mario Monicelli  al Salone dell’Editoria Sociale sulle contraddizioni di un paese “che non cambia”. Politica e società cultura ed arte, buone e cattive pratiche di un’Italia in crisi, lette con le lenti di uno scrittore, di un regista, di un giornalista che in questi anni hanno saputo metterne in luce contraddizioni, ipocrisie, luoghi comuni. Tra gli altri eventi culturali del salone, l’anteprima della mostra romana “Diritto al Lavoro”, a cura dell’agenzia Contrasto, con 70 scatti di importanti fotografi italiani che rivelano le trasformazioni, anche drammatiche, del lavoro in Italia e le loro conseguenze sulle persone. L’entrata è libera. Tutto il programma su http://www.editoriasociale.info.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La logica dell’utilizzo di derivati botanici

Posted by fidest press agency su domenica, 23 agosto 2009

Nei cosmetici essa è sostanzialmente legata alla messa a punto di processi di trasformazione su scala industriale che consentano l’ottenimento di derivati botanici titolati, ovvero esattamente caratterizzati per quanto riguarda il tipo e la quantità di principi attivi presenti, e standardizzati, ovvero con caratteristiche di uniformità che si ripetono per i diversi lotti di prodotto. Ricordiamo, inoltre, che oltre alla scelta della pianta da inserire in una determinata formulazione, è fondamentale la considerazione che prodotti estrattivi della stessa pianta corrispondono a preparati diversi, sia per presenza di diversi costituenti chimici che per diversa concentrazione di componenti attivi.  I costituenti attivi di una droga sono infatti rappresentati da una complessa miscela di sostanze di natura chimica diversa  (flavonoidi, tannini, pectine, mucillagini, saponine, oli fissi, essenze, ecc.), la cui concentrazione nell’estratto è essenzialmente legata al particolare processo di estrazione utilizzato.  Proprio in base alla natura chimica delle sostanze che si desidera prevalentemente estrarre e concentrare vengono infatti scelti i vari solventi di estrazione: miscele acquose per pectine e mucillagini, miscele idroalcoliche (a varia gradazione) per droghe e saponine e polifenoli, miscele oleose per le sostanze vegetali liposolubili. “Un altro concetto importante in Fitocosmesi, scrive Elisabetta Bonompagni, responsabile Aboca Consulenza Scientifica, è quello di fitosinergia, basato sull’impiego contemporaneo di derivati ottenuti da più piante che agiscono potenziandosi a vicenda. E’ pertanto possibile concentrare in un solo prodotto l’efficacia di diverse piante medicinali, in modo da ottenere un intervento differenziato sul vasto complesso di problematiche che caratterizzano un determinato inestesismo cutaneo.”

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aldo Borgonzoni: Testimone del tempo

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 giugno 2009

borgonzoniRiccione (RN) fino al 31 agosto Galleria d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi  via Gorizia, 2 La Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea del Comune di Riccione, propone per la prossima stagione estiva un importante omaggio al maestro Aldo Borgonzoni (1913 – 2004), protagonista indiscusso dell’arte italiana del secondo Novecento e noto particolarmente per i suoi straordinari cicli tematici legati alle trasformazioni sociali nel nostro paese.  Sul maestro, presente in diverse Biennali di Venezia e Quadriennali di Roma e in importanti rassegne d’arte, a livello nazionale e internazionale, sono state promosse numerose mostre personali in gallerie e musei italiani ed europei, come ad esempio a Zurigo, Londra, Praga, Bratislava ecc. Sulla sua opera hanno scritto studiosi e critici come Carlo Bo, Francesco Arcangeli, Carlo Ludovico Ragghianti, Arturo Carlo Quintavalle, Adriano Baccilieri, oltre a Claudio Spadoni alla cui cura sono affidati l’esposizione riccionese e il catalogo con la collaborazione di Daniela Grossi e Orlando Piraccini.  L’esposizione, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Riccione e dall’Archivio & Centro Studi Aldo Borgonzoni, con l’apporto tecnico e scientifico dell’Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna e il contributo di Granarolo Spa, resterà aperta al pubblico fino al 31 agosto 2009. http://www.studiopesci.it (borgonzoni)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’immagine di Roma tra Clemente XIII e Pio VII

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 Maggio 2009

Roma,   27 maggio 2009 alle ore 18.00  presso il Coffee House di Palazzo Colonna piazza  SS. Apostoli 66 presentazione dei volumi Architetti e ingegneri a confronto. L’immagine di Roma tra Clemente XIII e Pio VII  I tre volumi degli “Studi sul Settecento romano” (Bonsignori editore 2006-2008) curati e scientificamente diretti da Elisa Debenedetti verranno presentati da Mario Bevilacqua  (Università di Firenze) Anna Ottani Cavina  (Università di Bologna, Fondazione Zeri) Antonio Paolucci  (Musei e Gallerie Pontificie) Steffi Roettgen (Kunsthistorisches Institut in Florenz, Ludwig-Maximilans-Univesität München)
La rivista “Studi sul Settecento Romano”, di cadenza annuale, tocca problemi di cultura incentrati sul secolo dei Lumi e sulla sua produzione artistica a tutti i livelli a Roma e nel territorio: nata nel 1985 con dei contributi su Villa Albani, che si propone di riconsiderare nel prossimo n. 25, è caratterizzata da studi miscellanei e monografici, come quelli sui palazzetti dell’Urbe, sugli anni santi, sulla scultura, sugli stati delle anime nell’Archivio del Vicariato (ancora in fieri), e infine su “architetti e ingegneri” nel periodo napoleonico; quest’ultimo argomento, in tre volumi, verrà riproposto anche in una mostra che avrà luogo nel 2011 e il cui catalogo si presenterà come uno dei titoli annuali della rivista stessa. Si può ricostruire in quest’opera in tre volumi sia l’apporto singolo e prezioso di ciascun architetto, differenziato da tutti gli altri, sia il suo ingranaggio in una struttura nuova, che ha per modello quella francese acquisita nella scuola, dove la metodologia di insegnamento si basa sulla rispondenza tra arte del costruire e scienza, che trova anche a Roma i suoi ideali assertori. Si sono tenuti presenti i curricula di professionisti o architetti-ingegneri che emergono dagli elenchi pubblicati da Giuseppe Antonio Guattani (1808), da quelli presentati all’amministrazione francese per l’ammissione nel corpo di ingegneri di Ponts e chaussées (1808-1810) non sempre accolti, e da quelli contenuti nel fondo archivistico del Consiglio d’Arte dal 1750 al 1823, esaminando in particolare i fenomeni che si riscontrano nei cinque decenni tra Sette e Ottocento, identificabili con i due ultimi pontificati Braschi e Chiaramonti attraversati dalla cruciale parentesi napoleonica. Quando, anche nello Stato Pontificio, si delineano carriere professionali dedite principalmente ad attività nel settore dei lavori stradali o nel campo delle opere idrauliche e si assiste a una graduale trasformazione di alcuni professionisti da “artisti” a “tecnici”, trasformazione che avviene attraverso una formazione centrata su aspetti fisico-matematici, ma anche vicino a maestri accademici ancora legati alla prassi affinata nei cantieri.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trasformazioni economiche in Cina

Posted by fidest press agency su martedì, 28 aprile 2009

Pavia, 30 aprile 2009 ore 11,00  nella Sala Lettura della Facoltà di Economia (Via San Felice 5) si svolgerà un incontro con il Prof. Angus Maddison che terrà una relazione dal titolo “Six Transformations in China: 1000-2030”, in occasione della presentazione del suo libro “Chinese Economic Performance in the Long Run”. L’autore discuterà del suo libro insieme al Prof. Amit Bhaduri, economista, e al Prof. Mario Rizzo, storico. Moderatore dell’incontro il Preside della Facoltà di Economia, Prof. Carluccio Bianchi. In Six Transformations in China: 1000-2030, il suo libro più recente, Maddison concentra l’attenzione sull’economia cinese e la sua storia, evidenziando in particolare l’esistenza di sei grandi trasformazioni che hanno interessato il paese nell’ultimo millennio. Il lavoro tenta inoltre di offrire previsioni per i prossimi decenni, periodo in cui la Cina sembra avviata a diventare la nuova potenza economica mondiale. L’economista inglese Angus Maddison è una figura accademica eminente a livello internazionale e uno dei più importanti studiosi nel campo della storia economica.  Ha lavorato per anni presso l’ Organisation for Economic Co-Operation and Development (OECD)  consulenza economica per conto dei governi di numerosi paesi,  acquisendo in questo modo una profonda conoscenza dei meccanismi di crescita e sviluppo delle nazioni. Dal 1978 insegna e lavora presso l’Universitá di Groningen (Olanda), dove è attualmente Professore Emerito. Angus Maddison ha tenuto conferenze pubbliche ad honorem a Cambridge, Yale e Stanford, è Foreign Honorary Member dell’American Economic Association, Foreign Member della Russian Academy of Science in Economics and Business, Foreign Honorary Member dell’American Academy of Arts and Sciences, ed ha ottenuto la Royal decoration as Commander, in the Netherlands Order of Orange Nassau. Maddison è soprattutto noto per i suoi importanti lavori sulla crescita vista in una prospettiva di lungo periodo, filone di ricerca di cui è stato pioniere. Combinando le moderne tecniche statistiche e la sua conoscenza della storia economica, Maddison è stato in grado di ricostruire l’evoluzione secolare di numerose variabili economiche e demografiche, facendo così luce sulle forze dinamiche che guidano il processo di crescita capitalistica.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi dell’auto: un quadro europeo per gli incentivi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 marzo 2009

Riconoscendo l’importanza dell’industria automobilistica per l’occupazione, l’innovazione e la competitività, il Parlamento chiede di definire un quadro d’azione europeo per le misure a sostegno del settore, senza distorcere la concorrenza. Sollecita poi la semplificazione e l’aumento del sostegno finanziario al comparto, specie tramite la BEI e i programmi di rottamazione, con lo scopo di sostenere e accelerare le necessarie trasformazioni tecnologiche e garantire l’occupazione. Il Parlamento chiede anche di agevolare, migliorare e velocizzare l’accesso ai fondi dell’UE a sostegno della R&S e dell’innovazione e di garantire parità di condizioni sul piano internazionale, evitando misure protezionistiche sul mercato mondiale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »