Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘treviso’

XIV edizione di Fiera4passi

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 Mag 2019

Treviso XIV edizione, il 17-18-19 Maggio, parco Sant’Artemio si parlerà di Economia Circolare intesa come un continuo ciclo di sviluppo positivo che preservi e valorizzi il capitale naturale, ottimizzi i rendimenti delle risorse e riduca al minimo i rischi di sistema gestendo azioni finite e flussi rinnovabili. La Fiera gode dei patrocini del Ministero dell’Ambiente, Regione Veneto, Provincia e Comune di Treviso, Camera di Commercio Treviso Belluno.
Tra i promotori anche Crédit Agricole Friuladria, Volontarinsieme – CSV Treviso, Contarina SpA, Cesare Pozzo società mutuo soccorso, RubnerHolzbau. A lanciare e approfondire il tema di quest’anno, sarà l’ex Premier e noto Docente universitario di Economia e politica industriale all’Università di Bologna, prof. Romano Prodi, che offrirà ai presenti una lectio magistralis sulle principali funzioni dell’Unione Europea e sul ruolo centrale che, da sempre, gioca per ridare eguaglianza e ridefinizione di regole efficaci all’economia e alla finanza. A una settimana dalle Elezioni Europee, l’intervento del prof. Prodi sarà l’occasione per approfondire e comprendere appieno il sistema europeo e il senso profondo di questa istituzione.
Oltre 100 gli appuntamenti in Fiera, tra dibattiti, workshop, laboratori, tra i quali citiamo Sabato 18 Maggio, dalle 10, primo TedSalon, sezione tematica del TedX Treviso, mentre alle ore 18, il confronto tra la Ministro della Difesa Elisabetta Trenta e Susi Snyder, Premio Nobel per la Pace 2017 con la campagna ICAN sul tema del disarmo nucleare.
Domenica 19, dal mattino, l’Equo-Pridededicato al commercio equo, mentre alle ore 18, Paolo Rumiz con la presentazione del suo libro “Il filo infinito” “I principi su cui si basa l’economia circolare sono gli stessi che da 14 anni cerchiamo di trasmettere in Fiera4passi” afferma Alessandro Franceschini direttore organizzatore di Fiera e Vice Presidente nazionale di Altromercato“. Ci è sembrato quindi naturale dedicare tre giorni alla divulgazione e approfondimento di questo tema attraverso ospiti di grande rilevanza, tra i quali il professor Romano Prodi, che avremo l’opportunità di ascoltare nella giornata di apertura.”Tre giornate, che si sviluppano attraverso spettacoli culturali, musica, laboratori approfondimenti e 120 espositori selezionati che porteranno in Fiera prodotti, progetti, pratiche e proposte a partire dall’ambito alimentare, passando attraverso l’abbigliamento fino alla cosmesi ma anche edilizia, architettura, finanza e turismo. Tutto all’insegna delle buone e concrete pratiche per costruire un’economia più giusta, sostenibile e capace di futuro.Fiera4passi ha da sempre cercato di creare possibili sinergie tra le pratiche di equità sociale e sostenibilità ambientale. Per questo il tema dell’Economia Circolare sarà anche esteso al coinvolgimento della società civile, dell’associazionismo, del volontariato (da qui l’allargamento del tema a “circoli e comunità”) come motori possibili di un cambio di paradigma economico che metta al centro la relazione tra cittadini e realtà produttive, istituzioni, organizzazioni del Terzo Settore.
Importante la collaborazione con la “Rete Festival” del territorio, in particolare saranno protagonisti TedX Treviso, Pensare il Presente festival filosofico, Treviso Comic Book Festival.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Treviso il quarto congresso internazionale di fisioterapia respiratoria

Posted by fidest press agency su martedì, 29 gennaio 2019

Treviso dal 21 al 23 marzo prossimi. Ormai giunto alla quarta edizione, l’appuntamento incentrato sulla fisioterapia respiratoria avrà come titolo ‘La tecnologia al servizio della clinica: suggerimenti dal passato per scommettere sul futuro’, e radunerà più di 300 tra specialisti del settore e ricercatori, provenienti dall’Europa e da ogni parte del mondo, pronti ad affrontare le sfide per i prossimi anni in campo riabilitativo pneumologico.
L’evento sarà arricchito da una ricorrenza particolare: quest’anno, infatti, l’Associazione, che da sempre diffonde la cultura della fisioterapia respiratoria in Italia, festeggia i 30 anni dalla sua fondazione avvenuta nel 1989.
“Il progresso ha cambiato in modo drastico la qualità e l’aspettativa di vita delle persone con insufficienza respiratoria. Ad esempio- continua Lazzeri- la possibilità di avere ossigeno liquido al domicilio, in contenitori di dimensioni trasportabili, ha consentito ai pazienti di mantenere uno stile di vita attivo e una vita sociale prima inimmaginabile. Ma ha trasformato anche la nostra professione di fisioterapisti ridefinendo ambiti di intervento sempre più ampi e specifici. Ricordo che agli esordi della mia carriera lavorativa, il saturimetro era uno strumento che richiedeva una valigia per essere trasportato: oggi ha la dimensione di un ditale e addirittura può essere uno dei sensori accessori di smartphone e smartwatch”.
Il Congresso sarà l’occasione per far conoscere alle nuove generazioni di fisioterapisti la storia della professione e di far toccare con mano ‘pezzi’ di tecnologia del passato e del presente, in un percorso virtuale e fisico che verrà allestito nella exhibition hall. Direttamente dagli archivi di ospedali e grazie alla disponibilità di molte aziende del settore, strumenti e macchinari del passato saranno esposti a fianco delle apparecchiature di ultima generazione per raccontare, anche attraverso la tecnologia, l’evoluzione di una professione.
Non solo celebrazione di un percorso, ma anche grande confronto scientifico, che si svilupperà tra sessioni plenarie e parallele, simposi, tavole rotonde e workshop. Si partirà dal tema attualissimo della presa in carico della fragilità nel paziente con patologia respiratoria cronica e nell’anziano.
Un tema “che in futuro ci impegnerà tantissimo come fisioterapisti specialisti in ambito respiratorio, soprattutto per quanto riguarda il domicilio. L’educazione all’autogestione della fase stabile di malattia- continua la presidente dell’ARIR- è la chiave di volta nella cura e prevenzione secondaria delle patologie respiratorie croniche; gli accessi del professionista saranno sempre più interventi irrinunciabili e finalizzati ad evitare riacutizzazioni, accessi al pronto soccorso e ricoveri impropri”.
Sessioni specifiche saranno dedicate alle ultime strategie di ricondizionamento e di allenamento, alla gestione delle problematiche respiratorie nella Fibrosi Cistica e nelle Bronchiectasie, nel paziente acuto, tracheostomizzato, in terapia intensiva, prima e dopo intervento chirurgico o trapianto polmonare. Per ogni argomento uno sguardo anche al ‘piccolo paziente’ sotto la guida di colleghi esperti in ambito pediatrico. Lo stretto legame tra professione e tecnologia sarà in ogni caso uno dei fili conduttori della convention. Ventilatori meccanici e CPAP, dalla valutazione al trattamento dei disturbi respiratori del sonno. “Come professionisti- spiega Lazzeri- siamo molto coinvolti anche nella terapia di questi disturbi, con la peculiarità di avere una particolare attenzione all’autonomia della persona, scegliendo le soluzioni il meno invasive possibili e dal minor impatto sulla qualità di vita del paziente”.
Alcune tecnologie diagnostiche verranno presentate in una veste diversa e proposte come guida alla fisioterapia respiratoria (ecografia toracica, tomografia a impedenza elettrica-EIT, tecnica delle oscillazioni forzate-FOT, ecc). “Anche in un ambito tradizionalmente legato alla forte competenza professionale del fisioterapista, come la gestione delle secrezioni bronchiali, vedremo come la tecnologia ci può assistere, arrivando a potenziare il nostro intervento e a migliorare l’autonomia del paziente” aggiunge la presidente dell’ARIR. Infine, un tema di grandissima attualità come le tecnologie mediche e di massa per la riabilitazione e il monitoraggio diretto e a distanza (Tele-riabilitazione e Tele-monitoraggio).
Al centro del programma congressuale anche un momento di riflessione sulle sfide del prossimo futuro in ambito di autonomia e responsabilità professionale, alla luce della legge Gelli-Bianco e delle prospettive di riconoscimento delle competenze specialistiche introdotte con il CCNL del comparto sanitario.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Treviso i migliori artisti tatuatori d’Italia e del mondo

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 marzo 2018

Treviso Si terrà dal 13 al 15 aprile presso il BEST WESTERN PREMIER BHR TREVISO HOTEL ( VIA POSTUMIA CASTELLANA 2, QUINTO DI TREVISO) la seconda edizione della Treviso Tattoo Convention & Lifestyle Festival, l’evento che riunirà i più noti artisti tatuatori d’Italia e del mondo in una tre giorni di tatuaggi, mostre, dimostrazioni, incontri, ma anche di spettacoli, eventi e divertimento.
Oggi il tatuaggio è di fatto entrato a far parte dell’ARTE CONTEMPORANEA, grazie anche alla legittimazione che il settore ha vissuto recentemente in occasione della Mostra tematica Tattoo Forever svoltasi al Museo d’Arte Contemporanea di Roma curata dall’Artista Tatuatore Marco Manzo, e grazie all’esposizione di alcune sue sculture presso Palazzo Zenobio nell’ambito della 57ma Biennale di Venezia. I dati confermano come il mondo dei tatuaggi sia in continua espansione diventando uno dei simboli della cultura artistica del XXI secolo. Secondo la fotografia scattata dall’Istituto Superiore di Sanità nel mondo dei tatuati in Italia, a scrivere indelebilmente sulla propria pelle sono quasi sette milioni di persone, il 12,8% della popolazione.In considerazione di questa incredibile espansione, la Treviso Tattoo Convention ha tra i suoi obbiettivi anche l’informazione, vale a dire portare a conoscenza del pubblico i criteri ed i parametri, inerenti la scrupolosa osservanza delle precauzioni di carattere igienico sanitario, che sono applicati dagli Artisti nell’esecuzione dei loro lavori. Una filosofia che affianca, ai contenuti Artistici, la grande attenzione da parte del settore per la prevenzione della salute pubblica.Tre giorni in cui l’Arte usa la pelle per esprimersi nella magnifica cornice della Marca Trevigiana, che farà da sfondo ad una delle più importanti manifestazioni di tatuaggi per la caratura degli Artisti e degli Espositori tecnici presenti, si svolgeranno infatti ogni giorno i TATTOO CONTEST dove saranno premiati Artisti e visitatori tatuati nelle le varie categorie, per i migliori TATUAGGI da loro eseguiti. Per lo spessore della festa, del divertimento e della musica ecco il LIFESTYLE FESTIVAL che si svolgerà all’interno della manifestazione, dove si potranno vivere 3 giorni di LIVE MUSIC sul palco con gruppi ROCK, per citarne alcuni: UBERMENSCH (official RAMMSTEIN cover band), SLAPBACK e molto altro ancora. DJ SET no stop ed esibizioni varie sui due palchi dell’Evento, spettacoli BURLESQUE con Genny Mirtillo e PIN-UP Contest, BEATBOX con NME Enemy, MOSTRE D’ARTE e del VINTAGE, esposizione AUTO & MOTO AMERICANE D’EPOCA E MODERNE, SHOPPING AREA con bancarelle e mercatini di ogni tipo, STAND GASTRONOMICO e BARBEQUE a cura del BHR Hotel come il Ristorante a la carte con menù vegetariani e gluten free, svariati DRINK POINTS e AMERICAN BAR. All’insegna dell’abbinamento tra Arte, divertimento sfrenato e nuove fantastiche amicizie, tutto in unico incredibile Evento dalle 12.00 alle 24.00 non stop, anche quest’anno a Treviso. WELCOME BIKERS!
La Treviso Tattoo Convention è una vera e propria festa di tre giorni, in cui i tatuaggi saranno il focus, e il divertimento sarà l’atmosfera che ognuno potrà vivere nel contesto dell’Evento.
Ingresso giornaliero 15€ o abbonamento 3 giorni a 30€, entrambe soluzioni acquistabili direttamente all’ingresso. Ingresso libero ai bambini e ai ragazzi fino a 13 anni se accompagnati dai genitori. http://www.trevisotattooconvention.com

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ottava edizione di Home Festival

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 agosto 2017

band trevigianaTreviso in zona ex Dogana da mercoledì 30 agosto a domenica 3 settembre 2017, avrà tra i suoi protagonisti numerosi artisti provenienti da Treviso: Los Massadores, Andrea Martini (Castelfranco Veneto, Treviso), Le Luci Del Nord, La Scimmia, Davide Vettori, Hope You’re Fine Blondie, Wardogs e Dj Christian Effe (Treviso).La migliore musica di Treviso a Home Festival, che per la terza volta si è aggiudicato il premio come Miglior Festival ai Coca Cola – Onstage Awards 2017, ambitissimo riconoscimento che lo consacra ai vertici nazionali ed europei, a dimostrazione di come anche in Italia sia possibile mettere in piedi una kermesse musicale di più giorni e proporre generi di musica opposti tra loro ottenendo consensi di pubblico e critica. Home Festival è l’unico esempio in Italia di festival musicale divenuto punto di aggregazione culturale e scambio tra persone, un evento che genera indotto economico in molti settori e che costituisce anche un importante polo di attrazione turistica internazionale grazie alla vicinanza con Venezia. E’ una manifestazione che unisce musica, arte e intrattenimento e che si sviluppa su un’area di circa centomila metri quadri dotata di camping e facilmente raggiungibile via treno, bus e aereo. Home Festival vanta una programmazione artistica e culturale che cresce di anno in anno e la presenza di Home Garden, il camping interno migliorato e ancora più grande che unirà in una sorta di micromondo vacanza, divertimento e condivisione, permettendo a tutti i visitatori della manifestazione di vivere un’esperienza unica in totale comfort. La vicinanza al main stage, raggiungibile a piedi, consentirà infatti agli ospiti di rilassarsi e al contempo di partecipare a tutte le attività e iniziative di Home Festival.
Home Festival 2017 ospiterà circa duecento show tra live, dj set, presentazioni di libri e dibattiti culturali, oltre a molteplici strutture commerciali, punti di ristorazione, creazioni handmade e proposte da trenta associazioni diverse, una grande area sport, un luna park e diverse mostre d’arte. (foto: band trevigiana)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bilanci e fisco: recenti novità

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 marzo 2016

trevisoTreviso. Lunedì 14 marzo 2016 presso il BHR Treviso Hotel ( via Postumia Castellana 2, Quinto di Treviso) il convegno nazionale organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Treviso. All’incontro, organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Treviso interverrà il Viceministro dell’Economia e Finanze, Enrico Zanetti che farà il punto sugli ultimi aggiornamenti in materia fiscale del Governo.Due le sessioni. Nella mattutina ( ore 09.00), si parte con gli interventi di Vittorio Raccamari, Presidente Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Treviso, e del Viceministro, Enrico Zanetti.A seguire, dopo la relazione del Direttore centrale normativa dell’Agenzia delle Entrate, Annibale Dodero, il Presidente del consiglio di gestione dell’Organismo italiano di contabilità, Angelo Casò, affronterà il tema dei bilanci: nuovi oic e d.lgs. n. 139/2015 anche per imprese minori. I nuovi principi contabili e i riflessi fiscali, al centro della relazione di Ivan Vacca, condirettore generale di Assonime mentre sui costi black list, cfc, stabile organizzazione, transfer price interno parlerà Guglielmo Maisto, Professore associato di diritto tributario internazionale comparato, Università “Cattolica del Sacro Cuore” di Piacenza. A seguire, la Disciplina civilistica delle assegnazioni di beni ai soci e della trasformazione in società semplice con Paolo Talice Componente della “Commissione Società” del “Comitato Interregionale dei Consigli Notarili delle Tre Venezie”, l’assegnazione/cessione dei beni ai soci e trasformazione in societá semplice – aspetti fiscali con Luca Rossi, Studio Tributario Associato Facchini Rossi e Soci e i super-ammortamenti a cura di Gianfranco Ferranti, Professore Scuola Nazionale di Amministrazione.La sessione pomeridiana, ore 14.30, sarà introdotta da Michele Barbisan, Vice Direttore Generale Vicario Veneto Banca e aperta dalla relazione sulla legge delega: estensione alla cessione d’azienda del regime di neutralità dei conferimenti d’azienda, a cura di Francesco Rossi Ragazzi Docente di Scienza delle Finanze e Fiscalità Aziendale, Università“Gabriele D’Annunzio” di Pescara. A seguire, Il nuovo tuir dopo i decreti delegati e la legge di stabilitá con Raffaele Rizzardi, Confédération Fiscale Européenne – componente del Comitato Tecnico, Perdite su crediti ed interessi passivi con Renzo Parisotto, Consulente Tributario Ubi Banca, La nuova disciplina degli interpelli, in particolare quello disapplicativo con Tommaso Di Tanno Professore di Diritto Tributario, Università di Siena, patent box – interpello per nuovi investimenti, con Benedetto Santacroce, Università “Niccolò Cusano” di Roma. Le novità in tema di sanzioni amministrative verranno affrontate da Antonio Viotto, Professore Associato di Diritto Tributario, Università “Ca’ Foscari” di Venezia. Chiuderà Loris Tosi, Ordinario di Diritto Tributario, Università “Ca’ Foscari” di Venezia, approfondendo il tema delle nuove sanzioni penali.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Artisti sulle vie del Giubileo

Posted by fidest press agency su martedì, 23 febbraio 2016

casa carraresiTreviso martedì 23 febbraio 2016 alle ore 11.00 presso Casa dei Carraresi, conferenza durante la quale il curatore, il Prof. Puppi, svelerà le nuove opere in arrivo e le scoperte scientifiche avvenute nell’ambito della mostra. Il 24 ottobre 2015 al 10 aprile 2016
Casa dei Carraresi, Via Palestro 33, aprirà i battenti per il pubblico. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-19; sabato e domenica ore 9-20. La Casa dei Carraresi, complesso di età medievale ed ex luogo di ristoro dei viaggiatori deve il suo nome all’emblema della famiglia Da Carrara rinvenuto sull’edificio.
Protagonista dell’evento “El Greco in Italia. Metamorfosi di un genio” è il celebre artista nato a Creta nel 1541 e deceduto a Toledo nel 1614. La mostra suggella le iniziative culturali che ne hanno celebrato il quarto centenario dalla morte e sarà visitabile fino al prossimo 10 Aprile.Il curatore Lionello Puppi, emerito di Ca’ Foscari, ha espressamente inteso focalizzare un periodo ben preciso della vita del pittore greco di nascita e spagnolo di adozione: i dieci anni dal 1567 al 1576 che El Greco trascorse in Italia.
el grecoOccorre fornire alcuni minimi cenni storici su questa parentesi temporale. Dominikos Theotokopoulos, detto El Greco, all’età di 26 anni si recò a Venezia e nel capoluogo lagunare compì la sua trasformazione artistica da pittore di icone bizantine a rivoluzionario e innovativo artista, frequentando le botteghe d’arte di Tiziano, di Tintoretto e di Jacopo Bassano.
Il periodo fu quindi altamente formativo per il maestro che imparò a dipingere a prescindere dal disegno, acquisendo un proprio inconfondibile e geniale stile pittorico.L’importanza dell’evento trevigiano sta proprio nel fatto che per la prima volta è stata concepita un’esposizione dedicata agli anni cruciali della metamorfosi di colui che fu un maestro indiscusso del ‘500 e che, da “visionario illuminato” seppe dare vita a capolavori assoluti.La rassegna si è resa possibile grazie alla concretizzazione di importanti prestiti a livello internazionale. Di particolare interesse il raffronto proposto tra un autoritratto di Tiziano e un ritratto di giovane guerriero di Tintoretto con una serie di preziosi ritratti creati da El Greco, tra cui il piccolo olio su tela che ritrae Giulio Clovio.
Tra le 25 rare opere di El Greco esposte a Treviso da segnalare il “San Francesco“, l’”Adorazione dei pastori“, “La guarigione del Cieco“, il “San Demetrio“, l’altarolo detto “Trittico di Modena” e la recente attribuzione “Santa Maddalena penitente“. Vengono proposti, oltre a quelli con gli artisti coevi, anche raffronti con la modernità. Ecco dunque tra gli altri Picasso e Bacon posti a confronto con i lavori di El Greco, alcuni dei quali risultano presentati in anteprima mondiale.
La rassegna, suddivisa in quattro sezioni, è completata da idonea documentazione che aiuta a immergersi nel periodo italiano di El Greco grazie alla presenza di materiali cartografici, incisioni, calchi, libri e documenti d’archivio.
La fama di El Greco in realtà divenne crescente solo nel ventesimo secolo anche grazie al riconoscimento tributatogli dagli artisti, da Pablo Picasso a Manet e Pollock che ne studiarono a fondo la cifra caratterizzata da figure allungate e dalla vivida luminosità delle tinte utilizzate nei dipinti.
Relativamente all’ispirazione che i grandi maestri del XX secolo trassero dal genio cretese è sufficiente ricordare le parole di Picasso: “Il cubismo ha origini spagnole e io sono il suo inventore. Dobbiamo cercare le influenze spagnole in Cézanne e osservare l’influenza di El Greco nella sua opera. Nessun pittore veneziano eccetto El Greco realizzava costruzioni cubiste”.
Positivo dunque il segno lasciato da questa kermesse sul periodo italiano di El Greco. Il maestro, grazie alle esperienze vissute tra Venezia e Roma seppe trasformarsi nel grande artista che ispirerà alcune delle avanguardie del ‘900 come l’impressionismo e, appunto, il cubismo. (foto: casa carraresi, el greco)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I fantasmi del cansiglio

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Oderzo piazzagrande mercato

Image via Wikipedia

Di Antonio Serena prefazione di Francesco Lamendola. Eccidi partigiani nel Trevigiano 1944-1945 Nel corso della guerra civile 1944-45 la provincia di Treviso è stata una delle zone più martoriate d’Italia. La presenza sul Cansiglio di un nutrito gruppo di partigiani bolognesi inviati dai vertici del Partito comunista italiano contribuì a far lievitare lo scontro fra le parti e il numero dei morti in una zona tradizionalmente poco incline alla violenza. A Valdobbiadene, Oderzo, Ponte della Priula, Revine, Mignagola di Carbonera i battaglioni degli emiliani furono responsabili di efferati eccidi, ma alla resa dei conti, durante i rastrellamenti nazisti del Grappa e del Cansiglio, dimostrarono tutta la loro inconsistenza. Pagine 308 (testo: 282 + inserto: 1/26) Euro 18,00 Codice 14235E EAN 978-88-425-4683-2

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »