Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘umiliati’

Risveglio umiliati

Posted by fidest press agency su martedì, 8 maggio 2018

Sono convinto che chi ha votato nelle ultime politiche per i pentastellati e la lega lo ha fatto perché si è sentito umiliato dai comportamenti irresponsabili di taluni politici che hanno dimostrato a più riprese solo i loro interessi di bottega. Lo ha fatto Berlusconi per tutelare le sue imprese e se stesso con una cinquantina di leggi in suo favore. Lo ha fatto Renzi favorendo gli interessi padronali a quelli legittimi dei lavoratori e tradendo in questo modo lo spirito e la forza di un partito, il Pd, che affonda le sue radici nella migliore delle tradizioni del socialismo italiano. Italiani umiliati dalla disoccupazione, in specie giovanile, dalla mancanza di una seria politica industriale, da decisioni che privano il paese dalla tutela dei diritti dei lavoratori, da un livello d’istruzione non al passo con i tempi, da una previdenza che penalizza i più deboli, da una sicurezza sempre più aleatoria e da atteggiamenti fagocitari di una comunità europea che pensa solo alla fredda calcolatrice visione di interessi corporativi delle cosiddette “grandi potenze” e finanziari.
Italiani umiliati da governi irresponsabili che stanno distruggendo le buone pratiche assistenziali e previdenziali pubbliche e private e portando a livelli insostenibili il divario tra nord e sud del paese.
Ora che con le ultime elezioni politiche la protesta degli “umiliati” è diventata maggioranza (leghisti e pentastellati) si sta facendo di tutto per demonizzarla. A questo punto non vi è più tempo per traccheggiare. E’ suonata la sveglia per gli “umiliati”. In una democrazia, o quel che ne resta in Italia, è tempo di scelte decise e bisogna farlo con l’unico strumento che ci rimane: il voto. Andiamo ad esprimerlo affidando il mandato agli uomini e alle donne giuste che hanno buon senso e volontà per una seria politica riformatrice. E’ l’ultima chance per gli umiliati. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »