Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘turni’

Nonostante la neve, farmacie aperte oltre i turni

Posted by fidest press agency su martedì, 7 febbraio 2012

English: Church Santa Maria della Neve/Concane...

Image via Wikipedia

Con l’energia elettrica che viene e che va, con i riscaldamenti che non funzionano, con la neve che cade da 36 ore. Sono le condizioni in cui hanno operato alcune farmacie, «rimanendo aperte anche oltre i turni» a fronte di «Asl irraggiungibili», in questi giorni di maltempo che hanno messo in ginocchio alcune zone d’Italia, Roma, ma anche tanti paesi di varie Regioni, Abruzzo, Molise, Lazio e Piemonte. Le testimonianze arrivano da Federfarma Roma e dal Sunifar, la rappresentanza dei presidi rurali, ma anche dal Movimento spontaneo farmacisti italiani. D’altra parte, scrive Alfredo Orlandi, responsabile delle farmacie rurali, in una lettera aperta al Parlamento, «come si fa a lasciare la popolazione senza farmacia?», soprattutto quando «da due giorni siamo isolati dal mondo. Non arrivano farmaci, non arriva latte, non arriva pane, non arrivano giornali, non arriva nulla e nessuno». È una questione di «grande senso di responsabilità», chiosa Franco Caprino, presidente dei titolari romani. Ma, spiega anche il Msfi, «la mancanza di approvvigionamento quotidiano a causa delle difficoltà note non ha impedito alle farmacie di far fronte alle necessità dei cittadini poiché non applicano la logica commerciale e di mercato “Day, by day”, tipica della grande distribuzione organizzata, preferendo sostenere costi aggiuntivi atti a garantire scorte sufficienti per alcuni giorni. Queste situazioni critiche dimostrano, ancora una volta, quanto il farmaco non può ne deve entrare nella logica del mercato e dell’economia, così come grandi potentati commerciali vorrebbero». (fonte farmacista33)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carceri: le favole di Alfano

Posted by fidest press agency su sabato, 14 Mag 2011

Dichiarazione di Rita Bernardini, deputata radicale (Gruppo PD), membro della Commissione Giustizia della Camera dei deputati. E’ triste che proprio nel giorno in cui si celebra la festa della Polizia Penitenziaria, il Ministro Alfano se ne esca affermando che il sistema penitenziario funzioni. Ciò accade mentre gli agenti di polizia penitenziaria sono sotto organico di 6.000 unità, non vedono il loro contratto rinnovato da anni, fanno turni massacranti e si vedono pagare gli straordinari e le missioni con enormi ritardi. La situazione è talmente drammatica che ieri sera il Nucleo Traduzioni di Rebibbia Nuovo Complesso si è autoconsegnato, e la direttrice del Carcere di Siano ha appena annunciato che si rifiuta di far entrare altri detenuti in carcere perché non ci sono più posti. Gliel’ho proposto più volte ad Angelino Alfano: venga con me e Marco Pannella (giunto oggi al 24° giorno di sciopero della fame proprio per quell’amnistia che Alfano si vanta di non aver promosso) a farsi un giro a Poggioreale o all’Ucciardone, a San Vittore, a Regina Coeli, nel Carcere di Gazzi a Messina o a Piazza Lanza a Catania… L’elenco delle carceri, della loro illegalità, del loro portato di morte e disperazione è lunghissimo. Marco Pannella, parlando di galere italiane, usa, a regione, l’espressione “nuclei consistenti di Shoah”. Stasera alle ore 21, il leader radicale parteciperà ad un’edizione straordinaria di Radio Carcere e, da radicali, invitiamo tutti ad organizzare l’ascolto.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Medico muore a Napoli dopo 11 ore di lavoro

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 giugno 2010

“Purtroppo i diritti un tempo ritenuti acquisiti e inalienabili vengono oramai giornalmente violati. Bisogna assolutamente reagire a questo autentico affronto alla salute, alla sicurezza e alla vita privata degli onesti lavoratori”.  Così Antonella Aprile, viceresponsabile per la Sanità dell’Italia dei Diritti, commenta la morte di Filippo Minieri, primario di chirurgia endovascolare dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Il medico è deceduto dopo un turno di 11 ore presso la struttura ospedaliera campana.  Immediate le accuse da parte dei colleghi del dottore che reclamano di essere sottoposti a turni lavorativi massacranti.  Oggi sarà effettuata l’autopsia che dovrà chiarire le cause della morte di Minieri.  “D’altronde siamo in Italia, non dovremmo più stupirci dinnanzi ad episodi del genere – incalza con amara ironia l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro – Fino a quando i lavoratori, soprattutto nel settore della sanità, verranno considerati solamente come una spesa da tagliare, questi saranno i risultati”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Musulmani: preghiera pubblica

Posted by fidest press agency su domenica, 29 novembre 2009

L’Associazione Dhuumcatu ringrazia per la larga partecipazione di cittadini e organi di stampa alla preghiera pubblica, svolta all’insegna della pace tra i popoli, in occasione delle celebrazioni odierne della id al-kabir. In particolare un ringraziamento va alla Questura di Roma per il servizio d’ordine garantito ai 5 mila fedeli, che hanno partecipato ai quattro turni di preghiera a P.za Vittorio, e al migliaio a Villa De Santis a Roma.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Ama, Alemanno: miglioramenti pulizia città

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 Mag 2009

Roma «I sindacati dei dipendenti dell’Ama hanno perfettamente ragione. In questi mesi è stato prodotto uno sforzo eccezionale per migliorare le condizioni di pulizia della nostra città mentre l’Azienda, attraverso regolari bandi europei, sta acquistando i nuovi macchinari necessari a ricostituire un parco macchine che negli anni passati era stato quasi completamente azzerato». È quanto dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. «Il nuovo piano industriale dell’Ama – spiega il Sindaco – raggiungerà il pieno funzionamento entro fine anno, ma già da adesso si vedono miglioramenti sensibili che sono dovuti principalmente al senso di sacrificio e alla disponibilità dei lavoratori dell’Ama che hanno moltiplicato i turni e le presenze in strada. D’altra parte, le dichiarazioni del presidente Berlusconi sono state ampiamente enfatizzate da schematiche ricostruzioni giornalistiche e da un’opposizione irresponsabile che cerca di salvarsi dal disastro elettorale denigrando e offendendo coloro che lavorano per la nostra città». «Il presidente Berlusconi – conclude Alemanno – come ha ampiamente precisato, oltre a sottolineare la responsabilità di venticinque anni di governo della sinistra sulla città, faceva riferimento a scritte sui muri e altre forme di degrado che devono essere combattute con specifiche leggi contro teppisti e deturpatori del decoro urbano».

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »