Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘trasporti’

Sciopero generale dei trasporti di 4 ore proclamato oggi dall’ Unione Sindacale di Base

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 maggio 2019

Una mobiliatazione a tutela e per garantire il reale esercizio del diritto di sciopero e le continue interpretazioni restrittive operate dalla commissione nazionale di garanzia; contro le privatizzazioni e per la nazionalizzazione delle imprese di trasporto; per la salute sicurezza delle operazioni a tutela di lavoratori e utenti, basta omicidi; contro il sistema degli appalti indiscriminati e per la reinternalizzazione delle attività; per la definizione di una reale politica dei trasporti in Italia e per l’avvio dei tavoli sulla riforma dei settori; per ottenere politiche contrattuali realmente nazionali e esigibili per tutti i lavoratori che impediscano il dumping salariale e dei diritti; per la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario; per la piena occupazione e contro la precarietà;
Fra le città in cui si è scioperato di mattina, a Trieste dove i lavoratori hanno dato vita ad un presidio davanti alla sede della società, Trieste Trasporti, sono rientrati negli impianti il 60% delle vetture; a Bologna ha incrociato le braccia il 50% dei lavoratori del servizio urbano su gomma. Rientrati negli impinti circa il 50% dei mezzi della Trentino Trasporti, ampia l’adesione nella SAD di Bolzano. A Ferrara è il 75% del servizio a fermarsi, circa il 20% l’adesione dei lavoratori del trasporto su ferro della regione Emilia Romagna.
A Napoli i lavoratori hanno dato vita ad un flaschmob davanti al palazzo San Giacomo; l’adesione del 70% del personale ha costretto alla chiusura di 3 linee funicolari su 4, nel servizio su gomma è circa il 40% dei lavoratori delle società ANM e CTT ad incrociare le braccia. Oltre il 30% l’adesione allo sciopero nelle città di Mestre e Venezia. A Gorizia l’adesione allo sciopero è stata del 60%. Oltre il 30% delle vetture in turno della società ATAC di Roma sono rientrate negli impianti mentre, nella società privata Roma TPL, ha aderito il 60% del personale comandato in servizio e le linee della metropolitana hanno subito rallentamenti. A singhiozzo le linee extraurbane della regione Sicilia; numerosi i turni soppressi nelle linee regionali della Calabria.Ma la giornata di mobilitazione continua; in molte altre città lo sciopero si è attivato nelle ore pomeridiane e serali, come a Milano e Torino, Modena e molte altre dalle 18.00 alle 22.00.
Questo primo bilancio consegna all’USB un chiaro mandato da parte dei lavoratori, che non hanno alcuna intenzione di rimanere a guardare lo smantellamento del servizio pubblico, la precarizzazione della loro vita, la continua aggressione ai propri diritti compreso l’esercizio del diritto di sciopero.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pacchetto mobilità: Parlamento adotta revisione norme sui trasporti su strada

Posted by fidest press agency su domenica, 7 aprile 2019

I deputati hanno approvato la loro posizione sulle norme per combattere le pratiche illegali nel trasporto stradale e migliorare le condizioni di lavoro dei conducenti.
Giovedì, il Parlamento ha approvato la sua posizione per negoziare con il Consiglio la revisione delle norme sul distacco dei conducenti, sui periodi di riposo dei conducenti e su una migliore applicazione delle norme in materia di cabotaggio. L’obiettivo è anche di porre fine alle distorsioni della concorrenza da parte dei trasportatori che utilizzano società fittizie. Concorrenza più equa e lotta alle pratiche illegali nei trasporti internazionali
Per individuare i casi di violazione delle norme da parte dei trasportatori stradali, il Parlamento intende sostituire l’attuale limite che si applica al numero complessivo delle operazioni di cabotaggio (le operazioni di trasporto in un altro paese UE effettuate a seguito di una consegna transfrontaliera) con un limite temporale di 3 giorni e introdurre la registrazione dei passaggi di frontiera tramite i tachigrafi.Dovrebbe inoltre essere previsto un “periodo di riposo” per i veicoli di 60 ore, da trascorrere nel paese d’origine prima di poter dirigersi verso un altro cabotaggio, per evitare il cosiddetto “cabotaggio sistematico”.
Per combattere l’uso delle società fittizie, le imprese di trasporto dovrebbero avere la parte sostanziale delle proprie attività nello Stato membro in cui sono registrate. Poiché sempre più operatori utilizzano veicoli commerciali leggeri per fornire servizi di trasporto, i deputati vogliono che queste regole si applichino anche a tali operatori.Le norme comunitarie sul distacco dei lavoratori dovrebbero applicarsi anche ai lavoratori distaccati nel settore dei trasporti, per evitare il peso burocratico causato dai diversi approcci nazionali e garantire un’equa remunerazione dei conducenti.In pratica, i deputati chiedono che le norme esistenti sul distacco dei lavoratori si applichino al cabotaggio e alle operazioni di trasporto transfrontaliero, escludendo però il transito e le operazioni bilaterali con un carico o scarico supplementare in ogni direzione (o zero in uscita e due al ritorno).I deputati vogliono inoltre che le tecnologie digitali siano utilizzate per semplificare la vita dei conducenti e ridurre i tempi di controllo su strada. Chiedono anche che le autorità nazionali si concentrino sulle imprese con risultati insoddisfacenti in materia di conformità, riducendo nel contempo i controlli casuali sugli operatori che rispettano la legge.I deputati hanno infine proposto modifiche per garantire migliori condizioni di riposo per i conducenti. Le imprese dovranno organizzare i loro orari in modo che i conducenti possano tornare a casa a intervalli regolari (almeno ogni 4 settimane). Il periodo di riposo obbligatorio alla fine della settimana non dovrebbe essere speso nella cabina del camion, aggiungono i deputati.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporti: vittoria di FdI, il terminal resterà a Tiburtina

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 dicembre 2018

“Dopo la risposta all’interrogazione in Senato, nella quale il Ministero aveva ammesso la totale inadeguatezza del terminal Anagnina ad accogliere nuove linee, la discussione si è spostata in Campidoglio dove, grazie alla mozione presentata da Giorgia Meloni e gli altri consiglieri di FdI, si è potuto affrontare il tema anche alla presenza delle Istituzioni abruzzesi, a cominciare dal sindaco de L’Aquila Pierluigi Biondi che è intervenuto nella discussione. Al termine tutti i gruppi hanno condiviso una riscrittura del documento, che nella sostanza accoglie la richiesta di lasciare il terminal a Tiburtina, spostando lo stazionamento dei pullman dal piazzale Est a quello Ovest, tranne che per i pochi stalli che può ospitare Anagnina e che saranno riservati ad alcune linee provenienti da Sud. La giunta capitolina ha capito l’errore e FdI è stata determinante nel raggiungere questo obiettivo, che tutelerà i pendolari laziali, abruzzesi e marchigiani, oltre i cittadini del Municipio VII che non vedranno intasare il già congestionato snodo di Anagnina”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Marco Marsilio.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aumenti tariffari sul trasporto pubblico in Lombardia: leciti, ma ingiusti!

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 agosto 2018

Milano. Con la DgR XI/335 emessa a metà luglio, la Giunta Fontana ha stabilito gli aumenti tariffari agli abbonamenti dei mezzi pubblici. Tali aumenti seppur leciti, in quanto dovuti all’adeguamento ISTAT previsto dal contratto, sono ingiusti perché il servizio ferroviario elargito da Trenord ha segnato enormi disagi e non accenna a migliorare, anzi.
“È semplicemente offensivo che la Giunta Fontana stabilisca aumenti tariffari al trasporto pubblico lombardo in un anno iniziato con la tragedia di Pioltello, proseguito con performances pessime e che vede il sistema ferroviario nell’inefficienza e nell’incertezza gestionale più totali” commenta Simone Verni.
“Fontana smentisce se stesso: prima fa proclami pieni di insoddisfazione nei confronti di Trenord, poi opera per aumentare il prezzo degli abbonamenti. Purtroppo in questi primi mesi di governo lo abbiamo visto in diversi ambiti – si pensi ad esempio alla chiusura di Lombardia Mobilità, presentata prima delle elezioni come la panacea di tutti i problemi infrastrutturali lombardi e rivelatasi invece un buco nell’acqua.“Siamo tutti quanti consapevoli che l’adeguamento ISTAT sia previsto dal contratto, ma a fronte di un servizio assolutamente inadeguato ogni aumento viene visto come offensivo e ingiustificato: data la situazione, Trenord farebbe bella figura se rinunciasse a tali aumenti e come gesto simbolico lo considerasse come una sorta di indennità risarcitoria dei disagi subiti da quelli che dovrebbero essere considerati clienti.”Ci attiveremo per presentare la richiesta di annullamento della DgR alla prima occasione utile perché riteniamo vergognoso che a pagare siano sempre e solo gli utenti e cioè principalmente i pendolari: stiamo parlando di clienti e contribuenti che pagano per usufruire un servizio pessimo e che, grazie a questi aumenti, dovranno pagare anche di più a fronte di livelli d’inefficienza paragonabili a quelli di un Paese del terzo mondo. Quando si dice: cornuti e mazziati!”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo su Trasporti su strada

Posted by fidest press agency su sabato, 16 giugno 2018

I deputati voteranno la revisione delle norme a luglio. Il PE ha deciso di votare a luglio le proposte relative al distacco e ai periodi di riposo dei conducenti e quelle per contrastare le pratiche illegali nel settore dei trasporti su strada. Nel corso della sessione plenaria di luglio, i deputati terranno un dibattito e voteranno le proposte relative all’applicazione delle norme sul distacco dei lavoratori nel settore dei trasporti su strada, il miglioramento delle condizioni di riposo e una migliore applicazione delle regole per contrastare le pratiche illegali, come il ricorso alle società fittizie. I deputati hanno respinto la proposta della commissione trasporti di avviare immediatamente i negoziati con i Ministri UE.Per maggiori informazioni sulle proposte adottate dalla commissione per i trasporti cliccare qui.Le tre proposte relative al distacco dei conducenti, ai periodi di riposo dei conducenti e all’accesso alla professione di trasportatore su strada e al trasporto di merci su strada fanno parte del Pacchetto mobilità presentato dalla Commissione nel maggio 2017.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporti eccezionali: regole chiare e risolutive

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 novembre 2017

trasporto1“Dopo i gravi incidenti avvenuti sui tratti stradali dove persistono ponti o cavalcavia si è proceduto ad una maggiore cautela nel rilascio delle autorizzazioni al transito dei veicoli eccezionali. Se da una parte è stato giusto porre maggiore attenzione nelle autorizzazioni, dall’altra si è determinata di fatto una paralisi del settore per un comparto nel quale operano settemila addetti, con un parco di sei settemila mezzi ed un fatturato di 3 miliardi di euro”
“I tempi di rilascio delle autorizzazioni si sono sensibilmente allungati ed esistono casi di diniego di nulla-osta al transito prive di sufficienti ed esaustive spiegazioni tecniche. Inoltre, lo scadere delle autorizzazioni periodiche sta generando confusione tra i gestori costretti ad inventarsi nuove regole, rimpallo di responsabilità tra i circa 150 enti di riferimento e oneri aggiuntivi a carico degli utenti. Il governo ha emanato giustamente una direttiva ma la sua applicazione sta rischiando di mettere in crisi l’intero settore. Se, infatti, da una parte gli operatori riconoscono la bontà dell’azione del governo dall’altra segnalano una situazione d’empasse con ritardi pesanti e scadenze fuori tempo massimo” Quello che chiediamo al Governo, dunque, è di convocare al più presto un tavolo operativo con tutti gli enti interessati alla materia in modo da pervenire ad una procedura chiara e rapida per il rilascio delle autorizzazioni a transito dei veicoli eccezionali nei tratti stradali con ponti e cavalcavia. Il rischio è la paralisi delle attività economiche ed imprenditoriali che si avvalgono di questo tipo di trasporto e che rischiano pesanti ricadute anche in termini di penali, per il mancato rispetto dei tempi previsti dai contratti”

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La politica di coesione investe in una rete moderna di trasporti nel Sud dell’Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 7 ottobre 2017

TRENOPiù di 314 milioni di euro provenienti dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) saranno investiti in quattro progetti di trasporto in Calabria, Campania e Sicilia, allo scopo di migliorare i collegamenti del Sud dell’Italia con il Nord del paese e con i suoi vicini europei. “Questi progetti finanziati dall’UE ridurranno i tempi di viaggio ed accelereranno la crescita del Mezzogiorno; sono stata quindi lieta di dar loro il via libera”, ha dichiarato la Commissaria per la Politica regionale Corina Creţu. In Calabria, 106,5 milioni di euro finanzieranno la costruzione di una nuova linea ferroviaria tra Catanzaro e Germaneto, sede di un campus universitario e di un nuovo ospedale. Sarà inoltre rinnovata la linea tra la stazione principale di Catanzaro (Cantazaro Sala) e la stazione balneare di Catanzaro Lido. I lavori dovrebbero essere ultimati nel marzo 2020. Sempre in Calabria, 106 milioni di euro contribuiranno alla costruzione di una linea tranviaria di 21 km nell’agglomerato di Cosenza, che collegherà il centro di Cosenza al campus dell’Università della Calabria, passando per Rende. I lavori dovrebbero essere conclusi nel maggio 2020. In Sicilia, 56,5 milioni di euro serviranno a rinnovare il collegamento ferroviario tra la stazione Catania Bicocca e Augusta, sulla linea Siracusa-Messina che costeggia la parte orientale dell’isola e la collega al continente. Il progetto, il cui completamento è previsto nel giugno 2021, comprende lavori nelle stazioni, la ricostruzione di una galleria e nuove rotaie. In Campania, 45,4 milioni di euro finanzieranno infine una nuova strada che collegherà il porto di Salerno all’autostrada A3, parte dell’asse di trasporto strategico che va da Palermo a Berlino. Il progetto, che dovrebbe essere concluso nel giugno 2019, contribuirà a ridurre il traffico nella città, ad agevolare il trasporto di merci da e verso il porto e a rinvigorire così l’economia dell’intera regione.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Atac e il concordato preventivo

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 settembre 2017

atac trasporti roma“Se sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Alla maggioranza capitolina continuo a consigliare quello che ho già detto in Aula: per la via del concordato preventivo di Atac non può bastare una memoria di Giunta. L’unico atto legittimo è e deve essere una delibera approvata dall’Aula Giulio Cesare. Qual è il vero motivo per cui la maggioranza teme il passaggio in Assemblea? Forse non tutti i consiglieri sono d’accordo? E perché ad oggi non abbiamo il bilancio 2016 di Atac? Il rischio vero e sottostimato dal M5S è la svalutazione che si prospetta con la ricontrattazione dei debiti. E in assenza di un bilancio che certifichi questa svalutazione, quella del concordato è una scelta al buio e piena di rischi per i romani. Ad oggi infatti non è chiaro chi pagherà gli ammanchi delle mancate entrate. Le scelte poco trasparenti di chi sta governando in questo modo la Capitale, e ambisce al governo del Paese, non sono più tollerabili. Non è più solo una questione di buone prassi e buoni principi, i romani con questa Amministrazione rischiano di dover pagare un prezzo altissimo”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trasporti Roma: chiusura tratta Metro A

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 luglio 2017

meleoRoma “Con la chiusura della tratta della Metro A che va da Termini ad Arco di Travertino, dal 31 luglio al 3 settembre, impiegheremo 60 autobus sostitutivi, così come abbiamo già provveduto a destinare corsie dedicate a uso esclusivo della circolazione delle navette per l’intero percorso”. Lo dichiara in una nota l’Assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale, Linda Meleo. Inoltre nei tratti dedicati una squadra di ausiliari del traffico presidierà tutta l’area riservata al trasporto pubblico per evitare soste selvagge nei punti riservati al transito e alla sosta dei bus.“Siamo consapevoli del sacrificio che chiediamo ai cittadini, ma il nostro obiettivo rimane quello di aprire la stazione di San Giovanni nel più breve tempo possibile e con il potenziamento del servizio sostitutivo di superficie scopo è quello di limitare i disagi ai tanti cittadini che si muovono in città”, spiega Meleo.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporti Sicilia: in condizioni inaccettabili

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 gennaio 2017

sicilia-regione-default-120718100156_big“È inaccettabile che l’autostrada Messina-Catania sia ridotta nelle condizioni nelle quali è ridotta; inaccettabile che si debba aspettare un G7 perché si intervenga, ma è addirittura vergognoso che lo si faccia solo nella tratta autostradale che verrà percorsa dai partecipanti al Vertice senza tenere conto dei comuni cittadini che pagano regolarmente un pedaggio per avere in cambio un servizio inadeguato”. Così il vicepresidente della Commissione trasporti della Camera dei deputati, Vincenzo Garofalo.
“Non solo. Trovo altresì inaccettabile che il presidente del Consorzio autostrade siciliane risponda alle numerose denunce sulle condizioni nelle quali versa la A18 dicendo che ‘verrà sistemata quando arriveranno i fondi del Patto per la Sicilia’, dal momento che il Consorzio incassa ogni anno 80 milioni di euro da cui dovrebbe attingere per i lavori di manutenzione ordinaria.
Ricordo a mezzo stampa al presidente – dal momento che le lettere di sollecitazione e denuncia che gli ho inviato fino a oggi non hanno prodotto alcun effetto concreto – che grava sul CAS, in qualità di soggetto che gestisce la rete autostradale, il dovere di garantire la sicurezza degli automobilisti e che i fondi del Patto possono servire per i nuovi svincoli o per l’ammodernamento tecnologico, ma certamente non per la sistemazione dell’asfalto, il ripristino del guard rail o la sistemazione del verde, che rientrano nei lavori di manutenzione ordinaria e per i quali siamo in attesa di un intervento, tanto nella A18 quanto nella A20.
Mi auguro che questa volta il Presidente – che di certo percorre le suddette tratte autostradali e si rende conto delle pessime condizioni nelle quali versano – intervenga in tempi brevi proponendo soluzioni concrete per porre rimedio ad una situazione divenuta intollerabile e da molto, troppo tempo, denunciata da più parti e, fino a oggi, inutilmente”.

Posted in Spazio aperto/open space, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Da ieri è scattato il piano straordinario del trasporto pubblico per le feste di Natale

Posted by fidest press agency su domenica, 18 dicembre 2016

concerto natalePiù autobus per raggiungere il centro di Roma e metropolitane potenziate. Come sempre torna la navetta “Shopping” che quest’anno vedrà circolare tra le principali vie commerciali alcuni dei nuovi 150 bus arrivati nella Capitale.Anche quest’anno, per agevolare gli spostamenti dei cittadini, la mobilità sarà ricalibrata durante le feste natalizie. Per quanto riguarda i bus, il 17, 18 e 24 dicembre, dalle 10.30 alle 20.30, sarà rafforzata l’offerta sulle principali linee che collegano il Centro alla periferia. Domenica 18 dicembre saranno potenziate le corse delle metropolitane A, B e B1.
Nei giorni festivi del 18 dicembre 2016 e del 6 gennaio 2017 la ZTL del Centro Storico (diurna) sarà attiva dalle 14 alle 18. Nelle altre giornate le ZTL saranno in funzione con le consuete modalità: ZTL Centro Storico (diurna) attiva dal lunedì al venerdì (escluso festivi), dalle 6.30 alle 18; ZTL Centro Storico (diurna) attiva il sabato (esclusi festivi) dalle 14 alle 18; ZTL A1 (Tridente) attiva dal lunedì al venerdì (esclusi festivi) dalle 6.30 alle 19; ZTL A1 (Tridente) attiva il sabato (esclusi festivi) dalle 10 alle 19; ZTL Centro Storico (notturna) attiva il venerdì e il sabato dalle 23 alle 3.
Per agevolare gli spostamenti all’interno del Centro Storico, nei giorni 17, 18, 24, 30, 31 dicembre 2016 e 5, 6 gennaio 2017, dalle 10.30 alle 19.30, sarà in funzione la navetta “Shopping”, con un percorso che toccherà le principali vie commerciali del Centro collegando anche fermate della metropolitana, capolinea di bus e parcheggi.”Con il ‘piano Natale’ per il trasporto pubblico vogliamo facilitare gli spostamenti dei cittadini e dei turisti nella Capitale, in particolare dalle periferie al centro. E potenziando bus e metro l’obiettivo è disincentivare l’utilizzo del mezzo privato” spiega l’Assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo.In particolare, sabato 17 e 24 dicembre saranno intensificate: 46 stazione Monte Mario-piazza Venezia; 53 piazza Mancini – largo Chigi -piazza Mancini; 70 piazzale Clodio-via Giolitti; 85 stazione Termini – Arco Travertino; 160 Caduti Montagnola-viale Washington; 170 piazzale Agricoltura-Termini; 301 piazza Augusto Imperatore -via di Grottarossa; 492 stazione Tiburtina-Cipro; 714 piazzale Nervi – stazione Termini;
Domenica 18 dicembre saranno invece potenziate: 44 F Montalcini-Teatro Marcello; 46 stazione Monte Mario-piazza Venezia; 53 piazza Mancini – Chigi -piazza Mancini; 60 largo Pugliese-piazza Venezia; 70 piazzale Clodio-via Giolitti; 80 piazza Vimercati-piazzale dei Partigiani; 85 stazione Termini – Arco Travertino; 160 Caduti Montagnola-viale Washington; 170 piazzale Agricoltura -Termini; 301 piazza Augusto Imperatore -via di Grottarossa; 492 stazione Tiburtina-Cipro; 714 piazzale Nervi – stazione Termini; 913 stazione Monte Mario-piazza Augusto Imperatore.
Percorso Navetta “Shopping”. Partenza e arrivo saranno a Villa Borghese, in piazzale delle Canestre, e il percorso attraverserà viale San Paolo del Brasile- via Veneto- via del Tritone- piazza San Claudio- via del Corso- via del Plebiscito- largo Torre Argentina- corso Rinascimento- piazza delle Cinque Lune- via Zanardelli-lungotevere Marzio- via Vittoria Colonna- piazza Cavour- via Cicerone – piazza Cola di Rienzo, via Cola di Rienzo- via Maria Adelaide- piazza Augusto Imperatore – via Tomacelli – piazza Porto di Ripetta – via Ripetta – piazza Nicosia – via Monte Brianzo- piazza Ponte Umberto I- piazza di Tor Sanguigna – piazza delle Cinque Lune – corso Rinascimento – piazza Sant’Andrea della Valle – corso Vittorio – via di Torre Argentina – largo Arenula – via Florida – via delle Botteghe Oscure – via di San Marco – via di San Venanzio – piazza d’Aracoeli – piazza Venezia – via del Corso – largo Chigi – via del Tritone – via Veneto – viale San Paolo del Brasile – piazzale delle Canestre.

Posted in Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trasporti, Minardo (Ap): “Su continuità territoriale Sicilia passo in avanti”

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 ottobre 2016

palermo palazzo normanni regione“Si è aperto un nuovo capitolo della travagliata vicenda sulla continuità territoriale in Sicilia. Stavolta però affronto l’argomento con moderato ottimismo visto che dall’agognata conferenza di servizi tenutasi stamani all’Assessorato regionale alle Infrastrutture e Trasporti, tra i rappresentanti della Regione, del Ministero delle Infrastrutture, di Enac, le società di gestione degli aeroporti siciliani, tra cui quella di Comiso, e i sindaci di Pantelleria e Lampedusa, si è avviato il percorso già stabilito. Prossima tappa è il 26 ottobre con un nuovo incontro che si terrà a Roma per definire la predisposizione del bando da pubblicare entro il 31 dicembre per impegnare i 20 milioni di euro dell’anno in corso. Un passo in avanti quindi anche se resta l’amarezza di aver portato le cose per le lunghe; non si sarebbe dovuto arrivare alla fine dell’anno per sbrogliare la questione solo perché imprigionati dai continui rimpalli tra burocrati dello Stato, della Regione e dell’Enac che hanno mostrato tutto il loro disinteresse per la Sicilia e i siciliani”. E’ quanto dichiara il deputato di Area popolare, Nino Minardo.“L’auspicio è che da oggi si sia effettivamente aperto un nuovo capitolo per la Sicilia di grandi opportunità che cancelli l’indignazione dei siciliani penalizzati in modo inconcepibile. Intanto, considerato che a fine novembre la Camera approva la nuova legge di stabilità, mi farò carico di presentare – prosegue Minardo – un altro emendamento per chiedere nuovi fondi che potrebbero quindi aggiungersi per predisporre, se ci sono le condizioni tecniche per farlo, un bando unico che preveda più rotte a tariffe scontate e con più frequenza settimanale. Una nuova ipotesi che ho tutte le intenzioni di percorrere e se andasse a buon fine potremmo dire che ‘non tutti i mali vengono per nuocere’ nonostante i brontosauri”.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporti a Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2016

atac trasporti romaSi è aperto il confronto sulle annose problematiche del trasporto pubblico romano gestito dal Consorzio Roma Tpl: questa mattina una delegazione dell’Unione Sindacale di Base ha incontrato l’Assessore ai Trasporti, Linda Meleo.”Abbiamo dettagliatamente esposto tutte le problematiche rilevanti della gestione del trasporto pubblico privato, a partire dalle reiterate inadempienze contrattuali come i ritardi nell’erogazione degli stipendi, il mancato pagamento dei buoni pasto e i mancati versamenti delle quote destinate alle finanziarie e ai Fondi di Previdenza”, riferisce dopo l’incontro Fabiola Bravi dell’USB. “Apprezziamo l’impegno dell’Assessore a garantire attente verifiche in merito alle questioni da noi sollevate ed a relazionarci sull’esito delle stesse. Ciò nonostante non abbiamo ritenuto possibile accogliere l’invito al differimento dello sciopero, in virtù del fatto che ancora oggi ci sono lavoratori che devono percepire lo stipendio di agosto. Rimanendo dunque in piedi tutte le problematiche oggetto della vertenza, l’USB conferma lo sciopero di domani nella Roma Tpl Scarl, dalle 8.30 alle 12.30”, conclude Bravi.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Trasporti, Minardo (Ap): “Su continuità territoriale Sicilia distribuire risorse a Comiso e Trapani”

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 luglio 2016

“Si è tenuta a Roma la conferenza di servizi sulla continuità territoriale e sulla destinazione dei 20 milioni di euro del mio emendamento approvato alla Legge di Stabilità. Alla presenza dei funzionari del Ministero dei Trasporti, dell’Enac, dell’assessore regionale ai Trasporti, Pistorio, dei rappresentanti degli aeroporti siciliani di Comiso e Trapani, il presidente di Soaco Dibennardo, il sindaco di Comiso Spataro, nonché i sindaci di Pantelleria e Lampedusa, si è discusso a lungo della questione arrivando all’ipotesi che dei 20 milioni, 5 siano destinati alle due isole minori di Pantelleria e Lampedusa e gli altri vadano agli aeroporti di Comiso e Trapani per favorirne lo sviluppo attraverso l’istituzione di voli a tariffe scontate per i siciliani. Mercoledì 20 luglio ci sarà un nuovo incontro operativo e speriamo definitivo a Palermo ma, pur riconoscendo l’importante passo avanti compiuto che riporta la discussione su ipotesi più realistiche e non fantasiose, personalmente conservo perplessità”. E’ quanto dichiara il deputato di Area popolare Nino Minardo. “Per questo torno a chiedere con forza al ministro Delrio e all’assessore regionale ai trasporti Pistorio di non penalizzare un territorio a dispetto di un altro e tornare all’ipotesi già vagliata al Ministero di distribuire i fondi in uguale misura tra la Sicilia orientale e quella occidentale. Continuo a non condividere – prosegue Minardo – la distrazione di fondi per i collegamenti interni alla Sicilia a discapito dello sviluppo di Comiso e Trapani. L’Enac, tanto affezionata a questi collegamenti, trovi, come ha fatto gli altri anni, altrove questi fondi e si faccia carico insieme al Ministero di garantire l’impegno che hanno preso con le isole minori senza dover utilizzare risorse che il Parlamento su proposta del sottoscritto ha stanziato per altro”.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progetto di legge sulla sicurezza in rete

Posted by fidest press agency su martedì, 28 giugno 2016

camera deputati“Assegnato alle Commissioni riunite II Giustizia e IX Trasporti della Camera dei deputati, per l’avvio dell’esame il progetto di legge, da me presentato lo scorso febbraio, sulla sicurezza in rete. La mia proposta di legge che ha acquisito ulteriori testi di colleghi parlamentari, mira a tutelare i giovanissimi e i loro genitori dagli illeciti su internet e contiene “disposizioni per la diffusione di un codice di comportamento etico e per la sicurezza nell’utilizzo della rete internet.”
Lo dichiara il deputato di Area popolare (Ncd-Udc) on. Nino Minardo che continua : “Lo scopo principale è quello di educare i giovanissimi e anche gli adulti ad un utilizzo sicuro e consapevole della rete attraverso apposite campagne di informazione e sensibilizzazione. Al centro delle riflessioni sono poste la scuola e la formazione dei docenti sui pericoli della pedopornografia in rete. In particolare, le istituzioni dovranno lavorare a un codice di comportamento etico per prevenire il pericolo che il minore venga a contatto con contenuti illeciti o dannosi per la sua crescita. Massima attenzione sarà rivolta anche ai genitori, che ben nel 50% dei casi si rendono inconsapevolmente complici di questi reati postando online le foto dei figli”, prosegue il deputato.
Accanto a questa attività preventiva e di informazione, il testo evidenzia la necessità di un intervento delle Autorità competenti per contrastare e reprimere la criminalità informatica che utilizza la rete a danno dei minori.
In definitiva, il provvedimento mirerebbe a introdurre nell’ordinamento giuridico misure idonee a tutelare i minori e ad aiutare le famiglie nella salvaguardia dei propri figli da illeciti di internet”, conclude Minardo.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporti, Deputati siciliani Ap: “Urgente ripresa lavori su autostrada Sr – Gela”

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 giugno 2016

siciliaMinardo e Garofalo presentano interrogazione urgente al ministro dei Trasporti Delrio. “Quali siano i motivi della mancata realizzazione dei lavori di manutenzione nell’ultimo tratto della Noto – Rosolini dell’autostrada Sr-Gela. Si tratta degli ultimi quattro kilometri del sopradetto percorso chiusi ormai da oltre un anno per lavori di riqualificazione” lo chiedono Nino Minardo e Vincenzo Garofalo, deputati siciliani di Area popolare e rispettivamente vicepresidente della Commissione Attività produttive della Camera e presidente della Trasporti, in un’interrogazione urgente al ministro Delrio. “Lo stato di dissesto e degrado di questo tratto autostradale peggiora di giorno in giorno, le riparazioni effettuate destano perplessità sotto il profilo dei materiali utilizzati. Servono misure adeguate ed urgenti che permettano la continuazione dei lavori e la definitiva riparazione di questo tratto di autostrada fondamentale per l’ economia della Regione; nel contempo chiediamo che vengano verificate le ragioni della mancata realizzazione dei lavori di manutenzione e i motivi relativi alla chiusura dei cantieri, chiarendo, altresì, quando verranno ripresi gli interventi al fine di rendere più sicura la fruizione del tratto di autostrada da parte degli utenti” concludono.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporti: no accessazione collegamenti veloci tra Messina e Villa San Giovanni

Posted by fidest press agency su domenica, 12 giugno 2016

messina“Il sottosegretario Simona Vicari ha convocato per martedì 14 giugno alle ore 18 una riunione per scongiurare il rischio di interruzione del collegamento veloce tra Messina e Villa San Giovanni”. Ad annunciarlo, il vicepresidente della Commissione Trasporti della Camera dei deputati Vincenzo Garofalo, insieme al senatore Bruno Mancuso e al deputato regionale Nino Germanà. “Il sottosegretario è ampiamente informato in relazione alla vicenda e conosce il tema dei collegamenti nello Stretto, che seguiamo da tempo con grande attenzione e impegno. La Vicari, che anche in questa occasione ha manifestato grande sensibilità e disponibilità, ci ha fornito ampie rassicurazioni sul fatto che verranno studiate tutte le soluzioni possibili affinché il servizio non venga interrotto e gli utenti non debbano subire alcun disagio”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bulgaria: Trasporti su gomma

Posted by fidest press agency su sabato, 2 maggio 2015

AlexanderKrastevUna “piccola guida pratica” dedicata a chi opera nel settore dei trasporti, in particolare su gomma, ed è interessato a investire in Bulgaria: Diacron Press, marchio editoriale del gruppo Diacron, che da anni opera nella sede di Sofia al fianco delle aziende italiane nel loro percorso di internazionalizzazione in questo Paese, pubblica ora “Bulgaria. Analisi del trattamento normativo e fiscale per le società di trasporti”. Secondo dati Eurostat, il 69,3% dei trasporti in Bulgaria segue le rotte del commercio internazionale, con una prevalenza della gomma (68,1%) che sta guadagnando terreno sul trasporto navale (21,2%) e ferroviario (10,7%). Il Paese dispone già di una rete stradale di 40.231 km, di cui 39.378 asfaltati, con 6 autostrade per una lunghezza di 627 km, ma è in atto un ingente piano di potenziamento delle infrastrutture, come testimonia il completamento del secondo ponte sul Danubio nel 2013.La Bulgaria offre una serie di vantaggi alle aziende di trasporti. Lo scenario che si apre agli investitori è di un Paese caratterizzato da crescita economica e stabilità fiscale, con una politica doganale uniformata a livello comunitario dopo l’ingresso nell’UE nel 2007. Completano il quadro la posizione geografica strategica, il potenziamento delle infrastrutture voluto dal governo e il supporto finanziario da parte dell’Unione Europea che per la Bulgaria ha stanziato per il periodo 2007-2013 6.853 miliardi di euro, di cui 1.624 per le opere strutturali. (foto: AlexanderKrastev)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trasporti Roma: debiti Atac

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 novembre 2013

Ancient Roman tram

Ancient Roman tram (Photo credit: Darkroom Daze)

I debiti accumulati dall’Atac non consentono scorciatoie: o si portano i libri in tribunale o si liberalizza, come e’ successo a Firenze e a Perugia. Mezzi e infrastrutture sono vecchi e inadeguati a scapito dell’efficienza e della qualita’ del servizio. L’eta’ media degli autobus e’ di 9 anni mentre lo standard europeo e’ di 7 anni. Il materiale rotabile del tram Roma-Giardinetti e’ di 55 anni! Gli introiti dalla vendita dei biglietti coprono appena un terzo del costo complessivo. Insomma, un disastro. Non e’ possibile continuare in questo modo e la soluzione e’ la liberalizzazione del trasporto romano. Si metta a gara il servizio e partecipi la societa’, pubblica o privata, che offra un serio piano di ristrutturazione aziendale e di recupero della qualita’ del servizio. Altrimenti, come detto non rimane che portare i libri in tribunale. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trasporto intermodale

Posted by fidest press agency su domenica, 13 novembre 2011

Torino, Pimonte, Italia

Image via Wikipedia

Torino lunedì 14 novembre dalle 10 alle 12, Palazzo Cisterna sede della Provincia di Torino (via Maria Vittoria 12), conferenza di lancio del progetto “Interalpes Trasporto Intermodale Transalpino”. Cofinanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera tra Italia e Francia “Alcotra 2007 – 2013”, il progetto è promosso dall’Associazione C.A.F.I. (Conferenza delle Alpi Franco-Italiane) in collaborazione con i partner Comitato Promotore per la Direttrice Europea Transpadana, Comité pour la liaison européenne Transalpine Lyon-Turin, Confindustria Piemonte e Interprofessionnelle Rhône Alpes (Operatore di Medef Rhône-Alpes). Tra i relatori Antonio Saitta, presidente della Provincia di Torino e di C.A.F.I., e Luigi Rossi di Montelera, presidente  del Comitato Promotore per la Direttrice Europea Transpadana.Obiettivo del progetto è organizzare in modo più efficiente e sostenibile la mobilità dei territori franco-italiani e, monitorando i passaggi di merci e passeggeri lungo gli attraversamenti alpini, garantire una maggior capacità di risposta degli operatori pubblici e privati rispetto ai flussi di traffico e alle modalità di trasporto. Con lo sviluppo di nuovi servizi si auspica di incrementare gli insediamenti produttivi di un territorio centrale e chiave nel contesto geografico-economico europeo.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »