Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘unione fiduciaria’

Unione Fiduciaria innova e migliora il servizio di “Alert informativo”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 settembre 2019

Unione Fiduciaria ha potenziato il proprio servizio di “Alert” rivolto a banche ed altri intermediari finanziari, ampliando il perimetro normativo analizzato e migliorando l’accuratezza delle informazioni fornite. Il nuovo format è pronto ad ospitare approfondimenti degli specialisti di settore e degli stessi destinatari.Il servizio, veicolato presenta una rinnovata veste grafica e raccoglie quotidianamente, in un’unica newsletter, la rassegna delle novità normative presenti sui siti ufficiali delle Autorità, nazionali ed europee, nonché le relative schede di commento.Accedere ai contenuti informativi è ora più semplice e rapido. Cliccando sul titolo della notizia si attiva il collegamento ipertestuale al documento ufficiale pubblicato dall’Autorità che lo ha emanato. Cliccando sulla voce “scheda di commento” si accede, tramite credenziali, al documento di approfondimento, rivisto nei contenuti ed aperto ad una preliminare macro-analisi di impatto.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Banca d’Italia inserisce Unione Fiduciaria nella sezione speciale degli Intermediari Finanziari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 ottobre 2016

Banca d'ItaliaUnione Fiduciaria grazie ai propri presidi organizzativi e all’applicazione della normativa antiriciclaggio ha ottenuto dalla Banca d’Italia, tra le poche della categoria nel nostro Paese, l’iscrizione nella sezione speciale dell’albo 106 TUB. Da questo momento Unione Fiduciaria è sottoposta alla vigilanza diretta della nostra Banca Centrale per quanto concerne l’applicazione delle norme antiriciclaggio e di conseguenza viene equiparata ad una banca ai fini dei relativi adempimenti. Con questa iscrizione Unione Fiduciaria diviene un interlocutore ancora più affidabile e sicuro per tutti i propri clienti, gli altri intermediari ed i professionisti. In conseguenza dell’intervenuta iscrizione al citato Albo, decade, anche l’obbligo per la fiduciaria di fornire informazioni sul titolare effettivo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unione Fiduciaria conferma il suo primato nel mercato italiano

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 aprile 2016

Banca europea per gli investimentiUnione Fiduciaria ha raggiunto con successo gli obiettivi che si era posta con le linee strategiche definite all’inizio del 2015. Queste ultime si fondavano su due direttrici individuate per favorire la crescita. La prima per linee interne, ha visto, oltre ad una ulteriore razionalizzazione della struttura ed un ingente sforzo nell’innovazione tecnologica, il forte impegno nelle attività messe a punto per offrire supporto ai clienti che hanno aderito alla Voluntary Disclosure. Unione Fiduciaria ha saputo organizzare una rete di collaborazione con le principali banche estere e con i più importanti studi fiscali italiani che, con un ristretto gruppo di penalisti, hanno offerto ai clienti un’assistenza unica per competenza e qualità. E’ stato questo uno dei maggiori vantaggi competitivi che la Fiduciaria ha messo in campo unito ad un’intensa attività informativa e divulgativa sulla Voluntary Disclosure che si è concretizzata attraverso l’organizzazione di incontri operativi presso banche italiane ed estere. Su questo tema si sono create anche forti sinergie interne alla Società con lo sviluppo, attraverso il lavoro del settore informatico, di nuove funzionalità del software Softrust3 in grado di effettuare il calcolo analitico dei redditi dei portafogli dei soggetti che hanno aderito alla citata procedura; il software è inoltre stato arricchito di un nuovo modulo attraverso il quale professionisti e banche estere possono supportare al meglio la clientela italiana nella gestione degli adempimenti previsti dalla normativa fiscale a carico di chi detiene beni all’estero.
Le attività condotte nell’ambito della Voluntary Disclosure hanno prodotto un aumento della massa amministrata di circa 3,5 miliardi di Euro ed un incremento del portafoglio fiduciario di circa 1600 nuovi mandati.
Altrettanto rilevante è stata anche l’attività sviluppata per linee esterne che ha visto Unione Fiduciaria protagonista nel mercato delle acquisizioni di settore in un momento economico particolarmente negativo e permeato dal pessimismo. Quindi in controtendenza la Fiduciaria di via Amedei ha acquisito il ramo d’azienda relativo all’attività di fiduciaria statica di UBI Fiduciaria sugellato anche da un accordo commerciale che ha permesso il mantenimento ed il rafforzamento della collaborazione con il Gruppo UBI.
Unione Fiduciaria ha così acquisito mandati fiduciari che generano masse per circa 1 miliardo di Euro. Con gli stessi presupposti la Fiduciaria presieduta dal professor Roberto Ruozi ha messo a punto l’offerta per Fiducia SpA la fiduciaria della Cassa di Risparmio di S. Miniato. A queste operazioni va aggiunta quella recentissima di ISTIFID (oltre tre miliardi di Euro di masse amministrate) con la quale Unione Fiduciaria consolida ulteriormente la propria leadership nazionale nel settore delle fiduciarie superando i 19 miliardi di Euro di masse amministrate.
Sempre rilevante per il contributo positivo ai risultati economici della Fiduciaria l’impegno profuso dall’Area informatica che ha visto, oltre al già citato successo di Softrust3, incrementare il piano d’investimenti in tecnologia deciso per garantire alla clientela elevati standard di affidabilità. Inoltre, si è provveduto ad un assessement per la sicurezza informatica, sia sistemico che applicativo. Tra i diversi servizi offerti con ottimi risultati a Banche, SGR, Fiduciarie e Sim, risultano particolarmente apprezzati i software dedicati alla gestione degli adempimenti antiriciclaggio e il nuovo software Diogene, sviluppato per supportare le attività della banca depositaria, che si affianca ad Archimede che da ormai più di trent’anni costituisce un punto di riferimento quando si parla di software per il mondo del risparmio gestito.
Continua la crescita dell’Area Consulenza Banche e Intermediari Finanziari che ha visto l’esercizio 2015 chiudersi con una crescita superiore al 12% del fatturato dell’area, grazie anche al lancio del nuovo applicativo Comunica Whistleblowing funzionale alla gestione dei nuovi adempimenti introdotti nel luglio scorso dalla Banca d’Italia.
Importante anche il ruolo che continua a svolgere l’Area domiciliate che rappresenta un’efficace soluzione nella gestione, in outsourcing, degli adempimenti contabili ed amministrativi posti a carico di SGR ed intermediari finanziari.
La gamma dei servizi offerti da Unione Fiduciaria è poi completata dallo svolgimento dell’attività di trustee e dell’attività formativa e divulgativa che ha visto un significativo incremento nel corso del 2015 con l’organizzazione, in Italia e all’estero, di numerosi e partecipati convegni sulla voluntary disclosure.
L’Assemblea dei soci di Unione Fiduciaria ha provveduto a nominare i componenti dell’Organo Amministrativo per il triennio 2016-2018.
Alla presidenza è stato confermato il Professor Roberto Ruozi. Vicepresidenti sono stati nominati l’Avvocato Francesco Venosta, presidente di Banca Popolare di Sondrio e il Dottor Alessandro Vandelli, amministratore delegato di Banca Popolare dell’Emilia Romagna.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Continua l’espansione di Unione Fiduciaria

Posted by fidest press agency su domenica, 1 novembre 2015

fondo monetario internazionaleDopo l’acquisizione del ramo d’azienda di UBI Fiduciaria, avvenuta lo scorso aprile, Unione Fiduciaria, la prima fiduciaria italiana per masse amministrate, continua nel processo di sviluppo per linee esterne portando a termine l’acquisizione del ramo d’azienda di Fiducia S.p.A, fiduciaria della cassa di Risparmio di S Miniato, una delle più antiche banche del nostro Paese, fondata nel 1830. Con questa operazione Unione Fiduciaria rafforza e consolida la propria presenza nel Centro Italia, in particolare in Toscana dove la Cassa di Risparmio di S Miniato vanta una presenza capillare. Questo nuovo tassello nel piano d’espansione della fiduciaria di via Amedei avrà un effetto positivo, in particolare sulla filiale di Roma. Unione Fiduciaria diviene, in conseguenza di uno specifico contratto di collocamento, la fiduciaria di riferimento dei clienti del Gruppo Cassa di Risparmio di S. Miniato. L’acquisizione di Fiducia S.p.A è stata realizzata con il supporto legale dello Studio Grimaldi.
Filippo Cappio, Direttore Generale di Unione Fiduciaria, ha sottolineato che: “Stiamo proseguendo nel piano strategico che prevede una notevole espansione per linee esterne e il rafforzamento dell’organizzazione interna al fine di accrescere ulteriormente la nostra quota di mercato. Confidiamo quindi in un futuro di ulteriore crescita per la nostra Società.”
Unione Fiduciaria, che nel 2014 ha realizzato ricavi per 30.209.082 Euro e un utile di 2.003.250, amministra, oggi, oltre 15 miliardi di euro di masse anche grazie ai positivi riflessi prodotti dalla voluntary disclosure.
Da oltre cinquant’anni offriamo l’amministrazione fiduciaria di beni in Italia e all’estero con serietà e professionalità. Una struttura solida e indipendente, formata da professionisti della materia che in modo dinamico percepiscono e anticipano i cambiamenti.
Un partner fedele riconosciuto come riferimento per la propria categoria. Un collaboratore leale e affidabile per gli intermediari e gli operatori del settore. Un family office con un approccio internazionale per il mercato italiano.
Unione Fiduciaria S.p.A. è stata costituita nel 1958 da otto Banche Popolari. Nel corso degli anni successivi, a queste si sono aggiunte altre Banche Popolari che ne formano oggi la compagine sociale, rendendola una Società di Categoria.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La sentinella elettronica a guardia delle violazioni in istituti di credito

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 ottobre 2015

Banca europea per gli investimentiUnione Fiduciaria, leader anche nei servizi informatici realizzati per intermediari e banche, ha messo a punto il nuovo software Comunica Whistleblowing con l’obiettivo di offrire al mercato la gestione dei sistemi interni di segnalazione di condotte illecite.
I professionisti di Unione Fiduciaria hanno reagito con l’usuale rapidità alla richiesta che proveniva dalla Banca d’Italia che, con l’aggiornamento della norma “disposizioni di vigilanza per le banche”, introduceva il whistleblowing. La norma dovrà essere recepita dagli istituti di credito entro il prossimo 31 dicembre 2015. Chi eluderà la norma rischia sanzioni fino a 5 milioni di Euro.
La traduzione letterale di whistleblowing è “soffiatore nel fischietto” termine, colorito e immediato, per sottolineare la segnalazione di un illecito. Cosi come l’arbitro durante una partita di calcio segnala un fallo con un trillo gli istituti di credito debbono” fermare il gioco” quando, al loro interno, si evidenziano condotte illecite da parte dei collaboratori. Si tratta di una attività complessa e insidiosa che può assumere valori di efficacia e risparmio se affidata all’esterno. Unione fiduciaria che da oltre trent’anni lavora al fianco di grandi banche nella gestione di sistemi informativi gestionali, contabili, ha realizzato un software originale che permette agli intermediari di avere un supporto determinante per la segnalazione delle violazioni nei loro istituti. Utilizzando la metafora dalla traduzione inglese, Unione Fiduciaria, ha messo a punto un fischietto elettronico che è in grado di segnalare con modalità ben più sofisticate del semplice avviso sonoro, anomalie nei comportamenti e nell’operatività della banca.
Il software Comunica Whistleblowing è concepito per offrire agli intermediari una fase di messa a punto o start up nella definizione dei processi interni, organizzando le logiche di accesso al portale fino alla messa in produzione del servizio.
Quando Comunica Whistleblowing diviene operativo si evidenziano le sue peculiarità: innanzitutto garantisce la riservatezza delle informazioni, assicura l’anonimato del soggetto segnalante, utilizza un sistema avanzato di criptazione del database, garantisce il rispetto degli standard normativi, ed, infine, è indipendente ed autonomo rispetto ai sistemi informativi dell’organizzazione.
La normativa prevede che gli enti possano esternalizzare la ricezione, l’esame e la valutazione delle segnalazioni. E’ evidente la delicatezza di questo tipo di trasferimenti che devono trovare all’esterno consulenti che offrano quelle doti di professionalità e riservatezza indubitabili che sono gli elementi fondanti di tutta l’attività di Unione Fiduciaria.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Unione Fiduciaria spa: assemblea soci

Posted by fidest press agency su domenica, 6 Mag 2012

Si è tenuta a Milano l’Assemblea Ordinaria dei soci di Unione Fiduciaria S.p.A., società fiduciaria delle Banche Popolari. L’assemblea presieduta dal Professore Tancredi Bianchi, ha esaminato ed approvato i risultati di Bilancio relativamente all’anno 2011. Il Bilancio d’esercizio approvato dall’odierna Assemblea chiude con un utile netto pari ad € 1.221.767. L’odierna assemblea ha provveduto altresì a confermare Amministratori della società il Dott. Vezio Manneschi e il Dott. Luigi Odorici, cooptati in sede di Consiglio di Amministrazione in data 23 febbraio u.s. Infine l’assemblea degli azionisti ha deliberato di conferire l’incarico di revisione contabile alla società PriceWaterhouseCoopers S.p.A.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »