Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 327

Posts Tagged ‘universitari’

A settembre sono molti gli studenti italiani in partenza per un interscambio all’estero!

Posted by fidest press agency su sabato, 9 settembre 2017

Gli studenti universitari italiani si accingono ad iniziare il nuovo anno accademico e molti di questi spenderanno i primi mesi all’estero. Secondo i dati raccolti annualmente dal Consorzio interuniversitario AlmaLaurea, infatti, il numero di laureati degli atenei italiani che svolge un periodo di scambio all’estero è in aumento: nel 2016,ad esempio, più del 10% ha svolto un periodo di formazione in un altro Paese. momondo (www.momondo.it) ha quindi analizzato i prezzi dei voli dai principali aeroporti italiani verso i quattro paesi più scelti per programmi di scambio evidenziando che, in almeno una data vicina all’inizio dell’anno accademico, il prezzo di un biglietto aereo con partenza da Milano o Roma ha un costo che si aggira fra i 12 e i 34 Euro. Spagna, Francia, Germania e Regno Unito in quest’ordine sono le destinazioni maggiormente scelte dagli universitari Italiani secondo i dati di AlmaLaurea. momondo.it ha quindi analizzato i prezzi dei voli verso le città che ospitano i principali poli universitari dei quattro Paesi compresi fra l’1 e il 30 settembre 2017 e ha scoperto che è possibile raggiungere la propria destinazione di scambio preferita a partire da 12 euro.
E’ la Spagna la destinazione preferita dagli universitari italiani quando si tratta di spendere un periodo di studi all’estero. In particolare momondo.it ha rilevato che è il capoluogo lombardo la città più conveniente da cui partire per un Erasmus presso i principali poli universitari iberici con Milano direttamente collegata a Madrid e Barcellona con voli a partire da 17 Euro e a Valencia a partire da 22 Euro, leggermente più caro il prezzo del biglietto per gli studenti in partenza da Roma, connessa direttamente a Madrid con voli a partire da 43 euro, a Barcellona con prezzi a partire da 19 Euro e a Valencia a partire da 29 Euro.
Al secondo posto la Francia, con Parigi, Nizza e Lilla al centro dell’interesse degli studenti italiani. La tratta Milano – Parigi risulta la più economica in assoluto, con biglietti a partire da 12 Euro. I voli Roma – Parigi risultano anch’essi fra i più economici, con un prezzo a partire da 14 Euro. Meno fortunati gli studenti in partenza da Milano con destinazione Nizza: la tratta infatti non è coperta da voli diretti e le opzioni con scalo disponibili su momondo.it partono da 78 Euro, mentre la tratta Roma – Nizza è collegata direttamente con prezzi a partire da 30 Euro. Per chi è diretto a Lilla, invece, il trucco per risparmiare sul volo è atterrare a Brussels e spostarsi poi in treno o autobus: Milano è collegata direttamente all’aeroporto principale di Brussels (BRU) con voli a partire da 13 Euro; mentre da Roma, si trovano biglietti a partire da 21 euro.
La terza classificata fra le destinazioni più scelte dagli universitari italiani è la Germania, con prezzi simili a Spagna e Francia. Milano – Berlino è infatti servita da voli con prezzi a partire da 13 Euro. Leggermente più costosa la tratta Milano – Monaco di Baviera, (da 29 Euro). Anche la partenza da Roma è vantaggiosa anche se meno economica rispetto alla città meneghina: Roma – Berlino da 23 Euro, Roma – Monaco di Baviera da 43 Euro.
Per finire, il Regno Unito, anche grazie all’elevata domanda e ai diversi vettori in concorrenza che coprono le tratte dai principali scali italiani, è raggiungibile con prezzi altrettanto convenienti. Da Milano, infatti, Londra è raggiungibile a soli 13 Euro e Manchester con 34 Euro. Anche gli studenti romani possono approfittare di settembre per raggiungere la capitale britannica con Roma – Londra a partire da 17 Euro. Roma – Manchester è invece la tratta meno conveniente, con voli a partire da 84 euro. (foto: sorbonne, barcellona, manchester)

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Incontro sui test d’ingresso universitari

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

speed_testCagliari Giovedì 31 agosto, alle ore 17.00 presso la sede dell’associazione studentesca Youth Caravella in via San Gregorio Magno n. 7, si terrà un incontro in cui si parlerà su come affrontare al meglio i test per le prove del 2017 con graduatoria nazionale (Medicina e Odontoiatria) e le prove del 2017 con graduatoria locale (Professioni Sanitarie su tutte).Sempre più ragazzi desiderano iscriversi ad un corso di laurea in medicina o nelle professioni sanitarie perché animati da una passione o perché spronati da genitori che vedono una laurea in tali settori come “spendibile” in questo momento di crisi economica. Il numero chiuso d’accesso ai suddetti corsi, tuttavia, limita gli entusiasmi di chi, magari, pur galvanizzato da una passione profonda, vede il passaggio del test come un limite invalicabile, chiuso da una competizione esasperata.
L’incontro nasce dall’idea di alcuni ragazzi che, superato il test di ammissione, si sono resi conto che le lezioni frontali e lo studio sui libri sono stati meno utili rispetto ad un approccio più pratico, incentrato sulle simulazioni d’esame. Durante l’incontro, alcuni giovani medici proveranno a dare degli spunti e delle chiavi di lettura utili per affrontare al meglio il test.
Confrontarsi col maggior numero di quiz possibile, piuttosto che studiare passivamente i singoli argomenti, consente di comprendere il percorso da seguire per arrivare alla risposta corretta in ogni singola materia. Aiuta inoltre ad approfondire lo studio in maniera attiva perché favorisce lo sviluppo di un ragionamento per la comprensione di ogni domanda. Questo è ciò che fondamentalmente manca agli studenti, poiché le scuole secondarie di secondo grado, pur fornendo una base teorica, non formano in tal senso.La maggior parte dei ragazzi escono dalle scuole superiori che hanno già seguito lezioni frontali riguardo le materie scientifiche, così come gli studenti universitari iscritti al primo anno in corsi di laurea di “riparo” (provvisoriamente “parcheggiati” in corsi di laurea per i quali non nutrono un reale interesse). L’adesione al corso è indicata per gli studenti che stanno per iniziare il V anno degli Istituti Superiori e per tutti i diplomati che dovranno sostenere a settembre le prove di Ammissione Ministeriali a Carattere Nazionale. Ingresso gratuito previa prenotazione tramite email. (foto: speed test)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A proposito dei distretti industriali ed universitari

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

parma universitàDisporre sul territorio di una struttura universitaria costituisce per le imprese che vi ruotano attorno un valore aggiunto non indifferente. Questa valutazione comprovata dalla crescita di rapporti sempre più intensi tra il mondo del sapere e quello del lavoro ci ha indotti a considerare un altro aspetto che andrebbe considerato in una diversa realtà sociale ed ambientale. Da qui è partito il progetto per la costituzione di cooperative internazionali di sostegno sociale (Copiso) da tenere sotto l’alto patrocinio dell’Onu per lo sviluppo delle aree depresse ed in particolare, per i Paesi del sottosviluppo. Esse dovrebbero beneficiare di un’area apposita nell’ambito degli Stati più depressi del mondo per costruirvi una “cittadella del sapere” d’affiancare alle produzioni locali e alle attività del terziario e, quindi, agricola, commerciale, turistica e per la preparazione professionale degli autoctoni e per la formazione di una loro classe dirigente a tutti i livelli di operabilità. Un altro aspetto sarebbe quello di indirizzare lo sviluppo delle telecomunicazioni, delle infrastrutture, dei trasporti per persone e beni ecc. Una caratteristica di queste cooperative è rappresentata dal personale di provenienza occidentale che ne costituirebbe l’ossatura: essi dovrebbero avere un’età superiore ai 70 anni ed essere provenienti da ambienti universitari e dell’imprenditoria con altissima professionalità nel loro campo d’azione. L’età dovrebbe garantire la provvisorietà del loro ruolo una volta realizzato il progetto di formazione di una cultura del progresso e delle tecniche per i residenti. Vi sono, ovviamente, altri aspetti che sorvoliamo per ragioni di spazio ma che confidiamo di colmare nei nostri approfondimenti futuri su queste pagine. (Riccardo Alfonso direttore centri studi politici ed economici della Fidest)

Posted in Confronti/Your opinions, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lombardia: No ai fondi per il diritto allo studio universitario. M5S: “indecente”

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 luglio 2016

università bocconiIl Consiglio regionale ha bocciato un ordine del giorno, firmato dal consigliere regionale del M5S Andrea Fiasconaro, che chiedeva di ripristinare e incrementare i fondi previsti per il finanziamento delle borse di studio per il diritto allo studio universitario.
La riduzione delle risorse, si attesta a oltre 8 milioni di euro, dai 31,3 milioni del 2014 a 23 milioni e 113 mila euro nel 2016.
Fiasconaro dichiara: “E’ una sforbiciata indecente e il voto contrario al nostro ordine del giorno è una vergogna. Il diritto allo studio è un principio costituzionale che in Lombardia resta lettera morta. Con quei soldi si finanziano le borse di studio, le mense e i posti letto per gli studenti capaci e meritevoli. Una Regione degna di questo nome deve investire sui giovani e sulla loro formazione, mettere in campo politiche serie per eliminare gli ostacoli che impediscono ai cittadini di scegliere il loro futuro. Il voto di oggi è uno schiaffo agli studenti universitari”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mindfulness per universitari: come resistere allo stress pre-esame

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 giugno 2016

università paviaPavia Lunedì 13 giugno 2016 – ore 18,00 Aula Magna “Maria Antonietta Sairani” – Residenza Universitaria Biomedica Via Giulotto 12 Come aiutare gli studenti universitari a superare i livelli di stress che li affliggono nell’imminenza di un esame da sostenere? Come raggiungere i migliori risultati, tenendo sotto controllo i limiti negativi dell’ansia pre-esame? Di fronte alle sempre più preoccupanti manifestazioni di stress tra gli universitari inglesi, in considerazione di un continuo e costante aumento della percentuale di studenti in cerca di aiuto, alcuni studiosi hanno cominciato a chiedersi quanto la pressione accademica possa costituire un importante fattore scatenante di stress e in che modo il mindfulness training, pratica divenuta popolare tra gli studenti inglesi, riesca a influire positivamente sulla riduzione dello stress. Per poter accertare l’efficacia di questa modalità di intervento, l’Università di Cambridge ha finanziato un progetto per l’implementazione e la valutazione dell’intervento di mindfulness rivolto agli universitari. Lo studio, nato dalla collaborazione tra il servizio di couselling universitario e il dipartimento di psichiatria della prestigiosa accademia inglese, e condotto dalla dott.ssa Julieta Mariana Galante, Dipartimento di Psichiatria dell’Università Università di Cambridge, intende verificare la qualità dell’intervento preventivo di mindfulness in termini di riduzione del disagio psicologico degli studenti durante il periodo di esame (outcome primario), di miglioramento della resilienza allo stress fino ad almeno un anno dall’intervento, di riduzione dell’uso di servizi di supporto di salute mentale e di miglioramento del rendimento scolastico. Più di 600 studenti dell’Università di Cambridge, senza crisi attive o grave malattia mentale, sono stati coinvolti e suddivisi in due gruppi randomizzati. Un gruppo ha aderito ad un corso di otto settimane di mindfulness, un altro invece si è sottoposto alla tradizionale terapia di salute mentale. Cinquanta partecipanti hanno donato anche campioni di sangue per valutare l’effetto del mindfulness training sulla immuno-disregolazione e sugli stati pro-infiammatori nel periodo di stress da esame.
La Prof.sa Luisa Bernardinelli, del Dipartimento di Scienze del Sistema Nervoso e del Comportamento dell’Università di Pavia, interessata a portare avanti un progetto mirato a valutare l’effetto della pratica della meditazione sugli studenti sia universitari che delle scuole superiori ha invitato la dott.ssa Julieta Mariana Galante, che guida il progetto presso l’Università di Cambridge, a raccontare la sua esperienza di ricerca. Lo scopo è quello sia di confrontarsi dal punto di vista sia scientifico che pragmatico, sia di sensibilizzare gli studenti all’importanza che la pratica della meditazione ha sul benessere psicofisico e sul controllo dello stress.Il seminario, dal titolo “Does mindfulness intervention support university students’ wellbeing and resilience to stress?” seguito da una esperienza pratica di meditazione è organizzato in collaborazione con la Residenza Universitaria Biomedica del Collegio Santa Caterina da Siena, e si svolgerà lunedì 13 giugno 2016 a partire dalle ore 18,00 presso l’Aula Magna “Maria Antonietta Sairani” della Residenza Universitaria Biomedica di Via Giulotto, Pavia.L’ incontro è aperto a tutti. L’ingresso è gratuito.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Studenti universitari da Napolitano

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 gennaio 2011

Roma. Questa mattina il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari è stato ricevuto al Quirinale per un incontro con il Presidente Napolitano, chiesto dagli studenti con il sostegno del Ministro della gioventù Giorgia Meloni per confrontarsi sul tema della riforma universitaria. I rappresentanti degli studenti hanno consegnato a Napolitano un documento nel quale esprimono i motivi del loro si alla riforma e ribadiscono come la maggioranza degli studenti eletti da tutti gli universitari nelle ultime due tornate elettorali abbiano scelto una rappresentanza nazionale pro-riforma. “L’incontro di oggi è la chiara smentita della piazza che ha contestato questa riforma universitaria” – è quanto dichiarano Andrea Volpi Coordinatore Nazionale di Azione Universitaria e Erio Buceti  Capogruppo al CNSU di Studenti per la Libertà – Azione Universitaria “Al Presidente Napolitano, abbiamo ribadito il nostro totale appoggio alla riforma e sottolineato la costanza negativa dei tagli all’Univerrsità e alla Ricerca che tutti i Governi hanno apportatato all’Università, pur apprezzando e recependo i suoi appunti, già espressi in sede di ratifica” – continuano i due dirigenti – “ Saremo vigili nella stesura dei decreti attuativi attraverso un continuo controllo per evitare che la legge venga stravolta nei principi riformatori e meritocratici.” “Siamo consapevoli che questa sia una riforma perfettibile ed è per questo che continueremo a spenderci per il suo miglioramento e completamento. Non era più sostenibile un sistema basato su concorsi truccati, inefficienze, clientele, muri burocratici, baronati e sprechi. Il prossimo passo – conclude la nota – non può che essere una riorganizzazione del sistema del diritto allo studio per rendere davvero la nostra università trasparente e meritocratica.”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezione Matteo Sugaro

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 ottobre 2010

“Apprendiamo dell’elezione di Mattia Sogaro a presidente del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari” dichiarano in una nota congiunta Andrea Volpi Coordinatore Nazionale di Azione Universitaria e Matteo Petrella Vice Presidente Nazionale di Azione Universitaria.  “La presidenza del CNSU resta al centro destra – prosegue la nota – e questo è un chiaro segnale di come il consiglio si sia schierato dalla parte della nuova riforma universitaria e si impegnerà a portare avanti le istanze di quelli studenti che hanno dato fiducia ai nostri eletti”.
“La nomina di Erio Buceti eletto di Azione Universitaria nel collegio del sud a neo capogruppo del gruppo unico Studenti per la Libertà – Azione Universitaria, – concludono Volpi e Petrella – è  un importante riconoscimento del lavoro quotidiano che Azione Universitaria svolge all’interno degli atenei italiani.”

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Distretti industriali ed universitari

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 agosto 2010

Disporre sul territorio di una struttura universitaria costituisce per le imprese che vi ruotano attorno un valore aggiunto non indifferente. Questa valutazione comprovata dalla crescita di rapporti sempre più intensi tra il mondo del sapere e quello del lavoro ci ha indotti a considerare un altro aspetto che andrebbe considerato in una diversa realtà sociale ed ambientale. Da qui è partito il progetto per la costituzione di cooperative internazionali di sostegno sociale (Copiso) da tenere sotto l’alto patrocinio dell’Onu per lo sviluppo delle aree depresse ed in particolare, per i Paesi del sottosviluppo. Esse dovrebbero beneficiare di un’area apposita nell’ambito degli Stati più depressi del mondo per costruirvi una “cittadella del sapere” d’affiancare alle produzioni locali e alle attività del terziario e, quindi, agricola, commerciale, turistica e per la preparazione professionale degli autoctoni e per la formazione di una loro classe dirigente a tutti i livelli di operabilità. Un altro aspetto sarebbe quello di indirizzare lo sviluppo delle telecomunicazioni, delle infrastrutture, dei trasporti per persone e beni ecc. Una caratteristica di queste cooperative è rappresentata dal personale di provenienza occidentale che ne costituirebbe l’ossatura: essi dovrebbero avere un’età superiore ai 70 anni ed essere provenienti da ambienti universitari e dell’imprenditoria con altissima professionalità nel loro campo d’azione. L’età dovrebbe garantire la provvisorietà del loro ruolo una volta realizzato il progetto di formazione di una cultura del progresso e delle tecniche per i residenti. Vi sono, ovviamente, altri aspetti che sorvoliamo per ragioni di spazio ma che confidiamo di colmare nei nostri approfondimenti futuri su queste pagine.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Roma in nero sei affitti su dieci

Posted by fidest press agency su sabato, 17 luglio 2010

A Roma il 60% degli affitti per gli universitari fuori sede è in nero. Il 70% degli appartamenti non corrisponde alle descrizioni che ne vengono fatte sugli annunci, nonostante questo i prezzi risultano esorbitanti, con una media di seicento euro mensili per una stanza. Coinvolti in misura maggiore gli studenti non residenti nella Capitale, molti, uno su quindici subiscono la perenne scarsità di posti letto disponibili nelle strutture convenzionate e vengono costretti a cadere nella rete delle locazioni illegali. “Questa – interviene Giuliano Girlando viceresponsabile per Roma dell’Italia dei Diritti – è la grave conseguenza della mancanza di un piano di edilizia scolastica a tutela degli studenti universitari, una questione irrisolta da parte della gestione comunale, specialmente a Roma, così come nelle  altre città sedi di atenei che non affrontano definitivamente la situazione. Urgono – continua Girlando –   risposte immediate da parte dei responsabili comunali romani e soprattutto dal Governo per quanto concerne le politiche universitarie. Dal Ministro Gelmini abbiamo visto attuata solo la politica dei tagli e non quella degli investimenti e delle risorse.” Condizioni disagevoli pagate un prezzo salatissimo per i ragazzi, gli annunci infatti non descrivono l’amara realtà fatta di stanze senza finestra, posti letto in comune, uso della cucina permesso ad orari rigidi o non consentito affatto, il tutto senza un regolare contratto d’affitto.  “Il problema degli affitti in nero – conclude l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro –   è una forma di illegalità purtroppo assai diffusa nel paese, serve un maggiore controllo da parte delle autorità competenti, si tratta di un comportamento che configura il reato di evasione fiscale .”

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le settimane teologiche della Fuci

Posted by fidest press agency su sabato, 17 luglio 2010

Camaldoli (AR) monastero benedettino si svolgono dal 25 luglio al 7 agosto prossimi le tradizionali Settimane teologiche della Fuci. Si tratta di un’esperienza unica, tipica della Federazione, in cui l’approfondimento intellettuale di tematiche bibliche e teologiche, spesso confinanti con questioni di attualità, si intreccia in maniera feconda con il ritmo della Comunità Monastica e con il clima di amicizia che si instaura tra i giovani partecipanti provenienti da tutta ItaliaIl legame, che ogni anno si rinnova, tra la Fuci e Camaldoli conosce una particolare tradizione. Sottolineano infatti i Presidenti: “Era il 1934 quando, per la prima volta, un gruppo di studenti universitari e laureati decise, sotto la guida di Giovanni Battista Montini, di recarsi a Camaldoli per vivere un’esperienza di studio, preghiera e riflessione. A partire da questa felice intuizione, il luogo divenne una vera e propria fucina culturale. Risale poi al 1956 la prima vera e propria Settimana Teologica della FUCI, esperienza che si ripete da allora ogni estate pur diversa nei temi e nei contenuti”.
La Prima Settimana Teologica si svolge quest’anno dal 25 al 31 Luglio ed ha per tema: “La liturgia: tempo dell’ascolto, spazio del gratuito”. I partecipanti saranno guidati nella riflessione dal Prof. Andrea Grillo, teologo e liturgista, docente al Pontificio Ateneo “S. Anselmo” di Roma, e Matteo Ferrari OSB, monaco camaldolese e docente all’Istituto di Liturgia Pastorale “S. Giustina” di Padova.
La Seconda Settimana invece, dal 1 al 7 Agosto, ha per titolo: “C’è ancora spazio per un’etica nell’economia? In ascolto della sapienza biblica”. Partendo dalla Sacra Scrittura ci si addentrerà, poi, in un’analisi della vita socio-economica attuale. Guideranno le riflessioni Suor Benedetta Rossi, biblista, e Benedetta Giovanola, docente di Etica ed Economia all’Università di Macerata.
Nel Monastero le giornate dei partecipanti sono scandite dai ritmi della preghiera con i monaci, da momenti di svago a contatto con la natura e da serate di divertimento.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tutela per gli universitari

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 novembre 2009

«A fronte delle tasse che gli studenti universitari pagano devono corrispondere i servizi. Ma la gestione fallimentare della politica regionale in termini di diritto allo studio ormai va avanti da cinque anni. Non ci sono state risposte in termini di mense, borse di studi e alloggi». E’ quanto dichiara Luigi Celori, consigliere regionale del Pdl, in merito alla protesta degli studenti di Azione Universitaria per la Libertà  presso la sede della Regione Lazio.  «In questi anni di amministrazione di centrosinistra – prosegue – i servizi universitari sono rimasti al palo, con studenti abbandonati ai propri disagi. E’ necessario un cambio di rotta, è importante – conclude Celori – dare risposte repentine alle tante carenze del settore universitario, per garantire agli studenti un effettivo godimento del diritto allo studio».

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primo incontro europeo degli studenti universitari

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 luglio 2009

Roma 9 luglio i partecipanti arriveranno a Roma, dove alle ore 19, nella basilica di S. Giovanni in Laterano si aprirà l’Incontro Europeo degli Studenti Universitari con una celebrazione solenne presieduta da Mons. Marek Jedraszewski, vice presidente della Sezione Università della Commissione “Catechesi-Scuola-Università” del CCEE. Nei giorni successivi gli universitari si trasferiranno nella Facoltà di Economia dell’Università di Tor Vergata dove si confronteranno su tre aree tematiche: “I giovani e la speranza in Europa”; “I giovani e la vita nuova in Europa”; “I giovani e la carità intellettuale”. Sabato 11 alle 9.30 il cardinale Segretario di Stato Tarcisio Bertone celebrerà l’Eucaristia per gli studenti e cappellani nella Basilica di San Pietro. Dopo la celebrazione i partecipanti saranno ricevuti in udienza speciale dal Santo Padre Benedetto XVI, nel Palazzo Apostolico. I lavori termineranno domenica 12 con la presentazione da parte dei gruppi, delle sintesi dello studio svolto intorno ai tre temi proposti. Coordinerà gli interventi don Agustín Del Agua, delegato della Conferenza Episcopale Spagnola e membro-esperto della Commissione CCEE. Quindi la conclusione con la presentazione delle prospettive di impegno affidata a mons. Lorenzo Leuzzi, Segretario della Sezione Università del CCEE. La celebrazione eucaristica conclusiva, sarà presieduta da Mons. Jean-Louis Bruguès, segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica. L’incontro, organizzato dall’Ufficio per la Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma, è inserito nelle attività della Sezione Università della Commissione Catechesi-Scuola-Università (CSU) del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa (CCEE) e realizzato in collaborazione con i Ministeri Italiani dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; degli Affari Esteri;  e della Gioventù. Sono attesi circa 1500 giovani. Momento centrale: Sabato 11 luglio, festa di S. Benedetto patrono d’Europa, i partecipanti saranno ricevuti in udienza da Papa Benedetto XVI. L’evento si divide in due momenti. Dal 6 all’ 8 luglio i ragazzi saranno accolti nelle città universitarie di Milano, Padova, Venezia, Firenze, Bologna, Perugia ed altre località, per incontri con le cappellanie universitarie, coordinate dall’Ufficio Nazionale per l’Educazione, la Scuola e l’Università della Conferenza Episcopale Italiana (CEI).

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni Laziodisu

Posted by fidest press agency su domenica, 21 giugno 2009

“La vittoria delle associazioni studentesche di centrodestra, ed in particolare di Azione Universitaria, alle elezioni per il rinnovo della rappresentanza studentesca all’interno del Consiglio di amministrazione di Laziodisu rappresenta la dimostrazione più lampante del nostro impegno profuso negli atenei a favore degli studenti e per il diritto allo studio”. È quanto afferma in una nota Matteo PETRELLA, presidente romano di Azione Universitaria, movimento universitario del Pdl. “In questi anni – spiega Petrella – la Giunta regionale si è esclusivamente preoccupata di demolire l’ottima  legge regionale per il diritto allo studio scritta dal centrodestra nella passata legislatura, commissariando inoltre Laziodisu e non indicendo, in ben cinque anni, le elezioni della rappresentanza studentesca. Tutto questo ha portato ad un progressivo peggioramento dei servizi offerti, a fenomeni di clientelismo cui mai avevamo assistito ed all’assenza di una seria programmazione per il diritto allo studio”. “Sono certo – conclude Petrella – che i neoeletti in CdA sapranno essere portatori di un reale cambiamento dell’Ente, chiedendo, in primo luogo, la fine della situazione commissariale ed il ritorno alla gestione ordinaria, nonché la scrittura di un bando più attento alla esigenze degli studenti universitari di Roma e del Lazio”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anziani e studenti insieme a Milano

Posted by fidest press agency su martedì, 10 marzo 2009

Milano  12 marzo 2009 il progetto illustra il suo sesto anno di attività, nel corso di una conferenza stampa di presentazione e valutazione dei risultati, che si terrà alle ore 11 presso la Sala degli Affreschi della Provincia di Milano in via Vivaio 1. Prendi in casa uno studente è un progetto realizzato dall’Associazione MeglioMilano e sostenuto dalla Provincia di Milano. Si tratta di un modello di coabitazione tra anziani autosufficienti e studenti universitari che provengono da fuori città. Gli studenti non pagano un vero affitto ma versano mensilmente al padrone di casa un rimborso spese di 250 € che include tutti i costi di convivenza, collaborano alla vita domestica con piccoli aiuti e un po’ di compagnia. I pensionati soffrono meno la solitudine e ritrovano la gioia di sentirsi ancora utili. MeglioMilano raccoglie e registra le richieste, approfondisce la conoscenza di giovani e meno giovani che vogliono avvicinarsi all’esperienza; organizza gli incontri e offre la propria assistenza lungo tutto il percorso conoscitivo e di coabitazione.(Centro Maderna)

Posted in Cronaca/News, Università/University, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »