Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘tratto’

Roma. Metro B1: doveva essere operativa a Gennaio. Siamo ad Aprile e aspettiamo…

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Roma. Il tratto della metropolitana Bologna-Conca d’Oro doveva essere operativa a Gennaio. Siamo ad Aprile e i cittadini romani aspettano. Il 12 Agosto scorso, il sindaco Gianni Alemanno aveva dichiarato: il cantiere sarà consegnato ad Ottobre. I lavori sono andati avanti con velocità e senza pause. Il primo tratto sarà disponibile per i cittadini a Gennaio 2012 (1). Un tempo si dicevano promessa da marinaio, quelle, cioe’, non mantenute. Nel frattempo visto che la parte di arredo urbano è completata sarebbe il caso di togliere le inutili transenne per consentire ai romani di “godere” degli spazi arredati con le panchine-bare (normali panchine con schienale e poggia mani, no?) e con gli abeti che, notoriamente, sono piante di citta’.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: programmazione lavori

Posted by fidest press agency su domenica, 3 luglio 2011

Lavori in sequenza sul raccordo Villesse-Gorizia, con numerose chiusure notturne. La prima in programma, nei prossimi giorni, è prevista per lunedì 4 luglio, dalle 19,00 alle 6 del mattino di martedì 5. Durante la notte, infatti, sarà avviata la prima fase delle operazioni riguardanti il varo del primo dei due ponti strallati previsti sulla rotonda di Sant’Andrea. Si tratta della posa del “concio” centrale della struttura sulla quale poggerà l’arco in acciaio che caratterizzerà l’opera. il tratto interessato dalla chiusura è quello compreso tra la rotatoria di Sant’Andrea e lo svincolo di Farra d’Isonzo in direzione Villesse mentre, in direzione Gorizia, quello tra l’autoporto SDAG e la rotatoria di Sant’Andrea. L’itinerario alternativo sarà presente sul posto e consultabile anche sul sito di Autovie Venete (www.autovie.it) Sempre durante la prossima settimana, il casello di Portogruaro, sarà interessato da una serie di lavori (costruzione di una passerella di attraversamento) che coinvolgeranno, in fasi diverse, le piste di entrata e di uscita In particolare, dalla mezzanotte di domenica 10 luglio, alle sei del mattino di lunedì 11 tutte le piste in entrata saranno chiuse. Chi arriva da Pordenone, quindi, non potrà entrare in A4, ma dovrà uscire allo svincolo di Portoguraro. In loco, oltre agli avvisi, saranno predisposti gli itinerari alternativi

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: Previsioni traffico

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Fase due nella realizzazione del sovrapasso varato qualche giorno fa sul raccordo Villesse-Gorizia: per completare la struttura, nella notte fra sabato 25 (a partire dalle ore 21) e domenica 26 giugno (entro le 8 del mattino), saranno posate le piastre in calcestruzzo armato, intervento che richiederà la chiusura, in entrambe le direzioni, del tratto compreso tra gli svincoli di Gradisca e Villesse. Un’altra chiusura, sempre sul raccordo Villesse-Gorizia, è in programma dalle ore 21.00 di mercoledì 29 alle ore 6.00 di giovedì 30 giugno, per la demolizione del sovrapasso in corrispondenza della rotatoria di Sant’Andrea. Il tratto interessato dalla chiusura è quello compreso tra la rotatoria di Sant’Andrea e lo svincolo di Farra d’Isonzo in direzione Villesse mentre, in direzione Gorizia, quello tra l’autoporto SDAG e la rotatoria di Sant’Andrea. Oltre a questi due interventi, particolarmente impegnativi, durante la prossima settimana, sono stati pianificati una serie di lavori di asfaltatura e ripavimentazione: in A23, tra Udine sud e il nodo di Palmanova, in direzione Trieste, proprio alla confluenza fra A4 e A23, la notte tra lunedì 27 e martedì 28 giugno verranno pavimentate due delle quattro corsie. Il traffico scorrerà pertanto sulle due corsie che rimarranno aperte. In A4, nella notte fra martedì 28 e mercoledì 29 giugno, fra San Giorgio di Nogaro e Palmanova in direzione Trieste, saranno eseguiti due interventi di ripavimentazione con chiusura temporanea della corsia di marcia o di sorpasso.Iil traffico scorrerà sulla corsia di sorpasso. Sulla A28, all’altezza del Rio Sentirone, chiusura della corsia di marcia fra Porcia e Fontanafredda in direzione Conegliano dal 27 giugno al 3 luglio, per consentire l’allestimento del cantiere di manutenzione del ponte. Sempre in A28, infine, martedì 28 giugno chiusura alternata delle corsie di marcia e sorpasso nei pressi della barriera di Conegliano, per i lavori di posa della segnaletica luminosa. Per quanto riguarda il traffico nel fine settimana (24-26 giugno), le previsioni segnalano flussi particolarmente intensi su tutta la rete autostradale di Autovie Venete. Più sostenuto del solito il transito di veicoli provenienti da oltre confine. In Austria e Germania, infatti, la festività del Corpus Domini è uno dei ponti tradizionalmente utilizzati per raggiungere le località balneari dell’alto Adriatico. Già da oggi (venerdì 24 giugno), il traffico è stato significativo in direzione Trieste e per la serata sono previsti rallentamenti alla barriera di Trieste-Lisert. Traffico intenso anche sabato 25, in particolare sulla A4, con possibili code in uscita al casello di Latisana, in direzione Lignano e Bibione. Situazione analoga domenica 26 giugno, con una maggior concentrazione dei flussi in entrata al casello di Latisana e in direzione Venezia.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: traffico estivo

Posted by fidest press agency su domenica, 29 Mag 2011

Il tratto autostradale della A4, nella sola direzione Trieste – Venezia, in una giornata di traffico medio registra un passaggio di mezzi pesanti che oscilla fra 18 e 19 mila unità. Il 3 giugno, data successiva alla Festa della Repubblica, ne registra 24 mila. L’incremento, che inevitabilmente provoca rallentamenti anche significativi alla circolazione autostradale, è dovuto al fatto che i mezzi pesanti, dopo lo stop festivo, partono contemporaneamente soprattutto da oltre confine. “Un elemento di criticità – ha spiegato il presidente di Autovie Venete Emilio Terpin durante la conferenza stampa che ha avuto luogo oggi (sabato 28 maggio) a Palmanova – che va ad aggiungersi all’aumento dei transiti di mezzi leggeri caratteristici dei primi week end estivi e dei “ponti”, come quello in programma la prossima settimana”. Il periodo compreso fra martedì 31 maggio e domenica 5 giugno, dunque, si presenta come una sorta di prova generale degli esodi estivi, ogni anno più intensi. Affiancato dal presidente di Fvg Strade Giorgio Santuz e dai Comandanti delle sezioni di Udine e di Venezia Giuseppe Stornello e Rocco Sardone, Terpin ha messo in rilievo il costante incremento del traffico, nei primi mesi del 2011, su tutta la rete. “Un trend iniziato già nel 2010 – ha sottolineato – con 43 milioni 164 mila 677 di veicoli transitati sulla A4, sulla A23 e sulla A28 (+ 3,10% rispetto al 2009) e proseguito nei primi quattro mesi di quest’anno, tutti caratterizzati da un segno positivo. Più 13,5% in gennaio (3 milioni 330 mila 387 transiti a fronte dei 2 milioni 934 mila 974 del 2010); più 13,3% in febbraio (da 2 milioni 828 mila 114 transiti registrati nel 2010 a 3 milioni 203 mila 806 nel 2011); più 11,4 in marzo, più 14% in aprile”. I picchi, logicamente, si verificano nel periodo estivo. “Nel 2009, prendendo in considerazione il periodo compreso fra l’ultimo week end di maggio e il primo del mese di settembre – ha detto Terpin – il volume di traffico complessivo nelle sole giornate di venerdì, sabato e domenica, è stato pari a 6 milioni 407 mila 679 veicoli. L’estate successiva, il 2010, il volume ha raggiunto quota 6 milioni 500 mila 515 e per quest’anno prevediamo un’ulteriore crescita. L’instabilità del Medio Oriente e una situazione economica non ancora stabilizzata, infatti, rendono più appetibili le località turistiche dell’Alto Adriatico e della Dalmazia, per raggiungere le quali uno degli itinerari principali passa proprio attraverso il Veneto e il Friuli Venezia Giulia”. La rete autostradale gestita da Autovie Venete è decisamente sottodimensionata e questo comporta inevitabilmente rallentamenti e disagi che la Concessionaria affronta con il potenziamento del personale in strada, di quello in servizio al Centro Radio Informativo con un rafforzamento della reperibilità per i tecnici degli impianti tecnologici e con l’apertura, dal mese di luglio, di due piste in più in uscita alla barriera di Trieste Lisert. “Agli utenti – ha aggiunto Terpin – chiediamo di informarsi prima di partire, utilizzando tutti gli strumenti di cui disponiamo: dal sito web con cartografia interattiva e informazioni in tempo reale, al risponditore automatico 0432- 925 111 (20 linee e aggiornamenti ogni 15 secondi), al Centro Informativo Viaggiando (89 24 89) Per far conoscere questi strumenti è stata pianificata una campagna pubblicitaria sui principali quotidiani del Fvg e del Veneto e da metà giugno partirà, sulle principali emittenti delle due regioni, “l’informatraffico”, un rubrica settimanale di servizio”. Fondamentale, in questo contesto, la collaborazione fra Autovie e Friuli Venezia Giulia Strade soprattutto per il monitoraggio del traffico sulla strada regionale 354 che dall’uscita di Ronchis-Latisana porta a Lignano (10 info point saranno installati proprio nella località balneare) e con la Polizia Stradale “il cui prezioso lavoro è determinante – ha sottolineato Terpin – perché gestire le criticità senza il loro supporto sarebbe impossibile.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: chiusura tratto A4

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 aprile 2011

Demolizione di un sovrapasso autostradale in A4, in comune di Quarto d’Altino. L’intervento è stato programmato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 aprile, perché richiederà la chiusura dell’autostrada Venezia Trieste (in entrambe le direzioni), nel tratto compreso tra l’allacciamento A57-A4 e San Donà di Piave. I lavori, che saranno effettuati a cura di Veneto Strade, richiederanno:  la chiusura della rampa di immissione in direzione Venezia dello svincolo di San Donà di Piave; la chiusura della carreggiata, sempre in direzione Venezia, all’altezza di San Donà di Piave, con uscita obbligatoria al casello di San Donà di Piave; la chiusura della rampa che, dalla carreggiata Est della A57 Tangenziale di Mestre (barriera di Venezia Est), immette sulla carreggiata Est dell’autostrada A4 Venezia Trieste in direzione San Donà; la chiusura della carreggiata Est della Tangenziale di Mestre all’altezza di Bazzera con deviazione del traffico sulla bretella che porta all’eaeroporto Marco Polo e sulla A27 Venezia-Belluno in direzione Belluno; la chiusura della rampa di immissione alla carreggiata Est della A57 tangenziale di Mestre, proveniente dalla bretella di raccordo Marco Polo. I veicoli provenienti dal Passante e diretti verso Trieste, all’altezza di Mogliano saranno indirizzati verso la A27, fatti proseguire sulla A28, e fatti poi rientrare in A4 all’altezza di Portogruaro.  Le procedure seguite, rientrano nel protocollo d’intesa sottoscritto nel luglio dello scorso anno, fra Regione, Prefetture del Friuli Venezia Giulia e Polizia della Strada e che sancisce la stretta collaborazione operativa per la gestione delle emergenze e delle possibili criticità lungo la A4 Venezia-Trieste e la Villesse-Gorizia. Un protocollo unico in Italia e diventato modello operativo di riferimento anche per le altre concessionarie autostradali. Durante tutto il periodo di chiusura, dalle ore 21 di sabato 16  alle ore 6 di domenica 17 aprile, il traffico sarà deviato sugli itinerari alternativi della viabilità ordinaria, posizionati in prossimità di tutte le uscite obbligatorie.  Autovie Venete, che gestisce i tratti interessati dai lavori, sta già predisponendo la segnaletica stradale e posizionando i segnali luminosi; tutti i pannelli a messaggio variabile della rete di Autovie e delle autostrade interconnesse, saranno pubblicati gli avvisi della chiusura in modo tale da consentire a chi viaggia di scegliere per tempo il percorso da seguire.  Per quanto riguarda la viabilità ordinaria, il traffico  diretto verso le località balneari, percorrerà il raccordo Marco Polo per proseguire poi verso la Statale 14 in direzione Jesolo.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma metro C: proseguono i lavori

Posted by fidest press agency su martedì, 15 marzo 2011

«Il cronoprogramma dei lavori della Linea C non ha subito alcuna modifica rispetto a quello comunicato due anni fa. Il tratto Pantano-Centocelle, quindi, verrà concluso entro febbraio 2012, il tratto Pantano-Lodi entro l’ottobre 2012 e il tratto Pantano-San Giovanni entro dicembre 2013. Lo slittamento temporale che si è registrato è dovuto alle normative tecniche – come quelle in materia sismica e in materia di terre e rocce da scavo – che il legislatore ha modificato dopo l’apertura dei cantieri, imponendo nuove opere a tutela dell’ambiente e dei cittadini, nonché alle numerosissime problematiche archeologiche emerse nelle stazioni Centocelle – Lodi e S. Giovanni. I lavori cantierati stanno procedendo speditamente: basti pensare che le talpe finiranno di scavare tutte le gallerie della tratta San Giovanni-Pantano a settembre 2011. Non solo: sono già stati consegnati a Roma Metropolitane tre nuovi treni che si trovano attualmente al deposito Graniti e dopo l’estate comincerà la fase di preesercizio a conferma dello stato dei lavori. Detto ciò voglio ricordare al centrosinistra che la realizzazione della Linea C è stata resa possibile dal finanziamento del 70% arrivato dal Ministero delle Infrastrutture guidato dal ministro Matteoli. La nostra è la politica dei fatti, che progetta e realizza le opere. Il resto sono solo chiacchiere». Lo dichiara l’assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Antonello Aurigemma.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie Venete: traffico per l’8 dicembre

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2010

Già da venerdì 3 dicembre,  Autovie Venete prevede un’intensificazione del traffico, in particolare sulla A4 in direzione Trieste e sulla A23 in direzione Udine Tarvisio. Come sempre, infatti, in occasione dei “ponti” legati alle festività * in questo caso l’Immacolata, l’8 dicembre * il flusso di veicoli aumenta e nelle ore pomeridiane di venerdì 3 dicembre, potrebbero verificarsi rallentamenti in uscita alla barriera di Trieste Lisert . Possibili rallentamenti anche lunedì 6 e martedì 7 dicembre, in prossimità dei principali caselli. Come sempre, Autovie Venete ricorda agli utenti la necessità di rispettare la distanza di sicurezza, di ridurre la velocità in caso di pioggia (quella massima consentita è di 110 chilometri orari), di rallentare in prossimità dei cantieri che sono sempre adeguatamente segnalati, e di non distrarsi durante la guida.Un impegnativo lavoro di riasfaltatura nel tratto Sistiana * Barriera del Lisert è in programma per sabato 4 dicembre. Previsto traffico sostenuto per il ponte dell’Immacolata Raccordo autostradale da riasfaltare nel tratto Sistiana-Lisert, in direzione Venezia,  a causa del gasolio fuoriuscito da un mezzo pesante coinvolto in un incidente. L’intervento, compatibilmente con le condizioni atmosferiche, verrà effettuato sabato 4 dicembre e comporterà la chiusura alternata delle corsie di marcia e di emergenza. Durante i prossimi giorni, su tutta la rete autostradale, proseguiranno i lavori di ripristino delle barriere incidentate, di potatura delle siepi e di rifacimento della segnaletica orizzontale.
Da lunedì 6,  fino a domenica 12 dicembre, la A4, la A28 e la A57 saranno interessate da cantieri mobili per lo sfalcio e il diserbo, per lavori di pulizia delle aree verdi delle scarpate e degli svincoli. Si tratta di interventi che non comporteranno disagio alla circolazione, perché interesseranno solo le corsie di emergenza. Il ripristino delle barriere incidentate, che prevede la chiusura alternata delle corsie di marcia e di sorpasso, è stato programmato nelle giornate comprese fra lunedì 6 e venerdì 10 dicembre e verrà eseguito  in orario notturno, mentre nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 saranno effettuate di giorno, compatibilmente con le condizioni del traffico. Attivi, per tutta la settimana, durante le ore notturne, cantieri mobili per il rifacimento della segnaletica,
lungo tutta la rete. Sul raccordo Gorizia-Villesse, interessato dai lavori di adeguamento a sezione autostradale, permane il restringimento delle carreggiate, in entrambe le direzioni, nel tratto compreso fra Gradisca e Gorizia. A seguito della chiusura delle rampe di collegamento della rotatoria di Sant’Andrea, inoltre,  i veicoli diretti a Gorizia devono uscire allo svincolo per l’autoporto Sdag. Sulla A23, ancora attivo lo scambio di carreggiata,  all’uscita del casello di Udine sud in direzione Via Verdi,  per la costruzione dell’incrocio a livelli sfalsati tra la Strada Provinciale 19 e la tangenziale ovest di Udine.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autostrada A3: riaperto tratto Scilla e Santa Trada

Posted by fidest press agency su sabato, 7 agosto 2010

L’Anas comunica che  è stato riaperto il tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria tra Scilla e Santa Trada, dal km 424,100 al km 430,000, sia in direzione sud, dove saranno messe a disposizione degli utenti due corsie, sia in direzione nord dove,  tra il km 423,700 e il km 427,300, si transiterà sulla sola corsia di sorpasso, al fine di consentire il prosieguo dei lavori del VI macrolotto nell’ambito della realizzazione della nuova autostrada. La misura è stata disposta per favorire l’esodo dei vacanzieri nel periodo di agosto. La Prefettura di Reggio Calabria, con una nota del 5 agosto 2010 n° 50458, ha dato mandato all’Anas di assicurare la realizzazione delle attività di completamento concordate in sede di comitato prefettizio e di procedere all’emanazione dei provvedimenti finalizzati alla riapertura della carreggiata nord dell’A3 con assoluta urgenza, visti i volumi di traffico che, nell’attuale periodo di esodo estivo, interessano l’autostrada Salerno-Reggio Calabria.
L’Anas raccomanda agli automobilisti il rispetto delle norme del Codice della Strada e di tenersi aggiornati sulle condizioni della viabilità. Inoltre, ricorda il pericolo rappresentato dall’alta velocità e dalla stanchezza, che provoca colpi di sonno. Meglio fermarsi ad una stazione di servizio e riposarsi, recuperando le energie necessarie per il viaggio. http://www.stradeanas.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: Parte il traffico estivo

Posted by fidest press agency su sabato, 26 giugno 2010

Buone notizie, per lo meno dall’andamento del traffico, per gli operatori delle località balneari. Oggi, primo fine settimana considerato estivo da Autovie Venete (la concessionaria che gestisce la rete autostradale) infatti, il flusso di veicoli è stato particolarmente intenso fin dal mattino presto, in particolare nel tratto autostradale che dal Passante di Mestre va verso Roncade, in direzione Trieste. Non ci sono mai state code (i veicoli hanno sempre viaggiato a una media compresa fra i 60 e 70 km orari) in questo tratto, mentre forti rallentamenti e anche code si sono verificati, in uscita al casello di Portogruaro e, sia in entrata sia in uscita, al casello di Latisana. Altrettanto sostenuto, fra le 8,30 e le 9,30 del mattino in particolare, il flusso di veicoli a Trieste Lisert, così come molto trafficata è risultata tutta la A23 in entrambe le direzioni. Elevata la media oraria dei veicoli che ha sfiorato punte di 3 mila transiti sulla A4 e di 2 mila e 400 sulla A23. La situazione, sulla rete, è tornata alla normalità già verso le 12 e 30 Lo stop al traffico pesante in questo week end, scatta dalle ore 14 di oggi (sabato 26 giugno), fino alle 24. Libero, dopo le 21 e fino alle 7 del mattino di domenica, ancora vietato dalle 7 fino alle 24 sempre di domenica. Per domani (27 giugno), Autovie Venete prevede traffico locale intenso soprattutto nelle prime ore del mattino e nelle ore serali, con possibili rallentamenti ai caselli di San Stino di Livenza, San Donà di Piave, Latisana e alla barriera di Trieste Lisert.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: il dardo è tratto

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 Mag 2010

Roma 13 maggio 2010, alle ore 18.00 Via dei Soldati 27 Galleria Simmi si inaugura la mostra “Il dardo è tratto”, una raccolta di dipinti e di fotografie, con una formula di grande originalità poiché ne sono autori Marco e Prisca Curti, padre e figlia. Legati dalla comune passione per l’arte visiva, si presentano per la prima volta insieme in quella che, come si evince dal titolo, vuole essere una sfida con se stessi oltre che un riconoscimento al forte vincolo familiare e agli interessi che li accomunano e li rendono complici nell’approccio alla vita. Entrambi curiosi e grandi osservatori della realtà che li circonda, Marco e Prisca la vivono e la raccontano in due modi diversi. Marco con grande tensione, Prisca con rigore e serenità,  attraverso due forme d’arte diverse ma simili negliobiettivi: il padre con la sua pittura di movimento e di colore, la figlia con i suoi scatti in bianco e nero che fissano l’attimo e il movimento di cose e  persone. Il tema delle opere di Marco è il dardo: frecce tracciate e frecce reali, segnali lanciati verso l’esterno, stimoli nascosti che cercano una direzione rivelando il caos emozionale del suo animo. Per Prisca, il comune denominatore delle foto in mostra è il senso di spazialità e le linee geometriche che creano piani visivi incrociati trovando riferimento nelle forme della realtà. In omaggio alle opere del padre, Prisca presenta, tra gli altri, un lavoro in cui  le frecce sono ancora una volta  protagoniste.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’orchestra jazz siciliana scende in strada

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 Mag 2010

Palermo 7 maggio Il concerto “New things of love”, originariamente in programma stasera al Blue Brass dello Spasimo, verrà regolarmente effettuato ma con le varianti di orario e luogo: ore 18 in via Principe di Belmonte, nel tratto pedonale compreso tra via Ruggiero Settimo e via Roma per protesta al mancato contributo regionale. Diretta dal trombettista e compositore Vito Giordano, l’orchestra scenderà in strada nella sua formazione abituale, con la sezione trombe costituita da Silvio Barbara, Domenico Riina, Giovanni Calderone e Pietro Pedone, con i tromboni di Salvatore Pizzurro, Pietro Cracchiolo, Salvatore Nania e Valerio Barrale, coi sassofoni di Orazio Maugeri, Gaetano Agrò, Francesco Marchese, Gaspare Palazzolo e Antonino Pedone, con la sezione ritmica costituita da Sergio Munafò, chitarra, Riccardo Randisi, piano, Giuseppe Costa, basso, e Giampaolo Terranova, batteria, e con ospite speciale la vocalist Carmen Avellone. Il repertorio preparato per questa speciale esibizione in uno dei salotti all’aperto più raffinati del centro cittadino è incentrato soprattutto su grandi capolavori della storia del jazz eseguiti nello stile orchestrale di due riferimenti assoluti come Stan Kenton e Count Basie. L’Orchestra Jazz Siciliana ha svolto un’intensa e continuativa attività concertistica sotto la guida di alcuni dei più prestigiosi direttori d’orchestra dei mondo. Nel 1990 l’O.J.S. è stata il cardine della «Rassegna Internazionale della Soul Music» di Palermo e nel 1991 ha eseguito, in prima europea, «Epitaph» di Charles Mingus, sotto la direzione di Gunther Schuller. Mentre, per l’esecuzione di pagine del repertorio contemporaneo, l’O.J.S ha partecipato nel ‘94 alla rassegna Suoni del Novecento promossa dall’E. A. Teatro Massimo di Palermo e nello stesso anno, diretto da Clark Terry, l’ensemble ha inaugurato la Stagione Concertistica Estiva  con un concerto dedicato a Duke Ellington nel ventennale della scomparsa. Nel febbraio 1996, su invito della Società Italiana per lo Studio della Musica Afroamericana, l’OJS ha inaugurato la rassegna “La Musica Colta Afroamericana”, con la prima esecuzione mondiale dal vivo della trascrizione della suite «Porgy And Bess» di George Gershwin, orchestrata da Gil Evans, nuovamente diretta da Gunther Schuller, solista Paolo Fresu. (orchestra jazz)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A 28 chiusura del tratto Cimpello-Azzano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 aprile 2010

Installazione di pannelli a messaggio variabile in versione “passante” (attraversano l’autostrada da un lato all’altro senza sostegno centrale), sulla A28, nel tratto autostradale Cimpello-Azzano, mercoledì 28 aprile. Un intervento complesso e impegnativo che richiederà la chiusura dell’autostrada, sia in direzione Portogruaro sia in direzione Conegliano, dalle ore 21,00 di mercoledì alle ore 6 di giovedì 29 aprile. Sempre sulla A28, sono in fase di realizzazione anche 11 nuovi nodi di videosorveglianza del traffico autostradale. Le telecamere, che saranno posizionate sugli svincoli della A28 saranno anche dotate di dispositivi in grado di rilevare eventi anomali tra cui il “contromano”, particolarmente utile in un contesto di autostrada “aperta”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anche La Thuile diventa Città del Cioccolato

Posted by fidest press agency su sabato, 18 luglio 2009

La Tuille 21 luglio 2009 ore 11.00 nella piazza centrale del paese ufficializzazione di La Thuile come Città del Cioccolato. Avverrà il giorno in cui passerà tra le sue vie il 96° Tour de France. Alle la Cerimonia di riconoscimento “Città del Cioccolato” vedrà Davide Ferrero, presidente di Chococlub, conferire gli attestati di merito.  E’ un riconoscimento che viene rilasciato da Chococlub, associazione italiana amatori cioccolato alle città che risultano interessanti al popolo dei golosi per almeno uno di tre aspetti: prodotti in cioccolato, produttori cioccolato, evento o tradizione storica rilevante per il cioccolato Insieme ai centri di La Salle, Morgex, Pré Saint Didier e Courmayeur, appartiene all’antica Vallis Digna, che costituisce il tratto terminale della Valle d’Aosta prima dell’ingresso in territorio francese attraverso il Colle del Piccolo San Bernardo. La Thuile è oggi un rinomato centro turistico e luogo di grande rilevanza storica, La Thuile si distingue nel settore del cioccolato grazie all’attività e ai deliziosi prodotti di una storica pasticceria, gelateria, caffetteria che ha conquistato il riconoscimento di merito “Città del Cioccolato”: La pasticceria Chocolat Collomb. Situata in una piccola frazione non lontana dal centro di La Thuile, offre un’atmosfera calda e accogliente, in una ricerca continua dell’eccellenza grazie all’utilizzo esclusivo delle migliori materie prime. Tra i prodotti tipici, Chococlub segnala: la Tometta di La Thuile, specialità coperta da brevetto, a base di cioccolato al latte, gianduja, nocciole del Piemonte IGP, ottima in tutte le occasioni. Il gelato “invernale” morbido e cotto più a lungo rispetto a quelli preparati in estate, la cioccolata calda e la squisita Fondue Chocolat (assolutamente da non perdere) servita in abbinamento con frutta fresca locale di stagione e biscotti di pregiata pasticceria, naturalmente di produzione propria. (Maria Gabriella Ferraresi)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XIX° Trofeo Lodovico Scarfiotti Sarnano-Sassotetto

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 luglio 2009

autoPicchio.11 e il 12 luglio l’intramontabile corsa in salita Sarnano-Sassotetto  è in dirittura d’arrivo.  Quest’anno è stato ampliato il tracciato della corsa che passa dai quasi sei chilometri dell’anno scorso ai ben 8,877 km dell’edizione 2009 e si disputerà in due manches. Al tradizionale percorso è stato infatti aggiunto un tratto che arriva fino al centro abitato di Piobbico. Il nuovo tracciato (attualmente gara nazionale non titolata -NT-) concretizza l’impegno profuso dall’ A.C. Maceratese nell’intento di far tornare questa competizione ad essere valevole, sia per il campionato italiano che per quello europeo. Le auto partiranno da Sant’Eusebio, a pochi chilometri dalla piazza della Libertà, per tagliare il traguardo d’arrivo a Fonte Lardina, nei pressi della partenza della seggiovia. Un tracciato mitico per molti piloti e incredibilmente panoramico.  Sono già aperte le iscrizioni dei piloti che si chiuderanno alla mezzanotte di lunedì 6 luglio. Tutti i dettagli e le informazioni possono essere reperite sul sito ufficiale della manifestazione  (www.sarnanosassotetto.it) (autopicchio)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seacily jazz festival 2009

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 luglio 2009

Palermo sarà regina del jazz internazionale per una notte grazie alla prima mondiale “Three Drums Show”, in programma il 31 luglio nell’ambito del “Seacily Jazz Festival”. L’evento, promosso dalla Regione Siciliana, è organizzato e prodotto dalla Fondazione The Brass Group con la Fondazione Teatro Massimo ed il Comune di Palermo. Nella splendida cornice del Teatro di Verdura, infatti, si terrà uno spettacolo unico: sul palco, per la prima volta insieme, due tra i più grandi batteristi viventi al mondo, Peter Erskine e Alex Acuña, e il giovanissimo batterista siciliano, ormai di fama internazionale, Gianluca Pellerito. I tre artisti, per lunghi tratti del concerto, suoneranno contemporaneamente (tre batterie montate sul palco) e saranno accompagnati dalla prestigiosa Orchestra Jazz Siciliana della Fondazione The Brass Group. Si tratta di un trio esclusivo e sperimentale che a Palermo potrebbe dare vita alla prima data di una tournee mondiale, ancora in fase di pianificazione. Durante il concerto sarà registrato un cd ed un dvd live. Sarà l’occasione per vedere all’opera in un solo colpo batteristi di fama mondiale provenienti da scuole, culture, generazioni e persino continenti diversi: Peter Erskine, statunitense del New Jersey, in rappresentanza del Nord America; Alex Acuna, peruviano e rappresentante della scuola sudamericana e infine, Gianluca Pellerito, palermitano, recentemente ospite del Fiorello Show su Sky, che si è formato proprio presso la Scuola di Musica Popolare della Fondazione The Brass Group (di seguito una breve biografia dei tre artisti). La location scelta, il Teatro di Verdura, servirà a dare ulteriore lustro al Three Drums Show e, per l’occasione, sarà illuminato e scenograficamente allestito per creare un’atmosfera unica. Il Teatro di Verdura è ritenuto, con il Teatro Antico di Taormina, una delle location artistiche più prestigiose della Sicilia. Il Three Drums Show sarà accompagnato da un imponente piano di diffusione che avrà lo scopo di comunicare a più livelli un evento che dagli addetti ai lavori è già ritenuto come uno degli eventi più interessanti a livello internazionale della musica jazz per il 2009. L’inizio del concerto è previsto alle ore 21.45. A breve la Fondazione The Brass Group renderà noto il programma completo del Seacily Jazz Festivalwww.thebrassgroup.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Frana sulla s.p. 126 a Revigliasco

Posted by fidest press agency su domenica, 21 giugno 2009

La Provincia di Torino riapre la strada con un giorno di anticipo Si concludono così, con un giorno di anticipo rispetto al previsto, i lavori eseguiti dalla Provincia di Torino per ripristinare il tratto della provinciale 126, seriamente danneggiato dalla frana di maggio. Da lunedì 22 giugno riprenderanno anche i collegamenti dei mezzi pubblici del GTT.L’intervento, iniziato il 18 maggio, è stato molto complesso, poiché la strada era sprofondata completamente per un tratto di oltre 60 metri. Per questo motivo non sarebbe stato possibile semplicemente riasfaltare, perché alla prima pioggia la strada, ulteriormente appesantita, sarebbe andata nuovamente distrutta. Gli uffici tecnici della viabilità della Provincia di Torino hanno quindi predisposto un progetto di ricostruzione del corpo stradale in grado di bloccare il movimento franoso, e un piano di regimazione delle acque che eviterà future infiltrazioni. Il costo complessivo dell’opera è stato di 99.000 euro.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »