Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘universitario’

Luis Suarez e il Marketing Universitario

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 ottobre 2020

Dalla vicenda dell’esame di idoneità linguistica del calciatore Luis Suarez si potrebbe trarre almeno una lezione significativa. Molti si stanno esercitando nella discussione entrando nello specifico delle responsabilità di enti e persone. Invece, vorrei fare un discorso più grave e parlare di liberismo (e neoliberismo selvaggio). Che c’entra? C’entra eccome, e riguarda i tentativi maldestri e malaugurati di introdurre la competizione tra Atenei, assecondando il modello della concorrenza di mercato nella formazione universitaria. Anni fa, all’improvviso, si è chiesto alle comunità di professori di applicare modelli liberisti, cioè di competere nel mercato per premiare i migliori.Con poche eccezioni, l’Università italiana è sempre stata statale, statali sono i professori, i rettori, i PTA (l’inventore del termine andrebbe punito, come chi ha inventato quello di operatore ecologico), statale è la mentalità e il servizio che viene fornito. Statale è il titolo che viene rilasciato, cioè con un valore legale riconosciuto dallo Stato. Cioè, se vuoi fare un concorso statale devi avere il titolo, la laurea, volgarmente detto “pezzo di carta”. Come il pezzo di carta che voleva Suarez perché qualcuno gli aveva detto che gli serviva. Con un pezzo di carta da architetto non puoi fare né il medico né l’ingegnere. Anzi, per fare certi mestieri, oltre al pezzo di carta, devi superare un esame di stato e prendere un altro pezzo di carta. E senza pezzo di carta da insegnante non puoi aprire un asilo riconosciuto né insegnare alle medie e alle superiori (scuole). Senza pezzo di carta, nemmeno puoi fare concorsi per la Regione, la Provincia, il Comune… Tutto questo suona ridicolo, senza nemmeno calcare troppo il tono dell’ironia sui pezzi di carta. E dev’essere suonato ridicolo anche ai vari ministri della Istruzione, della Ricerca e dell’Università che si sono succeduti sulla poltrona della riforma universitaria negli ultimi venti anni e più. La parola d’ordine era competizione uguale più efficienza, bisognava mettere subito in competizione gli Atenei, i Dipartimenti, gli Istituti, i Rettori, i singoli docenti, valutando la loro produttività, da buoni e consumati liberisti. Solo che è stato deciso di misurare la produttività non nel mercato delle lauree, ma con parametri statali, pensati dal Ministero, dall’ANVUR. E il parametro unico, in fondo, è banalmente il numero di laureati che escono ogni anno dai singoli atenei. Più sforni pezzi di carta più soldi ti danno. Una rincorsa al Trenta e Lode per tutti, o quasi, insomma. Sì, c’è la valutazione della ricerca, ma questa è un’altra specie di follia,fondata com’è su modelli pensati dal dittatore romeno Nicolae Ceausescu per avere criteri “oggettivi” che i funzionari di partito potessero usare per valutare cose di cui non capivano nulla.Ecco allora che gli Atenei costretti alla competizione, per strapparsi studenti gli uni con gli altri, magari per attirarne di stranieri, che fa fino, applicano le più bieche tecniche di marketing. Pagano anche agenzie specializzate, inventano slogan accattivanti, promuovono mestieri interni di comunicazione e promozione, regalano tablet, danno incentivi alle matricole. Annunci televisivi, testimonial che si laureano mentre lavorano, gente che grazie alla laurea riscatta il periodo di studi e va in pensione prima, e così via. Non solo, iniziano a piovere lauree da Atenei online, Master a distanza, le Lauree ad honorem fioccano per premiare gente già famosa. Uno dei tanti, Valentino, sfreccia in moto e si fregia del titolo multicolorato sul fondoschiena di The Doctor. L’Università di Urbino, non è stata indagata per questo, anzi si è fatta notare per l’arguzia. Quanti dottori onorari ci sono in Italia per causa legittima di marketing?Il succo è questo: è difficile incontrare un liberale per strada, ancora più difficile incontrare qualche neoliberista, perché, se ci sono, si vergognano a dirlo, strapazzati da un’imponente onda contraria di intellettuali e popolani. In questo deserto liberale, pretendere che le Università diventino competitive per legge, e per di più con leggi sgangherate e criminogene è più che ridicolo, è folle e tragico. Leggendo della vicenda Suarez-Università Stranieri di Perugia si può anche pensare che qualche reato sia ipotizzabile. Ma si dovrebbe imparare che imporre modelli liberisti a gente che lavora immersa in un sistema statale dove la competizione non si sa nemmeno che cosa sia e, peggio, credere che le riforme abbiano messo le Università in condizione di competere lealmente sia una cosa molto, molto, ma molto stupida.Gian Luigi Corinto, collaboratore Aduc

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

E’ nato il Centro Universitario di Bioetica

Posted by fidest press agency su sabato, 9 luglio 2016

parma universitàParma. E’ stato istituito all’Università di Parma il Centro Universitario di Bioetica (UCB – University Center of Bioethics), un nuovo Centro interdipartimentale di ricerca che vuole svolgere un ruolo di coordinamento e di promozione della ricerca bioetica in Ateneo, attraverso il metodo del confronto interdisciplinare e pluralistico.Il Direttore della nuova struttura è il prof. Antonio D’Aloia, del Dipartimento di Giurisprudenza, ordinario di Diritto Costituzionale e docente di Biodiritto, promotore della nascita del Centro. Gli altri componenti del Comitato direttivo sono il prof. Guido Fanelli, del Dipartimento di Scienze Chirurgiche, ordinario di Anestesia e Rianimazione, la prof.ssa Tiziana Frusca, del Dipartimento di Scienze Chirurgiche, associato di Ginecologia e Ostetricia, il prof. Alessio Malcevschi, del Dipartimento di Bioscienze, docente di Genetica agraria e la prof.ssa Maria Cecilia Mancini, del Dipartimento di Economia, docente di Aspetti economici e normativi delle biotecnologie.Al Centro hanno aderito più di 100 docenti e ricercatori dell’Università di Parma, che appartengono a tutte le aree coinvolte nella riflessione bioetica.Finalità principale del Centro è l’approfondimento, in un contesto di dialogo e interazione tra diverse competenze e orientamenti culturali, delle questioni di ordine etico, medico, sociologico, giuridico ed economico connesse allo sviluppo delle scienze e delle biotecnologie applicate alla persona umana (ingegneria genetica, biologia sintetica, neuroscienze, robotica, nanotecnologie), ai progressi della medicina (procreazione, decisioni di fine vita, trapianti e donazioni di organi), alle prospettive della salute come diritto individuale e interesse collettivo (dignità del malato, diritto di rifiutare le cure, consenso informato, medicina predittiva, TSO). A questo nucleo fondamentale dei temi bioetici, il Centro affiancherà l’analisi dei problemi legati alla cd. ‘bioetica della sopravvivenza’, che consente di recuperare alla dimensione tematica del progetto questioni legate alla sostenibilità ecologica e ambientale, alle diseguaglianze nell’accesso ai beni primari per la vita e la dignità umana (acqua, cibo, assistenza sanitaria), alla tutela degli animali.Tra gli obiettivi del Centro, che lavorerà attraverso gruppi tematici in cui saranno valorizzate tutte le competenze presenti, c’è quello di partecipare attivamente al dibattito pubblico, anche con azioni divulgative e informative rivolte al territorio e alle scuole, di svolgere attività di consulenza e di collaborazione in favore di ordini e collegi professionali, nonché di enti pubblici e di soggetti privati, attivi nel campo della ricerca scientifica, biotecnologica, medica, chirurgica o, in generale, nell’assistenza sanitaria. Particolare attenzione sarà dedicata alla preparazione degli studiosi più giovani, proponendo l’istituzione di corsi per il conseguimento di dottorati e di percorsi formativi specialistici o la costituzione di specifici progetti di ricerca, anche prevedendo il conferimento di borse di studio o l’assegnazione di premi di laurea. Inoltre, si cercherà di sviluppare una intensa collaborazione con il mondo delle imprese che operano nei settori di interesse del Centro, nonché con altre istituzioni e strutture di ricerca, non solo universitarie, di livello sia nazionale e internazionale. Il Regolamento del Centro prevede l’istituzione di un Comitato scientifico composto da studiosi e personalità, anche esterni all’Università di Parma, che hanno una riconosciuta esperienza scientifica o professionale sui temi di interesse di UCB.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Master Universitario in “Sport Management, Marketing and Society”

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 giugno 2016

università milano bicoccaMilano Venerdì 10 Giugno 2016 (ore 10.00) all’Università degli Studi di Milano–Bicocca (Edificio U6 Aula 38, Piazza dell’Ateneo Nuovo, 1 a Milano) il Prof. Robert “Bob” Morse, “leggenda” della pallacanestro degli anni Settanta, vincitore di 10 titoli Nazionali ed Internazionali, che sta per essere inserito nella “Hall of Fame” del basket, attualmente Docente Universitario presso il Saint Mary’s College di Notre Dame in Indiana (Usa), “salirà in cattedra” alla 14ª Edizione del Master Universitario in “Sport Management, Marketing and Society” (SMMS) Il Master (certificato ISO 9001) è diretto dal Prof. Franco B. Ascani, Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO (Comitato Internazionale Olimpico), conferisce 62 Crediti Formativi Universitari e offre, con un taglio adeguato alle attuali esigenze del mercato sportivo, una specializzazione per creare nuove professionalità approfondendo la conoscenza e l’analisi critica delle strategie per il business dello sport e dei relativi aspetti socioeconomici e manageriali.
Il Piano didattico (con lezioni da Novembre ad Aprile, il venerdì dalle 9 alle 18 ed il sabato mattina) è sviluppato da 60 qualificati docenti di livello nazionale ed internazionale, testimonial e campioni dello sport attraverso applicazioni, stage personalizzati di 4 mesi proposti dall’Ateneo, elaborazioni, esercitazioni, tavole rotonde, ricerche, attività pratiche e case history di esperienze aziendali. Le prospettive occupazionali del Master, costo di iscrizione € 2.600 IVA compresa, (dal 22 Giugno 2016) sono pari all’81% (dati relativi ai 275 iscritti nella storia del Master). Requisiti: Laurea triennale di qualunque indirizzo accademico.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo As Roma – Policlinico universitario campus bio-medico

Posted by fidest press agency su martedì, 27 marzo 2012

La AS Roma ha sottoscritto una convenzione con il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico a supporto dello Staff Medico della Società, per attività sanitarie della prima squadra, del settore giovanile e del personale del club. L’accordo, che non ha vincoli di esclusività per le parti, riguarda visite specialistiche, esami diagnostici e di laboratorio. Un team multispecialistico dedicato risponderà a tutte le esigenze dei giallorossi in campo sanitario. Oltre all’attività assistenziale c’è anche la volontà di sperimentare protocolli di cura volti ad arricchire gli attuali programmi di recupero degli atleti.“Il valore legato allo stato di salute dei giocatori – ha dichiarato Paolo Sormani, Direttore Amministrativo del Campus Bio-Medico– è la migliore riprova della credibilità del nostro Policlinico Universitario. Questa convenzione è un certificato di qualità di cui siamo orgogliosi”.Struttura Ospedaliera all’avanguardia, inaugurata nel 2008, il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico è ubicato a Trigoria, non lontano dai campi di allenamento del Centro sportivo “Fulvio Bernardini”. Ubicato al centro del campus universitario, il Policlinico copre con ventisei aree specialistiche tutti i principali ambiti di cura. Tra i più recenti programmi di sviluppo ha introdotto in ambito chirurgico l’utilizzo di tecnologia robotica.
“Questa convenzione – ha spiegato l’amministratore delegato dell’AS Roma, Claudio Fenucci – si affianca al rapporto esistente con il Policlinico Gemelli dell’Università Cattolica e completa, sia sotto il profilo professionale che sotto l’aspetto logistico, le strutture a supporto dell’attività sanitaria dello Staff medico del nostro club”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornate orientamento universitario

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 luglio 2011

Ancona e Fermo. A tutti coloro che in questi giorni stanno sostenendo gli esami di maturità: l’Università Politecnica delle Marche apre la sua campagna… acquisti. Porte aperte per tutti coloro che hanno bisogno di informazioni, che vogliono saperne di più sull’offerta formativa dell’ateneo. Scatta l’iniziativa “Laureandoci”, con giornate di orientamento che si aprono il 12 luglio alla facoltà di Economia di Ancona. Prosegue il 14 luglio a Fermo, con la giornata organizzata alla facoltà di Ingegneria in quella sede, in via Brunforte, 47. Il 20 luglio è il turno della facoltà di Economia a San Benedetto del Tronto, in via del Mare, 220. Tre primi appuntamenti, nel corso dei quali l’ateneo si “mostra” nella sua struttura e in tutti i suoi corsi, nelle agevolazioni e nelle prospettive, sulla vita universitaria in generale, e in particolare, a partire dalle 10, offre ragguagli circa la facoltà specifica nella cui sede si svolge la mattinata di dialogo. Saranno poi illustrate le modalità di partecipazione alle “prove di conoscenza” che in base alla legge 270/04 sono previste, senza sbarramento all’ingresso, per tutti i corsi. La campagna di informazione prosegue e si chiude il 27 luglio alla facoltà di Medicina e Chirurgia al Polo di Torrette di Ancona, con la presentazione di tutti i corsi di laurea a numero chiuso, per l’accesso ai quali è obbligatorio partecipare ai est ministeriali d’ingresso: Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Professioni Sanitarie, Ingegneria Edile-Architettura e Scienze Biologiche. Il termine per la iscrizione (gratuita) alle giornate di orientamento scade il 25 luglio.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riforma sistema universitario

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2010

Le aspre polemiche e l’acceso conflitto politico e sociale che si sono creati a riguardo ci preoccupano gravemente. Da una parte consideriamo irresponsabile che la politica, chiamata a risolvere i conflitti sociali e a dare ad essi adeguate risposte, appaia preoccupata da ogni parte a ricondurre il dibattito sul futuro dell’università italiana all’interno del più generale clima politico attuale caratterizzato da una profonda contrapposizione, costringendo così una questione politica di così alta importanza ad un dibattito in larga parte ideologico e che sempre meno sembra mettere al centro il bene dell’università, dei suoi studenti e di coloro che per essa e in essa lavorano. D’altra parte dispiace profondamente assistere a simili e speculari posizioni all’interno del mondo studentesco. Crediamo che sia quantomai necessario e urgente oggi compiere lo sforzo di un percorso comune. La promozione del diritto allo studio, l’impegno per una università di qualità, efficiente ed equa, la lotta contro ogni forma di consociativismo che blocca la meritocrazia devono essere oggetto di un confronto e un impegno comune all’interno del mondo studentesco. Mai come oggi l’unione fa la forza e la divisione fa invece il gioco di chi rappresenta gli interessi economici, politici e personali, che animano certe devianze della nostra università. Sul merito del testo all’esame del Senato il Forum Nazionale dei Giovani si è già più volte espresso, sottolineando come esso non manchi di provvedimenti e intenti positivi, ma sia ancora caratterizzato da importanti mancanze: l’eccessivo potere potenzialmente in mano al Rettore, il mancato rafforzamento della rappresentanza studentesca, la mancanza di totale chiarezza nella distinzione dei compiti del Senato accademico e del Consiglio d’Amministrazione, il limite di un solo rinnovo per il contratto dei ricercatori e la mancanza di norme sufficientemente stringenti per l’attuazione del nuovo sistema di reclutamento dei docenti. Auspichiamo che domani si tenti, da ogni parte, un ulteriore sforzo di condivisione e reciproco ascolto. Chi andrà contro tale intento, a parole o con i fatti, sarà per noi gravemente responsabile delle conseguenze politiche e sociali che ne seguiranno.Invitiamo con decisione tutto il mondo accademico, e in particolare quelle associazioni studentesche che al Forum Nazionale dei Giovani aderiscono, ad intraprendere all’indomani del voto, con coraggio e lungimiranza, strade di comune impegno per una università che ritorni ad essere al servizio degli studenti e del Paese. (fonte: Ufficio Stampa – Forum Nazionale dei Giovani)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Donazione al laboratorio pediatrico universitario

Posted by fidest press agency su martedì, 26 ottobre 2010

Parma 27 ottobre, alle ore 11, presso il Laboratorio (1° piano Padiglione Cattani – via Gramsci 14 – Parma). della Clinica Pediatrica dell’Università, diretto dal Prof. Sergio Bernasconi, si terrà la cerimonia di donazione di un agitatore da banco del valore di circa 2000 euro. Grazie infatti a un atto di generosità dei colleghi della mamma di Arianna Visconti, tragicamente scomparsa in un incidente stradale, il CRAL della ditta Procomac ha voluto effettuare questa donazione in ricordo della piccola, a completamento della strumentazione già donata dai colleghi del papà qualche mese fa. L’attenzione del Laboratorio della Clinica Pediatrica si è focalizzata nel corso degli anni su diversi fronti atti a migliorare le conoscenze nell’ambito delle malattie pediatriche, con un interesse particolare allo studio delle malformazioni genitali, dei disturbi della crescita, della
fibrosi cistica e all’impatto degli inquinanti ambientali sullo sviluppo del bambino. Questa donazione contribuirà a potenziare l’attività del Laboratorio, il cui scopo ultimo è quello di migliorare la qualità della vita dei bambini offrendo un servizio di diagnosi migliore, oltre naturalmente a riuscire a
proporre approcci terapeutici innovativi e benefici. Infatti, con i continui progressi scientifici e la disponibilità di attrezzature sempre più sofisticate, è possibile migliorare le conoscenze dei ricercatori sulle cause ed i meccanismi alla base di queste malattie pediatriche.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Storia della Sindone: un corso universitario

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 ottobre 2010

Roma dal 18 ottobre 2010 al 20 gennaio 2011 e  dal 14 febbraio al 20 maggio 2011 presso la sede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, via degli Aldobrandeschi 190 si terrà un corso della durata di un anno e sarà diviso in due semestri. Le lezioni si terranno a Roma. Tra gli argomenti trattati: la scienza e la teologia di fronte alla Sindone, la storia della Sindone, teologia e spiritualità della Sindone, la ricerca scientifica sulla Sindone. Le lezioni saranno tenute da alcuni tra i maggiori esperti dell’argomento: P. Gianfranco Berbenni ofm cap.; Gian Maria Zaccone; P. Héctor Guerra LC; Mons. Giuseppe Ghiberti; P. Juan Pablo Ledesma LC; Barrie Schwortz; Bruno Barberis; Manuel Carreira; Nello Balossino; Roberto Gottardo; Adolfo Orozco; Petrus Soons; Aldo Guerreschi; Avinoam Danin e altri.  Il corso è realizzato anche in collaborazione con il Progetto STOQ (Science Theology and the Ontological Quest), The John Templeton Foundation e la Facoltà di Teologia dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.
Papa Giovanni Paolo II, in un’omelia pronunciata nel 1998 nella Cattedrale di Torino, ha esortato ad affrontare lo studio della Sindone senza posizioni precostituite, invitando ad agire con libertà interiore e premuroso rispetto, sia della metodologia scientifica, sia della sensibilità dei credenti. In questa linea di pensiero vuole inserirsi il Diploma di specializzazione in Studi Sindonici, una nuova iniziativa dell’Istituto di Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, in collaborazione con il Centro Internazionale di Sindonologia di Torino. L’obiettivo è quello di offrire un approccio sistematico alle sfide che questo documento eccezionale suscita all’intelligenza e cercare di capire il messaggio che propone alla fede e al cuore dei credenti.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo vice presidente C.S.M.

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 agosto 2010

Michele Vietti, avvocato, è il nuovo vicepresidente del CSM. Da molte parti si plaude alla sua nomina e si pone l’accento sul fatto che possa essere la persona giusta per abbassare il livello delle precedenti tensioni che avevano indotto il consiglio a decisioni fortemente contrastate. E’ deputato dell’Udc.
È Professore a contratto di Diritto Societario Comparato dell’università privata Libera Università degli Studi San Pio V. È professore a contratto di Diritto Commerciale all’Università Luiss Guido Carli di Roma e docente nella Scuola di Specializzazione per le Professioni Forensi dell’Università degli Studi di Roma Tre. L’elezione di Vietti alla carica di vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura è stata oggetto di polemiche, e di un appello da parte di arcigay e delle principali associazioni LGBT italiane, in quanto autore della legge sul legittimo impedimento, della riforma del falso in bilancio e della pregiudiziale di costituzionalità che, paragonando l’orientamento sessuale a “incesto, pedofilia, zoofilia, sadismo, necrofilia, masochismo eccetera”, ha bloccato nel 2009 una proposta di legge che prevedeva l’aggravante per i crimini di natura omofobica. (fonte wikipedia)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

9ª edizione del Master Universitario

Posted by fidest press agency su martedì, 29 giugno 2010

Milano. In “Sport Management, Marketing & Sociology” della Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca  Sono 62 i Crediti Formativi Universitari conferiti dal Master (certificato ISO 9001 – max. 25 iscritti), che viene riproposto con un taglio adeguato alle attuali esigenze del mercato sportivo, rinnovato nei contenuti formativi, per creare nuove professionalità approfondendo la conoscenza e l’analisi critica delle strategie per il business dello sport e dei relativi aspetti socioeconomici  e  manageriali. Il Piano didattico: (lezioni il venerdì dalle 9 alle 18 ed il sabato dalle 9 alle 13 – da ottobre 2010 a marzo 2011) è sviluppato da 60 qualificati e selezionati docenti a livello nazionale ed internazionale, testimonial e campioni dello sport, con la presenza fissa in aula del Coordinatore del Master Prof. Franco Ascani.  Il Project-work costituirà un passo concreto per l’inserimento nel mondo del lavoro. Negli anni precedenti le prospettive occupazionali sono state pari all’82%. Requisiti: Laurea triennale o quadriennale o specialistica proveniente da qualunque indirizzo accademico o Diploma ISEF. Iscrizioni entro le ore 12.00 del 6 settembre. Costo € 2.600.  In palio borse di studio. Inizio lezioni il 22 ottobre 2010 presso la Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi Milano-Bicocca (Preside: Prof. Enzo Mingione, Presidente Coordinamento: Prof. Giampaolo Nuvolati) – P.zza Ateneo Nuovo,1 – Milano

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo sistema universitario

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 ottobre 2009

Bari, Bologna, Caserta, Firenze, Macerata, Pavia, Pisa, Roma Sapienza, Roma Tre, Siena, Teramo, Torino le città coinvolte nella prima tornata di manifestazioni “Stiamo manifestando in tutta Italia per chiedere al Ministro Gelmini ed al Governo tutto di avere più coraggio ed attuare subito quelle riforme annunciate che disegnano il nuovo sistema universitario, contrastando il collasso gestionale, morale ed economico degli Atenei. Le uniche chiavi per invertire la rotta di un’Università allo sbando, puntando sulle parole chiave merito, qualità e futuro, sono una modifica radicale degli organi di governo e dei criteri di valutazione della didattica, della ricerca e dei servizi, con la scelta di premiare seriamente i risultati tangibili per la distribuzione dei fondi pubblici e l’assegnazione delle cattedre. Azione Universitaria ha lanciato la campagna nazionale “Vogliono metterci in fuorigioco” proprio perché siamo per il cambiamento e siamo schierati contro i conservatori del potere e dei privilegi accademici che vogliono boicottare le riforme con proteste strumentali dei docenti e degli studenti di sinistra e con artifici nelle stanze dei bottoni”. Così Andrea Volpi, l’ideatore della campagna, Capogruppo del Centrodestra al Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (organismo ufficiale del Ministero dell’Università) e Dirigente Nazionale del movimento universitario del PdL. “Bisogna completare il percorso di cambiamento del sistema universitario italiano – ha rimarcato Volpi –  superando quei rallentamenti voluti, per tutelare gli interessi di casta, da Baroni, Sindacati e Studenti “pecoroni” che lottano per la difesa e conservazione di un sistema preistorico che garantisce poltrone e privilegi per pochi. Noi siamo dalla parte degli studenti che vogliono un’Università efficiente, moderna, di qualità e che li prepari bene per il proprio futuro lavorativo e sociale”

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dalle Sante Patrone alla “Santuzza”

Posted by fidest press agency su domenica, 12 luglio 2009

Palermo fino a domenica 19 luglio, tutti i giorni di apertura del museo, sarà tenuta una visita guidata curata dagli operatori che partecipano allo stage universitario Una nuova iniziativa didattica del Museo Diocesano di Palermo.. Durante la visita sarà illustrato un percorso che prenderà le mosse dalle opere d’arte del Museo Diocesano, terminerà alla Cattedrale di Palermo e che comprenderà l’iconografia e la devozione per le Sante Patrone della città, presenti nei Quattro Canti di Palermo (Agata, Ninfa, Oliva e Cristina) e quella per Santa Rosalia di cui sono prossimi i festeggiamenti. Sarà l’occasione per soffermarsi, ad esempio, sulla tavola pseudo – medievale con la prima effigie di Santa Rosalia, ma già intitolata principalmente a Santa Oliva, sulle statue marmoree tardo-quattrocentesche con le Sante Vergini, della bottega di Domenico Gagini e provenienti dall’antica Cattedrale, sulle statue seicentesche del sagrato della Cattedrale, sulla tavola del 1576 di Simone de Wobreck con Santa Ninfa e Santa Cristina del Museo, come pure sull’urna di Santa Rosalia del 1631, sulla più antica del 1625 e sul primo quadro ufficiale della “Santuzza” di Vincenzo La Barbera, portato in processione il 3 settembre 1624 e conservato all’interno del Museo. Per l’occasione dei festeggiamenti in onore della Santa Patrona, durante l’iniziativa e solo nell’orario indicato, sarà possibile per tutti usufruire di un biglietto scontato di 3 euro a persona comprendente la visita al museo e la visita guidata.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »