Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 327

Posts Tagged ‘università’

Sport e solidarietà: torna Pedala per un sorriso

Posted by fidest press agency su sabato, 11 novembre 2017

Pedala per un sorrisoRoma Domenica 12 novembre 2017 appuntamento alle 8:30 all’Università Europea di Roma per la nuova edizione di Pedala per un Sorriso, manifestazione ciclistica benefica. Ha lo scopo principale di raccogliere fondi per costituire un fondo di finanziamento per Squadre Ciclistiche Giovanili; finanziare la ricerca sulle lesioni del midollo spinale, Marina Romoli Onlus; sostenere l’iniziativa di Arcobaleno della Speranza Onlus nella lotta contro la leucemia. In questa corsa, nessuno perde… tutti vincono.
Parteciperanno numerosi corridori professionisti, che testimonieranno la loro sensibilità per queste iniziative di beneficienza. Saranno presenti: Ivan Basso della Trek Segafredo, Giulio Ciccone della Bardiani CSF, e Valerio Agnoli della Bahrain Merida; gli ex campioni mondiali Leonardo Giordani e Marta Bastianelli insieme ad altri ex del ciclismo italiano: Alessandro Proni, Luigi Sgarbozza, Roberto Petito, Stefano Zanatta e Bruno Centomo.Ospite d’onore sarà Marina Romoli. Altri invitati speciali sono Omar Di Felice, rappresentante numero uno dell’Ultracycling in Italia e Gianmaria Bruni, campione mondiale alla 24ore endurance di Le Mans.Un ringraziamento speciale, per la fondamentale coordinazione e dedizione, al DS Stefano Zanatta e a Ivan Basso, campioni su due ruote e nella vita. www. pedalaperunsorriso.org (foto: Pedala per un sorriso)

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sapienza Università di Roma presenta il suo progetto di casa del futuro

Posted by fidest press agency su sabato, 11 novembre 2017

Microsoft House milanoMilano Lunedì 13 novembre 2017 dalle ore 10.30 alle ore 12.30 presso la Microsoft House in via Pasubio 21, avrà luogo la conferenza stampa per la presentazione in anteprima assoluta del progetto del prototipo di casa del futuro “ReStart4Smart” del Team della Sapienza, in gara in rappresentanza dell’Italia al Solar Decathlon, le Olimpiadi universitarie dell’architettura sostenibile che, nel 2018, saranno ospitate per la prima volta in Medio Oriente a Dubai con la partecipazione di 21 atenei da 15 Paesi del mondo. Obiettivo della competizione, che ha gli studenti quali protagonisti, è quello di progettare e costruire il miglior prototipo in scala reale dell’abitazione del futuro: green, smart e interamente alimentata dall’energia solare. Secondo un rivoluzionario modello definito Architettura 4.0, il progetto della Sapienza intende applicare e testare gli strumenti, i materiali e le tecnologie più avanzati oggi a disposizione della filiera edilizia, inclusi sistemi domotici di ultima generazione, al fine di realizzare un’abitazione sostenibile che sia in grado di rispondere alle numerose esigenze di efficienza, comfort, sicurezza ed economicità poste dall’Architettura del XXI secolo. Durante la Conferenza stampa saranno mostrati in anteprima il plastico, il video e i rendering con tour virtuale a 360° del progetto e illustrate le soluzioni altamente innovative adottate. Vista l’importanza e gli obiettivi che si propone, il progetto del Team Sapienza, patrocinato tra gli altri da MIUR e MIBACT, è pienamente supportato da oltre 30 imprese leader di settore, tra le quali Microsoft Italia che, in qualità di partner, collaborano attivamente all’iniziativa al fine di garantire l’individuazione delle soluzioni più innovative e la diffusione su larga scala dei risultati che saranno raggiunti e che interverranno, insieme agli studenti del Team, alla conferenza stampa. La conferenza sarà aperta da un intervento introduttivo dell’Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Giovani, Istruzione e Lavoro”

Posted by fidest press agency su sabato, 11 novembre 2017

università roma treRoma 17 Novembre 2017, ore 9.30 Aula Volpi, Dipartimento di Scienze della Formazione Università ROMA TRE Via Milazzo 11/b “Relazionalità e Orientamento” è il tema scelto dai docenti universitari dell’AIDU-Associazione Italiana Docenti Universitari per l’edizione 2017 del Convegno Nazionale, che si terrà a Roma il prossimo 17 Novembre, alle ore 9.30, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università ROMA TRE.AIDU è la più grande associazione di docenti universitari cattolici, sono più di 70 le Università rappresentate al suo interno.Il Convegno Nazionale è promosso da AIDU, in collaborazione con: UNESU-Ufficio Nazionale per l’Educazione, la Scuola e l’Università della CEI, FUCI-Federazione Universitaria Cattolica Italiana, AIMC-Associazione Italiana Maestri Cattolici, UCIIM-Unione Cattolica Italiana Insegnanti Medi).«L’AIDU ha voluto che quest’anno il Convegno nazionale fosse “interassociativo” perché riteniamo necessario coinvolgere su temi attuali come Giovani-Istruzione-Lavoro tutti i protagonisti del mondo dell’Istruzione: scuole, università, docenti, studenti, istituzioni, esperti del settore», afferma Roberto Cipriani, Presidente AIDU e professore ordinario emerito di Sociologia nell’Università Roma Tre.
Rimettere la “Relazione” al centro dei rapporti interpersonali e della comunicazione nel mondo dell’Università e della Scuola: ritornare a dare valore al rapporto diretto studente-docente, sempre meno diretto e personale, sempre più mediato dalle nuove tecnologie e modalità di comunicazione (come i social network), che al di là della oggettiva utilità, di fatto da puro strumento rischiano oggi di diventare protagonisti sinequanon della “relazione”, anche all’interno delle Scuole e delle Università, luoghi in cui al centro deve essere l’essere umano, lo studente, che forma e costruisce la sua formazione, e dunque il suo futuro.Ridare valore e concretezza alla relazione tra studente e docente vuol dire poter incidere positivamente da parte del docente sull’“Orientamento” dei giovani, sia nella scelta della facoltà universitaria più giusta per le proprie attitudini e aspirazioni, ma anche per affrontare in maniera consapevole il mondo del lavoro, una volta concluso il percorso universitario.
Mondo del Lavoro che è oggi in continua e veloce trasformazione: si basa sempre più su inventiva, creatività, innovazione, parole come star-up e spin-off sono concetti entrati nel linguaggio quotidiano per i giovani alla ricerca di occupazione. L’importanza del lavoro nella vita delle persone è al centro delle riflessioni di Sua Santità Papa Francesco, il quale nella Evangelii Gaudium afferma che il lavoro deve diventare l’attività nella quale “l’essere umano esprime e accresce la dignità della propria vita”, in modo libero, solidale, creativo.Nel corso del Convegno verrà consegnato il Premio AIDU “Humboldt-Newman” 2017 (premio intitolato a due grandi innovatori del sistema universitario): quest’anno, in occasione del cinquantesimo anniversario della morte, il premio verrà assegnato alla memoria di don Lorenzo Milani ed alla Scuola di Barbiana.
Saranno presenti docenti (di Università, Scuole Secondarie e Primarie), rappresentanti del mondo studentesco, Istituzioni, esperti, personalità del mondo della Cultura; tra questi: Mons.Mariano Crociata, Presidente della Commissione Episcopale Italiana (CEI) per l’Educazione cattolica, la Scuola e l’Università; Ernesto Diaco, Direttore Ufficio Nazionale per l’Educazione cattolica, la Scuola e l’Università; Ivano Dionigi, Università di Bologna, Presidente del Consorzio AlmaLaurea; Eraldo Affinati, scrittore finalista “Premio Strega”; Daniele Livon, Direttore Generale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; Marco Mancini, Capo Dipartimento della formazione superiore e ricerca del MIUR.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Università: posti letto più cari

Posted by fidest press agency su sabato, 21 ottobre 2017

casa-vivaSecondo l’analisi sulle locazioni a studenti universitari di Solo Affitti, rete immobiliare specializzata nelle locazioni con 350 agenzie (50 in Spagna), il costo dei posti letto è aumentato mediamente del 4%, con punte più elevate a Genova (+29%) e Bologna (+11%) e cali anche del 20% al Sud.
Il costo dei posti letto per studenti universitari è cresciuto nell’ultimo anno del 4%, specie le stanze singole (+5%), ma mentre al Nord si toccano incrementi del 30%, nel Centro Sud i prezzi scendono fino al 20%. È quanto emerge da un’analisi sugli affitti agli studenti universitari condotta da Solo Affitti, rete immobiliare specializzata nella locazione con 350 agenzie (50 in spagna), che rileva un costo medio dei posti letto di 234 euro. Solo Affitti ha rilevato una crescita record del costo dei posti letto a Genova (+29%) e incrementi a 2 cifre anche Bologna e Torino (+11% ciascuna). I cali più significativi si sono registrati a Catania (-17%), Perugia (-11%), Palermo (-10%) e Roma (-10%). “Quest’andamento dei prezzi – spiega Isabella Tulipano dell’ufficio studi di Solo Affitti – rispecchia gli spostamenti della popolazione studentesca nel nostro Paese, che sempre più spesso lascia le città del Sud per trasferirsi nei centri universitari del Nord, facendo crescere la domanda di posti letto e di conseguenza i prezzi”.Solo Affitti ha rilevato i posti letto più cari d’Italia a Milano, dove a fronte di un costo medio di 419 euro (+6%), si arrivano a pagare 525 euro per la stanza singola e circa 313 euro per una doppia. A Roma, dove il costo medio del posto letto è sceso di 36 euro, una stanza singola costa agli studenti universitari 398 euro. Nella Capitale si pagano attorno ai 240 euro per un posto letto in stanza doppia e circa 200 per uno in tripla.L’esborso richiesto per una stanza singola a Bologna è di 342 euro, poco più che a Firenze (333 euro), dove rispetto allo scorso anno il costo medio del posto letto è cresciuto dell’8% a 272 euro. Secondo Solo Affitti a Siena per una stanza si pagano mediamente 260 euro a studente (-5%), con una punta massima di circa 300 euro per la singola e una minima di 220 euro per la doppia. Una stanza in affitto per gli studenti fuori sede di Torino costa circa 245 euro, con una spesa che arriva attorno ai 303 euro per la singola e ai 203 euro per la stanza doppia. Nessuna variazione rilevante di prezzo è stata riscontrata a Bari, dove il costo della stanza singola è di 250 e quello del posto letto in stanza doppia di 150 euro.Il contratto a canone concordato è il più utilizzato nelle locazioni per studenti universitari: si applica in quasi un caso su 2 (46%) ma non in quelle città dove gli accordi territoriali tra rappresentanti di inquilini e proprietari non sono stati aggiornati o in quelle dove i canoni concordati risultano troppo bassi rispetto alle medie di mercato, come avviene ad esempio a Milano. Il contratto transitorio è utilizzato in quasi un caso su 5 (17%), con punte massime del 90% a Perugia e del 70% a Catania e Palermo. Trova applicazione solo nel 14% dei casi il contratto libero 4+4, che continua a essere particolarmente apprezzato a Milano (75%). Trascurabile l’utilizzo del contratto di posto letto (7%), anche se a Bari sembra andare per la maggiore (70%). Secondo quanto rilevato da Solo Affitti, per gli studenti alla ricerca di un posto letto la vicinanza dell’appartamento all’università (81%) è più importante della vicinanza ai mezzi pubblici e della disponibilità della stanza singola (62% ciascuna). L’arredamento moderno è richiesto nel 44% dei casi, mentre non è ritenuta fondamentale la presenza nell’appartamento di inquilini dello stesso sesso (12%) o la disponibilità del condizionatore (3%).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tosca all’Università Roma Tor Vergata

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 ottobre 2017

toscaTosca1Mercoledì 25 ottobre 2017 alle 18.00 all’Università di Roma “Tor Vergata” (Auditorium “Ennio Morricone”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1), secondo appuntamento della stagione organizzata da Roma Sinfonietta.Artista eclettica, cantante e anche attrice, Tosca è un’appassionata ricercatrice e sperimentatrice musicale e questo progetto intitolato “Appunti musicali dal mondo” rispecchia la sua personalità, ripercorrendo le tappe più significative del suo cammino.È uno spettacolo di suoni e parole, poetico e vibrante, anche grazie al sapiente utilizzo di lingue diverse, che passa da un fado portoghese ad una ninna nanna russa, da un canto sciamanico a uno tradizionale dei matrimoni Yiddish, da una ballata zingara fino alle nostre sponde popolari napoletane, romane e siciliane. Dunque canzoni note e melodie introvabili, inframmezzante con le parole di grandi poeti del mondo.«Parafrasando Pessoa – afferma Tosca – “in un momento di sbandamento politico e sociale la musica del popolo ti protegge perché ti fa appartenere, se vuoi”. La mia non è una ricerca filologica, ma una ricerca per affinità artistica dove potevo affondare anche le mie radici. È un’avventura nelle molte anime della canzone. Ho scelto brani tra i viaggi che abitualmente faccio due o tre volte all’anno e quelli virtuali che ho compiuto in quasi venti anni di teatro e canzone. Mi sono fatta guidare dall’istinto, dalla bellezza delle canzoni che trovavo e che portavo via con me».Insieme a Tosca sul palco grandi maestri polistrumentisti come Giovanna Famulari al pianoforte e violoncello e Massimo De Lorenzi alle chitarre e le giovanissime e talentuose sorelle Alessia e Fabia Salvucci, rispettivamente alle percussioni e ai cori. (foto: tosca)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

F-Secure e l’Università di Helsinki di nuovo promotrici del corso “Cyber Security Base”

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 ottobre 2017

cyber-securityMilano. “Cyber Security Base” con F-Secure, la serie di corsi online ideati dall’Università di Helsinki e F-Secure, ritorna anche quest’anno. Lo scorso anno i corsi online sono stati seguiti da oltre 50,000 persone dagli Stati Uniti, Finlandia, Regno Unito, e altri Paesi, e ciò ha convinto F-Secure e l’Università ad offrire ancora una volta questa opportunità di formazione sulla sicurezza informatica.
Cyber Security Base con F-Secure è un sistema di corsi online aperti al pubblico (MOOC) creati dall’Università di Helsinki e F-Secure. Questi corsi sono stati progettati per assicurare che gli studenti possano apprendere le conoscenze e le competenze necessarie per una carriera nella cyber security – settore di mercato che sta affrontando la problematica della carenza di personale qualificato. Un report recente ha previsto che entro il 2021 ci saranno 3.5 milioni di posizioni vacanti nella cyber security.
Il MOOC intende fornire formazione di elevata qualità unendo la conoscenza e l’esperienza di F-Secure e del Dipartimento di Computer Science dell’Università di Helsinki in una serie di corsi online accessibili a tutti. I contenuti dei corsi coprono un’ampia gamma di argomenti che servono per chi voglia ottenere posizioni di cyber security entry-level. Include anche esercitazioni che aiutano gli studenti ad imparare ad applicare le loro conoscenze e competenze. E se i temi del MOOC trattano argomenti complessi, è stato concepito per essere accessibile a chiunque voglia saperne di più sulla cyber security. Non ci sono costi o requisiti scolastici necessari per accedere ai corsi, quindi chiunque abbia una conoscenza di base di codice, reti di computer, e information security può prendervi parte.
Il MOOC dello scorso anno ha attratto l’interesse di oltre 50,000 persone, con quasi 5000 che hanno partecipato a compiti ed esercitazioni e oltre un migliaio che hanno completato tutta la serie di corsi. Sulla base di un simile livello di interesse, il Professore Sasu Tarkoma, a capo del Dipartimento di Computer Science presso l’Università di Helsinki, è convinto che offrire un’educazione online di elevata qualità è un modo efficace per attrarre potenziali esperti in cyber security ad entrare in questo settore. Cyber Security Base con F-Secure inizierà il prossimo 31 ottobre 2017. Chiunque fosse interessato a partecipare può iscriversi alla mailing list della serie di corsi per ricevere aggiornamenti. https://www.theregister.co.uk/2017/08/24/chronic_shortage_qualified_cybersecurity_bods/) (foto: cyber-security)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno nazionale dei Direttori Generali delle Università italiane (Codau)

Posted by fidest press agency su martedì, 3 ottobre 2017

Nicoletti1“In questo quindicesimo convegno non vogliamo limitarci soltanto ad affrontare la realtà italiana ma guardare oltre i confini del Paese poiché non c’è crescita senza confronto. Bisogna guardare all’Europa per migliorare il sistema nazionale ma sarebbe più proficuo poter trasmettere anche le nostre conoscenze per poter arricchire tutto il sistema europeo ed essere più competitivi nel complesso panorama internazionale. In Europa si investe di più nelle Università e nella ricerca rispetto al nostro Paese”. Lo ha detto Cristiano Nicoletti, Presidente del Codau, l’Associazione che riunisce i direttori generali delle università italiane in apertura del convegno “Università, Europa e le sfide globali” in programma a Palermo nei giorni scorsi.Per il Presidente del Codau Nicoletti l’università è l’unica pubblica amministrazione che si è dotata di un piano integrato, frutto anche della collaborazione con l’Anvur, che può diventare una linea guida per tutte le altre pubbliche amministrazioni. “Tutto questo – ha aggiunto Nicoletti – è stato realizzato velocemente e con sempre meno risorse. A partire dal 2009, infatti, il Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) è stato ridotto di circa 1 miliardo di euro. Le risorse a disposizione del sistema universitario italiano sono tra le più basse d’Europa (solo l’1% del PIL contro l’1,4% della media UE). Per poter gestire la nuova “Università 4.0” – ha concluso il presidente – è necessario poter programmare e disporre del reclutamento di un numero sufficiente di quadri che corrispondano a nuove figure dal profilo altamente professionale”. E con riferimento ai recenti fatti di corruzione su alcune università italiane Cristiano Nicoletti ha ribadito più volte che “Queste gravi notizie di certo non aiutano a trasmettere un’immagine positiva dell’università che invece deve essere confermata e trasmessa all’esterno del sistema. Spero che non si generalizzi con facili strumentalizzazioni.”La giornata dei lavori si è aperta con un focus sul costo standard, sui dipartimenti di eccellenza, sui dottorati innovativi, e sugli strumenti per competere in Europa. Nella prima sessione di lavoro il dibattito si è invece focalizzato sul rapporto tra università ed Europa e sui nuovi paradigmi per la formazione, la ricerca e il lavoro, al quale sono intervenuti Carla Barbati, Presidente CUN, Andrea Graziosi, Presidente ANVUR, Riccardo Di Stefano, Vice Presidente – Giovani Imprenditori di Confindustria, Gaetano Manfredi, Presidente CRUI, Rettore Università degli Studi di Napoli Federico II, Ettore Felisatti, docente dell’Università degli Studi di Padova e Giuseppe Colpani, direttore generale dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. (foto: nicoletti)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Test di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato nazionale

Posted by fidest press agency su domenica, 3 settembre 2017

parma universitàParma. Prendono il via il 5 settembre all’Università di Parma i test di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato nazionale. Martedì 5 sarà la volta delle prove per i candidati di Medicina e Chirurgia e di Odontoiatria e protesi dentaria, mercoledì 6 toccherà a quelli di Medicina Veterinaria e giovedì 7 a quelli di Scienze dell’Architettura. Mercoledì 13 settembre sarà infine la volta delle prove di ammissione per i corsi delle Professioni sanitarie (Fisioterapia, Infermieristica, Logopedia, Ortottica e assistenza oftalmologica, Ostetricia, Tecniche audioprotesiche, Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, Tecniche di laboratorio biomedico, Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia).Ecco i dettagli corso per corso:
Martedì 5 settembre: Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria
Sede Didattica di Ingegneria (Campus Scienze e Tecnologie, Parco Area delle Scienze 69/A), convocazione ore 8. Numero di posti disponibili per Medicina e Chirurgia: 209 (di cui 20 riservati a extracomunitari). Numero di posti disponibili per Odontoiatria e protesi dentaria: 26 (di cui 2 riservati a studenti extracomunitari). L’Aula di destinazione di ogni candidato verrà indicata sul sito http://mc.unipr.it/it/didattica/ammissioni almeno due giorni prima della data dell’esame.
Mercoledì 6 settembre: Medicina Veterinaria
Sede Didattica di Ingegneria (Campus Scienze e Tecnologie, Parco Area delle Scienze 69/A), convocazione ore 9. Numero di posti disponibili: 44 (di cui 3 riservati a studenti extracomunitari).
Giovedì 7 settembre: Scienze dell’Architettura
Sede Didattica di Ingegneria (Campus Scienze e Tecnologie, Parco Area delle Scienze 69/A), convocazione ore 9.30. Numero di posti disponibili: 115 (di cui 3 riservati a studenti extracomunitari).
Mercoledì 13 settembre: corsi delle Professioni sanitarie
Sede Didattica di Ingegneria (Campus Scienze e Tecnologie, Parco Area delle Scienze 69/A), convocazione ore 8. Numero di posti complessivi disponibili: 421 (di cui 24 riservati a studenti extracomunitari e 1 riservato a uno studente cinese). L’Aula di destinazione di ogni candidato verrà indicata sul sito http://mc.unipr.it/it/didattica/ammissioni almeno due giorni prima della data dell’esame.
Per tutte le prove di ammissione i candidati dovranno presentarsi muniti di documento d’identità personale, ricevuta dell’avvenuto pagamento entro i termini previsti dalla tassa di ammissione e copia del modulo di avvenuta iscrizione. Tale documentazione non va trasmessa alla Segreteria Studenti.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Joint Diploma in Ecologia integrale

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 agosto 2017

gregorianaRoma venerdì 1° settembre, in occasione della Giornata Mondiale di Preghiera per la Cura del Creato, data nella quale già da tempo la celebra anche la Chiesa Ortodossa anche le Università Pontificie romane hanno risposto alla richieste che papa Francesco esprime nell’enciclica Laudato si’, in particolare dove afferma che per maturare abitudini alternative al contesto di altissimo consumismo nel quale siamo immersi occorre affrontare «una sfida educativa» (LS 209). Dopo un processo di analisi e valutazione, le Università Pontificie romane hanno deciso avviare un percorso formativo quinquennale, diviso in diplomi annuali. Il programma, presentato al Santo Padre lo scorso 22 giugno nel corso di un’udienza privata con il gesuita Prem Xalxo e il Cardinale Telesphore P. Toppo, vuole diffondere la visione e la missione che Laudato si’ affida alla Chiesa tramite gli strumenti specifici della la formazione. Al progetto congiunto partecipano per la prima volta tutte e sette le Pontificie Università romane, nonché un Pontificio Istituto.
Il Joint Diploma in Ecologia integrale si svilupperà in sei moduli, corrispondenti ai sei capitoli in cui si articola l’enciclica Laudato si’. Il primo modulo, centrato sulla domanda «Cosa sta succedendo alla nostra casa comune?», sarà coordinato dal prof. Joshtrom Isaac Kureethadam (Università Pontificia pontificia università gregorianaSalesiana). Il secondo modulo approfondisce «Il Vangelo della Creazione» ed è affidato al prof. Prem Xalxo (Pontificia Università Gregoriana), che coordina l’intero Diploma. Il terzo modulo guarda alla «La radice umana della crisi ecologica», sotto la supervisione della prof.ssa Giulia Lombardi (Pontificia Università Urbaniana), mentre il successivo modulo sull’«ecologia integrale» è affidato al coordinamento del prof. Massimo Losito (Pontificio Ateneo Regina Apostolorum). Sulle concrete linee d’azione si concentra il quinto modulo, guidato dal Dr. Tomás Insua (The Global Catholic Climate Movement, Washington D.C./ Roma), mentre l’ultimo modulo su “educazione e spiritualità ecologica” sarà coordinato dal prof. Ivan Colagé (Università Pontificia Antonianum).Le lezioni frontali avranno luogo da novembre a giugno, ogni secondo giovedì del mese. Agli studenti sarà inoltre richiesto di partecipare a un convegno e a due laboratori “Segni di Speranza”, coordinati da Cecilia Dall’Oglio (Global Catholic Climate Movement, Roma), nonché la scrittura di una tesi e un esame finale.
Il Joint Diploma non è rivolto solo agli studenti delle varie facoltà pontificie e degli istituti superiori di scienze religiose, ma a tutti i professionisti delle diverse aree, operatori pastorali e sociali, sacerdoti, religiosi e laici che si sono sentiti interpellati dall’enciclica Laudato si’.
L’iscrizione deve effettuarsi presso la Segreteria Generale della Pontificia Università Gregoriana, dove si svolgeranno tutte le lezioni dell’anno accademico 2017-2018. Al termine del curriculum di studi, verrà rilasciato il Joint Diploma in Ecologia integrale. https://goo.gl/NBJzgA

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Edizione 2017 di “Educational”

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 agosto 2017

universita-camerinoEdizione 2017 di “Educational”Camerino giovedì 7 settembre, con inizio alle ore 9:00 presso l’aula 2 del Campus Universitario, si terrà l’edizione 2017 di “EDUCATIONAL”, un incontro nel corso del quale il Sistema Museale d’Ateneo – Museo delle Scienze ed Orto Botanico “Carmela Cortini” – presenterà ai dirigenti scolastici e agli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado il programma delle proprie attività didattiche ed espositive programmato per l’anno scolastico 2017-2018. I partecipanti potranno quindi avere tutte le informazioni sulle attività didattiche itineranti da svolgere direttamente presso i vari Istituti scolastici del territorio regionale, nonché sulle nuove date della Mostra itinerante “Super Natural, quando la realtà supera la fantasia”, l’esposizione temporanea che già ha riscosso un notevole successo e che verrà allestita dal 16 settembre presso l’Auditorium dell’Istituto Superiore “Leonardo da Vinci” di Civitanova Marche, dal 13 ottobre a Camerino presso l’Auditorium Benedetto XIII ed infine dal 4 novembre a San Benedetto del Tronto presso la Scuola secondaria di primo grado “Mario Curzi”. La Mostra concessa in prestito al Polo Museale Unicam dal Museo di Storia Naturale ed Archeologia di Montebelluna (Treviso), come sostegno per la ripresa delle attività dopo i recenti eventi sismici, presenta i vari Supereroi dei fumetti che confronteranno i loro fantastici poteri con le meraviglie del mondo dei viventi. Il tutto in un allestimento interattivo e coloratissimo, ricco di postazioni interattive, exhibit, video e multimedia. Come tutti gli anni, poi, l’Orto Botanico “Carmela Cortini” propone agli studenti degli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, visite guidate ed attività laboratoriali, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, alla conservazione della biodiversità ed ai temi della corretta alimentazione che saranno anche trattati nel corso dell’iniziativa “MAN – Mangiare, Alimentare, Nutrire” quest’anno in programma nella giornata del prossimo 24 settembre organizzata in collaborazione con il Centro Sperimentale Interculturale CiSEI.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ancora un importante successo per la ricerca di eccellenza di Unicam

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 agosto 2017

MarchesoniCamerino. Il Prof. Fabio Marchesoni, fisico Unicam della Scuola di Scienze e Tecnologie, è uno dei membri del team internazionale impegnato nel lavoro di ricerca che ha portato alla prima misura sperimentale degli effetti idrodinamici che regolano il trasporto di materia in micro- e nano-canali di interesse biotecnologico e nanotecnolgico.
Lo studio, realizzato in collaborazione con il Prof. Peter Hänggi (Università di Augsburg, Germania, laurea honoris causa a UNICAM) e il team sperimentale guidato dal Prof. Hepeng E. Zhang della Jiao-Tong University di Shanghai (SJTU), è stato appena pubblicato sui prestigiosi Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS), tra le più prestigiose riviste scientifiche internazionali.
“Quando una particella diffonde in un canale corrugato – spiega il Prof. Marchesoni – le pareti del canale hanno il duplice effetto di limitare lo spazio accessibile alla particella e di aumentare la resistenza idrodinamica che il mezzo di sospensione oppone al suo moto. E’ il caso degli ioni o delle proteine che, sospese in acqua, diffondono attraverso le membrane o nelle strutture interne delle nostre cellule. Nei laboratori della SJTU abbiamo realizzato il primo esperimento in cui è stato possibile separare questi due effetti e abbiamo così dimostrato che gli effetti idrodinamici sono molto più grandi di quanto supposto in precedenza.”
“Questo studio – continua il Prof. Marchesoni – contribuirà ad una migliore comprensione dei meccanismi del trasporto cellulare e, soprattutto, permetterà la progettazione di più efficienti e sofisticati chips microfluidici per impieghi, ad esempio, bio-medici e di monitoraggio ambientale.”
Il Prof. Marchesoni è noto per il suo ruolo nella Collaborazione LIGO-VIRGO, finalizzata alla rivelazione delle onde gravitazionali, collaborazione internazionale avviata oltre venticinque anni fa e che ha annunciato la prima osservazione diretta di un evento gravitazionale nel febbraio dello scorso anno. Il Prof. Marchesoni, inoltre, lavora da anni, sempre con successo e con riconoscimenti internazionali, anche su tematiche di fisica statistica con ricadute interdisciplinari nei settori della biologia cellulare, la microelettronica, e la scienza dei nuovi materiali, come testimoniato da quest’ultimo importante risultato.
Ancora una volta, dunque, la ricerca di Unicam si conferma ricerca di eccellenza in settori molto importanti delle scienze naturali dal punto di vista tanto applicativo quanto fondamentale. (foto: marchesoni)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Didattica dell’italiano per laureati italiani e stranieri

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 agosto 2017

Università per Stranieri di PerugiaPerugia. C’è tempo fino all’8 settembre 2017 per iscriversi al master annuale di primo livello in Didattica dell’italiano come lingua/cultura straniera (LS) e seconda (L2) che l’Università per Stranieri di Perugia, la più antica istituzione nel settore della ricerca e dell’insegnamento della lingua e della cultura italiana a stranieri, ha istituito a partire fin dal 2004. Il corso è aperto a laureati italiani e stranieri di qualsiasi ambito disciplinare e prevede un totale di 1500 ore di studio per un ammontare di 60 CFU. Ha la durata di circa 9 mesi, da ottobre 2017 a giugno 2018, di cui 7 a distanza e 2 in presenza.
Il master ha ricevuto il Label Europeo 2007 da parte dell’Agenzia Nazionale LLP Leonardo da Vinci. Tale riconoscimento viene assegnato ai progetti più innovativi realizzati nell’ambito della formazione linguistica nel settore professionale. Il master annuale in Didattica dell’italiano è diretto dalla prof.ssa Patrizia Manili. Fanno parte del comitato esecutivo del corso la prof.ssa Lidia Costamagna, il prof. Roberto Vetrugno e la prof.ssa Nicoletta Santeusanio. Tra gli obiettivi formativi del master c’è anche quello di specializzare laureati italiani e stranieri che operano in Italia o all’estero nell’insegnamento dell’italiano a studenti di lingua nativa diversa dall’italiano; formare personale docente di qualsiasi area disciplinare, negli ambiti dell’interculturalità e dell’apprendimento/insegnamento dell’italiano lingua non materna. Gli Sbocchi occupazionali che può offrire il corso annuale vanno dal collaboratore ed esperto linguistico presso i Centri Linguistici delle Università italiane al lettore di italiano L2 presso gli Istituti Italiani di Cultura o presso università estere fino all’insegnante di lingua italiana presso istituzioni pubbliche e scuole private sia in Italia che all’estero.Per presentare domanda di ammissione è necessario essere in possesso di una Laurea triennale del nuovo ordinamento o quadriennale del previgente ordinamento, ovvero di un titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto equivalente. Ai candidati stranieri è, inoltre, richiesto il possesso di una certificazione di conoscenza della lingua italiana di livello B2 (CELI, CILS, PLIDA, int.IT). Sono esonerati i candidati stranieri in possesso di laurea conseguita in Italia e i candidati stranieri in possesso di laurea estera che preveda lo studio triennale della lingua italiana. L’Università per Stranieri di Perugia mette a disposizione 6 borse di studio a parziale copertura della quota di iscrizione. Il bando, il piano didattico e il calendario delle attività sono consultabili nel sito web dell’Ateneo all’indirizzo http://www.unistrapg.it

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alla Stranieri parte il Corso di perfezionamento per attori

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 luglio 2017

attoriPerugia. Tutto pronto per il Corso di perfezionamento per attori a cura del Centro Teatrale Santacristina, fondato da Luca Ronconi, in collaborazione con l’Università per Stranieri di Perugia in programma a Palazzo Gallenga da oggi fino al 6 agosto prossimo.
Il Corso “Dentro la Scuola d’estate”, rivolto a 10 attori under 35, selezionati tra le oltre 250 candidature pervenute in risposta al bando di partecipazione, è sostenuto da SIAE-S’ILLUMINA, Copia privata per i giovani, per la cultura e ha, tra gli obiettivi, quello di dare agli allievi gli strumenti più adatti per affrontare il mestiere dell’attore e favorirne il concreto inserimento nel mondo del lavoro.
Il primo modulo condotto da Benedetto Sicca ( fino al 6 agosto) si terrà presso l’Università per Stranieri di Perugia e sarà incentrato sul tema “La parola alle parole”, pensato per guidare gli allievi attori in un vero e proprio viaggio dentro alle parole e al loro significato. Il progetto prende spunto dal blog unaparolaalgiorno.it e dal libro Parole di giornata di Edoardo Lombardo Vallauri e Giorgio Moretti (Il Mulino, 2015), che forniscono una serie di vocaboli spiegati, commentati ed esemplificati allo scopo di imparare a sfruttare appieno il loro significato e il loro suono. “L’idea – ha detto il regista Benedetto Sicca – è quella di affrontare questi testi come brevi drammaturgie, capaci di dare voce alle parole come se esse stesse fossero personaggi, per sperimentare una riflessione intorno all’importanza che hanno le parole all’interno di qualunque drammaturgia”.
A Gianfranco Bogliari e a Giovanni Capecchi, docenti dell’Università per Stranieri di Perugia, è affidata la parte didattica di approfondimento della storia della letteratura e del teatro con un’attenzione particolare al tema della parola e a come essa è stata declinata in prosa, in poesia, in musica e al rapporto tra la parola scritta, parlata, cantata.
A chiusura delle sei settimane di attività (link programma completo), al Centro Teatrale Santacristina si svolgeranno tre giornate di studio per Luca Ronconi. Regia, Parola, Utopia sono le parole-chiave scelte per indagare il teatro-mondo di Ronconi e attorno alle quali ragionare insieme a studiosi, registi, drammaturghi e attori per tentare un’analisi più ampia sulla scena contemporanea e continuare ad interrogarsi sul futuro. Benedetto Sicca è un regista, drammaturgo, formatore ed attore italiano, scrive per il teatro, per il teatro musicale per il cinema e per la televisione. Inoltre è membro del cda di MARE Milano Srl per il quale è anche Consulente Artistico. (foto: attori)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corsi di mediazione culturale

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 luglio 2017

ministero-pubblica-istruzione“La prevenzione e il contrasto alla radicalizzazione e all’estremismo violento passa anche attraverso la formazione universitaria e post-universitaria di figure professionali specializzate nelle relazioni interculturali. Questa legge lo riconosce in maniera esplicita, destinando risorse immediate alle nostre scuole e università”. Così Luigi Dallai, deputato del Pd e membro della Commissione cultura, scienza e istruzione, commenta l’approvazione della proposta di legge “Misure per la prevenzione della radicalizzazione e dell’estremismo jihadista”, che assegna stanziamenti a favore del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca per specifici progetti di formazione. Il testo, che era approdata in Aula per la discussione all’inizio di aprile, si propone di potenziare le misure repressive e di intelligence con una serie di norme finalizzate alla prevenzione.Tra i cardini della legge, l’istituzione di un Centro nazionale sulla radicalizzazione, con una funzione di monitoraggio e di audizione, la previsione di un nuovo organo parlamentare, una serie di interventi in ambito scolastico, sul piano della formazione universitaria, della comunicazione istituzionale e della rieducazione dei detenuti. “Le azioni di repressione e di intelligence – sottolinea Dallai – sono fondamentali ma da sole non sufficienti per maturare un’integrazione culturale duratura e per indagare in profondità i canali in cui si sedimenta il radicalismo islamista. La scuola e l’università, sia nel suo ruolo di promotore del dialogo interculturale e interreligioso, che attraverso gli obiettivi primari di formazione e ricerca scientifica, hanno un ruolo importante in questa partita: ad esempio creando figure adeguatamente formate per contrastare la radicalizzazione e favorire il dialogo, le relazione interculturali ed economiche e lo sviluppo dei paesi di emigrazione, previsti ed organizzati da accordi di cooperazione fra università italiane e università dei paesi aderenti all’Organizzazione della cooperazione islamica, con i quali l’Italia ha stipulato accordi di cooperazione culturale, scientifica e tecnologica”. “Le nostre due università – l’Ateneo senese presso la sede di Arezzo e l’Università per Stranieri – da tempo si sono dotate di corsi di mediazione culturale per rispondere con la formazione e la cultura alle grandi sfide sociali che viviamo quotidianamente e a quelle che ci attendono. Questa legge, destinando specifiche risorse alla formazione di figure professionali altamente specializzate, è un’opportunità concreta per i nostri atenei per intercettare risorse e potenziare l’offerta formativa in questo ambito”.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Studenti coreani della Chonbuk National University ospiti alla Stranieri di Perugia

Posted by fidest press agency su martedì, 11 luglio 2017

studenti coreaniPerugia. Studenti coreani, provenienti da otto diversi dipartimenti della Chonbuk National University di Seoul, sono ospiti dell’Università per Stranieri di Perugia per un corso di alta formazione che comprenderà, insieme alla lingua, la storia dell’arte e laboratori di ceramica e di cucina.
All’Ateneo di provenienza degli studenti è stato affidato dal Governo Coreano l’importante compito di promuovere in Europa la cultura coreana; negli anni scorsi docenti e studenti della Chonbuk University hanno fatto tappa, nel loro itinerario di missione, a Londra e a Parigi; quest’anno hanno scelto Perugia e l’Università per Stranieri che con la Chonbuk University e il sistema delle Università coreane ha uno storico rapporto.
La permanenza degli studenti coreani a Palazzo Gallenga si concluderà, alla fine di luglio, con l’organizzazione del New Corean Wave Festival al quale parteciperanno vari artisti coreani. (foto: studenti coreani)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferimento del Dottorato di ricerca honoris causa in a Detlev Ganten

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 giugno 2017

ganten.pngRoma Venerdì 23 giugno, nella Sala del Senato accademico, si terrà la cerimonia di conferimento del Dottorato di ricerca honoris causa in a Detlev Ganten, per la sua attività a livello mondiale nel campo dell’ipertensione. La cerimonia sarà aperta da una performance musicale di MuSa Classica, diretta dal maestro Francesco Vizioli, a seguire i saluti del rettore Eugenio Gaudio e gli interventi di Vincenzo Vullo, preside della Facoltà di Farmacia e medicina, di Bruno Botta, direttore del Dipartimento di Chimica e tecnologie del farmaco e di Luciano Saso, prorettore alle Reti universitarie europee. L’elogio del dottorato sarà di Antonello Mai, coordinatore del Dottorato in Pharmacological sciences. Detlev Ganten ha ricoperto numerosi e importanti incarichi nel mondo universitario e della ricerca scientifica: nel 2009 ha fondato il Whs-World health summit, uno dei piu’ importanti forum mondiali di sanità pubblica organizzato ogni anno a Berlino dalla prestigiosa M8 Alliance of Academic Health Centers, Universities and National Academies di cui la Sapienza fa parte da due anni. Attualmente Ganten è componente dell’Accademia delle Scienze di Heidelberg, dell’Accademia polacca delle Scienze, dell’Accademia delle Scienze Berlin-Brandenburg, dell’Accademia tedesca delle Scienze e dell’Accademia europea. Ganten si è distinto in particolare per aver chiarito nei suoi studi i meccanismi fondamentali di fisioterapia e biologia molecolare per l’ipertensione arteriosa, con particolare riferimento al sistema renina-angiotensina e alla genetica molecolare delle malattie cardiovascolari; i suoi studi mirano a sviluppare il concetto di medicina evolutiva.
Al termine della cerimonia nella Sala Organi collegiali si terrà la giornata di apertura del convegno “M8 Alliance Expert Meeting on Migrants’ and Refugees’ Health” che si concluderà il 24 di giugno. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Federale della Germania in Italia e M8 Alliance of Academic Health Centers, Universities and National Academies.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

For Women in Science 2017, premio L’Oréal-Unesco a Elena Calciolari

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 giugno 2017

Parma ateneoParma. Elena Calciolari, ex studentessa ed ex assegnista di ricerca dell’Università di Parma, ora ricercatrice al Center for Oral Clinical Research della Queen Mary University of London, è una delle sei vincitrici italiane delle borse di studio L’Oréal-Unesco For Women in Science, consegnate nella Sala di rappresentanza dell’Università di Milano.Il suo progetto di ricerca, con gli altri cinque vincitori, è stato premiato con una borsa di studio di 20mila euro, ed è stato selezionato tra quelli di 450 laureate under 35 da una giuria presieduta dalla fisica Lucia Votano, prima donna a ricoprire il ruolo di direttore del Laboratorio nazionale del Gran Sasso dell’Infn (Istituto nazionale di fisica nucleare).Con le borsiste 2017, il numero totale delle premiate nei 15 anni del programma “L’Oréal Italia per le donne e la scienza” arriva a quota 76: l’obiettivo è dare un riconoscimento a scienziate particolarmente brillanti favorendo le opportunità di carriera per le donne nella scienza, ambito nel quale la disparità tra uomo e donna è ancora marcata.Il progetto di ricerca di Elena Calciolari punta a utilizzare le panoramiche dentali per intercettare tempestivamente l’osteoporosi nelle donne in post menopausa, valutando la fattibilità di questo metodo di screening su 124 volontarie. Il potenziale è, almeno sulla carta, notevole, se si pensa che il numero delle sole italiane colpite da osteoporosi dopo la menopausa salirà a quota 3,7 milioni entro il 2020, con un aumento delle fratture dovute alla malattia del 17,8%.Al di là della valenza scientifica, il progetto premiato va segnalato anche perché permette ad Elena Calciolari di rientrare a fare ricerca in Italia, e nello specifico all’Università di Parma: sarà infatti ospitato al Dipartimento di Medicina e Chirurgia e al Centro di Odontoiatria dell’Ateneo.

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Presidente del Senato Pietro Grasso sarà a Pavia

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 giugno 2017

grassofalconeborsellinoPavia lunedì 19 giugno, un incontro in Università dedicato alla figura di Giovanni Falcone, in occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi di Capaci e di via D’Amelio. L’incontro, dal titolo La lezione di Giovanni Falcone, si terrà alle ore 11, presso l’Aula Foscolo dell’Università. Accanto al Presidente del Senato, interverranno il rettore Fabio Rugge, il Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Ettore Dezza, il prof. Paolo Renon, che ha promosso l’iniziativa.“Rievocare a Pavia i tragici eventi del maggio-luglio 1992, che hanno profondamente segnato la storia recente del nostro Paese, assume un significato particolare” – anticipa il prof. Paolo Renon.
L’Università di Pavia, infatti, ebbe l’onore di ospitare Giovanni Falcone il 13 maggio 1992, in quella che probabilmente rappresentò la sua ultima apparizione pubblica. Invitato dal Professor Vittorio Grevi, titolare allora della cattedra di procedura penale presso l’Ateneo pavese, Falcone tenne proprio in Aula Foscolo, una lezione sul tema del coordinamento delle indagini nei procedimenti per delitti di criminalità organizzata, a pochi mesi dal varo della riforma con la quale era stata istituita la Procura Nazionale Antimafia.“Ricordare oggi l’opera di Giovanni Falcone – continua il prof. Renon – vuole dunque essere un omaggio che l’Università di Pavia sente di dover rendere a un uomo e a un magistrato che seppe anticipare i tempi, con il proprio pensiero e la propria azione, e pagò il suo impegno a favore dello Stato con la propria vita”.
Ospite d’onore dell’incontro – organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pavia, in collaborazione con il Collegio Ghislieri. – è il Presidente del Senato della Repubblica, sen. Pietro Grasso, le cui vicende professionali e umane si sono in più occasioni intrecciate con quelle di Falcone, dapprima presso gli uffici giudiziari palermitani, poi, seppur per pochi mesi, presso il Ministero di Grazia e Giustizia. Alla loro amicizia e collaborazione il Presidente Grasso ha dedicato il volume, edito da Feltrinelli, Storie di sangue, amici e fantasmi. Ricordi di mafia, con prefazione di Sergio Mattarella.
Pietro Grasso è entrato in magistratura nel 1969. È stato giudice a latere nel primo maxiprocesso a Cosa Nostra e procuratore capo a Palermo. Dall’ottobre 2005 al dicembre 2012 è stato Procuratore Nazionale Antimafia. Nel 2013, lasciato l’incarico, si è candidato con successo alle elezioni politiche nazionali per il Senato della Repubblica. Il 16 marzo 2013 è stato eletto Presidente del Senato della Repubblica. In questi anni ha scritto diverse opere sul tema della criminalità organizzata.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

63° Convegno del Gruppo Embriologico Italiano

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 giugno 2017

Roma Lunedì 12 Giugno 2017, ore 14:00 / 15 Giugno 2017 “Sapienza” Università di Roma, Aula Magna del Rettorato Via Ulisse Aldrovandi, 18 si terrà il 63° Convegno del Gruppo Embriologico Italiano. Il Convegno è organizzato dal Dipartimento di Scienze dell’Università Roma Tre, dal Dipartimento di Biologia e Biotecnologie Charles Darwin di “Sapienza” Università di Roma e dal Dipartimento di Biologia dell’Università di Roma Tor Vergata. L’apertura del Convegno si terrà presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Roma “Sapienza” (p.le Aldo Moro, 5), e continuerà nei giorni successivi presso il Museo Civico di Zoologia (Via Ulisse Aldrovandi, 18).

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo bando del Roma Web Fest dedicato alle puntate pilota di web serie realizzate da studenti di scuole e università

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 giugno 2017

webRoma Gruppi di studenti o singoli che abbiano realizzato la puntata pilota di una web serie hanno tempo fino al 30 Ottobre 2017 per iscriverla al concorso e farla votare dagli utenti della rete.Il bando è promosso dall’associazione ANCEF (Associazione Nazionale Creativi e Filmmaker), promotore del Roma Web Fest, in collaborazione con La Sapienza Università di Roma (Dipartimento di Lettere e Filosofia DASS). Il concorso, gratuito, ha come obiettivo principale quello di dare un’occasione agli studenti più motivati e talentuosi di farsi conoscere ed entrare in contatto con le più importanti case di produzione televisive e cinematografiche, italiane ed estere; incentivando in questo modo l’incontro tra tradizione e nuovi linguaggi audiovisivi.Il vincitore del concorso infatti, oltre a ricevere i premi degli sponsor, avrà la possibilità di partecipare gratuitamente alla giornata dedicata ai pitch con le case di produzione, illustrando a quest’ultime il progetto. Tutte le puntate pilota saranno inoltre proiettate al MAXXI durante una delle giornate del festival in una sezione speciale dedicata alle opere in concorso.
La quinta edizione del Roma Web Fest si svolgerà dal 24 Novembre al 26 Novembre presso il MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo e riserva numerose sorprese e novità, tra cui la possibilità di partecipare al concorso anche con cortometraggi (web nativi) e viral video, dando spazio e valorizzando in questo modo altre modalità espressive.Il bando dedicato alle puntate pilota per le scuole e le università è consultabile e scaricabile sul sito http://www.romawebfest.it. Il Roma Web Fest è sostenuto dal Mibact, dalla Regione Lazio e dalla SIAE

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »