Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Posts Tagged ‘turismo’

Turismo: Roma cresce nel periodo estivo con +3% di presenze

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 settembre 2017

area archelogica romanaContinua a crescere il numero dei turisti nella Capitale, con un incremento medio del 3% nei mesi estivi, secondo le stime realizzate dall’Ente Bilaterale Turismo del Lazio. A comunicare i risultati, nel corso dell’inaugurazione del nuovo Punto Informativo Turistico di Roma Capitale aperto agli Arrivi del Terminal 3 di Fiumicino l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Adriano Meloni.
Nei mesi di giugno, luglio e agosto, Roma ha contato infatti 3,2 milioni di arrivi e 7,8 milioni di presenze negli alberghi e nelle residenze turistiche alberghiere romane. Si segnala l’ottima performance degli hotel 5 stelle, che nei primi 7 mesi dell’anno hanno visto una crescita del 4,7% degli arrivi e di circa il 5% delle presenze, a conferma che la Capitale si dimostra più forte nell’attrazione nella fascia alta di mercato.Sul fronte del trasporto aereo, in forte crescita sono state le destinazioni di lungo raggio da e verso l’aeroporto di Fiumicino, che si è confermato lo scalo europeo leader sul fronte della qualità dei servizi erogati, anche nel secondo trimestre 2017. Il Leonardo da Vinci connette dunque la Capitale con flussi di turismo internazionale sempre di maggiore pregio, in particolar modo per quanto riguarda la capacità di spesa. Questi risultati, che hanno consentito di rinnovare completamente l’aeroporto capitolino, sono il frutto dell’accelerazione degli investimenti in infrastrutture e qualità dei servizi realizzata negli ultimi anni da Aeroporti di Roma, sotto la guida della capo gruppo Atlantia.
Da gennaio a fine agosto 2017 si è registrato infatti un incremento del 6,1% del segmento Extra-Ue, con rotte di lungo raggio particolarmente indicate per veicolare sulla Capitale flussi turistici di qualità. Le migliori performance hanno riguardato il Nord America, che ha visto aumentare il volume di traffico del +8,2%, grazie alla crescita delle rotte da/verso New York, Atlanta, Chicago e al nuovo collegamento su Dallas. Più in generale, il traffico internazionale è cresciuto del +1,8%.
“Oggi apriamo ufficialmente una nuova porta per i turisti di tutto il mondo su Roma – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Adriano Meloni -. Un Punto Turistico completamente rinnovato, con spazi più ampi e un maggior numero di operatori. Il primo periodo di operatività conferma la bontà della scelta di individuare una nuova collocazione strategica, nel salone arrivi del Terminal 3. Desidero ringraziare il Gruppo Atlantia e Aeroporti di Roma per aver condiviso questo obiettivo e per i continui investimenti che stanno realizzando sul fronte dell’accoglienza. Stiamo lavorando per assicurare una nuova stagione di viaggi e permanenza a Roma, promuovendo un turismo di qualità, collaborando con altre le altre città d’arte per creare una rete di pratiche virtuose dedicate alla sostenibilità. La realizzazione di un nuovo PIT di Fiumicino è una tappa fondamentale nel percorso per il continuo miglioramento dell’accoglienza”.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Pane Nostrum nel segno del turismo

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 agosto 2017

pane nostrumpane nostrum2Senigallia dal 21 al 24 settembre. Pane Nostrum nel segno del turismo. Per la diciassettesima edizione della festa dell’arte bianca, gli organizzatori della manifestazione – Comune di Senigallia, Confcommercio Marche Centrali e C.I.A . (Confederazione Italiana Agricoltori) – hanno deciso, in collaborazione con gli albergatori, di promuovere uno speciale pacchetto turistico.
Nonostante sia ormai bassa stagione, Senigallia può sempre riservare sorprese, con bel tempo e voglia di relax. Per questo motivo, nella settimana di Pane Nostrum, gli alberghi proporranno tariffe speciali a chi vorrà soggiornare a Senigallia, regalando ai turisti anche la partecipazione gratuita a una delle masterclass in programma.
Questi corsi sono la novità che caratterizzeranno la diciassettesima edizione, lezioni teoriche (a pagamento per il pubblico) tenute da esperti panificatori, pizzaioli e pasticcieri, riconosciuti a livello nazionale, che spiegheranno ai partecipanti le tecniche per ottenere il miglior prodotto. Già noti alcuni nomi che verranno nel ritrovato Palazzo Baviera, inaugurato recentemente dopo una importante opera pane nostrum1di ristrutturazione che l’ha riportato al suo antico splendore: Christian Zaghini, pizzaiolo molto attento alla formazione, specializzato nelle tecniche di impasti diretti, indiretti e con il lievito madre, e Massimo Vitali, maestro panificatore a Sala di Cesenatico, noto per la produzione di lievitati tutto l’anno.
Pane nostrum avrà numerosi espositori e aziende agricole del territorio con le loro eccellenze, panificatori in primis, di tutta la regione Marche che venderanno i propri prodotti al pubblico; i forni a cielo aperto in piazza del Duca; le attività per i bambini e le scuole e due differenti percorsi di corsi e laboratori, sempre a pagamento: quelli per i professionisti che potranno fare formazione e confrontarsi con i colleghi e quelli per amatori che potranno apprendere alcune nozioni su come fare pane, pizza e dolci.
La manifestazione è organizzata dal Comune di Senigallia, Confcommercio Marche Centrali e C.I.A – Confederazione Italiana Agricoltori – con il contributo della Camera di Commercio di Ancona e realizzata da Marche Expo. Due i main sponsor che danno anche il nome alle aule didattiche in piazza Del Duca: Molino Paolo Mariani e Moretti Forni. (foto: pane nostrum, pediconi, piazza del duca)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo e terrorismo

Posted by fidest press agency su sabato, 22 luglio 2017

TURISMOIn Italia nove utenti della Rete su dieci si dicono spaventati dai recenti attacchi terroristici a tal punto da decidere di modificare le proprie abitudini di viaggio o di partecipazione a grandi eventi pubblici come concerti e partite di calcio. Rispetto al 2016 la percentuale dei turisti online che potrebbe essere influenzata dal rischio attentati nella scelta delle proprie vacanze è cresciuta del 45%, rappresentando il 91% del totale. È quanto emerge da una ricerca realizzata da Reputation Manager, principale istituto italiano di analisi e misurazione della reputazione online di brand e figure di rilievo pubblico, che ha analizzato le conversazioni online degli utenti per capire quanto i recenti attacchi terroristici abbiano modificato il rapporto degli italiani con le vacanze e i grandi eventi pubblici come concerti, eventi sportivi o fiere.
La ricerca è stata realizzata analizzando oltre 1.600 contenuti web, con particolare attenzione ai contenuti UGC (User Generated Content), cioè quelli generati dagli utenti come commenti a post/articoli, blog, forum, portali di opinioni.Nel corso della prima analisi, condotta nel primo semestre 2016, la Rete era sostanzialmente divisa in modo equo tra chi dichiarava di non lasciarsi condizionare dall’allarme terrorismo (54%) e chi, al contrario, ne teneva conto (46%) nella pianificazione delle proprie vacanze o nel valutare la possibilità di prendere parte a manifestazioni o eventi pubblici.La situazione si è completamente ribaltata nei primi sei mesi del 2017, con la percentuale degli “ottimisti” scesa ad appena il 9%, mentre quella di coloro che hanno dichiarato di lasciarsi influenzare dall’allerta terrorismo è cresciuta fino al 91%. In altre parole, più di nove italiani su dieci temono nuovi attacchi e sulla base di questo potrebbero modificare le proprie abitudini di comportamento. In particolare, il 67% dei contenuti è focalizzato sul tema del turismo vacanziero e culturale, mentre il restante 33% sulla possibilità di partecipare a manifestazioni e, più in generale, a eventi pubblici. “Fatti come l’attacco durante il concerto di Ariana Grande a Manchester e l’intensificazione delle misure di sicurezza in occasione di eventi come il sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, hanno contribuito a creare un senso di insicurezza fra gli utenti, infatti il 32% comunica la propria paura sul web con un impatto emotivo alto, cioè si esprime animatamente, in modo caldo e concitato. Inoltre abbiamo osservato che spesso la paura si trasforma in rabbia generalizzata contro il governo” dichiara, Andrea Barchiesi, CEO e fondatore di Reputation Manager.
Tra coloro che non sono spaventati dal rischio attentati (9%) troviamo chi attribuisce ai media la causa di tanto allarmismo, chi vede nella crisi economica la vera causa della diminuzione dei viaggi effettuati per turismo e chi ritiene giusto l’aumento dei controlli di sicurezza, purché non generino panico diffuso, come dimostrano alcuni dei commenti degli utenti:
“La paura la fanno solo i giornali ma non esiste!”
“Non è vero. Quel che spinge gli italiani a cambiare meta sono i pochi soldi che gli rimangono in tasca”
“Per chi non ha nulla da nascondere ben vengano i visti. I controlli, i profili e tutto il resto, così si spera di essere tranquilli e sicuri di viaggiare con persone degne di rispetto”La percezione è diametralmente opposta per quel 91% spaventato dal rischio terrorismo a tal punto da modificare le proprie abitudini di comportamento e le proprie scelte. Troviamo infatti chi dichiara disertare gli eventi pubblici o esorta a farlo, chi manifesta timore all’idea di viaggiare insieme a persone straniere, così come c’è chi punta il dito contro i promotori della manifestazione pro immigrati o chi lamenta gli scarsi controlli effettuati negli aeroporti o, più in generale, la qualità dei controlli.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo: nasce “Cuore di Sicilia”

Posted by fidest press agency su domenica, 9 luglio 2017

siciliaScoprire destinazioni spesso sottovalutate o fermarsi in località fuori dai circuiti turistici di massa ma con un territorio che offre spunti storici, culturali e tradizionali di straordinario interesse, un territorio capace di regalare vacanze dalle atmosfere piacevoli e rilassanti. Sempre più turisti, grazie anche alle nuove tecnologie, si dedicano alla ricerca di luoghi nuovi dove potere vivere l’esperienza del viaggio.
Il centro Sicilia con i suoi paesaggi, la sua storia millenaria, le tradizioni, la gastronomia rientra a pieno titolo tra le mete che ormai da qualche tempo suscitano l’interesse e la curiosità di turisti italiani e stranieri.
Occorre dunque rafforzare la promozione di questi luoghi facendo squadra tra quanti operano nel settore turistico al fine di elaborare una strategia comune che valorizzi l’entroterra siciliano.E’ questa l’idea che sta alla base della nascita del progetto “Cuore di Sicilia”, un consorzio che riunisce strutture ricettive, B&B, alberghi, le società Uno@Uno, KaraSicilia e OmniaTurist, la Pro Loco di Caltanissetta, ALFA Ricerche & Sviluppo, Confesercenti ed altre associazioni.L’idea è di realizzare un progetto che abbia come prerogativa importante la continuità. Non dunque iniziative fini a sè stesse ma piuttosto crescita comune di tutto il territorio come dichiarato da Totò Scalisi, presidente di KaraSicilia: “Credo che questo consorzio, in cui siamo impegnati come imprenditori e come operatori turistici, sia ormai in dirittura di arrivo. A fine luglio avremo concluso tutte le questioni preliminari e finalmente potremo presentarci agli altri affinché possano valutare il progetto che certamente darà risultati ad ognuna delle nostre aziende”. Il Centro Sicilia, il cuore dell’isola con le sue potenzialità racchiuse in un patrimonio storico e culturale unico, in paesaggi incantevoli, in tradizioni suggestive, in una centralità che è punto di forza. Dunque, una scommessa sulla quale puntare per un territorio tutto da scoprire e fare apprezzare agli altri, come sottolinea da Giacomo Fiocchi che da anni opera nel settore dell’accoglienza: “ Questo progetto vuole promuovere il territorio e le sue eccellenze in maniera professionale e del tutto nuova. Siamo in una fase di start up formidabile perché i flussi turistici stanno aumentando e le previsioni sono positive. Non resta che cogliere l’occasione”. (foto: salvatore scalise)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Turismo di lusso: le nuove opportunità per gli studenti LUISS Business School

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 luglio 2017

luiss business schoolROMA/PRNewswire/ Gli studenti del Master in Tourism Management della LUISS Business School avranno occasione di approfondire le dinamiche del settore del turismo di lusso grazie alla partnership con Lungarno Collection. La partnership arricchirà il percorso di formazione della classe e contribuirà alla finalizzazione dei field project a conclusione del programma.Il Master in Tourism Management conta già un Corporate Advisory Board che include i membri delle più importanti aziende nel campo al fine di garantire agli studenti una formazione immediatamente spendibile nel mercato del lavoro.Tra le partnership del Master, quella di Lungarno Collection è una presenza esclusiva nell’ambito del dell’industria alberghiera italiana, grazie alle sedi di lusso nei quartieri più prestigiosi di Firenze e Roma. Il brand Lungarno Collection è stato lanciato nel 1995 come società di gestione alberghiera di proprietà del Gruppo Ferragamo.
“Il turismo di lusso è in rapida crescita – ha dichiarato il direttore del programma Prof. Matteo Giuliano Caroli. – La partnership con Lungarno Collection permette ai nostri studenti di fare esperienza in questa importante azienda italiana ed avere l’opportunità di approfondire il concetto di ‘Made in Italy’ per il turismo di lusso”.Come ha dichiarato Elena Cipollini, Direttore HR & Quality di Lungarno: “La partnership con il programma LUISS Master in Tourism Management ci offre l’opportunità di condividere le nostre conoscenze ed esperienze così come di entrare direttamente in contatto con il talento e le competenze che i giovani laureati possono portare alla nostra azienda.”
Il Master in Tourism Management della LUISS Business School è un programma di dodici mesi che ha l’obiettivo di fornire competenze analitiche e manageriali per lo sviluppo di una carriera nel settore turistico. L’Italia è una delle prime 5 destinazioni turistiche nel mondo con 51 siti UNESCO, più di qualsiasi altro Paese. È un contesto che offre agli studenti l’opportunità applicare immediatamente sul campo le skill apprese nel corso del programma.La LUISS Business School è la Scuola di Business e Management dell’Università LUISS Guido Carli di Roma. La scuola rappresenta l’eccellenza nell’educazione manageriale e guida lo sviluppo personale e professionale degli individui e delle aziende. L’offerta formativa comprende MBA, BA e MS (Dipartimento di Business e Management), Master specialistici, programmi executive e programmi personalizzati per le aziende.

Posted in Università/University, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campidoglio, cresce il turismo nella Capitale

Posted by fidest press agency su martedì, 27 giugno 2017

Foro romanoRoma Nei primi cinque mesi del 2017 Roma ha contato 5,4 milioni di arrivi e 13,5 milioni di presenze facendo registrare, rispetto allo stesso periodo del 2016, una crescita di circa il 2,8% negli arrivi e del 2,5% nelle presenze, con una accentuazione maggiore della domanda di turisti stranieri (+3,24% arrivi; +3,11% presenze). Sono i dati del turismo nella Capitale, frutto delle prime elaborazioni dell’anno realizzate dall’Ente Bilaterale del Turismo del Lazio, illustrati oggi nel corso della conferenza stampa di inaugurazione del nuovo Punto Ristoro presso il P.I.T. di via dei Fori Imperiali a cui hanno preso parte la Sindaca di Roma Virginia Raggi, l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Adriano Meloni, l’Ad di Zètema Albino Ruberti e la presidente della Commissione capitolina Turismo Carola Penna.
La rete dei P.I.T. si conferma come principale punto di informazione e accoglienza per i turisti italiani e stranieri che visitano Roma: il numero dei contatti registrati è infatti in crescita costante. Dopo i 3.594.345 contatti stimanti nel 2016, nei primi tre mesi del 2017 (ultimo dato disponibile) sono stati registrati 805.354 contatti, con un incremento dell’1,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.Quest’anno l’Amministrazione capitolina ha avviato il processo di riorganizzazione della rete dei P.I.T., con la chiusura di quelli meno visitati e la risistemazione dei servizi prestati dal Punto di Accoglienza presso la sede del Dipartimento Turismo di Roma Capitale. Attualmente sono operativi 9 P.I.T. presso gli Aeroporti, la Stazione Termini e i principali luoghi del centro storico ed è in fase di realizzazione un progetto evolutivo che prevede l’incremento dei servizi offerti al turista, come la vendita di biglietti per bus turistici e spettacoli in programma in città. Inoltre, entro il mese di luglio 2017 sarà completato il nuovo P.I.T. dell’Aeroporto di Fiumicino che si troverà in una posizione ottimale, ovvero di fronte all’uscita passeggeri del Terminal 3.
piazza-navonaRoma Pass. Si conferma anche nel 2017 il successo delle card turistico-culturale della Capitale (Roma Pass 72 hrs e Roma Pass 48 hrs) che offrono agevolazioni economiche e servizi che facilitano la visita della città.
Dopo le 615.275 card vendute nel 2016, nei primi cinque mesi dell’anno sono state vendute complessivamente 237.072 card registrando un incremento del 4% rispetto alle 227.914 card vendute nello stesso periodo del 2016.Le due versioni di Roma Pass 72 hrs e Roma Pass 48 hrs si completano oggi con la RomaMap. Dopo aver scaricato la App gratuita Charta Roma, i possessori della Roma Pass potranno inquadrare con il loro tablet o smartphone la mappa inserita nel kit e, anche in assenza di connessione internet, visualizzare le riproduzioni in 3D, video, audio e immagini di approfondimento di: Colosseo; Piazza del Campidoglio e Musei Capitolini; Mercati di Traiano; Museo Ara Pacis; Castel Sant’Angelo; Piazza San Pietro e Basilica; Pantheon; Piazza Navona e Fontana di Trevi. L’audio guida è attualmente disponibile in italiano, inglese e spagnolo.
Prosegue la crescita in termini di contatti per il Call Center Turismo–Cultura–Spettacolo della città di Roma 060608 (operativo tutti i giorni dalle 9 alle 19): nei primi cinque mesi del 2017 sono state ricevute 126.076 chiamate, con una media di 835 chiamate giornaliere e registrando un incremento del +7,4% rispetto allo stesso periodo all’anno precedente. Anche il servizio di prenotazione e vendita di biglietti per spettacoli ed eventi culturali ha registrato una grande crescita nei primi cinque mesi del 2017: sono stati venduti infatti 6.850 biglietti, con un incremento del 31,7% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo, italiani pronti a spendere fino al 20% in più pur di restare in Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 giugno 2017

riminiIn cima ai desideri per l’estate 2017 c’è l’Italia non solo per i turisti stranieri, ma anche per gli stessi italiani. È quanto emerge dai dati del Centro Studi Veratour che vende solo in Italia e che periodicamente analizza i dati sul totale delle prenotazioni pervenute.“La bellezza delle spiagge italiane è indubbia e non ha bisogno di ulteriori conferme, – spiega Stefano Pompili direttore generale Veratour – in più quello che a nostro avviso spinge i clienti a restare entro i confini nazionali è l’alta qualità del servizio per cui i viaggiatori sono disposti a spendere anche qualcosa in più”.
A parità di servizi offerti infatti una vacanza in Italia può costare mediamente il 15% in più rispetto alle isole greche e il 20% in più sulla Spagna, circostanza dovuta alle condizioni strutturali della nostra economia.Per seguire questo trend Veratour, premiato per il secondo anno consecutivo come Migliore Tour Operator Villaggi Vacanze agli Italia Travel awards, lancia per l’estate 2017 due nuove strutture in Italia, il Veraclub Barone di Mare a Torre dell’Orso in Puglia e il Veraclub Scoglio della Galea a Capo Vaticano in Calabria. Queste si aggiungono ai cinque Veraclub di Sardegna e Sicilia, per un totale di 7 villaggi sul territorio nazionale.Questo dimostra come il rinnovato apprezzamento degli italiani per le nostre coste possa portare a miglioramenti significativi per l’economia del Paese, spingendo gli imprenditori a nuovi investimenti per offrire strutture d’accoglienza e generando l’indotto tipico dei turisti in viaggio.“Investire nel nostro Paese è motivo di particolare orgoglio per Veratour – conclude Pompili – soprattutto considerando il periodo non facile per la nostra economia. Disponiamo di coste meravigliose che meritano di essere valorizzate e conosciute, in generale per l’Italia il comparto turismo è un asset strategico fondamentale e ci sono ancora ampi margini di crescita”.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo: Meloni, “Roma in testa a classifica città italiane per giudizi online turisti”

Posted by fidest press agency su domenica, 11 giugno 2017

roma10“E’ un giudizio positivo quello dei turisti italiani e stranieri sulle strutture ricettive romane, che colloca Roma tra le prima città per la reputazione digitale della sua ospitalità. L’82,9% delle opinioni raccolte, infatti, esprime soddisfazione per la qualità dell’accoglienza ricevuta nella Capitale, come risulta da un rapporto sul ‘sentiment’ presentato oggi nel corso di un convegno sulla “Reputazione delle strutture ricettive romane”. Un risultato che ci offre uno spaccato di come l’innovazione tecnologica stia cambiando lo scenario del mercato turistico, della grande capacità di attrazione che Roma esercita sul turismo interno e straniero e di quanto ancora ci sia da fare per migliorare e innalzare la qualità dei servizi e dell’accoglienza”. Lo dichiara in una nota l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Adriano Meloni.
“Roma resta in cima alle preferenze dei turisti di tutto il mondo. Il posizionamento su portali e canali digitali è oggi strategico per ogni Capitale moderna. Dopo aver approvato il piano di promozione turistica che sta portando l’offerta delle imprese romane sui mercati più solidi e promettenti, in questi giorni stiamo mettendo a punto un programma di formazione destinato al mondo dell’accoglienza romana. Va avanti velocemente, anche, la trasformazione della nuova comunicazione del turismo. A breve vareremo un nuovo prodotto informativo, una newsletter dedicata a operatori e addetti ai lavori e a fine anno saremo pronti con la nuova veste del portale Turismo Roma, che avrà una più stretta connessione con l’universo social” conclude.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo e valorizzazione del Territorio: Un corso di laurea all’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 giugno 2017

università europea di romaRoma. L’Università Europea di Roma propone una Laurea Triennale in Turismo e valorizzazione del territorio. Presenta un percorso specifico per formare futuri laureati nel mondo del turismo e dell’agri-business. Fornisce competenze tecnico-professionali nei campi della gestione e dell’organizzazione dei servizi turistici, del marketing e della comunicazione digitale mediante adeguati strumenti per poter operare sia nell’ambito del turismo culturale e religioso, sia in quello del turismo sostenibile nel territorio.
Inoltre il corso offre una solida preparazione interdisciplinare di base teorico-pratica con insegnamenti di economia, diritto, sociologia, storia, geografia e dei sistemi informativi. Il Corso di Laurea si caratterizza per due specifici curricula: “Turismo religioso e culturale” e “Sviluppo sostenibile e agriturismo”. “Turismo religioso e culturale”è dedicato alla formazione di operatori in grado di valorizzare gli asset territoriali legati al cultural heritage, le memorie storiche e le istituzioni religiose presenti nel contesto italiano, europeo e mediterraneo, sia da un punto di vista socio-culturale, sia in quanto risorse economiche di primaria importanza.
“Sviluppo sostenibile e agriturismo” è rivolto alla valorizzazione del territorio, con particolare attenzione al potenziamento delle risorse agricole, agrituristiche e agroalimentari, in chiave di sostenibilità, adeguata utilizzazione delle risorse economiche, spirito di accoglienza e ospitalità.

Posted in Roma/about Rome, Università/University, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo israeliano

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 maggio 2017

gerusalemmeAd aprile 2017 Israele ha registrato l’arrivo di 349.000 turisti, con un aumento del +38% rispetto all’anno precedente. Nel periodo gennaio-aprile 2017, si registrano 1.09 milioni di ingressi, un aumento del +28% rispetto al 2016.
Da gennaio 2017, il turismo ha portato 6 miliardi di NIS (€ 1.518.890.000 circa) nelle casse dell’economia israeliana. Il turismo è un motore in continua crescita che ha raggiunto risultati record grazie all’aumento dei budget di marketing e allo spostamento delle politiche internazionali di marketing di Israele.
Il ministro del Turismo, Yariv Levin, ha dichiarato: “Con una politica ben definita si vedono i risultati. Ogni mese stiamo registrando dei risultati eccezionali che dimostrano i progressi fatti nell’industria del turismo e il contributo notevole che porta all’economia e alla forza lavoro in Israele. Si tratta di una tappa importante che è parte di un tendenza positiva che ha ormai scavalcato i risultati di più di un anno e mezzo fa. Spero, e sono convinto, che continuando a lavorare così, raccoglieremo i frutti di questo investimento”.
Ad aprile 2017 i turisti italiani sono stati 10.200, il +47% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; mentre se si considera il primo quadrimestre (gennaio – aprile) sono 30.700 gli italiani che hanno visitato Israele, in crescita del +34% rispetto allo scorso anno. Grande soddisfazione del direttore generale per l’Italia dell’ufficio nazionale israeliano del turismo, Avital Kotzer Adari: “Siamo orgogliosi e soddisfatti dei risultati di questo primo trimestre e del mese di aprile, in maniera particolare. Il mercato italiano è di grande importanza per Israele e l’attrazione che la nostra terra turismo israelianoesercita sugli italiani si riconferma forte e in continua crescita. Sia che si voglia creare un viaggio dedicato allo spirito, allo sport, alla movida, alla scoperta della natura, Israele permette di sperimentare tutti questi aspetti: una destinazione unica a cui il mercato italiano sta dando risposta entusiastica con arrivi in crescita e fermento del sistema turistico che sostiene la destinazione con nuovi voli e programmazioni in espansione. Siamo certi che i risultati soddisfacenti continueranno ad entusiasmarci”.
Focus aprile 2017Si registra un aumento del 38% dei turisti ad aprile 2017 rispetto ad aprile 2016 e un aumento del 21% rispetto ad aprile 2015. 309.000 turisti hanno raggiunto il paese in aereo, un aumento del 36% rispetto ad aprile 2016 e del 21% rispetto ad aprile 2015. 40.000 turisti hanno raggiunto Israele via terra, di cui 34.000 attraverso la Giordania e circa 6.000 dall’Egitto: un aumento del +56% rispetto ad aprile 2016 e del +22% rispetto ad aprile 2015. Sono stati circa 24.000 i visitatori giornalieri ad aprile 2017, in aumento del +27% rispetto ad aprile 2016 e del +13% rispetto ad aprile 2015.
Focus gennaio – aprile 2017. A gennaio-aprile 2017, si registra l’ingresso di 1.09 milioni di turisti, un aumento del +26% rispetto allo stesso periodo nel 2016 (850.000) e del +22% rispetto al 2015. 964.000 turisti sono arrivati in aereo, il +24% in più rispetto allo stesso periodo nel 2016 e il +22% in più rispetto al 2015. (foto: turismo)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo- Tang S Yiu, da Hong Kong alla settimana santa siciliana grazie ad un selfie

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 aprile 2017

cinesiI testimonial che non ti aspetti. A confermare il ritrovato appeal della Sicilia, visitata da flussi sempre crescenti di turisti, ecco Tang S Yiu e e Ivy P Lai , visitatori anomali, condotti in Sicilia da un selfie e felice di mostrare il proprio entusiasmo accanto ad Anthony Barbagallo, assessore regionale al turismo.Gli ospiti cinesi, nel corso dell’Expo 2015, avevano partecipato al concorso “Taste, Selfie & Win Sicily”, scattando un selfie davanti alla Vara dell’ultima cena del Biangardi e postandola sulla pagina Facebook del concorso. Un’estrazione fortunata ed eccoli volare da Hong Kong alla Sicilia, per immergersi nell’atmosfera della Settimana santa.Immancabile la foto davanti alla Vara, ritrovata nel suo contesto naturale, certamente di maggiore impatto spirituale, e poi in giro per chiese e processioni, con le inevitabili digressioni gastronomiche. Proprio durante uno dei riti sacri di Enna, Tang S Yiu e e Ivy P Lai si sono imbattuti nell’assessore Barbagallo e hanno voluto testimoniargli la grande gioia prodotta da questo viaggio e dalle mille meraviglie della Sicilia.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al via in Liguria il progetto ‘Green & blue’, per cammini e percorsi ciclabili

Posted by fidest press agency su domenica, 26 marzo 2017

turismo liguria2turismo liguria1Con un finanziamento di circa 340 mila euro, è stato approvato dalla giunta regionale della Regione Liguria, su proposta degli assessori al Tempo Libero Stefano Mai e al Turismo Gianni Berrino, il progetto ‘Green & blue’, per cammini e percorsi ciclabili.
Tra i diversi progetti deliberati, la Giunta destina oltre 58mila euro al Cai per la segnaletica informativa lungo l’Alta Via dei Monti Liguri e il Sentiero Liguria.
Il progetto ‘Green & blue’ rientra tra i tre progetti interregionali approvati di recente dal Mibact e comprende, oltre alla Liguria, anche Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Veneto.
L’Assessore al Turismo Gianni Berrino spiega le finalità del progetto : ” L’outdoor – spiega l’assessore Berrino – si sta affermando come filone turistico in grado di attrarre moltissimi appassionati da tutto il mondo, in ogni stagione dell’anno. Creare un’offerta turistica di tipo ‘esperienziale’, che sappia mettere a sistema anche le attrattive delle regioni limitrofe, costituisce un volano formidabile per la promozione delle eccellenze del nostro territorio a 360°: dal mare ai monti, dall’enogastronomia alla cultura dei nostri borghi medioevali. Inoltre, su mia proposta, sono stati stanziati 56mila euro per il progetto ‘Turismo attivo’ che ha come obiettivo la creazione di una rete di offerta outdoor, mettendo a sistema i percorsi cicloturistici, mountain bike ed escursionistici”. (Christian Flammia con foto) (foto: turismo liguria)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unicam per lo sviluppo di un turismo della salute

Posted by fidest press agency su domenica, 12 marzo 2017

turismo saluteCamerino. Ancora un importante finanziamento europeo ottenuto dalla ricerca di eccellenza dell’Università di Camerino.
La Commissione europea ha infatti recentemente annunciato l’assegnazione di 2.5 milioni di euro al progetto europeo denominato “CHARMED” inserito nell’ambito del programma Horizon 2020 Marie Skłodowska-Curie RISE Ricerca e Innovazione. Il progetto è stato presentato da un consorzio europeo di piccole imprese e università, che include anche l’Università di Camerino, che collaboreranno alla realizzazione del progetto.
Per l’Università di Camerino partecipa il gruppo di ricerca coordinato dalla prof.ssa Piera Di Martino, docente della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, con la collaborazione delle dottoresse Roberta Censi e Manuela Cortese.
Per la realizzazione del progetto è stato selezionato il comune di Nemi, grazie alla sua posizione geografica, al suo importante patrimonio culturale e alla qualità della vita di cui gode la sua popolazione. “Obiettivo del progetto – ha dichiarato la prof.ssa Di Martino – è quello di realizzare “una comunità verde di nuova concezione”, dove ricreazione, benessere e salute della popolazione vengono promossi, valutandone l’impatto ecologico, economico e sociale.
Lo sviluppo di piccole comunità verdi, in genere località minori e lontane dai flussi turistici principali, può essere promosso con l’obiettivo di sviluppare “un turismo della salute” che coinvolga sia la popolazione locale, sia i turisti, in particolare quelli in età pensionabile, nonché coloro in fase di riabilitazione da malattie serie quali i tumori”.L’obiettivo è fornire un modello di auto-sostenibilità socio-economica, dove un sano invecchiamento può essere promosso in sinergia con le attività locali.Per la realizzazione del progetto sono state riunite le competenze scientifiche e socio-economiche di università e piccole imprese di Italia, Regno Unito, Danimarca, Polonia, Slovacchia, Germania e Paesi Bassi, con l’obiettivo di creare un’infrastruttura socio-economica alternativa per lo sviluppo di un turismo basato sul miglioramento del benessere fisico e psicologico.In particolare, il gruppo di ricerca Unicam sarà chiamato a valutare la qualità del microambiente della cittadina di Nemi dal punto di vista chimico-olfattivo. Aria, acqua, suolo saranno campionati ed analizzati con i metodi analitici più all’avanguardia presenti presso le strutture della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute. L’impatto sulla salute della popolazione del microclima sarà valutato su un campione di popolazione (residenti e turisti), mediante valutazione di parametri clinici. (Foto: turismo salute)

Posted in Cronaca/News, Università/University, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cuba: turismo da primato

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 marzo 2017

cubaUndici milioni di abitanti, oltre quattro milioni di turisti nel 2016, con una crescita del 13 per cento rispetto all’anno precedente. Raddoppiate, in particolare, le presenze americane. Benvenuti a Cuba, isola dal fascino inesauribile dove il turismo costituisce, grazie ad un gettito di 2,65 miliardi di euro, la voce più importante dell’economia nazionale. Insieme alle rimesse degli emigranti, pari ad oltre tre miliardi di euro e alla celebre industria dei sigari, che fattura però “solo” 422 milioni di euro. Non a caso molti professionisti locali, dagli avvocati ai medici, preferiscono “convertirsi” al turismo e fare i camerieri o i tassisti.
Le recenti, per quanto timide, aperture politiche, sociali ed economiche del regime dell’Avana, suggellate dalle visite del Papa e di Obama, stanno calamitando delegazioni di imprenditori da tutto il mondo, soprattutto da Usa, Francia e Italia. Il governo guidato da Raúl Castro, che a quasi 86 anni ha annunciato le dimissioni per il prossimo anno, sta promuovendo le partnership con i privati per sfruttare le ulteriori potenzialità che la macchina turistica è in grado di assicurare. C’è consapevolezza che lo scarso afflusso di capitali stranieri sia uno dei principali problemi dell’economia cubana, caratterizzata da una forte importazione di beni e servizi.
Il viceministro del turismo Mayra Alvarez ha annunciato precisi impegni per migliorare e ampliare la ricettività, oggi ferma alle 70mila camere garantite dalle strutture alberghiere, integrate dalle circa 16mila delle casas particulares, le abitazioni private dove si permette ai turisti di pernottare a prezzi convenienti.
“Un piano governativo fissa l’esigenza di 53mila camere alberghiere da realizzare nei prossimi anni e un altro piano prevede 10mila ‘case di protocollo’ all’anno per dieci anni, cioè ville di 7-8 stanze per uso turistico – spiega Angelo Sollazzo, l’ex parlamentare socialista che con la sua Confederazione italiani nel mondo promuove tre missioni all’anno di imprenditori italiani a Cuba. “Da qualche anno si partecipa a gare pubbliche dal momento che hanno fatto il loro ingresso gli organismi internazionali, come la Bei – continua Sollazzo. “Gli imprenditori edili possono contare su manodopera locale qualificata, mentre in genere vengono dall’estero le maestranze, cioè geometri, capi cantiere e capi impiantistica. Ferro e cemento locali sono di qualità eccelsa, i manufatti vanno invece importati”.
cubaIl turismo è un comparto strategico per l’economia cubana, anche perché oggi fa da contraltare ad almeno tre fattori negativi: il primo è il crescente invecchiamento medio della popolazione, con un abitante su cinque che ha più di 60 anni (oltre due milioni di cubani) e un tasso di natalità crollato a 1,72 figli in media per donna, causa anche la fuga all’estero da parte di molti giovani; il secondo è la crisi dell’agricoltura, poco redditizia; il terzo è rappresentato dal collasso economico del Venezuela, principale partner commerciale con forniture di prezioso petrolio, circa 55mila barili al giorno, oggi in fase calante. Altre incertezze sono legate alla politica di Trump.
L’isola, paradiso dei Carabi, ha però numerose carte da giocare come meta agognata di turisti ormai da tutto il mondo. Oltre alle celebri spiagge, ai cohiba, i celebri sigari, c’è un immenso patrimonio naturale e culturale forte di ben undici siti dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco, da L’Avana Vecchia con le sue fortificazioni a Trinidad, la città-museo dei Carabi e alla Valle de los Ingenions, dal castello di San Pedro de la Roca a Santiago alla Vinales Valley, dai Parchi nazionali di Granma e di Alejandro de Humboldt ai centri storici di Cienfuegos e Camaguey, dalle piantagioni di caffè nel sud-est alla tumba francesa, tipica danza locale.
Strettamente collegato alla ricettività c’è il settore agroalimentare. Cuba, con un’offerta di tipicità alimentari particolarmente esigua, guarda principalmente all’Italia. Tra le realtà che hanno aperto un ampio mercato a Cuba c’è il Consorzio del Chianti, che dal 2012 investe in promozione e da tre anni ha una partnership con i sigari Habanos. Cuba importa 500mila bottiglie di vino al mese, di cui oltre 50mila italiano (10mila di Chianti).
“Pasta, olio, vino, pomodoro e formaggi sono i generi più richiesti a noi italiani – conferma Domenico Mamone, presidente dell’Unsic, l’Unione nazionale sindacale imprenditori e coltivatori che associa 80mila imprenditori agricoli in Italia, alla sua seconda missione a Cuba. “Qui il modus operandi è l’impresa mista tra imprenditoria locale e straniera, con la possibilità, per noi, non solo di esportare i prodotti rientranti nell’accordo, ma anche di gestire il progetto, il piano industriale e la gestione operativa. La tassazione massima è al 25 per cento e, grazie ad un accordo del 1990, non c’è doppia tassazione tra Italia e Cuba – conclude Mamone.
L’isola, tra l’altro, ha un invidiabile primato mondiale: ha il più alto tasso di alfabetizzazione, pari al 99,8 per cento della popolazione.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo: Roma sbarca a Berlino per ‘ITB Travel Fair’

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 marzo 2017

berlinoBerlino fino al 12 marzo nella Capitale tedesca Roma torna protagonista sulla scena internazionale delle fiere di settore dedicate al turismo. Primo palcoscenico di questo rilancio, nel segno dell’accoglienza e della sostenibilità, è “ITB Berlin Travel Fair”, tra le più importanti Fiere e Borse turistiche al mondo.
Una scelta non casuale per la promozione turistica della Città Eterna: da sempre Roma e l’Italia sono in cima alle preferenze dei turisti tedeschi. La Germania è il terzo paese per provenienza di turisti che scelgono gli alberghi della Capitale (dietro Usa e Regno Unito) e primo per la preferenza accordata alle strutture complementari (residence, B&B, case per ferie, campeggi e ostelli). Nel 2016 sugli oltre 14 milioni di arrivi negli alberghi romani, i tedeschi sono stati oltre 513mila e le presenze hanno toccato quota 1,59 milioni. Spicca la quota di mercato del turismo tedesco nell’extra-alberghiero, che incide per il 17%, la più alta tra i Paesi esteri.
Roma Capitale sarà presente a Berlino nell’area dedicata alla Regione Lazio insieme a 35 imprese romane. Alberghi, luxury, cultura, spettacolo, parchi a tema: ogni settore sarà rappresentato al meglio per garantire a turisti e operatori internazionali la possibilità di conoscere da vicino la nuova stagione del turismo romano.
Roma“I turisti tedeschi da sempre amano Roma e le sue meraviglie. Un rapporto privilegiato che ora puntiamo a consolidare. Il nostro obiettivo, grazie al rinato Dipartimento Turismo di Roma Capitale, è quello di presentare ai professionisti del settore uno sguardo completo sull’offerta turistica della città, in grado di soddisfare tutti i gusti e le esigenze. Abbiamo deciso di dare un impulso concreto al nostro piano operativo turistico e di farlo nel miglior modo possibile: al fianco delle imprese romane che ogni giorno offrono un’accoglienza di qualità. Roma vuole tornare ad essere protagonista. Con due obiettivi, l’accoglienza e la sostenibilità”, spiega l’assessore al Turismo di Roma Adriano Meloni.
Ampio spazio sarà dedicato anche alla promozione dei pacchetti turistici e alla “Roma Pass”, la card che consente un’offerta integrata per musei, siti archeologici e trasporto pubblico locale nelle Foro romanodue versioni da 72 ore e 48 ore. Si parlerà anche dei nuovi Pit, i Punti informativi turistici, con un occhio sempre più attento al digitale e alla personalizzazione dei servizi, e in particolare di quelli informativi: il portale http://www.turismoRoma.it e il call center multilingue 060606.
Natura e archeologia saranno in primo piano. Roma, la città più verde d’Europa, presenterà gli itinerari tra parchi, ville e dimore storiche. Per la prima volta, grazie all’accordo tra Roma Capitale e Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma, i turisti potranno visitare i Fori imperiali in un unico grande percorso nel cuore della Capitale. Da maggio a ottobre 2017 tornerà anche “Viaggio nei Fori”, l’esperienza interattiva che fa rivivere la storia della fondazione dei luoghi in cui si svolgeva la vita civile e religiosa dell’Impero, a un passo dal Colosseo.
Queste sono solo alcune delle novità, senza dimenticare tutto quello che da sempre rende unica Roma: la lirica, il teatro, la buona cucina e i vini, le sue vie più eleganti, dove ci si può concedere un po’ di shopping, tra grandi boutique, botteghe artigiane e pezzi unici del Made in Italy.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Messico ha dato il benvenuto alla cifra record di 35 milioni di turisti da tutto il mondo nel 2016

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 marzo 2017

PrintCITTÀ DEL MESSICO /PRNewswire/ — L’Ente per il Turismo Messicano ha annunciato oggi la cifra record di 35 milioni di visitatori da tutto il mondo che si sono recati in Messico nel 2016, che rappresentano una crescita del 9 percento rispetto al 2015. Questa crescita è più del doppio della media globale del settore, che di recente ha fatto registrare il 3,9 percento da parte del World Tourism Organization (UNWTO) a gennaio 2017. Inoltre, la spesa per il turismo da parte dei visitatori internazionale è cresciuta anche più rapidamente, al 10,4 percento, evidenziando la forza del richiamo esercitato dal Messico sui viaggiatori di lusso, l’interesse nei confronti di visite con più destinazioni, e la domanda di gastronomia messicana, e di prodotti artigianali insieme all’offerta di prodotti per lo shopping.”La rapida e sostenuta crescita del Messico mette in luce l’incredibile qualità e la diversità dell’offerta turistica e il duro lavoro per il settore del turismo, sia a livello internazionale e nazionale. Gli oltre 9 milioni di messicani che operano nel settore del turismo e dell’ospitalità hanno come missione quella di garantire che i visitatori abbiano esperienze incredibili,” ha commentato Lourdes Berho, Amministratore Delegato dell’Ente del Turismo messicano. “Sono già in preparazione i programmi che dovranno garantire che il 2017 si sviluppi a partire da questi successi e che il Messico continui a dare il benvenuto a tutti i visitatori e a costruire motivazioni per farli tornare di nuovo.”La famosa ospitalità messicana fa sentire tutti i visitatori a casa.
Fedele al famoso adagio messicano ‘mi casa es tu casa’ (la mia casa è la tua casa), i viaggiatori da tutto il mondo hanno riconosciuto che il Messico è uno dei luoghi più accogliente e cordiale da visitare nel 2016. Infatti gli studi per tracciare i consumatori interni dell’Ente per il Turismo messicano hanno mostrato che più del 94 percento dei visitatori ha segnalato un’esperienza che “ha superato le loro aspettative” e l’86 percento ha detto che vorrebbero “tornare di nuovo” nei sei mesi successivi, e che rappresenta uno dei punteggi più alti del settore. (foto. messico)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

2017 Anno Internazionale ONU del Turismo Sostenibile

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 marzo 2017

TURISMORoma mercoledì 1 marzo 2017 alle ore 15.00 presso la Sala Spadolini del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Roma, via del Collegio Romano, 27) si terrà un incontro pubblico dal titolo “2017 Anno Internazionale del Turismo Sostenibile. Sostenibilità e Piano Strategico del Turismo 2017-2022”, in occasione del quale sarà presentato il volume universitario di Alfonso Pecoraro Scanio “Turismo sostenibile. Retorica e pratiche” edito da Aracne.Al convegno interverranno:
Dorina Bianchi, Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo;
Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde, Docente in “Turismo sostenibile ed ecoturismo”– Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e di Milano “Bicocca”;
Francesco Palumbo, Direttore – Direzione generale Turismo del MiBACT;
Giuseppe Novelli, Magnifico Rettore – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”;
Gaetano Manfredi, Magnifico Rettore – Università degli Studi di Napoli “Federico II”;
Elena Dell’Agnese, Vice Presidente – International Geographical Union, Docente in
“Tourism studies” – Università degli Studi di Milano “Bicocca”;
Gioacchino Onorati, Editore – Aracne editrice.
“L’Italia è una delle mete turistiche più ambite del pianeta, un primato motivo di orgoglio per il Bel Paese che dobbiamo difendere non solo con l’encomiabile tutela della straordinaria eredità del passato. La crescente pressione turistica rende urgentissima un’efficace strategia per promuovere il turismo sostenibile, la conoscenza delle aree interne, dei borghi e delle tante perle naturali e delle peculiarità artistiche, storico-culturali ed enogastronomiche meno note ma altrettanto rappresentative del nostro patrimonio nazionale. Questa evoluzione del settore turistico, insieme all’utilizzo delle più innovative tecnologie green “made in Italy” può creare occupazione nel rispetto dell’ambiente e consentire all’Italia di uscire finalmente dalla crisi con una vera riconversione ecologica dell’economia e della società”. Lo ha dichiarato Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’agricoltura e dell’ambiente.

Posted in Estero/world news, Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campidoglio: dare impulso al turismo congressuale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 febbraio 2017

campidoglioDare impulso al “sistema congressuale cittadino” e, attraverso la collaborazione tra pubblico e privato, favorire la programmazione di eventi di richiamo nazionale e internazionale. È l’obiettivo della memoria approvata dalla Giunta capitolina con la quale si pongono le basi per una più stretta collaborazione con le imprese romane nella pianificazione turistica.In molte Capitali europee e in altre città italiane si sta affermando come vincente il modello di partenariato tra amministrazione e soggetti privati per attrarre investimenti e intercettare nuovi flussi turistici. Con il provvedimento approvato l’Amministrazione capitolina condivide il primo passo per il percorso che porterà alla costituzione di un Convention Bureau di Roma e del Lazio, organismo che riunirà attori istituzionali e operatori del settore impegnati a dare a Roma la migliore visibilità sul mercato dell’offerta congressuale. A promuoverne la costituzione ci sono alcune delle più rappresentative Associazioni di categoria del settore turistico romano e regionale: Confesercenti, Federalberghi, Federcongressi&eventi, Unindustria.“Oggi scriviamo un altro tassello del nostro piano operativo sul turismo – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale Adriano Meloni – Dopo aver incontrato numerosi operatori culturali e imprenditoriali ai quali abbiamo illustrato alcune delle future azioni di promozione internazionale, con questo provvedimento mettiamo in campo l’amministrazione per un modello virtuoso che favorisce qualità e sostenibilità del turismo”. “L’immagine di Roma si rilancia con un gioco di squadra in cui tutti gli attori vincono. E soprattutto con una prospettiva condivisa che favorisce la città, i cittadini, gli investimenti e l’occupazione” conclude.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Umbria si rimette in Moto

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2017

assisi1Assisi 25-26 marzo: il primo grande evento per il rilancio del Turismo in Umbria In sella per “rimettere in moto l’Umbria”, per invertire la tendenza negativa delle presenze turistiche che la regione sta registrando negli ultimi mesi. Una tendenza provocata spesso da una forviante comunicazione che ha trasmesso la percezione di una Regione interamente colpita dal sisma quando invece soltanto il 5% del territorio ne è stato interessato. L’Umbria si rimette in Moto vuole essere un’azione concreta facilmente realizzabile, è quella di creare un grande evento di inizio primavera coinvolgendo i mototuristi che tanto apprezzano il territorio umbro, a partire dalla Valnerina, e che dimostrano una spiccata attitudine a condividere la propria passione e a utilizzare le piattaforme social per comunicare e per raccontare le proprie esperienze di viaggio. Il fine settimana individuato è quello del 25 e 26 Marzo, il primo week end di Primavera.
L’Umbria si rimette in Moto è un progetto che parte dall’Assessorato al Turismo del Comune di Assisi e che ha già raccolto la condivisione da parte della Consulta Turismo dell’Anci Umbria, della Confcommercio Umbria e dell’associazione I Borghi più belli d’Italia.
Il progetto è indirizzato a una categoria specifica di turisti, i bikers, appunto, che dimostrano, ogni anno, di apprezzare particolarmente le destinazioni umbre. Per questo il progetto ha voluto fin dall’inizio coinvolgere i Moto Club della regione e la Federazione Motociclistica italiana – Comitato Umbro, oltre ai Comuni che potranno integrare l’evento con proposte e iniziative ad hoc, mirate alla promozione delle proprie eccellenze culturali ed enogastronomiche, coinvolgendo tutti gli attori locali interessati a rilanciare la filiera del turismo. Per aderire, basterà inviare una e-mail all’indirizzo turismo@comune.assisi.pg.it.
Il Comune di Assisi, promotore dell’iniziativa, mette a disposizione di chi aderirà, una piattaforma web e social che sarà, il contenitore di tutte le informazioni raccolte dai vari territori, nonché di tutte le immagini e video che i mototuristi invieranno durante la loro presenza in Umbria, per un racconto “in diretta” delle eccellenze dell’Umbria, seguendo l’hashtag #Umbriainmoto.
Per la promozione del progetto sono anche previsti testimonial di eccezione, provenienti dal mondo dello sport, della musica, della cultura, nonché l’apporto dei principali “comunicatori” dell’Umbria che saranno resi protagonisti del progetto.

Posted in Spazio aperto/open space, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »