Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 330

Posts Tagged ‘trucchi’

I trucchi contabili del G8

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 Mag 2011

Il G8 non mantiene le promesse sull’aiuto pubblico allo sviluppo e utilizza la contabilità creativa per far sparire le prove del suo fallimento. Secondo Oxfam Italia, nel rapporto di rendicontazione di Deauville diffuso ieri, il G8 ha manipolato le cifre, sostenendo di aver stanziato quasi 49 miliardi di dollari sui 50 promessi. Al contrario, secondo l’OCSE- l’organismo che elabora le cifre ufficiali sull’aiuto pubblico allo sviluppo – il G8 ha stanziato solo 31 miliardi di dollari. Dei 25 miliardi promessi all’Africa, inoltre, solo 11 sono stati realmente stanziati. Il reale buco degli aiuti è di 19 miliardi di dollari, cifra che equivale a soli 7 giorni di spese militari dei paesi del G8 e a solo lo 0,06% dei loro Pil aggregati. Il fatto che questi fondi non siano stati stanziati ha bloccato gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, che i paesi del G8 si sono impegnati a raggiungere entro il 2015.
Italia, Germania, Francia e Giappone non sono riusciti a trovare i fondi promessi per aiutare i più poveri. L’Italia, in particolare, veste la maglia nera perché destina solo lo 0,15% del PIL in aiuti – la percentuale più bassa i tutti i paesi del G8 – ed è ben lontana dall’obiettivo ONU dello 0,7% del Pil. Nel 2010, il nostro paese ha speso solo 2,3 miliardi di dollari in aiuti, quasi metà di quanto il governo italiano ha speso per le auto di servizio e gli autisti a disposizione di ministri e funzionari governativi. Inoltre, le voci che l’Italia ha incluso nel rapporto del G8 sono assai discutibili. Come per esempio i fondi spesi per l’ambiente e l’acqua e quelli per le attività di sminamento. Tutte attività fatte passare in modo forzato come aiuto pubblico allo sviluppo per gonfiare in modo artificioso il nostro contributo. Nel frattempo, il nostro governo ha tagliato i contributi al Programma Alimentare Mondiale (PAM) di quasi il 75% dal 2008 al 2009. La Germania è molto indietro, mentre la Francia – presidente di turno e sede del G8 e del G20 – deve recuperare terreno anche se nell’ultimo anno ha incrementato gli aiuti. Il Regno Unito è quasi in linea per mantenere la promessa del 2010 ed è sulla buona strada per raggiungere lo 0,7% entro il 2013. Il Canada è andato vicinissimo a mantenere il suo impegno, mentre gli Stati Uniti ci sono riusciti. Questi ultimi due paesi hanno però mantenuto la parola solo perché hanno promesso sin dall’inizio somme assai ridotte. Oltre alle cifre globali sugli aiuti, il rapporto di rendicontazione analizza anche l’agricoltura e la sanità. La mancanza di informazione sugli investimenti in questi settori impedisce però ogni analisi esaustiva, sia in termini di quantità che di qualità. Quando la crisi dei prezzi alimentari ha raggiunto il suo apice due anni fa, il G8 si è impegnato a investire 22 miliardi di dollari in aiuti per l’agricoltura e le donne e per sostenere piani nazionali e regionali. Oggi il rapporto svela che circa metà degli aiuti promessi a L’Aquila sono stati messi in pagamento. Ma non è possibile sapere se questi aiuti sono stati effettivamente stanziati, in che misura sono stati utilizzati per sostenere i piani nazionali e regionali e quanto sono stati efficaci per rispondere ai bisogni dei piccoli agricoltori“.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Geneticamente Chic”

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 dicembre 2010

Roma Via Georges Sorel Kollatino Underground coreografia per due danzatori ideazione-coreografia: Fabio Ciccalè con la collaborazione di Sara Simeoni con: Sara Simeoni, Fabio Ciccalè musiche originali: Da.Mood costumi: Mariella Visalli aiuto costumi: Daniela Petumia luci: Danila Blasi visual: Nikky  I danzatori attraversano varie tipologie comportamentali: dalla dimensione paradisiaca alla dimensione  giocosa, dalla violenza all’aggressività. Vivono le ansie della vita contemporanea che inevitabilmente trascina nel vortice affannoso dell’apparire, del sembrare, del competere, del vincere, dimenticando di essere naturalmente geneticamente chic senza bisogno di orpelli, additivi, trucchi.
Può la genetica essere portatrice di eleganza? Può il dna essere chic? Sebbene la genetica giochi un ruolo importante nel determinare l’aspetto ed il comportamento dell’individuo, è la sua interazione con l’ambiente a determinarne l’aspetto complessivo. Il bisogno estremo di essere accettati socialmente e quindi il più possibile simili esteticamente al nostro gruppo di appartenenza, ci fa dimenticare che l’espressione di un viso e la sua morfologia riflettono la sua vera bellezza e seduzione, e che la bellezza non è un fatto assoluto, ma legato al proprio ambiente storico-sociale.  Ed alla fine il triste risultato è che senza la nostra unicità anche noi, e non solo  il Principe, non ci riconosciamo più. Posto unico 10 euro (ciccalè)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Affari tuoi: libro-denuncia

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

“Controllare sì, ma non troppo: forse era proprio questo che voleva la Rai quando mi ha chiamato come osservatore esterno a garantire i telespettatori sulla regolarità di ‘Affari tuoi’, il noto gioco a premi televisivo”. E’ quanto dichiara l’Avv. Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), annunciando l’uscita del suo libro “Affari loro” (Minerva Edizioni, Bologna), il volume disponibile da oggi nelle librerie che svela fatti, personaggi, trucchi e bugie del celebre “programma dei pacchi”.  “Fin dalla prima edizione del 2004 in cui sono stato designato a rappresentare i telespettatori -spiega Dona- ho cercato di prendere sul serio questo mio incarico: ‘Affari tuoi’ (programma Rai – Endemol) viveva da tempo sul filo del sospetto, in palio non c’era solo il denaro pubblico di chi paga il canone tv ma anche la fiducia di milioni di telespettatori seduti davanti ai teleschermi”. “Così -prosegue Dona- quando nell’edizione 2008-2009 ho scoperto un meccanismo che consentiva ai concorrenti di vincere ‘a mani basse’, ho ritenuto doveroso presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Roma. Da allora le vincite si sono dimezzate, ma evidentemente sono diventato un ospite non gradito visto che la Rai ha pensato bene di ‘mettermi alla porta’. Adesso è giunto il momento di raccontare tutto in un libro, alzando il sipario su quel misterioso dietro-le quinte che i telespettatori non hanno mai potuto vedere”.  “Un ringraziamento particolare va a tutto lo staff dell’Unione Nazionale Consumatori -conclude Dona- associazione alla quale ho deciso di devolvere integralmente i diritti d’autore del volume. Perché in fondo, se questo libro esce nelle librerie, è proprio perché c’è qualcosa da raccontare ai consumatori”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Medea a Siracusa

Posted by fidest press agency su martedì, 28 aprile 2009

Il 9 maggio a Siracusa al Teatro greco di Siracusa  sarà la prima dello spettacolo “Medea”  di un famoso regista Krzysztof Zanussi. Il regista di coreogafia e plastica e anche  l’interpretatore di uno dei ruoli nello spettacolo sarà lo specialista unico di Russia Vassiliy Lukyanenko. Vassiliy Lukyanenko è il coreografo, il regista dei trucchi e delle battaglie sul palco, l’attore, il cascatore e il capo del Dipartimento di formazione plastica all’Università statale di teatro di Novosibirsk. Un successo eccezionale nell’attività creativa del Sig. Lukianenko ha preso il suo lavoro nella versione russa del musical “Cats”. La conoscenza del coreografo russo e del famoso regista Krzysztof Zanussi viene fatta a Novosibirsk, e  il risultato del loro lavoro comune è stato lo spettacolo “Duetto” di Otto Eskind delle grandi attrici Sarah Bernhardt e Eleonora Duse. Vassily Lukyanenko come coreografo in Russia ha svolto 10 spettacoli di diversi drammaturghi, tra cui i grandi autori italiani Carlo Gozzi ( “Il corvo”, “Turandot”) e Carlo Goldoni ( “Ostessa”).Il Sig. Lukyanenko è un esperto nel campo del movimento scenico, dei trucchi, della pantomima, della danza e dei training. Lui è l’autore di un corso speciale metodologico di formazione degli attori di teatro musicale e drammatico, siccome unisce una metodologia di formazione plastica dei attori di scuola di formazione teatrale russa (Meyerhold, Tairov, Vakhtangov, Čekhov, Stanislavskiy) e segreti delle tecniche orientali che ha appreso direttamente dai maestri di India, Cina e Corea.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »