Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 55

Posts Tagged ‘utile’

Risultati SACE 1° trimestre 2016: utile netto a € 102 milioni

Posted by fidest press agency su martedì, 31 maggio 2016

saceIl Consiglio di Amministrazione di SACE ha esaminato oggi la relazione trimestrale al 31 marzo 2016.
Nel trimestre sono state assicurate operazioni a sostegno di export e internazionalizzazione delle imprese italiane per 1,5 miliardi di euro, in crescita del 33,5% rispetto al primo trimestre dello scorso esercizio.
Si riportano di seguito i principali risultati economico-finanziari:
· utile lordo a 156,4 milioni di euro, in crescita del 4,7% rispetto al primo trimestre 2015
· utile netto a 101,9 milioni di euro, sostanzialmente in linea con il risultato del primo trimestre dello scorso esercizio (100,1 milioni di euro)
· premi lordi a 38,3 milioni di euro (-32%)
· sinistri a 130,8 milioni di euro, in aumento del 91% principalmente per effetto di indennizzi relativi a forniture di imprese italiane nei settori cantieristica navale e metallurgico
· recuperi a 226 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 35,6 milioni di euro di crediti recuperati nel primo trimestre 2015, principalmente per effetto dell’accordo di recupero dei crediti sovrani vantati nei confronti dell’Iran firmato lo scorso gennaio. Il patrimonio netto è pari a 4,1 miliardi di euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Multe scontate

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 settembre 2013

municipal police left

municipal police left (Photo credit: Wikipedia)

Il Decreto del Fare, com’è ormai noto ai più, ha introdotto dopo le modifiche apportate all’articolo 202 del Codice della Strada, convertito dalla legge 98/2013, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale 194/13, la facoltà della possibilità del pagamento in misura ridotta del 30 % delle sanzioni pecuniarie. Ovviamente il termine decorre dal giorno dopo la contestazione se immediata, o da quello della notificazione del verbale in caso di differimento della stessa.É però una circolare del Ministero degli Interni ad illustrare alcuni punti ancora non completamente chiariti. Insomma, una sorta di vademecum per agenti accertatori e enti, ma che per Giovanni D’Agata presidente e fondatore dello “Sportello dei Diritti” offre importanti spunti anche agli automobilisti ed utenti della strada ai fini di una maggiore conoscenza di come comportarsi in caso di verbale, oltreché per contestare le multe che non presentano i requisiti indicati.Come ripetuto, la modifica al codice consente al trasgressore e all’obbligato in solido il pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria in misura ridotta di circa un terzo se il versamento risulta effettuato entro cinque giorni dalla contestazione o dalla notificazione del verbale, invece che nei canonici sessanta giorni. L’agente accertatore ha l’obbligo di avvertire il trasgressore in sede di contestazione e comunque informare gli interessati, compreso l’obbligato in solido, tramite il verbale notificato in caso di impossibilità di contestazione immediata.Al momento della riscossione della somma nella misura del 30 %, sottolinea il Ministero, l’operatore dell’ufficio verbali deve controllare la presenza dei dati della contestazione nel sistema informatico della sezione della Polizia stradale, in base alla copia dell’atto esibito dal cittadino, e poi procedere alla verifica del rispetto del termine di cinque giorni dalla contestazione o, se più favorevole, dalla notificazione del verbale. Il termine, ricorda la circolare, decorre dal giorno successivo la contestazione su strada: per il verbale redatto il giorno 21 del mese, ad esempio, il termine utile di pagamento è il giorno 26. E se tale termine cade in un giorno festivo slitta a quello feriale successivo. In caso di pagamento su strada, inoltre, gli agenti non possono servirsi del Pos: solo contanti, quindi. Si ricorda, inoltre, che la riduzione non si applica alle violazioni per le quali è prevista per la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida o della confisca del veicolo e per le infrazioni ove non è ammesso il pagamento in misura ridotta, oltre che per quelle sì connesse alla circolazione stradale, ma la cui disciplina non è riferita al codice della strada, salvo che nelle relative norme non vi sia un rinvio ad hoc al Cds.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cucinelli: giro d’affari

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 marzo 2010

Brunello Cucinelli ha chiuso il 2009 con un giro d’affari di 154.69 milioni di euro, in progresso del 7.53% rispetto ai 143.86 milioni dell’anno precedente e con utile di 8.82 milioni, in aumento del 11.22% rispetto al 2008. Giunti ormai quasi alla fine della campagna vendite Inverno 2010, si ipotizza, per l’anno in corso, una crescita pari a circa il 16.3%, con un fatturato di 180.00 milioni di euro. “Il 2008 e il 2009 hanno rappresentato un biennio di transizione e ridefinizione del panorama economico, morale e civile della nostra umanità. Due anni in cui tutti noi abbiamo dovuto rallentare, guardarci dentro, reinventarci”, -commenta Brunello Cucinelli.”Considero il 2010, il primo anno di un nuovo mondo. Un mondo in cui si è tornati a progettare con cautela.  Dopo aver affrontato l’incertezza, siamo forse un po’ meno sicuri di noi, un po’ più incerti ma, forse, un po’ più tolleranti, più solidali, più umani.” L’azienda di Solomeo prosegue il suo piano di investimenti. Ha inaugurato il nuovo anno con l’apertura di quattro nuovi punti vendita: a New York in Madison Avenue, in Belgio a Knokke, a Mosca nel Gum e infine nella storica Bologna, raggiungendo così il numero di 42 monobrands che, a fine anno, dovrebbe arrivare intorno ai 50.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »