Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘val di susa’

Incidenti in Val di Susa

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 luglio 2011

“Ci appelliamo al senso civico dei manifestanti in Val di Susa e alla loro democratica volontà di manifestare. Ci appelliamo, come professionisti della sicurezza e di “lavoratori in armi”, affinché si stemprino gli animi e si riconduca la protesta in Val di Susa nei canoni della pacifica espressione delle idee.” – Un appello rivolto alla prudenza quello di Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia – per le ore di tensione che si stanno vivendo in Val di Susa tra manifestanti e Forze di Polizia. “Rifiutiamo, in qualità di rappresentanti dei Poliziotti, la logica del muro contro muro, – dice Franco Maccari – la logica della ricerca di una nuova Genova. Questo sarà possibile se all’interno del movimento no-Tav in queste drammatiche ore venga suscitato un sentimento di pacificazione e soprattutto venga ricercato e concretizzato l’isolamento, anche ideologico, di chi questa mattina si è svegliato con il preciso intento di provocare, creare incidenti, mandare all’ospedale Agenti di Polizia. Le parole irresponsabili e non veritiere del portavoce dei no-Tav certamente non aiutano la lotta dei manifestanti, ma innestano una spirale di ulteriore violenza che nuocerà, in senso fisico a tutti, soprattutto a chi, sotto il profilo ideologico, intende celebrare le pacifiche domeniche con il sangue delle divise. Pertanto, – conclude il Segretario Generale del Sindacato Indipendente di Polizia – ancora consapevoli che i nostri contingenti sottoposti da ore agli assalti più vigliacchi delle frange più vili dell’oltranzismo europeo ed italiano, ci manteniamo vicini al senso di dovere dei nostri colleghi e ci appelliamo allo loro serenità operativa”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rivolta popolare in Val di Susa

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 luglio 2011

Centinaia di aderenti all’USB hanno partecipato oggi alla straordinaria giornata di lotta in Val di Susa e al tentativo di riprendersi la valle. Siamo in presenza di una rivolta di popolo cui partecipano persone di ogni ceto sociale e di ogni età determinati ad impedire che un opera costosa, devastante ed inutile stravolga l’ambiente e l’economia della valle. Una rivolta ed una determinazione straordinaria che ha tenuto testa a migliaia di uomini in assetto di guerra inviati a sgomberare la valle con una violenza inaudita e la benedizione bypartisan di pressochè tutte le forze politiche. (n.r. potremmo definire quanto sta accadendo in Val di Susa una ragione di popolo in opposizione ad una ragione di stato. Nel mezzo, purtroppo vi sono le figure più innocenti: coloro che protestano civilmente e i poliziotti che sono lì per fare il loro dovere. E questo ci lascia l’amaro in bocca e ci poniamo la domanda se proprio è necessario questo braccio di ferro al posto del dialogo)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli scontri in Val di Susa

Posted by fidest press agency su domenica, 3 luglio 2011

“Stanno riportando alla memoria di molti il G8 di Genova: probabilmente, come allora, qualcuno sta aspettando che ci scappi il morto, magari tra le Forze dell’Ordine”. Lo afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia, commentando gli scontri in Val di Susa tra manifestanti No-Tav e Forze di Polizia. “Se la situazione continua a degenerare – continua Maccari – grosse responsabilità sono da attribuire a quei politicanti che continuano a gettare benzina sul fuoco, mettendo a rischio soprattutto l’incolumità di quegli appartenenti alle Forze dell’Ordine chiamati ad affrontare una vera e propria guerriglia, oltre a deliberati tentativi di omicidio. Allo stato, ci sono oltre 100 Agenti feriti, ma il bilancio sembra destinato ad aggravarsi di minuto in minuto. Eppure qualcuno, come l’ex comico Bebbe Grillo, si ostina a definire eroi quei black block che si stanno scagliando con feroce violenza contro i nostri colleghi, lanciando bombe carta, corpi contundenti, ammoniaca (!!). Si tratta di dichiarazioni criminali, così come quelle di chi diffonde notizie false su proiettili di gomma e lacrimogeni sparati ad altezza d’uomo. In realtà accanto alle legittime manifestazioni di dissenso, è tornata in piazza una violenza scientifica ed organizzata, rivolta principalmente contro le Forze dell’Ordine. Il Governo e la nostra Amministrazione devono rendersi conto della particolare delicatezza della situazione, che viene affrontata in maniera superficiale e improvvisata, nonostante fosse prevedibile da tempo: molti poliziotti sono in servizio ininterrotto da 18 ore, e mancano gli strumenti adeguati per fronteggiare i manifestanti”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scontri in Val di Susa

Posted by fidest press agency su martedì, 28 giugno 2011

“La politica ritrovi un minimo di senso di responsabilità e smetta di alimentare quel clima di tensione e di scontro che in Val di Susa sta esasperando gli animi di quei cittadini che, sentendosi traditi dallo Stato, scagliano la propria rabbia contro le Forze dell’Ordine”. Lo afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia, commentando gli scontri in Val di Susa tra manifestanti No-Tav e Forze di Polizia. “Innanzitutto esprimiamo la totale solidarietà ai nostri colleghi fatti oggetto di atti di violenza e di manifestazioni di assurda intolleranza: ricordo ai manifestanti che, al di là del giudizio sulle ragioni della protesta, noi siamo dei semplici esecutori di ordini. Le Forze dell’Ordine impegnate a garantire la sicurezza e la legalità nei cantieri della Tav stanno affrontando la situazione con grande professionalità ed estremo equilibrio, ed è grazie a loro che la situazione non sta degenerando ulteriormente, con conseguenze ancora più gravi. Quello che sta succedendo in Val di Susa – prosegue Maccari – rappresenta soprattutto un fallimento della classe politica, incapace di discutere e condividere con i cittadini scelte che incidono profondamente sul futuro dei territori. Quella stessa politica che, in questi giorni, non fa che buttare benzina sul fuoco, con dichiarazioni fuori luogo che sembrano dolosamente voler provocare la reazione della gente. Già ieri avevamo criticato le espressioni del ministro Maroni, prevedendo le possibili reazioni. Ancora una volta, purtroppo, abbiamo avuto ragione. E’ responsabilità della politica, ora, moderare i toni e riprendere la strada del dialogo, evitando di alimentare, strumentalmente, una scellerata contrapposizione tra chi sta dalla parte dei manifestanti, e chi sta dalla parte della Polizia”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

No Tav: intervento della polizia

Posted by fidest press agency su martedì, 28 giugno 2011

Il pesante intervento della polizia contro la popolazione ed i manifestanti riuniti nel presidio NO-TAV in Val di Susa, preannunciato da giorni dal Ministro Maroni, dimostra l’estrema distanza che esiste ormai tra la politica e gli interessi di potenti lobbies e la vita reale delle persone in carne ed ossa. L’utilizzo della forza e della polizia per “risolvere” gravi problemi sociali è diventato lo strumento più usato e più odioso di questo governo. USB invita tutti ad opporsi ad un attacco arbitrario che gli stessi avvocati del movimento NO-TAV ritengono illegale ed illegittimo. USB condanna fermamente l’intervento della polizia e l’attacco ai manifestanti che hanno il solo obiettivo di difendere il proprio territorio dallo scempio ambientale e dalle speculazioni che accompagnano la realizzazione di un’opera tanto costosa quanto inutile. L’Unione Sindacale di Base, che ha già dichiarato lo SCIOPERO GENERALE su tutto il territorio e che partecipa attivamente alla manifestazione in atto, oltre ad invitare tutti i suoi militanti a rafforzare i presidi NO-TAV, si è fatto promotore di un appello per una immediata mobilitazione anche nella città di Torino presso il consiglio comunale.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sciopero in val di Susa

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 giugno 2011

Torino. Presidio sotto il Comune di Torino per oggi pomeriggio alle ore 16.00 in solidarietà con la popolazione della Valsusa che resiste alla devastazione del proprio territorio contro la costruzione di un’opera del tutto inutile e dannosa e chiama tutti i militanti e iscritti a far sentire la propria vicinanza al popolo Valsusino scendendo al suo fianco in difesa delle proprie ragioni.
La USB Piemonte, ha indetto da oggi uno sciopero ad oltranza, a sostegno della popolazione Valsusina, in deroga all’art. 4 della legge 146/90 e successive modificazioni per tutti i settori di lavoro pubblico e privato per i comuni della Val di Susa interessati dalla TAV. La proclamazione di sciopero è dovuta al fatto che migliaia di agenti hanno di fatto militarizzato il territorio e questa mattina all’alba sono cominciate le operazioni di sgombero attraverso cariche e lanci di lacrimogeni da parte delle forze dell’ordine.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »