Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘trattenimento’

Trattenimento in servizio magistrati over 70

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Dichiarazione di Rita Bernardini, deputata radicale eletta nelle liste del PD e componente della Commissione Giustizia della Camera: “Il Consiglio Superiore della Magistratura e l’Associazione Nazionale Magistrati predicano contro le leggi ad personam del Presidente del Consiglio, ma poi razzolano male. Recentemente, infatti, quello che viene indebitamente chiamato “organo di autogoverno della magistratura”, ha modificato la propria circolare sul trattenimento in servizio dei magistrati oltre il 70° anno d’età decidendo di sanare tutte le posizioni di quei magistrati che non avevano presentato domanda di trattenimento in servizio entro i termini perentori indicati dall’art. 72 della legge 133/08. Forse non tutti sanno che attualmente alcuni segretari di correnti della stessa Associazione Nazionale Magistrati, come il Presidente dott. Mario Almerighi o il Presidente dott. Vittorio Borraccetti, pur avendo raggiunto il limite di età, e sebbene non abbiano fatto richiesta di trattenimento in servizio entro i termini perentori stabiliti dalla legge, continuano a svolgere illegalmente le proprie funzioni. Il CSM ha deciso di sanare queste e altre posizioni palesemente contra legem. Forse occorrerebbe un po’ più di coerenza da parte di quei magistrati che, da un lato, preannunciano forme di protesta clamorose in occasione dell’apertura
dell’anno giudiziario contro il Governo e, dall’altro, si lasciano poi andare, nelle pratiche domestiche, a quegli stessi comportamenti che tanto dicono di voler contrastare. Sulla circolare ad personas e palesemente illegittima emanata dal C.S.M. ho deciso di depositare una interrogazione parlamentare chiedendo al Ministro della Giustizia se intenda interloquire con il Consiglio Superiore della Magistratura al fine di ottenere una più approfondita verifica della delibera-sanatoria che potrebbe portare il CSM, nel prossimo futuro, all’emissione di provvedimenti contrastanti con una legge dello stato che prevede termini perentori per la presentazione delle domande di trattenimento in servizio dei magistrati oltre il limite d’età e se il titolare del dicastero della Giustizia intenda apporre la sua firma in calce alla stessa. La storia purtroppo è sempre la stessa: termini perentori per i cittadini comuni e “canzonatori” per le caste”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »