Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Posts Tagged ‘treno’

Aggressione Frecciarossa 9309

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 novembre 2019

Capriate San Gervasio. Dussmann Service è a conoscenza dell’increscioso episodio avvenuto sul treno 9309 (Torino – Roma) di cui si è reso protagonista un suo pulitore viaggiante. L’Azienda si dissocia senza riserve dal comportamento del dipendente: tutte le pratiche necessarie al suo licenziamento immediato sono già state avviate.La Società tiene a rendere noto che il dipendente non aveva precedenti per reati di tipo penale e che, prima di questo episodio, la sua condotta è sempre stata conforme ad ogni regolamento. La politica aziendale prevede continui corsi di formazione e aggiornamento, per garantire sempre rapporti ineccepibili tra personale e personale ferroviario, personale di altre Società e viaggiatori.Pertanto Dussmann Service condanna incondizionatamente la condotta del dipendente. Lo standard internazionale di certificazione SA 8000 garantisce l’assoluto rispetto dei principi promossi dall’Azienda e ne certifica l’indefesso impegno per un’osservanza senza riserve. Gruppo Dussmann impiega oltre 70.000 persone in 17 paesi. Dussmann Service fornisce l’intera gamma di servizi di facility: Pulizia, Catering, Sicurezza e Reception, Servizi Tecnici ed Energy Management. Nel 2018, il gruppo Dussmann a livello globale ha realizzato un fatturato oltre 2 miliardi di euro, di cui circa 507 Milioni a livello nazionale, che lo rende uno dei più grandi provider di multi-servizi privati di tutto il mondo.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un viaggio mitico, che non ha eguali: da Mosca a Pechino in treno

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 marzo 2019

Itinerario: Italia, Mosca, Ekaterinburg, Novosibirsk, Krasnoyarsk, Irkutsk, Lago Baikal, Ulan-Ude, Ulaanbaatar – volo – Pechino, Italia. Quota di partecipazione: a partire da € 5.605,00 a persona in standard economy quadrupla. Da Mosca, ci si sposta verso il cuore dell’Asia per arrivare fino a Pechino, per ammirare una delle meraviglie del mondo, la Grande Muraglia Cinese.
Un itinerario transcontinentale unico al mondo, quasi 8.000 chilometri, 7 fusi e tre Paesi: Russia, Mongolia e Cina, attraversati nella comodità di un treno storico ma con tutti i comfort moderni. Da Mosca a Ulaanbaatar, e poi con volo a Pechino, un viaggio di 15 giorni che prevede soste e pernottamenti in sette splendide località intermedie e guida parlante italiano per le partenze garantite del 20 luglio e del 10 agosto.
Partenze garantite di gruppo: 20 luglio e 10 agosto 2019 con guida parlante italiano (sono previste altre partenze garantite con guide parlanti inglese)
Queste due metropoli sono il punto di partenza e di arrivo di questa emozionante proposta di Le Vie del Nord. Ma la vera avventura, quella in grado di regalarvi emozioni ed esperienze intense è quella che vivrete a bordo del treno privato Grand Trans-Siberian Express.
La prima delle località toccate lungo la rotta è Ekaterinburg, la “Capitale dei Monti Urali”, al confine tra Europa e Asia. Oltre alla visita della città fondata nel 1723 dallo zar Pietro I come polo dell’industria metallurgica, particolarmente interessante sarà l’escursione nelle foreste degli Urali per visitare Ganina Yama, luogo ritenuto sacro dai russi.Attraversando le pianure della Siberia occidentale, si giunge a Novosibirsk e, dopo aver visitato la città, vi attendono un’escursione nella Taiga, la ‘vera foresta siberiana’ e una crociera in barca sul fiume Ob, passando sotto il possente ponte della ferrovia Transiberiana.Avrete la possibilità di arrivare a Krasnoyarsk, città il cui accesso nell’era sovietica era vietato agli stranieri e alla maggior parte dei cittadini sovietici, prima di proseguire per Irkutsk, definita la “Parigi della Siberia” per il suo colorato stile di vita durante il periodo degli Zar e caratterizzata da case in legno di fine ’800. Qui, potrete anche assistere ad un concerto privato di musica classica in uno storico palazzo. Il momento saliente del tour con il Grand Trans-Siberian Express è sicuramente il lago Baikal, la più grande riserva di acqua dolce del mondo, che saprà incantarvi con le sue acque dal colore blu intenso e per lo splendido scenario circostante. Una breve crociera sul lago fino al piccolo villaggio di Port Baikal, dove il treno privato vi starà aspettando per condurvi a bassa velocità lungo la scenografica linea ferroviaria Circum Baikal tra Port Baikal e Sludyanka.Un’ultima sosta a Ulan-Ude, la capitale della cosiddetta “Repubblica Autonoma Buryat”, prima che il treno lasci la Siberia in direzione sud per raggiungere la Mongolia, tra paesaggi di steppe, montagne e deserti. È in questo tratto che avviene il passaggio dalla linea principale transiberiana alla linea principale trans mongola.Una visita alla città di Ulan Bator, capitale della Mongolia, un incredibile spettacolo di musica e danze e una tradizionale cena “mongola” vi attendono all’arrivo, ma l’escursione al Parco Nazionale Terelj sarà indimenticabile. Famoso per le sue bellezze naturalistiche, vi lascerà a bocca aperta per il fantastico paesaggio montuoso creato dalle gigantesche rocce di granito, tra cui si distingue la “Turtle Rock”.E infine, da Ulan Bator in volo a Pechino, dove si potrà ammirare la Città Proibita e la Grande Muraglia Cinese.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Alla scoperta del Sannio con il treno a vapore

Posted by fidest press agency su martedì, 18 settembre 2018

Locomotiva a vapore.jpgBenevento. Domenica prossima 23 settembre 2018, alle ore 11.15, a Benevento arriverà il treno storico Sannio Express con locomotiva a vapore e vetture d’epoca Centoporte (anni ’30) e Corbellini (anni ’50), che poi proseguirà la corsa per Pietrelcina, dove è prevista una solenne cerimonia in occasione del cinquantennale del beato transito di Padre Pio, Morcone (in concomitanza con la Fiera) e Santa Croce del Sannio, dove sarà inaugurata l’ultima fermata della linea storica beneventana alla presenza anche di Luigi Cantamessa e Mauro Moretti, direttore e presidente Fondazione FS.
L’iniziativa rientra nelle attività promosse da Regione Campania e Fondazione FS Italiane che, con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ha trasformato circa 400 km di linee ferroviarie, ormai prive di trasporto pubblico, in un suggestivo museo dinamico.Obiettivo congiunto del progetto – che prende il via dal Protocollo di intesa siglato da Regione Campania, MIBACT, Rete Ferroviaria Italiana e Fondazione FS Italiane per la riattivazione della linea storica – è valorizzare un patrimonio per lo più sconosciuto al turismo di massa ed integrare le proposte culturali, religiose, enogastronomiche ed artistiche dei territori sanniti coinvolti.
La manifestazione in programma il 23 settembre a Benevento è promossa da Regione Campania e Fondazione FS, in collaborazione con Confederazione Nazionale Artigianato “Campania Nord” e Sannio Autentico, che promuove sin dall’inizio il progetto turistico collegato al treno storico Sannio Express, supportando i Comuni ed i territori sanniti nell’organizzazione delle attività, nelle inaugurazioni delle stazioni e negli aspetti logistici, e presentando il treno storico nelle principali borse del turismo. Proprio Sannio Autentico nel 2019 si occuperà di mettere in rete i territori con i privati, organizzando pacchetti turistici, educational tour e servizi di accoglienza, e prevedendo un calendario integrato di eventi ed azioni mirate di marketing e comunicazione.
I biglietti per viaggiare sul treno storico Sannio Express, in partenza domenica da Salerno alle ore 9.15 (con fermate anche a Mercato San Severino ed Avellino), saranno in vendita, fino al giorno dell’evento, in biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate, sul sito trenitalia.com e su app trenitalia. Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, ed in base alla disponibilità dei posti a sedere.
Il programma di domenica è particolarmente ricco e prevede eventi, mostre, inaugurazioni, convegni e degustazioni a bordo del treno storico con prodotti tipici. (foto: locomotiva a vapore copyright Fondazione FS italiane)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agente di polizia picchiato in treno da migrante

Posted by fidest press agency su martedì, 8 maggio 2018

“Un Paese che diventa ostaggio di migranti violenti e dediti a delinquere rischia la deriva. Si moltiplicano gli episodi in cui questi ospiti sgraditi trasformano la loro permanenza in Italia in un’organizzata applicazione di soprusi e atti di delinquenza verso gli onesti cittadini del bel Paese. L’episodio di Lecco, dove un agente di polizia su un treno è stato selvaggiamente picchiato da in gruppo di nigeriani per aver difeso il capotreno che aveva avuto l’ardire di chiedere ad uno di essi il titolo di viaggio, è intollerabile”. Lo afferma, in una nota, Roberto Novelli, deputato di Forza Italia. “Il degrado, l’arrendevolezza e anche la sottomissione verso chi in Italia arriva per importare delinquenza e violenza – prosegue – è oramai un fatto conclamato. Non ci si illuda che derubricando episodi come questo a marginali e statisticamente non rilevanti si eviterà una sempre più diffusa insicurezza e paura nelle nostre città. Il Governo – prosegue – che verrà anche su questo tema dovrà dare risposte importanti e non di facciata. Abbiamo bisogno di ringiovanire e aumentare il numero delle nostre forze dell’ordine, dandogli una maggior dignità rispetto al lavoro che svolgono, che sembra si stia perdendo”. “A riguardo – annuncia Novelli – presenterò un’interrogazione al ministro dell’interno per conoscere con esattezza i più recenti numeri sugli atti di violenza od azioni criminose messe in atto da richiedenti asilo ed immigrati con un raffronto percentuale tra presenza numerica e reati commessi ed inoltre una mappa completa sulle carenze di organico delle forze dell’ordine su base provinciale. Non abbiamo bisogno – conclude – di un Paese militarizzato bensì di un Paese dove la legalità venga fatta rispettare, le punizioni per chi delinque siano certe e severe e di forze dell’ordine in numero sufficiente, con strumentazioni adeguate e moderne e con una riconosciuta autorità ed autorevolezza nello svolgimento del delicato e fondamentale compito a cui sono preposte”. (Ufficio Stampa Gruppo Forza Italia)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Treno deragliato: “La sicurezza di chi viaggia primo dovere di Ferrovie”

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 gennaio 2018

TRENO“Di fronte a tragedie come quella di Milano il primo sentimento è il cordoglio per le vittime. Il giudizio su quanto accaduto e sulle cause che l’hanno determinato non deve essere affrettato, ma non può neanche essere eluso. In commissione parlamentare Trasporti abbiamo sempre sottolineato l’importanza della manutenzione ordinaria e straordinaria della rete ferroviaria per la quale non ci sono mai stati ridimensionamenti di risorse, anzi, li si è implementati. Perché una moderna rete di comunicazione ha bisogno sì di investimenti su nuove tratte e sull’alta velocità, ma deve innanzitutto garantire la sicurezza di chi viaggia. Se, come appare ai primi riscontri, l’incidente di Milano è dovuto al cedimento di un binario, la questione manutenzione ordinaria della rete di Ferrovie dello Stato va approfondita, pur essendo la nostra rete ferroviaria considerata una delle più sicure d’Europa. Quello che comunque non è comprensibile è che, nonostante questo, si possa morire mentre ci si reca in treno al lavoro”. Lo dichiara l’onorevole Vincenzo Garofalo di Noi con l’Italia, vicepresidente della Commissione Trasporti della Camera dei deputati.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

In California il treno del futuro

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 luglio 2017

san franciscoRoma-Milano in 25 minuti attraverso una capsula in un tubo a bassissima pressione grazie alla levitazione magnetica. Un sogno di Elon Musk che potrebbe diventare realtà, come lo sta diventando negli Stati Uniti d’America dove Bipop Gresta, padre di Hyperloop transportation technologies, 46 anni di Terni, è riuscito a costruire la prima capsula di 8 chilometri che collegherà in appena 36 minuti San Francisco a Los Angeles.
A Bipob Gresta, ospite d’onore alla John Cabot University di Roma, sarà affidata la chiusura dei lavori del convegno internazionale che si sta svolgendo nell’ateneo americano ‘Beyond the Humanism’, organizzato dal docente di Filosofia Stefan Lorenz Sorgner.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Raggi: arriva il Treno dell’Arte

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2017

raggiRoma Vogliamo che la metropolitana si colori con i disegni dei bambini. La loro immaginazione contro le scritte dei vagoni imbrattati dai vandali. Arriva nella nostra città il Treno dell’Arte: a decorarlo saranno i bimbi delle scuole elementari di Roma attraverso il concorso “Adotta un treno” lanciato da Atac”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi.“Si tratta di una preziosa campagna per sensibilizzare tutti i cittadini sull’importanza dei temi del decoro e del rispetto dei mezzi del trasporto pubblico” aggiunge.“Adotta un treno. Il Concorso” è la nuova iniziativa di Atac, sotto il patrocinio dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale e dell’Assessorato alla Mobilità di Roma Capitale, promossa dall’XI Commissione Consiliare Permanente Scuola e dalla III Commissione Consiliare Permanente Mobilità di Roma Capitale, dedicata alle scuole primarie della città. Lo scopo è quello di realizzare un “Treno dell’Arte” con i disegni dei bambini vincitori del concorso, che viaggerà nella metropolitana di Roma. L’iniziativa è rivolta a tutte le classi delle scuole elementari della Capitale. Ogni classe partecipante (senza limite numerico per ogni scuola) realizzerà e sceglierà il miglior disegno, che potrà essere realizzato da un singolo bambino o potrà essere il frutto di un progetto di classe. Alla fine del concorso verranno selezionati 60 disegni vincitori che andranno a decorare un intero treno treno della metropolitana (sei vagoni) che circolerà per sei mesi. La partecipazione al concorso è gratuita mentre il regolamento è consultabile sul sito http://www.atac.roma.it.
La proclamazione dei vincitori avverrà in occasione di un evento dedicato e organizzato da Atac presso la sede storica di via Prenestina, all’interno delle officine centrali. In quell’occasione le classi partecipanti avranno a disposizione un “passaporto per la libera circolazione”, che consentirà ai più piccoli e ai loro accompagnatori di viaggiare liberamente e gratuitamente sui mezzi del trasporto pubblico per raggiungere la location della premiazione (e ritorno). Inoltre le 60 classi vincitrici verranno premiate con un evento da fruire con l’intera classe: una matinèe al teatro, una visita guidata ad un mostra, un’attività ludico formativa.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Perù: Il lusso viaggia in treno

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2016

perùIl Perù si prepara ad accogliere i viaggiatori sul nuovo Belmond Andean Explorer, il primo treno di lusso del Sud America con vagoni letto. Il nuovo treno, il cui lancio è previsto nel maggio 2017, viaggerà lungo una delle più alte tratte ferroviarie della Terra e attraverserà le Ande peruviane esplorando meraviglie naturali ed antichi regni, in tratte di una o due notti. Le raffinate cabine private, le due eleganti carrozze ristorante dove vengono serviti piatti raffinati a base di ingredienti locali e di stagione, la carrozza panoramica e la carrozza bar permetteranno agli ospiti di rilassarsi e godersi il viaggio in un’atmosfera davvero unica, all’insegna de l lusso a 360°.
Il pacchetto Peruvian Highlands prevede un viaggio di tre giorni e due notti da Cusco, capitale dell’antico impero Inca, attraverso gli altipiani più elevati delle Ande – fino a 4.800 metri di altitudine – verso Puno e la bellezza eterea del Lago Titicaca; quindi il maestoso Canyon del Colca, il regno dei condor, e la deliziosa Arequipa, sito patrimonio dell’UNESCO.
In alternativa, c’è Andean Plains & Islands Of Discovery, di due giorni e due notti, o il pacchetto Spirit of the Andes, che attraversa l’Altopiano dal lago Titicaca a Cusco per una romantica fuga di una notte.
Prezzi a partire da $462 a persona per il pacchetto di una notte Spirit of the Andes, compresi tutti i pasti, l’open bar e le escursioni in programma. Maggiori info su http://www.belmond.com/belmond-andean-explorer
Cusco è una bellissima città dove convivono l’anima coloniale, spagnola e barocca, e l’anima inca, atavica e possente. L’antica capitale dell’impero Inca, un vero e proprio gioiellino situato a 3.500 metri sul livello del mare e circondato dalle vette andine, deve il suo nome all’antica parola quechua Qosqo, che significa ombelico, e che, secondo la cultura locale, era proprio il punto di collegamento tra il cielo e gli inferi, il vero ombelico del mondo.
Fate un giro al mercado di San Pedro, il colorato e vivace mercato locale, dove incontrare i cusqueños abbigliati con i vestiti tradizionali e acquistare souvenir, e al quartiere di San Blas, arroccato sulle colline, che ospita fra i suoi viottoli piccole gallerie d’arte, locali bohemien e nu merosi laboratori di artigianato dove si producono oggetti e tessuti secondo gli antichi metodi tradizionali.
perù1Dove mangiare: volete assaggiare i piatti della cucina regionale realizzati con i migliori prodotti locali? perù2Fate sosta da Chicha, in Plaza Regocijo! Questo è il primo ristorante aperto dal celebre chef Gaston Acurio: una garanzia!
Conosciuta come la Ciudad Blanca (la città bianca) per via del colore della pietra utilizzata per la costruzione degli edifici principali del suo centro storico, la città patrimonio UNESCO è situata a 3.200 mt, ai piedi del Misti, un gigantesco vulcano spento.
Arequipa ha un cuore silenzioso, cinto da mura possenti: il monastero di Santa Catalina, il più grande convento del mondo (20.462 metri quadrati), è un luogo di grandissima suggestione, un’infinita teoria di strade, giardini, chiostri dipinti di colori sgargianti dove è piacevole perdersi.
Dove mangiare: Arequipa è la patria del cibo tradizionale. Vi consigliamo di scegliere una delle innumerevoli picanterías, piccoli ristoranti tradizionali dove gustare i piatti tipici della regione, prepara ti in vecchie stufe a legna. Il piatto simbolo di Arequipa è senza dubbio il rocoto relleno, un peperone farcito con carne macinata, formaggio, uova e olive.
Imperdibile secondo noi una sosta alla Nueva Palomino, unapicantería che offre un’esperienza culinaria autentica, con cibi tradizionali di altissimo livello, amatissimi dagli abitanti della città!
Il Titicaca è il lago navigabile più alto del mondo: le sue acque, azzurre e limpidissime, fluttuano placide a 3.812 mt sopra il livello del mare. La leggenda narra che da queste acque siano emersi Manco Capac e sua moglie Mama Occllo, figli del dio sole e fondatori dell’Impero Inca. Da non perdere anche Puno, città ricca di siti archeologici preispanici caratterizzati dalla presenza di costruzioni circolari chiamate chullpa, dove, in tutto l’arco dell’anno, si svolgono tantissime e vivaci feste tradizionali.
Dove pernottare: concedetevi il lusso di pernottare nel silenzio del lago, presso l’hotel Titilaka, che offre una sistemazione piacevole e dotata di ogni confort, dotata di una vista indimenticabile su l cielo più stellato che abbiate mai visto. (foto: perù)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 gennaio 2014

trenoMilano.Anche quest’anno si celebra la Giornata Nazionale dedicata alle ferrovie dimenticate, (giunta alla sua settima edizione), alle ferrovie considerate minori, alle linee dismesse e abbandonate, ai rotabili accantonati, ai manufatti e alle opere d’arte che hanno fatto parte del nostro patrimonio ferroviario. Mentre si dismettono nuovi tronchi ferroviari, Co.Mo.Do. (Confederazione Mobilità Dolce, sostenuta da un gran numero di associazioni ambientaliste, di cicloturismo, di trekking e culturali italiane nonché da varie Istituzioni; vedasi elenco aggiornato su http://www.ferroviedimenticate.it/comodo.html) trova, ogni anno, la forza per realizzare i propri obiettivi.Tutta l’Italia domenica 2 marzo, sarà attraversata da eventi e iniziative: escursioni a piedi e in bicicletta, visite guidate, incontri e convegni, mostre di fotografia, treni storici speciali. Che giornata sarebbe se tutte le piccole ferrovie funzionassero regolarmente? Se tutte le tratte definitivamente dismesse fossero trasformate in ‘vie verdi’ per ciclisti, pedoni, bambini, anziani, disabili? Non sarebbe una giornata, sarebbe una festa per tutti.
Co.Mo.Do. si è data l’obiettivo di resistere per mantenere viva negli Italiani la voglia di vedere un’Italia diversa, un territorio riscoperto e presidiato, valorizzato nel suo patrimonio storico, che non è fatto solo di chiese o castelli, ma anche di infrastrutture storiche, come le ferrovie, come le ferrovie nella bellezza del paesaggio italiano.Per dare ulteriore rilievo alla Giornata e alle proprie iniziative, Co.Mo.Do. ha recentemente rilanciato la petizione alla Presidenza del Consiglio ed al Ministero delle Infrastrutture per garantire la manutenzione ordinaria delle linee chiuse al traffico, onde non pregiudicarne le possibilità di ripristino all’esercizio ferroviario, sia a servizio delle comunità locali, sia quale strumento di valorizzazione dell’escursionismo compatibile con la tutela dell’ambiente e del patrimonio culturale italiano.Quest’anno, inoltre, la Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate sarà accompagnata da un’importante iniziativa collaterale: il challenge nazionale fotografico su Instagram, in collaborazione con Igersitalia e le oltre 50 community locali di Instagramers, che fotograferanno con smartphone panorami dal treno e ferrovie secondarie, ammirando il paesaggio e camminando lungo i binari dismessi. La giuria composta da Co.Mo.Do. e Instagram selezionerà la foto più bella che vincerà un soggiorno messo in palio dalla Cooperazione Internazionale Alpine Pearls.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Treno per Fiumicino tra i più cari d’Europa

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 luglio 2010

Per andare dalla stazione Termini all’aeroporto di Fiumicino occorrono quindici euro. Si tratta della seconda tariffa più cara d’Europa, dopo i 21,50 euro di Londra. “Quando si tratta di pagare solitamente l’Italia è sempre al primo posto. – commenta sarcasticamente Oscar Tortosa, vicesegretario per il Lazio dell’Italia dei Valori – In questo caso però Londra ci batte solo perché la distanza è maggiore, il viaggio più lungo e in vagoni certamente più confortevoli di quelli del Leonardo Express”. Un convoglio che Trenitalia definisce interamente di prima classe, ma che per l’esponente del partito presieduto da Antonio Di Pietro, nasconde innumerevoli disservizi: “I binari sono distanti e non facili da individuare, i sedili sporchi e a volte divelti per non parlare dello stato dei servizi igienici e del funzionamento altalenante dell’aria condizionata, considerata l’afa torrida di questi giorni. Occorre assolutamente provvedere – prosegue Tortosa – alla luce anche del raddoppio, finora ingiustificato, del costo del biglietto passato da otto a quindici euro. Continueremo a denunciare questo stato di cose finché Trenitalia non vi porrà mano – conclude l’esponente dipietrista – perché tutto ciò rappresenta un pessimo e inaccettabile biglietto da visita per i turisti che giungono nella capitale; così facendo certo il loro numero non crescerà, come invece auspicato dalle autorità comunali che si affannano per incrementare i flussi turistici”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Merano: deragliamento treno

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 aprile 2010

A causa di un improvviso smottamento del terreno il treno regionale che procedeva lungo la tratta tra Laces e Castelbello nella zona di Merano in Alto Adige è stato colpito in pieno da massa ingente di terreno misto a pietrisco che ne ha provocato il deragliamento. Il treno regionale R108 della società di trasporti Sad gestita dalla Provincia autonoma di Bolzano era partito da Malles alle 8,20 e avrebbe dovuto raggiungere Merano alle 9,43. L’incidente, invece, è avvenuto intorno alle nove. Per quanto la località fosse particolarmente accidentata e di non facile accesso i soccorsi sono stati tempestivi. I primi ad arrivare sul posto sono stati i vigili del fuoco e le ambulanze. E’ stato necessario chiudere la strada statale 38 dello Stelvio. Sono stati estratti dai rottami del treno undici cadaveri e soccorso non meno di 70 feriti dei quali tre molto gravi. Si fa notare che questa tratta da poco entrata in esercizio è considerata tra le più sicure. La linea della Val Venosta è stata inaugurata nel 2005. Si deve, purtroppo, si fa notare, ad una imprevedibile fatalità che ha avuto origine, per quanto è dato di sapere sino ad ora, da un mal funzionamento di una condotta per l’irrigazione che ha reso instabile il terreno circostante.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primo treno comfort per Crocieristi

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 marzo 2010

Roma 26 marzo 2010 ore 12.30c/o Associazione Stampa Estera Via dell’Umiltà 83/c, Conferenza stampa di  presentazione del primo treno comfort  per Crocieristi, gruppi e aziende. Saranno presenti  Giovanni Paolo Risso Presidente del Gruppo Cambiaso & Risso  Giovanni Arena Presidente di Arenaways
Dal 29 marzo 2010 il Gruppo Cambiaso & Risso e Arenaways  lanciano un nuovo modo di scoprire i tesori delle più belle città italiane  a bordo di un treno dedicato, moderno e innovativo Sarà presente, per rispondere alle domande dei giornalisti, anche Capitano Roberto Zecchina General Manager e Cruise Operations & Shoreside Activities  del Gruppo Cambiaso & Risso

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »