Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘tutelare’

La creatività imprenditoriale, un patrimonio da tutelare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 Mag 2017

piazza-castello-milano

Milano 9 maggio 2017 ore 9,30 nella Sala Colucci di Palazzo Castiglioni in Corso Venezia 47. Il Convegno si avvale della collaborazione di specialisti in diritto industriale e della proprietà intellettuale ed esperti di economia e fiscalisti del settore IP.
“Come all’estero anche da noi, aziende e professionisti – dichiara Umberto Bellini Presidente Asseprim – devono saper cogliere i vantaggi economici legati a questi asset Intangibili. Le imprese italiane, e le PMI in particolare, scontano una storica apatia nell’investire nella tutela del “capitale intellettuale” perché non lo considerano come elemento di forza per la differenziazione competitiva della loro impresa. La conoscenza delle tutele di questo settore è invece di cruciale importanza soprattutto nell’ottica dell’internazionalizzazione e dematerializzazione dell’economia.” Invece è possibile accedere a forme di tutela della proprietà intellettuale con budget limitati, costruire un business plan intorno a un’idea creativa, ottenere finanziamenti, vantaggi fiscali e valorizzare gli asset tramite processi di M&A. La proposta di Asseprim si propone come strumento per fornire competenze ‘base’ e trasferire conoscenze utili al perfezionamento delle competenze professionali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi Libica: i passi falsi dell’Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 giugno 2011

“Il sistema imprenditoriale italiano apprezza le parole di chiarezza del Ministro Maroni, improntate ad una soluzione finalmente diplomatica della crisi in Libia. Attende però che altri membri del Governo, come il Ministro allo sviluppo Economico Romani ed il Presidente del Consiglio Berlusconi, inizino concretamente a tutelare le centinaia di imprese italiane enormemente danneggiate da questa guerra attraverso dichiarazioni ma soprattutto azioni risolutive”, dice l’ing. Alfredo Cestari, presidente della Camera di Commercio ItalAfrica Centrale-Unioncamere. “Il dato certo è che oggi, a quattro mesi dall’inizio della rivolta, il prezzo della scelta interventista italiana lo continuano a pagare gli abitanti di Lampedusa e della Sicilia per il grave danno all’economia turistica ed alla qualità della loro vita (con gli spot governativi non si maschera certo la drammaticità di una realtà che è sotto gli occhi di tutti) e gli imprenditori italiani, fino allo scorso anno molto ben voluti in Libia, costretti ad abbandonare insediamenti, lavori avviati e radicati senza che il nostro Governo avesse intanto preparato soluzioni e percorsi che attutissero gli effetti della grave crisi conseguente. Da allora migliaia di posti di lavoro sono stati persi, migliaia di professionisti hanno visto interrotte bruscamente le collaborazioni, molte imprese di import-export o che avevano nella Libia e nel Maghreb i loro mercati di riferimento sono finite sull’orlo del fallimento e, nel suo complesso, il sistema-Italia ha perso miliardi di euro”. Continua: “A tre mesi dall’inizio delle ostilità è chiaro che è fallito l’obiettivo guerra-lampo. Uno degli otto Paesi impegnati militarmente, la Norvegia, ha annunciato il ritiro dalla missione; un grande Paese come la Germania continua a tenersi fuori, altri come la Turchia e la Russia si sono offerti come mediatori (ruolo che invece fin dall’inizio avrebbe dovuto svolgere l’Italia), il Brics e l’Unione Africana, compatti, condannano l’intervento militare mentre gli Usa, attraverso il segretario di Stato alla Difesa Gates, affermano che ‘è dolorosamente evidente che le lacune di investimenti e di largo consenso politico hanno il potenziale di compromettere le possibilità di condurre una campagna militare integrata, efficace e duratura’ e che ‘alcuni Paesi attraverso questa guerra vogliono investire politicamente ed economicamente a favore dei vitali interessi dell’Europa ed altri preferiscono sostenere solo operazioni umanitarie’. Tutto mentre la protesta anti italiana si allarga nel resto d’Africa attraverso la Nigeria”. “Alla luce di tali accadimenti alle imprese italiane ancora oggi sfugge la strategia governativa alla base di una scelta interventista tanto radicale in un Paese con cui l’Italia intratteneva intensi rapporti di natura economica, finanziaria, imprenditoriale ed industriale. Sono però tremendamente chiari gli effetti immediati e quelli futuri: altri Governi interventisti hanno già firmato pre-accordi per il prossimo utilizzo delle risorse naturali e per l’acquisizione di quelle enormi fette di mercato fino a quattro mesi fa appannaggio delle imprese italiane. Il Governo pensi alle sue imprese, cessi le ostilità militari ed inizi un serio percorso diplomatico di ricostruzione dei rapporti tra Italia e popolo libico”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata mondiale per la Biodiversità

Posted by fidest press agency su domenica, 22 Mag 2011

Il 22 maggio si celebra la Giornata mondiale per la Biodiversità, voluta dalle Nazioni Unite per aumentare la consapevolezza che la diversità biologica è una ricchezza culturale, sociale ed economica che non può essere dispersa, un patrimonio da tutelare per garantire l’esistenza stessa dell’uomo sul pianeta. L’associazione “TeRRRe Arte, Sostenibilità, Cultura”, raccogliendo il messaggio dell’ONU e applicando una delle linee guida contenuta nel suo statuto (agire localmente pensare globalmente), ha organizzato per il 23 maggio il convegno “Conservazione dell’agro biodiversità a scala locale e sue potenzialità per la piccola agricoltura nel Lazio”. L’iniziativa sarà l’occasione per ascoltare direttamente la voce degli agricoltori del nostro territorio, per conoscere i progetti delle nostre istituzioni e per capire come valorizzare la produzione agricola del Lazio. Nel corso del convegno, inoltre, verrà presentato il corso di formazione per le aziende agricole “Altra economia – riconversione di micro imprese di produzione primaria per lo sviluppo sostenibile”: frutto del lavoro condiviso dell’Associazione TeRRRe e della Soc. Coop. SPEA FRESIA, questo progetto fortemente innovativo ha vinto il bando del P.E.T. Asse occupati dell’Assessorato alla formazione della Provincia di Roma. Al corso parteciperanno una ventina di aziende che hanno accettato di raccogliere la sfida nonostante la crisi e che pur di rimanere sul mercato sono disposte a scommettere sul biologico e sull’uso di fonti energetiche rinnovabili. Questo corso vuole essere un primo passo per realizzare sul litorale nord il Piano Di Sviluppo Strategico presentato dal presidente della provincia di Roma Zingaretti

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata mondiale biodiversità

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 Mag 2011

Il 22 maggio si celebra la Giornata mondiale per la Biodiversità, voluta dalle Nazioni Unite per aumentare la consapevolezza che la diversità biologica è una ricchezza culturale, sociale ed economica che non può essere dispersa, un patrimonio da tutelare per garantire l’esistenza stessa dell’uomo sul pianeta. Ricordiamo gli appuntamenti per “Festeggiare la settimana della biodiversità:
lunedì 23 maggio a Maccarese: convegno “Sulla conservazione dell’agro biodiversità a scala locale e sue potenzialità per la piccola agricoltura nel Lazio” presso la Sala Comunale dell’Assessorato all’Ambiente (ex Casa del Popolo) in via del Buttero 3 a Maccarese Fiumicino (RM).
Sabato 28 maggio in piazza a Maccarese: “Festa in Piazza a Maccarese” dalle 15.00 al tramonto con laboratori di riciclo di materiali di scarto spettacoli di marionette -merenda per i piccoli e degustazione per i grandi, è previsto anche un mercato artigianale. Questa iniziativa si avvale del contributo di tutti gli esercizi commerciali della piazza e serve anche a promuovere un luogo cosi bello e caratteristico.L’associazione
“TeRRRe Arte, Sostenibilità, Cultura”, raccogliendo il messaggio dell’ONU e applicando una delle linee guida contenuta nel suo statuto (agire localmente pensare globalmente), ha organizzato per il 23 maggio il convegno “Conservazione dell’agro biodiversità a scala locale e sue potenzialità per la piccola agricoltura nel Lazio”. L’iniziativa si inserisce nel programma dell’ottava edizione del Festival Internazionale Audiovisivo della Biodiversità, promosso dal Centro Internazionale Crocevia per contribuire a diffondere, documentare e sostenere le lotte e le esperienze delle organizzazioni di contadini, dei popoli indigeni, dei giovani e delle donne del nord come del sud del mondo che difendono l’identità, la cultura e i valori millenari di cui sono eredi e custodi. Un popolo di donne e uomini che si oppongono al modello e all’agricoltura mineraria e agroindustriale che stanno distruggendo l’agro biodiversità. Per consultare il programma del Festival Internazionale Audiovisivo della Biodiversità visita il sito: http://www.festivaldelleterre.it

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Processo breve: ricaduta sulle vittime dell’Aquila

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 aprile 2011

“È vergognoso non aver approvato neanche l’emendamento che di fatto poteva, tra l’altro, tutelare almeno le vittime del terremoto dell’Aquila e del disastro di Viareggio.” – cosi l’On. Anita Di Giuseppe – “Quello che stiamo votando alla Camera è un provvedimento fatto ad hoc per permettere a Berlusconi di sfuggire dal processo Mills – prosegue il Deputato IdV – e se per salvare lui, migliaia di persone non avranno mai giustizia, questo non importa. Oggi la presunta lentezza della macchina giudiziaria, dovrebbe essere ovviata presentando provvedimenti atti a migliorare l’efficacia del sistema, non creando quella che sarà, di fatto, un’amnistia. Si dovrebbe garantire la certezza della pena come principale deterrente a compiere i reati, al contrario, oggi stiamo fornendo vergognose scappatoie ai crimini dei molti solo per gli interessi dei pochi. Noi rappresentanti del popolo abbiamo il dovere di dare il buon esempio, non si può pretendere la rettitudine di un popolo se gli stessi governanti non forniscono prova di onestà morale, intellettuale e civile. Invito gli Onorevoli colleghi a non prestarsi ulteriormente a questo atto irresponsabile! Riflettiamo sulle ricadute di questo gesto – conclude l’On. Di Giuseppe – e pensiamo all’eredità civile e morale che lasciamo ai nostri figli!” (On. Anita Di Giuseppe)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ennesima truffa ai poliziotti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 marzo 2011

“Vergogna! Non è che abbiamo la sfera di cristallo, ma quando abbiamo mostrato le nostre remore ed il nostro scetticismo di fronte all’ennesima promessa fattaci dal Governo non volevamo solo esorcizzare un incubo, volevamo far capire che ormai siamo tristemente avvezzi alle colossali prese per i fondelli… e ci abbiamo visto giusto. E’ ora di dire basta, Maroni deve andare a casa, perché per quanto riguarda gli interessi dei Poliziotti che dovrebbe tutelare è un inconcludente e non ha alcuna capacità di farsi valere”. Non usa mezzi termini Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia, nel manifestare l’indignazione nata al termine dalla riunione di ieri del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta con i Sindacati di Polizia, convocata in vista del Consiglio dei Ministri di oggi per discutere degli impegni già assunti dal premier Silvio Berlusconi in persona, nonché dal Ministro dell’Interno Roberto Maroni, circa il reperimento di ulteriori 79 milioni di euro – oltre agli 80 già promessi – da destinare al Comparto sicurezza e difesa per il finanziamento di misure perequative. “Letta – spiega Maccari – ha riferito che oggi in Cdm non ci sarà alcun provvedimento normativo che ci riguarda, né è mai stato calendarizzato. E’ l’apoteosi della menzogna! Sono talmente tanto spocchiosi e pieni di sé che quando raccontano sciocchezze neppure si mettono d’accordo come si deve! Mercoledì scorso, al question-time, Maroni aveva assunto solennemente l’impegno da parte dell’Esecutivo di approvare il provvedimento normativo con il quale avrebbero eliminato le gravi penalizzazioni che fino ad oggi ci hanno riservato. ‘Sono giuste le rivendicazioni dei Sindacati’, aveva detto il Ministro Baroni; ‘c’è l’esigenza di dare la necessaria valorizzazione economica a comparti che hanno acquisito negli anni una forte dignità dal punto di vista giuridico, non sempre accompagnata dal dovuto riconoscimento economico’, aveva aggiunto il bugiardone, e ancora: ‘a Polizia, Forze armate e Vigili del fuoco che si stanno spendendo con straordinari risultati anche nelle emergenze, non possiamo non riconoscere un migliore trattamento economico’… Balle!”. “Non se ne può proprio più – aggiunge il leader del Coisp -! Mi pare evidente che non basterà la manifestazione già indetta per oggi davanti a Palazzo Chigi, dove intendevamo recarci per vigilare che venissero mantenuti gli impegni assunti da Berlusconi in persona, che ci aveva parlato fuori dalla sua residenza ad Arcore garantendoci che ci avrebbero fatto avere i nostri soldi. Il Governo vuole realizzare l’ennesimo raggiro ai danni dei Poliziotti… I nostri iniziali timori, che cioè volessero fare il gioco delle tre carte utilizzando in realtà i fondi destinati al riordino delle carriere per le misure perequative, erano un sogno rispetto alla realtà. Questi neppure ci perdono tempo più a pensare come sfotterci!”. “A parte il fatto che vogliamo proprio vedere che reazione avranno ora quegli “ottimistoni” dei nostri colleghi sindacalisti che hanno fatto dietro front il giorno della manifestazione di Arcore per via della loro sconfinata fiducia in questo straordinario Governo –conclude Franco Maccari-, domani saremo davanti al Viminale assieme alle nostre sagome dei Poliziotti col coltello piantato nella schiena, a gridare che continuano inesorabilmente a pugnalarci alle spalle, ed a chiedere le dimissioni del Ministro Maroni, che si è guadagnato così tanto il nostro amore che abbiamo deciso di assicurargli compagnia in ogni suo più piccolo spostamento!”

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coisp: “Le minacce di Berlusconi”

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 gennaio 2011

“Come può un Paese civile accettare ancora di essere governato da un uomo che aggredisce, offende e tradisce i poteri riconosciuti dalla Costituzione come quello giudiziario e mortifica gli uomini di Stato come quelli che indossano la divisa. Divise macchiate troppo spesso di un sangue versato per difendere l’Italia e che per il premier diventa un vestito di Carnevale”. E’ dura la reazione di Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia, alla notizia che Berlusconi avrebbe chiesto di punire quei pubblici ministeri la cui “colpa grave” sarebbe, secondo l’uomo che li dovrebbe tutelare, quella di voler capire se una persona ha indotto delle donne a prostituirsi o ha fatto sesso con minori, commettendo così un reato. “Ai magistrati – continua il leader del Sindacato Indipendente di Polizia – attaccati in maniera violenta dal premier, va tutta la nostra solidarietà umana e istituzionale. Alla politica e a chi ha un minimo di buon senso e di senso della morale (e non del moralismo), chiediamo di non perdersi nei tecnicismi. Ci sarà tempo per valutare se la procura di Milano ha o non ha la competenza per l’indagine e laddove sia stato commesso un errore ci sarà il giusto modo per verificarlo e porvi il giusto rimedio, ma nell’immediato Silvio Berlusconi deve dare conto di quanto gli è stato contestato, la stessa cosa l’Italia la pretenderebbe da qualunque uomo su cui pendesse l’ignobile sospetto di aver anche solo sfiorato in maniera concupiscente con un dito le nostre figlie, soprattutto se minorenni. A noi non interessa conoscere i “vizietti” del Berlusconi uomo, noi vogliamo che l’uomo messo dagli italiani alla guida del Paese, dimostri di avere lucidità, integrità e rispetto delle regole che facciano di lui un uomo in grado di governare. Nel caso in cui una sola di queste caratteristiche dovesse venir meno allora è compito di tutta la politica destituire questa persona dei suoi poteri per evidente incapacità di esercitarli”. “Un capo di Governo – conclude Maccari – che minaccia gli altri poteri dello Stato, sovverte pericolosamente le regole democratiche del confronto, seminando il seme di uno scontro sociale latente che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento perché nutrito sotto traccia e quindi difficilmente controllabile”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Governo umilia forze ordine”

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2010

“Ancora una volta la maggioranza, sotto il pesante giogo di Tremonti mani di forbice, ha fatto marcia indietro sugli impegni assunti riguardo alle funzioni svolte dalle forze dell’ordine che sono in forte affanno. Non si può dare una cosa con la mano destra e poi toglierla con la sinistra” lo ha dichiarato in Aula, l’on. Giovanni Paladini, capogruppo di IDV in Commissione Lavoro, commentando il ritiro dell’articolo aggiuntivo 10.55 del dl sicurezza. “E’ inaccettabile che le forze dell’ordine, che ogni giorno rischiano la vita per tutelare i cittadini e svolgere le loro funzioni per garantire la sicurezza in questo Paese, siano state di nuovo umiliate da questo Governo, dopo i gravi tagli apportati dal Governo al comparto sicurezza e difesa in Finanziaria. Al sottosegretario Mantovano chiediamo non generiche rassicurazioni ma un impegno finanziario concreto a sostegno delle funzioni svolte dalle forze dell’ordine” conclude Paladini.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sigilli all’arco della Zisa a Palermo

Posted by fidest press agency su sabato, 27 novembre 2010

Palermo. L’altro Ieri mattina a l’arco della Zisa è stato sottoposto a vincolo dai Beni Culturali perché ad alto rischio di crollo. Sono intervenuti gli agenti del Nucleo di tutela del patrimonio artistico della polizia municipale, dopo che sempre per rischio di cedimenti è stata sequestrata anche la chiesa della Gancia. Il vicepresidente dell’Italia dei Diritti Roberto Soldà interviene sulla questione: “le bellezze storiche e culturali lasciate in eredità dai nostri predecessori costituiscono dei patrimoni da tutelare, anche quando purtroppo le risorse dello Stato sono poche o insufficienti. Vanno portati avanti in maniera continua e non discontinua, gli interventi adeguati ordinari e in egual modo quelli straordinari nel caso in cui la situazione lo necessiti”.  La condizione del complesso monumentale è alquanto disastrata poiché i conci di tufo che compongono l’arcata si sono quasi del tutto staccati dalla costruzione compromettendo così la stabilità dell’arco. Il numero due del movimento guidato da Antonello de Pierro prosegue sulla scia dell’avvenimento commentando: “fatti come questo che accadevano ieri a Pompei, ed oggi si ripetono a Palermo, mostrano lo stato di estremo disagio in cui versa lo Stato italiano. Siamo arrivati alla fine, non si può andare oltre bisogna intervenire in maniera seria per tutelare un patrimonio che rappresenta la nostra bellezza, il fiore all’occhiello del nostro Paese”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Aiutateci ad aiutare: Telefono Azzurro

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 novembre 2010

In occasione della campagna “Accendi l’Azzurro”, l’Associazione desidera ringraziare con tutto il cuore i suoi Volontari, i Sostenitori, i Media, e tutti coloro che da sempre ci sono vicini aiutandoci quotidianamente nel difficile compito di tutelare e difendere i diritti dei bambini e degli adolescenti. Il Loro e il Vostro contributo farà in modo che i tanti progetti dell’Associazione continuino ad essere punto di riferimento per la prevenzione e la lotta contro gli abusi e i maltrattamenti. Saper ascoltare è una qualità, una competenza richiesta a chi si occupa di infanzia e di adolescenza e potenziare le nostre linee significa rispondere in maniera adeguata alle migliaia di richieste di aiuto che quotidianamente giungono a Telefono Azzurro: ogni giorno le nostre Linee accolgono migliaia di chiamate di bambini e adolescenti: oltre 3500 i casi all’anno con problematiche gravi gestiti dal 1.96.96 (gratuito per bambini e adolescenti) e il 199.15.15.15 (per adulti e operatori dei servizi) in stretta collaborazione con la rete del territorio. Anche quest’anno i bambini che ci hanno cercato sono stati ascoltati e aiutati; è per questo, per il loro futuro, che il sostegno a Telefono Azzurro non deve interrompersi. Invitiamo tutti coloro che non hanno avuto modo di aderire alla campagna “Dona una luce di speranza ai bambini che non ce l’hanno” a richiedere la candela di Telefono Azzurro chiamando l’800.090.335 o direttamente dal sito http://www.azzurro.it; chi volesse fare una semplice ma sentita donazione può utilizzare il CCP 550400.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parma e distretto allargato

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 ottobre 2010

Fino a pochi mesi fa era semplicemente un auspicio, oggi è una realtà: a Parma, nella sede della Provincia, è nato il Distretto del pomodoro del Nord Italia, che nella città ducale ha tenuto la sua prima assemblea. Il Distretto del Pomodoro da industria, che ha mosso i primi passi nel 2007, ha infatti ricevuto in questi mesi le adesioni delle organizzazioni dei produttori e degli industriali privati e cooperativi del Nord Italia: davvero un bel colpo per una realtà che punta innanzitutto a fare “massa critica” di fronte al governo nazionale e alle realtà europee per tutelare il pomodoro italiano e l’intera filiera. Il distretto si compone oggi di una sessantina di realtà di Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto.
Il Distretto può ora contare sulle adesioni delle organizzazioni dei produttori del Nord Italia, delle aziende di auto trasformazione cooperative, delle aziende private, che si aggiungono alle istituzioni (Province di Parma, di Piacenza, di Cremona, di Mantova e da poco anche di Lodi), alle Camere di commercio, alle Organizzazioni professionali agricole e ai centri di ricerca del settore. Tra le aziende, oltre alle già associate (da Rodolfi a Boschi, da Mutti a Solana, Emiliana Conserve a Copador, da Conserve Italia al Consorzio Casalasco del Pomodoro), fanno ora parte del Distretto anche imprese di Piacenza, Cremona, Lodi, Bologna, Ferrara, Alessandria, e di numerose altre realtà del Nord.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Idv: adesione al “No B-Day 2”

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 agosto 2010

L’Italia dei Valori aderisce con convinzione alla manifestazione del ‘No B-Day 2’, indetta dal Popolo Viola il prossimo 2 ottobre a Roma. Ancora una volta scenderemo in piazza al fianco dei cittadini per ribadire il nostro fermo dissenso al governo Berlusconi, alle leggi ad personam, al ddl intercettazioni, e a questa politica strumentale. Lo abbiamo fatto più volte, durante la scorsa primavera. Abbiamo affollato le piazze d’Italia, da Nord a Sud, sempre al fianco di quei cittadini bistrattati da un Governo che pensa a tutelare la cricca dimenticando o nascondendo la crisi economica, le aziende in difficoltà, i cassaintegrati, i precari della scuola e i cervelli in fuga verso l’estero a causa dei tagli alla ricerca. Saremo presenti anche al ‘No B-day2’. Sarà un appuntamento importante per dare voce a tutti coloro che sono stanchi di una maggioranza che fa acqua da tutte le parti, e che pensa solo a insultarsi e a litigare invece di far fronte alle gravi emergenze che attanagliano il Paese. Mai come in questo momento è importante richiamare l’attenzione delle Istituzioni sulla questione morale ancora irrisolta, sulla grave crisi che si sta consumando all’interno del Pdl, immobilizzando le attività parlamentari, e sulla necessità di cambiare la legge elettorale vigente.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ariccia Verifiche strutturali del ponte

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 giugno 2010

Ariccia (Roma) Lo scorso 10 giugno 2010 l’Anas, il Comune di Ariccia ed il Ministero delle Infrastrutture hanno firmato congiuntamente l’accordo con il quale l’Anas si impegna, a partire dal mese di agosto 2010 e per la durata di 150 giorni, ad effettuare tutte le prove sui materiali costituenti i 3 Ponti. “L’Accordo Anas-Comune di Ariccia-Ministero delle Infrastrutture – afferma il Sindaco Emilio Cianfanelli – è un importante passo in avanti per la sicurezza della viabilità e la manutenzione di opere infrastrutturali strategiche della nostra Città. Queste verifiche sono fondamentali e ci permetteranno di sapere con estrema precisione lo stato di salute di una struttura complessa che ha avuto 3 fasi di costruzione e che da più di 40 anni non riceve alcuna manutenzione. Con grande impegno e responsabilità stiamo lavorando per tutelare i cittadini ed il nostro patrimonio pubblico”. A seguito di queste verifiche l’Anas comunicherà al Comune di Ariccia e al Ministero delle Infrastrutture i risultati delle indagini e l’indicazione della capacità di portata dei Ponti. L’Anas invierà inoltre l’indicazione degli interventi manutentivi necessari ed i relativi costi per il ripristino definitivo delle strutture. A seguito delle indicazioni dell’Anas, il Comune di Ariccia provvederà a revisionare la circolazione veicolare sui viadotti. Effettuerà inoltre uno studio sismico su tutte le strutture. Al termine delle verifiche strutturali di tutti e tre i viadotti verrà individuata la stazione appaltante ed i finanziamenti necessari agli eventuali lavori di ripristino e messa a norma dei tre ponti. Per il trasporto locale, inoltre, si sta lavorando per ottenere un incremento del servizio sostitutivo di collegamento con Albano e Genzano mediante navette Cotral. (Daniele Ricca) (sindaco ariccia)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stampa liberal

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 marzo 2010

Jivis Tegno ha scritto su Facebook un suo editoriale nella prima pagina dell’informazione su Italia:  Informare per resistere con più di 180.000 Fans iscritti. Sabato scorso alle ore 19:00, gli amministratori della pagina comunicavano che 157.747 Fans avevano letto quell’articolo. Un successo enorme per Jivis Tegno, che d’ora in poi sarà frequente con i suoi editoriali.  Inoltre, Jivis Tegno straniero residente in Italia ha realizzato il suo ultimo documentario sui Musulmani d’Italia. Il filmato è stato discriminato ed ignorato da tutta la stampa italiana. Quella stessa stampa che manifestava il 3 ottobre 2009 in Piazza del Popolo a Roma per la liberta di informazione in Italia! Ci chiediamo con l’autore, a questo punto, se tutto ciò può spiegare il rapporto incompreso tra chi vive una certa realtà e chi la disattende con la presunzione che certe realtà vanno calate dall’altro e non espresse dal basso. Non si è più cronisti ma opinion leader che pontificano e hanno la pretesa d’orientare e indottrinare. A comprova di tutto ciò Tegno sostiene che “Il mondo dell’informazione in Italia è sempre stato gestito in un modo poco trasparente e democratico. Il problema della libertà dell’informazione inizia ad essere violato quando si parlò della lottizzazione (ripartizione) delle tre reti pubbliche italiane alle formazioni politiche. Già da quel momento, l’informazione fu manipolata e “spogliata” della sua imparzialità. Questa è storia nota.” Inoltre, AGCOM (l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) è un organo “indipendente” che dovrebbe regolarizzare tutto il mercato audiovisivo italiano come per esempio l’assegnazione delle frequenze e le licenze ai nuovi operatori televisivi, controllare l’imparzialità dell’informazione e tutelare il diritto dei giornalisti di informare liberamente. Purtroppo l’Agcom non è veramente indipendente. I membri di questa autorità sono scelti solitamente in proporzione al peso che i vari partiti politici hanno in parlamento. I suoi otto commissari sono eletti per metà dalla Camera dei Deputati e per metà dal Senato. Il suo presidente è proposto direttamente dal Presidente del Consiglio. Cosi, la maggioranza politica di turno, avrà un influenza notevole nell’Agcom.” Queste e molte altre cose dobbiamo sentircele dire da un immigrato tanto che, osserva Tegno: “La liberta di stampa in Italia esiste solo quando un giornalista scrive un articolo che non può danneggiare gli interessi degli azionisti del suo giornale”. (Copyright © Jivis Tegno Su Facebook: Mi Piace l’Africa).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tutelare i crediti: le giuste regole di recupero

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 febbraio 2010

Roma Eur 19 febbraio 2010 – ore 14.00 Viale dell’Astronomia 30 c/o Sala Pininfarina Palazzo Confindustria Tavola rotonda Tutelare i crediti: le giuste regole di recupero Presentazione di Ebiter, l’Ente Bilaterale Adiconsum-Unirec Dopo la stipula dell’avviso comune tra Adiconsum e Unirec lo scorso 16 novembre, proseguono i lavori di chiarificazione sulle giuste e corrette modalità di recupero crediti con la costituzione dell’ente bilaterale Ebiter. La presentazione delle nuove regole per il recupero crediti avverrà nell’ambito della Tavola Rotonda dal titolo “Tutelare i crediti: le giuste regole di recupero” che si terrà nella parte pubblica dell’Assemblea generale di UNIREC a partire dalle ore 14.00. Interverranno: gli esponenti delle associazioni firmatarie e i rappresentanti del mondo della committenza e delle istituzioni. Tra questi l’avv. Giuseppe Fortunato, componente del Garante della privacy, autore del provvedimento “Privacy e recupero crediti” e il Presidente di Fenca, Kornel Tinguely.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ogm in etichetta

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 febbraio 2010

“Un risultato importante, che fa chiarezza sul delicato tema ogm dopo la recente sentenza del Consiglio di Stato che ha di fatto aperto la strada anche in Italia alle colture geneticamente modificate”. Con queste parole Susanna Cenni (Pd) ha commentato l’approvazione ieri sera, in commissione agricoltura alla Camera, di un emendamento del Partito democratico (a prima firma della stessa Cenni) al ddl 2260 sul sostegno all’agroalimentare, che prevede l’indicazione in etichetta dell’eventuale utilizzo di produzioni geneticamente modificate nella catena alimentare. “In attesa della definizione di norme adeguate che coprano pericolosi vuoti – ha detto Cenni – è importante l’accoglimento da parte del governo di una norma sugli Ogm che innanzi tutto vuole tutelare i consumatori e la trasparenza. Auspico che l’aula della Camera sia coerente con quanto stabilito in commissione”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tutelare i cristiani e le minoranze dalle violenze

Posted by fidest press agency su sabato, 23 gennaio 2010

Il Parlamento europeo condanna vivamente tutte le forme di violenza, discriminazione e intolleranza, basate sulla religione e sul credo, contro le persone religiose, gli apostati e i non credenti. In relazione ai recenti attacchi, chiede quindi alle autorità egiziane e malesi di garantire la sicurezza dei cristiani e delle altre minoranze religiose presenti sul loro territorio, nonché di adottare le misure necessarie per proteggere le chiese e i luoghi di culto.  Il Parlamento ha adottato una risoluzione sostenuta da tutti i gruppi politici che sottolinea anzitutto come il diritto alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione sia “un diritto umano fondamentale garantito dagli strumenti giuridici internazionali”. Condanna quindi vivamente “tutte le forme di violenza, discriminazione e intolleranza, basate sulla religione e sul credo, contro le persone religiose, gli apostati e i non credenti”.   Osservando che anche l’Europa “non è esente” da casi di violazione di questa libertà e conosce crimini individuali di questa natura, il Parlamento chiede al Consiglio, alla Commissione e all’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza di prestare particolare attenzione alla situazione delle minoranze religiose, comprese le comunità cristiane nel quadro delle relazioni e della cooperazione dell’UE con i paesi interessati.  Appoggia anche tutte le iniziative volte a promuovere il dialogo e il rispetto reciproco tra comunità, invitando tutte le autorità religiose “a promuovere la tolleranza e ad adottare iniziative contro l’odio e contro la radicalizzazione violenta ed estremista”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione di “A modo mio”

Posted by fidest press agency su martedì, 24 novembre 2009

Bergamo, 27 novembre 2009 18.30 – 19.30 via S.Alessandro 1  nel cuore del borgo storico di piazza Pontida. a cura della libreria UBIK  Saranno presenti: – L’autore, Maurizio Lorenzi (con l’immancabile “parete dei sogni”) – Il relatore, Paolo Moschini, presidente del G.A.B., il Gruppo Archeologico Bergamasco, l’associazione fondata nel 1973 con l’intento di tutelare, conservare e valorizzare il patrimonio storico-archeologico della Bergamasca, a cui si devono, tra le altre, famose iniziative quali “il Tour del Mistero e Cena col delitto”. – L’attrice ed interprete Maria Francesca Brambilla, che leggerà e commenterà alcuni passi del libro.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Come tutelare i tuoi diritti

Posted by fidest press agency su martedì, 17 novembre 2009

Roma 18 novembre 2009 – ore 11.00 presso sede Adiconsum nazionale Via Lancisi 25  Adiconsum presenta la Banca Dati “ABC Consumatore” Come tutelare i tuoi diritti senza ricorrere ai professionisti Vuoi conoscere quali sono i tuoi diritti se ti appresti a partire per una vacanza o se recedi da un contratto? Adiconsum ha raccolto tutta la normativa riguardante i diritti dei consumatori in una Banca Dati consultabile gratuitamente via internet. La Banca Dati, che verrà presentata Mercoledì 18 novembre, è frutto del progetto “ABC Consumatore” di Adiconsum, realizzato con il contributo del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Intervengono: Paolo Landi, Segretario Generale Adiconsum

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italia dei valori in piazza

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 novembre 2009

Roma 14 novembre Piazza della Repubblica alle ore 14 l’Italia dei Valori scenderà in piazza per rivendicare il rilancio dell’economia e la tutela del reddito perché l’Italia che lavora esige risposte concrete. Appuntamento a insieme a Di Pietro, poi corteo fino a Piazza del Popolo dove davanti al palco ci saranno le bandiere e palloni Idv. Una manifestazione indetta per sottolineare il fatto che il peggio della crisi non è affatto alle nostre spalle, come sanno bene i lavoratori e i territori che ne sono pesantemente colpiti. Così come bisogna sapere che la ripresa sarà lunga e difficile. Per uscire dalla crisi c’è bisogno di interventi adeguati e urgenti sugli ammortizzatori sociali per tutelare il lavoro e l’occupazione. Idv chiede che si esca dalla crisi guardando il futuro.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »