Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘universo femminile’

il Caravaggio “romano”

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 febbraio 2011

Nella puntata di sabato 19 febbraio del magazine di Rai Educational dedicato all’arte e alla cultura (Rai Tre, ore 16:20), ospite in studio il direttore dell’ente che propone una mostra inedita. Caravaggio è senza dubbio l’artista più ricercato e discusso dell’ultimo secolo. Asso mediatico e superstar del botteghino, Michelangelo Merisi appassiona i fruitori d’arte oltre che per la sua geniale metodologia pittorica, anche per lo stile di vita anarchico che lo ha fatto diventare il punto di riferimento di una società appassionata alle biografie come fossero sceneggiature di film noir. Oggi a soddisfare la curiosità dei più ci pensa una mostra organizzata nella  Capitale presso l’Archivio di Stato (“Caravaggio a Roma. Una vita dal vero”, fino al 15 maggio) che ricostruisce in maniera inequivocabile il periodo romano dell’artista, da sempre al centro di dubbi, buchi temporali e contraddizioni. «Nella mostra proponiamo un corpus di documenti unico relativo agli anni che l’artista visse a Roma – spiega Eugenio Lo Sardo, direttore dell’Archivio di Stato e ideatore della mostra, ospite nello studio di Art News– E’ stato un lavoro difficilissimo visto che Caravaggio non lasciò moltissime tracce di sè: si pensi, ad esempio, che non era abituato a firmare o a siglare con una data le proprie opere». Il merito principale delle carte esposte è quello di stabilire con certezza l’arrivo del pittore in città: «La maggior parte degli storici più autorevoli, tra cui Longhi, – conferma Lo Sardo – lo faceva risalire al 1589: grazie ai documenti raccolti la data è stata posticipata di ben sei anni al 1595». Dai materiali viene fuori anche un’immagine diversa dal consueto Michelangelo Merisi violento e attaccabrighe: quella di un uomo compassionevole, sensibile all’universo femminile e vicino al mondo di disperati ed emarginati che finirono per diventare i protagonisiti delle sue opere. Il restauro dei documenti non è stata un operazione facile sia da un punto di vista tecnico, gli inchiostri acidi nel corso del tempo hanno corroso la carta  sbriciolandola, che pratico, vista la necessità di fondi. «Abbiamo ottenuto soldi da  società, banche, industrie, singoli privati – conclude Lo Sardo – Ma per portare avanti i nostri progetti dovremo puntare al mercato internazionale e non limitarci all’Italia che oggi non è sufficientemente grande».Nato nel 2006, Art News è il magazine settimanale di Rai Educational che si occupa di arte e cultura in onda il sabato pomeriggio su Rai Tre. Maria Paola Orlandini, autrice del programma con Luigi Ceccarelli e Vincenzo Sferra, conduce la trasmissione coadiuvata da esperti quali Claudio Strinati, Antonio Paolucci, Cristiana Perrella, Demetrio Paparoni.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Universo femminile: donne poesie e canzoni

Posted by fidest press agency su martedì, 10 agosto 2010

Cisterna di Latina (Latina)  l’11 agosto alle 21 in Piazza XIX Marzo a Cisterna di Latina andrà in scena ‘Donne – Poesie e canzoni dedicate all’universo femminile’. Il recital descrive il ruolo della donna: madre, amante, nonna, moglie, amica, compagna di vita. Attraverso poesie e canzoni – da Dante a Montale, da Totò a Pasolini passando per Neruda e Madre Teresa di Calcutta – lo spettacolo traccia un ritratto della figura femminile. Interpreti del recital: l’attore/cantante Paolo Gatti e l’attore Gian Luca Bianchini accompagnati dal sassofonista Osvaldo Bisello.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontri con l’autore

Posted by fidest press agency su sabato, 24 ottobre 2009

Marano (Ve) 27 ottobre, ore 20.45 via Caltana 66,  presentazione del libro di Annalisa Bruni, “Della felicità donnesca” e altri racconti presso il Centro Studi Riviera del Brenta su iniziativa dell’Associazione Gli Amici di Marano (VE) in collaborazione con Libreria Riviera, col sostegno della Banca del Veneziano e il Patrocinio del Comune di Mira. Sei racconti che ci svelano angoli segreti del mondo delle biblioteche, del libro e della lettura, esplorati con uno sguardo del tutto particolare: quello dell’universo femminile. Non è certo un caso, infatti, se chi opera nelle istituzioni bibliotecarie appartiene per la grande maggioranza a quello che troppo spesso è stato definito “il sesso debole” e se tutte le statistiche confermano, di anno in anno, che proprio il genere femminile annovera i lettori più “forti”. Le donne hanno, infatti, un rapporto speciale, e molto intimo, con i libri, la lettura e con i luoghi ad essa deputati. Annalisa Bruni ce lo racconta, con la sua usuale ed elegante ironia.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Forum Voce alle donne della Sanità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 aprile 2009

Spazio di discussione prorogato fino al 10 maggio. Valutare nell’arco di un mese – attraverso il dialogo con le dirette interessate – quale fosse il vissuto della donna impegnata professionalmente nel nostro Servizio sanitario nazionale. Il proposito con il quale il Sottosegretario Francesca Martini nel marzo scorso ha aperto il Forum “la voce alle donne della Sanità” (www.ministerosalute.it) ha trovato risposte che inducono a una riflessione più profonda sulla condizione dell’universo femminile tra corsie, ambulatori e uffici del Ssn. Riflessione alla quale tutti, indistintamente, si è chiamati a partecipare.  Di qui la decisione del Ministero di prorogare di un mese la durata dell’iniziativa (fino al 10 maggio) per poter continuare a raccogliere osservazioni e consigli da parte di tutti gli operatori della Salute.  Il punto di partenza della discussione del Forum sono i dati sulla dirigenza del Ssn che fotografano una situazione cronica con molte donne in corsia e poche nelle stanze dei bottoni. I dati del Conto annuale dello Stato – salute evidenziano che le sproporzioni più rilevanti riguardano in generale proprio l’accesso alla professione medica e specificatamente i vertici dei ruoli sanitari. Nel Ssn la presenza femminile è infatti prevalente (60 per cento circa); i dati 2007 indicano che è donna il 33 per cento dei medici (erano il 30 per cento nel 2005) e il 73 per cento del personale infermieristico. Ma a fronte di un medico donna ogni tre, soltanto una donna su dieci occupa un posto di dirigente medico di struttura complessa…www.ministerosalute.it

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Luci di donne

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 aprile 2009

luci-di-donne-1luci-di-donne-2Roma 16 aprile ore 11,30 Galleria Margutta 102 Gino Rossi e Davide Caramagna, presentano Luci di donne, un evento di arte e design, a cura di Luca Calselli. L’evento nasce dall’idea di raccontare uno spaccato dell’universo femminile, attraverso l’incontro-scontro tra due entità, Arte e design, ma anche tramite l’espressione dei sentimenti di persone di sesso opposto. La pittura di Irene Malish, artista originaria del Caucaso, viene accarezzata dalle luci di Luca Calselli. È la prima tappa, fugace, di un viaggio che intende ripercorrere, per assonanza e per diletto, la fuga di Caravaggio, da Roma a Napoli, passando per Paliano. Luci di donne è, dunque, un itinerario da seguire e, ogni volta, diverso.  Luci di donne arriva a Paliano, a Palazzo Colonna, sabato 18 aprile, alle ore 16,30, occasione in cui viene promosso un convegno con Maurizio Marini, esperto del Caravaggio, docenti universitari, tra cui il Prof. Arch. Alessandro Castagnaro, Presidente Aniai, Gabriella Carnieri Moscatelli, presidente dell’Associazione Nazionale Telefono Rosa e la dott.ssa Anna Coppotelli, Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio. Da Paliano, l’iniziativa proseguirà per Napoli, dove arriverà nel mese di maggio. In occasione di questa mostra-evento si sottolinea il processo naturale, quasi istintivo, dell’uomo che osserva e guarda una donna; ne ripercorre in maniera sensuale le forme, si sofferma sui particolari, ne desidera le parti, immergendosi nel tessuto del suo corpo/materia. Al contempo si viene a definire il binomio, spesso conflittuale, di Arte/Design, contenuto e forma, che viene traslato in quello pittorico della materia/emozioni. Il tema “Luci di donne” è dedicato, nell’anno Europeo delle Pari Opportunità, all’universo femminile, al ruolo che le donne hanno rivestito nei secoli, all’ombra dei grandi eventi, ma dei quali spesso sono state le reali protagoniste. Un argomento che trova riscontro nella natura stessa della donna, che seppur trascinata dalle forti passioni, sa essere ragionevole e mettersi da parte, in secondo piano, come all’interno della famiglia.  La donna amante, musa dei poeti, la cortigiana, ma anche la donna artista che ha dovuto attendere il XX secolo per esprimersi pienamente al di fuori di qualsiasi preconcetto sociale. Il percorso viene dedicato alle donne vittime delle discriminazioni, plagiate dai loro compagni, dall’uomo, dalle disuguaglianze sociali e culturali. E Irene Malish, come ricorda Calselli, in parte, incarna, questa condizione, essendosi stabilita in Italia solo dal 2002. (foto luci di donne 1,2,)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »